Qualificazione malte, intonaci, calci, massetti  2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Qualificazione malte, intonaci, calci, massetti 2012

on

  • 1,115 views

Guida ai Servizi di Analisi, Certificazione e Ricerca disponibili presso il laboratorio CertiMaC su Malte - Intonaci - Vernici e Calci da Costruzione.

Guida ai Servizi di Analisi, Certificazione e Ricerca disponibili presso il laboratorio CertiMaC su Malte - Intonaci - Vernici e Calci da Costruzione.

Statistics

Views

Total Views
1,115
Slideshare-icon Views on SlideShare
1,115
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Qualificazione malte, intonaci, calci, massetti  2012 Qualificazione malte, intonaci, calci, massetti 2012 Presentation Transcript

    • Ricerca e Certificazione per un’Edilizia di QualitàFOCUS ON: Malte, Intonaci, Calci, Massetti Laboratorio fondato e partecipato da:
    • GUIDA AI SERVIZI Analisi e Prove - Ricerca Industriale e Trasferimento Tecnologico MATERIALI SERVIZI  Laterizi  Certificazione Proprietà Termiche  Piastrelle Ceramiche  Marcatura CE  Cementi e Calcestruzzi  Analisi chimiche, fisiche e meccaniche  Malte per muratura  Analisi termo-igrometriche  Malte per intonaco interno ed esterno  Prove ambientali di Durabilità  Vernici  Assistenza di Prodotto e di Processo  Calci da Costruzione  Ricerca Industriale  Pietre naturali e materiali lapidei  Trasferimento Tecnologico  Materiali per applicazioni geotermiche  Attestati di Conformità e Qualità  Materie Prime  Certificazione Energetica Edifici  Materiali Isolanti  Formazione  Tegole di calcestruzzo  Convegnistica  Consulenza NormativaEdizione 20122 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • INDICE PROVE, ANALISI, CONSULENZA TECNICAPRESENTAZIONE LABORATORIO 4COME LEGGERE LA GUIDA 10 CARATTERIZZAZIONE DI MALTE PER OPERE MURARIE 11 MALTE PER INTONACI ESTERNI ED INTERNI .............................................................................................................................................................. 11MALTE DA MURATURA ................................................................................................................................................................................................... 12CARATTERIZZAZIONE DI CALCI DA COSTRUZIONE 14CARATTERIZZAZIONE DI MATERIALI PER MASSETTI 15UNITÀ TECNICA PER L’EFFICIENZA ENERGETICA DELL’INVOLUCRO 16MISURE SPERIMENTALI MEDIANTE TERMOFLUSSIMETRO CON ANELLO DI GUARDIA ........................................................................................... 16STRUMENTI DI MODELLAZIONE NUMERICA ................................................................................................................................................................ 17EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI .................................................................................................................................................................... 1810. SERVIZI DI CONSULENZA TECNICA 19RICERCA INDUSTRIALE - TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ...................................................................................................................................... 19AMBITI DI RICERCA......................................................................................................................................................................................................................................................... 19MATERIALI ...................................................................................................................................................................................................................................................................... 20CONVEGNISTICA E FORMAZIONE ................................................................................................................................................................................. 203 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • COMPETENZE PRESENTAZIONE LABORATORIOIl laboratorio CertiMaC nasce su iniziativa di ENEA e CNR per fornire una risposta concretaalle esigenze di innovazione e competitività nel comparto edilizio.Ente tecnico all’avanguardia nel testing di prodotto, certificazione e ricerca, Know-how specialistico maturato in oltre dieci anni diCertiMaC opera a supporto dell’Industria delle Costruzioni in partnership attività e strumentazioni tecniche in continuo ampliamentocon ENEA e CNR. secondo l’evoluzione della tecnologia fanno di CertiMaC ilIl laboratorio offre ai produttori competenze specialistiche e servizi innovativi laboratorio di riferimento per i materialiper innalzare le prestazioni dei materiali da costruzione: Certificazione di dell’involucro edilizio: laterizi, malte, intonaci, cementi,prodotto, Ricerca e Sviluppo, Trasferimento Tecnologico. calcestruzzi e prodotti innovativi. CertiMaC fa parte della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna in qualità di Laboratorio Accreditato per la Piattaforma Costruzioni e per la Piattaforma Energia-Ambiente. Nell’ambito del Tecnopolo di Ravenna, CertiMaC è stato designato come laboratorio di riferimento per la ricerca sui materiali. La divisione MITAI di CertiMaC - Materiali Innovativi e Tecnologie per Applicazioni Industriali - svolge attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e trasferimento tecnologico a favore dell’Industria regionale e nazionale. 4 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • SERVIZI UN BOLLINO PER I VOSTRI PRODOTTIIn qualità di partner tecnico del Parco Scientifico e Tecnologico E. Torricelli di Faenza e di laboratorio del Tecnopolo , CertiMaC offreservizi specialistici in ambiti diversificati: Analisi e Prove di Laboratorio, Ricerca Industriale, Consulenza e Assistenza all’Industria,Trasferimento Tecnologico, Formazione e Convegnistica. PROVE E ANALISI DI LABORATORIO> analisi chimiche > caratterizzazioni meccaniche> analisi fisiche > caratterizzazioni termo-igrometriche> analisi termiche > elaborazione dati> analisi in microscopia > stesura relazioni tecniche  ATTESTATI DI CONFORMITÀ Servizio AC LA QUALITÀ DELLE COPERTURE IN LATERIZIO HA UN NOME Dal 1998 CertiMaC svolge il Servizio di Accertamento della Qualità delle Coperture in Laterizio per il rilascio dellAttestato di Conformità (da qui Servizio AC). Il Servizio AC, sorto su iniziativa della “Sezione Coperture” di ANDIL-Assolaterizi, rappresenta l’appuntamento annuale con la Qualità scelto da molti tra i più importanti produttori italiani di coperture in laterizio. Solo i prodotti che risultano idonei ricevono l’Attestato di Conformità con validità annuale. 5 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • SERVIZI  MARCATURA CE PRODOTTI DA COSTRUZIONE > Piastrelle di CeramicaEsecuzione Prove Iniziali di Tipo (ITT – Initial > Elementi per Pavimentazione di LaterizioType Test) e Controlli Periodici previsti su > Elementi per Muratura di Lateriziomaterie prime e prodotti finiti dall’FPC (Factory > Elementi per Solai in LaterizioProduction Control) per la verifica dei requisiti > Tegole di Laterizio e relativi Accessoritecnici e prestazionali dei prodotti, secondo le > Tegole di Calcestruzzonorme e i metodi armonizzati indicati dalla > Calci da Costruzione > Malte per Intonaci esterni ed interniDirettiva 89/106/CEE (CPD – Construction > Malte per MuraturaProducts Directive). > Materiali per Massetti > Cordoli, lastre e cubetti in Pietra Naturale  PROVE DI DURABILITÀ LA RESISTENZA AL GELO-DISGELO DEI MATERIALI PER L’INVOLUCRO CertiMaC è il laboratorio di riferimento a livello nazionale per la determinazione della durabilità dei materiali sottoposti a sollecitazioni climatiche esterne: la cosiddetta resistenza al gelo e disgelo. A tal fine il laboratorio dispone di due Camere Climatiche Vötsch Industrietechnik basate su un sistema controllato da microprocessore e gestito da PC per la simulazione ambientale che consente di riprodurre in laboratorio i diversi cicli idrotermici di gelo/disgelo previsti dalle varie norme e di acquisire i dati reali di prova. Prove eseguite su elementi per esterni (coperture, pavimenti, murature, frangisole) in laterizio, ceramica, pietra naturale, calcestruzzo e su tutti i tipi di materiali sottoposti a sollecitazioni climatiche. 6 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • SERVIZI  EFFICIENZA ENERGETICA INVOLUCRO EDILIZIO Divisione Sperimentale ENEA - CertiMaC per la qualificazione e l’ottimizzazione delle prestazioni termiche dei componenti l’involucro edilizio tradizionali e innovativi. > Determinazione sperimentale conducibilità termica (λ10,dry) del materiale mediante termoflussimetro con anello di guardia (UNI EN 1745:2005, UNI EN 12664:2002) > Determinazione conducibilità termica equivalente (λequ) del blocco e relativa muratura mediante calcolo agli elementi finiti (UNI EN 1745:2005, UNI EN ISO 6946:2008 ) > Simulazione pareti multistrato e valutazione rischio condense interstiziali e superficiali > Supporto alla Ricerca & Sviluppo per alleggerimento impasti e ottimizzazione geometrie > Consulenza e ricerca su progetti specifici richiesti dal Committente  MALTE, INTONACI, VERNICI  PIASTRELLE CERAMICHE MATERIALI TESTATI  MATERIALI ISOLANTI  LATERIZI  MATERIALI HIGH TECH  CEMENTI, CALCESTRUZZI  CALCI DA COSTRUZIONE  ROCCE E TERRENI  MATERIALI PER GEOTERMIA  PIETRE NATURALI MATERIALI AVANZATI7 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • SERVIZI  CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICICertiMaC è accreditato presso la Regione Emilia-Romagna come Soggetto abilitato al rilascio della Certificazione Energetica degli edifici.L’unità operativa dedicata alla certificazione energetica degli edifici eroga:> servizi di certificazione nell’ambito degli edifici di nuova costruzione e della riqualificazione del patrimonio esistente secondo le direttive previste dalla normativa nazionale in tale ambito e, in particolare, ai sensi della D.A.L. n.° 156/2008 e D.A.L. n° 1362/2010 della regione Emilia-Romagna;> servizi di Audit Energetico attraverso metodologie di diagnosi e di management dell’energia al fine di razionalizzare l’utilizzo delle fonti energetiche primarie destinate all’involucro edilizio e agli impianti che lo costituiscono, con particolare riferimento all’edilizia pubblica e direzionale/commerciale/industriale.> attività di formazione finalizzata alla corretta interpretazione ed utilizzo dei testi di legge e delle normative tecniche di settore. 8 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • SERVIZI RICERCA INDUSTRIALENel ruolo di interfaccia tra Ricerca e Industria, > sviluppo materiali innovativiCertiMaC sviluppa progetti di ricerca industriale > ottimizzazione prodotti e processicon un focus sui fabbisogni espressi dal mondo > sviluppo e realizzazione prototipiproduttivo e sulla domanda di soluzioni innovativeproveniente dal mercato. Efficienza Energetica in > sviluppo sistemi e tecnologieEdilizia e Materiali per l’Involucro sono i temi su > analisi e controllicui maggiormente vertono i progetti avviati.  CONSULENZA E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO > consulenza tecnico-scientifica La qualificazione di prodotto è affiancata da un’intensa attività di ricerca pre-normativa - partecipazione a Comitati Tecnici Nazionali ed Europei per lo sviluppo e la messa > ricerca normativa e pre-normativa a punto di metodologie di prova innovative, round-robin interlaboratorio, campagne > convegni, seminari, workshop, di benchmarking di prodotto svolte in collaborazione con l’Associazione dei > giornate di trasferimento tecnologico Produttori –che ha consentito di maturare know-how specialistico in ambito tecnico e > pubblicazioni su stampa specializzata normativo messo a disposizione del cliente attraverso iniziative di trasferimento tecnologico e interventi di consulenza. 9 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • COME LEGGERE LA GUIDA Codice di riferimento Norma applicata* UNI EN 1745, 9101 Determinazione sperimentale della conducibilità termica "λ10,dry" dell’impasto cotto di argilla (3 provini) UNI EN 12664 Nome della prova * Qualora la prova venga eseguita secondo una Procedura Operativa Interna, verrà indicata la sigla P.O.I.NOTA: Le tariffe comprendono la redazione e l’emissione di Rapporti di Prova corredati di grafici, tabelle e immagini fotografiche. 10 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • CARATTERIZZAZIONE DI MALTE PER OPERE MURARIE (UNI EN 998-1,2:2010)  MALTE PER INTONACI ESTERNI ED INTERNI 4101 Determinazione della massa volumica apparente della malta indurita essiccata (3 provini) UNI EN 1015-10:2007 4102 Determinazione della resistenza a flessione e a compressione della malta indurita (3 provini) UNI EN 1015-11:2007 4103 Determinazione delladerenza al supporto di malte da intonaco esterno ed interno (5 provini) UNI EN 1015-12:2002 4104 Determinazione del coefficiente di assorbimento dacqua per capillarità della malta indurita (3 provini) UNI EN 1015-18:2004 Determinazione del coefficiente di assorbimento dacqua per capillarità della malta indurita. 4105 UNI EN 1015-18:2004 Penetrazione dell’acqua dopo la prova di assorbimento d’acqua per capillarità (3 provini) 4106 Determinazione della permeabilità al vapore dacqua delle malte da intonaco indurite (5 provini) UNI EN 1015-19:2008 4107 Determinazione del tempo di Lavorabilità della malta fresca (2 provini) UNI EN 1015-9:2007 4108 Determinazione del modulo elastico in compressione (6 provini) UNI EN 13412:2007 4109 Confezionamento dei Formulati da sottoporre a n°1 test sperimentale (3 provini o 5 provini) UNI EN 1015-2 UNI EN 1745:2005, UNI 10104 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di malta per intonaci (3 provini) EN 12664:2002 Per il set completo di analisi e prove termiche, consultare la sezione: UNITÀ TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA11 Laboratorio fondato e partecipato da:
    •  MALTE DA MURATURA 4201 Determinazione della massa volumica apparente della malta indurita essiccata (3 provini) UNI EN 1015-10:2007 4202 Determinazione della resistenza a flessione e a compressione della malta indurita (3 provini) UNI EN 1015-11:2007 4203 Determinazione del contenuto di cloruro solubile in acqua delle malte fresche UNI EN 1015-17:2008 4204 Determinazione coefficiente di assorbimento dacqua per capillarità della malta indurita (3 provini) UNI EN 1015-18:2004 4205 Metodi di Prova per Muratura – Determinazione della Resistenza iniziale a Taglio (6÷9 provini) UNI EN 1053-3:2007 4206 Determinazione della permeabilità al vapore dacqua delle malte da intonaco indurite (5 provini) UNI EN 1015-19:2008 4207 Determinazione del tempo di Lavorabilità della malta fresca (2 provini) UNI EN 1015-9:2007 4208 Confezionamento dei Formulati da sottoporre a n°1 test sperimentale (3 provini o 5 provini) UNI EN 1015-2 UNI EN 1745:2005, UNI 10102 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di malta per opere murarie (3 provini) EN 12664:2002 Per il set completo di analisi e prove termiche, consultare la sezione: UNITÀ TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA12 Laboratorio fondato e partecipato da:
    •  SPECIFICHE PER INTONACI ESTERNI E INTERNI A BASE DI LEGANTI ORGANICI UNI EN 15824:2009 4301 Misurazione dell’aderenza per trazione diretta (1 provino) UNI EN1542:2000 UNI EN 15824:2009 4302 Determinazione della permeabilità al vapore dacqua delle malte da intonaco indurite (3 provini) UNI EN ISO 7783-2:2001 Determinazione della compatibilità termica - Cicli di gelo/disgelo senza immersione in sali disgelanti UNI EN 13687-3:2003 4303 (20 cicli) (3 provini). UNI EN 1542:2000 UNI EN 15824:2009 4304 Misurazione dell’aderenza per trazione diretta a seguito di Cicli di Gelo/Disgelo. (2 provini) UNI EN1542:2000 UNI EN 15824:2009 4305 Determinazione della permeabilità all’acqua liquida (5 provini) UNI EN 1062-3:2008 4306 Confezionamento dei Formulati da sottoporre a n°1 test sperimentale (3 provini o 5 provini) UNI EN 1015-2 UNI EN 1745:2005, UNI 10106 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di intonaci e vernici (3 provini) EN 12664:2002 Per il set completo di analisi e prove termiche, consultare la sezione: UNITÀ TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA13 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • CARATTERIZZAZIONE DI CALCI DA COSTRUZIONE (UNI EN 459-1:2010) 5001 Determinazione della Perdita al Fuoco per Calcinazione UNI EN 196-2:2005 5002 Determinazione del Contenuto di Ossido di Calcio (CaO) UNI EN 196-2:2005 5003 Determinazione del Contenuto di Ossido di Magnesio (MgO) UNI EN 196-2:2005 5004 Determinazione del Contenuto di Anidride Solforica (SO3) UNI EN 196-2:2005 5005 Determinazione del Contenuto di Anidride Carbonica (CO2) UNI EN 459-2:2010 5006 Determinazione della resistenza a flessione e a compressione (3 provini) UNI EN 196-1:2005 5007 Determinazione del grado di Finezza per Setacciatura UNI EN 196-6:2010 5008 Confezionamento dei Formulati da sottoporre a n°1 test sperimentale (3 provini o 5 provini) - UNI EN 1745 :2005, UNI 10105 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di calci da costruzione (3 provini) EN 12664 :2002 Per il set completo di analisi e prove termiche, consultare la sezione: UNITÀ TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA14 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • CARATTERIZZAZIONE DI MATERIALI PER MASSETTI (UNI EN 13813:2004) 6001 Determinazione resistenza a flessione e a compressione (3 provini) UNI EN 13892-2:2005 6002 Determinazione forza di adesione (5 provini) – solo per massetti a base di resina sintetica UNI EN 13892-8:2004 Determinazione Proprietà a Flessione (Per massetti a Base di Resina sintetica applicati con 6003 UNI EN ISO 178:2006 spessore inferiore ai 5 mm) (5 provini – una direzione) 6004 Determinazione tempo di presa (2 provini) UNI EN 13454-2:2007 6005 Determinazione pH (2 provini) – solo per massetti a base di solfato di calcio UNI EN 13454-2:2007 6006 Determinazione della permeabilità all’acqua liquida (5 provini) UNI EN 1062-3:2008 6007 Determinazione proprietà di trasmissione del vapore dacqua (5 provini) UNI EN 12086:1999 6008 Determinazione della resistenza chimica (2 provini) UNI EN 13529: 2004 6009 Confezionamento dei Formulati da sottoporre a n°1 test sperimentale (3 provini o 5 provini) UNI EN 13813: 2004 Per il set completo di analisi e prove termiche, consultare la sezione: UNITÀ TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA15 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • UNITÀ TECNICA PER L’EFFICIENZA ENERGETICA DELL’INVOLUCRO  MISURE SPERIMENTALI MEDIANTE TERMOFLUSSIMETRO CON ANELLO DI GUARDIA UNI EN 1745:2005, UNI 10101 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di impasto cotto di argilla (3 provini) EN 12664:2002 UNI EN 1745:2005, UNI 10102 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di malta per opere murarie (3 provini) EN 12664:2002 UNI EN 1745:2005, UNI 10103 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di calcestruzzo (3 provini) EN 12664:2002 UNI EN 1745 :2005, UNI 10104 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di malta per intonaci (3 provini) EN 12664 :2002 UNI EN 1745 :2005, UNI 10105 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di calci da costruzione (3 provini) EN 12664 :2002 UNI EN 1745:2005, UNI 10106 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di vernici (3 provini) EN 12664:2002 UNI EN 1745:2005, UNI 10107 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di pietra naturale (3 provini) EN 12664:2002 UNI EN 1745:2005, UNI 10108 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di cemento (3 provini) EN 12664:2002 UNI EN 1745:2005, UNI 10109 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di piastrella ceramica (1 provino) EN 12664:2002 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di materiali per applicazioni geotermiche – UNI EN 1745:2005, UNI 10110 rocce, termocementi - (1 provino) EN 12664:2002 UNI EN 1745:2005, UNI 10111 Determinazione sperimentale conducibilità termica "λ10,dry" di altri materiali per l’involucro (1 provino) EN 12664:2002, UNI EN 12667:2002 10112 Estrapolazione lambda di base mediante procedura UNI EN 1745 UNI EN 1745:200516 Laboratorio fondato e partecipato da:
    •  ANALISI TERMICHE MEDIANTE STRUMENTI DI MODELLAZIONE NUMERICA Determinazione conducibilità termica equivalente “λ equ” del blocco con calcolo agli elementi finiti a UNI EN 1745:2005, 10201 partire da disegno CAD (filiera o cotto) – Meno preferibile – solo in casi di R&S UNI EN ISO 6946:2008 Determinazione conducibilità termica equivalente “λ equ” del blocco con calcolo agli elementi finiti a UNI EN 1745:2005, 10202 partire da geometria reale acquisita a mezzo scanner (70,00) UNI EN ISO 6946:2008 Determinazione conducibilità termica equivalente “λ equ” del blocco e relativa muratura con calcolo UNI EN 1745:2005, 10203 agli elementi finiti (acquisizione da CAD) UNI EN ISO 6946:2008 Determinazione conducibilità termica equivalente “λ equ” del blocco e relativa muratura con calcolo UNI EN 1745:2005, 10204 agli elementi finiti (acquisizione da geometria reale) UNI EN ISO 6946:2008 Determinazione conducibilità termica equivalente “λequ” e trasmittanza “U” della muratura UNI EN 1745:2005, 10205 Procedura di calcolo analitica semplificata messa a punto da ENEA UNI EN ISO 6946:2008 Analisi numerica per simulazione del comportamento termico di prodotti/pareti multistrato e per la UNI EN 1745:2005, 10206 determinazione della trasmittanza termica a partire dalla caratterizzaz. sperimentale dei singoli strati UNI EN ISO 6946:2008 Determinazione della Prestazione Termica di Murature – Calcolo delle Caratteristiche Termiche 10207 UNI EN ISO 13786:2008 Dinamiche (Trasmittanza Periodica, Attenuazione e Sfasamento) Valutazione agli elementi finiti del coefficiente di trasmissione termica lineica di ponti termici in UNI EN 1745:2005, 10208 edilizia – modellazione 2D e 3D UNI EN ISO 6946:2008 Determinazione della temperatura superficiale interna tale da evitare condensa superficiale e 10209 UNI EN ISO 13788: 2003 valutazione del rischio di condensa interstiziale UNI EN ISO 10077- Determinazione Prestazione Termica di Finestre, Porte e Chiusure oscuranti. 10210 1:2007, UNI EN ISO Calcolo agli elementi Finiti della Trasmittanza Termica 10077-2:200417 Laboratorio fondato e partecipato da:
    •  EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI D.A.L. n.°156/08, 10301 Certificazione energetica degli edifici DGR 1362 20/09/2010 10302 Audit energetici P.O.I. Qualificazione termica dei materiali in opera attraverso misura diretta di campioni prelevati dalla 10303 - parete esistente.18 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • SERVIZI DI CONSULENZA TECNICARICERCA INDUSTRIALE - TRASFERIMENTO TECNOLOGICOL’Unità Tecnica Efficienza Energetica e l’Unità Tecnica Materiali sviluppano progetti di Ricerca Industriale e di Trasferimento Tecnologicoa favore dell’Industria. Le competenze, il know-how specifico e le strumentazioni disponibili presso CertiMaC e i due Enti di Ricercapartner (ENEA e CNR) consentono di rispondere alle esigenze specifiche della Committenza su una gamma estesa di ambiti e dimateriali.  AMBITI DI RICERCAInnalzamento delle proprietà termiche, fisiche, chimiche, meccaniche e di durabilità di Materie Prime e Prodotti FinitiIntervento sulla difettosità di materie prime, semilavorati e prodotti finitiStudio, sviluppo e messa a punto di prodotti innovativi ad alte prestazioni energetiche per l’involucroSimulazioni del comportamento termoigrometico di soluzioni composite per l’involucroStudio, sviluppo e messa a punto di prodotti ad elevata resistenza al gelo-disgeloConsulenza normativa e pre-normativa: norme europee, nazionali e regionali di prodotto e di sistema, cogenti e volontarieBenchmarking di prodotto e round-robin interlaboratorioQualificazione e certificazione per l’efficienza energetica e le fonti rinnovabiliSviluppo sistemi e tecnologieOttimizzazione prodotti e processi19 Laboratorio fondato e partecipato da:
    •  MATERIALILaterizi: blocchi per murature portanti, blocchi per tramezze e divisori, faccia a vista, coperture, pavimenti, solai, frangisole, elementi perpareti ventilate, …Malte per murature, malte per intonaci, vernici, calci, stucchi, malte per il riempimento di sonde geotermiche, …Piastrelle ceramicheCementi e calcestruzziArdesia, pietre naturali, rocceMateriali isolantiMateriali per applicazioni geotermicheCONVEGNISTICA E FORMAZIONEOrganizzazione di convegni, seminari, workshop e giornate di trasferimento tecnologicoOrganizzazione di corsi di formazione per le aziende del comparto ceramico e dei laterizi per l’aggiornamento tecnico e/onormativo dei dipendenti20 Laboratorio fondato e partecipato da:
    • CertiMaC soc.cons. a r.l.Sede legale: Via Granarolo, 62 – 48018 Faenza (RA)Direzione tecnico-scientifica e laboratori: c/o ENEA Centro Ricerche FaenzaVia Ravegnana, 186 – 48018 Faenza (RA)C.F. e P. IVA 02200460398Tel. 0546 670363 – Fax 0546 670399e-mail info@certimac.itwebsite www.certimac.itsocials Twitter Slideshare_________________________________________________________________________Direzione Scientifico – Tecnica:Ing. Martino Labanti martino.labanti@.enea.itLaboratorio Analisi e Prove – Marcatura CE (0546 678565)Dr Marco Marsigli m.marsigli@certimac.itDivisione Termica – Efficienza Energetica (0546 678548)Ing. Luca Laghi l.laghi@certimac.itDivisione Commerciale – Marketing (0546 678518):Dr.ssa. Giulia Ruta g.ruta@certimac.it21 Laboratorio fondato e partecipato da: