Your SlideShare is downloading. ×
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione

570

Published on

Prima di partire con un progetto Web 2.0 bisogna riconoscere di avere le giuste risorse in termini di persone e organizzazione. Creare community aziendali consente di armonizzare i contenuti con le …

Prima di partire con un progetto Web 2.0 bisogna riconoscere di avere le giuste risorse in termini di persone e organizzazione. Creare community aziendali consente di armonizzare i contenuti con le esigenze dei potenziali clienti e con i modelli di comportamento degli utenti del web.
Slide presentate al MiniCamp di BolognaIn, lunedì 20 aprile 2009. Relatore, Cesare Bottini.

Published in: Business
1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
570
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide
  • - topic: Business in tempo di crisi
    - due approcci: taglio o migrazione
    -cmq bisogna fare i conti con le risorse necessarie
    - ma quali sono?
  • - Q: cosa serve per essere online?
    - gli strumenti=tecnologia, dati per scontati
    - le persone, molto meno scontate
    - perché le persone sono importanti?
  • - Q: cosa serve per essere online?
    - gli strumenti=tecnologia, dati per scontati
    - le persone, molto meno scontate
    - perché le persone sono importanti?
  • - evoluzione
    - (nel tempo) meno tech e più people
    - il vero significato del web 2.0
    - le persone al centro, come risorsa e come utenti
    - l’individuo
    - l’individuo è doppio, ha 2 comportamenti diversi
  • - evoluzione
    - (nel tempo) meno tech e più people
    - il vero significato del web 2.0
    - le persone al centro, come risorsa e come utenti
    - l’individuo
    - l’individuo è doppio, ha 2 comportamenti diversi
  • - evoluzione
    - (nel tempo) meno tech e più people
    - il vero significato del web 2.0
    - le persone al centro, come risorsa e come utenti
    - l’individuo
    - l’individuo è doppio, ha 2 comportamenti diversi
  • - esp: problema -> forum
    - volontà condivisione
    - gli strumenti liberano pulsioni primitive, rendono liberi di essere
    - il valore dell’informalità
    - non è solo un approccio
  • - esp: problema -> forum
    - volontà condivisione
    - gli strumenti liberano pulsioni primitive, rendono liberi di essere
    - il valore dell’informalità
    - non è solo un approccio
  • - esp: problema -> forum
    - volontà condivisione
    - gli strumenti liberano pulsioni primitive, rendono liberi di essere
    - il valore dell’informalità
    - non è solo un approccio
  • - esp: problema -> forum
    - volontà condivisione
    - gli strumenti liberano pulsioni primitive, rendono liberi di essere
    - il valore dell’informalità
    - non è solo un approccio
  • - tradurre il web in azienda
    - è tutto + difficile
    - esiste una struttura rigida
    - policy, regole, responsabilità, gerarchie
    - in realtà l’informalità è entrata in azienda
  • - tradurre il web in azienda
    - è tutto + difficile
    - esiste una struttura rigida
    - policy, regole, responsabilità, gerarchie
    - in realtà l’informalità è entrata in azienda
  • - tradurre il web in azienda
    - è tutto + difficile
    - esiste una struttura rigida
    - policy, regole, responsabilità, gerarchie
    - in realtà l’informalità è entrata in azienda
  • - tradurre il web in azienda
    - è tutto + difficile
    - esiste una struttura rigida
    - policy, regole, responsabilità, gerarchie
    - in realtà l’informalità è entrata in azienda
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • - confronto visivo
    - due mondi agli antipodi
    - Q: quale è modificabile?
    - come possono parlarsi questi due mondi?
    - linea tratteggiata = mktg
  • -esp: produzione dei contenuti
    - contenuti base della comunicazione
    - Q: chi ha un sito?
    - Q: come è stato cercare i giusti contenuti?
    - ...non dalla brochure!!
    - la capacità di generare contenuti appropriati dipende dal metodo
  • -esp: produzione dei contenuti
    - contenuti base della comunicazione
    - Q: chi ha un sito?
    - Q: come è stato cercare i giusti contenuti?
    - ...non dalla brochure!!
    - la capacità di generare contenuti appropriati dipende dal metodo
  • -esp: produzione dei contenuti
    - contenuti base della comunicazione
    - Q: chi ha un sito?
    - Q: come è stato cercare i giusti contenuti?
    - ...non dalla brochure!!
    - la capacità di generare contenuti appropriati dipende dal metodo
  • -esp: produzione dei contenuti
    - contenuti base della comunicazione
    - Q: chi ha un sito?
    - Q: come è stato cercare i giusti contenuti?
    - ...non dalla brochure!!
    - la capacità di generare contenuti appropriati dipende dal metodo
  • - modello Top Down
    - si fa come sempre
    - il web come decisione dell’alto
    - mario deve fare tutto (+silvia)
    - sentirà che qualcosa gli manca
  • - modello Top Down
    - si fa come sempre
    - il web come decisione dell’alto
    - mario deve fare tutto (+silvia)
    - sentirà che qualcosa gli manca
  • - modello Top Down
    - si fa come sempre
    - il web come decisione dell’alto
    - mario deve fare tutto (+silvia)
    - sentirà che qualcosa gli manca
  • - modello Top Down
    - si fa come sempre
    - il web come decisione dell’alto
    - mario deve fare tutto (+silvia)
    - sentirà che qualcosa gli manca
  • - modello Top Down
    - si fa come sempre
    - il web come decisione dell’alto
    - mario deve fare tutto (+silvia)
    - sentirà che qualcosa gli manca
  • - portare l’informalità del web all’interno
    - dato di fatto: in azienda le community già esistono
    - sono spontanee e liquide
    - bisogna riconoscerle
    - valorizzarle
    - non formalizzarle
    - non possono essere calate dall’alto
    - la perdita di potere
    - Esp: castello d sabbia
    - community come motore per la comunicazione (contenuti)
    - community come sistema di apprendimento condiviso
    - community come sistema di ascolto e relazione
    - il web non si compra!!
  • - portare l’informalità del web all’interno
    - dato di fatto: in azienda le community già esistono
    - sono spontanee e liquide
    - bisogna riconoscerle
    - valorizzarle
    - non formalizzarle
    - non possono essere calate dall’alto
    - la perdita di potere
    - Esp: castello d sabbia
    - community come motore per la comunicazione (contenuti)
    - community come sistema di apprendimento condiviso
    - community come sistema di ascolto e relazione
    - il web non si compra!!
  • - portare l’informalità del web all’interno
    - dato di fatto: in azienda le community già esistono
    - sono spontanee e liquide
    - bisogna riconoscerle
    - valorizzarle
    - non formalizzarle
    - non possono essere calate dall’alto
    - la perdita di potere
    - Esp: castello d sabbia
    - community come motore per la comunicazione (contenuti)
    - community come sistema di apprendimento condiviso
    - community come sistema di ascolto e relazione
    - il web non si compra!!

  • Transcript

    • 1. Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione MiniCamp - 20 aprile 2009
    • 2. Le Risorse per il Web 2.0
    • 3. Le Risorse per il Web 2.0 √ STRUMENTI
    • 4. Le Risorse per il Web 2.0 √ STRUMENTI √ PERSONE
    • 5. L’Evoluzione del Web
    • 6. L’Evoluzione del Web Technology People
    • 7. L’Evoluzione del Web Technology People
    • 8. L’Evoluzione del Web Technology People
    • 9. Il Modello Web
    • 10. Il Modello Web
    • 11. Il Modello Web √ Spontanei √ Diretti √ Collaborativi
    • 12. Il Modello Web √ Spontanei √ Diretti √ Collaborativi = INFORMALI
    • 13. La Struttura Aziendale
    • 14. La Struttura Aziendale
    • 15. La Struttura Aziendale √ Rigidi √ Indecisi √ Regolati
    • 16. La Struttura Aziendale √ Rigidi √ Indecisi √ Regolati = FORMALI
    • 17. A Confronto Dentro Fuori Azienda Web
    • 18. Esempio: La Creazione dei Contenuti
    • 19. Esempio: La Creazione dei Contenuti Contenuti Azienda Web
    • 20. Esempio: La Creazione dei Contenuti Conversazioni Contenuti Azienda Web Conversazioni
    • 21. Gestire il Web 2.0 - Modello Top Down
    • 22. Gestire il Web 2.0 - Modello Top Down Carlo
    • 23. Gestire il Web 2.0 - Modello Top Down Carlo Mario
    • 24. Gestire il Web 2.0 - Modello Top Down Carlo Mario Silvia
    • 25. Gestire il Web 2.0 - Modello Top Down Carlo Mario Silvia
    • 26. Gestire il Web 2.0 - Modello Top Down Carlo Mario Silvia NO!!
    • 27. Gestire il Web 2.0 - Modello Community
    • 28. Gestire il Web 2.0 - Modello Community Carlo Giorgia Mario Betta Silvia Piero
    • 29. Gestire il Web 2.0 - Modello Community Carlo Giorgia Mario Betta Silvia Piero
    • 30. Gestire il Web 2.0 - Modello Community Carlo Giorgia Mario Betta Silvia Piero OK!
    • 31. Risorse per il Web 2.0: 4 Punti
    • 32. Risorse per il Web 2.0: 4 Punti √ Individuate le Persone
    • 33. Risorse per il Web 2.0: 4 Punti √ Individuate le Persone √ Condividete i Progetti
    • 34. Risorse per il Web 2.0: 4 Punti √ Individuate le Persone √ Condividete i Progetti √ Diventate Piattaforma
    • 35. Risorse per il Web 2.0: 4 Punti √ Individuate le Persone √ Condividete i Progetti √ Diventate Piattaforma √ Coltivate l’Informalità
    • 36. Potenziare i Progetti Web 2.0 Imparando dai Social Network: Informalità e Condivisione Cesare Bottini Relatore: Tel. 059.830.34.07 Mobile 329.495.77.09 cesare@tippy.it Visita: www.tippy.it MiniCamp - 20 aprile 2009 www.bolognain.net

    ×