Taptravel(abstract)_valentina volpi

  • 114 views
Uploaded on

 

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
114
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. “TAPTRAVEL:  Tecnologie  e  Servizi  Mobile  per  Viaggiatori  Smart”  Sapienza  Università  di  Roma  Facoltà  di  Scienze  della  Comunicazione  Corso  di  Laurea  Specialistica  in  Editoria,  Comunicazione  Multimediale  e  Giornalismo  Cattedra  di  Sistemi  e  Tecnologie  della  Comunicazione  a.a.  2009-­‐2010  Candidato:  Valentina  Volpi  Relatore:  Prof.  Carlo  Maria  Medaglia    Correlatore:  Prof.ssa  Francesca  Comunello    ABSTRACT:  La   progettazione   di   servizi   rivolti   ai   passeggeri   dei   treni   ad   alta   velocità   è   l’argomento   centrale   della  presente  tesi  di  laurea.  In  particolare,  l’obiettivo  del  lavoro  è  stato  quello  di  creare  un’applicazione  mobile  che  valorizzasse  e  rendesse  l’esperienza  di  viaggio  degli  utenti  più  piacevole  e  confortevole.  L’elaborato  si  articola  in  una  parte  teorica  di  definizione  dello  stato  dell’arte  e  una  parte  pratica  di  progettazione  svolta  presso  i  laboratori  del  CATTID  della  Sapienza  Università  di  Roma.    Dovendo   pensare   a   dei   servizi   adatti   al   viaggiatore   moderno,   abbiamo   innanzitutto   osservato   come  Internet,  le  applicazioni  mobile  e  le  altre  tecnologie  interattive  presenti  sul  mercato  comportino  un  nuovo  modo  di  organizzare  e  impiegare  il  tempo  di  viaggio.  Infatti,  nel  corso  degli  spostamenti  e  dello  svolgimento  delle  attività  quotidiane,  le  persone  sono  sempre  più  spesso  assistite  dai  dispositivi  mobili  che  consentono  loro  di  accedere  alle  informazioni  di  cui  necessitano,  pressoché  in  qualsiasi  momento  e  luogo.  Il  più  diffuso  e  popolare  di  questi  è  il  cellulare.  Quest’ultimo  è  ormai  un  dispositivo  multifunzionale  e  multimediale  che  integra   componenti   logiche   avanzate   in   grado   di   renderlo   simile   a   un   piccolo   computer.   La   sua  penetrazione   nella   società   e   la   sua   adattabilità   a   molteplici   contesti   d’uso   lo   rendono   lo   strumento   più  indicato  per  l’ideazione  di  servizi  in  un  numero  sempre  maggiore  di  campi  d’applicazione.    Accanto   alle   potenzialità   del   telefono   cellulare   abbiamo   scelto   di   sfruttare   anche   quelle   delle   innovative  tecnologie   contactless,   in   particolare   la   Near   Field   Commmunication   (NFC),   sistema   di   comunicazione  wireless  a  corto  raggio  particolarmente  indicato  per  sistemi  di  bigliettazione  elettronica  in  prossimità,  i  cui  vantaggi   sono   sostanzialmente   legati   al   risparmio   di   tempo   e   risorse   da   parte   dei   consumatori   e   delle  aziende.   I   telefoni   cellulari   NFC-­‐enabled   rappresentano   di   fatto   l’evoluzione   delle   carte   intelligenti  attualmente   in   uso   (smart   card),   tessere   plastificate   dotate   di   microchip   con   memoria   e   capacità   di  elaborazione   di   dati.   In   ragione   dello   sviluppo   che   sta   interessando   il   settore   dei   trasporti,   l’applicazione  mobile   che   abbiamo   ideato   contiene   funzioni   per   l’organizzazione   del   viaggio,   la   gestione   dei   dati   e  l’intrattenimento  durante  lo  spostamento  a  bordo  dei  treni  ad  alta  velocità  o  nelle  principali  stazioni  delle  città  italiane  interessate  da  tali  linee  ferroviarie.    Per   la   progettazione   di   TAPTRAVEL   abbiamo   seguito   l’approccio   dell’interaction   design   basato   su   un  modello   circolare   a   prototipi   successivi,   concentrandoci   in   particolare   sui   bisogni   e   sulle   capacità   degli  utenti   che   utilizzeranno   il   prodotto   finale   (User   Centred   Design).   Abbiamo   quindi   definito   e   analizzato  l’ambiente,  gli  obiettivi  e  il  target  di  riferimento,  servendoci  di  vari  strumenti  come  l’osservazione  diretta  sul  campo,  la  realizzazione  di  un  questionario  per  la  profilazione  degli  utenti  e  la  conseguente  creazione  di  personas  e  scenari  d’uso.  La  fase  successiva  è  stata  quella  di  realizzazione  di  un  prototipo  a  bassa  fedeltà  con   cui   è   stato   effettuato   un   test   di   usabilità   insieme   a   un   gruppo   di   utenti,   coincidenti   con   il   target   di  riferimento.  Da  tale  valutazione  infine  sono  emersi  risultati  utili  per  il  miglioramento  dell’applicazione  e  lo  sviluppo  di  un  prodotto  efficace,  conveniente,  facile  e  piacevole  da  usare.