SeminarioTecnologie di rete e sensoristicaa supporto dell’agricoltura1a supporto dell’agricolturaPaolo MolloEmSysLab Manag...
AgendaAgricoltura di precisionePriorità dell’Europa in ambito “ICT e agricoltura”Sistemi di monitoraggio (casi studio CSP)...
Agricoltura di precisioneLagricoltura di precisione o Smart farming è una strategiagestionale dell’agricoltura che si avva...
Benefici attesiAumento della produzione e della qualità dei prodottiUso efficiente degli input finalizzato ad un aumento d...
Scale di applicazione dell’agricoltura di precisione5Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltu...
Agrifood in Europa: i numeri40% del territorio nell’area EU è occupato da coltivazioni (Eurostat2010)Il “food and drink” r...
Agrifood: primary driverscontinua crescita demograficaprodurre più cibo utilizzando meno energiacosti dell’energiaridurre ...
Agrifood: ICT challenges Iuso intelligente dei dati raccolti (solo il 10% ha un utilizzo immediato)condivisione delle info...
Agrifood: ICT challenges IIsupportare un migliore trasferimento dei risultati della ricercanel lavoro quotidiano degli agr...
Sistema integrato ICT e agricoltura10Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Sal...
Il cuore del sistema11Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, ...
Elementi fondamentaliMonitoraggioRemote SensingDecision Support System (DSS)12Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica...
Monitoraggio: frutticoltura e orticolturaCosa si rileva:dati climatici (temperaturà, umidità, piovosità)parametri chimico ...
Monitoraggio: serre e allevamentiCosa si rileva:condizioni climatiche (T,H)rumoreluminositàconcentrazioni ammoniaca (nociv...
Caso studio: il progetto Vini VeriProgetto dimostrativo per una gestione avanzata del vigneto a scalaaziendale voluto dall...
Caso studio: il progetto Vini VeriSuscettibilità della vite ad alcuni agenti patogeni che possono avere graviconseguenze p...
CSP e Vini Veri: il sistema di monitoraggio3 vigneti monitorati:Vigneto scuola Enologica di Alba [1 stazione master]Vignet...
Vini Veri: stazione masterStazione master:• mainboard• connessione wireless a 5 Ghz• pannello solare da 60 Watt• batteria ...
Vini Veri: Stazioni remote4 stazioni remote Stazione remota:• scheda Arduino• Modulo Xbee• Pannello solare da 20 Watt• Bat...
Vini Veri: schema della rete20Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del...
Caso studio CSP: il progetto Orto Botanico[Monitoraggio e Open Data]Progetto Orto BotanicoRete di sensori wireless compost...
Wireless Sensor Network Ultra-Low PowerAP22Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torin...
Open data23Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre ...
Elementi fondamentaliMonitoraggioRemote SensingDecision Support System (DSS)24Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica...
Remote sensingAspetto fondamentale nell’ambito dell’agricoltura di precisioneTecniche di Remote Sensing:sistemi GPS, DGPSc...
Esempi di mappeMappa reddito netto26Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salo...
GIS (Geographic Information System)I sistemi GIS forniscono metodi per:analizzare le componenti spazialimostrare i dati ne...
Caso studio CSP: UAV per remote sensing• Monitoraggio ambientale realizzato attraverso Micro UAV• Navigazione e stabilizza...
UAV nel progetto OpenGIS• OpenGIS: Identificazione eutilizzodi strumenti openper la rilevazione di puntigeoreferenziati• U...
Elementi fondamentaliMonitoraggioRemote SensingDecision Support System (DSS)30Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica...
Decision Support System (DSS)Tecniche di gestione• WHEATMAN• APSIM (Agricultural Production Systems sIMulator)• SALUS (Sys...
Elementi fondamentaliMonitoraggioRemote SensingDecision Support System (DSS)32Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica...
VRA – Distribuzione variabile degli inputIl risultato di elaborazioni DSS si traduce in un MAPPA che quantifical’intensità...
VRA – Mezzi agricoli context-aware34Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salo...
VRA – contestiLavorazioni del terrenoSistema di lavorazioneProfondità delle lavorazionedensità della seminatipo di semeCon...
Mezzi agricoli: sensoristica e UVSensoristica per il monitoraggio real-time delle caratteristiche chimico-fisichedel suolo...
CSP: cosa bolle in pentola… (1/2)Irrisense: Sviluppo di un sistema di irrigazione di precisione su base fisiologicaIn coll...
CSP: cosa bolle in pentola… (2/2)Nuove tecnologiedi copertura radio etrasporto dati:DMR [Digital Mobile Radio]38Seminario ...
Conclusioni e sfide futureL’elevata frammentazione degli appezzamenti NON è un limiteall’applicazione di tecnologie innova...
Paolo MolloEmSysLab Manager, Area ESME – Direzione Ricerca &Sviluppomail: paolo.mollo@csp.itcell: +39 346 288 4992tel. +39...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Seminario ict agricoltura

385

Published on

Le sperimentazioni di CSP in ambito di agricoltura di precisione

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
385
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
24
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Seminario ict agricoltura

  1. 1. SeminarioTecnologie di rete e sensoristicaa supporto dell’agricoltura1a supporto dell’agricolturaPaolo MolloEmSysLab Manager, Area ESME, Direzione R&DTorino, Salone del Gusto, 29 ottobre 2012
  2. 2. AgendaAgricoltura di precisionePriorità dell’Europa in ambito “ICT e agricoltura”Sistemi di monitoraggio (casi studio CSP)Remote SensingICT e mezzi agricoli2Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012ICT e mezzi agricoliConclusioni e sfide future
  3. 3. Agricoltura di precisioneLagricoltura di precisione o Smart farming è una strategiagestionale dell’agricoltura che si avvale di moderne strumentazioni edè mirata allesecuzione di interventi agronomici tenendo conto delleeffettive esigenze colturali e delle caratteristiche biochimiche e fisichedel suolo.”Wikipedia3Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012“…l’agricoltura di precisione è fare la cosa giusta, nel posto giusto, inun tempo giusto, senza alcuno spreco.”Bruno Basso, Università della Basilicata e docente alla Michigan StateUniversity (USA), Queensland University of Technology (AUS), Feng ChiaUniversity (Taiwan)“… è un modo di fare agricoltura basato sull’impiego di macchine ingrado di modificare la propria modalità operativa per gestire laVARIABILITA’, utilizzando le nuove tecnologie della comunicazione edell’informazione.”
  4. 4. Benefici attesiAumento della produzione e della qualità dei prodottiUso efficiente degli input finalizzato ad un aumento dei profittotutela delle risorse naturalirispetto della capacità di produrre del terrenominimizzazione dell’impatto ambientale4Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012minimizzazione dell’impatto ambientaleminimizzazione dei rischitracciabilità dei prodotti
  5. 5. Scale di applicazione dell’agricoltura di precisione5Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012
  6. 6. Agrifood in Europa: i numeri40% del territorio nell’area EU è occupato da coltivazioni (Eurostat2010)Il “food and drink” rappresenta il 16% del volume d’affari del settoreindustriale EU (CIAA 2010)EU maggior esportatore in ambito agrifood con il 18,7% delleesportazioni globali6Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Logistica legata all’agrifood impatta per circa il 20% del totale deitrasporti su strada
  7. 7. Agrifood: primary driverscontinua crescita demograficaprodurre più cibo utilizzando meno energiacosti dell’energiaridurre gli effetti dei cambiamenti climaticicontrastare gli effetti dell’abbandono delle aree rurali7Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012contrastare gli effetti dell’abbandono delle aree ruralicomplessivo invecchiamento della popolazione e aumento deiproblemi di salute legati al cibocambiamenti etnici e culturaligarantire qualità e sicurezza
  8. 8. Agrifood: ICT challenges Iuso intelligente dei dati raccolti (solo il 10% ha un utilizzo immediato)condivisione delle informazioni tra i vari attori nella catena diproduzionesviluppo di nuove applicazioni di supporto alle decisionisviluppo e ricerca in ambito WSN8Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012sensori autonomi dal punto di vista energeticoapproccio sempre più user centred e site specifictrovare un equilibrio tra qualità e sicurezza del cibo, costi di produzionee protezione dell’ambiente
  9. 9. Agrifood: ICT challenges IIsupportare un migliore trasferimento dei risultati della ricercanel lavoro quotidiano degli agricoltorinell’industria del cibonelle comunità ruralirendere le aree rurali luoghi appetibili in cui vivere, investire, lavorarecostruire nuovi modelli ICT per la condivisione e l’uso delle conoscenzenelle aree rurali9Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012nelle aree ruralisoluzioni web based e mobilecloud computingaccesso open a social media, piattaforme collaborative e businessintelligence
  10. 10. Sistema integrato ICT e agricoltura10Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012
  11. 11. Il cuore del sistema11Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012WheatherForecast
  12. 12. Elementi fondamentaliMonitoraggioRemote SensingDecision Support System (DSS)12Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Decision Support System (DSS)Variable-Rate Application (VRA)
  13. 13. Monitoraggio: frutticoltura e orticolturaCosa si rileva:dati climatici (temperaturà, umidità, piovosità)parametri chimico fisici del suolo (aridità, conduttività elettrica,sensori gamma-radiometrici)stato delle colture (webcam)presenza di parassitiBenefici:minimizzazione utilizzo risorse idriche13Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012minimizzazione utilizzo risorse idricherazionalizzazione nell’impiego di concimi e fitofarmacigestione ottimizzata dei mezzi agricoli
  14. 14. Monitoraggio: serre e allevamentiCosa si rileva:condizioni climatiche (T,H)rumoreluminositàconcentrazioni ammoniaca (nocive per animali se > certe soglie)concentrazioni di CO2 (migliorativa per le coltivazioni)meccanismi di apertura/chiusura finestreBenefici:14Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Benefici:diminuzione degli sprechi (energetici ed economici)Utilizzo ottimale delle fonti di caloremiglioramento della qualità dei prodotti
  15. 15. Caso studio: il progetto Vini VeriProgetto dimostrativo per una gestione avanzata del vigneto a scalaaziendale voluto dall’associazione Vini Veri.Partner di progetto:• Regione Piemonte, Direzione Agricoltura,Settore Fitosanitario• Istituto di Istruzione Superiore di StatoUmberto I, Alba (CN)• Vini Veri, Associazione di Viticoltori, Alba15Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012• Vini Veri, Associazione di Viticoltori, Alba(CN)• Università di Torino, Dipartimento diColture Arboree• 2i3T, Incubatore di imprese per iltrasferimento tecnologico, Torino• Ai3, Acceleratore di Idee di ImpreseInnovative, Torino• 3a Srl, Torino• Horta Srl• CSP - Innovazione nelle ICT, Torino.
  16. 16. Caso studio: il progetto Vini VeriSuscettibilità della vite ad alcuni agenti patogeni che possono avere graviconseguenze per lo sviluppo vegetativo e per la produzione senon adeguatamente controllati.Tra i più dannosi:OidioPeronosporaMuffa grigia16Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Patogeni che si sviluppano con particolari situazioni ambientali legateal ciclo stagionale, alle precipitazioni ed al tasso di umidità.
  17. 17. CSP e Vini Veri: il sistema di monitoraggio3 vigneti monitorati:Vigneto scuola Enologica di Alba [1 stazione master]Vigneto Gabutti a Serralunga d’Alba [2 stazioni master]Vigneto di Novello [1 stazione master]Internet17Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012NodoMasterS1S2S4 S3Zigbee:2,4 GHz802.15.4802.11a5 GHz
  18. 18. Vini Veri: stazione masterStazione master:• mainboard• connessione wireless a 5 Ghz• pannello solare da 60 Watt• batteria da 44 Ah• controller ZigBee18Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012• 5 sensori collegati direttamenteUmiditàTemperaturaTemperatura terrenoBagnatura fogliamePluviometro
  19. 19. Vini Veri: Stazioni remote4 stazioni remote Stazione remota:• scheda Arduino• Modulo Xbee• Pannello solare da 20 Watt• Batteria da 9 Ah• Sensore:TemperaturaUmidità19Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012UmiditàPressione
  20. 20. Vini Veri: schema della rete20Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012rendere le aree rurali luoghi appetibili in cui vivere,investire, lavorare
  21. 21. Caso studio CSP: il progetto Orto Botanico[Monitoraggio e Open Data]Progetto Orto BotanicoRete di sensori wireless composta da micro-sistemi prototipati in CSPche operano monitoraggio ambientale presso l’Orto Botanicodell’Università di TorinoI nodi possono essere alimentati sia a batteria sia con sistemi dienergy harvesting micro-fotovoltaiciI dati raccolti sono pubblicati in rete sfruttando il paradigma degli21Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012I dati raccolti sono pubblicati in rete sfruttando il paradigma degli“Open Data”
  22. 22. Wireless Sensor Network Ultra-Low PowerAP22Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012868 MHz
  23. 23. Open data23Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012
  24. 24. Elementi fondamentaliMonitoraggioRemote SensingDecision Support System (DSS)24Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Decision Support System (DSS)Variable-Rate Application (VRA)
  25. 25. Remote sensingAspetto fondamentale nell’ambito dell’agricoltura di precisioneTecniche di Remote Sensing:sistemi GPS, DGPSconsente di creare mappe di produzione, classificando lediverse zone in funzione delle proprietà quantitative equalitative del prodotto raccolto.25Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012sistemi GISAnalisi di immagini termografiche rilevate, ad esempio, mediantel’utilizzo di UAVSensori a bordo dei veicoli agricoli
  26. 26. Esempi di mappeMappa reddito netto26Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012MapparaccoltoMappaproteine
  27. 27. GIS (Geographic Information System)I sistemi GIS forniscono metodi per:analizzare le componenti spazialimostrare i dati nello spaziorecuperare i dati nello spazio4°layer = mappa di produzione27Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 20123°layer = indici di vegetazione2°layer = caratteristiche del suolo1°layer = foto da satellite o cartografia
  28. 28. Caso studio CSP: UAV per remote sensing• Monitoraggio ambientale realizzato attraverso Micro UAV• Navigazione e stabilizzazione con modulo GPS• Possibilità di installazione di payload funzionali• Macchine fotografiche, mini computer ecc28Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012• Attività di monitoraggio visivo di vigneti• Esempio: vigneto a Gabutti (Langhe)
  29. 29. UAV nel progetto OpenGIS• OpenGIS: Identificazione eutilizzodi strumenti openper la rilevazione di puntigeoreferenziati• UAV per facilitarel’identificazione di siti vitivinicolidismessiPartner di progetto:• Laboratorio ICT, Regione Piemonte• Direzione Agricoltura, Regione Piemonte• Direzione Opere pubbliche, Difesa delsuolo, conomia montana e Foreste,Regione Piemonte• CSP - Innovazione nelle ICT, Torino.29Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012dismessi
  30. 30. Elementi fondamentaliMonitoraggioRemote SensingDecision Support System (DSS)30Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Decision Support System (DSS)Variable-Rate Application (VRA)
  31. 31. Decision Support System (DSS)Tecniche di gestione• WHEATMAN• APSIM (Agricultural Production Systems sIMulator)• SALUS (System Approach to Land Use Sustainability)Dati ambientali31Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Dati ambientaliDati agronomiciMappe satellitariPrevisioni meteorologicheStrategia di gestioneSite-specificDSS
  32. 32. Elementi fondamentaliMonitoraggioRemote SensingDecision Support System (DSS)32Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Decision Support System (DSS)Variable-Rate Application (VRA)
  33. 33. VRA – Distribuzione variabile degli inputIl risultato di elaborazioni DSS si traduce in un MAPPA che quantifical’intensità degli interventi nelle zone di campoLa MAPPA vienetrasferita e letta daimezzi agricoli33Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012mezzi agricolidurante lelavorazioni
  34. 34. VRA – Mezzi agricoli context-aware34Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012• L’antenna posta all’esterno della cabina riceve i segnali GPS• elaborazione congiunta di posizione in campo e informazioni relative allaquantità da distribuire e alla velocità di avanzamento• Trasferimento, su ISOBUS delle informazioni dalla trattrice alla macchinaoperatrice che modifica in real-time il settaggio di regolazione della dose• Erogazione di differenti quantitativi all’interno del campo
  35. 35. VRA – contestiLavorazioni del terrenoSistema di lavorazioneProfondità delle lavorazionedensità della seminatipo di semeConcimazioni chimicheVantaggi:Minor impatto ambientaleMinor inquinamento delle acquee dell’ariaRiduzione dell’erosioneAumento della fertilitàRiduzione dei costi35Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Trattamenti chimiciIrrigazioneRiduzione dei costiMiglior adattabilità della colturaSicurezza per l’operatoreRisparmio idrico
  36. 36. Mezzi agricoli: sensoristica e UVSensoristica per il monitoraggio real-time delle caratteristiche chimico-fisichedel suolo durante le lavorazioniDriver principale: sicurezza degli operatoriPosizionamento dei mezzi agricoliaccelerometri, inclinometrisoglie anti ribaltamentoMeccatronica e robotica: Trattore autonomo36Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Meccatronica e robotica:Unmanned vehicles (UV)Trattore autonomocomandato in tutte lesue funzioni da un altrowww.landwirt.com
  37. 37. CSP: cosa bolle in pentola… (1/2)Irrisense: Sviluppo di un sistema di irrigazione di precisione su base fisiologicaIn collaborazione con:Osservatorio piemontese di frutticoltura “Alberto Geisser”Sviluppo di un sistema a basso costo per:Stima in continuo del potenziale idrico37Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Stima in continuo del potenziale idricoMonitoraggio continuo della profondità di bagnaturaCalcolo del bilancio idrico per definizione volumi di adacquamentoUtilizzo di tecnologie wireless per l’invio dei datiElaborazione modello di gestione specifico per ogni cultivarGestione automatizzata dell’impianto di irrigazione
  38. 38. CSP: cosa bolle in pentola… (2/2)Nuove tecnologiedi copertura radio etrasporto dati:DMR [Digital Mobile Radio]38Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012TETRA [TErrestrial TrunkedRAdio]
  39. 39. Conclusioni e sfide futureL’elevata frammentazione degli appezzamenti NON è un limiteall’applicazione di tecnologie innovative legate all’agricoltura di precisioneMinimizzare l’entropia e massimizzare le informazioni utiliAumentare l’integrazione sistemica dei fattoriRendere i DSS sempre più semplici ed efficaci39Seminario "Tecnologie di rete e sensoristica a supporto dellagricoltura", Torino, Salone del Gusto, 29 Ottobre 2012Rendere i DSS sempre più semplici ed efficaciColmare il GAP tra tecnologia e utilizzatori finaliNon sottovalutare i benefici ambientali dell’applicazione di tecnologieinnovative legate all’agricoltura di precisione
  40. 40. Paolo MolloEmSysLab Manager, Area ESME – Direzione Ricerca &Sviluppomail: paolo.mollo@csp.itcell: +39 346 288 4992tel. +39 011 4815199CSP innovazione nelle ICT s.c. a r.l.SedeVia Nizza n. 150 – 10126 Torino – Italy(ingresso da Via Alassio, 11/c)Tel +39 011 4815111Fax +39 011 4815001E-mail: innovazione@csp.itwww.csp.it40
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×