Your SlideShare is downloading. ×
0
Istituto Comprensivo                                  Botticino (Brescia)http://www.icbotticino.gov.it                    ...
* Consapevoli della fondamentale importanza che la scuola occupa,    unitamente alle altre organizzazioni sociali, prima f...
Letturascritturalinguaggi                                                                                       Continuità...
CITTADINANZA                                 TITOLO: CONTINUITA’ ACCOGLIENZA     Obiettivi:     •agevolare l’inserimento d...
CITTADINANZA                                  TITOLO: CONTINUITA’ ACCOGLIENZA     Obiettivi:     •agevolare l’inserimento ...
CITTADINANZA                                TITOLO: INTEGRAZIONE INTERCULTURA      Obiettivi      •Agevolare l’inserimento...
CITTADINANZA       TITOLO: DISAGIO DIFFICOLTA’ HANDICAP       Obiettivi:       •Promuovere l’integrazione scolastica degli...
CITTADINANZA                          TITOLO: DISAGIO DIFFICOLTA’ HANDICAP                                                ...
CITTADINANZA                              TITOLO: DISAGIO DIFFICOLTA’ HANDICAPObiettivi:•Individuare gli alunni in situazi...
CITTADINANZA TITOLO: PARTECIPAZIONE, LEGALITA’ Obiettivi: •Educare alla partecipazione •Educare ai principi fondamentali d...
COMUNICAZIONE ESPRESSIONE                                           TITOLO: TEATROObiettivi:•sviluppare la capacità di con...
COMUNICAZIONE ESPRESSIONE                      TITOLO: LETTURA SCRITTURA LINGUAGGIObiettivi:•Favorire l’utilizzo creativo ...
COMUNICAZIONE ESPRESSIONE                                         TITOLO: GIORNALEObiettivi:•Comunicare esperienze comuni•...
COMUNICAZIONE ESPRESSIONE                                   TITOLO: LINGUA 2 E LINGUA 3  Obiettivi:  •Stimolare l’interess...
COMUNICAZIONE ESPRESSIONE                                      TITOLO: MUSICAObiettivi:•Agevolare la continuità e l’accogl...
EDUCAZIONE AMBIENTALE                                             TITOLO: ORTO A SCUOLA  Obiettivi:  •favorire lo sviluppo...
EDUCAZIONE AMBIENTALE                              TITOLO: VIVERE E CONOSCERE GLI AMBIENTI  Obiettivi:  •Conoscere per cap...
EDUCAZIONE AMBIENTALE                             TITOLO: VIVERE E CONOSCERE GLI AMBIENTI Obiettivi: •Conoscere per capire...
EDUCAZIONE AMBIENTALE                                         TITOLO: PROTEZIONE CIVILE  Obiettivi:  •Rispettare il territ...
EDUCAZIONE AMBIENTALE                                      TITOLO: EDUCAZIONE STRADALE Obiettivi: •Assumere comportamenti ...
SALUTE                                       TITOLO: ALIMENTAZIONE   Obiettivi:   •Valorizzare il consumo della frutta di ...
SALUTE                                                TITOLO: SPORT   Obiettivi:   •Acquisire consapevolezza di sé   •Sper...
SALUTE                                                  TITOLO: SPORT    Obiettivi:    •Favorire nei giovani la crescita s...
SALUTE                             TITOLO: USCITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE    Obiettivi:    •Collegare l’esperienza scolasti...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Pof IC Botticino

1,063

Published on

POF 2012-2013 dell' istituto comprensivo di Botticino

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,063
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Pof IC Botticino"

  1. 1. Istituto Comprensivo Botticino (Brescia)http://www.icbotticino.gov.it Io, gli altri, il paese, i paesi
  2. 2. * Consapevoli della fondamentale importanza che la scuola occupa, unitamente alle altre organizzazioni sociali, prima fra tutte la famiglia, nel compito educativo che plasma i cittadini del domani e realizza la società del futuro, i docenti, unitamente alla Dirigenza e a tutto il personale che opera nella scuola si impegnano a collaborare per realizzare un Istituto unitario negli intenti e nelle scelte educative di base che poi si diversificano nelle scelte curricolari, didattiche, progettuali e laboratoriali di ciascuna realtà.* Tale consapevolezza e impegno sono condizione perché la scuola possa essere un ambiente dove si cresce e si sta bene insieme adulti e minori, come individui sempre più consapevoli che la conoscenza, l’accettazione e la condivisione, unitamente alla legalità sono condizioni indispensabili al superamento di ogni disagio che investe il cittadino nel vivere quotidiano.* Emerge, a livello globale, la necessità forte di un percorso integrativo di istruzione che tenga conto delle diverse etnie e delle diverse storie personali al fine di contribuire ad una esperienza multiculturale in grado di favorire la convivenza civile e rispettosa.
  3. 3. Letturascritturalinguaggi Continuitàaccoglienza USCITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE giornale COMUNICAZIONE IntegrazioneInterculturateatrocinema ESPRESSIONE CITTADINANZALingua 2 e lingua 3 DisagiodifficoltàHandicap musica IO, GLI ALTRI, Partecipazionelegalità IL PAESE, I PAESI Ortoculturaalimentazione SALUTE EDUCAZIONE Vivere e conoscere gli a AMBIENTALE sport Protezione civile ASSOCIAZIONI Educazione stradale
  4. 4. CITTADINANZA TITOLO: CONTINUITA’ ACCOGLIENZA Obiettivi: •agevolare l’inserimento degli alunni nei vari ordini di scuola Ordine di scuola Attività Tempistica Dove Risorse umaneInfanzia microprogetto per Mese di settembre Scuola infanzia Docenti(a. 3 anni) inserimento incontro con i Dicembre-Gennaio genitori scuola primaria scuola aperta Maggio visite scolastiche progetto inserimento Mesi di giugno e di Dalla scuola infanzia (a.5 anni) settembre alla scuola primariaPrimaria incontro con i Dicembre-Gennaio(a.6 anni) genitori scuola aperta Maggio Scuola primaria Docenti progetto accoglienza Maggio-Giugno
  5. 5. CITTADINANZA TITOLO: CONTINUITA’ ACCOGLIENZA Obiettivi: •agevolare l’inserimento degli alunni nei vari ordini di scuola Ordine di scuola Attività Tempistica Dove Risorse umaneSecondaria Gare sportive Prima settimana di Scuola Scalvini Docenti scuola classi prime Uscita sul territorio Prima settimana di Località Prada Docenti, esperti scuola: classi prime ambientali e protezione civile Uscita sul territorio Classi seconde e Brescia e territorio di terze Botticino microlaboratori e Dicembre Scuola Scalvini -docenti della scuola visita alla scuola(a.5^p.) secondaria Progetto orientamento Entro gennaio Scuola Scalvini Docenti di lettere esperti per aggiornamento Docenti e genitori Festa della scuola Giugno
  6. 6. CITTADINANZA TITOLO: INTEGRAZIONE INTERCULTURA Obiettivi •Agevolare l’inserimento degli alunni stranieri nel tessuto sociale •Costruire un percorso che avvicini ogni alunno straniero alla lingua italiana Ordine di scuola Attività Tempistica Dove Risorse umaneInfanzia Alfabetizzazione Durante il corso Scuola infanzia di Cooperativa Tempo dell’anno Botticino Mattina Libero (40 ore max.) Mediatori linguisticiPrimaria Alfabetizzazione A1 – Durante il corso Scuola primaria di Insegnanti della A2 – B1 dell’anno (174 ore) Botticino Mattina e scuola con contributo aree Sera Mediatori linguistici forte processo migratorioSecondaria Alfabetizzazione A1 – Durante il corso Scuola secondaria Insegnanti AUSER A2 – B1 dell’anno : “Scalvini” Mediatori linguistici mattina (12 ore/sett.) pomeriggio(6 ore/sett.)
  7. 7. CITTADINANZA TITOLO: DISAGIO DIFFICOLTA’ HANDICAP Obiettivi: •Promuovere l’integrazione scolastica degli alunni che presentano bisogni educativi specifici •Migliorare il clima relazionale nel contesto sociale di appartenenza •Predisporre un ambiente di apprendimento motivante e rispettoso dei tempi di crescita e delle potenzialità •Predisporre percorsi educativi adeguati alle specifiche esigenze degli alunniPer i tre ordini di Corso di aggiornamento: DSA e difficoltà Settembre Scuola Docentiscuola scolastiche ottobre Esperti esterni Ordine di scuola Attività Tempistica Dove Risorse umane Infanzia Osservazione, rilevazione, Da Insegnanti pianificazione e monitoraggio interventi Settembre a Insegnanti sostegno alunni 5 anni in disagio/difficoltà. novembre Scuola Funzione strumentale Contratto formativo scuola/famiglia Colloqui infanzia integrazione Sportello consulenza genitori quadrim. “Caduti Esperto indicato n.2 assistenti ad-personam -straordinari Cave” -Insegnanti e F.strumen. Servizi sociali com. Esperti ASL Operatori CTRH ( Bs.) Adempimenti protocollo integrazione ed Famiglie invio ai servizi territoriali Tutori alunni Stesura PEI per alunni diversamente abili Gruppo lavoro handicap
  8. 8. CITTADINANZA TITOLO: DISAGIO DIFFICOLTA’ HANDICAP Obiettivi:•Promuovere l’integrazione scolastica degli alunni che presentano bisogni educativi specifici•Migliorare il clima relazionale nel contesto sociale di appartenenza•Predisporre un ambiente di apprendimento motivante e rispettoso dei tempi di crescita e delle potenzialità•Predisporre percorsi educativi adeguati alle specifiche esigenze degli alunni Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuola Primaria Osservazione e rilevazione disagio - Ottobre Insegnanti scuola difficoltà relazionale e disfunzionalità Novembre infanzia/primaria degli apprendimenti Funz.strum.integrazione Esperto indicato Screening alunni di1^ con prove di Maggio Servizi sociali com. scrittura e lettura Esperti ASL Approfondimento osservazione su alunni di Maggio Famiglie 1^ risultati a rischio nei test Scuole Tutori alunni Interventi specifici per recupero abilità In itinere Primarie di strumentali Istituto Contratto formativo scuola/famiglia Colloqui Insegnanti e F.strum. Sportello consulenza genitori bimestrali o Servizi sociali com. straordinari Esperti ASL Adempimenti protocollo integrazione ed Famiglie invio ai servizi territoriali Tutori alunni Stesura PEI per alunni portatori di h. Gruppo lavoro handicap Star bene insieme nelle classi difficili In itinere Esperto incaricato Progetto intervento per casi in difficoltà In itinere Esperto incaricato
  9. 9. CITTADINANZA TITOLO: DISAGIO DIFFICOLTA’ HANDICAPObiettivi:•Individuare gli alunni in situazioni di disagio scolastico e ambientale•Sostenere gli alunni portatori di handicap e alunni con difficoltà di apprendimento•Valorizzare le abilità individuali degli alunni che presentano bisogni educativi specifici•Favorire la scolarizzazione e l’apprendimento dei ragazzi/e in difficoltà cognitive e affettive Ordine di scuola Attività Tempistica Dove Risorse umane Secondaria • Segnalazione agli uffici competenti dei casi di maggior disagio Durante l’intero Scuola Docenti • Individuazione dei disturbi specifici di anno scolastico. Esperti esterni apprendimento. Gruppo lavoro handicap • Stesura PEI per alunni portatori di h. • Sostegno agli alunni con difficoltà di apprendimento. • Sportello d’ascolto per alunni-genitori ”Progetto ponte” : passaggio scuola Mesi di marzo- Scuole primarie Docenti di sostegno primaria-secondaria alunni disabili giugno e secondaria Coordinatori classi 1^ scuola sec. ”Laboratorio di cucina”: alunni con Cadenza settimanale Scuola Docenti di sostegno disabilità e disagio, accompagnati, a rotazione, dai compagni di classe Star bene insieme nelle classi difficili In itinere Scuola Esperto incaricato ”Progetto giocoleria”(classi 1^ e alunni 1°quadrim. Palestra Docenti con disabilità) per 8 incontri Teatro Lucia Esperto esterno Territorio Botticino ”Progetto orto”: Intero anno Scuola Docenti disponibili oltre scolastico Orto vicino a l’orario scuola Docenti AUSER
  10. 10. CITTADINANZA TITOLO: PARTECIPAZIONE, LEGALITA’ Obiettivi: •Educare alla partecipazione •Educare ai principi fondamentali di democrazia •Educare a comportamenti civilmente e socialmente responsabili. Ordine di scuola Attività Tempistica Dove Risorse umaneInfanzia Cura degli spazi e degli Intero anno Scuola Docenti di plesso oggetti comuni Partecipazione alle Docenti AUSER celebrazioni civiliPrimaria Partecipazione al 25 Aprile Giornata del 25 Aprile Comune: a rotazione Docenti e alunni classi Incontri con gruppi e nelle frazioni di Botticino quinte associazioni Incontri con Istituzioni Durante l’anno pubbliche (Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco…)Secondaria Cura degli spazi comuni. Ottobre (Fratta) Bancarella di solidarietà. Scuola. Insegnanti di lettere Partecipazioni alle 27 gennaio (Memoria) Territorio Comunale Insegnanti di educazione celebrazioni civili. 28 maggio (Piazza artistica. AUSER. Incontri con la Polizia( cl. Loggia) Esperti seconde) Biblioteca comunale Incontro con Magistrato 2 giugno (Festa della ProLoco (cl. terze) Repubblica) Interventi Protezione Civile Cooperativa Calabrone Progetto……… (cl terze) Marzo 2013 Progetto «Eposso aver Area Maddalena Gruppi Alpini locali, coraggio» G.E.S. e protezione civile
  11. 11. COMUNICAZIONE ESPRESSIONE TITOLO: TEATROObiettivi:•sviluppare la capacità di concentrarsi, comunicare ed esprimersi•favorire la collaborazione e la socializzazione•avvicinare gli alunni al “magico” mondo del teatro Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaInfanzia Corso di Primo quadrimestre Scuola Esperto esterno psicomotricita’ dell’infanzia mezzani e grandi (musica e gioco) Spettacolo teatrale Teatro Lucia Compagnie teatraliPrimaria Il gioco del teatro 30 ore tot. Palestra scuola Esperto incaricato (5^ Mattina) Spettacoli teatrali Marzo Teatro Lucia Compagnie (tutte le classi dei teatrali tre plessi)Secondaria Spettacoli teatrali Tutto l’anno Teatro Lucia Compagnie scolastico teatraliTutte le Cineforum Teatro Lucia Lucia s.r.l. classi
  12. 12. COMUNICAZIONE ESPRESSIONE TITOLO: LETTURA SCRITTURA LINGUAGGIObiettivi:•Favorire l’utilizzo creativo del linguaggio audiovisivo•Far conoscere e incentivare la lettura sia a scuola che a casa•Potenziare il tempo dedicato al piacere del leggere•Far nascere e consolidare l’amore per la lettura•Sviluppare l’abitudine alla frequentazione della biblioteca comunale e delle librerie Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaInfanzia Visita alla biblioteca con 1 mattinata Biblioteca Bibliotecaria(4-5 anni) laboratori comunale Esperti e Docenti Ascolto e riproduzione di Anno scolastico Scuola -Docenti racconti, favole e teatro Percorso di accostamento Intero anno Scuola Docenti alla lingua scritta(5 anni)Primaria Lettura animata In corso d’anno Bibliotecaria e Incontri con illustratore Biblioteca docenti Marzo- Aprile Comunale Torneo di letturaSecondaria Consigli di letture Scuola Torneo di lettura Intero anno Biblioteca Insegnanti lettere (a.2^)-Incontro con scolastico Comunale Esperti l’autore Bibliotecaria (a.3^)
  13. 13. COMUNICAZIONE ESPRESSIONE TITOLO: GIORNALEObiettivi:•Comunicare esperienze comuni•Favorire la collaborazione tra scuola primaria e scuola secondaria•Mettere in relazione la scuola con l’ambiente sociale Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaPrimaria Una pagina per “Non solo Quadrimestrale Plessi Classi a turno Parole” (Dicembre/Mag gio) Laboratorio di giornalismo Annuale San Gallo Collaboratore esternoSecondaria Edizione di due numeri del Intero anno Scuola Insegnanti di lettere(tutte le giornale della scuola: “Non scolastico Insegnanti di lingua classi) solo Parole” straniera Insegnanti di informatica
  14. 14. COMUNICAZIONE ESPRESSIONE TITOLO: LINGUA 2 E LINGUA 3 Obiettivi: •Stimolare l’interesse degli alunni •Consolidare la conoscenza e la capacità di ascolto delle lingue straniere Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaInfanzia Approccio alla lingua Due Scuola infanzia Docente scuola Inglese interventi/settiman infanzia a Docente esperto di Da gennaio a scuola primaria giugnoSecondaria ”Theatrino”in lingua Una mattinata nel Teatro della scuola Insegnanti di lingua inglese (classi 1^e2^) corso dell’anno secondaria, inglese e laboratorio palestra e atrio Attori di palestra madrelingua Rappresentazione Una mattinata nel Un teatro della Attori di teatrale in lingua corso dell’anno provincia madrelingua francese (cl. 3°) Rappresentazione Una mattinata nel Un teatro della Attori di teatrale in lingua corso dell’anno provincia madrelingua inglese (cl. 3°)
  15. 15. COMUNICAZIONE ESPRESSIONE TITOLO: MUSICAObiettivi:•Agevolare la continuità e l’accoglienza scuola primaria/scuola secondaria•Lavorare insieme per uno scopo comune•Impostare la voce e una corretta respirazione Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaPrimaria Progetto “Musica 14h ore in corso Plessi di Sera, Classi 2^e 3^ Sera dolce” (canto corale) d’anno più saggio a Mattina e S.Gallo e Mattina e S.Gallo anno tematico mesi alterni per tot. 8 classi 124h tot. Docenti Esperto incaricato
  16. 16. EDUCAZIONE AMBIENTALE TITOLO: ORTO A SCUOLA Obiettivi: •favorire lo sviluppo delle attività manuali •educare alla conoscenza e alla cura del territorio •coinvolgere alunni con disabilità e/o disagio scolastico Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaInfanzia Orticello Stagioni Giardino della scuola Docenti Giardinaggio Genitori Collaboratore vivaistaprimaria Orto Stagioni Giardino della scuola Docenti Giardinaggio Mattina e S.Gallo. Genitori Esperti e collaboratori
  17. 17. EDUCAZIONE AMBIENTALE TITOLO: VIVERE E CONOSCERE GLI AMBIENTI Obiettivi: •Conoscere per capire •Conoscere per rispettare •Conoscere per agire Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaInfanzia Visite guidate al territorio Intero anno Territorio circostante la scuola Docenti Paese collaboratori esterniprimaria Visite guidate al territorio Autunno Lassa; Cave; Crosal; Rino; Docenti secondo itinerari scelti Primavera S.Gallo Esperto incaricato Percorsi naturalistici e Rifugio «Bacco» - rifugio Docenti preistorici con Annuale «Crosal» Associazioni «Naturalmente» Colline Rezzato-Botticino «Naturalmente» Progetto “S.Gallo”: sentiero della cascata e S.Gallo continuazione Docente referente Progetto di Annuale Progetto di Istituto Esperto incaricato documentazione del territorio Docenti Progetto «Vicino al Rino» Stagionale Vivaisti locali Cl 2^ Mattina e Sera Quinta edizione Marcia di Metà maggio Progetto di Istituto Docenti regolarita’ «Millepiedi» cl. gruppo Alpini Mattina 4^ e 5^ F.I.E.
  18. 18. EDUCAZIONE AMBIENTALE TITOLO: VIVERE E CONOSCERE GLI AMBIENTI Obiettivi: •Conoscere per capire •Conoscere per rispettare •Conoscere per agire Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolasecondaria Uscite sul territorio Inizio anno Località Prada; Monte Docenti scolastico Maddalena; Cave con museo Associazioni Anno del marmo;visita serre di scolastico aziende territorio (a.1^): una giornata in Maggio Da definire Docenti Guide area naturale protetta naturalistiche (a.2^): due/tre giorni in Settembre o Da definire Docenti Parco Regionale/Parco Maggio Guide naturalistiche Nazionale (a.3^):attività in orario Tutto l’anno Cave di Botticino-Miniera della Docenti scolastico, nell’ambito di scolastico Val Trompia Guide naturalistiche una giornata e/o di più Parco Adda con Villaggio Esperti esterni giorni (Progetto “Vivere la Crespi e centrali idroelettriche specializzati Montagna) S.Valentino di Brentonico Campo Tres (Ceto)
  19. 19. EDUCAZIONE AMBIENTALE TITOLO: PROTEZIONE CIVILE Obiettivi: •Rispettare il territorio •Incontrare il “volontariato” •Stimolare alla conoscenza e alla partecipazione Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaInfanzia Interventi volontari 1 intervento per Scuola Docenti protezione civile con propri quadrimestre Volontari Protezione mezzi speciali e cani Civile addestratiprimaria Iniziative concordate nei tre Territorio Comunale Docenti plessi suddivise per fasce Operatori gruppi locali d’età Volontari protezione civilesecondaria Illustrazione piani di Nel corso -Scuola secondaria Docenti emergenza e aree di attesa dell’anno -Territorio Comunale Volontari della Prove pratiche: evacuazione, Protezione Civile esercitazioni di soccorso e di prevenzione sul territorio Gestione area Prada Nel corso Località Prada Docenti dell’anno con Volontari Protezione apposito Civile calendario
  20. 20. EDUCAZIONE AMBIENTALE TITOLO: EDUCAZIONE STRADALE Obiettivi: •Assumere comportamenti corretti ed ecologici nel proprio territorio •Rispettare consapevolmente le regole per prevenire i rischi Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaInfanzia Progetto PEDIBUS primavera per due Percorsi definiti Docenti settimane (quartieri/scuola) Genitori Vigili urbaniPrimaria Uscite sul territorio Corso d’anno Zone limitrofe alla Docenti Conoscenza delle piste scuola Vigili urbani ciclabili e pedonali Progetto PEDIBUS primavera per due Percorsi definiti Docenti settimane (quartieri/scuola) Genitori Vigili urbanisecondaria -Conoscenza della Nel corso anno Ambienti scolastici Docenti di ed.fisica segnaletica verticale e scolastico Polizia Municipale orizzontale Esperti esterni -Conoscenza dell’ambiente strada e dei suoi utenti(pedoni, ciclisti, mototociclisti) -Incontri con la Polizia Municipale(a.2^)
  21. 21. SALUTE TITOLO: ALIMENTAZIONE Obiettivi: •Valorizzare il consumo della frutta di stagione sia a scuola che a casa anche lontano dai pasti •Avanzi-Amo non Sprechi-Amo •Sensibilizzare sul tema dello spreco sia in generale che alimentare •Portare a conoscenza di quali e quante risorse sono state necessarie per la produzione del “cibo-rifiuto” •Conoscenza, comprensione e gestione corretta dei propri comportamenti alimentari per prevenire malattie e tutelare la propria salute psicofisica Ordine di scuola attività tempo luogo risorse umaneInfanzia Avvicinamento ad un menù completo con Per tutto l’anno Da scuola a Docenti attività didattiche collaterali scolastico casa GenitoriPrimaria Progetto “Avanzi-Amo la Frutta”: Per tutto l’anno Da scuola a Docenti(Sera) la frutta non consumata in mensa va scolastico casa Genitori portata a casa Progetto di ed. alimentare annuale Plesso Sera A cura Ente Localesecondaria Lezioni frontali ed esperienze di laboratorio Docenti della scuola sul tema “alimentazione” con docenti Esperti nel settore Durante l’anno -Scuola alimentare Progetto “Avanzi-Amo”: scolastico -Casa Enti •Raccolta dati relativi alla mensa scolastica Comune di Botticino •Valutazione ponderale quota”umida” immondizia casalinga •Elaborazioni statistiche •Incontri con esperti e tecnologi alimentari
  22. 22. SALUTE TITOLO: SPORT Obiettivi: •Acquisire consapevolezza di sé •Sperimentare pluralità di esperienze che permettono di conoscere e apprezzare molteplici discipline sportive •Comprendere il valore delle regole e l’importanza di rispettarle Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolaInfanzia (gruppo Progetto “Gioco-sport” Scuola Docentigrandi) Esperti società sportiva: Rezzato ‘82 Progetto “Gioco-sport” DocentiPrimaria Intero anno Scuola Esperti società sportive:(tutte le classi dei tre scolastico 3. Rezzato ‘82 Basketplessi) 4. Rugby Union 5. A.C. Calcio Botticino 6. New Volley Botticino 7. Karatè Club Arnaldo Annuale 8. Olimpica Tennis Rezzato e Atletica 9.Wushu-kung-fu Progetto «Asia» 6 incontri durante Scuola Qwan Ki Do anno scolastico Campo di Docenti Festa in collaborazione Aprile/Maggio Rugby di Esperti società con la società del rugby (Bott.Mattina) o Bott.Sera inizio anno
  23. 23. SALUTE TITOLO: SPORT Obiettivi: •Favorire nei giovani la crescita sociale e civile •Comprendere il valore delle regole e l’importanza di rispettarle •Acquisire autocontrollo •Prendere coscienza delle proprie potenzialità e dei propri limiti •Avviare o consolidare alla pratica del nuoto •Suscitare e consolidare la consuetudine all’attività sportiva Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolasecondaria Gruppo sportivo(classi Un’ora alla Palestra della scuola Insegnanti di ed.fisica della 2^e3^) settimana secondaria scuola Corsa campestre per tutte Due ore Giardino della scuola Insegnanti della scuola le classi inizio novembre Partecipazione ai giochi Dicembre-Maggio Impianti sportivi dei Insegnanti di ed.fisica della sportivi studenteschi(2^ e vari distretti scolastici scuola 3^)-Giochi della gioventù Aprile-Maggio (a.1^) S.Filippo (Brescia) Insegnanti di ed.fisica
  24. 24. SALUTE TITOLO: USCITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Obiettivi: •Collegare l’esperienza scolastica all’ambiente esterno nei suoi aspetti culturali, umani, fisici, paesaggistici e produttivi •Migliorare la socializzazione, la collaborazione e l’integrazione Attività Tempistica Dove Risorse umane Ordine di scuolainfanzia Visita alla biblioteca Durante l’anno Biblioteca comunale Docenti ed esperti scolastica Uscite sul territorio di Botticino località della provincia Docenti ed esperti Fattoria didatticaprimaria Visita biblioteca Durante l’anno Biblioteca comunale Docenti ed esperti Uscite sul territorio di scolastico Botticino e Brescia da definire nel corso Viaggi di istruzione di primo bimestre di Docenti ed esperti una giornata scuolasecondaria Uscite sul territorio di Durante l’anno da definire nel corso Docenti ed esperti Botticino e Brescia scolastico primo bimestre di Viaggi di istruzione di scuola una o più giornate fino ad un massimo di 6gg
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×