Your SlideShare is downloading. ×
0
Macchine professionali per caffe in Italia
Macchine professionali per caffe in Italia
Macchine professionali per caffe in Italia
Macchine professionali per caffe in Italia
Macchine professionali per caffe in Italia
Macchine professionali per caffe in Italia
Macchine professionali per caffe in Italia
Macchine professionali per caffe in Italia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Macchine professionali per caffe in Italia

1,740

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,740
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. MACCHINE PROFESSIONALI PER CAFFE’ IN ITALIA NEL 2010 Linea Competitive Analysis
  • 2. Scenario competitivo Il difficile scenario macroeconomico in cui si trova l’economia italiana, e la situazione di stallo che ha colpito le maggiori economie e i mercati chiave per le esportazioni di macchine professionali per caffè, hanno favorito un leggero incremento della concentrazione competitiva del settore a discapito delle aziende minori, con l’entrata in liquidazione di alcune aziende (Brugnetti, ECM), l’acquisizione di altre (C.S. Macchine per Caffè da parte di Grimac). Il settore è interessato da due fenomeni convergenti: • produttori di vending machine che, potendo sfruttare il know-how acquisito nella realizzazione di distributori automatici diversificano la produzione con macchine superautomatiche, compatte, modello table top, da destinare ai pubblici esercizi (con numero medio di consumazioni di caffè giornaliero non elevato), unconventional location, uffici; • produttori di macchine professionali che diversificano la produzione con macchine compatte, semiprofessionali, adatte all’ utilizzo negli uffici, anche superautomatiche, a volte in partnership con operatori specializzati in questo tipo di produzioni.2 ©Competitive Data – diritti registrati
  • 3. Andamento dell’attività L’effetto “rimbalzo” atteso per il 2010, dopo il forte calo registrato nel 2009, si è puntualmente verificato, e la produzione fa segnare una variazione positiva del 13,8% a volume, con una ripresa più sostenuta per il mercato interno, + 17,5% a volume. Tendenzialmente distributori e concessionari che nel 2009 avevano ridotto all’essenziale le scorte, hanno provveduto alla loro ricostituzione nel 2010. Il calo complessivo di prezzo medio del 2010 riflette la tendenza della domanda orientata verso macchine professionali di fascia di prezzo medio-bassa. La crescita nel 2010 è trainata dalle macchine tradizionali, semiautomatiche e automatiche che hanno fatto registrare una crescita della produzione del 15,0% a volume; la crescita si è concentrata maggiormente sulle macchine di fascia di prezzo bassa. Il 2010 è stato anche l’anno dove l’attenzione degli operatori si è focalizzata sull’aspetto “green” delle macchine, declinato in risparmio energetico.3 ©Competitive Data – diritti registrati
  • 4. Fattori critici di successo Il fattore prezzo rimane il fattore critico di successo più 5 • PREZZO rilevante, rafforzato dalle considerazioni fatte nello scenario competitivo, e dallo spostamento della domanda verso 5 • Condizioni macchine di fascia di prezzo bassa. 5 • Sconti Il fenomeno è amplificato dalla crisi strutturale che le torrefazioni particolarmente esposte sul canale di vendita 5 • SERVIZIO pubblici esercizi stanno affrontando, e generato da: 5 • Assistenza •drenaggio dei consumi di caffè dai pubblici esercizi verso altre formule che si protrae ormai da un quinquennio; 4 • DISTRIBUZIONE •rotazioni nei cambi di gestione dei bar sempre più veloci, che 4 • Capillarità rete di vendita rendono difficile la pianificazione del rientro dell’investimento delle forniture in comodato ai baristi; 4 • IMMAGINE •difficoltà di accesso al credito. 4 • INNOVAZIONE Ancora le torrefazioni lamentano una sempre più scarsa 3 • GAMMA professionalità dei baristi che si riflette anche sulla manutenzione delle macchine, praticamente assente; ciò ne 3 • QUALITA causa un più rapido deterioramento e/o una assistenza più frequente, e se ciò, da un lato, acuisce la convenienza ad 2 • PUBBLICITA acquistare prodotti di fascia di prezzo bassa, dall’altro enfatizza la criticità del fattore assistenza.4 ©Competitive Data – diritti registrati
  • 5. Minacce e opportunità MINACCE IMPATTO PROBABILITA’ PERIODO Ulteriore spostamento dei consumi di caffè dai pubblici In atto esercizi al vending e OCS Difficoltà da parte dei torre- fattori a far fronte ai pagamenti In atto Ingresso di operatori esteri sul mercato italiano Medio Focus da parte della domanda su macchine di prezzo basso In atto OPPORTUNITA’ IMPATTO PROBABILITA’ PERIODO Maggiore penetrazione dei mercati in cui i consumi di caffè Medio sono in crescita Erodere quote agli altri sistemi nelle unconventional location e In atto, medio OCS con macchine compatte e superautomatiche Sfruttamento delle potenzialità dei mercati esteri, mediante il Medio potenziamento delle strutture e dei canali di distribuzione Maggiore attenzione ai nuovi paradigmi del “green Breve marketing”5 ©Competitive Data – diritti registrati
  • 6. Il settore in sintesi INDICATORI VALORI Numero di imprese 30 Numero di addetti 1300 Numero medio di addetti per impresa 43,3 Fatturato per addetto (000 euro) 216,2 Valore aggiunto (Mn. Euro) 82,9 Valore aggiunto per addetto (000 Euro) 63,8 Export/produzione(a) (%) 69,8 Valore del mercato a prezzi di fabbrica (Mn. Euro) 85,0 Variazione media annua del mercato (a) 2010/2008 (%) 2,4 Quota di mercato delle prime 4 imprese a valore (%) 58,06 ©Competitive Data – diritti registrati
  • 7. Indice 1. CONTESTO AMBIENTALE 4.3 Fatturati aziendali 1.1 Identificazione del settore 4.4 Mappa dei gruppi strategici 1.2 Scenario competitivo 4.5 Profili dei principali player 1.3 Scenario competitivo 4.6 Marketing mix 1.4 Trend dei costi e del fatturato di settore 4.6.1 Strategie di prodotto 2 IL MERCATO 4.6.2 Condizioni di vendita e strategie di 2.1 Dimensioni e trend del mercato delle macchine prezzo professionali per caffè nel triennio 2008- 2010 4.6.3 Strategie distributive e reti di vendita 2.2 I segmenti del mercato 4.6.4 Strategie di comunicazione 2.3 I canali distributivi 4.6.5 Strategie di presenza su internet e web 2.0 3 STRUTTURA DELLA DOMANDA 4.7 Quote di produzione 3.1 Clienti intermedi: le torrefazioni 4.8 Quote export 3.2 Clienti finali: pubblici esercizi, attività ricettive 4.9 Quote di mercato 3.3 Scenari internazionali: la ristorazione in Europa 4.10 Competitive Sectorial Indicator 3.3.1 Caratteristiche dei consumi alimentari fuori casa in 5 PREVISIONI DI MERCATO Europa 5.1 Prospettive di sviluppo a breve e medio termine 4 STRUTTURA DELL’OFFERTA 5.2 Minacce e opportunità 4.1 Principali player presenti sul mercato (filiali, stabilimenti, unità produttive, ecc.) 4.2 Partecipazioni azionarie e variazioni rilevanti negli assetti proprietari7 ©Competitive Data – diritti registrati
  • 8. Contatti Via Aurispa, 7 20122 Milano Email: info@compedata.com www.compedata.com Tel. 02 45477751 ©Competitive Data – diritti registrati

×