Your SlideShare is downloading. ×
Bilancio Consolidato 2011 del “Gruppo Comune di Udine”
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Bilancio Consolidato 2011 del “Gruppo Comune di Udine”

313
views

Published on

Il Bilancio Consolidato è lo strumento che consente di rappresentare la realtà economica, patrimoniale e finanziaria di un gruppo ed è volto a valorizzare le dinamiche del gruppo inteso come un …

Il Bilancio Consolidato è lo strumento che consente di rappresentare la realtà economica, patrimoniale e finanziaria di un gruppo ed è volto a valorizzare le dinamiche del gruppo inteso come un complesso economico costituito da più enti o aziende, dotate ciascuna di una propria autonomia giuridica.

Published in: News & Politics

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
313
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. PREMESSAL’Amministrazione Comunale ha inteso procedere, anche per il 2011, alla redazione delBilancio Consolidato del “Gruppo Comune di Udine” - costituito, oltre che dal Comune, daAMGA - Azienda Multiservizi S.p.A., Sistema Sosta e Mobilità S.p.A., NET S.p.A., UDINEMERCATI S.p.A., AMGA Energia & Servizi S.r.l. ed AMGA Calore & Impianti S.r.l. - sulla basedella sperimentazione approvata nel 2011 per il Conto Consolidato 2010.Il presente elaborato si inserisce nella programmazione e rendicontazione dell’ente qualedocumento ufficiale e consente il confronto dei dati relativi ai due esercizi di riferimento (2010e 2011).Il Bilancio Consolidato ha natura consuntiva e la principale difficoltà emersa nell’analisi epredisposizione del medesimo è legata alla diversa tempistica di approvazione dei Bilancidelle società del gruppo.La relazione sulla gestione è stata arricchita rispetto all’esercizio precedente da due prospettidi dettaglio relativi al costo del personale e alle utenze.Giova ricordare che i dati complessivi sul costo del personale a livello di gruppo non sonosignificativi non essendo omogenei fra Comune e aziende e che i dati riferiti alle utenze delgruppo sottendono il fatto che AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. è fornitore di servizi neiconfronti degli altri componenti del gruppo. 1
  • 2. . 2
  • 3. 1 INTRODUZIONE 3
  • 4. 4
  • 5. 1.1 IL BIL ANCIO CO NSOLID ATO COME S TRUME NTO I NFORM ATIVO , DECISIO N AL E E DI CONTR OLLO E SU E FIN ALI T A’Il Bilancio Consolidato è lo strumento che consente di rappresentare la realtà economica,patrimoniale e finanziaria di un gruppo ed è volto a valorizzare le dinamiche del gruppo intesocome un complesso economico costituito da più enti o aziende, dotate ciascuna di una propriaautonomia giuridica.1.2 IL PROGETTO : SP ERIME NTAZ ION E DEL “BIL ANCI O CONSOLID ATO” NEL COMUNE DI UDINEIl presente documento prosegue la sperimentazione avviata nel 2011 avente ad oggetto laredazione del primo Bilancio Consolidato annuale del “Gruppo Comune di Udine”, costituitodal Comune stesso e da sei società ritenute significative, partecipate in forma diretta oindiretta.Le metodologie adottate per l’acquisizione dei dati dalle società controllate e la loroelaborazione da parte degli uffici incaricati con riferimento all’esercizio 01/01/2011-31/12/2011sono le medesime utilizzate nella predisposizione del Bilancio Consolidato 2010.La stesura del Bilancio Consolidato 2011, tuttavia, si è rivelata egualmente complessa inquanto si è dovuto affrontare la trattazione contabile di operazioni straordinarie che hannovisto coinvolte società partecipate già comprese nell’area di consolidamento, nonchè cessioniinfragruppo di beni ammortizzabili.La stesura per il secondo esercizio del Conto Consolidato ha comportato, inoltre, la necessitàdi conciliare e raccordare ogni specifica posta con i saldi finali del Bilancio Consolidato 2010.Di come sono state trattate queste peculiarità si darà conto nel prosieguo della trattazione conla precisazione che anche l’attuale Bilancio Consolidato è stato realizzato dagli uffici comunaliin un trimestre senza costi esterni, né di consulenza né di software, con la conseguenteaccettazione di alcune semplificazioni, peraltro non incidenti sulla valenza complessiva delleinformazioni elaborate. 5
  • 6. 6
  • 7. 2 DISCIPLINA DEL BILANCIOCONSOLIDATO IN GENERALE 7
  • 8. 8
  • 9. 2.1 DEF INIZIONEIl Bilancio Consolidato della gestione relativa ad enti ed organismi partecipati è un documentocontabile a carattere consuntivo che evidenzia, attraverso un’opportuna eliminazione deirapporti che hanno prodotto effetti soltanto all’interno del gruppo, esclusivamente letransazioni effettuate con soggetti esterni al gruppo stesso.2.1.1 Il ruolo della capogruppoIl Bilancio Consolidato del “Gruppo Comune di Udine” viene redatto dal Comune di Udine ilquale in qualità di capogruppo definisce, a livello di gruppo, le strategie di fondo, gli obiettivi, lerisorse da assegnare, ma anche monitora attentamente l’attività delle controllate.2.1.2 Il gruppo come unica realtàIl Bilancio Consolidato, pur derivando dalla rielaborazione dei dati dei Bilanci della capogruppostessa e di quelli delle singole aziende, non va considerato come un aggregato di dati giàesistenti, ma piuttosto come il risultato di un lavoro di integrazione e rettifica di questi dati, vistiin chiave unitaria, volto a rappresentare un’unica realtà economica.Da questo concetto discendono la necessaria definizione di diversi sottoconcetti e delleconseguenti fasi operative, le quali saranno oggetto di trattazione nei successivi paragrafi.E’ evidente che proprio nell’affrotare le irrinunciabili fasi “tecniche” di redazione del BilancioConsolidato si deve tener particolare conto della natura pubblica del “Gruppo comunale”,particolarmente per quanto riguarda l’individuazione dell’area e dei metodi di consolidamento.2.2 L E F ONTI DELL A DISCIPLIN APur in mancanza di prescrizioni normative e prassi consolidate alla quali far riferimento per laredazione dei Bilanci Consolidati degli enti locali, sono rinvenibili alcune fonti:  Artt. 152 e 230 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267 (TUEL);  International Public Sector Accounting Standards (IPSAS) nn. 6-7-8;  Principio Contabile per gli Enti Locali n. 4 approvato dall’Osservatorio per la finanza e la contabilità degli enti locali di cui all’art. 154 del TUEL e denominato “Il Bilancio Consolidato degli Enti locali” (PCEL);  Art. 11 del D.Lgs. 23 giugno 2011 n. 118 e Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24/11/2011, Titolo V. 9
  • 10. A queste fonti si aggiungono quelle relative alle imprese private alle quali rinvia il PCEL n. 4:  D.Lgs. 9 aprile 1991 n.127 (decreto di recepimento della IV e della VII Direttiva CEE);  Principio Contabile del Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e del Consiglio Nazionale dei Ragionieri commercialisti n. 17.Si evidenziano di seguito alcune particolarità del PCEL n. 4 nonchè i rinvii alla disciplinacivilistica:a) area di consolidamento: è più estesa rispetto al D.Lgs. 127/1991 poiché include anchefigure giuridiche diverse dalle società di capitali e tipiche della realtà pubblica (es: Fondazioni);- b) modelli contabili: viene richiesto di redigere un Bilancio Consolidato di competenzaeconomica, rispettoso dei principi contabili di natura civilistica;c) valori: mantenimento dei valori contabili “a libro” essendo questi considerati coerenti con lospirito del rendiconto dellente;d) metodo di consolidamento:- per le società controllate: metodo integrale con evidenziazione nel Patrimonio Netto delle quote di pertinenza dei terzi;- per le aziende sottoposte a controllo congiunto: metodo proporzionale in linea con i principi contabili privatistici.e) criteri di valutazione: i principi contabili sottostanti ai Bilanci da consolidare devono essereomogenei e i criteri di valutazione sono “…quelli prevalentemente adottati dalle societàpartecipate e non quelli proposti dal D.Lgs 267/2000”;f) partite infragruppo: è previsto un trattamento separato nel caso di poste che rappresentanovalori reciproci, ma che hanno una disciplina fiscale diversa nella controllata e nellacontrollante;g) schemi contabili: gli schemi adottati di Conto Economico e Stato Patrimoniale sono volti aconciliare le esigenze in termini di poste sia dei conti pubblici sia degli schemi di Bilanciocivilistici;h) altri documenti contabili: nella relazione sulla gestione o nella nota integrativa vanno inseritenumerose informazioni integrative che riguardano le società escluse dal consolidamento;i) disciplina transitoria: nel primo triennio di adozione è infatti possibile: o limitare il calcolo dei saldi infragruppo (punti 47 48 49 PCEL n. 4); o redigere il Bilancio Consolidato limitatamente alle società in-house o alle sole società di capitale (punti 50 51 PCEL n. 4); o approvare il Bilancio Consolidato, con delibera di Consiglio, in un momento diverso da quello di approvazione del rendiconto (punti 52 53 PCEL n. 4). 10
  • 11. In conclusione si elencano le scelte operate nella predisposizione del Bilancio Consolidato“Gruppo Comune di Udine”:A) a livello di fonti hanno trovato applicazione:- IPSAS n. 6 per l’individuazione dell’area di consolidamento;- PCEL n. 4.B) a livello di recepimento delle indicazioni contenute nel PCEL n. 4: a) area di consolidamento: conformemente al mandato della Giunta Comunale l’area di consolidamento del Bilancio al 31.12.2011 comprende 6 società controllate; b) modelli contabili: è stato rispettato il principio di competenza economica; c) valori: sono stati mantenuti i valori contabili “a libro”; d) metodo di consolidamento: è stato applicato il metodo integrale poiché le partecipazioni oggetto di consolidamento sono tutte controllate; e) criteri di valutazione: partendo dalla considerazione che i Bilanci delle società sono redatti in conformità a quanto previsto del Codice Civile mentre il Comune di Udine adotta i criteri dell’art. 229 e seguenti del TUEL, si è provveduto ad omogeneizzare le poste contabili che presentavano differenze rilevanti; f) partite infragruppo: si è presentato il caso di operazioni soggette ad IVA indetraibile per il Comune e si è proceduto ad elidere il solo imponibile, mentre lIVA è andata a costo avente la stessa natura dell’imponibile eliso; g) schemi contabili: sono stati utilizzati gli schemi di C.E. e S.P. allegati al PCEL n. 4 e non quelli previsti dal DPCM del 24.11.2011 (allegato n. 11) per consentire il confronto con i risultati del Bilancio Consolidato 2010; h) altri documenti contabili: le informazioni supplementari sulle società escluse dal consolidamento richieste dal punto 40 del PCEL n. 4 non sono state fornite in quanto il presente documento di Bilancio Consolidato riferito all’esercizio chiusosi al 31.12.2011 presenta carattere di continuità con la sperimentazione dell’anno precedente e pertanto tali informazioni esulano dalla finalità e dal contenuto del mandato giuntale; i) disciplina transitoria: si è usufruito della disciplina transitoria per i punti 50 e 51 (limitazione alle società in-house o alle sole società di capitale) e per i punti 52 e 53 (approvazione, con delibera di Consiglio, in un momento diverso da quello di approvazione del rendiconto). 11
  • 12. 2.3 STR UTTUR A E C ONTE NUTOIl presente Bilancio Consolidato è composto dai seguenti documenti contabili:  Stato Patrimoniale Consolidato: ad illustrazione della situazione patrimoniale attiva e passiva del gruppo;  Conto Economico Consolidato: evidenzia l’andamento economico d’esercizio;  Nota Integrativa: esplicativa delle metodologie seguite e delle operazioni intraprese per giungere alla redazione degli schemi di Bilancio Consolidato;  Relazione sulla gestione: sintesi del lavoro compiuto per la predisposizione del Bilancio Consolidato e dei risultati ai quali il medesimo ha portato in termini di analisi. 12
  • 13. 3 IL CONSOLIDATO DEL"GRUPPO COMUNE DI UDINE ” 13
  • 14. 14
  • 15. 3.1 L E P AR TECI P AZ I ONI DEL COMUN E DI UDIN EAl 31 dicembre 2011 il Comune di Udine presentava il seguente portafoglio aziendale: % % RAGIONE PARTECIPAZIONE PARTECIPAZIONE OGGETTO SOCIALE SOCIALE/DENOMINAZIONE DIRETTA INDIRETTA S O C I E T A’ gestione energia, calore, acque, AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. 61,321% distribuzione gas BSTC - Black Sea Technology 61,168% distribuzione e vendita gas naturale Company ad gestione calore ed attività di AMGA Calore & Impianti S.r.l. 61,321% cogenerazione compravendita energia elettrica AMGA Energia & Servizi S.r.l. 61,321% e gas metano Friulenergie Srl (ex CAFC produzione energia elettrica da 22,043% Energia S.r.l.) fonti rinnovabili gestione del ciclo idrico Carniacque S.p.A. 21,372% integrato attività informatica - siti internet Utilia S.p.A. 12,264% - sportelli on line gestione laboratorio analisi Friulab S.r.l. 16,679% acque Energo d.o.o. 20,84% distribuzione e vendita gas naturale Acegas S.p.A. 0,515% distribuzione e vendita gas naturale Crea Corp. Società consortile a responsabilità limitata in 3,21% sviluppo economico del territorio liquidazione Nord est Banca S.p.A. 0,005% sostegno al credito locale NET S.p.A. 65,63% raccolta e smaltimento rifiuti EXE S.p.A. 17,92% gestione discariche SISTEMA SOSTA E MOBILITA S.p.A. 56,31% gestione sosta a pagamento SOGEPAR Società Gestione gestione parcheggi aeroporto di 27,59% Parcheggi Regionali S.r.l. Ronchi dei L. realizz.ne e gestione Park San Giusto S.p.A. 0,56% parcheggio S.Giusto/Ts UDINE MERCATI S.p.A. 56% gestione mercato ortofrutticolo gestioni attività fieristiche e UDINE E GORIZIA FIERE S.p.A. 22,867% promozionali produzione e commercio di energia H2O - Acqua Energia S.r.l. 11,433% elettrica Agenzia per lo sviluppo del distretto 0,11% promozione distretto della sedia industriale della sedia S.p.A. consortile gestione indiretta dei servizi di UDINE SERVIZI S.p.A. 99,975% TPL Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF 21,015% trasporto pubblico locale UCIT S.r.l. 22,220% servizio controllo impianti termici CSS Teatro stabile di innovazione organizzazione e supporto 21,57% del Friuli V.G. - S.c.p.a. attività teatrali 15
  • 16. sviluppo e promozione affari Assicoop Friuli S.r.l. 1,67% assicurativi e finanziari SOCIETÀ PER AZIONI 0,140% gestione auotostrade AUTOVIE VENETE (S.A.A.V.) cartolarizzazioni e gestione GESTIONE IMMOBILI F.V.G. S.p.A. 0,207% patrimoni edilizi Banca Popolare Etica S.c.p.a. 0,018% sostegno al credito localeBanca Popolare di Vicenza S.c.p.a. 0,0038% sostegno al credito locale promozione e supporto distretto DITEDI Soc.Consort.a r.l. 14% tecnol. digitaliCONSORZI Consorzio Sviluppo Ind. Friuli promozione sviluppo localizzato 41,071% Centrale - ZIU attività produttive Agenzia per lo sviluppo del distretto 0,21% Promozione distretto della sediaindustriale della sedia S.p.A. consortile Consorzio Universitario 40% raccordo territorio-università del Friuli Forum Società Editrice 10,468% società editrice universitaria Universitaria S.r.l. Consorzio FRIULI INNOVAZIONE, favorire la ricerca scientifica e il CENTRO DI RICERCA E 8,479% trasferimento tecnologico TRASFERIMENTO TECNOLOGICO Parco Agro-Alimentare di S.Daniele - gestione distretto agro-alimentare 0,212% Soc.Cons.a r.l. S.Daniele Istituto di Genomica Applicata 4,361% ricerca sperimentale nella biologia (Assoc.con p.g.) LOD S.r.l. 0,424% consulenze per controllo odori promozione e supporto distretto DITEDI Soc.Consort.a r.l. 1,19% tecnol.digitali Consorzio per didattica e creazione mosaici 7,5% SCUOLA MOSAICISTI del FVG artistici Consorzio FRIULI TURISMO 7,143% promozione turistica in Liquidazione Consorzio promozione sviluppo localizzato SVILUPPO INDUSTRIALE AUSSA 1,230% attività produttive CORNO Consorzio organizzazione del serv. idrico AUTORITA DAMBITO ATO 11,300% integrato in Prov. Ud CENTRALE FRIULIASSOCIAZIONI E FONDAZIONI Fondazione TEATRO NUOVO 50% sviluppo attività teatrali GIOVANNI DA UDINE Fondazione Hospice – RSA Morpurgo-Hofmann 12,24% attività sanitaria e di accoglienza – Azienda sanitaria Medio Friuli Associazione promozione cultura 33,333% CENTRO PER LE ARTI VISIVE cinematografica Associazione ORCH. SINFONICA Friuli-V.G. 16,667% promozione attività musicali in Liquidazione (dal 28/08/2009) Associazione Ente Regionale 1,301% promozione attività teatrali Teatrale del Friuli-V.G. 16
  • 17. Composizione del Capitale delle partecipate: Capitale misto Capitale misto RAGIONE Capitale 100% pubblico/privato: pubblico/privato: SOCIALE/DENOMINAZIONE pubblico maggioranza maggioranza privato pubblico SOCIETA’ CHE GESTISCONO SERVIZI PUBBLICI LOCALI AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. X NET S.p.A. X SISTEMA SOSTA E MOBILITA S.p.A. X ORGANISMI CHE SVOLGONO ATTIVITA’ DIVERSE DA SERVIZI PUBBLICI LOCALI SOCIETA’ UDINE MERCATI S.p.A. X UDINE E GORIZIA FIERE S.p.A. X UDINE SERVIZI S.p.A. X UCIT S.r.l. X AUTOVIE VENETE S.p.A. X GESTIONE IMMOBILI F.V.G. S.p.A. X DITEDI Soc.Consort.a r.l. X CONSORZI Consorzio Sviluppo Ind. Friuli Centrale – X ZIU Consorzio Universitario del Friuli X Consorzio FRIULI INNOVAZIONE, CENTRO DI RICERCA E X TRASFERIMENTO TECNOLOGICO Consorzio SCUOLA MOSAICISTI X DEL FRIULI Consorzio FRIULI TURISMO X in Liquidazione Consorzio SVILUPPO INDUSTRIALE X AUSSA CORNO Consorzio AUTORITA DAMBITO ATO X CENTRALE FRIULI 17
  • 18. 3.2 SCHEMI DI BIL ANCIO3.2.1 Stato Patrimoniale STATO PATRIMONIALE TOTALE CONSOLIDATO 2010 2011ATTIVOA) CREDITI VS. SOCI E PARTECIPANTI 1) Per versamenti capitale sociale ancora dovuti - - 1) Per capitale di dotazione da versare - - TOTALE CREDITI VS. SOCI E PARTECIPANTI (A) - -B) I M M O B I L I Z Z AZ I O N I I) IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1) Costi di impianto e di ampliamento 60.746 66.541 2) Costi di ricerca sviluppo e pubblicità - - 3) Diritti di brevetto ed utilizzazione di opere dell’ ingegno 509.404 740.457 4) Concessioni, licenze, marchi e diritti simili 9.710.092 9.256.074 5) Avviamento 2.499.625 1.566.264 6) Immobilizzazioni in corso ed acconti 1.613.773 1.449.881 7) Altre 6.683.693 7.066.199 TOTALE 21.077.333 20.145.416 II) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI 1) Beni demaniali 217.979.351 228.772.329 2) Beni patrimoniali (disponibili ed indisponibili): 238.671.217 242.560.423 a) terreni e fabbricati 163.429.330 164.504.171 c) impianti e macchinari 66.933.540 68.004.677 d) attrezzature industriali e commerciali 4.531.074 5.793.670 g) altri beni 3.777.273 4.257.905 3) Immobilizzazioni in corso ed acconti 52.306.456 48.076.186 TOTALE 508.957.024 519.408.938 III) IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE 1) Partecipazioni in: 26.096.729 25.199.598 b) imprese collegate 4.197.737 7.844.376 c) società in house e controllate 13.757.843 13.785.572 d) altri organismi partecipati 1.581.484 2.902.913 e) altre imprese 6.559.665 666.737 2) Crediti verso: 671.824 387.615 b) imprese collegate - - c) società in house e controllate - - d) altri organismi partecipati - - e) altri 671.824 387.615 3) Altri Titoli - 1.388.163 4) Azioni proprie - - TOTALE 26.768.553 26.975.376 TOTALE IMMOBILIZZAZIONI (B) 556.802.910 566.529.730 18
  • 19. C) ATTIVO CIRCOLANTE I) RIMANENZE 10.896.244 15.072.940 TOTALE 10.896.244 15.072.940 II) CREDITI 1) Verso contribuenti 11.683.439 9.258.286 2) Verso Enti pubblici 12.048.245 10.617.391 3) Verso clienti ed utenti 74.457.513 98.326.659 4) Verso organismi partecipati: 2.349.552 3.175.549 b) imprese collegate 1.218.589 1.969.179 c) verso controllanti - - c) società in house e controllate 1.130.963 1.206.370 d) altri organismi partecipati - - 5) Crediti verso altri: 14.850.095 18.546.774 a) per Iva e tributari 7.589.886 12.214.552 b) per somme corrisposte conto terzi 986.681 617.598 c) altri 6.273.528 5.714.624 6) Per depositi: 45.803.922 39.211.735 a) istituti di credito 5.290.000 1.100.000 b) altri 40.513.922 38.111.735 Differenza di conciliazione -15.000 -404.301 TOTALE 161.177.766 178.732.093 III) ATTIVITA FINANZIARIE CHE NON COSTITUISCONO IMMOBILIZZI 1) Partecipazioni 246.737 2.469.250 2) Altri titoli/AZIONI PROPRIE 1.908.587 1.850.998 TOTALE 2.155.324 4.320.248 IV) DISPONIBILITA LIQUIDE 1) Istituto tesoriere 48.506.135 71.069 2) Depositi bancari e postali 8.236.963 64.193.197 3) Cassa ed assegni 85.076 235 TOTALE 56.828.174 64.264.501 TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE (C) 231.057.508 262.389.782D) R AT E I E R I S C O N T I I) RATEI ATTIVI 112.705 11.067 II) RISCONTI ATTIVI 2.657.262 2.685.818 Differenza di conciliazione -298.213 -233.464 TOTALE RATEI E RISCONTI (D) 2.471.754 2.463.421 TOTALE DELLATTIVO (A+B+C+D) 790.332.172 831.382.933 19
  • 20. PASSIVOA) P AT R I M O N I O N E T T O I) PATRIMONIO NETTO (capitale e riserve) 432.589.970 445.685.268 di cui capitale e riserve di terzi 33.263.233 40.797.543 II) RISULTATO ECONOMICO 8.597.301 1.833.407 di risultato economico di terzi 2.877.203 1.900.391 RISERVA DI CONSOLIDAMENTO 13.314.191 11.901.449 TOTALE PATRIMONIO NETTO (A) 454.501.462 459.420.124B) FONDI PER RISCHI ED ONERI 1) Per trattamento di quiescenza 542.754 465.393 2) Per imposte anche differite 6.900.051 8.139.341 3) Altri 5.361.443 7.631.657 4) Fondo di consolidamento per rischi e oneri futuri - - TOTALE FONDI PER RISCHI ED ONERI (B) 12.804.248 16.236.391C) T R AT T A M E N T O D I F I N E R A P P O R T O 5.460.714 5.759.252 TOTALE T.F.R. (C) 5.460.714 5.759.252D) DEBITI 1) Per obbligazioni - - 2) Verso soci per finanziamenti - - 3) Verso banche e tesoriere 49.722.399 71.413.493 4) Verso altri finanziatori 163.419.324 161.650.097 5) Per acconti 1.901.501 1.631.320 6) Verso fornitori 59.042.036 71.067.444 7) Rappresentati da titoli di credito - - 8) Verso organismi partecipati: 240.883 154.127 b) imprese collegate 186.883 152.127 c) imprese controllanti ed enti pubblici di riferimento - - d) società in house e controllate - 2.000 e) altri organismi 54.000 - 9) Altri debiti di funzionamento 30.616.839 31.518.223 Differenza di conciliazione -56.441 - TOTALE DEBITI (D) 304.886.541 337.434.704E) R AT E I E R I S C O N T I I) RATEI PASSIVI 116.668 46.455 II) RISCONTI PASSIVI 12.562.539 12.486.007 1) contributo permesso di costruire - - 2) contributi in conto capitale ed impianti 2.190.013 2.718.256 3) concessioni pluriennali 4.344.443 5.342.002 4) altri risconti passivi 6.028.083 4.425.749 TOTALE RATEI E RISCONTI (E) 12.679.207 12.532.462 TOTALE DEL PASSIVO (A+B+C+D+E) 790.332.172 831.382.933 20
  • 21. CONTI DORDINE 2010 2011 1) Impegni finanziari per costi anno futuro - - 2) Impegni finanziari per fondi vincolati di parte corrente - - 3) Investimenti da effettuare 77.967.196 65.531.005 4) Trasferimenti in c/capitale da effettuare - - 5) Canoni di leasing a scadere - - 6) Beni di terzi in uso (*) 1.049.233 521.469 7) Beni dati in uso a terzi 1.269 3.807 8) Fideiussioni prestate (**) 38.719.130 55.950.267 9) Contributi in conto impianti utilizzati a dim. costo - - TOTALE CONTI DORDINE 117.736.828 122.006.548 Conti ordine Nota (*) al netto di € 100.659/mila beni concessi in uso ad AMGA – Azienda Multiservizi S.p.A. Nota (**) al netto di € 328/mila (NET S.p.A.) e € 10/mila (UDINE MERCATI S.p.A.) fideiussioni prestate a favore del Comune di Udine a garanzia del corretto espletamento dei contratti in essere e di € 30/mila prestate da NET S.p.A. a favore di AMGA – Azienda Multiservizi S.p.A. 21
  • 22. 3.2.2 Conto Economico TOTALE TOTALE CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO CONSOLIDATO 2010 2011A) COMPONENTI POSITIVI DELLA GESTIONE1) Proventi: 293.956.450 399.020.536 a. proventi tributari 32.443.019 31.531.502 b. proventi da contributi correnti 67.072.056 74.902.243 c. ricavi delle vendite e prestazioni e proventi da servizi 194.441.375 292.586.791 pubblici d. ricavi da copertura costi sociali - - Variazione nelle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione2) - - ecc (+/-)3) Variazioni di lavori in corso su ordinazione 929.536 -273.5024) Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni 2.206.163 3.848.7405) Altri ricavi e proventi: 17.692.123 17.259.780 a. contributi in conto esercizio e trasferimenti 2.356.464 3.059.558 b. proventi patrimoniali 3.382.628 3.370.961 c. quota annuale di contributi in conto capitale 1.827.343 1.891.527 d. altri 10.125.688 8.937.734 Differenza di conciliazione (ricavi) 42.648 21.105 Totale componenti positivi della gestione (A) 314.826.920 419.876.659B) COMPONENTI NEGATIVI DELLA GESTIONE6) Acquisto di materie prime e/o beni di consumo 111.468.811 161.501.9147) Prestazioni di servizi e trasferimenti passivi correnti: 103.736.106 154.955.218 a. prestazioni di servizi 87.704.320 133.613.711 b. trasferimenti passivi correnti 16.031.786 21.341.5078) Godimento beni di terzi 3.658.965 3.818.9419) Personale 52.950.486 54.466.05910) Ammortamenti e svalutazioni: 28.651.047 29.022.905 a. ammortamenti immob. immateriali 4.003.654 3.223.423 b. ammortamenti immob. materiali 19.337.054 20.196.239 c. altre svalutazioni delle immobilizzazioni - 712.992 d. svalutazione dei crediti 5.310.339 4.890.251 Variazione delle rimanenze di materie prime e/o di beni di11) -4.792.219 -2.027.661 consumo (+/-)12) Accantonamento per rischi 646.368 970.87013) Altri accantonamenti 40.147 -14) Oneri diversi di gestione 3.003.344 3.617.677 Differenza di conciliazione (costi) 310.922 318.875 Totale componenti negativi della gestione (B) 299.673.977 406.644.798 DIFFERENZA FRA COMP. POSITIVI E NEGATIVI DELLA GESTIONE (A-B) 15.152.943 13.231.861 22
  • 23. C) PROVENTI ED ONERI FINANZIARI PROVENTI15) Proventi da partecipazioni: 8.078.928 1.924.754 a. da società in house 7.966.722 1.884.798 b. da altri organismi 112.206 39.95616) Altri proventi finanziari 1.569.341 1.977.131 Totale proventi 9.648.269 3.901.885 ONERI17) Interessi ed altri oneri finanziari 6.765.977 7.610.876 Totale oneri 6.765.977 7.610.876 Totale proventi ed oneri finanziari (C) 2.882.292 -3.708.991D) RETTIFICHE DI VALORE ATTIVITA FINANZIARIE18) Rivalutazioni - 97.97219) Svalutazioni 2.143.955 2.319.882 Totale rettifiche di valore attività finanziarie (D) -2.143.955 -2.221.910E) PROVENTI ED ONERI STRAORDINARI20) PROVENTI a. sopravvenienze attive e insussistenze del passivo 3.299.564 3.729.759 b. plusvalenze patrimoniali 195.045 1.452.064 Totale proventi 3.494.609 5.181.82321) ONERI a. sopravvenienze passive ed insussistenze dellattivo - - b. minusvalenze patrimoniali 164.774 9.328 c. altri oneri straordinari 1.613.470 1.972.950 Totale oneri 1.778.244 1.982.278 Totale proventi ed oneri straordinari (E) 1.716.365 3.199.545 RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE 17.607.645 10.500.505 (A-B+-C+-D+-E)22) Imposte sul reddito 9.010.344 8.667.09823) RISULTATO DESERCIZIO 8.597.301 1.833.407 di cui risultato economico di terzi 2.877.203 1.900.391 23
  • 24. 3.2.3 Nota IntegrativaL’area di consolidamento consiste nell’insieme di aziende la cui attività è oggetto diinformazione di gruppo.Per definire operativamente l’area di consolidamento è necessario individuare qualipartecipate del gruppo pubblico locale sono sottoposte a controllo, influenza dominante ovincolo contrattuale da parte del soggetto economico ovvero per quali la capogruppo abbia ilpotere di indirizzare la politica di gestione.Secondo l’IPSAS n. 6 un’azienda si dice controllata quando il Comune ha il potere dideterminarne le scelte amministrative e finanziarie così da beneficiare dei risultati dell’attivitàdella medesima.La scelta del Comune di Udine, considerato il contenuto del mandato giuntale e il carattere dicontinuità rispetto alla sperimentazione condotta nella stesura del primo Bilancio Consolidato,è stata quella di includere nell’area di consolidamento le società più significative per attivitàsvolta e fatturato: quindi le società che gestiscono i principali servizi pubblici a rilevanzaeconomica (AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A., SISTEMA SOSTA E MOBILITA’ S.p.A. eNET S.p.A.) e la società alla quale è affidato il servizio di gestione del mercato ortofrutticolo,UDINE MERCATI S.p.A.Riguardo alle partecipate indirette sono state incluse solo le partecipazioni totalitarie di AMGA- Azienda Multiservizi S.p.A. in AMGA Energia & Servizi S.r.l. ed AMGA Calore & ImpiantiS.r.l., le quali assumono rilevanza per il servizio pubblico reso sul territorio comunale.L’area di consolidamento per la redazione del Bilancio Consolidato del “Gruppo Comune diUdine” anno 2011, pertanto, è costituita dalle seguenti sei società: MODALITA’ GESTIONE DEL SERVIZIO DENOMINAZIONE ATTIVITA’ SVOLTA AL 31.12.2011 AMGA - Azienda GESTIONE SERVIZIO AFFIDAMENTO DIRETTO (convenzione n. Multiservizi S.p.A. ACQUEDOTTO 33 Rep. del 29.12.1999) GESTIONE SERVIZIO AMGA E&S S.r.l. ENERGIA ELETTRICA GESTIONE SERVIZIO GAS, AMGA C&I S.r.l. GESTIONE CALORE, GESTIONE SERVIZIO AFFIDAMENTO DIRETTO (convenzione n. NET S.p.A. NETTEZZA URBANA 149 Rep. del 16.05.2001) AFFIDAMENTO DIRETTO (convenzione n. SSM S.p.A. GESTIONE SERVIZIO SOSTA 171 Rep. del 30.07.2001) GESTIONE MERCATO AFFIDAMENTO DIRETTO (convenzione n. UDINE MERCATI S.p.A. ORTOFRUTTICOLO 142548 Rep. del 31.03.2000) 24
  • 25. Il Comune di Udine, capogruppo del “Gruppo Comune di Udine”, ha il controllo sulle societàincluse nell’area di consolidamento come è evidenziato, società per società, nella tabella chesegue: % Voti esercitabili DENOMINAZIONE % Partecipazione % Utili e perdite in assemblea AMGA – Azienda 61,321% 61,321% 61,321% Multiservizi S.p.A AMGA E&S S.r.l. 61,321% (*) 61,321% (*) 61,321% (*) AMGA C&I S.r.l. 61,321% (*) 61,321% (*) 61,321% (*) NET S.p.A. 65,63% 65,63% 65,64% (**) SSM S.p.A. 56,31% 56,31% 57,38% (**) UDINE MERCATI S.p.A. 56% 56% 56%Nota (*) pari al 100% di 61,321%Nota (**) la società detiene azioni proprieSi forniscono di seguito alcuni dati sulle società incluse nell’area di consolidamento delComune di Udine.AMGA – Azienda Multiservizi S.p.A. (in breve AMGA S.p.A.)Sede legale a Udine, Via del Cotonificio n. 60Capitale della società: € 65.737.000Quota di partecipazione del Comune di Udine: 61,321%Risultato dell’ultimo esercizio: utile € 2.338.027Patrimonio netto al 31/12/2011: € 85.274.391La società AMGA – Azienda Multiservizi S.p.A. svolge la propria attività nel settore delle PublicUtilities e specificamente nella distribuzione del gas, del ciclo integrato dell’acqua, nel settoredell’illuminazione pubblica e della gestione calore. Svolge attività di progettazione e fornisceservizi gestionali ad aziende collegate e controllate operanti nei settori merceologici oggettodell’attività aziendale.AMGA Energia & Servizi S.r.l. (in breve AMGA E&S S.r.l.)Sede legale a Udine, Via del Cotonificio n. 60Capitale della società: € 600.000Quota di partecipazione indiretta del Comune di Udine: 61,321%Risultato dell’ultimo esercizio: utile € 1.133.998Patrimonio netto al 31/12/2011: € 4.496.989 25
  • 26. La società AMGA Energia & Servizi S.r.l. opera nel settore della vendita ai clienti finali di gasnaturale ed energia elettrica, operando in tali mercati anche in veste di grossista.AMGA Calore & Impianti S.r.l. (in breve AMGA C&I S.r.l.)Sede legale a Udine, Via del Cotonificio n. 60Capitale della società: € 119.000Quota di partecipazione indiretta del Comune di Udine: 61,321%Risultato dell’ultimo esercizio: utile € 69.640Patrimonio netto al 31/12/2011: € 1.327.985La società AMGA Calore & Impianti S.r.l. opera nel settore della gestione calore e dellaprogettazione, costruzione, installazione, manutenzione, gestione, commercializzazione inproprio o conto terzi, di sistemi di cogenerazione e trigenerazione per produzione combinata dienergia termica ed elettrica.NET S.p.A.Sede legale a Udine, Viale Duodo n. 3/ECapitale della società: € 9.776.200Quota del Comune di Udine: al 31/12/2011: 65,63%Risultato dell’ultimo esercizio: utile € 1.697.715Patrimonio netto al 31/12/2011: € 20.458.654La società opera nel settore della gestione dei servizi di igiene urbana e ambientale, ivi inclusala gestione, in forma diretta o indiretta, degli impianti di smaltimento e di discariche.SISTEMA SOSTA E MOBILITA’ S.p.A. (in breve SSM S.p.A.)Sede legale a Udine, Via Caneva n. 1/2Capitale della società: € 182.746Quota del Comune di Udine: al 31/12/2011: 56,31%Risultato dell’ultimo esercizio: utile € 854.823Patrimonio netto al 31/12/2011: € 3.791.646La società SISTEMA SOSTA E MOBILITA’ S.p.A. gestisce il servizio di sosta integrata eregolamentata, sia a raso sia in autorimessa, su tutto il territorio del Comune di Udine. Essasvolge inoltre attività di studio delle situazioni inerenti al traffico ed alla viabilità; diprogettazione e realizzazione parcheggi; di esecuzione e manutenzione della segnaleticastradale. 26
  • 27. UDINE MERCATI S.p.A. (in breve UM S.p.A.)Sede legale a Udine, Piazza dell’Agricoltura n. 16Capitale della società: € 160.000Quota del Comune di Udine: 56%Risultato dell’ultimo esercizio: utile € 12.544Patrimonio netto al 31/12/2011: € 423.361La società UDINE MERCATI S.p.A. è una società per azioni mista, a prevalente capitalepubblico locale, che si occupa di gestione del mercato ortofrutticolo all’ingrosso nonché digestione di altri impianti e/o strutture commerciali e di servizio, di progettazione e realizzazionedi opere per la costruzione, la ristrutturazione e l’ammodernamento dei mercati all’ingrossoesistenti e di altre strutture per la produzione e per la commercializzazione dei prodotti agro-alimentari; infine promuove iniziative per la valorizzazione del mercato e dei prodotti in essocommercializzati.Il metodo di consolidamento determina le modalità con cui gli elementi economici epatrimoniali di ogni singola azienda vengono integrati per redigere il Bilancio Consolidato.L’IPSAS n. 6 prevede per le aziende controllate il METODO DEL CONSOLIDAMENTOINTEGRALE, il quale consiste nell’eliminare dal Conto Consolidato il valore dellepartecipazioni e sostituirlo con le voci di attivo e passivo che compongono il Bilancio dellacontrollata; le poste sono iscritte al 100% anche se esistono soci di minoranza. Viene infineevidenziata la quota di Patrimonio Netto di terzi e la quota di risultato economico di terzi.L’utilizzo di questo metodo richiede l’eliminazione delle operazioni infragruppo (ovvero diquelle operazioni quali cessione di beni e prestazioni di servizi, affitti, vendite di cespiti,concessioni di finanziamenti, crediti e debiti) al fine di evitare duplicazioni di valori in Bilancioche andrebbero a rappresentare in modo errato il valore generato dal gruppo.Il Comune di Udine, pertanto, ha adottato per tutte le aziende rientranti nella sperimentazione2011 il metodo integrale.I Bilanci della controllante e delle sue controllate utilizzati nella preparazione del BilancioConsolidato sono stati redatti alla data del 31 dicembre 2011. 27
  • 28. 3.2.3.1 I Bilanci da consolidare I Bilanci di esercizio 2011 – semplificati e rispondenti ai dettami del paragrafo 42 del PCEL n. 4 - delle società comprese nell’area di consolidamento e di quello del Comune di Udine sono riportati nella seguente tabella: Stato Patrimoniale Comune AMGA – Azienda AMGA AMGA SSM S.p.A. NET S.p.A. UM S.p.A. al 31.12. 2011 di Udine Multiservizi S.p.A. E&S S.r.l. C&I S.r.l.CREDITI VS SOCI E - - - - - - -PARTECIPANTIIMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1.098.569 48.018 74.812 287.230 18.077.795 423.396 223.862 MATERIALI 418.511.858 2.115.998 10.042.473 28.482 77.901.841 99.613 3.319.768 FINANZIARIE 62.054.845 144.924 2.045.041 11.591 17.157.806 74.650 7.231 481.665.272 2.308.940 12.162.326 327.303 113.137.442 597.659 3.550.861ATTIVO CIRCOLANTE RIMANENZE 373.180 167.349 127.021 - 1.979.315 12.258.615 209.940 CREDITI 87.527.078 2.428.973 9.627.332 578.630 36.315.173 78.942.983 4.096.625ATTIVITA NON IMMOB. 2.515.309 1.082.332 302.149 - 2.758.914 5.315 10.487 DISPONIBILITA LIQUIDE 48.506.136 117.340 13.992.560 64.517 1.048.023 483.868 6.893 138.921.703 3.795.994 24.049.062 643.147 42.101.425 91.690.781 4.323.945RATEI E RISCONTI 1.349.851 3.357.288 64.192 16.094 936.989 265.287 18.322 TOTALE ATTIVO 621.936.826 9.462.222 36.275.580 986.544 156.175.856 92.553.727 7.893.128PATRIMONIO NETTOPATRIMONIO NETTO 399.326.737 2.936.823 18.760.939 410.817 82.936.364 3.362.991 1.258.345 UTILE 2011 30.857 854.823 1.697.715 12.544 2.338.027 1.133.998 69.640 399.357.594 3.791.646 20.458.654 423.361 85.274.391 4.496.989 1.327.985FONDI RISCHI ED - 21.003 2.561.935 - 13.567.090 55.848 30.515ONERITRATTAMENTO F.R. - 421.150 1.347.376 63.495 3.092.556 461.881 372.794DEBITI 209.770.363 5.115.017 11.891.337 219.447 50.819.360 0+3 87.537.398 6.019.629 66+RATEI E RISCONTI 12.808.869 113.406 16.278 280.241 3.422.459 1.611 142.205TOTALE PASSIVO 621.936.826 9.462.222 36.275.580 986.544 156.175.856 92.553.727 7.893.128 28
  • 29. Conto Economico Comune AMGA - Azienda AMGA AMGA SSM S.p.A. NET S.p.A. UM S.p.A. al 31.12.2011 di Udine Multiservizi S.p.A. E&S S.r.l. C&I S.r.l. Proventi della A) 132.764.706 6.174.216 35.631.481 844.610 39.666.616 237.485.248 7.039.567 gestione Costi della B) 132.958.884 4.868.061 33.305.324 833.305 32.772.010 235.221.878 6.718.150 gestione Risultato areaA)-B) -194.178 1.306.155 2.326.157 11.305 6.894.606 2.263.370 321.417 operativa Proventi finanziari: 6.281.300 18.885 296.459 10.066 2.769.971 224.504 27.794 dividendi 5.106.377 6.134 - 10.066 2.197.025 - - altri 1.174.923 12.751 296.459 - 572.946 224.504 27.794 Costi finanziari 6.243.904 12.081 345 - 866.104 426.963 129.473 Risultato areaC) 37.396 6.804 296.114 10.066 1.903.867 -202.459 -101.679 finanziaria Rettifiche attivitàD) - -799 - - -2.221.111 - - finanziarie Ricavi straordinari 4.883.065 16.670 256.575 7.298 4.516 16.050 1.791 Costi straordinari 1.773.794 141 97.097 477 120.856 183 - Risultato areaE) 3.109.271 16.529 159.478 6.821 -116.340 15.867 1.791 straordinaria RISULTATO ANTE 2.952.489 1.328.689 2.781.749 28.192 6.461.022 2.076.778 221.529 IMPOSTE Imposte 1.875.885 473.866 1.084.034 15.648 4.122.995 942.780 151.889 RISULTATO NETTO 1.076.604 854.823 1.697.715 12.544 2.338.027 1.133.998 69.640 29
  • 30. 3.2.3.2 Operazioni di consolidamentoRientrano nelle “operazioni di consolidamento” tutte le operazioni di rettifica/integrazione daapportare ai Bilanci dei singoli soggetti facenti parte del gruppo e che non rappresentanorapporti con soggetti esterni al gruppo.I Bilanci Consolidati devono essere preparati utilizzando principi contabili uniformi e conformi aquelli prevalentemente adottati dalle società partecipate e non quelli previsti dal D.Lgs267/2000 (punto 26 del PCEL n. 4).Dall’analisi delle note integrative aziendali si è constatata una sostanziale omogeneità tra leaziende nell’utilizzo dei criteri di valutazione, mentre si sono manifestate delle differenzerispetto ai criteri adottati dal Comune di Udine, soprattutto per quanto attiene al processo diammortamento dei cespiti patrimoniali, determinate dal fatto che il Comune di Udine adotta icriteri dell’art. 229 e seguenti del TUEL.Si è provveduto, pertanto, a rettificare le aliquote applicate al Conto Consuntivo 2011limitatamente a quei cespiti esplicitamente presenti nei Bilanci sia delle aziende sia delComune di Udine che presentavano differenze di percentuale rilevanti. Le altre tipologie dibeni, in particolare quelli tipici della capogruppo (demaniali, storici ecc.), sono riproposti con imedesimi valori del Conto Consuntivo2.Sono state effettuate, in sintesi, le variazioni riportate nella seguente Tabella:TABELLA DELLE VARIAZIONI PER OMOGENEIZZARE CRITERI DI VALUTAZIONE Aliquote Costo Comune Aliquote Costo RETTICHE CATEGORIA previste dal di Udine applicate rettificato FONDO TUEL 2011 dalle aziende 2011 AMMOR. (**) Software (*) 5 anni € 118 3 anni € 71 - € 70 Autoveicoli 20% € 129 25% € 125 +€ 5Nota (*): rettifiche effettuate dall’anno di acquistoNota (**) comprensivo delle rettifiche effettuate nell’esercizio precedente; nel caso del software,ammortizzato con metodo diretto, vengono evidenziate nella colonna “Rettifiche fondo ammortamento” ledifferenze rispetto al valore netto dell’Immobilizzazione immateriale.2 Comportamento suggerito anche dalla delibera n. FVG/346/2010/VSGF della Corte dei Conti, sezione dicontrollo del Friuli Venezia Giulia. 30
  • 31. Il procedimento per individuare le operazioni intercorse esclusivamente fra i singoli soggettidel gruppo e non con soggetti terzi è stato il seguente: A. FASE DELLA RICLASSIFICAZIONE DEI BILANCISi è provveduto a riclassificare il Bilancio comunale e quello delle singole aziende secondo glischemi di Conto Economico e Stato Patrimoniale consolidati previsti dal PCEL n. 4.Nel Bilancio comunale la variazione più significativa riguarda la voce del passivo del Conto delPatrimonio “B) Conferimenti” che è stata inclusa nella voce “Patrimonio Netto – Capitale eriserve”. Inoltre l’Utile d’esercizio è stato esplicitato in una voce autonoma.I Crediti stralciati dal Conto del Bilancio in anni pregressi ed esposti fra le Immobilizzazionifinanziarie al valore di presunto realizzo sono stati riclassificati in Capitale Circolante. Per essi,infatti, sono state attivate le procedure di recupero coattivo 3 .Le Partecipazioni sono state riclassificate in base alla natura giuridica degli organismiconsiderati.Nel Conto Economico l’IRAP è stata considerata “Imposta sul reddito” e come tale ricompresanella voce 22); inoltre le Perdite su crediti derivanti da stralci definitivi di posizioni attive sonostate inserite nella voce B)14); gli Accantonamenti a fondo svalutazione crediti sono statiinseriti nella voce B)10)d); i compensi erogati ai lavoratori socialmente utili sono staticonsiderati oneri diversi gestione corrente (voce B)14)), i Trasferimenti alle aziende speciali epartecipate sono stati sommati ai trasferimenti correnti. Le altre riclassificazioni attengono adimporti marginali.Nel Bilancio comunale, infine, sono state apportate le variazioni quantitative derivantidall’applicazione di criteri di valutazione uniformi con quelli delle aziende. B. FASE DELLA RACCOLTA DEI DATINel giugno 2012 il Comune di Udine ha inviato alle Società incluse nell’area di consolidamentouna scheda, preannunciata nel dicembre 2011, da compilare per acquisire le informazionirelative alle operazioni infragruppo. Nella scheda è stato preventivamente inserito il Bilanciodella singola società destinataria riclassificato in base al PCEL n. 4 ed è stato chiesto diindicare per ciascuna voce il valore delle operazioni infragruppo rispetto al Comune di Udineed a ciascuna azienda del gruppo stesso. Attraverso tale scheda è stato possibile individuarele operazioni infragruppo nei rispettivi Bilanci.La risposta da parte delle Società coinvolte nel progetto è stata positiva: hanno fornito lenotizie richieste in maniera chiara e cercando di rispettare la tempistica suggerita.3 Comportamento suggerito anche dalla delibera n. FVG/346/2010/VSGF della Corte dei Conti; sezione dicontrollo del Friuli Venezia Giulia 31
  • 32. C. FASE DELL’ANALISI DEI DATI RACCOLTILa difficoltà principale riscontrata è stata quella di conciliare gli importi del Bilancio delComune di Udine con quelli dei Bilanci delle società, motivando le differenze emerse tra taliimporti. Tale analisi, seppur facilitata dalla presenza, in Comune di Udine, della partita doppia,è stata tuttavia complessa soprattutto nei casi in cui i rapporti contabili tra Comune di Udine ela società derivavano da una pluralità di vicende contrattuali; in alcune situazioni è statonecessario scendere ad un livello di dettaglio tale da dover analizzare ogni singola scritturacostituente il saldo del Debito/Credito totale. L’esito dell’analisi ha evidenziato che varipossono essere i motivi di discordanza tra le risultanze di tutti i soggetti dell’area diconsolidamento: problemi legati all’indetraibilità IVA in capo al Comune di Udine,all’evidenziazione di Ratei o Risconti, alle differenziazioni temporali di registrazione, acompensazioni e somme riversate, ad errori di registrazione effettuati in corso d’anno.Le discordanze sono riportate nel paragrafo 3.3.5.3 Differenze di conciliazione. D. FASE DELLA DETERMINAZIONE DELLE OPERAZIONI INFRAGRUPPOConclusasi l’analisi dei dati ricevuti - concretizzatesi anche in eventuali richieste aggiuntivealle aziende – si è agito sulle operazioni infragruppo che possono aver portato a: a) Riclassificazione della posta; b) Elisione totale nel caso di operazioni coincidenti; c) Elisione parziale ed esposizione della differenza di conciliazione nel caso di operazioni non coincidenti -Trattamento cessioni infragruppo.Si analizzano di seguito le tre fattispecie.Tipologia a) RICLASSIFICAZIONE POSTELe riclassificazioni considerate in questa fase derivano dal dover considerare alcune tipologiedi operazioni effettuate dalle aziende verso il Comune di Udine come operazioni effettuatedall’Ente/Capogruppo stesso. Esempio tipico: le manutenzioni straordinarie sul patrimoniocomunale commissionate dal Comune di Udine alle aziende.Per queste ultime si tratta di ricavi caratteristici esposti nella voce “Ricavi delle vendite eprestazione” oppure “Variazione delle rimanenze” a seconda della tipologia e dall’entità dellavoro commissionato; per l’Ente si tratta di voci patrimoniali iscritte, generalmente, nella vocedell’attivo “Immobilizzazioni in corso”.Nel Bilancio Consolidato queste operazioni trovano collocazione nel Conto Economico allavoce “Incrementi di immobilizzazioni ” e/o “Variazioni di rimanenze” a seconda che siano stateo meno fatturate al Comune di Udine. Dette poste non sono state elise nel Conto Consolidatoma semplicemente ne è stata variata la collocazione contabile: si tratta, infatti, di costruzioni in 32
  • 33. economia effettuate all’interno del gruppo per il gruppo stesso. Non è stato possibile depurarel’eventuale margine interno per la mancanza di informazione sui costi di produzione aziendali;conseguentemente non si è proceduto al ricalcolo delle quote di ammortamento dei cespiti giàin funzione.Il dettaglio è riportato nella seguente tabella in cui sono esposte, con il segno negativo, lariclassificazione nel Bilancio delle aziende e con il segno positivo quella nel BilancioConsolidato. MINIGRUPPO AMGA RICAVO A1 RICAVO A4 RICAVO A5 COSTO B14 (*) OPERE -760.745 668.947 - 91.798 OPERE - 5.775 -5.775 - TOTALE -760.745 674.722 -5.775 91.798(*) NOTE DI ACCREDITOTipologia b) ELISIONE TOTALE OPERAZIONI COINCIDENTILe partite infragruppo coincidenti sono state eliminate dal Bilancio Consolidato portandole invariazioni positive e specularmente negative in capo a ciascun membro del “Gruppo Comunedi Udine”.Una forma particolare di elisione riguarda le azioni proprie presenti nella voce “Attivitàfinanziarie non immobilizzate” della SSM S.p.A. e della NET S.p.A.In ottemperanza a quanto prevede la prassi contabile tale posta è stata elisa con lacorrispondente voce di riserva presente nel Capitale Netto della società. STATO PATRIMONIALE: SP ATTIVO: SP PASSIVO: Azioni proprie Circolante Cap. Nettoelisione conto "Attività finanziarie NONimmobilizzate" con conto "Capitale Netto: riservaper azioni proprie" :SSM S.p.A. - 82.332 - 82.332NET S.p.A. - 4.020 - 4.020 33
  • 34. Tipologia c) ELISIONE PARZIALE OPERAZIONI NON COINCIDENTILe partite non coincidenti, una volte ricostruite le motivazioni, sono state ricomprese nella voceDIFFERENZA DI CONCILIAZIONE, voce presente sia in Conto Economico sia in StatoPatrimoniale. Si è adottato il metodo di esplicitare le differenze di conciliazione per un dupliceobiettivo: o non variare il risultato economico complessivo del gruppo; o evidenziare nella differenza/riserva di consolidamento – voce di Patrimonio Netto - solamente lo scostamento tra il valore contabile/costo storico delle partecipazioni ed il valore a Patrimonio Netto delle singole società.Nella tabella seguente si sintetizzano le elisioni operate: RETTIFICHE INFRAGRUPPO TOTALE CONTO ECONOMICO A) COMPONENTI POSITIVI DELLA GESTIONE 1) Proventi -22.335.285 5) Altri ricavi e proventi -42.954 B) COMPONENTI NEGATIVI DELLA GESTIONE 6) Acquisto di materie prime e materiale di consumo -12.873 7) Prestazioni di servizi e trasferimenti passivi correnti -21.054.711 8) Godimento beni di terzi -1.441.478 9) Ammortamenti -987 14) Oneri diversi di gestione -140.611 C) PROVENTI ED ONERI FINANZIARI 15) Proventi da partecipazioni -4.291.782 16) Altri proventi finanziari - 900 E) PROVENTI ED ONERI STRAORDINARI 21) Oneri - 10.270 Totale rettifiche/elisioni a Ricavi - 26.670.921 Totale rettifiche/elisioni a Costi - 22.660.930 TOTALE ELISIONI NETTE 4.009.991 COMPOSIZIONE ELISIONI TOTALE Proventi da partecipazioni (dividendi su utili 2010) 4.291.782 Cessione infragruppo beni strumentali 15.979 Differenze di conciliazione di cui: - € 21.105 ricompresi fra i Ricavi caratteristici - 297.770 - € 318.875 ricompresi fra i Costi caratteristici TOTALE ELISIONI 4.009.991 34
  • 35. Le differenze di conciliazione sono marginali essendo inferiori allo 0,010% dei totali delle areedi riferimento.I dividendi distribuiti dalle società costituiscono reddito per il Comune di Udine nell’annosuccessivo a quello di riferimento, anno in cui il Bilancio societario e la destinazione degli utilivengono approvati dalle relative assemblee.Le cessione infragruppo riguarda beni strumentali ceduti dalla SSM S.p.A. al Comune diUdine: la plusvalenza complessiva realizzata dalla società è pari a € 16.966; la rettifica alpiano di ammortamento comunale relativa all’anno 2011 ammonta ad € 1.757 a cui va detrattoil valore residuo dei beni ceduti (€ 740), beni che avrebbero completato il naturale processo diammortamento in capo alla partecipata nell’esercizio 2011. 35
  • 36. RETTIFICHE INFRAGRUPPO % di conciliazione TOTALE su tot area di STATO PATRIMONIALE riferimentoB II) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI 2) Beni patrimoniali (disponibili ed indisponibili) - 15.978 3) Immobilizzazioni in corso ed acconti - 3.000.000 TOTALE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI B) - 3.015.978B III) IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE 1) Partecipazioni in: c) società in house e controllate - 53.136.409 2) Crediti verso: e) altri - 5.750 TOTALE IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE(B) - 53.142.159C ATTIVO CIRCOLANTE II) CREDITI 3) Verso clienti ed utenti - 69.961 4) Verso organismi partecipati: c. verso controllanti - 7.712.054 c. società in house e controllate - 4.663.221 Differenza di conciliazione CREDITI - 404.301 -0,21% TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE (C) - 12.849.537D RATEI E RISCONTI II) RISCONTI ATTIVI - 3.262.941 Differenza di conciliazione RISCONTI -233.464 TOTALE RATEI E RISCONTI (D) - 3.496.405 TOTALE DELLATTIVO (B+C+D) -72.504.079PASSIVOA PATRIMONIO NETTO I) Patrimonio netto (capitale e riserve) - 60.746.076 II) REDDITO - 4.307.760 RISERVA DI CONSOLIDAMENTO 11.901.449 TOTALE PATRIM. NETTO AGGREGATO (A) -53.152.387D DEBITI 6) Verso fornitori - 69.961 8) Verso organismi partecipati: c) imprese controllanti ed enti pubblici di riferimento - 7.663.955 d) società in house e controllate - 8.115.582 9) Altri debiti di funzionamento - 5.789 TOTALE DEBITI (D) -15.855.287E RATEI E RISCONTI II) Risconti passivi 4) Altri risconti passivi - 3.496.405 TOTALE RATEI E RISCONTI (E) - 3.496.405 TOTALE DEL PASSIVO (A+D+E) - 72.504.079 36
  • 37. Le differenze di conciliazione, peraltro marginali come si desume dalle percentuali su esposte,sono riconducibili quasi esclusivamente a differenze temporali fra le scritture di assestamento(fatture da ricevere e/o da emettere). L’anticipo, previsto dalla L.R.17/2008, ordinariamente al30 aprile della scadenza per l’approvazione del Conto Consuntivo comunale, rendendolocoincidente se non addirittura antecedente all’approvazione del Bilancio d’esercizio delleaziende, ha acuito la problematica delle operazioni di assestamento stesse.Una volta analizzata ogni singola posizione infragruppo, in caso di mancata corrispondenza, ladifferenza è stata esposta in una voce denominata “Differenza di conciliazione” presente, siain Conto Economico sia in Stato Patrimoniale, all’interno dell’area/classe di riferimento.Si espongono in forma tabellare le discordanze.CONTO ECONOMICO 2011Tabella dei Costi Comune di Udine Minigruppo AMGA SSM S.p.A. NET S.p.A. UM S.p.A. Totale COSTIComune di Udine - 6.667.419 58.242 11.503.631 - 18.229.292Minigruppo AMGA 2.561.587 - 648 16.633 - 2.578.868SSM S.p.A. 1.375.728 130.506 - - - 1.506.234NET S.p.A. 131.005 44.295 - - - 175.300UDINE MERCATI S.p.A. 124.949 46.095 192 - - 171.236 TOTALE 4.193.269 6.888.315 59.082 11.520.264 22.660.930Tabella dei Ricavi Comune di Udine Minigruppo AMGA SSM S.p.A. NET S.p.A. UM S.p.A. Totale RICAVIComune di Udine - 9.142.418 1.880.228 1.210.607 124.949 12.358.202Minigruppo AMGA 2.594.970 - 129.487 44.295 46.095 2.814.847SSM S.p.A. 74.221 1.667 - - 192 76.080NET S.p.A. 11.405.737 16.055 - - - 11.421.792UDINE MERCATI S.p.A. - - - - - - TOTALE 14.074.928 9.160.140 2.009.715 1.254.902 171.236 26.670.921DIVIDENDI incassati 2011 4.291.782CESSIONE INFRAGRUPPO BENI STRUMENTALI SSM S.p.A./COMUNE DI UDINE 15.979DIFFERENZA DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO -297.770 37
  • 38. STATO PATRIMONIALETabella dei Debiti Comune di Udine Minigruppo AMGA SSM S.p.A. NET S.p.A. UM S.p.A. Totale DEBITIComune di Udine - 2.120.998 2.247.207 3.747.376 - 8.115.581Minigruppo AMGA 2.022.834 - 103 9.197 - 2.032.134SSM S.p.A. 3.435.610 27.387 - - - 3.462.997NET S.p.A. 2.141.377 26.718 - - - 2.168.095UDINE MERCATI S.p.A. 64.174 12.304 - - - 76.478 TOTALE A) 7.663.995 2.187.407 2.247.310 3.756.573 15.855.285Tabella dell’Attivo Comune di Udine Minigruppo AMGA SSM S.p.A. NET S.p.A. UM S.p.A. Totale CREDITIComune di Udine - 2.022.834 3.435.610 2.140.603 64.174 7.663.221Minigruppo AMGA 2.034.374 - 27.387 26.718 12.304 2.100.783SSM S.p.A. 2.234.031 103 - - - 2.234.134NET S.p.A. 3.443.649 9.197 - - - 3.452.846UDINE MERCATI S.p.A. - - - - - TOTALE B) 7.712.054 2.032.134 3.462.997 2.167.321 76.478 15.450.984DIFFERENZA DI CONCILIAZIONE 404.301(DI CUI € 149/MILA PER IVA INDETRAIBILE SOGGETTIVA SU FATTURE DA RICEVERE COMUNE DI UDINE)Tabella dei Risconti (*) Comune di Udine SSM S.p.A. Totale RISCONTIComune di Udine - 3.496.405 3.496.405SSM S.p.A. 3.262.941 - 3.262.941 TOTALE 3.262.941 3.496.405DIFFERENZA CONCILIAZIONE RISCONTI 233.464NOTA(*) RELATIVO AI CANONI IN NATURA CORRISPOSTI DA SSM S.p.A. TRAMITE RISTRUTTURAZIONE PARCHEGGIOVENERIO:- COMUNE DI UDINE RISCONTA LAVORI PAGATI AL 31.12.2011- SSM S.p.A. RISCONTA LAVORI FATTURATI AL 31.12.2011I costi indicati dalle aziende per “TIA Tariffa Igiene Ambientale” sono stati elisi dai ricavitributari del Comune di Udine.Le fasi sopra elencate sono state effettuate propedeuticamente anche per le Partecipazioniindirette.Le partecipazioni indirette sono comprese nel Bilancio Consolidato redatto da AMGA –Azienda Multiservizi S.p.A. ai sensi del D.Lgs. 127/1991. Tuttavia nella predisposizione delconsolidato del “Gruppo Comune di Udine” si è scelto di non utilizzare il Bilancio Consolidatodi AMGA – Azienda Multiservizi S.p.A. in quanto le risultanze del medesimo risentono dellapresenza di società estere. 38
  • 39. Al fine di includere, pertanto, nell’aggregato del Comune di Udine sia il Bilancio di AMGA -Azienda Multiservizi S.p.A. sia i Bilanci delle sue partecipate succitate, che rappresentanopartecipazioni indirette per il Comune di Udine, si è proceduto in modo graduale.E’ stato elaborato un primo livello di consolidamento tra le partecipate indirette e la lorosocietà madre e successivamente attraverso un secondo livello di consolidamento tra ilMinigruppo AMGA così creato ed il Comune di Udine unitamente alle altre società del “GruppoComune di Udine”. Il consolidamento di primo livello ha seguito tutte le ordinarie operazioni diconsolidamento.Da esso sono scaturiti il Conto Economico e lo Stato Patrimoniale di seguito riportati: TOTALE TOTALE ELISIONI TOTALE Conto Economico MINIGRUPPO AMGA ante MINIGRUPPO AMGA elisione MINIGRUPPO post elisioni al 31.12.2011 AMGA infra Minigruppo infra MinigruppoA) Proventi della gestione 284.099.633 -17.193.196 266.906.437B) Costi della gestione 274.620.240 -17.466.615 257.153.625A)-B) Risultato Area Operativa 9.479.393 273.419 9.752.812 Proventi finanziari: dividendi 2.197.025 -1.093.000 1.104.025 altri 825.244 -341.413 483.831 Costi finanziari 1.422.540 -67.994 1.354.546 C) Risultato Area Finanziaria 1.599.729 -1.366.419 233.310 D) Rettifiche Attività Finanziarie -2.221.111 - -2.221.111 Ricavi straordinari 22.357 - 22.357 Costi straordinari 121.039 - 121.039 E) Risultato Area Straordinaria -98.682 - -98.682 RISULTATO ANTE IMPOSTE 8.759.329 - 7.666.329 Imposte 5.217.664 - 5.217.664 RISULTATO NETTO 3.541.665 -1.093.000 2.448.665L’utile complessivo è diminuito della quota di utile 2011 di AMGA E&S S.r.l. distribuibile adAMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. e da quest’ultima considerata, nell’anno di formazione,provento finanziario (€ 1.093/mila). 39
  • 40. TOTALE TOTALE TOTALE ELISIONI Stato Patrimoniale MINIGRUPPO AMGA MINIGRUPPO AMGA MINIGRUPPO al 31.12. 2011 ante elisione post elisioni infra AMGA infra Minigruppo Minigruppo CREDITI VS SOCI E PARTECIPANTI - - - IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 18.725.053 - 18.725.053 MATERIALI 81.321.222 - 81.321.222 FINANZIARIE 17.239.687 -2.359.724 14.879.963 117.285.962 -2.359.724 114.926.238 ATTIVO CIRCOLANTE RIMANENZE 14.447.870 - 14.447.870 CREDITI 119.354.781 -18.220.077 101.137.704 ATTIVITA NON IMMOBILIZZATE 2.774.716 - 2.774.716 DISPONIBILITA LIQUIDE 1.538.784 - 1.538.784 138.116.151 -18.220.077 119.896.074 RATEI E RISCONTI 1.220.598 - 1.220.598 TOTALE ATTIVO 256.622.711 -20.579.801 236.042.910 PATRIMONIO NETTO PATRIMONIO NETTO 87.557.700 -2.981.209 84.576.491 UTILE 3.541.665 -1.093.000 2.448.665 RISERVA DI CONSOLIDAMENTO 621.485 621.485 91.099.365 -3.452.724 87.646.641 FONDI RISCHI ED ONERI 13.653.453 - 13.653.453 TRATTAMENTO DI FINE 3.927.231 - 3.927.231 RAPPORTO DEBITI 144.376.387 -17.127.077 127.249.310 RATEI E RISCONTI 3.566.275 - 3.566.275 TOTALE PASSIVO 256.622.711 -20.579.801 236.042.910Di seguito si espone in forma tabellare il raccordo fra il Patrimonio Netto delle aziendecostituenti Minigruppo AMGA ed il Patrimonio Netto consolidato nonché la tabella esplicativadella composizione del Capitale Netto del Minigruppo. 40
  • 41. Prospetto di raccordo Patrimonio Netto “Minigruppo AMGA” AL 31.12.2011 CAPITALE E RISULTATO TOTALE RISERVE ESERCIZO AL 31.12.2011 AL 31.12.2011 2011AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. 82.936.364 2.338.027 85.274.391AMGA Energia & Servizi S.r.l. (A) 3.362.991 1.133.998 4.496.989AMGA Calore & Impianti S.r.l. (A) 1.258.345 69.640 1.327.985Patrimonio Netto aggregato Minigruppo AMGA 87.557.700 3.541.665 91.099.365Eliminazione Capitale Netto AMGA E&S S.r.l. al 31.12.2010 1.938.981 1.938.981Differenza di consolidamento -195.472 -195.472 Valore contabile per AMGA Multiservizi SpA della partecip.in AMGA E&S Srl (B) 1.743.509 1.743.509Eliminazione Capitale Netto AMGA C&I S.r.l. al 31.12.2010 1.042.229 1.042.229Differenza di consolidamento -426.014 -426.014 Valore contabile per AMGA Multiservizi SpA. della partecip.in AMGA C&I Srl (B) 616.215 616.215Accantonamento dividendi 2011 da AMGA E&S S.r.l. -1.093.000 -1.093.000Patrimonio Netto consolidato Minigruppo AMGA 85.197.976 2.448.665 87.646.641Totale Capitale Netto consolidato ante utile 2010 2.981.210 (A)Totale partecipazione controllante 2.359.724 (B)Riserva di consolidamento sul Patrimonio Netto 621.486 (A)-(B)Composizione Patrimonio Netto “Minigruppo AMGA”” Destinazione Dividendi Incrementi/ Risultato 31.12.2010 dellutile erogati decrementi consolidato 31.12.2011 PATRIMONIO NETTO Capitale sociale 40.309.928 - - - - 40.309.928Riserve rivalutaz./sovraprezzo 6.087.080 - - - - 6.087.080 Riserve legale 1.506.268 302.454 - - - 1.808.722 Riserve statutaria - - - - - - Altre riserve 2.650.846 - - 13 - 2.650.859 Riserva di consolidamento 381.095 - - - - 381.095 Utili (perdite) portati a - 1.005.720 - - - 1.005.720 nuovo Utile desercizio 4.026.675 -1.308.174 -2.718.501 - 1.501.521 1.501.521 TOTALE PN COMUNE 54.961.892 - -2.718.501 13 1.501.521 53.744.925 PATRIMONIO DI TERZI Capitale e riserve di terzi 32.129.390 825.182 - - - 32.954.572 Utile desercizio di terzi 2.539.983 -825.182 -1.714.801 - 947.144 947.144 TOTALE PN DI TERZI 34.669.373 - -1.714.801 - 947.144 33.901.716 TOT. Patrimonio Netto 89.631.265 - -4.433.302 13 2.448.665 87.646.641 CONSOLIDATO 41
  • 42. Dal primo livello di consolidamento è scaturito il Bilancio Consolidato del Minigruppo AMGA; la Riserva di consolidamento che si è generata è stata fatta confluire nel Patrimonio Netto della controllata e, come tale, è stata presa in considerazione nel secondo livello di consolidamento per la sola percentuale di spettanza del Comune di Udine. La parte della differenza di spettanza di terzi è stata fatta confluire nel Patrimonio Netto di spettanza di terzi del Bilancio Consolidato. Successivamente, attraverso un secondo livello di consolidamento, sono stati integrati i Bilanci del Minigruppo AMGA con quelli delle altre aziende del “Gruppo Comunale”, con l’eliminazione delle operazioni infragruppo (rapporti Minigruppo AMGA – Comune di Udine - NET S.p.A. - SSM S.p.A. - UDINE MERCATI S.p.A.). La Riserva di consolidamento iniziale rappresenta la differenza fra il valore delle partecipazioni presente nel Bilancio della capogruppo/Comune di Udine alla data del primo consolidamento (31 dicembre 2010) e la quota di Patrimonio Netto contabile - escluso l’utile dell’esercizio - delle partecipate di spettanza comunale alla medesima data. La Riserva di consolidamento è evidenziata nella tabella sottoriportata. L’importo di € 13.314/mila è stato inserito, non prevedendosi per il futuro rilevanti perdite societarie, nel Patrimonio Netto Consolidato come Riserva di consolidamento. Detta Riserva di consolidamento è generata, quindi, dal maggior valore dei patrimoni netti delle società partecipate rispetto al valore delle partecipazioni iscritte nel Conto del Patrimonio del Comune di Udine al 31.12.2010. Calcolo riserva di consolidamento/acquisizione iniziale al 31.12.2010 Patrimonio Patrimonio Netto Costo storico Riserva di % Netto partecipazioni consolidamento/ Possesso Comune di Udine senza utile 2010 al 31.12.2010 acquisizione inizialeSSM S.p.A. (*) 2.354.567 60,20% 1.416.978 825.204 591.774NET S.p.A. 13.918.218 99,78% 13.887.598 11.911.079 1.976.519UDINE MERCATI S.p.A. 376.441 56,00% 210.807 89.600 121.207Mingruppo AMGA 83.064.607 61,32% 50.935.217 40.310.526 10.624.691 TOTALE 99.713.833 66.450.600 53.136.409 13.314.191 Nota (*) SSM S.p.A.: % comprensiva quota di pertinenza comune delle azioni proprie 42
  • 43. Prospetto raccordo Patrimonio Netto al 31.12.2011 Netto Netto patrimoniale Riserve (1) Utile 2011 Totale demaniale capitale socialeComune di Udine 228.772.329 93.428.812 76.997.258 1.076.604 400.275.003Minigruppo AMGA - 65.916.000 21.641.700 3.541.665 91.099.365SSM S.p.A. - 182.746 2.754.077 854.823 3.791.646NET S.p.A. - 9.776.200 8.984.739 1.697.715 20.458.654UDINE MERCATI S.p.A. - 160.000 250.817 12.544 423.361 TOTALE 228.772.329 169.463.758 110.628.591 7.183.351 A 516.048.029Rettifiche di valutazione 12.742 50.817 a) 63.559Rettifiche di consolidamento: azioni proprie -86.352 b) - 86.352 elisione dividendi 4.291.782 c) -5.384.782 c) - 1.093.000 cessioni infragruppo beni strumentali -15.979 d) - 15.979Eliminazione valore carico società in capo al Comune di Udine -53.136.409 - -53.136.409Eliminazione valore carico società in capo ad AMGA – Azienda -2.359.724 - -2.359.724Multiservizi S.p.A. TOTALE RETTIFICHE B -56.627.905Patrimonio Netto consolidato compresa quota di terzi 1.833.407 A-B 459.420.124 Note: 1) per Comune di Udine: Conferimenti a) rettifica Ammortamenti Comune di Udine per omogeneità criteri di valutazione b) rettifica Riserva azioni proprie SSM S.p.A. e NET S.p.A. c) rettifica Dividendi d) rettifica cessione beni strumentali SSM S.p.A. v/Comune di Udine Nello Stato Patrimoniale consolidato il Patrimonio Netto di pertinenza di terzi è stato evidenziato in una voce autonoma denominata “Capitale e riserve di terzi”. Analogamente gli utili di spettanza di terzi sono rappresentati in una voce separata dall’utile di gruppo e con la specifica denominazione di “Risultato economico di spettanza di terzi”. La Riserva di consolidamento è esposta in maniera autonoma. Patrimonio Quota % Patrimonio Netto Patrimonio Netto Quota Comune di Netto Comune quota quota Utile 2011 di terzi Udine di Udine Comune di Udine di terzi (**) (**) 31.12.2011 SSM S.p.A. 2.854.491 57,38% 1.637.907 1.216.584 854.823 490.497 364.326 NET S.p.A. 18.756.919 65,64% 12.311.291 6.445.628 1.697.715 1.114.312 583.403 UDINE MERCATI S.p.A. 410.817 56,00% 230.058 180.759 12.544 7.025 5.519 Minigruppo AMGA (*) 85.197.976 61,32% 52.243.404 32.954.572 2.448.665 1.501.522 947.143 TOTALE 107.220.203 66.422.660 40.797.543 5.013.747 3.113.356 1.900.391 Nota (*) Patrimonio Netto comprensivo della riserva di consolidamento di primo livello pari a € 621.486 Nota (**) comprensivo delle quote di pertinenza destinate a riserve societarie 43
  • 44. Le movimentazioni intervenute nelle singole componenti il Patrimonio Netto consolidato sono esposte nella tabella seguente: Destinazione Dividendi Incrementi Arroton- Risultato 31.12.2010 31.12.2011 dellutile erogati decrementi damenti consolidato Capitale (*) 322.170.284 - - - - - 322.170.284 Riserve legale - 367.403 - - - - 367.403 Riserve statutaria - 18.287 - - - - 18.287 Riserve straordinaria - 999.094 - - - - 999.094 Altre riserve/conferimenti (**) 77.156.453 43.599 - -159.195 18 - 77.040.875 Riserva di consolidamento 13.314.191 - - -1.412.742 - - 11.901.449 Utili (perdite) portati a nuovo - - - 4.291.782 - - 4.291.782 Utile desercizio 5.720.098 -1.428.383 -4.291.782 - 67 -66.984 -66.984 TOT PATRIMONIO NETTO 418.361.026 - -4.291.782 2.719.845 85 -66.984 416.722.190 COMUNE DI UDINE Capitale e riserve di terzi 33.263.233 840.433 - 6.693.876 1 - 40.797.543 Utile desercizio di terzi 2.877.203 -840.433 -2.036.703 - -67 1.900.391 1.900.391 TOT PATRIMONIO NETTO 36.140.436 - -2.036.703 6.693.876 -66 1.900.391 42.697.934 DI TERZI TOT PATRIMONIO NETTO 454.501.462 - -6.328.485 9.413.721 19 1.833.407 459.420.124 CONSOLIDATO(*) compreso Netto demaniale(**) Conferimenti: voce passivo B) Conto del Patrimonio Il decremento della voce “Altre riserve/conferimenti” corrisponde a quanto esposto nel Conto del Patrimonio del Comune di Udine al netto degli arrotondamenti. La Riserva di consolidamento è variata a seguito delle operazioni straordinarie effettuate da NET S.p.A. ed SSM S.p.A. ed attinenti, rispettivamente, alla fusione per incorporazione della società “CSR-Consorzio Bassa Friulana S.p.A.” ed all’aumento di Capitale a pagamento riservato alla CCIAA di Udine che ha sottoscritto n. 8.346 nuove azioni SSM S.p.A. Le medesime operazioni giustificano l’incremento del voce “Capitale e riserve di terzi”. 44
  • 45. 3.2.3.3 Relazione sulla gestione  Analisi dei dati patrimonialiStato Patrimoniale Consolidato 31.12.2010 31.12.2011 VARIAZIONI SinteticoCREDITI VS SOCI E PARTECIPANTI - - - IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 21.077.333 20.145.416 MATERIALI 508.957.024 519.408.938 FINANZIARIE 26.768.553 26.975.376 556.802.910 566.529.730 9.726.820 ATTIVO CIRCOLANTE RIMANENZE 10.896.244 15.072.940 CREDITI 161.177.766 178.732.093 ATTIVITA NON IMMOBILIZZATE 2.155.324 4.320.248 DISPONIBILITA LIQUIDE 56.828.174 64.264.501 231.057.508 262.389.782 31.332.274 RATEI E RISCONTI ATTIVI 2.471.754 2.463.421 -8.333 TOTALE ATTIVO 790.332.172 831.382.933 41.050.761 PATRIMONIO NETTO PATRIMONIO NETTO 432.589.970 445.685.268 UTILE 8.597.301 1.833.407 RISERVA DI CONSOLIDAMENTO 13.314.191 11.901.449 454.501.462 459.420.124 4.918.662 FONDI RISCHI ED ONERI 12.804.248 16.236.391 3.432.143 TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO 5.460.714 5.759.252 298.538 DEBITI 304.886.541 337.434.704 32.548.163 RATEI E RISCONTI PASSIVI 12.679.207 12.532.462 -146.745 TOTALE PASSIVO 790.332.172 831.382.933 41.050.761 45
  • 46. Lo Stato Patrimoniale consolidato presenta la seguente composizione dell’Attivo: COMPOSIZIONE DELLATTIVO Attivo fisso 68,12% Attivo circolante 31,55% Ratei e risconti 0,32% Il Patrimonio consolidato risulta fortemente immobilizzato. Le Immobilizzazioni sono così composte: IMMOBILIZZAZIONI Comune di Udine Altre società del gruppo Consolidato 2011 2010 2011 2010 2011 IMMATERIALI 1.010.303 1.121.365 19.135.113 19.955.968 20.145.416 MATERIALI 425.900.763 418.501.805 93.508.175 90.455.219 519.408.938 FINANZIARIE 9.899.607 8.581.581 17.075.769 18.186.972 26.975.376 TOTALE 436.810.673 428.204.751 129.719.057 128.598.159 566.529.730 Le Immobilizzazioni materiali rappresentano la parte preponderante dell’Attivo Fisso (91,68%); quelle relative al Comune di Udine costituiscono l’82% delle Immobilizzazioni materiali totali consolidate. Gli aumenti sono dovuti, principalmente, alle nuove opere pubbliche realizzate. Le principali componenti delle Immobilizzazioni finanziarie sono: IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE Comune di Udine Minigruppo AMGA NET S.p.A. SSM S.p.A. UM S.p.A. 2010 2011 2010 2011 2010 2011 2010 2011 2010 2011PARTECIPAZIONI 8.581.581 9.899.607 17.185.888 14.669.980 300.000 601.550 17.669 16.870 11.591 11.591CREDITI - - 525.496 209.983 13.278 49.681 133.050 127.951 - -ALTRI TITOLI - - - - - 1.388.163 - - - - TOTALE 8.581.581 9.899.607 17.711.384 14.879.963 313.278 2.039.394 150.719 144.821 11.591 11.591 SCOSTAMENTI 1.318.026 -2.831.421 1.726.116 -5.898 - 46
  • 47. Le movimentazioni nelle partecipazioni sono dovute principalmente ai seguenti eventi:  Comune di Udine: adesione alla Fondazione Hospice - RSA Morpurgo-Hofmann - Azienda Sanitaria Medio Friuli;  Minigruppo AMGA: dismissione totale partecipazione in Acegas-APS S.p.A. (- € 2.660/mila) ed in IRIS S.p.A. (- € 970/mila); aumento quota societaria in Energo d.o.o. (+ € 2.261/mila svalutati per - € 1.174/mila);  NET S.p.A.: l’incremento è da attribuirsi prevalentemente all’aggregazione derivante dal processo di fusione con la società CSR – Consorzio Bassa Friulana S.p.A.. La stessa operazione straordinaria è alla base dell’incremento della voce “Altri titoli” che ricomprende investimenti finanziari di varia natura (fondi investimento “Generali”, obbligazioni “Dexia Crediop” e “Unicredit” nonché titoli vari). La composizione dei Crediti correnti è riportata nella tabella seguente: Comune Minigruppo CREDITI di Udine AMGA SSM S.p.A. NET S.p.A. UM S.p.A. TOTALEVerso contribuenti 9.258 - - - - 9.258Verso Enti pubblici 10.617 - - - - 10.617Verso clienti ed utenti 11.371 82.626 71 4.092 168 98.328Verso organismi partecipati - 3.175 - - - 3.175 b. imprese collegate - 1.969 - - - 1.969 c. società in house e controllate - 1.206 - - - 1.206Crediti verso altri 2.690 13.233 124 2.088 411 18.546 a. per Iva e tributari 2073 8.763 14 1353 11 12.214 b. per somme corrisposte conto terzi 617 - - - - 617 c. altri - 4.470 110 735 400 5.715Per depositi 39.212 - - - - 39.212 TOTALE 2011 73.148 99.034 195 6.180 579 179.136 TOTALE 2010 85.973 68.778 250 5.585 607 161.193 SCOSTAMENTI -12.825 +30.256 - 55 +595 -28 +17.943(importi in migliaia di €)La diminuzione nei Crediti vantati dal Comune di Udine è dovuta sia alla riduzione dei Creditiverso contribuenti, enti pubblici e clienti (complessivamente - € 6.233) che alla riduzione dellesomme da incassare dagli Istituti mutuanti (per depositi - € 6.592).L’aumento del 44% rispetto all’esercizio precedente nelle poste attinenti il Minigruppo AMGA èquasi totalmente ascrivibile ai crediti vantati da AMGA Energia & Servizi S.r.l. verso i propriclienti (+ € 24.370) ed ai crediti vantati dal Minigruppo AMGA verso l’amministrazionefinanziaria (+ € 4.419). 47
  • 48. Lo Stato Patrimoniale consolidato presenta la seguente composizione del Passivo: COMPOSIZIONE DEL PASSIVO FONDI 2,65% CAPITALE NETTO 55,26% DEBITI CORRENTI 40,59% RATEI E RISCONTI 1,51%La composizione delle voci del Patrimonio Netto consolidato è così sintetizzabile: Composizione Patrimonio Netto consolidato di spettanza del Comune di Udine 2010 2011 Netto demaniale 217.979.351 228.772.329 Netto patrimoniale 104.190.933 93.397.955 Riserve 77.156.453 78.425.659 Riserva di consolidamento 13.314.191 11.901.449 Utili portati a nuovo - 4.291.782 Utile 5.720.098 - 66.984 TOTALE 418.361.026 416.722.190 Composizione Patrimonio Netto consolidato di spettanza di terzi 2010 2011 Capitale sociale 25.650.301 28.934.851 Riserve 7.612.932 11.862.692 Utile 2.877.203 1.900.391 TOTALE 36.140.436 42.697.934L’Utile consolidato di pertinenza del Comune di Udine è negativo: i risultati positivi conseguitidalle aziende, infatti, non sono sufficienti a compensare la perdita che il Conto Economicodell’Ente, depurato dai dividendi relativi al 2010 componenti l’utile 2011, presenta.Per i dettagli relativi alla composizione della voce “Riserve” si rimanda alla tabella di pag. 44;per i ragguagli sulla formazione dell’Utile si rimanda al capitolo successivo. 48
  • 49. La composizione dei Debiti è riportata nelle tabelle che seguono. Si sottolinea che nei Debiti di finanziamento, contratti con le banche o con soggetti terzi, sono ricompresi i mutui passivi. DEBITI DIFINANZIAMENTO Comune di Udine SSM S.p.A. AMGA S.p.A. AMGA E&S S.r.l. AMGA C&I S.r.l scadenze 2011 2010 2011 2010 2011 2010 2011 2010 2011 2010 entro 12 mesi 13.213 13.217 480 953 31.783 23.637 35.231 16.660 1.423 2.195 oltre 12 mesi 147.401 150.053 2.828 6.427 704 TOTALE 160.614 163.270 480 953 34.611 30.064 35.231 16.660 2.127 2.195 (importi in migliaia di €) Il Minigruppo AMGA ha aumentato il proprio indebitamento per finanziamenti del 47% corrispondente ad un valore assoluto di € 23.050/mila . Comune Minigruppo DEBITI DI FUNZIONAMENTO SSM S.p.A. AMGA NET S.p.A. UM S.p.A. di Udine DEBITI DI FUNZIONAMENTO VERSO FORNITORI 26.051 331 36.513 8.101 71 DEBITI VERSO ALTRI ORGANISMI PARTECIPATI - - 154 - - ALTRI DEBITI DI FUNZIONAMENTO 14.034 830 14.960 1.622 72 TOTALE 2011 40.085 1.161 51.627 9.723 143 TOTALE 2010 37.697 1.703 43.457 6.638 164 SCOSTAMENTI + 2.388 - 542 + 8.170 + 3.085 - 21 L’incremento nei Debiti verso fornitori del Minigruppo AMGA è quasi totalmente dovuto a debiti per acquisti di energia e gas da parte di AMGA Energia & Servizi S.p.A.. I Ratei e Risconti passivi relativi a partite con scadenza oltre l’esercizio ammontano a € 7.314/mila di cui € 4.278/mila relativi alle concessioni cimiteriali trenta-quarantennali concesse dal Comune di Udine. 49
  • 50. Si presenta infine la composizione dei Conti d’ordine. AMGA - AziendaCOMPOSIZIONE CONTI DORDINE Comune di Udine NET S.p.A. Multiservizi S.p.A. 3) Investimenti da effettuare a 65.531 - - 6) Beni di terzi in uso - - b 521 7) Beni dati in uso a terzi 4 - - 8) Fideiussioni prestate - c 3.659 d 52.291 TOTALE 65.535 3.659 52.812(importi in migliaia di €)Note:a) impegni per opere da realizzareb) rete illuminazione pubblica, fognatura e depurazione, acqua presso Consorzio Ziuc) di cui € 3.127/mila a favore del Ministero dellAmbiente. L’aumento rispetto all’esercizioprecedente è dovuto principalmente a polizze fideiussiorie di competenza della società incorporataCSR S.p.A. (+ € 1.459)d) di cui:Lettere di patronage e fideiussioni rilasciate da AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. a favore diIstituti bancari a garanzia di contratti bancari per € 800/mila stipulati dalla controllata AMGA Calore& Impianti S.r.l.; per € 14.000/mila stipulati dalla controllata Black Sea Technology ad, per €10.000/mila stipulati dalla controllata AMGA Energia & Servizi S.r.l. e per € 600/mila a favore dellacollegata Friulenergie S.r.l.Lettere di patronage e fideiussioni rilasciate da AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. a favore difornitori per € 26.888/mila per la controllata AMGA Energia & Servizi S.r.l. e per € 3/mila per AmgaCalore & Impianti S.r.l. a garanzia degli adempimenti previsti da contratti di fornitura.RISPETTO ALL’ESERCIZIO PRECEDENTE SI NOTA UN INCREMENTO DI BEN € 15.365/MILA NELLEGARANZIE RILASCIATE DA AMGA – AZIENDA MULTISERVIZI S.p.A. A FAVORE DI TERZINELL’INTERESSE DELLE PROPRIE IMPRESE CONTROLLATE. 50
  • 51. Ai fini di completare l’analisi dello Stato Patrimoniale consolidato si espongono alcuniindicatori, tra i più utilizzati dagli analisti contabili; si sottolinea, tuttavia, che detti indicatorisono propri delle tecniche aziendalistiche e, come tali, poco inclini a porre in risalto lepeculiarità degli Enti Locali.SOLIDITA’ DEL “GRUPPO COMUNE DI UDINE” Indice di autocopertura del ca pitale fisso PATRIMONIO NETTO = 0.81 ATTIVO IMMOBILIZZATO Indica in che misura gli impieghi fissi sono finanziati con capitale proprio. Un valore pari o superiore ad uno significa che non si è ricorsi a terzi per acquisire le proprie immobilizzazioni. E’ considerato soddisfacente se è maggiore di 0.7 E’ in linea con quello relativo al 2010 Indice di autonomia finanziaria PATRIMONIO NETTO = 0.55 TOTALE ATTIVO Evidenzia il livello di indipendenza complessiva dalle fonti di finanziamento esterno. Il gruppo ha finanziato il 55% delle sue attività con capitale proprio. Rispetto all’esercizio precedente il ricorso a fonti di finanziamento esterne al gruppo è aumentato di 0.03 punti 51
  • 52.  Analisi dei dati economici Conto Economico Consolidato 31.12.2010 31.12.2011 Scostamenti A) Proventi della gestione 314.826.920 419.876.659 B) Costi della gestione 299.673.977 406.644.798 UTILE GESTIONE ORDINARIA 15.152.943 13.231.861 - 1.921.082 Dividendi 7.966.721 1.924.754 Altro 1.681.548 1.977.131 Proventi finanziari 9.648.269 3.901.885 Costi finanziari 6.765.977 7.610.876 C) UTILE FINANZIARIO 2.882.292 -3.708.991 - 6.591.283 D) RETTIFICHE FINANZIARIE -2.143.955 -2.221.910 - 77.955 Ricavi straordinari 3.494.609 5.181.823 Costi straordinari 1.778.244 1.982.278 E) UTILE STRAORDINARIO 1.716.365 3.199.545 1.483.180 UTILE ANTE IMPOSTE 17.607.645 10.500.505 - 7.107.140 Imposte 9.010.344 8.667.098 - 343.246 UTILE NETTO 8.597.301 1.833.407 -6.763.894 di cui di terzi 2.877.203 1.900.391Il Bilancio Consolidato presenta un risultato economico positivo di € 1.833/mila di cui €1.900/mila di spettanza di terzi.Il decremento rispetto all’esercizio precedente di € 6.764/mila è dovuto sia ai minori utili delMinigruppo AMGA (- € 4.118/mila) sia al risultato negativo conseguito, a seguito della rettificadei dividendi incassati nel 2011, dal Comune di Udine (- € 3.224/mila). Nel 2010, primo annodi sperimentazione, avvalendosi della norma transitoria contemplata al n. 47 del PCEL n. 4che permette di non rettificare i dividendi formatisi in anni precedenti al consolidamento, l’Utiledel Comune di Udine non era stato rettificato.Le variazioni reddituali relative alle altre aziende del Gruppo sono: NET S.p.A. (+ € 548/mila),SSM S.p.A. (+ € 52/mila) UM S.p.A. (- € 22/mila).Come si deduce dallo schema surriportato, il risultato economico positivo è determinatoprevalentemente dalla gestione caratteristica che, pur essendo inferiore del 12% rispettoall’esercizio precedente, si mantiene largamente positiva.La gestione finanziaria è quella che presenta i maggiori scostamenti rispetto al 2010: come giàevidenziato nel paragrafo precedente, nel consolidato relativo al 2011 si è provvedutoall’elisione dei dividendi. 52
  • 53. Il miglioramento dell’area straordinaria è ascrivibile quasi totalmente al Comune di Udine.Le imposte sui redditi ante consolidamento delle singole società ammontano a € 6.791/mila edabbattono l’utile lordo consolidato generato dalle stesse (pari ad € 11.805/mila) del 57,53%.Avvalendosi del punto 47 dei PCEL n. 4 dette imposte non sono state ricalcolate alivello aggregato.L’IRAP pagata dal Comune di Udine e calcolata con il sistema retributivo ammonta ad €1.876/mila.Se si pongono a raffronto le elisioni operate per operazioni infragruppo con i dati originaririclassificati, si può notare come il gruppo abbia acquisito al suo interno il 9% dei beni e servizioperativi complessivi. Il trattamento della Tassa di Igiene Ambientale incassata dalla NETS.p.A. incide su detta percentuale per il 2,33%4.Il forte aumento nei costi per l’acquisizione delle materie prime energetiche registrato daAMGA Energia & Servizi S.r.l. rispetto all’anno precedente, nonché l’espansione territoriale diNET S.p.A. susseguente all’acquisizione del CSR-Consorzio Bassa Friulana S.p.A. hannocomportato una contrazione delle percentuale relativa agli scambi interni al gruppo del 4,25%.4 Dal 2010, stante le variazioni interpretative intervenute sul trattamento contabile della TIA, la NET S.p.A. addebita alComune di Udine sia la quota tariffaria relativa agli utenti sia l’aggio per il servizio espletato per conto del Comunestesso.La prima posta si trova nel bilancio del Comune di Udine tra i ricavi tributari e, contemporaneamente, fra i costi perprestazioni di servizio espletati dalla controllata; in quello della NET S.p.A. trova collocazione fra i ricavi per vendite eprestazioni. A livello consolidato, trattandosi di una partita infragruppo, il costo del Comune di Udine ed il ricavo dellaNET S.p.A. sono stati elisi. 53
  • 54.  Analisi del costo del personale e della forza lavoro Comune Minigruppo COSTI DEL PERSONALE (B9) SSM S.p.A. NET S.p.A. UM S.p.A. GRUPPO di Udine AMGAa) Salari e stipendi 26.706.170 9.128.131 1.282.206 3.498.759 136.689 40.751.955b) Oneri sociali 7.733.502 3.017.828 395.464 1.036.053 55.937 12.238.784c) Trattamento di fine rapporto - 565.548 115.500 226.972 12.869 920.889d) Trattamento di quiescenza e simili - - - - - -e) Altri costi 75.000 467.829 - 11.599 - 554.428 TOTALE 2011 34.514.672 13.179.336 1.793.170 4.773.383 205.495 54.466.056 TOTALE 2010 34.549.102 12.368.704 1.774.559 4.046.114 212.007 52.950.486 SCOSTAMENTO - 34.430 810.632 18.611 727.269 - 6.512 1.515.570 Comune Minigruppo NETS.p.A. FORZA LAVORO SSM S.p.A. UM S.p.A. GRUPPO di Udine (*) AMGA (**) Dirigenti 17 8 1 2 1 29 Quadri 22 13 35 Impiegati 901 146 14 39 2 1.102 Operai 90 32 52 174 TOTALE 2011 940 257 47 93 3 1.340 TOTALE 2010 955 251 47 85 3 1.341 SCOSTAMENTO - 15 6 - 8 - -1 nota (*): voce "Impiegati” comprende anche operai nota (**): incremento dovuto allincorporazione di CSR S.p.A. Preme sottolineare che trarre delle conclusioni dall’analisi dei dati del personale risulta estremamente delicato in quanto i dati esposti non sono omogenei. Da ciò discende non solo che la confrontabilità dei dati fra aziende ed ente locale non risulta significativa ma anche l’inutilizzabilità dei dati suesposti per calcolare gli indicatori quali ad esempio, quello di cui al Decreto Legge 112/2008 e successive modifiche e integrazioni. Quest’ultimo, infatti, prevede sia al numeratore che al denominatore voci proprie della contabilità finanziaria pubblica, difficilmente mutuabili alle realtà societarie. COSTO DEL PERSONALE 2011 NET S.p.A. UDINE 8,76% MERCATI SSM S.p.A. S.p.A. 3,29% 0,38% AMGA Minigruppo 24,20% COMUNE DI UDINE 63,37% 54
  • 55.  Analisi delle utenzeIl Comune di Udine e le aziende consolidate hanno acquisito da AMGA - Azienda MultiserviziS.p.A. e AMGA Energia & Impianti S.r.l. forniture di energia elettrica, gas metano e acquapotabile per i seguenti importi: 2011 2010 SCOSTAMENTI Comune di Udine 6.659.748 6.955.598 -295.850 SSM S.p.A. 130.271 135.040 - 4.769 NET S.p.A. 43.497 79.776 - 36.279 UDINE MERCATI S.p.A. 46.095 43.092 3.003 TOTALE 6.879.611 7.213.506 - 333.895La voce “Comune di Udine” è esposta al netto dell’IVA indetraibile e ricomprende anche lafornitura di energia elettrica per illuminazione pubblica e gestione semaforica.I decrementi sono dovuti principalmente alle forniture di energia che hanno visto nel corso del2011 sia la NET S.p.A. che il Comune di Udine rivolgersi a fornitori esterni al Gruppo. 55
  • 56. Di seguito si espongono le rappresentazioni grafiche di alcune poste considerate significative: COMPOSIZIONE DEI COSTI CARATTERISTICI Variazione delle rim anenze di Accantonam ento m aterie (-) per rischi 0,49% Am m ortam enti e 0,24% Oneri diversi di svalutazioni gestione 7,14% Personale 0,88% 13,40% Godim ento beni di terzi Acquisto di m aterie 0,93% prim e e m ateriale di consum o 39,75% Prestazioni di servizi e trasferim enti passivi correnti: 38,15% FORMAZIONE DELLUTILE 20.000.000 UTILE GESTIONE ORDINARIA 15.000.000 10.000.000 UTILE STRAORDINARIO 5.000.000 - RETTIFICHE -5.000.000 UTILE FINANZIARIE IMPOSTE SUL FINANZIARIO REDDITO -10.000.000 56
  • 57.  ConclusioniL’approvazione del Bilancio Consolidato quale allegato allo Stato di Attuazione dei Programmirisulta impegnativa e onerosa per gli uffici in quanto i Bilanci e i dati forniti dalle aziende sonodisponibili a partire dal mese di luglio e la predisposizione dell’elaborato contabile deveconcludersi entro il mese di agosto.Le differenze di conciliazione manifestatesi nel secondo anno di sperimentazione appaionoancora del tutto marginali in virtù del fatto che nel Comune di Udine la contabilità generale ètenuta con il metodo della partita doppia.Si ribadisce, sulla scia di quanto concluso l’anno scorso che, pur mirando ad un’ulterioreriduzione delle differenze, l’azzeramento totale delle differenze appare utopistico, comeconfermato dall’esperienza pluriennale di altri enti locali.Come anticipato in premessa nella predisposizione del Bilancio Consolidato 2011 si sonodovute affrontare nuove problematiche tecniche:  la conciliazione e il raccordo di ogni specifica posta con i saldi finali del Bilancio Consolidato 2010;  il trattamento contabile di due operazioni straordinarie: una fusione per incorporazione di un’entità esterna al gruppo da parte della partecipata NET S.p.A. e l’aumento di capitale a pagamento con ingresso di nuovo socio in SSM S.p.A.E’ stato possibile effettuare la comparabilità dei risultati dei due esercizi.A livello di analisi finale si evidenzia che i risultati economici del gruppo, pur restando positivi,risentono della congiuntura economica, che ha penalizzato soprattutto le aziende erogatrici dienergia elettrica e gas metano.Anche la situazione patrimoniale presenta un peggioramento rispetto all’anno precedente; ilforte ricorso all’indebitamento esterno resosi necessario per effettuare operazioni societariestrategiche, unitamente a difficoltà di incasso dei crediti correnti, hanno comportato undepauperamento degli assets societari.Tuttavia, le politiche territoriali espansive attuate dalle aziende nonché i nuovi investimenti incorso di realizzazione, che diverranno remunerativi nel medio periodo, fanno confidare in unfuturo trend positivo. 57
  • 58. 58
  • 59. SOMMARIO1 INTRODUZIONE _____________________________________________________ 3 1.1 IL BILANCIO CONSOLIDATO COME STRUMENTO INFORMATIVO, DECISIONALE E DI CONTROLLO E SUE FINALITA’ _________________________ 5 1.2 IL PROGETTO: SPERIMENTAZIONE DEL “BILANCIO CONSOLIDATO” NEL COMUNE DI UDINE ____________________________________________________ 52 DISCIPLINA DEL BILANCIO CONSOLIDATO IN GENERALE ________________ 7 2.1 DEFINIZIONE ____________________________________________________ 9 2.1.1 Il ruolo della capogruppo ________________________________________ 9 2.1.2 Il gruppo come unica realtà ______________________________________ 9 2.2 LE FONTI DELLA DISCIPLINA ______________________________________ 9 2.3 STRUTTURA E CONTENUTO______________________________________ 123 IL CONSOLIDATO DEL "GRUPPO COMUNE DI UDINE” ___________________ 13 3.1 LE PARTECIPAZIONI DEL COMUNE DI UDINE _______________________ 15 3.2 SCHEMI DI BILANCIO ____________________________________________ 18 3.2.1 Stato Patrimoniale ____________________________________________ 18 3.2.2 Conto Economico ____________________________________________ 22 3.2.3 Nota Integrativa ______________________________________________ 24 3.2.3.1 I Bilanci da consolidare ___________________________________________ 28 3.2.3.2 Operazioni di consolidamento ______________________________________ 30 3.2.3.3 Relazione sulla gestione __________________________________________ 45 59