La storia di_pepe_pic

390 views

Published on

Published in: Travel
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
390
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La storia di_pepe_pic

  1. 1. LA STORIA DI PEPE
  2. 2. Vesuvio dal Sorrento Pepe era il tipo di persona che tutti vorrebbero essere. Sempre allegro, aveva sempre qualcosa di pos itivo da dire. Quando qualc uno gli chiedeva: << Come va? >> egli rispondeva :<< Impossibile che vada m eglio.>>
  3. 3. Varenna Varenna Aveva cambiato più volte lavoro e molti dei suoi collaboratori l’avevano seguito.. La ragione per la quale lo seguivano era il suo carisma: egli era un leader naturale. Se un dipendente trascorreva una brutta giornata, Pepe era lì per m ostrargli il lato positivo della sit uazi one.
  4. 4. Un giorno, nell’incontrare P epe al lav oro, gli ho chiesto: Non capisco.......non è p ossibile essere positivo in ogni situazione. Cosa ne dici?
  5. 5. Toscano Pepe mi rispose: Ogni mattina mi sveglio e dico a me stesso: «grazie Gesu , oggi mi dai disponibili due opzioni: posso scegliere di essere di buono o di cattivo umore». Io scelgo d’essere di buon umore. E di lodarti e ringraziarti in ogni azione quotidiana. Ogni qualvolta accade qualcosa di brutto, io posso decidere se considerarmi vittima oppure trarre un ammaestramento dall’ esperienza che tu Signore mi indichi. Io scelgo sempre di imparare.
  6. 6. «Ogni volta che qualcuno viene a lamentarsi, io posso accettare le sue osservazioni oppure mostrargli te mio Signore Gesu'. Io scelgo sempre di mostrargli il Tuo volto della vita.» «Si, d’accordo, ma non e sempre così facile» gli risposi.
  7. 7. Tramonto d'Oro «Si che lo è» soggiunse Pepe «tutto nella vita è questione di scelte. Se si semplifica la situazione, tutto si riduce a una scelta . Tu scegli come fronteggiare ogni situazione, puoi scegliere come fare influenzare il tuo umore dagli altri, puoi scegliere dunque se essere di buono o cattivo umore. In definitiva...... TU SOLO SCEGLI COME VIVERE LA TUA VITA» Da solo o con Gesu.
  8. 8. Tivoli - Villa d'Este Ho pensato a lungo su ciò che Pepe mi aveva detto. Per una questione di residenze diverse, abbiamo perso il contatto ma ho pensato spesso a Pepe quando ho dovuto fare una scelta.
  9. 9. La casa sulla collina Diversi anni dopo, venni a sapere che Pepe aveva fatto qualcosa che non si dovrebbe mai fare . Aveva lasciato una porta aperta e un mattino tre rapinatori armati derubarono la sua azienda.
  10. 10. Quando Pepe, tremante di paura, cercò di aprire la cassaforte, la sua mano scivolò. I ladri, presi dal panico gli spararono addosso. Pepe fu soccorso in tempi relativamente brevi e fu subito trasportato in ospedale . Dopo otto ore di intervento chirurgico e settimane di riabilitazione intensiva, Pepe è uscito dall’ospedale con un paio di frammenti di proiettile nel suo corpo.
  11. 11. Ravello Sei mesi dopo, ho trovato Pepe e quando gli ho chiesto come stava, la risposta fu invariabilmente: &quot;Non riesco a stare meglio&quot;
  12. 12. Posta del sol <ul><li>Quando gli chiesi cosa gli fosse passato per la mente il giorno del furto egli mi disse: </li></ul><ul><li>«Quando ero ferito steso in terra mi sono ricordato che Dio era con me.. </li></ul><ul><li>Ho lasciato fare...a Lui </li></ul>
  13. 13. Positano «Non hai avuto paura?» gli ho chiesto e Pepe continua: « I medici sono stati fantastici, non hanno mai smesso di dirmi che sarebbe andato tutto bene. Eppure, quando mi hanno portato in sala operatoria, vedendo l'espressione sui loro volti, ho davvero avuto paura. Ho potuto leggere nei loro occhi: «Quest’uomo è un uomo morto» E allora ho capito..che non dipendeva piu da me...WoW!
  14. 14. - “¿” »cosa hai fatto?» gli ho chiesto . Pepe mi rispose: «Quando uno dei medici mi ha domandato se fossi allergico a qualcosa , facendo un profondo respiro, gridai: - &quot;Sí, alle bugie!&quot; Mentre ridevano, ho detto loro: «Ho scelto di vivere, operatemi come se fossi vivo e non come se fossi morto» .
  15. 15. Pepe è sopravvissuto grazie ai medici, ma soprattutto a causa del suo atteggiamento di amore sorprendente. Aveva imparato che ogni giorno, abbiamo la scelta di vivere pienamente con amore verso tutti . In definitiva,la fede è tutto ciò che conta .
  16. 16. <ul><li>In definitiva </li></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Tu puoi essere così come sei </li></ul></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Puoi essere come ti senti </li></ul></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Puoi essere come ti vedono gli altri </li></ul></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Puoi essere come vivi </li></ul></ul></ul></ul></ul><ul><li>DEVI SOLTANTO DECIDERE! </li></ul><ul><li>Ama e fa cio che vuoi!! </li></ul><ul><li>Sant Agostino </li></ul>
  17. 17. QUELLI CHE SONO FRUSTRATI SONO QUELLI CHE CREDONO DI POTER FARE TUTTO DA SOLI NELLA LORO VITA .. SENZA RELAZIONI..CHE NASCONO DALL AMARE INCONDIZIONATAMENTE..
  18. 18. Io ho scelto d’inviarlo a tutti quelli che amo
  19. 19. UN ABBRACCIO E CHE DIO TI BENEDICA SEMPRE

×