• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
La preistoria
 

La preistoria

on

  • 5,565 views

 

Statistics

Views

Total Views
5,565
Views on SlideShare
5,548
Embed Views
17

Actions

Likes
2
Downloads
91
Comments
0

1 Embed 17

http://loroimparanomeglio.wordpress.com 17

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    La preistoria La preistoria Presentation Transcript

    • La Preistoria …in pillole
    • L’origine della vitaL’origine del cosmo L’evoluzione dell’uomo Video cartoon
    • Il Big Bang15 miliardi di anni fa ci fuunesplosione nellUniversoche venne chiamata BigBang.Poi si formò una nebbialuminosissima che,espandendosi, diede origineallUniverso.Le polveri e i gas formaronoun disco che cominciò agirare su se stesso.Dentro a questo disco siformò un nucleo più denso epiù caldo:nacque il Sole.Le polveri e i gascontinuarono a girare su sestessi e man mano che siallontanarono diederoorigine ai pianeti.
    • La TerraI gas e le polveri chegiravano intorno al Solediedero vita ai pianetidel Sistema solare; traquesti ci fu la Terra.Centinaia di migliaia dianni fa la Terra era unamassa incandescente;poi si raffreddò e siformò così la crostaterrestre.
    • La PangeaIl materiale incandescenterimasto diede vita ai vulcani chenon finirono di eruttare per unbel po di tempo.Al di sopra della Terra unenormequantità di vapore acqueo formòenormi nuvole dalle quali caddetanta pioggia. Così si formarono imari e gli oceani.Tanto tempo fa le terre eranotutte unite e si chiamavano"Pangea".Il loro mare si chiamava"Pantalassa".
    • Il Tempo nella StoriaLa storia della Terra e delluomoè stata divisa in periodi più omeno lunghi.Lera è un periodo di tempoMOLTO LUNGO e può durareanche miliardi di anni.La storia della Terra è divisa in 5ERE:Era arcaica: da circa 5 miliardi a600 milioni di anni faEra primaria o paleozoica: da 600a 250 milioni di anni faEra secondaria o mesozoica: da250 milioni a 70 milioni di anni faEra terziaria o cenozoica: da 70milioni a 2 milioni di anni faEra quaternaria o neozoica: da 2milioni di anni fa
    • La vita nell’Era ArcaicaNellacqua apparvero i primiesseri viventi.Erano organismi piccolissimi esemplici vegetali (alghe), eranoformati da una cellula, gliunicellulari.Con il passare del tempo siunirono, formando organismi piùcomplessi, i pluricellulari.In questo modo si sonodifferenziati tra loro.Ci furono organismi speciali checominciarono a produrre ossigenoche, lentamente, dallacqua passòanche allaria.Si formò latmosfera e iniziò asvilupparsi la vita sullaterraferma.
    • L a vita nell’Era PaleozoicaNellera primaria apparverogli invertebrati come lespugne, i ricci, le meduse. Inseguito si svilupparono i primivertebrati, i pesci.Nellacqua nuotavano enormi ecorazzati pesci.In un secondo momento cifurono i primi animali cheuscirono dallacqua, gli anfibi.Nella terraferma aumentòlossigeno e si svilupparonoenormi foreste di felci e dialberi molto alti.
    • La vita nell’Era MesozoicaNellera mesozoica cifurono granditrasformazioni:apparvero sulla terranuove piante che feceroaumentare lossigeno;gli anfibi si adattaronoalla vita fuori dallacqua;si svilupparono i rettili;nacquero i primi uccelli;apparvero i primi piccolimammiferi…Ma, soprattutto, fulera dei dinosauri.
    • La vita nell’Era CenozoicaIn questa era i dinosauri siestinsero e i piccolimammiferi riuscirono asopravvivere e ad abitaretutte le zone della Terra.Apparvero animali molto similiai nostri: cavalli, orsi e cani.Aumentò il numero degliuccelli, che riuscivano avolare sempre più lontano.Le scimmie antropomorfe sievolsero più di tutti gli altrianimali, tanto da diventare,dopo molto tempo, uomini.
    • La vita nell’Era NeozoicaQuesta è la NOSTRA ERA edè iniziata quando sonocomparsi i mammiferiricoperti di pelo.Allinizio dellera ci furono legrandi glaciazioni e gli esseriviventi dovettero abituarsi alclima e proteggersi con foltepellicce.Lera quaternaria è lultima,la più recente, e ci vivono gliuomini più evoluti: quegliuomini siamo NOI...
    • Le scimmie antropomorfe14 milioni di anni fa, nelle foreste africane,vivevano le scimmie antropomorfe .Stavano preferibilmente sugli alberi perdifendersi dai predatori e si spostavanoda un ramo allaltro con le loro maniprensili.Si nutrivano di frutti spontanei macacciavano anche piccoli insetti al suolo.Queste scimmie sono considerate nostreantenate perché alcune di lorocominciarono a spostarsi sulla terra.Circa 20 milioni di anni fa, in Africa, ilclima cambiò e le foreste si diradarono;per raggiungere gli alberi a volte eranecessario attraversare spazi molto estesi.La posizione eretta risultò quindi comodasia per gli spostamenti che per trasportarecibo.
    • Gli australopitechiSono i nostri antenati che, evolvendosi,hanno dato origine alluomo, cioè a noi.Camminavano in posizione eretta, cioè sudue gambe, e impararono perciò ad usare lemani mentre camminavano.Avevano un cervello piccolo e il muso eracome quello delle scimmie.Erano vegetariani ma mangiavano anchepiccoli insetti e piccoli pezzetti di carneche qualche predatore lasciava sul terreno.Un famoso australopiteco è stato scopertoin Etiopia nel 1974.Era una donna, alta 120 centimetri e avevacirca 20 anni. Fu chiamata Lucy, come iltitolo della canzone che i paleontologiascoltavano durante la ricerca.
    • Gli ominidiTanto tempo fa in Africa comparvero iprimi uomini, gli “Ominidi”.In un punto dellAfrica la terra sicrepò e da quel momento quella zona sichiamò “Rift Valley”.A est di quella spaccatura il climacambiò, diventò arido e le foreste sidiradarono. Per questo motivo gliOminidi furono costretti a scenderedagli alberi per procurarsi il cibo.Nello stesso tempo la vegetazionediminuì e gli Ominidi diventaronopredatori di animali.Incominciarono ad usare il pollice pertrascinare le prede al sicuro e pertutte le abilità fini.
    • L’homo habilisEra molto più evoluto dellAustralopiteco efu il nostro primo vero antenato, fuconsiderato il PRIMO UOMO perchè le suecaratteristiche erano molto simili allenostre:•camminava stabilmente in posizione eretta•lavorava, anche se in maniera rudimentale,utilizzando le sue forti e grandi mani•procurava il cibo, bacche, radici ecarcasse di animali, aiutandosi anche conbastoni•era abile a lavorare la pietra e costruivastrumenti rudimentali come ad esempio ichoppers, che erano sassi scheggiati e resitaglienti•viveva in gruppo e iniziava a comunicareemettendo suoni e vocii, che non erano peròancora un vero linguaggio.
    • L’homo erectusQuesto nuovo ominide aveva ilcranio un po più grande percontenere un cervello più grosso esviluppato, aveva il pelo più corto ele braccia proporzionate al corpo.Le ossa del corpo e delle gambeerano più robuste e la statura piùalta. Sceglieva la dimora in caverne e sispostava da un continente allaltro.Mangiava più carne e cacciava ingruppo.Usava oggetti più raffinati(trappole, pietre scheggiate…) esoprattutto usava il fuoco.I suoi resti furono trovati in Europae in Asia.
    • L’homo sapiensI primi uomini assomigliavano alle scimmie.Essi mangiavano la frutta e la carne.Essi bevevano lacqua del fiumeEssi abitavano nelle grotte delle montagne onelle capanne fatte con rami e foglieEssi si scaldavano con il fuoco e indossavanole pellicce degli orsiI primi uomini si costruivano gli attrezzi e learmi per cacciare con i bastoni, le ossa, lepietre degli animali.Luomo sapiens inventò molte tecniche dicaccia:scavava buchi per catturare le predeincendiava le foreste, così gli animali uscivanoe per luomo era più facile ucciderlilanciava urla in modo da farli cadere instrapiombi rocciosie per cacciare gli orsi delle caverne lanciavasassi sopra loro.
    • L’homo sapiens sapiensLuomo sapiens sapiens non andava solo acaccia ma andava anche a pescare.Con una pietra resistente batteva su altrepietre e con le schegge faceva le armicome asce e lance.Imparò a lavorare bene losso con il qualecostruì arpioni e anche altri oggetti piùpiccoli come lago da cucire.Mentre gli uomini andavano a cacciare o apescare le donne e i bambini andavano araccogliere frutti, funghi, erbe, radici, uovae miele.Le donne impararono a confezionare abiticaldi e comodi. Raschiavano le pelli conraschiatoi di selce o ossa per togliere iresidui di carne. Finito di raschiare cucivanole pelli con lago. Riuscivano a confezionarepantaloni e giacche con cappuccio e leabbellivano con perle di ossa lucidato.Uomini e donne indossavano gioielli: collanebraccialetti e ciondoli fatti con conchigliedi animale e ossa.
    • “Alla ricerca della valle incantata”