Quadro del Settore lattiero-caseario                Report n° 1 – Gennaio 2011
Le Produzioni di Latte                             OceaniaNuova Zelanda: +0,52%                  Australia: + 0,43%(Giu - ...
Le Produzioni di Latte                        USAL’aumento della produzione +1,80% (2010) si è ulteriormenterafforzato. Ta...
Le Produzioni di Latte                                   UE-27 Condizioni climatiche favorevoli                           ...
In particolare:                           ItaliaLa produzione nazionale di latte registra un aumento +0,91% nelperiodo Gen...
Riepilogo generale delle Produzioni di Latte – 2010                             World                                     ...
I Prezzi e le Scorte (Ton)I Prezzi dei prodotti lattiero caseari sono superiori rispetto al 2009, inparticolare si rileva ...
I Prezzi (US$/ton)Prezzo medio         Settimana                                      1 mese fa         1 anno fa        2...
I Prezzi (€/ton)Prezzo medio                 Settimana                                              1 mese fa         1 an...
Export - Import WorldLe Esportazioni Complessive (ton) dei prodotti lattiero-caseari di alcuni Player mondiali (Argentina,...
Export UE-27Esportazioni Extra Ue (Gennaio – Novembre 2010)Le esportazioni extra UE (ton) sono positive, in particolare qu...
Export-Import Italia    Il trend delle esportazioni si conferma positivo. Il saldo import/export del    periodo in esame, ...
Le Produzioni ed i Prezzi del Grana Padano e         del Parmigiano Reggiano  A partire dal mese di Settembre il trend è i...
Variazione mensile delle Produzioni del GranaPadano e del Parmigiano Reggiano: 2009-2010
I Consumi Domestici       Consumi domestici               Gennaio - Ottobre 10/09  Latte Alimentare                       ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Quadro del Settore lattiero-caseario. Report n° 1 – Gennaio 2011

1,314 views
1,219 views

Published on

Quadro del settore Lattiero-Caseario in Italia e nel mondo.

Published in: News & Politics, Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,314
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Quadro del Settore lattiero-caseario. Report n° 1 – Gennaio 2011

  1. 1. Quadro del Settore lattiero-caseario Report n° 1 – Gennaio 2011
  2. 2. Le Produzioni di Latte OceaniaNuova Zelanda: +0,52% Australia: + 0,43%(Giu - Sett 2010 vs Giu - Sett 2009) (Lug - Nov 10 vs Lug - Nov 09)Volumi inferiori rispetto ad Modesto aumento deiun anno fa a causa del volumi rispetto ad un annoperiodo di intensa siccità che fa. Le recenti inondazioniha caratterizzato la prima parte hanno influito negativamentedella campagna. sulla qualità dei foraggi e conseguentemente sui livelli di materia grassa nel latte.
  3. 3. Le Produzioni di Latte USAL’aumento della produzione +1,80% (2010) si è ulteriormenterafforzato. Tale crescita è giustificata dall’incremento dei prezzi dellatte alla stalla (+27,2 %, 2010 vs 2009).Se dovesse aumentare, come previsto, il costo dell’alimentazione delbestiame, è ipotizzabile un rallentamento della produzione.
  4. 4. Le Produzioni di Latte UE-27 Condizioni climatiche favorevoli Aumento della Produzione, in particolare in: Irlanda, Francia, Risposta positiva dei Produttori a fronte degli Germania, Olanda, Danimarca, aumenti del prezzo del latte Austria e UK … Riduzione del numero degli allevamenti Diminuzione della Produzione nell’area dei Paesi dell’Est e Baltici: Processo di urbanizzazione Ungheria, Rep. Ceca, Polonia …La produzione nel periodo Gen – Nov 10 vs Gen – Nov 09 è aumentata del +1,46%, il grafico sottostanteevidenzia le variazioni su base mensile:
  5. 5. In particolare: ItaliaLa produzione nazionale di latte registra un aumento +0,91% nelperiodo Gennaio – Ottobre 2010, rispetto allo stesso periodo dell’annoprecedente. Il trend positivo dovrebbe proseguire anche per i mesisuccessivi per effetto degli aumentati prezzi del latte alla stalla.
  6. 6. Riepilogo generale delle Produzioni di Latte – 2010 World Periodo % 2010 vs 2009 PAESI ESPORTATORIARGENTINA * (p) Genn - Dicembre +1,42AUSTRALIA Luglio - Novembre + 0,43CILE *(e) Genn - Agosto + 7,20BRASILE * Genn - Settembre + 9,14NUOVA ZELANDA (e) Giugno - Settembre + 0,52UE-27* Genn - Novembre + 1,46UKRAINA Genn - Dicembre - 3,01URUGUAY * (e) Genn - Dicembre + 4,05USA Genn - Dicembre + 1,80 PAESI IMPORTATORIGIAPPONE (p) Genn - Novembre - 2,28MESSICO * (e) Genn - Agosto + 0,60RUSSIA (e) Genn - Giugno - 0,10* Consegne di LatteAustralia: Annata Agraria 1° Luglio – 30 GiugnoNuova Zelanda: Annata Agraria 1° Giugno – 31 Maggio
  7. 7. I Prezzi e le Scorte (Ton)I Prezzi dei prodotti lattiero caseari sono superiori rispetto al 2009, inparticolare si rileva il deciso balzo in avanti del prezzo del Burro sututti i mercati mondiali, generato dalla limitata disponibilità di materiagrassa e dagli stock ridotti sia in Europa sia in USA.La forte richiesta da parte della Cina di WMP (c.a. 325.000 ton nel 2010)sottrae materia grassa.Gli Stock di Burro e SMP sono in netta diminuzione rispetto all’annoprecedente: BURRO USA : Ton 37.160 - 38,41% ( Dic 2010 vs Dic 2009) BURRO UE-27 : Ton 22.293 - 77,18% (Gen 2011 vs Gen 2010) SMP UE-27: Ton 194.600 - 24,40% (Gen 2011 vs Gen 2010) SMP USA: Ton 56.246 - 54,07% (Ott 2010 vs Ott 2009)
  8. 8. I Prezzi (US$/ton)Prezzo medio Settimana 1 mese fa 1 anno fa 2 anni faUS$ x ton n°3 (Dicembre 2010) (Gennaio 2010) (Gennaio 2009) (17 – 23 Gen)OCEANIASMP 3.575 3.075 3.063 1.825WMP 3.863 3.550 3.300 1.900Burro 4.650 4.500 3.800 1.925Formaggi (Cheddar) 4.400 4.175 4.200 2.675USASMP 2.921 2.674 2.897 1.791Burro 4.630 3.602 3.084 2.450Formaggi (Cheddar) 3.362 3.055 3.205 2.425
  9. 9. I Prezzi (€/ton)Prezzo medio Settimana 1 mese fa 1 anno fa 2 anni fa n°3Euro x ton (17 – 23 Gen) (Dicembre 2010) (Gennaio 2010) (Gennaio 2009)OCEANIASMP 2.654 2.326 2.146 1.379WMP 2.867 2.685 2.312 1.435Burro 3.452 3.404 2.663 1.454Formaggi (Cheddar) 3.266 3.158 2.943 2.021USASMP 2.168 2.023 2.030 1.353Burro 3.437 2.724 2.161 1.851Formaggi (Cheddar) 2.496 2.311 2.246 1.831UE-27 (Germania)SMP (ADPI) 2.410 2.150 2.019 1.619WMP 2.995 2.725 2.463 1.750Burro 3.695 3.630 2.960 2.140Formaggi (Edamer) 3.400 3.390 2.830 2.610Polvere di Siero uso zoot. 830 710 681 355
  10. 10. Export - Import WorldLe Esportazioni Complessive (ton) dei prodotti lattiero-caseari di alcuni Player mondiali (Argentina,Australia, Nuova Zelanda, USA, Ucraina, UE-27, Svizzera …) nel periodo Gennaio - Ottobre 2010 sonoaumentate del +7,74% rispetto allo stesso periodo di un anno fa.Il grafico sottostante, invece, evidenzia i principali Paesi Acquirenti, raggruppati per Aree Geografichee pone in rilievo l’aumento delle importazioni in particolare: nei Paesi del Sud Est Asiatico (Cina, Indonesia, Malesia, Filippine …) per effetto dell’aumento dei PIL interni; in Russia (Area Altri), per effetto di calamità naturali.
  11. 11. Export UE-27Esportazioni Extra Ue (Gennaio – Novembre 2010)Le esportazioni extra UE (ton) sono positive, in particolare quelle di Formaggi (+90.000 ton) ed SMP(+142.000 ton).Le esportazioni di SMP della UE sono state favorite: dalla domanda internazionale (Russia) dai prezzi competitivi rispetto a USA e Oceania, per l’indebolimento dell’euroI principali Acquirenti di prodotti lattiero caseari sono stati: l’Algeria per la SMP e la WMP, la Russia per ilBurro e i Formaggi, la Cina per la Polvere di Siero. Per ulteriori approfondimenti si prega di visitare la sezione Dairy World Trade del sito CLAL.it
  12. 12. Export-Import Italia Il trend delle esportazioni si conferma positivo. Il saldo import/export del periodo in esame, riporta un bilancio positivo, in quanto il valore delle esportazioni supera di circa 110 milioni di Euro quello delle importazioni. Gen-Ott 10 vs Gen-Ott 09 * Volume (%) Valore (%) EXPORT TOTALE FORMAGGI +7,88 +5,29 Formaggi Grana +10,14 +13,19 Formaggi Grattugiati o in Polvere +8,76 +4,16 IMPORT TOTALE FORMAGGI +3,03 +9,14 Maasdamer -1,71 +7,11 Formaggi Stagionati (Similgrana) +31,18 +4,32 Burro +156,88 +11,42 Latte Confezionato (P.S.) +20,74 +2,88 Latte Confezionato (Intero) +14,04 +2,82 Latte Sfuso (Intero) +2,31 +25,12 Latte Sfuso (Scremato) +2,94 +44,93* Dati Provvisori
  13. 13. Le Produzioni ed i Prezzi del Grana Padano e del Parmigiano Reggiano A partire dal mese di Settembre il trend è in deciso aumento, dovuto soprattutto al rafforzamento dei prezzi che hanno raggiunto valori ragguardevoli. L’aumento della produzione, nel periodo Gen - Ott 2010, e il positivo trend delle esportazioni hanno contenuto l’ aumento dei magazzini PRODUZIONI** ULTIMO PREZZO PREZZI (€ / kg) (n° forme) (€ / kg) 2010 Vs 2010 Vs 21 Gennaio Settimana n°3 1 Mese fa 1 Anno fa Pagamento (Dicembre (Dicembre 2009 2008 2011 (17-23 Gen 2011) 2010)* 2009)*GRANA PADANO +2,79 % -0,21 % 8,10 150-180 gg 7,68 7,39 6,09PARMIGIANOREGGIANO +2,44 % +0,12 % 11,30 a vista 11,03 10,57 8,23** Fonte: Consorzi di Tutela - Grana Padano 4-12 mesi; Fonte: Rete di rilevazione ISMEA - Parmigiano Reggiano 12 mesi; Fonte: Rete di rilevazione ISMEA * media mensile
  14. 14. Variazione mensile delle Produzioni del GranaPadano e del Parmigiano Reggiano: 2009-2010
  15. 15. I Consumi Domestici Consumi domestici Gennaio - Ottobre 10/09 Latte Alimentare +1,46 Burro +1,19 Yogurt +2,46 Grana Padano +2,08 Parmigiano Reggiano -5,62 Mozzarella -3,35 Asiago +3,15Fonte: ISMEA, Panel FamiglieLegenda delle abbreviazioni SMP: Polvere di Latte Scremato WMP: Polvere di Latte Intero WHEY: Polvere di Siero D: Germania (p): provvisorio (e): stimato Testo elaborato sulla base dei dati presenti in Clal.it e Ismea.it in data 20 Gennaio 2011

×