Your SlideShare is downloading. ×
Remarketing un shopping-Center in Italia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Remarketing un shopping-Center in Italia

161

Published on

Il remarketing di un Centro Commerciale in Italia. Risultato di intervieste per conoscere i bisogni nella regione. …

Il remarketing di un Centro Commerciale in Italia. Risultato di intervieste per conoscere i bisogni nella regione.
Benchmarking per il mercato immobiliare - una soluzione per trasparenza e gestione del proprio patrimonio - soluzione innovativa dalla Germania

Published in: Real Estate
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
161
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. REPORT interviews 25 febbraio 2014 CONact Market Entry Management GmbH REPORT interviews CONact Market Entry Management GmbH ® I risultati di un intervista I PARTECIPANTI Preferenze Come advisor nel settore immobiliare e finanziario, siamo stati incaricati dalla Banca tedesca Aareal Bank, di promuovere la vendita di un importante immobile commerciale nella zona di Verucchio. Il centro commerciale, costruito nel 2008, chiuso dal 2011, misura 28.800 mq ed è disposto su due piani oltre uno interrato. Tra settembre ed ottobre 2013, al fine di conoscere meglio il tessuto economico della zona di Verucchio, nonché le prospettive per il futuro, abbiamo realizzato alcune interviste. Sono stati coinvolti 148 contatti tra professionisti, agenti immobiliari, architetti, geometri, imprenditori, notai, associazioni di settore commercio, agricoltura, sociale, politici, tecnici della pubblica amministrazione, agenzie turistiche oltre naturalmente, a specialisti del settore retail, bancario e finanziario. Abbiamo deciso di condividere il risultato di queste interviste in un report che costituirà la base di lavoro sulla quale realizzare le prossime iniziative. Quindi, prevediamo di lanciare un bando di idee, per architetti e ingegneri finalizzata alla riqualificazione del Centro Commerciale di Verucchio. Dalle interviste è emerso un quadro negativo in riferimento all’andamento attuale dell’economia locale mentre, il 60% degli intervistati prevede nei prossimi tre anni una situazione positiva. Quando abbiamo domandato che tipo di attività potrebbe essere realizzata nel centro commerciale (scegliendo tra il classico centro, outlet, fitness, centro salute e mercato bio) abbiamo avuto diverse risposte ma, la maggior parte degli intervistati ha indicato come Centro Commerciale di Verucchio preferenza, un centro commerciale basato su un mercato bio. Probabilmente questa risposta è stata determinata dal contesto economico che nella zona, vede un grande numero di aziende agricole impegnate nella produzione biologica. Un centro commerciale polifunzionale Considerando le dimensioni del centro commerciale e del bacino di utenza, la soluzione migliore, anche a parere di alcuni intervistati, è quella di un centro polifunzionale che possa integrare attività diverse e complementari tra loro. L’innovazione è la strada per riqualificare.
  • 2. CONact Market Entry Management GmbH Stefano Lucidi Country Manager Italy Via Ciampino, 15 00040 Ardea +39 06 94803 662 Joerg Kowollik Managing Director Feldberg 1-3 61389 Schmitten (Fra) +49 30 34646 9800 CONcept & action Da oltre 20 anni, la Conact si occupa di real estate e Npl (non performing loans) Attraverso le proprie strutture e collaboratori, fornisce assistenza e consulenza a banche, investitori, aziende, il necessario supporto nelle situazioni critiche e difficoltà finanziarie e strutturali. Partendo dalla Germania, la Conact, fornisce questi servizi in tutta Europa in particolare, all’Est e Sud Europa. La collaborazione con importanti istituti di credito tedeschi, ha consentito negli anni, di approfondire l’esperienza del Team Conact, sugli immobili definiti “corporate”: commerciali, industriali e terziario. I servizi partono dalla valutazione di singoli asset o pacchetti di immobili alla gestione di assets e properties incluso miglioramenti , restrutturazione e conversione ( upgrading ) a breve termine o strategico a lungo termine. Conact assume anche su richiesta la responsabilitá come Interim-Manager sia dei portafogli, sia per le imprese che, possiedono o gestiscono questi portafogli. www.conact.de I centri commerciali in crisi ... Appena si mostrano segni di tendenza negativi in un centro commerciale è consigliabile studiare subito di come incentivarlo, svilupparlo e rinnovarlo. L’espressione “Dead Mall” fa ormai parte del vocabolario in USA perché, è un tema frequente e addirittura ci sono siti web dedicati a questo tema. Bisogna intervenire immediatamente perché ogni centro commerciale è a rischio fallimento ad un certo punto della sua storia e la tendenza negativa, non si inverte automaticamente. L’incentivazione deve essere più creativa possibile per rendere l’ambiente interessante, coinvolgente e divertente per il cliente. Le forze politiche locali e le amministrazioni di comuni, province e regioni devono lavorare insieme, per evitare centri commerciali troppo ravvicinati e aiutare a trovare, in caso di una riqualifica, nuove finalità. La formula più efficace, è “mixed-use” , e questo termine si riferisce all’uso, in base a necessità locali come vendita al dettaglio, uffici, residenziale o altri usi. Soprattutto in prossimità di grandi strade, autostrade o aeroporti potrebbe essere ideale concentrare l’incentivazione sul residenziale esclusivo, offrendo anche la possibilità di fare shopping nella stessa struttura con la divisione/ distinzione dell’edificio per dare una maggiore sensazione di sicurezza, privacy e tranquillità attraverso un graduale percorso dalla vendita al dettaglio dall’ufficio fino al residenziale. Se invece si trova vicino ad un università, potrebbero essere creati mini-appartamenti a prezzi moderati. Usare parte dell’edificio come residenziale o uffici, significa avere meno spazi da affittare per la vendita al dettaglio. Di conseguenza, c’è meno vulnerabilità rispetto ad una grande superficie per es. in caso che la vendita al dettaglio vada in crisi a causa dell’apertura di un nuovo centro commerciale nelle vicinanze. I vantaggi del “utilizzo misto” sono che i residenti hanno dei negozi sotto casa, possibilmente, piccoli negozi possono essere aggiunti in base alle esigenze dei residenti, i residenti sorvegliano l’edificio, uffici, che seguono meno le tendenze e sono meno fuggenti, possono essere aggiunti al mix. Articolo tratto dal sito web: www.deadmall.com Merchandising in vendita sul sito di Deadmall

×