Convegno ANCI Piemonte e CSI Piemonte "Quanto risparmiamo se...?", 25 giugno 2012 - Intervento del Presidente di ANCI Piemonte Mauro Barisone
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Convegno ANCI Piemonte e CSI Piemonte "Quanto risparmiamo se...?", 25 giugno 2012 - Intervento del Presidente di ANCI Piemonte Mauro Barisone

on

  • 744 views

Il portale per la simulazione dei risparmi energetici per le Pubbliche Amministrazioni piemontesi

Il portale per la simulazione dei risparmi energetici per le Pubbliche Amministrazioni piemontesi

Statistics

Views

Total Views
744
Views on SlideShare
686
Embed Views
58

Actions

Likes
0
Downloads
9
Comments
0

1 Embed 58

http://www.anci.piemonte.it 58

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Convegno ANCI Piemonte e CSI Piemonte "Quanto risparmiamo se...?", 25 giugno 2012 - Intervento del Presidente di ANCI Piemonte Mauro Barisone Convegno ANCI Piemonte e CSI Piemonte "Quanto risparmiamo se...?", 25 giugno 2012 - Intervento del Presidente di ANCI Piemonte Mauro Barisone Presentation Transcript

  • Il portale per la simulazionedei risparmi energetici per lePubbliche AmministrazionipiemontesiMauro Barisone – ANCI Piemonte
  • Il progetto: i perché… (1)Perché intervenire sul tema dell’Energy Management Le Pubbliche Amministrazioni Locali sono chiamate a partecipare in prima persona al processo di trasformazione che è in atto rispetto ai temi della sostenibilità energetica e ambientale. Per assolvere a questo compito l’Energy Management è al tempo stesso strumento e fine, indispensabile per garantire i macro-obiettivi di:  Riduzione degli sprechi;  Uso intelligente dell’energia;  Razionalizzazione degli interventi anche in termini finanziari.Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • Il progetto: i perché… (2) Perché il Portale È lo strumento più adatto a consentire:  L’uso diffuso e capillare degli strumenti ICT dedicati a questi temi;  La comunicazione, la condivisione delle esperienze,la diffusione di “buone pratiche”;  La partecipazione anche da parte di Comuni con minori esperienze e strutture ridotte;  Una presenza NON subalterna alle iniziative di Energy Management, perché basata su una maggiore conoscenza.Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • Il progetto: i perché… (3) Perché ANCI Il progetto nasce da uno stimolo, da un’idea di ANCI Piemonte che nello svolgere il proprio compito istituzionale di supporto, consulenza ed assistenza ai Comuni ha inteso affrontare in modo “pragmatico” un tema così rilevante come quello della Gestione Energetica degli edifici pubblici e dell’Illuminazione Pubblica. Nell’ambito delle attività di collaborazione con altri enti, in particolare con CSI Piemonte con cui è stato siglato in maggio un Protocollo d’Intesa, ANCI ha voluto cogliere la sfida ed essere il Main sponsor di questa iniziativa di ampio respiro. Perché CSI Il Consorzio con la firma del protocollo d’Intesa ha messo a disposizione dei Comuni associati ad Anci Piemonte le proprie competenze, i propri servizi applicativi, le proprie infrastrutture e supporti i Comuni stessi nella definizione di modelli di fruizione dei servizi in forma aggregata. In questo contesto CSI ha finanziato lo sviluppo della prima fase del progetto.Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • Il progetto: i perché… (3) Perché il Convegno: Obiettivo di ANCI è favorire la collaborazione sinergica con e tra le Amministrazioni locali piemontesi e tra queste e gli enti che operano sul territorio. Il Convegno è la Fase 0 del progetto attraverso cui comunicare, diffondere, condividere.Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • Il progetto Nella sua prima fase il progetto prevede la realizzazione da parte di CSI Piemonte del portale attraverso cui verranno erogati in futuro altri servizi di Energy Management. Primo tra questi, la “simulazione dei risparmi” derivanti dall’adozione di politiche di gestione dell’energia e di interventi di efficientamento degli impianti. La simulazione mira a fornire ai Comuni piemontesi uno strumento per verificare ex-ante quanto ed in che tempi, queste operazioni possono dare ritorni significativi sia in termini economici che di sostenibilità ambientale.Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • Il portale WEB Predisposto da CSI Piemonte, il portale consentirà: Il caricamento dei dati relativi: agli edifici ed alle linee illuminazione pubblica di pertinenza dei Comuni; alle caratteristiche degli impianti; ai consumi – nella prima fase dalle bollettazioni ed a regime da caricamenti massivi attraverso i dati forniti dagli operatori (broker). La simulazione degli interventi di efficientamento; La valutazione predittiva dei ritorni in termini economico/ambientali; Lo scambio esperienziale tra Amministrazioni e la diffusione della conoscenza.Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • La partecipazione in rete Per la riuscita del progetto è indispensabile la collaborazione, la partecipazione attiva degli Amministratori Locali, a partire dalle fasi iniziali del progetto e poi nella sua evoluzione; Alla fase (in essere) di acquisizione dei requisiti che il Portale dovrà soddisfare (che si vogliono reali e indicati dagli Amministratori), stanno partecipando alcuni Comuni che collaborano a delineare l’architettura complessiva; Le fasi successive prevedono una partecipazione più ampia di Amministratori fino al momento in cui il portale nella sua versione prorotipale verrà messo a disposizione dei Comuni piemontesi; Da quel momento sarà ancora più necessaria la partecipazione proattiva da parte dei Comuni aderenti che consentirà l’evoluzione del Portale che viene sviluppato in ottica collaborativa (Web 2.0) e si evolverà nelle fasi successive secondo questo approccio.Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • Prossimi obiettivi di comunicazione Questo Convegno segna un momento importante della diffusione delle iniziative che ANCI Piemonte e CSI Piemonte hanno attivato sul territorio in tema di “Energy Management”. Seguiranno altri momenti di coinvolgimento e informazione sull’avanzamento del progetto per coinvolgere le 1206 Amministrazioni piemontesi, quali ad esempio:  La newsletter periodica di ANCI Piemonte;  Il canale diretto di comunicazione di ANCI con i Comuni offerto anche dal sito web (www.anci.piemonte.it);  La Conferenza Nazionale Piccoli Comuni del 6 -7 luglio 2012 ad Arona;  L’Assemblea Nazionale ANCI dal 17 al 20 ottobre 2012 a Bologna, in cui si intende presentare il Portale nella sua versione prototipale;Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • Prossimi obiettivi di evoluzione L’evoluzione del Portale, la sua reale collocazione tra gli strumenti che possono favorire la crescita degli Enti piemontesi verso i temi dell’Energy management, dello Smart building, verso una gestione dei temi ambientali che parta da “elementi governabili” direttamente dalle Amministrazioni è comunque basata proprio sugli stimoli sulle ibridazioni che verranno dai Comuni e dagli Enti (e tra questi) che collaboreranno attivamente all’iniziativa. Accendila con noi….Mauro BarisoneANCI Piemonte
  • Grazie perl’attenzioneMauro Barisone – ANCI Piemonte