Ebook GRATIS caffe ristretto_claudiabeggiato

683
-1

Published on

Come promesso, allo scadere del secondo anno, dopo l’esperienza
del primo libro elettronico pubblicato, ecco a voi il secondo libro:
un e-Book, scaricabile gratuitamente.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
683
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ebook GRATIS caffe ristretto_claudiabeggiato

  1. 1. C l a u d i a B e g g i a t o caffè ristrettoIl viaggio continua, cambia la destinazione www.claudiabeggiato.com
  2. 2. Su di Me Pensavo a come riassumere in poche righe chi sono. Domanda impegnativa per tutti; perché dovrei dirvi chi sono, cosa faccio, come sono? Se mi seguirete, imparerete a conoscermi. Non volendo tediarvi con una lista di informazioni che mi riguardano, sorridendo tra me e me, mi vengono in mente una serie di cose che “non sono” e che vorrei essere. Tengo a precisare che l’invidia è un sentimento che non mi appartiene. La “long list” che segue è una serie di “vorrei ma…” Chissà che crescendo, qualcuna di queste cose diventino parte del mio modo di essere!Che bello se riuscissi a parlare sottovoce facendomi ascoltare, seriuscissi ad ingoiare le lacrime che esplodono come quelle di Paperonde Paperoni, a fare attenzione a tutti i segnali stradali quando guido,se avessi le tette un po’ più grosse, se riuscissi ad odiare i dolci, sefossi un po’ più egoista, se a volte fossi un pò più ignorante, seriuscissi a parlare la lingua dei gatti, se quando suonano lecampane non partissi a contarle, se riuscissi ad addormentarmisenza avere le orecchie coperte, se sapessi ascoltare di più, seimparassi la pazienza, se facessi la spaccata, se amassi un pò ilvino o la birra, se non avessi paura di invecchiare, se facessi lefusa, se amassi l’acqua alta, se fossi spericolata, se sapessiironizzare sul mio dolore, se amassi il Sushi, se sapessivolare…Alla fine, sono me stessa sempre, almeno ci provo!______________ LINKSBlog: http://www.claudiabeggiato.comFacebook profile: http://it-it.facebook.com/people/Claudia-Beggiato/1137096911Email: claudia @claudiabeggiato.com
  3. 3. C a f f è R i s t r e t t oDopo il primo anno del mio Blog e l’uscita del primo libro“365 Pensieri”, ora il viaggio prosegue con il caffè ristretto.Nel caffè ristretto, si concentra il massimo aroma e sisprigiona tutto il gusto.In un sorso, é racchiusa l’essenza.In poche parole, si condensano concetti estesi. Poche frasi,svelano discorsi concentrati. Singoli termini diventanoparole composte.Nella brevità, sta l’efficacia.Questa, la nuova sfida…______________eBook 365 Pensieri:A questo link troverete il mio eBook “365 Pensieri”:http://www.claudiabeggiato.com/ebook-gratis/
  4. 4. C a f f è R i s t r e t t oIndice1. Gennaio .................................................................151 1 2011 ............................................................................................. 16Bip, bip, bip, bip … ........................................................................... 17Occhi nuovi, vegliano su di noi ......................................................... 18Bagigi ................................................................................................ 19Fall foliage......................................................................................... 20Complicata semplicità ....................................................................... 22Conta, ció che sta nel mezzo.............................................................. 23Dallo Scrivere allo Sperimentare....................................................... 24Sorriso contagioso ............................................................................. 25Avvicinarsi al traguardo .................................................................... 26Il cambiamento .................................................................................. 27Buon Compleanno!............................................................................ 28“365 Pensieri” – dal mio Blog, un eBook gratis per voi ................... 29Caffè ristretto..................................................................................... 30Wish list, la lista dei Desideri ............................................................ 31 “Eleganza” non è… .......................................................................... 32“Eleganza” é ...................................................................................... 33Ritrovarsi ........................................................................................... 34Dopo il fulmine, prima del tuono. ..................................................... 35Si esauriscono, le idee?...................................................................... 36Boh .................................................................................................... 37È tuo, il libro che scrivi?.................................................................... 382 è meglio di 1 ................................................................................... 39Gli Acronomi, morte della comunicazione........................................ 40Riflessi di luce ................................................................................... 41Non metterti in strada se hai bevuto .................................................. 42Bottone anellone ................................................................................ 43Solo telefono o anche Telefono? ....................................................... 44Essere felici, è un diritto .................................................................... 45Guarda in alto .................................................................................... 46Provare emozioni............................................................................... 472. Febbraio ................................................................48Strumenti speciali per chi guarda il mondo in un altro modo ............ 49Non è possibile .................................................................................. 50
  5. 5. C a f f è R i s t r e t t oGioiello in cerniera bianca................................................................. 51Cosa c’è di più semplice di un sorriso? ............................................. 52Tutto è in noi ..................................................................................... 53Mare d’alba........................................................................................ 54Ascoltare la musica, elaborare la musica, donare la musica .............. 55800 fiabe ............................................................................................ 56Nobile arte dell’ozio e agilità felina .................................................. 57La Primavera in competizione con Facebook.................................... 58Cervello sovraccarico: a volte sappiamo troppo................................ 59Essere nel mondo............................................................................... 60Stare nel mondo, esserci, viverlo, sentirlo, è “abbandonarsi”......... 60facendoci assaporare l’intensità della vita. ........................................ 60Roteiamo con lei................................................................................ 61Le cose impossibili ............................................................................ 62Appartenere a se stessi....................................................................... 63Impariamo a disimparare ................................................................... 64Piedi nudi........................................................................................... 65Crescendo con il “Caffé ristretto”...................................................... 66Valutare le interazioni tra i singoli elementi...................................... 67Vivere le proprie vite, inconsapevoli................................................. 68Bulli esistono: eccome! ..................................................................... 69Solco aperto ....................................................................................... 70Grandino è… ..................................................................................... 71Al di là della propria zona di comfort................................................ 72Madre di me stessa ............................................................................ 73Il luogo .............................................................................................. 76Sogno e realtà; qual è il confine?....................................................... 77Diversitá é completezza..................................................................... 783. Marzo.....................................................................80Nastro di Möbius ............................................................................... 81Emozioni intelligenti = QI+............................................................... 82Impariamo dalle Gemme ................................................................... 83Intrecciarsi ......................................................................................... 84Il suono delle cose che accadono....................................................... 85Proprietà transitiva, libera interpretazione......................................... 86Il tuo conoscere.................................................................................. 87Un viaggiatore ................................................................................... 88Saluto al giorno, di ogni giorno ......................................................... 89
  6. 6. C a f f è R i s t r e t t oGemella, duo nell’unicità .................................................................. 90Soffio leggero .................................................................................... 91Il tempo consuma la vita.................................................................... 92Stabilità mutabile............................................................................... 93La somma fa il totale ......................................................................... 94Dolce Indulgenza............................................................................... 95Imparare la lezione ............................................................................ 96Ogni giorno, racchiude una storia...................................................... 97Sperimentare tutta la Musica ............................................................. 98Un cuoricino batte velocemente ........................................................ 99Praticare l’allegria............................................................................ 100RiPrimavera..................................................................................... 101Esplosione soffice di Bianco ........................................................... 102Il vento, riappare.............................................................................. 103Stabilito Stabile ............................................................................... 104CONdividere = guadagnare ............................................................. 105Lezioni di Creatività ........................................................................ 106L’intelligenza manuale .................................................................... 107La pazienza dei caratteri mobili....................................................... 108La vita ci parla ................................................................................. 109Una sorella, un cipresso................................................................... 110Vincere davvero............................................................................... 1114. Aprile ...................................................................112Aprile, dolce dormire....................................................................... 113Ballano le stelle ............................................................................... 114Umiltà, la si può imparare?.............................................................. 115Approccio sinestesico ...................................................................... 116Conoscenza prima, innovazione poi ................................................ 117Cambiano i tempi............................................................................. 118I significati che conosciamo ............................................................ 119Tao e Tau......................................................................................... 120UTOironia........................................................................................ 121Soluzione all’infelicità..................................................................... 122..voluzione ....................................................................................... 123Da Protesta a Proposta, per risolvere ............................................... 124Ricordati di respirare ....................................................................... 125Valore reale e Valore percepito di un dono ..................................... 126Il coraggio di abbandonarsi… ......................................................... 127
  7. 7. C a f f è R i s t r e t t o6 punti per arrivare al successo........................................................ 128La coscienza incosciente.................................................................. 129Prendi il numero e aspetta................................................................ 130Di passaggio .................................................................................... 131V i a g g i a r e e Viaggiare ............................................................ 132Piccoli aggiustamenti, grandi risultati ............................................. 133La Giornata della Terra.................................................................... 134Crediamo a degli sconosciuti? ......................................................... 135Lontano é vicino e Vicino é lontano................................................ 136Le fronde raccontano ....................................................................... 137Tornare indietro non si può.............................................................. 138Le ali bagnate .................................................................................. 139La vita risponde sempre................................................................... 140Nel silenzio, il vero suono ............................................................... 141Non é in abbonamento la sofferenza! .............................................. 1425. Maggio.................................................................144La difficoltà sta nell’esecuzione ...................................................... 145Uno strascico o una zavorra?........................................................... 146Dosata veritá per fare i bravi ........................................................... 147Primavera invernale a Stoccolma .................................................... 148Nel buio, la stella più luminosa ....................................................... 149Eleganti si nasce o si diventa? ......................................................... 150Giorno orfano .................................................................................. 151Non serve una festa.......................................................................... 152RespirarEnergia ............................................................................... 153Un cervello iperattivo ...................................................................... 154La stessa cosa positiva-negativa ...................................................... 155Duplicando si perde ......................................................................... 156Coca Cola Light............................................................................... 157Inossidabili ...................................................................................... 158La vita è un PUZZLE gigante.......................................................... 159La mente se ne va con lui ................................................................ 160Oltre alla pipì................................................................................... 161Fortuna o scelta?.............................................................................. 162Ascoltare il silenzio ......................................................................... 163Al di là dell’ombra........................................................................... 164Rosa è tutta un’altra cosa................................................................. 165Un libro dal passato ......................................................................... 166
  8. 8. C a f f è R i s t r e t t oSboccerai ......................................................................................... 167I bisogni di ieri non sono quelli di oggi ........................................... 168Nella fine, un nuovo inizio .............................................................. 169A metà strada................................................................................... 170Fugacitá dell’attimo......................................................................... 171Dissimulare la realtá ........................................................................ 172Noi o lo specchio? ........................................................................... 173800 fiabe, è qui! ............................................................................... 174Walk the walk, talk the talk. Fatti e parole ...................................... 1756. Giugno .................................................................176Impronta ecologia e il nostro impatto sull’ambiente ....................... 177La sete insoddisfatta ........................................................................ 179Esseri in movimento “until the end of the beginning”..................... 180Il cambiamento che vorremmo ........................................................ 181Necessario è un concetto relativo .................................................... 182Qui&ora, qui è Ora .......................................................................... 183Un libro, un uomo, un’essenza ........................................................ 184Il dubbio........................................................................................... 185Funzionamento di completamento automatico del cervello............. 186Pensare senza Pensare, Agire senza Agire....................................... 187L’effetto di un battito d’ali .............................................................. 188Fogli bianchi abbozzati.................................................................... 189Da VCU a CLL................................................................................ 190Proiezione EUROcentrica del mondo: tutta un’illusione................. 191Troppo bianco.................................................................................. 193Far respirare il cuore........................................................................ 194La materia parla ............................................................................... 195ll tempo del vorrei............................................................................ 196Il cuore si placa................................................................................ 197Come un pesce fuori dall’acqua ...................................................... 198Ci facciamo mille domande ma… ................................................... 199Semina su un terreno fertile............................................................. 200DDM e non DDA ............................................................................ 201Il Brutto nel Bello ............................................................................ 202Ritmo cadenzato .............................................................................. 203Ubuntu: «Io sono perché noi siamo» ............................................... 204La tua impronta è solo tua ............................................................... 205Dove abita la felicità? ...................................................................... 206
  9. 9. C a f f è R i s t r e t t oPasseranno poi… ............................................................................. 207La gioia é dentro la nostra mente..................................................... 2087. Luglio...................................................................210Da 3 a 2............................................................................................ 211Un cuore riflettente.......................................................................... 212Contraddizioni proprie..................................................................... 213Nata il 4 Luglio................................................................................ 214In punta di penna ............................................................................. 215Atteso............................................................................................... 216Lazy per abitudine ........................................................................... 217Rinascere ......................................................................................... 218Deformando la materia .................................................................... 219Corteccia di banana per una lampada etnica.................................... 220E’ tempo di riemergere .................................................................... 222Un menu descritto creativamente .................................................... 223Fuori, ti aspetta… ............................................................................ 224Morphing costante ........................................................................... 225Standard universale.......................................................................... 226Cogli la palla.................................................................................... 227Nero luminoso ................................................................................. 228Casetta ............................................................................................. 229Oggi, come ieri ................................................................................ 230Contenuto, non contenitore.............................................................. 23121 luglio........................................................................................... 232Irripetibile ........................................................................................ 233Home, una storia straordinaria che è anche la tua.......................... 234Vita stra-ordinaria............................................................................ 235Quando capita qualcosa che …........................................................ 236Tempo perso? .................................................................................. 237Impalpabile ...................................................................................... 238I am not............................................................................................ 239INside OUTside............................................................................... 240Aggio Taggio................................................................................... 2418. Agosto ..................................................................242Facciamo i bravi .............................................................................. 243La Madre di tutti .............................................................................. 244
  10. 10. C a f f è R i s t r e t t oVestiti invisibili ............................................................................... 245Battito in Full HD ............................................................................ 246Fatto della sostanza dei sogni .......................................................... 247m a r e .............................................................................................. 248Comunicazione 2.0 .......................................................................... 249Un mondo Nel mondo ..................................................................... 250Detto? Fatto!.................................................................................... 251La notte delle stelle.......................................................................... 252ONE................................................................................................. 253Finchè va… ..................................................................................... 254Benzina esaurita............................................................................... 255Universo Liquido............................................................................. 256La volontà sopra tutto ...................................................................... 257Il luogo che fa la differenza ............................................................. 258Ci si sente… .................................................................................... 259Apri le tue mani ............................................................................... 260Sognatori per vivere......................................................................... 261Volgersi al sole ................................................................................ 262Diagnostica ...................................................................................... 263LUNA .............................................................................................. 264Verbalizzare..................................................................................... 265Il mondo, un mondo......................................................................... 266l rumore del mare............................................................................. 267Grazie alberi .................................................................................... 268Non muore mai ................................................................................ 269La legge della reciprocitá................................................................. 270Regola dell’elastico ......................................................................... 271Asante Sana Kenya!......................................................................... 272L’amore come si paga?.................................................................... 2739. Settembre .............................................................275Animali da coppia............................................................................ 276A colori o in bianco e nero?............................................................. 277Naso rosso per sensibilizzare: donazione midollo ........................... 278La pioggia........................................................................................ 279VolARE è VolERE.......................................................................... 280Equilibrio è… .................................................................................. 281Apparenza........................................................................................ 282Niente da dire .................................................................................. 283
  11. 11. C a f f è R i s t r e t t oSculture in Natura............................................................................ 284KAZ................................................................................................. 285E si GO , d ARE .............................................................................. 286Rancore............................................................................................ 287Parole consumate............................................................................. 288Nessuna perfezione.......................................................................... 289Percorso ........................................................................................... 290Contatto ........................................................................................... 291Accettare la propria rabbia............................................................... 292Crossword, Cross Youself ............................................................... 293Nautilus ........................................................................................... 294Basta poco, ci vuole tanto................................................................ 295Non é come sembra ......................................................................... 296Indice di leggibilità di un testo scritto in Word ............................... 297La vita, si racconta........................................................................... 298Massima del giorno ......................................................................... 299La rabbia.......................................................................................... 300Dictum factum ................................................................................. 301Caffè o cappuccino? ........................................................................ 302Gli abbracci sono caldi .................................................................... 303Nutrirsi............................................................................................. 304Corpo e progetto uniti nel design..................................................... 30510. Ottobre .................................................................307Nutellizziamoci e sorridiamo al mondo! ......................................... 308Solo per oggi…................................................................................ 309Dono ................................................................................................ 312Anche le donne fanno gol ................................................................ 313La lacrima del Pagliaccio................................................................. 314Domande.......................................................................................... 315Vuoi ridere con me? OLD ADVERTISING video.......................... 316Reato stra-ricchezza......................................................................... 317Perché? ............................................................................................ 318ARTICOLO: “Le Rifiorenti”........................................................... 319Imparare a dire: “NO.” .................................................................... 323Tatto................................................................................................. 324Deposito ricordi emotivi .................................................................. 325I LOVE ME ..................................................................................... 326Materia oscura intorno alla nostra limitatezza ................................. 327
  12. 12. C a f f è R i s t r e t t oEredità preziosa ............................................................................... 328Invidia e Ammirazione, sorelle........................................................ 329…non correggeva mai, era già in lui................................................ 330La ferita guarita, non sanguina più .................................................. 331Autofoti? NO GRAZIE ................................................................... 332Oltre la delusione............................................................................. 333La scappatoia ................................................................................... 334Saudade ........................................................................................... 335Vivi, impara..................................................................................... 336Chi bene parla e mal si comporta .................................................... 337A forza di amore… .......................................................................... 338Il vero creativo................................................................................. 340Non temere la corsa ......................................................................... 341Torno vero? ..................................................................................... 342Come gli Dei dell’Olimpo ............................................................... 343Sostanza e costanza ......................................................................... 34411. Novembre.............................................................346You’re fragile .................................................................................. 347Epitaffio: siamo quello che facciamo?............................................. 348ESC è il tasto giusto?....................................................................... 349La vita é piú interessante quando…................................................. 351L’Arte puó essere invisibile............................................................. 352Il suono della pioggia, tutte le cose intorno a noi ......................... 353Incontri ............................................................................................ 354Siamo di noi stessi ........................................................................... 355Senti la pioggia, è acqua .................................................................. 356Non fa rumore.................................................................................. 357wysiwyg........................................................................................... 358Cinzioppoli ...................................................................................... 360Bolle come preghiere....................................................................... 362La via del paradosso ........................................................................ 363Dire o pensare? ................................................................................ 364Esperienziare ................................................................................... 365Non tutto il bene viene per aiutare................................................... 366Tu sei ISO9000? .............................................................................. 367Naturalmente ................................................................................... 368Un’opera metropolitana: STOMP.................................................... 369Capitale U........................................................................................ 371
  13. 13. C a f f è R i s t r e t t oVincere facile o …?......................................................................... 372Bisogna ............................................................................................ 373Bisogna aver corso, per fermarsi Bisogna saper partire per ritornare equando si torna, non si è più gli stessi. ............................................ 373Sempre risponde la vita ................................................................... 374La vita risponde sempre................................................................... 374Guanti bianchi ................................................................................. 375Coltivare .......................................................................................... 376Viaggio divorzio .............................................................................. 377Esaurirsi........................................................................................... 378Una cosa, un’altra cosa, qualcos’altro ............................................. 379E poi?............................................................................................... 38112. Dicembre..............................................................383Post traumatico ................................................................................ 384Destini in sincro............................................................................... 385Troppe domande .............................................................................. 386Al di là del cielo .............................................................................. 387La cosa certa é il significato ............................................................ 388Corri con me .................................................................................... 389i m p a l c a t u r e ............................................................................ 390Desideria.......................................................................................... 392Una nuova capacità che si acquisisce .............................................. 393Certezze incerte ............................................................................... 394La cosa giusta .................................................................................. 395+-x÷ ................................................................................................. 396Lasciar sbocciare ............................................................................. 397Dire, Fare, Amare ............................................................................ 398Pocoapoco – Racconti da leggere in due. Almeno. ......................... 399Un’era di presunzione...................................................................... 401Nascono nuove stelle ....................................................................... 402Contro verità, contro te stesso ......................................................... 403Dal Dire al Fare ............................................................................... 404i m possible...................................................................................... 405Kipepeo ........................................................................................... 406Silenzio foriero ................................................................................ 407Diventare adulti ............................................................................... 408Replay.............................................................................................. 409Che Babbo Natale, sia una donna? .................................................. 410
  14. 14. C a f f è R i s t r e t t oChi lo sa? ......................................................................................... 411A forza di dettagli ............................................................................ 412In-possibile ...................................................................................... 413PIL ................................................................................................... 414Dove termina il Deserto? ................................................................. 415THE END ........................................................................................ 4161. Gennaio ...............................................................417“Grazie”- un principio ..................................................................... 418Riposo.............................................................................................. 419Siamo diversi ................................................................................... 420Intervallo.......................................................................................... 421Voglio la ricchezza del principiante ................................................ 422Bollettino Meteo Mare Personale .................................................... 423Doppio a metà.................................................................................. 424Il coraggio di abdicare ..................................................................... 425MEMOria ........................................................................................ 426I petali si aprono .............................................................................. 427Parole vuote ..................................................................................... 42812 01 2012 ....................................................................................... 429
  15. 15. C a f f è R i s t r e t t o1. Gennaio 15
  16. 16. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 1, 20111 1 2011Il Nuovo anno inizia all’insegna dell’1: primo giorno, delprimo mese – Gennaio, dell’anno 11!Che questo numero sia il principio di qualcosa di specialeper ognuno di voi, qualcosa che si muova verso la fasesuccessiva “all’uno”, per procedere oltre.Ogni rinnovamento passa attraverso delle fasi e, ogni fase,ha un suo inizio.Che questo 1 1 11 sia il mio e il vostro principio, un iniziodi ciò che sarà ‘Nuovo’ davvero!
  17. 17. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 2, 2011Bip, bip, bip, bip …Alla cassa di un supermercato, osservo la cassiera mentresvolge il suo lavoro.Mi soffermo ad ascoltare i suoni intorno: un rumore disottofondo che, continuo e persistente, riempie la testa diconfusione. Gente che si parla da lontano e poi, quel bip: aogni passaggio del prodotto, un bip.Ogni codice a barre si traduce in un bip.Se pensiamo che in media é 1 bip ogni due secondi, iltempo di passare il prodotto, ogni minuto equivale a 30bip e ogni ora a 1800 bip.Quindi, una giornata di lavoro di otto ore, si traduce in untotale di 14.400 bip.Togliamo pure un’ora per calcolare le pause: 12.600 unnumero certamente pazzesco! …Bip! 17
  18. 18. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 3, 2011Occhi nuovi, vegliano su di noiCi sono malattie che annientano l’individuo, chelentamente lo trasformano in un essere che non interagiscepiú con noi, lontano dalla persona che era e che amavamo.Eppure, benché queste gravi forme di regressione ciimpediscano di avere un rapporto con l’ammalato, benchéil rapporto sia a senso unico, ciò che ci univa a lui, rimane.È una sorta di amore unilaterale che, attraverso ladedizione e la vicinanza, ci permette di fare il meglio chepossiamo per quella persona, anche senza ricevere nulla incambio.Riceviamo ricchezza interiore, fortifichiamo il carattereperché é terribile assistere al veloce peggioramento chegiunge spietato e non lascia alcuno spazio alla speranza.Quando la persona ci lascia perché il momento é arrivato,sappiamo di aver fatto tutto ciò che era in nostro potereper accompagnarlo verso quel viaggio.Il suo ‘grazie’ ci arriva, se lo vogliamo ascoltare e unosguardo amorevole, si posa su di noi, per sempre.La persona che era, veglia su di noi.
  19. 19. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 4, 2011BagigiArachidi o bagigi, spagnolette, noccioline americane oscachetti, chiamateli come volete, sono una droga! La miadroga.Se comincio a mangiarli, non mi fermo più.La cosa buffa é che non amo quelle pronte all’uso chevendono in sacchetti sottovuoto, salate, per gli aperitivi.Io amo il rituale di sgusciarle al momento, liberarledall’involucro legnoso e dalla pellicina, per poi gustarleuna a una.La cosa intrigante, una volta raggiunto l’apice per cuiproprio non ce la faccio più a mangiarne altre, égiocherellare con il guscio legnoso rompendolo,sminzzandolo in piccoli pezzi.L’olio di arachide farà bene al cuore ma per me, fa beneall’anima! 19
  20. 20. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 5, 2011Fall foliageSi tratta di un evento naturale davvero spettacolare, il “fallfoliage”.Ha inizio a Settembre e raggiunge la sua massimaespressione in Ottobre. È tipico dei boschi in America, dalNew England fino a alcuni Stati del Nord-Est.La lenta e progressiva caduta delle foglie che danzano alvento, si unisce all’evoluzione delle gradazioni cromatichedelle chiome: dal verde intenso caratteristico dell’estate, sipassa al rosso infuocato misto al marrone dell’autunno,attraverso tutte le sfumature del giallo e dell’arancio.Ci sono webcam puntate nei boschi, per godere, in temporeale da lontano, questo meraviglioso fenomeno.L’emozione di immergersi nei colori caldi dell’Autunno,dal giallo del faggio, del salice o della betulla, fino alrosso fuoco degli aceri, é un’esperienza unica che amereifare in Autunno.Ecco alcuni link sulle webcam con un aggiornamento ogni15 minuti. Oggi si vedono boschi d’inverno, ma nelperiodo giusto, sarà un’esplosione di colori che potremoapprezzare, da qui:
  21. 21. C a f f è R i s t r e t t oBest Fall Foliage and Autumn Color Web Camsfor 2010http://forestry.about.com/od/fallcolor/a/fall_web_cams.htm 21
  22. 22. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 6, 2011Complicata semplicità“Complicata semplicità”.E’ un ossimoro, ma in fondo cela una verità reale.La semplicità é meno semplice di quanto si possa pensare,perché passa attraverso un processo di semplificazione diciò che é complicato.Quanto più si conosce, quanto più si é grandi, tanto più siè capaci di rendere semplice ciò che é profondo.Nella semplicità, la profondità che appariva di difficilecomprensione, si fa chiara alla nostra coscienza.In fondo, nella nostra ricerca e nel nostro continuobisogno di conoscenza, ciò cui aneliamo é tornare a esseresemplici…
  23. 23. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 7, 2011Conta, ció che sta nel mezzoPassate le feste, le luci degli addobbi ritornano chiuse,inscatolate e deposte nello scaffale di uno sgabuzzino.Ogni palla, stella di natale, angioletto, statuina delpresepe, ha rappresentato la sua parte nella commedia delNatale, che tanta atmosfera ci ha regalato, e ora lacommedia é finita.É un po’ triste, ma come tutte le cose, anche questa iniziae finisce.Comunque, non ci sarebbe un epilogo se non ci fosse unprincipio.La cosa fondamentale é ciò che sta nel mezzo: la vita e noiche la viviamo davvero. 23
  24. 24. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 8, 2011Dallo Scrivere allo SperimentareCi molte persone che scrivono, tantissimi contenutiovunque, on line e off line: libri, giornali, blog, mail, sitiinternet, facebook, twitter, video, you tube, immagini emolto altro ancora.I nuovi mezzi hanno aumentato in modo esponenziale lapredisposizione dell’uomo a “comunicare”, e hannotrasformato le modalità usate per farlo.Se un tempo si scriveva soltanto, oggi si sceglie di “direqualcosa” anche in modo diverso, liberando la creatività diognuno. Da un lato, questa forma di “condivisione”, aprele porte alla comunicazione tra le persone e ci permette dimeditare di più, soffermandoci sui nostri pensieri e sulmodo migliore per esprimerli.Dall’altro canto però, questo é un percorso individuale cheserve solo a noi stessi per definire meglio quei pensieri,esternandoli.Gli altri non c’entrano.È una nuova era, quella odierna.E’ un mondo diverso che prevede modi nuovi e, tutti noi,lo stiamo sperimentando sia come protagonisti, che comespettatori.
  25. 25. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 9, 2011Sorriso contagiosoIl sorriso è contagioso.Un sorriso, inevitabilmente, genera un altro sorriso oalmeno predispone, chi lo riceve, a uno stato d’animopositivo.Se ci fossero più sorrisi, sicuramente il mondo sarebbe unpo’ migliore.Potrebbe sembrare un discorso banale, ma non lo é affattoperché, a volte, basta davvero poco… 25
  26. 26. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 10, 2011Avvicinarsi al traguardoQuando si studia un piano a lungo termine e si lavora,giorno dopo giorno, per arrivare a raggiungere l’obiettivoche ci si é prefissati, avvicinandosi alla meta é naturaleporsi una domanda: “E dopo?”.Forse perché la costanza e l’impegno quotidiano perqualcosa in cui crediamo, danno un senso al nostro viveree “riempiono” i vuoti che, a volte, pesano su di noi.Nella nostra vita abbiamo bisogno di porci degli obiettiviche ci consentano di lavorare su noi stessi.É importante e ci fa crescere.Ora, che l’obiettivo del compimento dell’anno per il mioBlog é vicino, mi chiedo cosa farò e, nella testa, frullanonaturalmente, nuove idee, sfide più grandi, rinnovatepromesse…State con me. Non vi deluderó.
  27. 27. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 11, 2011Il cambiamentoIl cambiamento, fa un po’ di paura, a prescindere.Lasciare una strada conosciuta e sicura per imboccarneuna nuova, che non si conosce, genera degli ovvi timori,anche se il nuovo percorso è ricco di “challenge”.Noi umani, naturalmente fin da bambini, siamo orientati alegarci a quelle che sono le nostre abitudini, e nellaripetizione delle stesse azioni, ci sentiamo protetti etranquilli.La propensione al cambiamento é innata ma va stimolata,perché richiede uno sforzo.Non si deve temere un cambiamento, perché moltospesso, cambiare, significa aumentare il nostrobagaglio di esperienze e avere la possibilità di“svelare” capacità e potenzialità, di cui nonavevamo piena coscienza 27
  28. 28. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 12, 2011Buon Compleanno!Oggi, il mio Blog, compie un anno.Il 12 Gennaio del 2010, iniziò il mio percorso che, per unanno intero, ogni giorno senza saltarne nemmeno uno, miha visto scrivere in questo Blog.I contenuti sono svariati, leggeri o profondi, simpatici ononsense, velati da una sottile sofferenza provata su mestessa direttamente o pieni di quella felicità che fa partedel nostro quotidiano.É un blog tra tanti, ma ha la particolarità di “essere vero”,senza finzioni.È il mio Blog, “imperfetto”, come l’ho amato definire, eora, diventerà un libro scaricabile gratuitamente.Vi aspetto domani per potervi regalare: “365 Pensieri”, ilmio e-Book gratuito per voi.BUON COMPLEANNO Blog di Claudia Beggiato! Lofesteggeremo degnamente…
  29. 29. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 13, 2011“365 Pensieri” – dal mio Blog, un eBookgratis per voi in formato .PDF e .PUBQuesto blog nacque per provare a me stessa che ognuno dinoi è in grado di afferrare un “attimo di vita” etrasformarlo in pensiero.Non importa saper scrivere quel pensiero, ciò che conta èappropriarsene, per goderlo pienamente.La vita è fatta di tanti istanti che si uniscono.Il nostro presente si compone di quegli istanti e la cosaimportante è saperli assaporare.La promessa è mantenuta. Non poteva esserediversamente…365 pensieri, uno al giorno, per un anno.Grazie a chi mi ha seguito e ha voluto percorrere questastrada, con me.Ora, ogni pensiero di questi trecentosessantacinque, èraccolto in un e-Book, scaricabile gratuitamente, sia informato .PDF che in formato .EPUB :365 Pensierihttp://www.claudiabeggiato.com/2011/01/13/365-pensieri-dal-mio-blog-un-ebook-gratis-per-voi/ 29
  30. 30. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 14, 2011Caffè ristrettoNel caffè ristretto, si concentra il massimo aroma e sisprigiona tutto il gusto.In un sorso, é racchiusa l’essenza.In poche parole, si condensano concetti estesi. Poche frasi,svelano discorsi concentrati. Singoli termini diventanoparole composte.Nella brevità, sta l’efficacia.Questa, la nuova sfida…
  31. 31. C a f f è R i s t r e t t oGennaio 15, 2011Wish list, la lista dei Desideri1) Non smettere di credere nei nostri sogni.2) Avere desideri traboccanti di speranza in se stessi efiducia nel prossimo.3) Perseguire ciò che può dare energia rinnovata al nostropresente e qualità al domani. 31
  32. 32. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 16, 2011“Eleganza” non è…Cosa non è, l’Eleganza?Non é tante cose ma più di tutto non é ricerca di effettispeciali, non é solo apparire, non é omologazione a quelleche sono le mode indotte dal momento o alle nuove regoledegli stilisti.Non é solo avere stile, l’Eleganza.L’Eleganza é…
  33. 33. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 17, 2011“Eleganza” éCos’è l’Eleganza, se non una “predisposizione al gusto”,in grado di esprimere un proprio inconfondibile stile e lapropria armonia interiore, nella quotidianità?L’Eleganza nasce dentro di sé e, molto spesso, é unpercorso che ci consente di individuare la sostanza nelnostro essere e nel nostro pensare, in equilibrio.Eleganza: “Il meno, é più”. 33
  34. 34. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 18, 2011RitrovarsiVago nel vento alla ricerca di nuovi orizzonti, mi lasciotrasportare leggera.Dall’alto, scendo piano per vivere il presente e, dal basso,salgo per respirare l’ossigeno delle alte vette.Mi chiamo Anima: vivo nel vento e al vento faccioritorno.Quando pensi di avermi perso, fatti accarezzare dal vento,e ci rincontreremo.
  35. 35. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 19, 2011Dopo il fulmine, prima del tuono.Fulmine e suono, luce e Tuono.Energia e voce.Divisi da pochi istanti, rimangono uno.Ciò che li differenzia, é solo velocità. 35
  36. 36. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 20, 2011Si esauriscono, le idee?Il pozzo delle nostre idee, non ha fine.È alimentato da una riserva che può essere inesauribile,ma ha bisogno che noi ce ne prendiamo cura.Per alimentare le nostre idee, dobbiamo sentirci aperti aciò che ci circonda, ricettivi alla vita e al suo ritmo, fattodi attimi.
  37. 37. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 21, 2011BohBoh é un bellissimo libro di Moravia, l’acronimo per“Bank Of Haway, un modo per dire “che ne so io?”, unsinonimo di “ma!?”.Forse Boh, è l’unica possibile risposta a quelle domandeesistenziali che ci impediscono di vivere… Boh! 37
  38. 38. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 22, 2011È tuo, il libro che scrivi?Nell’istante in cui scegli di pubblicare un libro, lo perdi..Un libro, non è di chi lo ha scritto, ma di chi lo legge.È questa la magia della scrittura.
  39. 39. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 23, 20112 è meglio di 1Due è meglio di uno,ma uno è meglio di due quando quel due è fatto di singoleunità, che si uniscono.Due è sempre meglio di uno,se la somma, crea l’unità.1+1=ONE 39
  40. 40. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 24, 2011Gli Acronomi, morte della comunicazioneNon amo gli acronimi, quando vengono usati nellinguaggio parlato. Molti lo fanno per apparire piùcompetenti, per essere al passo coi tempi…Oggi infatti va di moda usare gli acronimi, che sitrasformano in veri e propri sostantivi nel linguaggiocomune tra le persone.Esprimere concetti in forma breve non é negativo di persé, ma é deleterio il modo con cui si comunica, soprattuttoquando gli acronomi vengono coniati da un grupporistretto e si pretende che tutti gli altri estranei sappiano dicosa si sta parlando. È un esempio di mancatacomunicazione.In quel caso, infatti, l’acronimo é la morte del messaggio.
  41. 41. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 25, 2011Riflessi di luceRiflessi di luce nell’acqua sembrano vibrazioni inmovimento.Il riverbero ballerino ondeggia nell’aria, poggiandosiindisciplinato dove capita.Un raggio di sole si manifesta e i rimbalzi danzanti ciparlano della sua energia.Sfidando l’inverno opaco, la luce palesa la sua biancaluminosità. 41
  42. 42. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 26, 2011Non metterti in strada se hai bevuto- Bevi per divertirti.- Solo se bevi, ti senti allegro e puoi sballare, liberandol’euforia.- Se non bevi, sei “normale”, e non puoi essere brillanteper far festa.Incidenti, sangue e morte, non ti riguardano oggi: tu saicontrollarti.L’alcol non è un tuo problema, dici a te stesso, mapotrebbe riguardare il tuo migliore amico, la tua ragazza.Non metterti in strada, quando hai bevuto.Se non ti importa di te stesso, fà che tiimporti di loro… .
  43. 43. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 27, 2011Bottone anelloneUn’altre delle mie creazioni “vistose”: un anelloimportante realizzato con un bottone di stoffa sul qualesono state inserite perle della stessa tonalità.Da usare solo, per evitare di apparire “albero di Natale”, èpreferibile al centro della mano e per mani lunghe.Provate anche voi, è semplice cucire le perle su un bottonedi stoffa! 43
  44. 44. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 28, 2011Solo telefono o anche Telefono?Telefono per telefonare o telefono per le mille altreapplicazioni che si possono aggiungere?Oggi i telefoni si usano per mille cose: come navigatore,per ascoltare musica, mandare mails, vedere video,chattare, navigare in internet.Tutto a scapito della batteria che dura sempre meno.L’opzione telefono è un optional e la domanda sorgespontanea, SOLO telefono o ANCHE telefono?
  45. 45. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 29, 2011Essere felici, è un dirittoOgnuno di noi, ha il diritto di essere felice, a prescindere.Ognuno di noi, prima o poi, scopre che la felicità non è unattimo ma una costante.La felicità non è nelle cose straordinarie che accadonoraramente, ma nella straordinarietà delle piccole cose diogni giorno.Gira l’angolo e la troverai. 45
  46. 46. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 30, 2011Guarda in altoGuarda in alto il mattino, percorrendo la strada verso illavoro: scoprirai le montagne innevate.Guarda in alto quando cammini lungo il corso: tiaccorgerai di meravigliosi scorci di cui non ti eri accorto.Guarda in alto quando sarai disteso su un prato: sarà unasorpresa vedere come le nuvole corrono veloci.Guarda in alto se hai un problema che non sai risolvere:c’è una forza di cui non sapevi l’esistenza.Se avrai il coraggio di guardare in alto, vedrai le coseda un altro punto di vista e sicuramente potrai accorgertidi ciò che non avevi mai visto.
  47. 47. C a f f è R i s t r e t t ogennaio 31, 2011Provare emozioniProvare un’emozione, porta alla luce le sensazioni cheserbiamo nel cuore.Sentire un’emozione, apre un canale che ci mette incontatto con la parte vibrante di noi.Provare un’emozione, spalanca le porte a un attimo dieternità. 47
  48. 48. C a f f è R i s t r e t t o2. Febbraio
  49. 49. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 1, 2011Strumenti speciali per chi guarda il mondo inun altro modoChi “non vede”, guarda il mondo in modo diverso.Chi “non vede”, assapora, gusta, percepisce, profuma,tocca, sente…Spesso, ciò che vede chi “non vede”, è molto di più,perchè non si ferma all’apparenza.E’ un altro modo di vedere il mondo, il loro. 49
  50. 50. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 2, 2011Non è possibileNessuno può impedire al sole di risorgere, a una mammadi avere cura del suo bambino, alla Primavera di arrivare.Non si può impedire all’amore di entrare nella nostra vita,alla paura di diventare coraggio quando non abbiamo altrascelta.Nessuno può tutto, ma ognuno di noi, in questa vita, puòvoler vivere davvero e se lo vorrà, nessuno potràimpedirglielo.
  51. 51. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 3, 2011Gioiello in cerniera biancaLa creazione dei gioielli con le cerniere continua.Ecco a voi una versione in bianco, molto elegante: 51
  52. 52. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 4, 2011Cosa c’è di più semplice di un sorriso?Gli animali si annusano quando si incontrano.È un modo per interagire e esplorare l’altro in uncerimoniale di saluto amichevole.Noi umani, incontrandoci, il più delle volte ci ignoriamo.Quando saluto un passante o semplicemente gli sorrido, avolte ricevo risposte perplesse che evidenziano ladomanda: “Chi è questa? Che vuole?”.Perché un saluto, un semplice gesto di cortesia come unsorriso, dovrebbe avere un motivo? Perché dovremmosalutare sempre e solo chi conosciamo?Più sorrisi, più saluti, più gesti gratuiti, più naturalezza.Cosa c’è di più semplice di un sorriso?
  53. 53. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 5,2011Tutto è in noiDentro noi, risiede l’infinito.Dentro noi, da sempre, è racchiusa quella conoscenza chesveliamo man mano, imparandola di nuovo.È un lento risveglio che ci rende più coscienti. ***“The goal of mankind is knowledge… Now this knowledgeis inherent in man. No knowledge comes from outside: it isall inside. What we say a man ‘knows’, should, in strictpsychological language, be what he ‘discovers’ or‘unveils’; what man ‘learns’ is really what he discovers bytaking the cover off his own soul, which is a mine ofinfinite knowledge”.Swami Vivekananda . 53
  54. 54. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 6, 2011Mare d’albaIl mare d’alba, invade il cielo.L’ora mattutina delle speranze, dei buoni propositi, di unnuovo principio.Rosee maree ci avvolgono e ci rendono, per un attimo,migliori…
  55. 55. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 7, 2011Ascoltare la musica, elaborare la musica,donare la musicaChi compone, ha la capacità di mettersi in ascolto.Ascolta la musica che arriva da fuori, l’ascolta con lamente e poi, la porta alla luce usando la tecnica.Chi compone, in fondo, dona una parte di sè che nasce dadentro.Non sente, ascolta per donarla… 55
  56. 56. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 8, 2011800 fiabeUn progetto piccolo per rendere grandi le fiabe.Un modo semplice per parlare ai bambini grandi e piccini.Il numero verde per dare un servizio gratuito in Italia, aquei bambini che vogliono ascoltare una favola.800fiabe.it sta prendendo forma e diventerà davveroqualcosa di bello.State con noi! WWW.800FIABE.IT
  57. 57. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 9, 2011Nobile arte dell’ozio e agilità felinaLui, nel suo indolente riposo, apprezza il soffice guantodella cesta che lo avvolge: il suo regno.Appostato dall’ alto di una mensola, osserva il mondo conattenzione.Risvegliato, spicca un salto, in un fulmineo agguato a unapreda intravista da lontano.Stanco della fatica, si appisola di nuovo e dorme, dorme,dorme…E’ il gatto, che combina caratteristiche quasi opposte chelo rendono davvero un amico speciale, indipendente, dolcesolo quando vuole. 57
  58. 58. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 10, 2011La Primavera in competizione con FacebookLa Primavera è la stagione del risveglio, delrinnovamento.La vita si apre a un nuovo respiro che si sprigiona nellegemme che sfidano il freddo.La luce che avanza, invita ad apprezzare l’aria fresca sulleguance.La Primavera compete con Facebook perchè si preferiscerimanere fuori a godere questa nuova, rinnovataesplosione di energia.Per fortuna, è ancora Primavera…
  59. 59. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 11, 2011Cervello sovraccarico: a volte sappiamotroppoLe fonti di informazione si moltiplicano, siamobombardati di notizie, input da ogni parteIl nostro cervello gestisce una quantità abnorme diinformazioni e diventa più difficile rimanere concentrati alungo.Diventa faticoso “andare in profondità” delle cose, perchèil nostro cervello è sovraccarico.A volte bisogna “fare spazio” per poter contenere: ènecessario svuotarsi di ciò che si conosce.A volte, sappiamo troppo… 59
  60. 60. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 12, 2011Essere nel mondoStare nel mondo, esserci, viverlo, sentirlo,è “a b b a n d o n a r s i”.Un’antica saggezza che riaffiora,ci consente di aprirci all’esternofacendoci assaporare l’intensità della vita.
  61. 61. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 13, 2011Roteiamo con leiSenza che ce ne accorgiamo, siamo parte del magentismoterrestre e insieme alla terra, ruotiamo.In modo inconscio, sentiamo la vibrazione della terra, ilsuo battito e il suo lento rallentare.Impercettibilmente, siamo parte di un tutto: il nostrovortice energetico è in contatto con quello della terra, nelladanza perpetua che, insieme, compiamo. Roteiamo 61
  62. 62. C a f f è R i s t r e t t oFebbrai 14, 2011Le cose impossibiliNon sempre ciò che è impossibile, lo è davvero.A volte siamo noi stessi la ragione dei nostri limiti, perchèreputiamo altamente improbabile, ciò che invece puòaccadere.Le cose diventano impossibili nella nostra testa, doverisiedono le nostre paure che ci impediscono di tentare.Semmai scoprissimo che accanto a noi abbiamo personeche osano, non ostacoliamoli, non giudichiamoli…Piuttosto, sosteniamoli e impariamo l’arte delcoraggio…Chi pensa che qualcosa sia impossibile non interrompa chi losta facendo (Anonimo) Impossibile è ciò che vede la tua testa
  63. 63. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 15, 2011Appartenere a se stessiAppartenere a se stessi non è un punto di arrivo,ma un percorso.Appartenere a se stessiè la via per arrivare a donarsi agli altri. 63
  64. 64. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 16, 2011Impariamo a disimparareUna volta che si è imparato, si dovrebbe iniziare ilprocesso inverso, quello che ti consente di “disimparare”.E’ una fase che si rende necessaria per ripulire quanto si èappreso e farlo diventare essenza.Si tratta di un percorso di perfezionamento che arriva allaradice di un ‘apprendimento che non è solo logico, maanche personale e interiore:si ripulisce ciò che si è imparato meccanicamente, pertrasformarlo in ciò che è la vera conoscenza che risiededentro di noi.Imparando a disimparare, ci appropriamo della nostralibertà di essere davvero noi stessi.
  65. 65. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 17, 2011Piedi nudiIl contatto dei piedi nudi con la terra, ripristina uncollegamento con il tutto che non é solo fisico.Ci abbandoniamo a istinti arcaici che esistono da sempre.Correre a piedi nudi sulla terra, ci fa tornare bambini.Da bambini, non avendo ancora sviluppato la partecognitiva, ci lasciamo andare, ci lasciamo guidare dalnostro istinto.Siamo liberi da bambini, non ci sentiamo inibiti da regoleprefissate perché la regola che ci guida é dentro di noi, dasempre. Se vogliamo camminare a piedi nudi, non cipreoccupiamo del perché e come. Lo facciamosemplicemente.Quando la viviamo “a piedi nudi”, la terra, diventa sensodi libertà. “A piedi nudi”, la terra, é un modo perriappropriarci di ció che da sempre è in noi. 65
  66. 66. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 18, 2011Crescendo con il “Caffé ristretto”Non faccio testo, come italiana, per quanto riguarda ilcaffé.Amo infatti il caffé lungo, su tazza grande, meglio se dallamoka.L’esercizio di scrittura che ho intrapreso allo scaderedell’anno, si chiama proprio “caffé ristretto”, in onore delcaffé che si beve al bar, e mira a imparare l’arte disintetizzare:- elaborare i contenuti, liberandoli dagli abbellimentiformali che non servono.Meno, ristretto, é meglio. Caffé ristretto
  67. 67. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 19, 2011Valutare le interazioni tra i singoli elementiL’insieme è maggiore della somma delle parti.La proprietà di “un tutto”, non può essere semplicementela somma degli elementi che lo compongono.La percezione delle cose predomina sulla realtà stessa epuò modificare radicalmente il significato del messaggiocomposto dalle singole parti.La percezione non si può scomporre in elementi singoli,perchè la percezione è l’organizzazione mentale attiva diuna serie di stimoli. La percezione è anche “vedere “cio’ che in realtà non esiste: Cubo di Necker - In questa immagine si percepisce qualcosa di diverso dalla somma dei singoli componenti 67
  68. 68. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 20, 2011Vivere le proprie vite, inconsapevoliIl signoraggio è il reddito che viene percepito da chistampa fisicamente le banconote e conia le monete cheutilizziamo correntemente.Il signoraggio è la differenza tra il valore nominale e ilvalore intrinseco.Per dirla in modo semplice, il signoraggio è una vera epropria truffa e pochi di noi sanno di questo problema.Invece dovremmo saperlo…“Con la fabbricazione in serie deve essere calcolato il costo diproduzione quando si battono le monete. Ad esempio, alla zecca degliStati Uniti costa molto meno di 25 centesimi produrre una moneta daun quarto di dollaro; la differenza tra il costo di produzione ed ilvalore facciale (chiamato signoraggio) sostiene economicamentel’ente che conia le monete.”[wikipedia] Valore Nominale = 100 Euro / Valore Intrinseco = 0,30 Euro
  69. 69. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 21, 2011Bulli esistono: eccome!Le prepotenze, i soprusi, le violenze gratuite, le ripetuteprevaricazioni sui più deboli, sono espressione di unasuperiorità che è solo apparente.I fatti di bullismo cui assistiamo, denotano un’incapacitàad accettare la diversità, a rispettare il più debole.É fin troppo facile prendersela con chi è più vulnerabile enon può difendersi.È come concorrere da solo, arrivare primo e gridarlo aiquattro venti con orgoglio. 69
  70. 70. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 22, 2011Solco apertoLeggo un forum di agricoltori e scopro con sorpresa lasaggezza, l’esperienza e la tecnica che giace dietrol’aratura.Termini sconosciuti svelano precise operazioni: araturascolmando e aratura colmando, trattore fuori solco,lavorare off/set, impanzarsi con cingolato…I tempi sono diversi, i modi più moderni, ma la saggezzaantica è la stessa. Terra arata al tramonto.
  71. 71. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 23, 2011Grandino è…“Grandino” èun grande un po’ piccolooun piccolo un po’ grande? 71
  72. 72. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 24, 2011Al di là della propria zona di comfortLa propria zona di comfort é protetta da un recinto che ci“contiene”.È un’area in cui tutto è prevedibile, sicuro, un luogo in cuinoi siamo a nostro agio perché ogni azione e il suo effettosono calcolati.Quando riusciamo a uscire da questa zona, spesso,riveliamo ciò che prima era “ristretto”.
  73. 73. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 25, 2011Madre di me stessaMadre di me stessa(Scritta da Nancy McBrine Sheehan – Traduzione diClaudia Beggiato)In una società che si preoccupa di come allevare un figlionel migliore dei modisto scoprendo il bisogno di combinare ciò che è meglioper mio figlio con ciò che è necessario per una madreequilibrata.Riconosco che dare incessantemente, equivale a rinunciarea se stesse,e quando rinunci a te stessa, non sei una madre sana e nonsei una persona sana.Quindi, ora, sto imparando ad essere prima una donna epoi una madre. Sto imparando a sperimentare le mieemozioni senza privare i miei figli del diritto di avere unapropria dignità nel provare le loro emozioni.Sto imparando che un figlio sano ha emozioni proprie ecaratteristiche che sono sue soltanto,e molto diverse dalle mie.Sto imparando l’importanza di uno scambio onesto disentimenti, perché i pretesti non ingannano i bambini.Loro conoscono sua madre, meglio di quanto lei conoscase stessa.Sto imparando che nessuno supera il proprio passato senon si confronta con esso,altrimenti, i suoi bambini assorbiranno esattamente quelloche sta tentando di vincere. 73
  74. 74. C a f f è R i s t r e t t oSto imparando che le parole sagge non trovano ascolto sele mie azioni le contraddicono.I bambini tendono ad essere buoni imitatori più che adascoltare.Sto imparando che la vita è piena di tristezza e di dolore,quanto di felicità e piacere,e concedendo a se stessi di vivere tutto ciò che la vita cioffre, possiamo sentirci appagati.Ho imparato che la completezza non si ottiene rinunciandoa se stessi,ma donandosi e condividendo con gli altri.Sto imparando che il miglior modo per insegnare ai mieifigli a vivere pienamente la loro vita, non è sacrificando lamia.Sto imparando ad insegnare ai miei figli che ho ancoramolto da imparareperché sto imparando che lasciarli andare,é il miglior modo per tenerli a sé. ***Mothering Myself(Written by Nancy McBrine Sheehan)In a society preoccupied with how best to raise a childI’m finding a need to mesh what’s best for my childrenwith what’s necessary for a well balanced mother.I’m recognizing that ceaseless giving translates intogiving yourself away.And, when you give yourself away, you’re not a healthymother and you’re not a healthy self.
  75. 75. C a f f è R i s t r e t t oSo, now I’m learning to be a woman first and a mothersecond.I’m learning to just experience my own emotionsWithout robbing my children of their individual dignity byfeeling their emotions too.I’m learning that a healthy child will have his own set ofemotions and characteristics that are his alone.And, very different from mine.I’m learning the importance of honest exchanges offeelings because pretenses don’t fool children,They know their mother better than she knows herself.I’m learning that no one overcomes her past unless sheconfronts it.Otherwise, her children will absorb exactly what she’sattempting to overcome.I’m learning that words of wisdom fall on deaf ears if myactions contradict my deeds.Children tend to be better impersonators than listeners.I’m learning that life is meant to be filled with as muchsadness and pain as happiness and pleasure.And allowing ourselves to feel everything life has to offeris an indicator of fulfillment.I’m learning that fulfillment can’t be attained throughgiving myself awayBut, through giving to myself and sharing with others,I’m learning that the best way to teach my children to livea fulfilling life is not by sacrificing my life.It’s through living a fulfilling life myself.I’m trying to teach my children that I have a lot to learnBecause I’m learning that letting go of themIs the best way of holding on. 75
  76. 76. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 26, 2011Il luogoNon è il luogo a cambiare te,ma tu a cambiare il luogo. Tu, nel luogo.
  77. 77. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 27, 2011Sogno e realtà; qual è il confine?Viviamo la vita immersi nel suo ciclo quotidiano.Siamo così assorbiti dalle nostre attività che non ciaccorgiamo di vivere.E se ciò che pensiamo sia la realtà fosse un sogno?E se un giorno ci svegliassimo e scoprissimo che ciò cheviviamo è soltanto una realtà illusoria?E se sc0prissimo che stiamo vivendo un sogno così tantorealistico, da sembrarci vero?Chi ci può dare una risposta se non ci sveglieremo mai?Hai mai fatto un sogno tanto realistico da sembrarti vero?E se da un sogno così non ti dovessi più svegliare? Comepotresti distinguere il mondo dei sogni da quello dellarealtà[ "The Matrix"] 77
  78. 78. C a f f è R i s t r e t t ofebbraio 28, 2011Diversitá é completezzaRispetta ciò che é diverso da te e aprirai la mente.Ascolta ciò che le persone possono dirti anche secontraddicono il tuo modo di vedere e imparerai di più.Non ignorare le opinioni di chi non è esperto perché avolte dai loro potrai avere punti di vista inesplorati.Rispetta le donne e la diversità: l’uomo é diverso dalladonna e in questa diversità sta la forza, quando si combina
  79. 79. C a f f è R i s t r e t t o 79
  80. 80. C a f f è R i s t r e t t o3. Marzo
  81. 81. C a f f è R i s t r e t t omarzo 1, 2011Nastro di MöbiusOgni cosa, in natura, ha sempre due facce.Fronte/Retro,Davanti/Dietro,Superiore/Inferiore,Interno/Esterno sono lati che non si incontrano mai.Eppure, esiste una situazione in cui il lato e il bordo sonounici e dopo aver percorso un giro, ci si trova dalla parteopposta. Per arrivare sul lato iniziale, è necessariopercorrere due giri.Si tratta del “Nastro di Möbius” che presenta una solalinea di bordo e una sola faccia. Come si costruisce un nastro di Moebius La curva di Moebius 81
  82. 82. C a f f è R i s t r e t t omarzo 2, 2011Emozioni intelligenti = QI+Le emozioni che sappiamo gestire, sono intelligenti.Il concetto di “Intelligenza” viene spesso legato al Q.I. eci sono vari test per misurare il proprio quozienteintellettivo.Eppure, nessuno mai ha misurato la vera intelligenza,quella che combina le facoltà razionali, con quelleemotive.Esiste un’intelligenza razionale e un’intelligenza emotivae la somma di questi due elementi fa la differenza in unindividuo.L’uomo che è leader naturale in un gruppo, è quello ingrado di combinare le attività della mente legateall’intelletto con quelle emozionali.E’ una persona in grado di captare aspetti che la mente dasola non riuscirebbe a cogliere.Emozioni intelligenti = QI+ Razionalità + Emotività
  83. 83. C a f f è R i s t r e t t omarzo 3, 2011Impariamo dalle GemmeEsplodono dell’energia vitale rimasta assopita.Muovono verso il cielo, sfidando il freddo.La pianta si risveglia e ci regala nuova vita. Gemme e risveglio 83
  84. 84. C a f f è R i s t r e t t omarzo 4, 2011IntrecciarsiA volte, le nostre esistenze si intrecciano per caso.Frammenti di vite si incontrano per un attimo,si sfioranoe rimangono unite nell’eternità. Intrecciarsi di vite, per leternità.
  85. 85. C a f f è R i s t r e t t omarzo 5, 2011Il suono delle cose che accadonoIl suono del seme che germoglia,Il rumore dell’erba che cresce,La musica dell’amore che nasce.Ci sono situazioni silenziose nella vita, di cui nonriusciamo a percepire la voce.E’ un silenzio apparentemente privo di rumori, ma seporgiamo l’orecchio con attenzione, riusciremo apercepire il suono delle cose che accadono..La vita che si esprime ha una suono, il suono delsilenzio… Onde sonore e Vibrazioni 85
  86. 86. C a f f è R i s t r e t t omarzo 6, 2011Proprietà transitiva, libera interpretazione “Se A è uguale a B e B è uguale a C, allora si puo’legittimamente affermare che A è uguale a C.”Per una libera interpretazione della regola transitiva dellarelazione di uguaglianza, se A ama B e B ama C, anche Aama C = se lui che è mio amico è tuo amico, anche io losono.Seguendo questa regola, diventerebbe davvero sempliceessere amici di tutti perchè basterebbe avere un amicovero.Il mondo sarebbe migliore, ma le libere interpretazioninon coincidono sempre con la realtà… Uguaglianza
  87. 87. C a f f è R i s t r e t t omarzo 7 2011Il tuo conoscereIl tuo conoscereè il conoscere del mondoe va mediato,contaminato,diffuso,condiviso.Solo così,il tuo sapereritorna da dove è venuto,a te stesso.. 87
  88. 88. C a f f è R i s t r e t t omarzo 8 2011Un viaggiatoreIl viaggiatoreé sempre alla ricerca di se stesso.Viaggiando, in ogni luogo che esplora,ritrova una nuova parte di sè.
  89. 89. C a f f è R i s t r e t t omarzo 9 2011Saluto al giorno, di ogni giorno“Grazie di tutto quello che hoe di ciò che mi arriverà oggi.” Se vorrai, un semplice ringraziamento al giorno nuovo, per ogni giorno che viene Alba di un nuovo giorno, ogni giorno 89
  90. 90. C a f f è R i s t r e t t omarzo 10, 2011Gemella, duo nell’unicitàNascere gemella predispone alla vera condivisione chenon è dividere ma guadagnare qualcosa in più.Quando sei gemella, è come se la vita ti avesse permessodi amplificare le tue corde, perchè “senti” anche attraversol’altra.Condividi sin da prima della nascita uno spazio, i percorsi,la crescita e molto ancora…Rimanendo te stessa sei unica, eppure una parte della tuaunicità è anche di un’altra persona e la sua è in te.Nascere gemella è un grande dono. Gemelline
  91. 91. C a f f è R i s t r e t t omarzo 11, 2011Soffio leggeroBasterebbe una folata di vento, per alleggerire il cuore, avolte,ma il tempo é fermo, immobile…Arrivi tu e, inaspettatamente, mi soffi nell’anima. Soffio di vento 91
  92. 92. C a f f è R i s t r e t t omarzo 12, 2011Il tempo consuma la vitaIl tempo, scorre veloce e consuma la vitaquando non puoi essere e fare ciò che vorresti. Il tempo consuma la vita
  93. 93. C a f f è R i s t r e t t omarzo 13, 2011Stabilità mutabileEssere se stessinon significa rimanere immutabilmente fermi.Si può cambiare, rimanendo comunque se stessi. Evoluzione 93
  94. 94. C a f f è R i s t r e t t omarzo 14, 2011La somma fa il totalePiccole azioni quotidiane, danno un grande risultato.Tante piccole azioni, alla fine, possono fare la differenza.“È la somma che fa il totale.” "E la somma che fa totale" (Totò)
  95. 95. C a f f è R i s t r e t t omarzo 15, 2011Dolce IndulgenzaLasciar perdere senza opporre resistenza,concedere a se stessi e agli altri,accondiscendere,allentare la presa,perdonare,dimostrarsi benevolo.Indulgere è una sorta di inclinazione alla qualedovremmo imparare ad abbandonarci.Quando è sano e naturale, arrendiamoci e potremmoscoprire, di vincere… Lascia che sia il vento a portarti lontano 95
  96. 96. C a f f è R i s t r e t t omarzo 16, 2011Imparare la lezioneIeri mattina, stavo cadendo dalle scale.Sono inciampata sulla cinghia del computer… sarebbestata una caduta rovinosa e mi trovavo sola.Ho ringraziato il cielo per essere riuscita a sganciarmiscansando il pericolo.Ho pensato che non dovrà succedere mai più, che d’ora inpoi, farò attenzione ai lacci-maniglie-cinghie delle borse.Quando ti succede qualcosa, quando eviti un pericolo, lacosa fondamentale è IMPARARE LA LEZIONE.Altrimenti, ogni esperienza è vana.L’esperienza non consiste in quante volte hai compiuto lastessa azione, ma quanto hai imparato da ciò che haifatto. Esperienza significa imparare da ciò che si vive in prima persona
  97. 97. C a f f è R i s t r e t t omarzo 17, 2011Ogni giorno, racchiude una storiaCi sono giorni che racchiudono storie, ricordi, persone chenon ci sono più.Ogni giorno conserva un ricordo per ognuno di noi, unricordo diverso, solo nostro.La cosa importante è conservarlo avendo il coraggio diguardare avanti, di vedere oltre.Vivere il presente con coscienza e pienamente.BUON RICORDO, QUALUNQUE SIA… 97
  98. 98. C a f f è R i s t r e t t omarzo 18, 2011Sperimentare tutta la MusicaAscolto ciò che non sono abituata ad ascoltare,anche se non mi piace,perché é conoscendo le coseche si può imparare ad apprezzarle.
  99. 99. C a f f è R i s t r e t t omarzo 19, 2011Un cuoricino batte velocementeDall’altra parte del mondo c’e chi lotta contro il disastronucleare, contro la violenza di uno tsunami, di unterremoto devastante e c’è chi, qui, attende l’arrivo di unbambino.La vita prosegue il suo corso e un cuoricino batte a dirciche esiste… 99
  100. 100. C a f f è R i s t r e t t omarzo 20, 2011Praticare l’allegria“Praticare l’allegria”, dice una canzone di Lorenzo.Inciampo su queste parole, mi soffermo e ne ammiro ilsignificato profondo.Praticare significa acquisire dimestichezza, far proprio unmodo di vedere le cose, esercitarsi.La vita sarebbe migliore se, realmente, praticassimo di piùl’allegria, a prescindere. Allora dai, facciamolo!
  101. 101. C a f f è R i s t r e t t omarzo 21, 2011RiPrimaveraOgni Primavera che arriva é un invito all’amore: unaproposta di vita con la vita.È un nuovo risveglio, una nascita che si rinnova, RI-nascendo.Buona Primavera! E Primavera 101
  102. 102. C a f f è R i s t r e t t omarzo 22, 2011Esplosione soffice di BiancoLe chiome bianche degli alberi in fioreesplodono in tutta la loro soffice bellezzae ci rubano un sorriso… Alberi in fiore a Primavera
  103. 103. C a f f è R i s t r e t t omarzo 23, 2011Il vento, riappareIl vento tace per giorni e poi,di colpo,si rivolta a scalfire il giornoe a scompigliarci il cuore.Non ci resta che chiudere gli occhi e lasciarciaccarezzare… Vento soffia 103
  104. 104. C a f f è R i s t r e t t omarzo 24, 2011Stabilito StabileStabile, stabilito.Partono dalla stesso lemma ma esprimono due concettiben distinti.Stabile non é stabilito: ció che é “stabile” non énecessariamente anche “stabilito”.Se una cosa è fissa, stabile, non significa necessariamenteche sia stata decisa precedentemente.Esistono situazioni che sono stabili perchè sono statestabilite, ma esistono anche situazioni che sono stabili manon stabilite STABILE STABILITO
  105. 105. C a f f è R i s t r e t t omarzo 25, 2011CONdividere = guadagnareQuando impariamo, acquistiamo sapere.Anche imparare é una sorta di dare-avere perché nelloscambio, si acquisisce sempre.CONdividendo, si divide con qualcuno e questo nonsignifica affatto perdere qualcosa. Insegnare è un lavoro del cuore 105
  106. 106. C a f f è R i s t r e t t omarzo 26, 2011Lezioni di CreativitàPer sviluppare il lato più creativo della nostra personalità,é utile mettersi in contatto con la Natura e con la suabellezza.Siamo in deficit di verde, di Natura, di ossigeno all’ariaaperta.Dovremmo sperimentare il piacere del bello, il piacere delcontatto autentico con gli elementi naturali che sonointorno a noi.La qualità della vita e della nostra persona, possonocambiare anche attraverso questo ritorno alla semplicità. Creatività dalla Natura
  107. 107. C a f f è R i s t r e t t omarzo 27, 2011L’intelligenza manualeConosciamo il mondo e ciò che ci circonda ma, sempremeno, lo sperimentiamo.Anteponiamo la razionalità all’esperienza vera e propria,quella fatta in prima persona.Con le mani si tocca, si sente, si plasma, si stringe, siafferra, si raccoglie, si semina, si lancia, si tiene serrato, sichiude, si apre…, con le mani si sperimenta il mondo.Esiste un’intelligenza profonda nella manualità enell’uso delle nostre mani e dovremmo riscoprirla eimparare ad apprezzarla.Ognuno di noi, scoprirebbe qualcosa di sé che nonconosceva, questo é certo! Mani sapienti 107
  108. 108. C a f f è R i s t r e t t omarzo 28, 2011La pazienza dei caratteri mobiliI caratteri mobili hanno il sapore di un ricordo.Quando si stampava usando questi caratteri, dietro ad ognipagina c’erano ore di tempo di un operatore che, congrande pazienza, posizionava ogni singola lettera.Oggi dimentichiamo che dietro ad ogni innovazionerisiede l’esperienza di ciò che è stato vissuto e ci haconcesso di arrivare a dove siamo oggi. Dimentichiamoche fino a pochi anni fa, tutto era diverso e ciò che oggisembra presente da sempre, non lo era. Caratteri mobili in legno
  109. 109. C a f f è R i s t r e t t omarzo 29, 2011La vita ci parlaSentite i rumori della Natura?Chiudete gli occhi mentre siete all’aperto in mezzo allaNatura:ascoltate le gemme degli alberi, l’erba che spunta, un fioreche si apre, la goccia di rugiada, il sole che si fa più caldo,l’aria più tersa, gli animali che piano si svegliano, i bulbiche compaiono nel terreno, le ali delle prime farfalle, laneve che si scioglie lentamente ..La vita parla, ci parla e ci racconta l’amore. Una goccia di rugiada, cadendo, ci porta la sua voce 109
  110. 110. C a f f è R i s t r e t t omarzo 30, 2011Una sorella, un cipressoA volte, si comprende il peso di un legame solo quando siha paura di perderlo.Si pensa di saper gestire una mancanza ma quandocomprendi che quella persona ha un peso così grande nellatua vita, la paura ti assale anche se non c’è un motivo.C’è solo tanta inquietudine.Ho avuto paura di perderla: la quercia e il cipresso noncrescono una all’ombra dell’altro, ma le loro fronde siparlano costantemente, anche quando il vento si ferma…
  111. 111. C a f f è R i s t r e t t omarzo 31, 2011Vincere davveroQuando si vince, lo si fa prima di tutto con se stessi.Il primo avversario da battere, siamo noi stessi e i nostrilimiti: gli altri non sono avversari da battere, ma punti diriferimento che ci danno la possibilità dare il meglio,imparare e andare oltre.Quando si impara cosa significa superare una sfida, allorasi vince davvero.Vincere senza avere imparato la lezione o senza aversuperato il nostro limite, non è una vera vittoria. 111
  112. 112. C a f f è R i s t r e t t o4. Aprile

×