Pinterest: come si usa e qualche suggerimento

26,216 views
24,613 views

Published on

Come usare Pinterest e perché con qualche piccolo suggerimento strategico.

Published in: Self Improvement
2 Comments
10 Likes
Statistics
Notes
  • Vorrei segnalare che sono sparite le descrizioni dei vari personaggi delle foto delle mie bacheche. Perchè?
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Ottima guida!

    Vorre segnalare una risorsa gratuita online, che permette di creare immagini con testo a piacere per poi condividerle su Pinterest o su altri social network.

    E anche possibile utilizzare pin gia pronti con proverbi, citazioni famose, frasi divertenti e altri contenuti, creati dalla redazione o da altri utenti.

    Al momento sono disponibili migliaia di pin in Italiano e in Inglese.

    http://pinmymind.com/

    Caratteristiche del sito

    1) Colori illimitati
    Il selettore dei colori, ti permettere di scegliere qualsiasi colore sia per il testo che lo sfondo.

    2) scelta del Tipo di carattere
    Con PinMyMind è possibile scegliere tra 16 tipi di caratteri!

    3) dimensioni del testo automatico
    PinMyMind dispone di una funzione automatica che ingrandisce o riduce la dimensione del testo in base alla lunghezza del testo stesso.

    4) Anteprima in tempo reale
    PinMyMind ti pemette di visualizzare l'immagine che stai creando in tempo reale..

    5) Il PinMarklet
    Trascina il PinMarklet nella Barra dei segnalibri del browser in modo da poter evidenziare del testo su qualsiasi pagina web e trasformarlo in una immagine colorata in pochi secondi!

    6) Firefox, Chrome e IExplorer
    PinMyMind funziona con la maggior parte dei browser moderni, anche nelle versioni più recenti!

    7) Guida e supporto
    Se hai bisogno di aiuto o se riscontri problemi di natura tecnica, puoi contattare l'assistenza in qualsiasi momento.

    Buon divertimento!
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
No Downloads
Views
Total views
26,216
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,808
Actions
Shares
0
Downloads
189
Comments
2
Likes
10
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • Pinterest: come si usa e qualche suggerimento

    1. Pinterest: creatività in vetrina!breve guida su come usare PinterestGennaio 2012 - Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    2. Chi sono ✤ Social media consultant @directo.it, voice of Pizzacast, mamma @work. Ho iniziato ad occuparmi di social media marketing quattro anni fa e adesso non riesco più a smettere! Cerco sempre un altro punto di vista: per confronti, dialoghi o domande mi trovate anche su Twitter o…Pinterest! LinkedIn:http://it.linkedin.com/in/beatricenolli
    3. Che cos’è Pinterest ✤ Un’insieme di bacheche, che rappresentano ciascuna un singolo argomento scelto dall’utente e che nell’insieme danno una panoramica sulla persona, il suo presente, il suo passato, i suoi interessi, le sue preferenze e i suoi desideri.Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    4. Azioni principali✤ Pinnare: condividere un ’immagine da un sito, con il pin button, oppure con l’upload. Ciascuna immagine ha una descrizione che non ha limiti di spazio predefiniti, i testi tendono comunque ad essere quanto più sintetici possibile e ad oggi prevalentemente in inglese.✤ Repinnare: equivalente del retweet“re-pinnare”, condividere un’immagine da un altro utente pubblicandola in una delle proprie bacheche, creando così la stessa enfasi che si ottiene con un retweet ma senza che questo scada dopo poco tempo come accade su Twitter.Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    5. Azioni Principali ✤ Taggare: Identicamente agli altri social network è possibile taggare altri utenti nei commenti utilizzando l’@ e selezionando l’utente dalla lista di follower. ✤ Followare: seguire qualcuno o qualcosa, si possono seguire gli utenti, e quindi ricevere aggiornamenti di tutte le bacheche o boards di quell’utente, oppure seguire una singola bacheca e riceverne quindi gli aggiornamenti.Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    6. Usare Pinterest1. Creare un account (al momento è ancora su invito, non esitate a contattarmi per averne uno!), si può effettuare l’accesso anche tramite profilo Twitter o Facebook, io ho scelto quest’ultimo anche perché ha un’applicazione dedicata con la quale pubblicare “pin” sul proprio diario.2. Collegarlo a Twitter o Facebook o entrambi3. Completare il profilo con una breve bio. ( vedi anche http://bnolli.tumblr.com/post/17610115881/ limportanza-di-una-bio)4. Selezionare le bacheche che ci interessano tra quelle suggerite o crearne di proprie.Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    7. Usare Pinterest5. Scaricare il “pin button” per il proprio browser:  consente di restringere i contenuti del sito che si sta navigando a sole immagini ciascuna selezionabile, pubblicabile cioè in una delle bacheche con relativo link, cosa che consente di “pinnare” qualsivoglia argomento durante la navigazione. Se prima di cliccare il “pin button” si seleziona un testo, questo lo si ritrova già inserito nell’apposito spazio descrittivo accanto all’immagine che intendiamo pubblicare. Purtroppo il “pin button” da Chrome attualmente non funziona perfettamente su tutti i siti e in particolare non funziona su  Facebook, Twitter e YouTube, è possibile pinnare video ma non da questa fonte!Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    8. Usare Pinterest: suggerimenti6. I pin si possono aggiungere dal web o caricare dal proprio computer, anzi suggerisco di mischiare, dove possibile, pin prelevati da siti a pin di propria creazione, aumentano l’appeal delle bacheche. E’ sempre possibile associare un link al pin, quelli pubblicati tramite il pin button lo aggiungono in automatico. Per ciascuna bacheca si possono aggiungere o eliminare collaboratori tra gli utenti che si seguono.Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    9. Usare Pinterest: suggerimenti 7. Evitare il blocco dello scrittore: a differenza degli altri social network qui ci troviamo davanti una serie di blocchi bianchi da riempire, cosa che inizialmente può bloccare, suggerisco quindi di cercare i propri interessi tramite l’apposito campo di ricerca. Altra buona pratica è porre un’attenzione particolare nella creazione delle bacheche e di idearne di specifiche, quanto più si riuscirà a creare argomenti di nicchia e preferibilmente self-maded tanti più follower e repin siAutore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it otterranno.
    10. Usare Pinterest: suggerimenti8. Visualizzazione: l’utente vede i propri pin come singoli, o come boards ma anche come “tutti i pin inviati dal sito x”. La visione d’insieme è attualmente confusionaria a mio avviso, conviene utilizzare i filtri.9. Mobile: ho potuto testare soltanto il fronte androidiano, ho utilizzato “Photo to Pinterest“, consente di pubblicare soltanto immagini presenti sul telefono  o di scattarne una, ma non di “pinnare” dal browser, nè di condividere link durante la navigazione…inoltre si arriva a Pinterest soltanto una volta pubblicata l’immagine attraverso “see your pin”, una volta usciti, per rientrare occorre pubblicare un’altra immagine.Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    11. Usare Pinterest: suggerimenti10.Gifts: inserendo nella descrizione di un pin il prezzo senza spazi:”€0,00“, tale pin comparirà con un’etichetta che segnala il costo dell’oggetto e sarà visibile nella lista “gifts” attraverso la quale si potranno selezionare oggetti pinnati dagli utenti che si seguono, filtrati per fascia di prezzo, e realizzare così un desiderio di un amico o farsi fare dei regali per il proprio compleanno. Questa opzione può essere utilizzata anche per vendere oggetti. Attenzione: non dimenticare il link dell’e-commerce sul quale acquistare l’oggetto e soprattutto tenete presente che attualmente i prezzi sono visibili soltanto in sterline o dollari anche se inserite il simbolo dell’euro.Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    12. Perché usare Pinterest✤ - per seguire argomenti d’interesse✤ - per fare marketing di se stessi: diversificare gli argomenti✤ - per lanciare un prodotto o per selezionare quale prodotto sarà più o meno d’interesse, molto utile per chi realizza proprie creazioni e vuole interpretare le tendenze. (alcuni brands già presenti su Pinterest)✤ - per mostrare i diversi settori della propria azienda ma anche le persone che ne fanno parte con i loro interessi (a tal proposito è utile la funzione “collaboratori” delle bacheche)Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    13. Non sei ancora su Pinterest? ✤ Chiedimi un invito: mandami un messaggio diretto su Twitter (@bnolli) @bnolli oppure su facebook http:// www.facebook.com/bnolli contenente il tuo indirizzo email; ti arriverà un invito a questo indirizzo e da quel momento potrai /bnolli “pinnare” la tua professionalità o la tua azienda o i tuoi prodotti e se ti perdi prova a chiedere a me!Autore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it
    14. Ci vediamo su Pinterest Buon tutto http://pinterest.com/bnolli/Questa Guida È Tratta Dall’articolo “Pinterest: Creatività In Vetrina” Scritto Dall’autrice Beatrice Nolli E Pubblicato SuBlog Directo.it (versione In Italiano Ed Inlgese) http://www.directo.it/blog/show/pinterest-creativita-in-vetrinaIn Time, Condivido Per Comunicare Di Francesco Russo http://www.franzrusso.it/condividere-comunicare/pinterest-creativita-in-vetrina/Bouncy Ball, Il Blog Dell’autrice (versione Inglese) http://bnolli.tumblr.com/post/17661497622/pinterest-creativity-in-a-showcaseAutore: Beatrice Nolli - Social Media Consultant @Directo.it

    ×