Opn incontro 24 luglio 2014
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Opn incontro 24 luglio 2014

on

  • 270 views

resoconto incontro opn del24 luglio

resoconto incontro opn del24 luglio

Statistics

Views

Total Views
270
Views on SlideShare
98
Embed Views
172

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 172

http://www.ildiavolettodelleposte.it 172

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Opn incontro 24 luglio 2014 Document Transcript

  • 1. SLC-CGIL Piazza Sallustio 24 – 00187 Roma Tel. 06 4204 8204 Fax 064824325 Sito internet http://www.slc-cgil.it e-mail: segreteria.nazionale@slc.cgil.it Sindacato Lavoratori Comunicazione Roma, 29 luglio 2014 A Tutte Le Strutture RR.LL.S Poste Italiane OPR SLC CGIL Oggetto: OPN - riunione del 24 luglio 2014. Il giorno 24 luglio 2014 in viale Europa a Roma, si è tenuta la riunione dell’OPN che ha analizzato i seguenti argomenti del previsto ordine del giorno: - Progetto Tower Management - AutomatedParcelLockers “Paccomat” - Report riunioni periodiche - Varie ed eventuali Progetto Tower Management Il progetto prevede l’istallazione di antenne/ripetitori che saranno collocate sopra gli immobili di proprietà della Società. Inoltre la rete che si andrà a disegnare sarà offerta in locazione ad altri operatori di telefonia mobile. Poste Italiane e PosteMobile ritengono che produrrà un considerevole incremento dei ricavi. I siti interessati saranno circa 400 su tutto il territorio nazionale e saranno individuati a seconda dell’importanza del bacino commerciale di riferimento. Naturalmente questo tipo di insediamento dovrà essere sottoposto alla valutazione ed approvazione da parte dell’ARPA, che procederà a misurare l’impatto del “rischio dei campi elettromagnetici”. A tal riguardo abbiamo chiesto che gli RLS interessati venissero informati e coinvolti prima dell’istallazione e che i lavoratori dei siti presi in considerazione siano sottoposti a sorveglianza sanitaria. La SLC CGIL ha insistito sull’opportunità di escludere dal progetto i siti che sono in prossimità di asili nido e scuole. AutomatedParcelLockers “Paccomat” Questo progetto prevede l’istallazione di “chioschi” automatizzati “Paccomat” per la consegna ed il ritiro dei pacchi. La Società sta proprio in questi giorni provvedendo all’installazione sperimentale dei “Paccomat” presso alcuni Centri di Distribuzione Postali (CD) di Milano e Roma che presentano caratteristiche idonee, quali spazi e logistica, e che ne permettano quindi la possibilità di collocazione. Prossimamente queste strutture automatiche saranno installate presso siti non di proprietà di Poste, quali ad esempio Supermercati, Stazioni di Servizio di rifornimento carburanti, Centri Commerciali etc. e che in ogni caso siano provviste di sistemi di sicurezza o di videosorveglianza. Ogni chiosco è completamente automatizzato e le operazioni verranno effettuate dal cliente tramite un terminale touch screen. L’accesso è consentito in qualsiasi ora del giorno ed il suo funzionamento è 7 giorni su 7. E’ permesso l’alloggiamento di pacchi di differenti dimensioni fino ad un peso massimo di 15 kg., a tal proposito per agevolare la movimentazione manuale dei
  • 2. SLC-CGIL Piazza Sallustio 24 – 00187 Roma Tel. 06 4204 8204 Fax 064824325 Sito internet http://www.slc-cgil.it e-mail: segreteria.nazionale@slc.cgil.it carichi, i vari scomparti sono collocati ad altezze variabili: “large” sono collocati in basso, i “medium” al centro e gli “small” in alto. Report riunioni periodiche Il Report riassuntivo delle riunioni periodiche (ex art. 35 d.lgs 81/08) tenutesi nei vari territori purtroppo non è stato abbastanza esaustivo, presenta numerose lacune perché mancano le osservazioni fatte sia dagli RR.LL.S che dai rappresentati sindacali degli OPR di molti territori . E’ stato pertanto chiesto ed ottenuto che lo stesso riporti nei dettagli tutte le osservazioni fatte nelle riunioni territoriali al fine di per poter permettere all’OPN un analisi più attenta e di dettaglio. Nelle “varie ed eventuali” si sono affrontate diverse problematiche, ad esempio le postazioni degli addetti alla sportelleria negli uffici postali che sono ormai sommerse da innumerevoli “macchinette” non lasciando lo spazio necessario affinché l’operatore possa operare senza il rischio di urtare. SLC CGIL ha evidenziato che anche negli uffici di nuovissima implementazione (vedi ufficio postale Palazzo della Regione Lombardia) queste problematiche sono ancora in essere. Infatti le dimensioni delle postazioni si sono ulteriormente ridotte creando notevoli difficoltà nei movimenti nonostante l’ufficio sia invece dotato di ampi spazi. Altra questione evidenziata è la problematica della pulizia delle cassette di plastica (gialle) che vengono utilizzate per il trasporto della corrispondenza. Attualmente nessuno provvede a pulirle ed igienizzarle e quindi al loro interno si depositano diversi materiali sia liquidi che solidi che non fanno altro che danneggiare la corrispondenza e sono ricettacolo di sporcizia. Dunque è stato chiesto che venga preso in considerazione un appalto per la specifica pulizia. L’Azienda a tal proposito ha risposto che si sarebbe informata e di essere in ogni caso disponibile ad approfondire questo argomento nel prossimo incontro previsto per settembre. Infine colgo l’occasione, con la mia prima partecipazione alla riunione dell’OPN e queste poche righe di sintesi, per salutare tutte le compagne ed i compagni che attualmente sono impegnati in questo compito di tutela della sicurezza dei lavoratori, offrendo la mia più completa collaborazione. OPN SLC CGIL Agostino Auricchio