• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Report infortuni
 

Report infortuni

on

  • 529 views

 

Statistics

Views

Total Views
529
Views on SlideShare
359
Embed Views
170

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

1 Embed 170

http://www.ildiavolettodelleposte.it 170

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Report infortuni Report infortuni Document Transcript

    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Periodo: Gennaio – Giugno 2013
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Indice Sintesi dei risultati 3 Infortuni suddivisi per struttura aziendale, ed indici infortunistici per unità produttiva e per regione 8        Indice di frequenza (F) e di gravità (G) Infortuni suddivisi per Unità Produttiva e per regione Infortuni per macro attività interessata Cause di infortunio nell’attività di recapito Cause di infortunio nelle attività di lavorazione della corrispondenza Cause di infortunio nelle attività di vendita dei servizi postali Cause di infortunio delle attività di ufficio 9 10 14 15 16 17 19 Analisi degli infortuni per unità produttiva 20  Lavorazioni e cause di infortunio nelle ALT 20 ALT SUD 2 ALT SUD 1 ALT CENTRO 1 ALT NORD EST ALT LOMBARDIA ALT CENTRO NORD ALT SUD ALT CENTRO ALT NORD OVEST  Lavorazioni e cause degli infortuni in ambito CMP  Lavorazioni e cause di infortunio nelle ATMP ATMP SUD ATMP CENTRO ATMP SUD 2 ATMP SUD 1 ATMP CENTRO 1 ATMP NORD OVEST ATMP LOMBARDIA ATMP CENTRO NORD ATMP NORD EST  Infortuni Mercato Privati per Filiale  Lavorazioni e cause di infortunio nelle Strutture Centrali 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 32 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 44 Valutazione dei costi sopportati in Poste Italiane, in relazione al fenomeno infortunistico, nel periodo GENNAIO – giugno 2013 47  Costi diretti  Costi indiretti 47 47 Verifiche degli organi di controllo presso i luoghi di lavoro di Poste Italiane 48  Analisi delle prescrizioni  Costi derivanti dal pagamento delle oblazioni 48 49 Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 2
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane SINTESI DEI RISULTATI Con questo rapporto, illustriamo i principali aspetti che riguardano il fenomeno infortunistico in Poste Italiane. I dati riportati analizzano gli infortuni avvenuti nel periodo gennaio - giugno 2013, confrontandoli con quelli dello stesso periodo del 2012. In tale analisi non compaiono gli infortuni in itinere, che sono considerati a parte. Rispetto allo stesso periodo del 2012, l’analisi del fenomeno evidenzia, in termini assoluti, una diminuzione di eventi pari a 321 (-7,33%), mentre il numero dei dipendenti è rimasto quasi invariato (-0,34%). Le ore lavorate e quindi l’esposizione al rischio lavorativo, sono diminuite di 646.343 unità (corrispondenti a -0,61%). L’indice di frequenza degli infortuni è diminuito del 6,76% rispetto a quello registrato nello stesso periodo del 2012. Le giornate perse per infortunio sono diminuite, in valore assoluto, di 12.290 unità (-8,79%), rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’indice di gravità è passato da 1,32 a 1,22, con una diminuzione del 8,22%. L’insieme dei dati si riassume nelle tabelle che seguono: Tabella 1 – indici infortunistici – confronto anno 2012/2013 al 30 Giugno Periodo Gennaio - Giugno 2012 Gennaio - Giugno 2013 Differenze % A' 4.379 4.058 -7,33% Ore Lavorate (H) 105.640.133 104.993.790 -0,61% GA' 139.893 127.603 -8,79% Indice di Indice di Frequenza Gravità 41,45 1,32 38,65 1,22 -6,76% -8,22% Durata media evento 31,95 31,44 -1,57% Numero medio dipendenti 146.274 145.774 -0,34% Tasso per 100 dipendenti (proiezione al 31.12) 5,99 5,57 -7,01% F= Indice di frequenza (probabilità) = A’/H x 1.000.000 G= Indice di gravità = GA’/H x 1.000 A' = infortuni con astensione di almeno un giorno esclusi quelli avvenuti ‘in itinere’ H = ore lavorate in un anno GA' = giornate perdute per inabilità temporanea di almeno un giorno Tabella 2 – Durata infortuni – confronto anno 2012/2013 al 30 Giugno Periodo Gennaio - Giugno 2012 Gennaio - Giugno 2013 Differenze % 1-3 gg 300 300 0,00% 4-40 gg 2.951 2.739 -7,18% Oltre 40 1.128 1.019 -9,66% Totali 4.379 4.058 -7,33% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 3
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Riassumendo, rispetto allo stesso periodo del 2012: gli infortuni sono passati da 4.379 a 4.058 (-7,33%); il tasso di infortunio (n° di eventi ogni 100 dipendenti), è passato da 5,99 a 5,57 (- 7,01%); l’indice di frequenza è passato da 41,45 a 38,65 (-6,76%), l’indice di gravità è passato da 1,32 a 1,22 (-8,22%); la durata media è passata da 31,95 a 31,44 gg/evento, con una diminuzione di 0,51 giorni/evento. in relazione al dato statistico riferito al genere, si conferma che non vi sono sostanziali differenze in termini di infortuni accaduti tra i dipendenti maschi e femmine; i costi diretti connessi al fenomeno infortunistico sono pari a 5,4 mln di euro. Nel prosieguo del report, vengono illustrate nel dettaglio le analisi sviluppate per causa degli eventi e delle attività in essere al momento dell’infortunio. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 4
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Grafico 1 – Attività svolta dall’infortunato al momento dell’infortunio LAVORAZIONE CORRISPONDENZ A 12% ATTIVITA' DI UFFICIO 5% VENDITA SERVIZI POSTALI 15% RECAPITO 68% Tabella 3 – Dettaglio delle lavorazioni svolte dall’infortunato al momento dell’infortunio Macroattività 1-RECAPITO 1-RECAPITO 1-RECAPITO 1-RECAPITO 1-RECAPITO 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 3-VENDITA SERVIZI POSTALI 3-VENDITA SERVIZI POSTALI 4-ATTIVITA' DI UFFICIO 4-ATTIVITA' DI UFFICIO 4-ATTIVITA' DI UFFICIO 4-ATTIVITA' DI UFFICIO Totale Lavorazione RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI RECAPITO CON AUTOVEICOLO PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA RECAPITO IN BICICLETTA LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO AUTISTA LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO VIDEOCODIFICA VUOTATURA CASSETTE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI DI STAFF ADDETTO GUARDIANIA/PORTINERIA CALL CENTER N° infortuni 1.606 750 228 167 15 319 100 38 36 5 1 436 154 102 90 9 2 4.058 % 39,6% 18,5% 5,6% 4,1% 0,4% 7,9% 2,5% 0,9% 0,9% 0,1% 0,0% 10,7% 3,8% 2,5% 2,2% 0,2% 0,0% 100% 68,2% 12,3% 14,5% 5,0% 100% Si conferma che la lavorazione più soggetta ad infortuni è quella del recapito che, da sola, rappresenta il 68% degli eventi infortunistici di Poste Italiane. Il recapito con motomezzo è, con il 39,6% di cause di infortunio, l’attività a maggior rischio. Grande rilevanza assumono anche gli eventi legati al recapito a piedi, che rappresentano il 18,5% degli eventi totali. Gli eventi legati alla lavorazione manuale e meccanizzata della corrispondenza, effettuata all’interno dei CMP, CP, CD, CDM ed Uffici Postali, costituiscono oltre il 12,3% del fenomeno. Nell’ambito delle attività di vendita dei servizi postali e di retrosportelleria, effettuate all’interno di Uffici Postali ed edifici di Filiale, si registra il 14,5% degli eventi totali. In questa attività è rilevante il rischio rapina, che rappresenta il 54% degli infortuni di Mercato Privati e l’ 8% totale del fenomeno in Poste Italiane. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 5
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane La Tabella successiva riporta le cause di infortunio. Causa infortunio CADUTA DA MOTOMEZZO CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI RAPINA INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA AGGRESSIONE ANIMALE CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI PIEDE IN FALLO INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO ALTRA CAUSA INCIAMPO SU ATTREZZATURA INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE INCIDENTE CON AUTO PRIVATA AGGRESSIONE CLIENTE AGGRESSIONE COLLEGA INCIDENTE CON BICI AZIENDALE INVESTITO DA AUTO AGGRESSIONE SCONOSCIUTO INCIDENTE CON BICI PRIVATA INCIDENTE CON MOTO PRIVATA Totale N° infortuni Incidenza % 1.056 26,02% 432 10,65% 325 8,01% 306 7,54% 289 7,12% 213 5,25% 203 5,00% 196 4,83% 179 4,41% 149 3,67% 148 3,65% 140 3,45% 111 2,74% 97 2,39% 82 2,02% 34 0,84% 23 0,57% 20 0,49% 18 0,44% 11 0,27% 10 0,25% 8 0,20% 5 0,12% 3 0,07% 4.058 100,00% Gli eventi infortunistici legati alla guida dei motomezzi aziendali costituiscono, da soli, il 38,4% del totale: il 26,02% è dovuto a caduta da motomezzo (senza coinvolgimento di terzi); il 7,54% è dovuto ad incidenti stradali con coinvolgimento di terzi; gli infortuni causati da cadute a seguito di posizionamento sul cavalletto del mezzo o contusione nell’azionamento del cavalletto stesso, sono pari al 4,83% Altro dato significativo è che solo 1 infortunio su 5 è causato da incidente stradale con veicoli terzi, mentre i restanti 4 su 5 sono dovuti a cadute e contusioni durante il posizionamento del mezzo. Non trascurabile la percentuale del 22,2% dovuta a cadute durante la deambulazione, mentre gli infortuni a seguito di eventi criminosi sono l’8% del totale in Poste Italiane, dato in aumento rispetto alle precedenti rilevazioni. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 6
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Nel prosieguo della relazione è riportata, in maniera dettagliata e immediatamente utilizzabile, l’analisi del fenomeno infortunistico per ciascun Datore di Lavoro e sono confrontati i dati infortunistici di Unità Produttive, omogenee per processi e lavorazioni, sia in ambito Servizi Postali che Mercato Privati. In ambito SP, l’ALT Sud 2 ha un indice di gravità notevolmente superiore rispetto al best performer ALT Nord Ovest. Analogamente, in ambito MP, l’Area Territoriale Sud ha indici molto superiori rispetto al best performer Area Territoriale Nord Est. Non trascurabile, però, ai fini di questa segnalazione, è l’effetto che hanno sull’indice gli eventi legati a rapina, che notoriamente incidono su alcune regioni in particolare. In tal senso, in ambito MP, si sono elaborati anche indici infortunistici per i soli infortuni non derivanti da eventi criminosi. In ogni caso, sia in SP che in MP, esistono differenze sostanziali in termini infortunistici tra strutture simili per attività e processi. Nei successivi paragrafi di questo report queste differenze vengono ampiamente analizzate e ad esse rimandiamo per una maggiore informazione. La tabella che segue illustra il luogo di accadimento degli infortuni. Il 62% degli eventi avviene sulla pubblica via, il 29,3% in ambienti chiusi aziendali (UP, CMP, CP, CPD, etc.), il 4,6% in spazi esterni aziendali (parcheggi, banchine all’aperto) ed il 4,2% in luoghi privati (esercizi commerciali, condomini). Luogo evento strada/luogo pubblico ufficio postale ambiente produttivo spazi esterni aziendali vie/locali privati ufficio amministrativo garage/autorimessa archivio/magazzino altro luogo totale N° eventi 2.506 601 538 188 170 41 7 6 1 4.058 % 61,75% 14,81% 13,26% 4,63% 4,19% 1,01% 0,17% 0,15% 0,02% 100,00% Si richiamano, infine, i dati riguardanti gli infortuni in itinere, che, sebbene non inseriti nel computo degli infortuni ai fini della rilevazione degli indici di frequenza e gravità, rappresentano un onere non trascurabile per Poste Italiane. Nel primo semestre 2013 si sono verificati 864 eventi in itinere. Il dato, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, è diminuito in valore assoluto di 39 eventi. Essi incidono per il 17,5% sul totale degli eventi infortunistici. La causa principale, con il 39% degli eventi, è da attribuire all’uso della propria vettura. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 7
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane INFORTUNI SUDDIVISI PER STRUTTURA AZIENDALE, ED INDICI INFORTUNISTICI PER UNITÀ PRODUTTIVA E PER REGIONE Nella tabella seguente è riportata la classificazione degli eventi per durata e per struttura. Tabella 4 – riepilogo durata dell’infortunio Classificazione Infortuni 1-3 gg 4-40 gg Oltre 40 Struttura Totali ALTRE STRUTTURE 2 23 6 31 MERCATO PRIVATI 60 470 142 672 SERVIZI POSTALI 238 2.246 871 3.355 Totali 300 2.739 1.019 4.058 Grafico 2 – durata dell’infortunio 2.500 2.000 1.500 1.000 500 0 ALTRE STRUTTURE MERCATO PRIVATI 1-3 gg 4-40 gg SERVIZI POSTALI Oltre 40 Durata media di un infortunio: 31,44 giorni Dalla tabella si deduce che il 67% degli infortuni ha una durata compresa tra i 4 e i 40 giorni, mentre il 25% sono gli infortuni che superano i 40 giorni, limite oltre il quale scatta d’ufficio l’indagine da parte degli Organi di Polizia Giudiziaria. La durata media è pari a 31,44 giorni, in diminuzione di 0,51 giorni/evento rispetto al dato 2012, che registrava 31,95 giornate perse per ogni infortunio. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 8
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Grafico 3 – distribuzione % per strutture ALTRE STRUTTURE 1% MERCATO PRIVATI 17% SERVIZI POSTALI 82% L’82% degli infortuni ricade su Servizi Postali, mentre il 17% su Mercato Privati. Le differenze registrate tra le due strutture, sempre più marcate, sono ovviamente da ascriversi al mondo del recapito. Eventi mortali Nel periodo in esame si sono verificati, purtroppo, due eventi mortali. Data Struttura Datore di lavoro Lavorazione Area Logistica 20/03/2013 SERVIZI POSTALI Territoriale Lombardia RECAPITO CON MOTOMEZZO Area Logistica 12/04/2013 SERVIZI POSTALI Territoriale Sud ALTRA LAVORAZIONE Causa INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE ALTRA CAUSA Indice di frequenza (F) e di gravità (G) In tabella 6, suddivisi per strutture, sono riportati i dati relativi alle ore lavorate, alle giornate perse per inabilità temporanea di almeno un giorno (con esclusione degli infortuni avvenuti in itinere) e agli indici di frequenza e gravità degli infortuni, calcolati come previsto dalla norma UNI EN 7249. Tabella 6 – indici F e G Struttura A' Ore Lavorate (H) ALTRE STRUTTURE 31 MERCATO PRIVATI GA' F G 5.800.639 708 5,34 0,12 672 52.580.677 18.965 12,78 0,36 SERVIZI POSTALI 3.355 46.612.474 107.930 71,98 2,32 Totali 4.058 104.993.790 127.603 38,65 1,22 F= Indice di frequenza (probabilità) = A’/H x 1.000.000 G= Indice di gravità = GA’/H x 1.000 A' = infortuni con astensione di almeno un giorno esclusi quelli avvenuti ‘in itinere’ H = ore lavorate in un anno GA' = giornate perdute per inabilità temporanea di almeno un giorno Si registra una perdita di 127.603 giornate lavorative per infortunio. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 9
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Infortuni suddivisi per Unità Produttiva e per regione Di seguito una serie di tabelle e grafici che analizzano il fenomeno infortunistico nel dettaglio, sia per Datore di Lavoro che per singola regione. Unità Produttive di Servizi Postali Tabella 7 – indici F e G per le Unità Produttive di SP ordinati per indice di gravità Durata infortunio fino a3 gg Datore di Lavoro da 4 da oltre a 40 40 a 90 gg 90 Totale infortuni GG Perse Ore Lavorate Dipendenti Medi Tasso infortuni per 100 Indice dipendenti F proiezione al 31.12 Indice G Durata Media Infortunio Area Logistica Territoriale Sud 2 8 198 63 23 292 9.961 3.295.703 4.516 6,47 88,6 3,02 34,11 Area Logistica Territoriale Sud 1 14 174 46 18 252 7.824 2.743.669 3.895 6,47 91,85 2,85 31,05 Area Logistica Territoriale Sud 13 245 72 35 365 13.191 4.926.394 6.800 5,37 74,09 2,68 36,14 Area Logistica Territoriale Centro 1 14 191 47 25 277 9.661 4.046.824 5.680 4,88 68,45 2,39 34,88 Area Logistica Territoriale Centro 26 304 106 34 470 15.911 7.039.375 10.173 4,62 66,77 2,26 33,85 Area Logistica Territoriale Nord Est 59 298 81 24 462 12.868 5.692.561 8.076 5,72 81,16 2,26 27,85 Area Logistica Territoriale Lombardia 51 359 96 40 546 17.097 7.734.939 10.934 4,99 70,59 2,21 31,31 Area Logistica Territoriale Centro Nord 30 235 55 28 348 10.766 5.103.985 7.284 4,78 68,18 2,11 30,94 Area Logistica Territoriale Nord Ovest 23 242 55 23 343 10.651 5.660.796 7.869 4,36 60,59 1,88 31,05 238 2.246 621 250 3.355 107.930 46.244.245 65.227 10,29 72,55 2,33 32,17 Totali Grafico 4 - Indice di gravità di ALT Indice di Gravità 4,00 3,00 3,02 2,85 2,39 2,26 2,21 2,11 2,06 1,96 1,88 Area Logistica Territoriale Nord Est Area Logistica Territoriale Lombardia Area Logistica Territoriale Centro Nord Area Logistica Territoriale Sud Area Logistica Territoriale Centro Area Logistica Territoriale Nord Ovest 70,59 68,18 60,59 Area Logistica Territoriale Lombardia Area Logistica Territoriale Centro Nord Area Logistica Territoriale Nord Ovest 11,44 9,99 9,56 8,72 Area Logistica Territoriale Nord Est Area Logistica Territoriale Lombardia Area Logistica Territoriale Centro Nord Area Logistica Territoriale Nord Ovest 2,00 1,00 0,00 Area Logistica Territoriale Sud 2 Area Logistica Area Logistica Territoriale Sud 1 Territoriale Centro 1 Grafico 5 - Indice di frequenza di ALT Indice di Frequenza 100 80 60 40 20 0 88,6 Area Logistica Territoriale Sud 2 91,85 74,09 Area Logistica Territoriale Sud 1 68,45 Area Logistica Territoriale Sud 66,77 Area Logistica Area Logistica Territoriale Centro Territoriale Centro 1 81,16 Area Logistica Territoriale Nord Est Grafico 6 – Tasso di infortunio di ALT Tasso infortuni per 100 dipendenti 15,00 12,93 12,94 10,74 10,00 9,75 9,24 5,00 0,00 Area Logistica Area Logistica Territoriale Sud 2 Territoriale Sud 1 Area Logistica Territoriale Sud Area Logistica Area Logistica Territoriale Centro Territoriale Centro 1 Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 10
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Tabella 8 – indici F e G per le Unità Produttive di SP, suddivisi per regione e ordinati per indice di gravità Durata Datore di Lavoro Regione fino a3 gg da 4 da oltre a 40 40 a 90 gg 90 Totale infortuni GG Perse Ore Lavorate Dipendenti Medi Tasso infortuni per 100 Indice dipendenti F proiezione al 31.12 Indice G Durata Media Infortunio Area Logistica Territoriale Centro Nord MARCHE 6 70 21 14 111 4.212 1.256.531 1.801 12,33 88,34 3,35 Area Logistica Territoriale Centro ABRUZZO 5 69 24 8 106 3.593 1.112.039 1.635 12,97 95,32 3,23 33,9 Area Logistica Territoriale Sud 2 SICILIA 8 198 63 23 292 9.961 3.295.703 4.516 12,93 88,60 3,02 34,11 Area Logistica Territoriale Sud CAMPANIA 12 198 51 28 289 10.152 3.376.714 4.681 12,35 85,59 3,01 35,13 Area Logistica Territoriale Sud 1 PUGLIA 14 155 42 17 228 7.205 2.407.862 3.431 13,29 94,69 2,99 31,6 Area Logistica Territoriale Nord Est VENETO 47 220 65 16 348 9.593 3.756.600 5.375 12,95 92,64 2,55 27,57 Area Logistica Territoriale Centro 1 TOSCANA 12 170 33 23 238 8.076 3.289.802 4.607 10,33 72,34 2,45 33,93 Area Logistica Territoriale Lombardia LOMBARDIA 51 359 96 40 546 17.097 7.734.939 10.934 9,99 70,59 2,21 31,31 Area Logistica Territoriale Nord Est FRIULI VENEZIA GIULIA 5 40 13 7 65 2.284 1.036.268 1.456 8,93 62,73 2,20 35,14 Area Logistica Territoriale Centro LAZIO 13 177 64 21 275 9.764 4.509.725 6.584 8,35 60,98 2,17 35,51 Area Logistica Territoriale Nord Ovest LIGURIA 6 80 15 9 110 3.554 1.689.152 2.374 9,27 65,12 2,10 32,31 Area Logistica Territoriale Centro 1 UMBRIA 2 21 14 2 39 1.585 757.023 1.073 7,27 51,52 2,09 40,64 Area Logistica Territoriale Sud CALABRIA 1 47 21 7 76 3.039 1.549.679 2.119 7,17 49,04 1,96 39,99 Area Logistica Territoriale Centro SARDEGNA 8 47 18 3 76 2.103 1.129.642 1.554 9,78 67,28 1,86 27,67 Area Logistica Territoriale Sud 1 BASILICATA 0 19 4 1 24 619 335.806 464 10,34 71,47 1,84 25,79 Area Logistica Territoriale Nord Ovest PIEMONTE 16 160 38 14 228 6.963 3.859.324 5.336 8,55 59,08 1,80 30,54 Area Logistica Territoriale Centro Nord EMILIA ROMAGNA 24 165 34 14 237 6.554 3.847.454 5.483 8,64 61,60 1,70 27,65 Area Logistica Territoriale Centro MOLISE 0 11 0 2 13 451 287.969 400 6,50 45,14 1,57 34,69 Area Logistica Territoriale Nord Ovest VALLE D'AOSTA 1 2 2 0 5 134 112.320 159 6,29 44,52 1,19 26,8 Area Logistica Territoriale Nord Est TRENTINO ALTO ADIGE 7 38 3 1 49 991 899.692 1.245 7,87 54,46 1,10 20,22 238 2.246 621 250 3.355 107.930 46.244.245 65.227 10,29 72,55 2,33 32,17 Totali 37,95 Cosi come evidenziato nei precedenti report, continua ad esserci una notevole differenza tra la migliore e la peggiore prestazione in termini di frequenza e gravità, in alcuni casi anche di oltre il doppio. Per favorire un’analisi da parte dei Datori di Lavoro Responsabili di ALT, nelle tabelle che seguono sono riportati, per ogni ALT e per ogni RAM, il totale degli infortuni registrati nel periodo in esame, e posti a confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente. Tabella 9 – Infortuni in ambito ALT/RAM – confronto 2012/2013 Unità Produttiva Area Logistica Territoriale Centro Area Logistica Territoriale Centro 1 Area Logistica Territoriale Centro Nord Area Logistica Territoriale Lombardia Area Logistica Territoriale Nord Est Area Logistica Territoriale Nord Ovest Area Logistica Territoriale Sud Area Logistica Territoriale Sud 1 Area Logistica Territoriale Sud 2 Totale complessivo Recapito Area Manager RAM 1 RAM 2 RAM 3 RAM 4 RAM 5 RAM 1 RAM 2 RAM 3 RAM 1 RAM 2 RAM 3 RAM 4 RAM 1 RAM 2 RAM 3 RAM 4 RAM 5 RAM 1 RAM 2 RAM 3 RAM 4 RAM 5 RAM 1 RAM 2 RAM 3 RAM 4 RAM 5 RAM 1 RAM 2 RAM 3 RAM 1 RAM 2 RAM 1 RAM 2 Anno 2012 <=15 giorni >15 giorni 30 87 59 105 26 51 14 30 25 67 59 57 42 74 14 37 61 62 41 42 28 47 27 57 55 107 59 80 64 83 36 38 52 46 53 50 25 40 19 35 46 53 36 28 43 65 31 18 19 28 42 47 28 24 52 73 43 58 18 68 44 72 42 87 54 91 50 70 1.337 1.977 totale 117 164 77 44 92 116 116 51 123 83 75 84 162 139 147 74 98 103 65 54 99 64 108 49 47 89 52 125 101 86 116 129 145 120 3.314 Anno 2013 <=15 giorni >15 giorni 40 69 44 80 18 57 17 19 38 32 60 50 35 61 14 37 40 36 32 31 31 40 36 65 51 73 51 66 47 49 48 22 32 45 69 63 35 36 29 26 67 50 28 36 44 56 19 23 22 18 34 31 25 32 53 81 53 68 18 48 51 62 53 67 68 92 42 72 1.344 1.693 totale 109 124 75 36 70 110 96 51 76 63 71 101 124 117 96 70 77 132 71 55 117 64 100 42 40 65 57 134 121 66 113 120 160 114 3.037 Differenza anno 2012-2013 <=15 giorni >15 giorni totale 33,3% -20,7% -6,8% -25,4% -23,8% -24,4% -30,8% 11,8% -2,6% 21,4% -36,7% -18,2% 52,0% -52,2% -23,9% 1,7% -12,3% -5,2% -16,7% -17,6% -17,2% 0,0% 0,0% 0,0% -34,4% -41,9% -38,2% -22,0% -26,2% -24,1% 10,7% -14,9% -5,3% 33,3% 14,0% 20,2% -7,3% -31,8% -23,5% -13,6% -17,5% -15,8% -26,6% -41,0% -34,7% 33,3% -42,1% -5,4% -38,5% -2,2% -21,4% 30,2% 26,0% 28,2% 40,0% -10,0% 9,2% 52,6% -25,7% 1,9% 45,7% -5,7% 18,2% -22,2% 28,6% 0,0% 2,3% -13,8% -7,4% -38,7% 27,8% -14,3% 15,8% -35,7% -14,9% -19,0% -34,0% -27,0% -10,7% 33,3% 9,6% 1,9% 11,0% 7,2% 23,3% 17,2% 19,8% 0,0% -29,4% -23,3% 15,9% -13,9% -2,6% 26,2% -23,0% -7,0% 25,9% 1,1% 10,3% -16,0% 2,9% -5,0% 0,5% -14,4% -8,4% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 11
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane UNITA’ PRODUTTIVE DI MERCATO PRIVATI Tabella 10 – indici F e G per le Unità Produttive di MP ordinati per indice di gravità Durata infortunio fino a3 gg Datore di Lavoro Area Territoriale Sud da 4 da oltre a 40 40 a 90 gg 90 Totale infortuni GG Perse Ore Lavorate Tasso infortuni per 100 dipendenti proiezione al 31.12 Dipendenti Medi Indice F Indice G Durata Media Infortunio 20 106 21 6 153 3.784 6.565.229 9.221 3,32 23,30 0,58 24,73 Area Territoriale Centro 5 91 38 5 139 4.731 8.198.265 11.510 2,42 16,95 0,58 34,04 Area Territoriale Sud 2 9 43 7 5 64 1.835 3.830.437 5.430 2,36 16,71 0,48 28,67 Area Territoriale Sud 1 8 58 7 2 75 1.725 4.463.498 6.211 2,42 16,80 0,39 23,00 Area Territoriale Centro 1 2 33 10 3 48 1.552 4.593.085 6.336 1,52 10,45 0,34 32,33 Area Territoriale Nord Ovest 4 29 7 4 44 1.423 5.382.259 7.294 1,21 8,18 0,26 32,34 Area Territoriale Lombardia 3 40 10 5 58 1.782 7.104.894 9.511 1,22 8,16 0,25 30,72 Area Territoriale Centro Nord 5 30 5 2 42 1.029 4.843.408 6.557 1,28 8,67 0,21 24,50 Area Territoriale Nord Est 2 33 2 1 38 836 5.660.644 7.696 0,99 6,71 0,15 22,00 58 463 107 33 661 18.697 50.641.719 69.766 1,89 13,05 0,37 28,29 Totali Grafico 7 - Indice di gravità di Mercato Privati Indice di Gravità 0,80 0,58 0,58 0,60 0,48 0,39 0,40 0,34 0,26 0,25 0,21 Area Territoriale Lombardia Area Territoriale Centro Nord 0,20 0,15 0,00 Area Territoriale Centro Area Territoriale Sud Area Territoriale Sud 2 Area Territoriale Sud 1 Area Territoriale Centro 1 Area Territoriale Nord Ovest Area Territoriale Nord Est Grafico 8 - Indice di frequenza di Mercato Privati Indice di Frequenza 25,00 20,00 15,00 10,00 5,00 0,00 23,30 16,95 16,71 16,80 10,45 Area Territoriale Centro Area Territoriale Sud Area Territoriale Sud 2 Area Territoriale Sud 1 Area Territoriale Centro 1 8,18 8,16 8,67 Area Territoriale Nord Ovest Area Territoriale Lombardia Area Territoriale Centro Nord Area Territoriale Nord Est 6,71 Grafico 9 – Tasso di infortunio di Mercato Privati Tasso infortuni per 100 dipendenti 3,32 4,00 3,00 2,42 2,36 2,42 1,52 2,00 1,00 1,21 1,22 1,28 0,99 Area Territoriale Centro 1 Area Territoriale Nord Ovest Area Territoriale Lombardia Area Territoriale Centro Nord Area Territoriale Nord Est 0,00 Area Territoriale Centro Area Territoriale Sud Area Territoriale Sud 2 Area Territoriale Sud 1 I dati indicano come, analogamente alla struttura SP, ci sia uno scarto di oltre il 100% tra le migliori e le peggiori performance, sia in termini di frequenza che di gravità. In questo caso notevole è la differenza tra l’Area Nord Est e l’Area Sud, in costanza di processi e di attività. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 12
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Nella tabella 11, infine, per favorire un’analisi di dettaglio delle Aree Territoriali MP, sono riportati gli indici di frequenza e gravità organizzati per regione. Tabella 11 – indici F e G per le Unità Produttive di MP suddivisi per regione ordinati per indice di gravità Durata Datore di Lavoro Regione Area Territoriale Centro Area Territoriale Sud Area Territoriale Centro Area Territoriale Sud Area Territoriale Sud 2 Area Territoriale Sud 1 Area Territoriale Centro 1 Area Territoriale Nord Ovest Area Territoriale Sud 1 Area Territoriale Centro Area Territoriale Centro 1 Area Territoriale Nord Ovest Area Territoriale Lombardia Area Territoriale Centro Nord Area Territoriale Centro Nord Area Territoriale Nord Ovest Area Territoriale Sud 1 Area Territoriale Nord Est Area Territoriale Nord Est Area Territoriale Nord Est fino a3 gg LAZIO CALABRIA ABRUZZO CAMPANIA SICILIA MOLISE UMBRIA LIGURIA PUGLIA SARDEGNA TOSCANA VALLE D'AOSTA LOMBARDIA MARCHE EMILIA ROMAGNA PIEMONTE BASILICATA FRIULI VENEZIA GIULIA VENETO TRENTINO ALTO ADIGE Totali da 4 a da 40 oltre 40 gg a 90 90 5 0 0 20 9 0 0 1 7 0 2 0 3 0 5 3 1 1 1 0 58 64 10 18 96 43 3 1 7 50 9 32 1 40 9 21 21 5 6 21 6 463 25 7 6 14 7 0 4 1 7 7 6 0 10 2 3 6 0 1 1 0 107 4 4 1 2 5 1 1 3 1 0 2 0 5 0 2 1 0 0 1 0 33 Totale infortuni GG Perse 98 21 25 132 64 4 6 12 65 16 42 1 58 11 31 31 6 8 24 6 661 3.262 1.121 886 2.663 1.835 176 386 630 1.433 583 1.166 38 1.782 309 720 755 116 193 587 56 18.697 Ore Lavorate 5.137.825 1.874.798 1.542.540 4.690.431 3.830.437 379.836 863.686 1.495.733 3.510.914 1.517.900 3.729.398 125.010 7.104.894 1.432.731 3.410.677 3.761.516 572.748 1.131.199 3.853.613 675.832 50.641.719 Dipendenti Medi 7.245 2.640 2.164 6.581 5.430 539 1.210 2.072 4.861 2.101 5.126 177 9.511 1.968 4.589 5.045 811 1.546 5.198 952 69.766 Tasso infortuni per 100 dipendenti proiezaione al 31.12 2,71 1,59 2,31 4,01 2,36 1,48 0,99 1,16 2,67 1,52 1,64 1,13 1,22 1,12 1,35 1,23 1,48 1,03 0,92 1,26 1,89 Indice F Indice G 19,07 11,20 16,21 28,14 16,71 10,53 6,95 8,02 18,51 10,54 11,26 8,00 8,16 7,68 9,09 8,24 10,48 7,07 6,23 8,88 13,05 0,63 0,60 0,57 0,57 0,48 0,46 0,45 0,42 0,41 0,38 0,31 0,30 0,25 0,22 0,21 0,20 0,20 0,17 0,15 0,08 0,37 Durata Media Infortunio 33,29 53,38 35,44 20,17 28,67 44,00 64,33 52,50 22,05 36,44 27,76 38,00 30,72 28,09 23,23 24,35 19,33 24,13 24,46 9,33 28,29 In considerazione del fatto che vi sono aree geografiche che risentono maggiormente degli infortuni per rapina, nella tabella seguente si illustrano gli infortuni di Mercato Privati, suddivisi per regione, esclusi quelli derivanti da eventi criminosi. Tale dato evidenzia che, in ambito Mercato Privati, gli infortuni per rapina incidono in maniera pesante in generale, con oltre il 50% in alcune aree geografiche. In particolare, emerge il dato delle 3 filiali di Napoli, che totalizzano 108 infortuni per rapina (oltre un terzo del totale nazionale). Tabella 12– indici F e G per le Unità Produttive di MP suddivisi per regione ordinati per indice di gravità, esclusi infortuni derivanti da rapina e tentata rapina. Datore di lavoro Regione Area Territoriale Centro ABRUZZO Area Territoriale Centro LAZIO Area Territoriale Centro SARDEGNA Area Territoriale Centro 1 Giornate Infortuni Perse Ore Lavorate Assegnati medi Indice F Indice G Durata media Tasso per 100 dipendenti 626 16 1.542.540 2.163 10,37 0,41 39,13 1,48 1.600 44 5.137.825 7.244 8,56 0,31 36,36 1,21 473 13 1.517.900 2.101 8,56 0,31 36,38 1,24 TOSCANA 744 20 3.729.398 5.126 5,36 0,2 37,2 0,78 Area Territoriale Centro 1 UMBRIA 196 4 863.686 1.210 4,63 0,23 49 0,66 Area Territoriale Centro Nord EMILIA ROMAGNA 577 25 3.410.677 4.588 7,33 0,17 23,08 1,09 Area Territoriale Centro Nord MARCHE Area Territoriale Lombardia LOMBARDIA Area Territoriale Nord Est Area Territoriale Nord Est Area Territoriale Nord Est Area Territoriale Nord Ovest 309 11 1.432.731 1.968 7,68 0,22 28,09 1,12 1.274 34 7.104.894 9.511 4,79 0,18 37,47 0,71 FRIULI VENEZIA GIULIA 193 8 1.131.199 1.545 7,07 0,17 24,13 1,04 TRENTINO ALTO ADIGE 51 5 675.832 952 7,4 0,08 10,2 1,05 VENETO 587 24 3.853.613 5.197 6,23 0,15 24,46 0,92 LIGURIA 608 11 1.495.733 2.072 7,35 0,41 55,27 1,06 Area Territoriale Nord Ovest PIEMONTE 648 26 3.761.516 5.044 6,91 0,17 24,92 1,03 Area Territoriale Nord Ovest VALLE D'AOSTA 38 1 125.010 177 8 0,3 38 1,13 Area Territoriale Sud CALABRIA 555 11 1.874.798 2.640 5,87 0,3 50,45 0,83 Area Territoriale Sud CAMPANIA 969 22 4.690.431 6.581 4,69 0,21 44,05 0,67 Area Territoriale Sud 1 BASILICATA 116 6 572.748 811 10,48 0,2 19,33 1,48 Area Territoriale Sud 1 MOLISE 70 3 379.836 539 7,9 0,18 23,33 1,11 Area Territoriale Sud 1 PUGLIA 580 28 3.510.914 4.860 7,98 0,17 20,71 1,15 Area Territoriale Sud 2 SICILIA Totali 1.122 37 3.830.437 5.430 9,66 0,29 30,32 1,36 11.336 349 50.641.719 69.759 6,89 0,22 32,48 1,00 Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 13
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Analisi degli infortuni avvenuti nel periodo Gennaio – Giugno 2013 Esponiamo qui di seguito un’analisi di approfondimento del fenomeno, articolata per macro attività interessate, per lavorazione, per figure professionali più esposte e per cause di infortunio durante le attività di: recapito, lavorazione manuale e meccanizzata della corrispondenza, vendita dei servizi postali e retrosportelleria, ufficio. Un’analisi a parte è stata effettuata per gli infortuni in itinere. Infortuni per macro attività interessata Tabella 13- Infortuni per lavorazione Macroattività 1-RECAPITO 1-RECAPITO 1-RECAPITO 1-RECAPITO 1-RECAPITO 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 2-LAVORAZIONE CORRISPONDENZA 3-VENDITA SERVIZI POSTALI 3-VENDITA SERVIZI POSTALI 4-ATTIVITA' DI UFFICIO 4-ATTIVITA' DI UFFICIO 4-ATTIVITA' DI UFFICIO 4-ATTIVITA' DI UFFICIO Totale Lavorazione RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI RECAPITO CON AUTOVEICOLO PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA RECAPITO IN BICICLETTA LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO AUTISTA LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO VIDEOCODIFICA VUOTATURA CASSETTE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI DI STAFF ADDETTO GUARDIANIA/PORTINERIA CALL CENTER N° infortuni 1.606 750 228 167 15 319 100 38 36 5 1 436 154 102 90 9 2 4.058 Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro % 39,6% 18,5% 5,6% 4,1% 0,4% 7,9% 2,5% 0,9% 0,9% 0,1% 0,0% 10,7% 3,8% 2,5% 2,2% 0,2% 0,0% 100% 68,2% 12,3% 14,5% 5,0% 100% 14
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Cause di infortunio nell’attività di recapito Grafico 10– Cause di infortunio del recapito PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA RECAPITO CON 6% RECAPITO IN AUTOVEICOLO BICICLETTA 8% 1% RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI 58% 27% M OVIM ENTA ZIONE M A NUA LE CA RICHI 2% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE A TTREZZA TURA 2% INCIA M P O SU A TTREZZA TURA 0% A LTRA CA USA 3% CA DUTA DA M OTOM EZZO 39% M OVIM ENTO INOP P ORTUNO/SCOORDI NA TO 2% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE A UTOM EZZO 3% INCIDENTE CON M OTOM EZZO A ZIENDA LE 1% 1 P IEDE IN FA LLO 3% CA DUTA DURA NTE IL P ERCORSO A P IEDI 1 0% INCIDENTE CON A UTOVEICOLO A ZIENDA LE 5% CA DUTA M ENTRE P ERCORREVA LE SCA LE 5% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE M OTOM EZZO 7% A GGRESSIONE A NIM A LE 8% Il 57% degli infortuni legati al recapito è connesso all’utilizzo di motomezzi. Come già evidenziato per il dato generale, va posta particolare attenzione al dato delle cadute da motomezzo, cioè a quegli eventi che si verificano non per incidenti stradali da collisione con terzi. Oltre un evento su tre va ascritto a questa causa. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 15
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Cause di infortunio nelle attività di lavorazione della corrispondenza Grafico 11– Cause di infortunio delle attività di lavorazione della corrispondenza LAVORAZIONI SU IM PIANTO M ECCANIZZATO 7% VIDEOCODIFICA 1% VUOTATURA CASSETTE 0,002 AUTISTA 8% LAVORAZIONE/RIPA RTIZIONE M ANUALE PRODOTTI POSTALI 64% CARICOSCARICO/TRABALZO 20% CA DUTA M ENTRE P ERCORREVA LE SCA LE 3% INCIDENTE CON A UTOVEICOLO A ZIENDA LE 2% A GGRESSIONE COLLEGA 1 % SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE A UTOM EZZO 5% A LTRA CA USA 7% P IEDE IN FA LLO 6% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE A TTREZZA TURA 29% M OVIM ENTO INOP P ORTUNO/SCOORDI NA TO 6% INCIA M P O SU A TTREZZA TURA 9% CA DUTA DURA NTE IL P ERCORSO A P IEDI 9% M OVIM ENTA ZIONE M A NUA LE CA RICHI 23% Nella lavorazione della corrispondenza, il 29% degli eventi è dovuto a schiacciamento/contusione con attrezzatura e il 23% alla movimentazione dei carichi. Anche in questa lavorazione, per cadute a vario titolo (piede in fallo, caduta durante il percorso a piedi, caduta nel percorrere le scale, inciampo), si arriva ad una percentuale non irrilevante pari al 27%. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 16
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Cause di infortunio nelle attività di vendita dei servizi postali Grafico 12– Cause di infortunio delle attività di vendita dei servizi postali IM P IEGA TO/ DIRETTORE 26% SP ORTELLIS TA 74% A GGRESSIONE CLIENTE 2% P IEDE IN FA LLO 2% CA DUTA M ENTRE P ERCORREVA LE SCA LE 2% M OVIM ENTA ZIONE M A NUA LE CA RICHI 2% ALTRA CAUSA 5% INCIA M P O SU ELEM ENTO STRUTTURA LE 3% INCIA M P O SU A TTREZZA TURA 3% RA P INA 53% M OVIM ENTO INOP P ORTUNO/SCOORDINA TO 5% CA DUTA DURA NTE IL P ERCORSO A P IEDI 9% SCHIA CCIA M ENTO/CONTUSI ONE A TTREZZA TURA 1 5% Nell’ambito delle lavorazioni di vendita dei servizi postali e retrosportelleria, il 53% degli infortuni è dovuto a rapine. Gli infortuni per rapina rappresentano, per il periodo in esame, l’8% sul totale degli eventi in Poste Italiane. Gli incidenti legati alla sola deambulazione (caduta durante il percorso a piedi, piede in fallo, caduta nel percorrere le scale e inciampo su elemento strutturale), rappresentano il 19% degli eventi. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 17
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane La tabella seguente riporta, con dettaglio regionale, i dati degli infortuni a seguito di rapina e di tentata rapina ed il numero medio di infortunati per evento. Tabella 14 Dettaglio regionale degli infortuni a seguito di rapina e tentata rapina Area Territoriale Area Territoriale Mercato Privati Centro Area Territoriale Mercato Privati Centro 1 Area Territoriale Mercato Privati Centro Nord Area Territoriale Mercato Privati Lombardia Area Territoriale Mercato Privati Nord Est Area Territoriale Mercato Privati Nord Ovest Area Territoriale Mercato Privati Sud Area Territoriale Mercato Privati Sud 1 Area Territoriale Mercato Privati Sud 2 Regione ABRUZZO LAZIO SARDEGNA TOSCANA UMBRIA EMILIA ROMAGNA MARCHE LOMBARDIA FRIULI VEN. GIULIA TRENTINO ALTO ADIGE VENETO LIGURIA PIEMONTE VAL D'AOSTA CALABRIA CAMPANIA BASILICATA MOLISE PUGLIA SICILIA Totale Nazionale Numero infortunati per rapina e Tentate tentata Rapine Rapine Infortuni rapina 11 1 9 0,75 27 4 54 1,74 3 19 3 12 3 58 1 1 1 3 8 7 37 0 1 18 57 1 2 1 3 1 12 1 0 1 0 6 3 6 0 0 6 10 3 22 2 6 0 24 0 1 0 1 5 10 110 0 1 37 27 270 58 312 0,75 1,05 0,50 0,40 0,00 0,34 0,00 1,00 0,00 0,33 0,36 1,00 2,56 0,00 1,00 1,54 0,40 0,95 Gli infortuni a seguito di rapina sono l’8% del totale degli infortuni di Poste Italiane e sono caratterizzati da un indice di 0,95 infortuni per evento (tentata rapina e rapina effettivamente portata a termine, che hanno registrato o meno infortuni da parte del personale). Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 18
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Cause di infortunio delle attività di ufficio Grafico 13– Cause di infortunio delle attività di ufficio ADDETTO GUARDIANIA/PO RTINERIA 4% CALL CENTER 1% ALTRA LAVORAZIONE 51% LAVORAZIONI DI STAFF 44% INCIA M P O SU ELEM ENTO STRUTTURA LE 4% INCIA M P O SU A TTREZZA TURA 3% INCIDENTE CON A UTOVEICOLO A ZIENDA LE 5% CA DUTA DURA NTE IL P ERCORSO A P IEDI 25% M OVIM ENTO INOP P ORTUNO/SCOORDIN A TO 6% INCIDENTE CON A UTO P RIVA TA 7% A LTRA CA USA 1 8% CA DUTA M ENTRE P ERCORREVA LE SCA LE 1 6% SCHIA CCIA M ENTO/CONTU SIONE A TTREZZA TURA 8% P IEDE IN FA LLO 8% Nelle attività di ufficio gli incidenti legati alla sola deambulazione (inciampo su attrezzatura, piede in fallo, caduta durante il percorso a piedi, caduta nel percorrere le scale e inciampo su elemento strutturale), rappresentano il 55% degli eventi. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 19
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ANALISI DEGLI INFORTUNI PER UNITÀ PRODUTTIVA Nelle pagine che seguono vengono esposti i dati infortunistici per ogni singola Unità Produttiva di Poste Italiane Lavorazioni e cause di infortunio nelle ALT ALT SUD 2 LAVORAZIONE RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI RECAPITO CON AUTOVEICOLO CARICO-SCARICO/TRABALZO INFORTUNI 169 60 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA AUTISTA ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI DI STAFF LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO TOTALE CAUSA CADUTA DA MOTOMEZZO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE AGGRESSIONE ANIMALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO ALTRA CAUSA TOTALE PIEDE IN FALLO 3% 16 14 10 8 7 5 2 1 292 INFORTUNI 107 31 30 28 19 14 12 11 10 10 20 292 SCHIACCIAMENTO/CONTU SIONE AUTOMEZZO 3% ALTRA CAUSA 7% SCHIACCIAMENTO/CONTU SIONE ATTREZZATURA 4% CADUTA DA MOTOMEZZO 36% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 4% SCHIACCIAMENTO/CONTU SIONE MOTOMEZZO 11% AGGRESSIONE ANIMALE 5% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 7% INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE 10% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 10% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 20
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ALT SUD 1 LAVORAZIONE RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO RECAPITO CON AUTOVEICOLO INFORTUNI 138 45 31 10 9 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA AUTISTA ALTRA LAVORAZIONE RECAPITO IN BICICLETTA LAVORAZIONI DI STAFF LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO TOTALE CAUSA CADUTA DA MOTOMEZZO CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO AGGRESSIONE ANIMALE CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO ALTRA CAUSA TOTALE MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDI NATO 3% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 3% 8 3 3 2 2 1 252 INFORTUNI 92 26 26 17 13 12 10 7 7 7 7 28 252 SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE AUTOMEZZO 3% ALTRA CAUSA 11% CADUTA DA MOTOMEZZO 36% AGGRESSIONE ANIMALE 3% PIEDE IN FALLO 4% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 10% SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE ATTREZZATURA 5% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 5% INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE 10% SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE MOTOMEZZO 7% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 21
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ALT CENTRO 1 LAVORAZIONE RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI RECAPITO CON AUTOVEICOLO CARICO-SCARICO/TRABALZO INFORTUNI 109 77 28 25 14 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA AUTISTA LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO LAVORAZIONI DI STAFF ALTRA LAVORAZIONE TOTALE CAUSA CADUTA DA MOTOMEZZO CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI AGGRESSIONE ANIMALE INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI PIEDE IN FALLO 11 4 4 1 4 277 INFORTUNI 70 35 25 23 INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO ALTRA CAUSA TOTALE SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE AUTOMEZZO 5% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 5% 21 18 17 15 13 13 12 15 277 SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE MOTOMEZZO 4% ALTRA CAUSA 5% CADUTA DA MOTOMEZZO 26% INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 5% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 13% PIEDE IN FALLO 6% AGGRESSIONE ANIMALE 9% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 6% SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE ATTREZZATURA 8% INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE 8% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 22
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ALT NORD EST LAVORAZIONE RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI INFORTUNI 278 90 27 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA RECAPITO CON AUTOVEICOLO CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI DI STAFF RECAPITO IN BICICLETTA ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO TOTALE 23 19 9 5 4 4 3 462 CAUSA CADUTA DA MOTOMEZZO AGGRESSIONE ANIMALE CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INFORTUNI 201 41 36 36 INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE PIEDE IN FALLO INCIAMPO SU ATTREZZATURA ALTRA CAUSA TOTALE INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 2% PIEDE IN FALLO 2% 31 25 21 13 11 10 9 28 462 INCIAMPO SU ATTREZZATURA 2% ALTRA CAUSA 6% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 3% CADUTA DA MOTOMEZZO 43% SCHIACCIAMENTO/CONTU SIONE ATTREZZATURA 5% AGGRESSIONE ANIMALE 9% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 5% SCHIACCIAMENTO/CONTU SIONE MOTOMEZZO 7% INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE 8% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 8% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 23
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ALT LOMBARDIA LAVORAZIONE RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI INFORTUNI 310 77 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA RECAPITO CON AUTOVEICOLO ALTRA LAVORAZIONE CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO AUTISTA RECAPITO IN BICICLETTA LAVORAZIONI DI STAFF VIDEOCODIFICA TOTALE LAVORAZIONE CADUTA DA MOTOMEZZO INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE AGGRESSIONE ANIMALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI INCIAMPO SU ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO ALTRA CAUSA TOTALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 5% INCIAMPO SU ATTREZZATURA 3% 64 26 21 20 11 6 5 3 2 1 546 INFORTUNI 197 71 35 33 30 27 26 26 25 17 16 43 546 PIEDE IN FALLO 3% ALTRA CAUSA 8% AGGRESSIONE ANIMALE 5% CADUTA DA MOTOMEZZO 36% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 5% MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDI NATO 5% SCHIACCIAMENTO/CONTU SIONE MOTOMEZZO 5% INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE 13% SCHIACCIAMENTO/CONTU SIONE ATTREZZATURA 6% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 6% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 24
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ALT CENTRO NORD LAVORAZIONE RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI RECAPITO CON AUTOVEICOLO LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI INFORTUNI 145 91 36 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO CARICO-SCARICO/TRABALZO RECAPITO IN BICICLETTA AUTISTA LAVORAZIONI DI STAFF VUOTATURA CASSETTE IMPIEGATO/DIRETTORE TOTALE CAUSA CADUTA DA MOTOMEZZO AGGRESSIONE ANIMALE CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO PIEDE IN FALLO ALTRA CAUSA TOTALE M OVIM ENTA ZIONE M A NUA LE CA RICHI 4% SCHIA CCIA M ENTO/CON TUSIONE A UTOM EZZO 4% 30 14 11 7 5 3 3 1 1 1 348 INFORTUNI 91 37 34 31 24 20 19 16 15 15 14 32 348 P IEDE IN FA LLO 4% A LTRA CA USA 9% CA DUTA DA M OTOM EZZO 26% CA DUTA M ENTRE P ERCORREVA LE SCA LE 5% A GGRESSIONE A NIM A LE 1% 1 SCHIA CCIA M ENTO/CON TUSIONE M OTOM EZZO 5% INCIDENTE CON M OTOM EZZO A ZIENDA LE 9% INCIDENTE CON A UTOVEICOLO A ZIENDA LE 6% SCHIA CCIA M ENTO/CON TUSIONE A TTREZZA TURA 7% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 25
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ALT SUD LAVORAZIONE RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI RECAPITO CON AUTOVEICOLO INFORTUNI 195 65 36 26 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA CARICO-SCARICO/TRABALZO AUTISTA ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO VIDEOCODIFICA LAVORAZIONI DI STAFF TOTALE 11 11 8 5 5 2 1 365 CAUSA CADUTA DA MOTOMEZZO INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE AGGRESSIONE ANIMALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO INFORTUNI 135 40 34 22 21 17 15 15 INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 14 11 MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO ALTRA CAUSA TOTALE 11 30 365 INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 4% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 3% MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDI NATO 3% SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE AUTOMEZZO 4% ALTRA CAUSA 8% SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE MOTOMEZZO 4% CADUTA DA MOTOMEZZO 37% INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE 1% 1 AGGRESSIONE ANIMALE 5% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 6% SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE ATTREZZATURA 6% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 9% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 26
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ALT CENTRO LAVORAZIONE RECAPITO CON MOTOMEZZO RECAPITO A PIEDI LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI INFORTUNI 167 118 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA RECAPITO CON AUTOVEICOLO CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO AUTISTA LAVORAZIONI DI STAFF VIDEOCODIFICA ALTRA LAVORAZIONE TOTALE CAUSA CADUTA DA MOTOMEZZO CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA 51 47 45 21 6 5 3 1 6 470 INFORTUNI 101 58 38 34 33 INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO PIEDE IN FALLO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO AGGRESSIONE ANIMALE ALTRA CAUSA TOTALE P IEDE IN FA LLO 5% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE A UTOM EZZO 4% 32 30 27 25 20 20 52 470 A GGRESSIONE A NIM A LE 4% A LTRA CA USA 1% 1 CA DUTA DA M OTOM EZZO 22% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE M OTOM EZZO 6% CA DUTA DURA NTE IL P ERCORSO A P IEDI 1 3% M OVIM ENTA ZIONE M A NUA LE CA RICHI 6% CA DUTA M ENTRE P ERCORREVA LE SCA LE 8% INCIDENTE CON A UTOVEICOLO A ZIENDA LE 7% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE A TTREZZA TURA 7% INCIDENTE CON M OTOM EZZO A ZIENDA LE 7% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 27
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ALT NORD OVEST LAVORAZIONE RECAPITO A PIEDI RECAPITO CON MOTOMEZZO LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI RECAPITO CON AUTOVEICOLO INFORTUNI 127 94 36 33 PORTALETTERE SISTEMAZIONE GITA ALTRA LAVORAZIONE CARICO-SCARICO/TRABALZO RECAPITO IN BICICLETTA AUTISTA LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO LAVORAZIONI DI STAFF VIDEOCODIFICA TOTALE CAUSA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI CADUTA DA MOTOMEZZO AGGRESSIONE ANIMALE SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 19 13 9 3 3 3 2 1 343 INFORTUNI 67 62 26 24 21 20 INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 20 MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO INCIDENTE CON MOTOMEZZO AZIENDALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE MOTOMEZZO ALTRA CAUSA TOTALE 17 16 15 M OVIM ENTA ZIONE M A NUA LE CA RICHI 4% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE M OTOM EZZO 4% 14 41 343 A LTRA CA USA 1 2% INCIDENTE CON M OTOM EZZO A ZIENDA LE 5% M OVIM ENTO INOP P ORTUNO/SCOORDI NA TO 5% CA DUTA DURA NTE IL P ERCORSO A P IEDI 1 9% CA DUTA DA M OTOM EZZO 1 8% INCIDENTE CON A UTOVEICOLO A ZIENDA LE 6% A GGRESSIONE A NIM A LE 8% CA DUTA M ENTRE P ERCORREVA LE SCA LE 6% P IEDE IN FA LLO 6% SCHIA CCIA M ENTO/CONT USIONE A TTREZZA TURA 7% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 28
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Lavorazioni e cause degli infortuni in ambito CMP Nelle tabelle che seguono si illustrano le lavorazioni e le cause dei 263 infortuni, accaduti nel primo semestre 2013, nell’ambito dei centri di meccanizzazione postale. DATORE DI LAVORO ALT Centro CMP CAGLIARI LAVORAZIONE CARICO-SCARICO/TRABALZO totale n. eventi CAUSA 2 SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA 2 totale n. eventi 2 2 DATORE DI LAVORO ALT Centro CMP PESCARA LAVORAZIONE CARICO-SCARICO/TRABALZO AUTISTA LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO totale n. eventi 2 1 1 1 5 CAUSA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE totale n. eventi 2 1 1 1 5 DATORE DI LAVORO ALT Centro CMP ROMA AEROPORTO LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO AUTISTA n. eventi 17 9 5 2 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI INCIAMPO SU ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 33 totale n. eventi 15 9 2 2 2 1 1 1 33 totale DATORE DI LAVORO ALT Centro 1 CMP FIRENZE CASTELLO LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO ALTRA LAVORAZIONE totale DATORE DI LAVORO ALT Centro 1 CMP PISA LAVORAZIONE CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI AUTISTA LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO totale n. eventi 10 4 3 2 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI PIEDE IN FALLO INCIAMPO SU ATTREZZATURA INVESTITO DA AUTO ALTRA CAUSA 19 totale n. eventi 4 3 2 1 CAUSA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO INCIAMPO SU ATTREZZATURA INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 10 totale DATORE DI LAVORO ALT Centro Nord CMP ANCONA LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO ALTRA LAVORAZIONE AUTISTA totale n. eventi 5 2 1 1 9 DATORE DI LAVORO ALT Centro Nord CMP BOLOGNA LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI DI STAFF AUTISTA VUOTATURA CASSETTE n. eventi 11 7 4 1 1 1 totale n. eventi 8 6 2 1 1 1 19 n. eventi 4 2 2 1 1 10 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI ALTRA CAUSA totale n. eventi 6 1 1 1 9 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI ALTRA CAUSA INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INCIAMPO SU ATTREZZATURA AGGRESSIONE COLLEGA PIEDE IN FALLO INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 25 totale n. eventi 7 4 3 2 2 2 1 1 1 1 1 25 DATORE DI LAVORO ALT Lombardia CMP BRESCIA LAVORAZIONE CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO totale n. eventi 3 2 1 6 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO totale n. eventi 4 1 1 6 DATORE DI LAVORO ALT Lombardia CMP MILANO BORROMEO LAVORAZIONE ALTRA LAVORAZIONE AUTISTA LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI LAVORAZIONI DI STAFF CARICO-SCARICO/TRABALZO totale n. eventi 5 3 2 1 1 1 13 CAUSA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO PIEDE IN FALLO INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE INCIAMPO SU ATTREZZATURA totale n. eventi 5 3 2 1 1 1 13 Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 29
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane DATORE DI LAVORO ALT Lombardia CMP MILANO CSI LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO CARICO-SCARICO/TRABALZO totale DATORE DI LAVORO ALT Lombardia CMP MILANO ROSERIO LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO ALTRA LAVORAZIONE VIDEOCODIFICA AUTISTA totale DATORE DI LAVORO ALT Nord Est CMP PADOVA n. eventi 14 1 1 CAUSA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA INCIAMPO SU ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 16 totale n. eventi 11 4 2 2 1 1 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA INCIAMPO SU ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI ALTRA CAUSA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO AGGRESSIONE COLLEGA 21 totale LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI ALTRA LAVORAZIONE CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO totale n. eventi 3 1 1 1 6 CAUSA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI totale n. eventi 7 5 2 1 1 16 n. eventi 7 4 3 2 1 1 1 1 1 21 n. eventi 4 1 1 6 DATORE DI LAVORO ALT Nord Est CMP VENEZIA LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO totale n. eventi 4 3 1 8 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI totale n. eventi 4 3 1 8 DATORE DI LAVORO ALT Nord Est CMP VERONA LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO LAVORAZIONI DI STAFF totale n. eventi 3 1 1 5 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI totale n. eventi 3 1 1 5 DATORE DI LAVORO ALT Nord Ovest CMP GENOVA AEROPORTO LAVORAZIONE CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO n. eventi 3 3 2 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO PIEDE IN FALLO INCIAMPO SU ATTREZZATURA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 8 totale n. eventi 2 2 1 1 1 1 8 totale DATORE DI LAVORO ALT Nord Ovest CMP TORINO ROMOLI LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO AUTISTA ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO totale n. eventi 9 3 2 1 1 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO AGGRESSIONE COLLEGA ALTRA CAUSA INCIAMPO SU ATTREZZATURA MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO 16 totale DATORE DI LAVORO ALT Sud CMP LAMEZIA TERME LAVORAZIONE LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO ALTRA LAVORAZIONE AUTISTA LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI totale n. eventi 3 2 1 1 7 DATORE DI LAVORO ALT Sud CMP NAPOLI LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI AUTISTA CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO ALTRA LAVORAZIONE n. eventi 12 7 6 2 2 totale n. eventi 5 4 2 1 1 1 1 1 16 CAUSA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO totale n. eventi 2 2 2 1 7 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA RAPINA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INCIAMPO SU ATTREZZATURA PIEDE IN FALLO SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO ALTRA CAUSA 29 totale n. eventi 7 6 5 3 3 2 2 1 29 Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 30
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane DATORE DI LAVORO ALT Sud 1 CMP BARI LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO AUTISTA LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO totale DATORE DI LAVORO ALT Sud 2 CMP CATANIA LAVORAZIONE LAVORAZIONE/RIPARTIZIONE MANUALE PRODOTTI POSTALI CARICO-SCARICO/TRABALZO AUTISTA totale DATORE DI LAVORO ALT Sud 2 CMP PALERMO LAVORAZIONE AUTISTA CARICO-SCARICO/TRABALZO LAVORAZIONI SU IMPIANTO MECCANIZZATO totale n. eventi 4 4 3 1 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO AGGRESSIONE SCONOSCIUTO INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI INCIAMPO SU ATTREZZATURA 12 totale n. eventi 3 2 2 CAUSA MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO 7 totale n. eventi 4 1 1 CAUSA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE AUTOMEZZO INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA 6 totale Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro n. eventi 3 3 2 1 1 1 1 12 n. eventi 2 2 2 1 7 n. eventi 3 1 1 1 6 31
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Lavorazioni e cause di infortunio nelle ATMP ATMP SUD LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE LAVORAZIONI DI STAFF ALTRA LAVORAZIONE TOTALE INFORTUNI 120 24 7 2 153 CAUSA RAPINA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA AGGRESSIONE CLIENTE INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI ALTRA CAUSA TOTALE AGGRESSIONE CLIENTE 3% INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE 2% SCHIACCIAMENTO/CON TUSIONE ATTREZZATURA 5% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 5% MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOOR DINATO 2% INFORTUNI 120 7 7 5 3 3 2 6 153 MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 1% ALTRA CAUSA 4% RAPINA 78% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 32
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ATMP CENTRO LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE LAVORAZIONI DI STAFF ALTRA LAVORAZIONE TOTALE INFORTUNI 96 29 11 3 139 CAUSE RAPINA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INCIDENTE CON AUTO PRIVATA MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO INCIAMPO SU ATTREZZATURA INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE PIEDE IN FALLO AGGRESSIONE CLIENTE ALTRA CAUSA TOTALE INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE 2% PIEDE IN FALLO 1% INFORTUNI 66 18 16 9 7 6 4 3 2 2 6 139 AGGRESSIONE CLIENTE 1% INCIAMPO SU ATTREZZATURA 3% ALTRA CAUSA 4% MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORD INATO 4% RAPINA 48% INCIDENTE CON AUTO PRIVATA 5% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 6% SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE ATTREZZATURA 12% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 14% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 33
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ATMP SUD 2 LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE LAVORAZIONI DI STAFF ALTRA LAVORAZIONE TOTALE INFORTUNI 42 11 9 2 64 CAUSA RAPINA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INFORTUNI 27 6 6 4 INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE INCIAMPO SU ATTREZZATURA 4 4 MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI PIEDE IN FALLO ALTRA CAUSA TOTALE 3 3 2 5 64 M OVIM ENTO INOPPORTUNO/SCOORDINAT O 5% M OVIM ENTAZIONE M ANUALE CARICHI 5% PIEDE IN FALLO 3% ALTRA CAUSA 8% INCIAM PO SU ATTREZZATURA 6% RAPINA 43% INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 6% CADUTA M ENTRE PERCORREVA LE SCALE 6% SCHIACCIAM ENTO/CONTUSI ONE ATTREZZATURA 9% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 9% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 34
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ATMP SUD 1 LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE LAVORAZIONI DI STAFF ALTRA LAVORAZIONE TOTALE INFORTUNI 48 20 5 2 75 CAUSA RAPINA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INFORTUNI 38 10 5 4 3 MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO AGGRESSIONE CLIENTE 3 3 INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI ALTRA CAUSA TOTALE 1 1 7 75 AGGRESSIONE CLIENTE 4% INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 1% MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORD INATO 4% ALTRA CAUSA 9% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 4% INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE 5% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 1% RAPINA 52% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 7% SCHIACCIAMENTO/CON TUSIONE ATTREZZATURA 13% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 35
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ATMP CENTRO 1 LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE LAVORAZIONI DI STAFF ALTRA LAVORAZIONE TOTALE INFORTUNI 35 9 2 2 48 CAUSE RAPINA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE PIEDE IN FALLO INCIAMPO SU ATTREZZATURA ALTRA CAUSA TOTALE INFORTUNI 24 8 5 2 2 2 5 48 INCIAMPO SU ATTREZZATURA 4% ALTRA CAUSA 10% PIEDE IN FALLO 4% RAPINA 51% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 4% SCHIACCIAMENTO/CONTUSION E ATTREZZATURA 10% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 17% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 36
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ATMP NORD OVEST LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE LAVORAZIONI DI STAFF TOTALE INFORTUNI 22 18 4 44 CAUSE INFORTUNI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA 11 MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO RAPINA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI INCIAMPO SU ATTREZZATURA INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE PIEDE IN FALLO MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI ALTRA CAUSA TOTALE PIEDE IN FALLO 5% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 2% INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE 7% 8 6 5 4 3 2 1 4 44 ALTRA CAUSA 9% SCHIACCIAMENTO/CONTU SIONE ATTREZZATURA 25% INCIAMPO SU ATTREZZATURA 9% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 11% RAPINA 14% MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDIN ATO 18% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 37
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ATMP LOMBARDIA LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI DI STAFF TOTALE INFORTUNI 29 21 5 3 58 CAUSE RAPINA SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE INFORTUNI 24 MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE INCIDENTE CON AUTO PRIVATA ALTRA CAUSA TOTALE CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 3% INCIDENTE CON AUTO PRIVATA 3% 12 9 3 2 2 2 4 58 ALTRA CAUSA 7% MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORD INATO 3% RAPINA 42% INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE 5% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 16% SCHIACCIAMENTO/CON TUSIONE ATTREZZATURA 21% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 38
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ATMP CENTRO NORD LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE ALTRA LAVORAZIONE LAVORAZIONI DI STAFF TOTALE INFORTUNI 24 11 4 3 42 CAUSA INFORTUNI SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA 12 RAPINA 6 CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 5 INCIDENTE CON AUTO PRIVATA 5 MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 2 PIEDE IN FALLO 2 INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE 2 ALTRA CAUSA 8 TOTALE 42 INCIAMPO SU ELEMENTO STRUTTURALE 5% ALTRA CAUSA 19% SCHIACCIAMENTO/CON TUSIONE ATTREZZATURA 28% PIEDE IN FALLO 5% RAPINA 14% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 5% INCIDENTE CON AUTO PRIVATA 12% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 12% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 39
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane ATMP NORD EST LAVORAZIONE SPORTELLISTA IMPIEGATO/DIRETTORE LAVORAZIONI DI STAFF ALTRA LAVORAZIONE TOTALE INFORTUNI 19 10 7 2 38 CAUSE INFORTUNI MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDINATO 8 SCHIACCIAMENTO/CONTUSIONE ATTREZZATURA 7 CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 6 INCIAMPO SU ATTREZZATURA 4 PIEDE IN FALLO 2 MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 2 CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 2 INCIDENTE CON AUTO PRIVATA 2 ALTRA CAUSA 5 TOTALE 38 INCIDENTE CON AUTO PRIVATA 5% ALTRA CAUSA 13% CADUTA MENTRE PERCORREVA LE SCALE 5% MOVIMENTO INOPPORTUNO/SCOORDI NATO 22% MOVIMENTAZIONE MANUALE CARICHI 5% SCHIACCIAMENTO/CONT USIONE ATTREZZATURA 18% PIEDE IN FALLO 5% INCIAMPO SU ATTREZZATURA 11% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 16% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 40
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Infortuni Mercato Privati per Filiale Nelle tabelle che seguono si illustrano gli eventi infortunistici registrati per le singole Filiali nel periodo in esame, suddivisi per infortuni a seguito di rapina e per altre cause, e posti a confronto con quelli dello stesso periodo del 2012 Area Territoriale Centro – infortuni per Filiale AREA TERRITORIALE CENTRO Datore di Lavoro 2012 FILIALE CAGLIARI CHIETI FROSINONE L'AQUILA LATINA NUORO ORISTANO PESCARA RIETI ROMA 1 CENTRO ROMA 2 NORD ROMA 3 SUD ROMA 4 EST ROMA 5 OVEST SASSARI TERAMO VITERBO Totale Altre cause 3 5 9 4 8 3 0 2 2 4 8 6 6 5 1 2 3 71 2013 Rapina Totale 11 0 0 4 0 0 0 1 0 3 26 12 14 0 0 1 0 72 14 5 9 8 8 3 0 3 2 7 34 18 20 5 1 3 3 143 Altre cause 4 4 3 4 6 6 2 3 2 8 9 5 4 5 1 4 1 71 Rapina Totale 1 2 0 2 0 2 0 5 4 1 7 16 24 2 0 0 0 66 5 6 3 6 6 8 2 8 6 9 16 21 28 7 1 4 1 137 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause 33,33% -90,91% -64,29% -20,00% ND 20,00% -66,67% ND -66,67% 0,00% -50,00% -25,00% -25,00% ND -25,00% 100,00% ND 166,67% ND ND ND 50,00% 400,00% 166,67% 0,00% ND 200,00% 100,00% -66,67% 28,57% 12,50% -73,08% -52,94% -16,67% 33,33% 16,67% -33,33% 71,43% 40,00% 0,00% ND 40,00% 0,00% ND 0,00% 100,00% -100,00% 33,33% -66,67% ND -66,67% 0,00% -8,33% -4,20% Area Territoriale Centro 1 – infortuni per Filiale. AREA TERRITORIALE CENTRO 1 Datore di Lavoro 2012 FILIALE AREZZO FIRENZE 1 CITTA' FIRENZE 2 PROVINCIA GROSSETO LIVORNO LUCCA MASSA CARRARA PERUGIA PISA PISTOIA PRATO SIENA TERNI Totale Altre cause 1 0 3 1 3 5 0 3 2 3 1 0 0 22 2013 Rapina Totale 0 10 0 0 12 6 0 1 4 0 1 0 0 34 1 10 3 1 15 11 0 4 6 3 2 0 0 56 Altre cause 2 0 5 1 3 3 2 3 2 0 1 1 1 24 Rapina Totale 0 0 0 0 6 0 0 2 13 0 3 0 0 24 2 0 5 1 9 3 2 5 15 0 4 1 1 48 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause 100,00% ND 100,00% ND -100,00% -100,00% 66,67% ND 66,67% 0,00% ND 0,00% 0,00% -50,00% -40,00% -40,00% -100,00% -72,73% ND ND ND 0,00% 100,00% 25,00% 0,00% 225,00% 150,00% -100,00% ND -100,00% 0,00% 200,00% 100,00% ND ND ND ND ND ND 9,09% -29,41% -14,29% Area Territoriale Centro Nord – infortuni per Filiale AREA TERRITORIALE CENTRO NORD Datore di Lavoro 2012 FILIALE ANCONA ASCOLI PICENO BOLOGNA 1 CITTA' BOLOGNA 2 PROVINCIA FERMO FERRARA FORLI' MACERATA MODENA PARMA PESARO URBINO PIACENZA RAVENNA REGGIO EMILIA RIMINI Totale Altre cause 4 2 6 0 4 4 5 2 3 1 2 2 2 3 1 41 2013 Rapina Totale 1 0 1 0 2 0 0 1 3 0 0 0 1 0 0 9 5 2 7 0 6 4 5 3 6 1 2 2 3 3 1 50 Altre cause 3 3 0 3 0 2 2 2 5 2 2 2 4 4 1 35 Rapina Totale 0 0 1 0 0 0 0 0 1 1 0 0 2 0 1 6 3 3 1 3 0 2 2 2 6 3 2 2 6 4 2 41 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause -25,00% -100,00% -40,00% 50,00% ND 50,00% -100,00% 0,00% -85,71% ND ND ND -100,00% -100,00% -100,00% -50,00% ND -50,00% -60,00% ND -60,00% 0,00% -100,00% -33,33% 66,67% -66,67% 0,00% 100,00% ND 200,00% 0,00% ND 0,00% 0,00% ND 0,00% 100,00% 100,00% 100,00% 33,33% ND 33,33% 0,00% ND 100,00% -14,63% -33,33% -18,00% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 41
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Area Territoriale Lombardia – infortuni per Filiale AREA TERRITORIALE LOMBARDIA Datore di Lavoro 2012 FILIALE BERGAMO 1 BERGAMO 2 BRESCIA 1 BRESCIA 2 BUSTO ARSIZIO COMO CREMONA LECCO LODI MANTOVA MILANO 1 CITTA' MILANO 2 NORD MILANO 3 SUD MILANO 4 OVEST MILANO 5 EST MONZA PAVIA SONDRIO VARESE Totale Altre cause 4 1 7 3 3 3 3 2 1 4 9 5 1 1 2 3 2 1 4 59 2013 Rapina Totale 2 0 0 0 0 4 0 0 2 0 6 6 1 0 0 3 0 0 1 25 6 1 7 3 3 7 3 2 3 4 15 11 2 1 2 6 2 1 5 84 Altre cause 2 0 1 1 3 6 1 2 1 0 6 3 1 1 1 3 0 1 2 35 Rapina Totale 2 0 0 0 0 2 0 1 2 0 6 4 0 0 5 1 0 1 0 24 4 0 1 1 3 8 1 3 3 0 12 7 1 1 6 4 0 2 2 59 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause -50,00% 0,00% -33,33% -100,00% ND -100,00% -85,71% ND -85,71% -66,67% ND -66,67% 0,00% ND 0,00% 100,00% -50,00% 14,29% -66,67% ND -66,67% 0,00% ND 50,00% 0,00% 0,00% 0,00% -100,00% ND -100,00% -33,33% 0,00% -20,00% -40,00% -33,33% -36,36% 0,00% -100,00% -50,00% 0,00% ND 0,00% -50,00% ND 200,00% 0,00% -66,67% -33,33% -100,00% ND -100,00% 0,00% ND 100,00% -50,00% -100,00% -60,00% -40,68% -4,00% -29,76% Area Territoriale Nord Est – infortuni per Filiale AREA TERRITORIALE NORD EST Datore di Lavoro 2012 FILIALE BELLUNO BOLZANO GORIZIA LEGNAGO PADOVA PORDENONE ROVIGO TRENTO TREVISO TRIESTE UDINE VENEZIA VERONA VICENZA Totale Altre cause 4 2 0 1 3 0 1 3 5 3 4 7 6 5 44 2013 Rapina Totale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 4 2 0 1 3 0 1 3 5 3 4 7 6 5 44 Altre cause 1 1 0 1 5 1 0 4 6 3 3 2 3 4 34 Rapina Totale 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 1 1 1 0 1 5 1 0 5 6 3 3 2 3 4 35 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause -75,00% ND -75,00% -50,00% ND -50,00% ND ND ND 0,00% ND 0,00% 66,67% ND 66,67% ND ND ND -100,00% ND -100,00% 33,33% ND 66,67% 20,00% ND 20,00% 0,00% ND 0,00% -25,00% ND -25,00% -71,43% ND -71,43% -50,00% ND -50,00% -20,00% ND -20,00% -22,73% ND -20,45% Area Territoriale Nord Ovest – infortuni per Filiale AREA TERRITORIALE NORD OVEST Datore di Lavoro 2012 FILIALE ALESSANDRIA 1 ALESSANDRIA 2 ALBA AOSTA ASTI BIELLA CUNEO GENOVA 1 LEVANTE GENOVA 2 PONENTE IMPERIA LA SPEZIA NOVARA PINEROLO SAVONA TORINO 1 TORINO 2 VERBANIA VERCELLI Totale Altre cause 2 1 3 2 0 0 1 4 1 2 1 6 3 0 6 6 1 1 40 2013 Rapina Totale 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 7 0 2 2 0 0 12 2 1 3 2 0 1 1 4 1 2 1 6 10 0 8 8 1 1 52 Altre cause 2 2 1 1 0 1 1 3 2 2 3 1 2 1 6 6 3 0 37 Rapina Totale 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 3 0 0 0 1 0 0 6 2 2 1 1 0 1 2 4 2 2 3 4 2 1 6 7 3 0 43 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause 0,00% ND 0,00% 100,00% ND 100,00% -66,67% ND -66,67% -50,00% ND -50,00% ND ND ND ND -100,00% 0,00% 0,00% ND 100,00% -25,00% ND 0,00% 100,00% ND 100,00% 0,00% ND 0,00% 200,00% ND 200,00% -83,33% ND -33,33% -33,33% -100,00% -80,00% ND ND ND 0,00% -100,00% -25,00% 0,00% -50,00% -12,50% 200,00% ND 200,00% -100,00% ND -100,00% -7,50% -50,00% -17,31% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 42
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Area Territoriale Sud – infortuni per Filiale 2012 AREA TERRITORIALE SUD Datore di Lavoro FILIALE AVELLINO BENEVENTO CASERTA 1 CASERTA 2 CASTROVILLARI CATANZARO COSENZA CROTONE NAPOLI 1 CITTA' NAPOLI 2 OVEST NAPOLI 3 EST REGGIO CALABRIA SALA CONSILINA SALERNO VIBO VALENTIA Totale Altre cause 4 1 1 1 2 1 5 0 1 4 4 4 1 6 3 38 2013 Rapina Totale 0 9 0 2 0 1 0 1 1 10 1 4 0 8 2 39 4 10 1 3 2 2 5 1 2 14 5 8 1 14 5 77 Altre cause 3 0 0 1 1 2 2 1 7 2 5 3 1 2 1 31 Rapina Totale 1 1 4 1 2 2 6 0 70 24 0 0 0 9 0 120 4 1 4 2 3 4 8 1 77 26 5 3 1 11 1 151 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause -25,00% ND 0,00% -100,00% -88,89% -90,00% -100,00% ND 300,00% 0,00% -50,00% -33,33% -50,00% ND 50,00% 100,00% 100,00% 100,00% -60,00% ND 60,00% ND -100,00% 0,00% 600,00% 6900,00% 3750,00% -50,00% 140,00% 85,71% 25,00% -100,00% 0,00% -25,00% -100,00% -62,50% 0,00% ND 0,00% -66,67% 12,50% -21,43% -66,67% -100,00% -80,00% -18,42% 207,69% 96,10% Area Territoriale Sud 1 – infortuni per Filiale 2012 AREA TERRITORIALE SUD 1 Datore di Lavoro FILIALE Altre cause Rapina BARI 18 BRINDISI 4 CAMPOBASSO 4 FOGGIA 8 ISERNIA 2013 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause Totale Altre cause Rapina Totale 0 18 12 29 41 -33,33% ND 127,78% 3 7 4 1 5 0,00% -66,67% -28,57% 0 4 2 0 2 -50,00% ND -50,00% 9 17 4 4 8 -50,00% -55,56% -52,94% 1 0 1 1 1 2 0,00% ND 100,00% LECCE 13 3 16 3 3 6 -76,92% 0,00% -62,50% MATERA 1 1 2 0 0 0 -100,00% -100,00% -100,00% POTENZA 6 1 7 6 0 6 0,00% -100,00% -14,29% TARANTO Totale 5 60 4 21 9 81 3 35 0 38 3 73 -40,00% -41,67% -100,00% 80,95% -66,67% -9,88% Area Territoriale Sud 2 – infortuni per Filiale AREA TERRITORIALE SUD 2 Datore di Lavoro 2012 FILIALE AGRIGENTO CALTANISSETTA CATANIA 1 CITTA' CATANIA 2 PROVINCIA ENNA MESSINA 1 CITTA' MESSINA 2 PROVINCIA PALERMO 1 CITTA' PALERMO 2 PROV. RAGUSA SIRACUSA TRAPANI Totale Altre cause 6 2 3 3 1 5 1 5 1 2 0 1 30 2013 Rapina Totale 0 3 2 1 0 7 0 36 0 0 1 0 50 6 5 5 4 1 12 1 41 1 2 1 1 80 Altre cause 3 0 4 7 1 4 5 3 1 0 2 5 35 Rapina Totale 2 0 8 6 1 2 0 4 1 3 0 0 27 5 0 12 13 2 6 5 7 2 3 2 5 62 Differenze 2012 - 2013 Altre Rapina Totale cause -50,00% ND -16,67% -100,00% -100,00% -100,00% 33,33% 300,00% 140,00% 133,33% 500,00% 225,00% 0,00% ND 100,00% -20,00% -71,43% -50,00% 400,00% ND 400,00% -40,00% -88,89% -82,93% 0,00% ND 100,00% -100,00% ND 50,00% ND -100,00% 100,00% 400,00% ND 400,00% 16,67% -46,00% -22,50% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 43
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Lavorazioni e cause di infortunio nelle Strutture Centrali Datore di Lavoro Totale infortuni Giornate Perse Ore Lavorate Assegnati Medi Indice di Frequenza Indice di Gravità Durata Media Tasso infortuni per 100 dipendenti proiezione al 31.12 GRANDI IMPRESE E PUBBLICHE AMM 6 209 369.806 464 16,22 0,57 34,00 2,58 HOLDING 1 18 55.620 69 17,98 0,32 18,00 2,91 11 215 668.426 879 16,46 0,32 19,00 2,50 1 44 303.407 380 3,30 0,15 44,00 0,53 11 268 1.934.306 2.762 5,69 0,14 24,00 0,80 IMMOBILIARE 3 50 485.951 622 6,17 0,10 16,00 0,97 BANCOPOSTA 5 120 1.305.752 1.760 3,83 0,09 24,00 0,57 MARKETING SERVIZI POSTALI 1 10 180.483 234 5,54 0,06 10,00 0,85 RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE 2 27 751.849 978 2,66 0,04 13,00 0,41 TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE 1 15 930.780 1.175 1,07 0,02 15,00 0,17 42 976 6.986.379 9.324 6,01 0,14 23,24 0,90 TUTELA AZIENDALE CONTROLLO INTERNO MERCATO PRIVATI Totale ALTRA CAUSA 31% INVESTITO DA AUTO 2% CADUTA DURANTE IL PERCORSO A PIEDI 19% CADUTA M ENTRE PERCORREVA LE SCALE 16% INCIDENTE CON M OTOM EZZO AZIENDALE 2% M OVIM ENTO INOPPORTUNO/SCOOR DINATO 9% INCIDENTE CON M OTO PRIVATA 2% INCIDENTE CON AUTOVEICOLO AZIENDALE 5% SCHIACCIAM ENTO/CO NTUSIONE ATTREZZATURA 5% PIEDE IN FALLO 9% Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 44
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Infortuni aggregati per Area Territoriale Tutela Aziendale Nelle tabelle che seguono si riportano gli infortuni delle strutture Mercato Privati e Servizi Postali aggregati per Area Territoriale Tutela Aziendale. Tabella 15 Infortuni Area Territoriale Tutela Aziendale Centro Datore di Lavoro Area Territoriale Centro Area Territoriale Centro Area Territoriale Centro Area Territoriale Centro 1 Area Territoriale Centro 1 Area Logistica Territoriale Centro Area Logistica Territoriale Centro Area Logistica Territoriale Centro Area Logistica Territoriale Centro 1 Area Logistica Territoriale Centro 1 Totali Regione Durata fino a 3 da 4 a 40 da 40 a 90 oltre 90 gg gg gg gg 5 0 0 0 2 5 13 8 12 2 47 LAZIO ABRUZZO SARDEGNA UMBRIA TOSCANA ABRUZZO LAZIO SARDEGNA TOSCANA UMBRIA 64 18 9 1 32 69 177 47 170 21 608 25 6 7 4 6 24 64 18 33 14 201 Totale infortuni 4 1 0 1 2 8 21 3 23 2 65 GG Perse 98 25 16 6 42 106 275 76 238 39 921 Dipendenti Medi Tasso infortuni per 100 dipendenti - proiezione al 31.12 7.246 2.163 2.101 1.210 5.126 1.635 6.584 1.554 4.607 1.073 33.299 Ore Lavorate 2,70 2,31 1,52 0,99 1,64 12,97 8,35 9,78 10,33 7,27 5,53 3.262 5.137.825 886 1.542.540 583 1.517.900 386 863.686 1.166 3.729.398 3.593 1.112.039 9.764 4.509.725 2.103 1.129.642 8.076 3.289.802 1.585 757.023 31.404 23.589.581 Indice F Durata Media Infortunio Indice G 19,07 16,21 10,54 6,95 11,26 95,32 60,98 67,28 72,34 51,52 39,04 0,63 0,57 0,38 0,45 0,31 3,23 2,17 1,86 2,45 2,09 1,33 33,29 35,44 36,44 64,33 27,76 33,9 35,51 27,67 33,93 40,64 34,10 Tabella 16 Infortuni Area Territoriale Tutela Aziendale Centro Nord Datore di Lavoro Area Territoriale Centro Nord Area Territoriale Centro Nord Area Territoriale Nord Est Area Territoriale Nord Est Area Territoriale Nord Est Area Logistica Territoriale Centro Nord Area Logistica Territoriale Centro Nord Area Logistica Territoriale Nord Est Area Logistica Territoriale Nord Est Area Logistica Territoriale Nord Est Totali Durata fino a 3 da 4 a da 40 a gg 40 gg 90 gg Regione 0 5 1 1 0 6 24 47 5 7 89 MARCHE EMILIA ROMAGNA FRIULI VENEZIA GIULIA VENETO TRENTINO ALTO ADIGE MARCHE EMILIA ROMAGNA VENETO FRIULI VENEZIA GIULIA TRENTINO ALTO ADIGE 9 21 6 21 6 70 165 220 40 38 558 oltre 90 gg 2 3 1 1 0 21 34 65 13 3 140 Totale infortuni 0 2 0 1 0 14 14 16 7 1 54 GG Perse 11 31 8 24 6 111 237 348 65 49 841 Ore Lavorate Tasso infortuni per 100 dipendenti proiezione al 31.12 Dipendenti Medi 309 1.432.731 720 3.410.677 193 1.131.199 587 3.853.613 56 675.832 4.212 1.256.531 6.554 3.847.454 9.593 3.756.600 2.284 1.036.268 991 899.692 24.508 20.400.906 1.968 4.589 1.546 5.198 952 1.801 5.483 5.375 1.456 1.245 28.368 Indice F 1,12 1,35 1,03 0,92 1,26 12,33 8,64 12,95 8,93 7,87 5,93 Durata Media Infortunio Indice G 7,68 9,09 7,07 6,23 8,88 88,34 61,60 92,64 62,73 54,46 41,22 0,22 0,21 0,17 0,15 0,08 3,35 1,70 2,55 2,20 1,10 1,20 28,09 23,23 24,13 24,46 9,33 37,95 27,65 27,57 35,14 20,22 29,14 Tabella 17 Infortuni Area Territoriale Tutela Aziendale Lombardia Durata Datore di Lavoro Area Territoriale Lombardia Area Logistica Territoriale Lombardia Totali fino a 3 gg Regione da 4 a 40 da 40 a 90 oltre 90 gg gg gg 3 51 54 LOMBARDIA LOMBARDIA 40 359 399 10 96 106 Tasso infortuni per 100 dipendenti proiezione al 31.12 Totale Dipenden infortuni GG Perse Ore Lavorate ti Medi 5 40 45 58 546 604 1.782 7.104.894 17.097 7.734.939 18.879 14.839.833 9.511 10.934 20.445 Durata Media Indice G Infortunio Indice F 1,22 9,99 5,91 8,16 70,59 40,70 0,25 2,21 1,27 30,72 31,31 31,26 Tabella 18 Infortuni Area Territoriale Tutela Aziendale Nord Ovest Datore di Lavoro Regione Area Territoriale Nord Ovest VALLE D'AOSTA Area Territoriale Nord Ovest PIEMONTE Area Logistica Territoriale Nord Ovest LIGURIA Area Logistica Territoriale Nord Ovest PIEMONTE Area Logistica Territoriale Nord Ovest 1 0 3 6 16 1 26 LIGURIA Area Territoriale Nord Ovest Durata fino a 3 da 4 a da 40 a gg 40 gg 90 gg VALLE D'AOSTA Totali 7 1 21 80 160 2 269 oltre 90 gg 1 0 6 15 38 2 60 Totale infortuni 3 0 1 9 14 0 27 GG Perse 12 1 31 110 228 5 382 Ore Lavorate 630 1.495.733 38 125.010 755 3.761.516 3.554 1.689.152 6.963 3.859.324 134 112.320 11.940 10.930.736 Dipendenti Medi 2.072 177 5.045 2.374 5.336 159 15.004 Tasso infortuni per 100 dipendenti proiezione al 31.12 Indice F 1,16 1,13 1,23 9,27 8,55 6,29 5,09 8,02 8,00 8,24 65,12 59,08 44,52 34,95 Durata Media Indice G Infortunio 0,42 0,30 0,20 2,10 1,80 1,19 1,09 52,50 38,00 24,35 32,31 30,54 26,8 31,26 Tabella 19 Infortuni Area Territoriale Tutela Aziendale Sud Durata Datore di Lavoro Area Territoriale Sud Area Territoriale Sud Area Logistica Territoriale Sud Area Logistica Territoriale Sud Totali Regione CALABRIA CAMPANIA CAMPANIA CALABRIA fino a 3 da 4 a gg 40 gg 0 20 12 1 33 da 40 a 90 gg 10 96 198 47 351 7 14 51 21 93 oltre 90 gg 4 2 28 7 41 Totale infortuni 21 132 289 76 518 GG Perse Ore Lavorate 1.121 1.874.798 2.663 4.690.431 10.152 3.376.714 3.039 1.549.679 16.975 11.491.623 Dipendenti Medi 2.640 6.581 4.681 2.119 16.021 Tasso infortuni per 100 dipendenti proiezione al 31.12 1,59 4,01 12,35 7,17 6,47 Indice F 11,20 28,14 85,59 49,04 45,08 Indice G 0,60 0,57 3,01 1,96 1,48 Durata Media Infortunio 53,38 20,17 35,13 39,99 32,77 Tabella 20 Infortuni Area Territoriale Tutela Aziendale Sud 1 Durata Datore di Lavoro Area Territoriale Sud 1 Area Territoriale Sud 1 Area Territoriale Sud 1 Area Territoriale Sud 2 Area Logistica Territoriale Sud 1 Area Logistica Territoriale Sud 1 Area Logistica Territoriale Sud 2 Area Logistica Territoriale Centro Totali Regione MOLISE PUGLIA BASILICATA SICILIA PUGLIA BASILICATA SICILIA MOLISE fino a da 4 a 40 da 40 a 3 gg gg 90 gg 0 7 1 9 14 0 8 0 39 3 50 5 43 155 19 198 11 473 0 7 0 7 42 4 63 0 123 oltre 90 gg 1 1 0 5 17 1 23 2 48 Totale infortuni 4 65 6 64 228 24 292 13 683 Dipendenti GG Perse Ore Lavorate Medi 176 379.836 1.433 3.510.914 116 572.748 1.835 3.830.437 7.205 2.407.862 619 335.806 9.961 3.295.703 451 287.969 21.345 14.333.307 539 4.861 811 5.430 3.431 464 4.516 400 20.052 Tasso infortuni per 100 dipendenti proiezione al 31.12 1,48 2,67 1,48 2,36 13,29 10,34 12,93 6,50 6,81 Indice F 10,53 18,51 10,48 16,71 94,69 71,47 88,60 45,14 47,65 Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro Durata Media Indice G Infortunio 0,46 0,41 0,20 0,48 2,99 1,84 3,02 1,57 1,49 44,00 22,05 19,33 28,67 31,6 25,79 34,11 34,69 31,25 45
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Infortuni in itinere Come già anticipato, questi infortuni sono analizzati separatamente. IN ITINERE, DOPO IL LAVORO 30% IN ITINERE, ANDANDO A LAVORO 70% INCIDENTE CON B ICI P RIVA TA 4% Tipologia IN ITINERE, ANDANDO A LAVORO IN ITINERE, DOPO IL LAVORO Totale eventi INVESTITO DA A UTO 2% Incidenza % sul totale Eventi eventi 603 69,79% 261 30,21% 864 100,00% A GGRESSIONE A NIM A LE 0,6% M OVIM ENTO INOP P ORTUNO/SCOORDINA TO 0,5% CA DUTA M ENTRE P ERCORREVA LE SCA LE 5% ALTRA CAUSA 3,2% P IEDE IN FA LLO 5% INCIDENTE CON A UTO P RIVA TA 39% INCIDENTE CON M OTO P RIVA TA 1 5% CA DUTA DURA NTE IL P ERCORSO A P IEDI 26% Come già accennato, sebbene gli infortuni in itinere non vengano considerati ai fini del calcolo degli indici infortunistici, questi costituiscono un costo, sia sociale che economico, di una certa rilevanza. In presenza di una diminuzione del numero degli infortuni, il fenomeno degli infortuni in itinere continua a rappresentare il 17,5% degli infortuni sul totale di Poste Italiane. Il 70% degli eventi avviene andando a lavoro dalla propria abitazione e la causa principale (39%), è dovuta ad incidente a bordo di auto privata. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 46
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane VALUTAZIONE DEI COSTI SOPPORTATI IN POSTE ITALIANE, IN RELAZIONE AL FENOMENO INFORTUNISTICO, NEL PERIODO GENNAIO – GIUGNO 2013 Costi diretti A questa categoria appartengono i costi sostenuti direttamente dall’Azienda per garantire al lavoratore la retribuzione, per le parti non coperte dall’ente assicuratore (INAIL) e le eventuali spese legali. Il meccanismo di copertura assicurativa prevede:  una franchigia per i primi 3 giorni successivi al giorno di accadimento, che determina per l’Azienda la copertura totale della retribuzione del lavoratore;  dal 4° al 90° giorno di infortunio la copertura da parte dell’INAIL del 60% del salario medio degli ultimi 15 gg. (comprensivo, quindi, di eventuali prestazioni straordinarie ed indennità per turni festivi e notturni);  dal 91° giorno in poi il rimborso da parte dell’ente assicuratore del 75% del salario medio degli ultimi 15 giorni (il restante 25% rimane a carico dell’Azienda). Non rientrano tra i costi connessi agli infortuni le spese per i premi INAIL che, a meno di una ridotta variabilità legata alla performance del sistema di gestione della sicurezza, sono da considerarsi come spese da sostenere in ogni caso. In tabella 21 gli infortuni e le giornate perse sono stati organizzati per classe di copertura assicurativa. Tabella 21 – costi non coperti dall’ente assicuratore Struttura Mercato Privati Servizi Postali altre strutture totali infortuni fino a 3 gg n. eventi n. gg. perse costo 60 238 2 300 92 403 3 498 infortuni fino a 90 gg infortuni oltre 90 gg n. eventi n. gg. perse costo n. eventi n. gg. perse costo € € 579 14.829 100% primi 3 33 4.044 100% primi gg 3 gg + 100% primi 2.867 75.061 gg + 40% gg 250 32.466 40% gg fino al 90° + 25% 3 gg gg successivi al 90° 29 705 successivi 0 0 3.475 90.595 283 36.510 44.820 3.824.370 1.211.166 Costo del giorno di accadimento (100% 1° giorno) 365.220 Totale complessivo 5.445.576 A base dei calcoli è stato posto un “salario forfetario” giornaliero di € 90,00. Le spese legali, connesse ad infortuni gravi, non sono state al momento conteggiate. La spesa per la Società per il periodo in esame ammonta a circa € 5.400.000 di costi diretti. Costi indiretti Come già segnalato nei precedenti rapporti, i costi indiretti, sostenuti dall’Azienda per la copertura dell’assenza mediante l’opportuno dimensionamento dell’organico, per gli straordinari inevitabili per assicurare la produzione dei servizi, per danni alle attrezzature in genere ecc., stimati secondo i criteri raccomandati dalla letteratura di settore, sono stati valutati, per il periodo in esame, intorno a € 22.000.000/anno. Tale valutazione è da considerarsi cautelativa. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro 47
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane VERIFICHE DEGLI ORGANI DI CONTROLLO PRESSO I LUOGHI DI LAVORO DI POSTE ITALIANE Analisi delle prescrizioni La statistica fa riferimento alle prescrizioni/disposizioni ricevute da strutture di Poste Italiane negli anni 2012 e 2013. Nella tabella sottostante sono riportati i totali delle non conformità articolate per anno. Tabella 22 – dati storici non conformità Tipologia non conformità impiantistiche/strutturali organizzative/gestionali TOTALI 2012 1° 2° trim. trim. 51 50 54 37 105 87 1° semestre 2012 101 91 192 3° 4° trim. trim. 37 10 29 44 66 54 Δ% 2013 Dato 2° progressivo al 1° trim. trim. 31/12/2012 47% 21 9 148 53% 14 10 164 19 312 100% 35 1° semestre 2013 30 24 54 3° 4° trim. trim. 0 0 Dato progressivo al 31/12/2013 56% 30 44% 24 100% 54 1° sem. 2012-2013 -70,30% -73,63% -71,88% Come riportato in tabella, Poste Italiane registra, nel periodo in esame, un numero di prescrizioni/disposizioni pari a 54, con una diminuzione, rispetto allo stesso periodo del 2012, di 138 unità (-71,88%). In relazione a ciò TA-GCSL ha predisposto un data base relativo a tutte le carenze sul territorio, in modo da avere uno strumento che possa effettivamente guidare in maniera strutturata gli interventi. Dal punto di vista dei rischi che l’Azienda corre su questo fronte, vale la pena, però, evidenziare che: 1) allo stato, le carenze di cui sopra molto raramente generano eventi infortunistici (addebitabili invece a problemi in massima parte impiantistico e/o strutturali); 2) le prescrizioni/disposizioni possono facilmente essere controllate attraverso la predisposizione di adeguati programmi di intervento, la cui evidenza nel Documento di Valutazione dei Rischi e la cui effettiva realizzazione, da un lato, eviteranno rischi per l’Azienda e, dall’altro, consentiranno di modulare nel tempo la messa a disposizione dei fondi necessari. Tabella 23– dettaglio non conformità impiantistico/strutturali Gennaio - Giugno 2013 per Struttura Aspetto non conforme Impiantistica Aerazione/microclima Servizi igienici Pavimento/pareti Locali/arredi Illuminazione Ergonomia/postazioni di lavoro Porte/scale/Finestre Impianti elettrici Totali Mercato Privati 1 1 0 0 7 1 5 3 1 19 % 3,3% 3,3% 0,0% 0,0% 23,3% 3,3% 16,7% 10,0% 3,3% 63,3% Servizi Postali Altre % 1 0 1 0 2 2 0 0 0 6 3,3% 0,0% 3,3% 0,0% 6,7% 6,7% 0,0% 0,0% 0,0% 20,0% MP/SP 0 1 0 0 3 1 0 0 0 5 Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro strutture % 0,0% 0 3,3% 0 0,0% 0 0,0% 0 10,0% 0 3,3% 0 0,0% 0 0,0% 0 0,0% 0 16,7% 0 48
    • Relazione sugli Infortuni sul Lavoro e sulle Prescrizioni degli Organi di Vigilanza in Poste Italiane Tabella 24– dettaglio non conformità organizzativo/gestionali Gennaio - Giugno 2013 per Struttura Tabella 25– distribuzione N. Verbali di Prescrizione per ATTA / Regione Costi derivanti dal pagamento delle oblazioni Come si desume dalla tabella, i costi per il primo semestre 2013 ammontano a € 167.147. Tabella 26 – costi annuali per pagamento delle oblazioni 2012 2010 2011 € 415.610 € 348.705 1° trim. 2° trim. 1° semestre 2012 € 87.300 € 81.606 € 168.906 2013 3° trim. € 54.979 4° trim. Dato progressivo al 31/12/2012 1° trim. 2° trim. 1° semestre 2013 € 103.570 € 327.455 € 115.174 € 51.973 € 167.147 3° trim. 4° trim. Tutela Aziendale - Gestione e Coordinamento Sicurezza sul Lavoro – Monitoraggio e Controllo Sicurezza sul Lavoro Dato progressivo al 31/12/2013 Δ% 2012-2013 € 167.147 -1,0% 49