Your SlideShare is downloading. ×
Giocampus. L'alleanza educativa pubblico-privata per il benessere delle future generazioni -  Paolo Buzzi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Giocampus. L'alleanza educativa pubblico-privata per il benessere delle future generazioni - Paolo Buzzi

792
views

Published on

Dal convegno "Alimentazione, stili di vita e salute dei bambini" - 4 maggio 2010, Roma. Giocampus L'alleanza educativa pubblico-privata per il benessere delle future generazioni - Paolo Buzzi

Dal convegno "Alimentazione, stili di vita e salute dei bambini" - 4 maggio 2010, Roma. Giocampus L'alleanza educativa pubblico-privata per il benessere delle future generazioni - Paolo Buzzi

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
792
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. L’alleanza educativa pubblico-privata per il benessere delle future generazioni
  • 2. Diventiamo grandi insieme E’ necessario un impegno comune per la promozione del benessere delle future generazioni. Sono fondamentali sintonia e sinergie tra istituzioni, realtà private, insegnanti, mondo scientifico, genitori, educatori. I ragazzi in età evolutiva sono particolarmente ricettivi in tema di educazione alimentare. I contenuti sono loro trasmessi attraverso il gioco, il divertimento, l’attenzione alla socialità. Con il loro protagonismo diventano ambasciatori di un’alta qualità della vita tra i pari e in famiglia. L’educazione alimentare deve essere sempre associata all’educazione al corretto e costante movimento.
  • 3. Un’alleanza tra pubblico e privato Giocampus è un grande progetto educativo per il benessere delle future generazioni, un’esperienza di WELFARE COMMUNITY che vuole porre Parma come modello di riferimento nazionale.
  • 4. L’alleanza pubblico-privata Scopi Corrette abitudini alimentari e adeguata attività fisica Percorso educativo
  • 5. GOVERNANCE E ORGANIZZAZIONE L’articolazione del progetto, la sua complessità attuativa e l’impegno economico sotteso hanno reso indispensabile la definizione di una precisa governance di progetto che ha determinato la seguente struttura: Comitato Scientifico: Nutrizionisti, Medici dello sport, Psicologi età evolutiva, Pedagogisti, Pediatri, Auxologi Comitato Organizzatore: Comune di Parma, Università degli Studi di Parma, Coni Comitato Provinciale di Parma, Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, CUS Parma, Barilla Segreteria Organizzativa
  • 6. TUTTO L’ANNO Giocampus è una proposta educativa che abbraccia tutto l’anno, attraverso tre fasi - Giocampus Scuola - Giocampus Neve - Giocampus Estate Un percorso educativo unitario nei contenuti, nel metodo e negli istruttori specializzati (Maestri del Movimento e Maestri del Gusto) che ha portato a evoluzione e sistematicità l’esperienza estiva di Giocampus Barilla attiva fin dal 2002 e il progetto per l’educazione motoria nelle scuole Barilla 1…2…3… Via!
  • 7. TUTTO L’ANNO Ogni fase valorizza esperienze di socialità, autonomia, educazione motoria ed educazione alimentare differenti per: - Figure educative coinvolte - Ambienti educativi - Luoghi naturali - Stagionalità - Discipline sportive - Menu Ma unite dalla promozione di un corretto stile di vita, da raggiungere attraverso la consapevolezza e la responsabilità del ragazzo nelle scelte quotidiane.
  • 8. I punti di forza 1. Fare educazione nutrizionale nell’ ambito dei programmi scolastici integrando la nutrizione nell’insegnamento fondamentale e non relegandola a ruolo di insegnamento supplementare; 2. trasferire le conoscenze nutrizionali dalla scuola alla famiglia avviando un autentico dialogo pedagogico del quale il bambino, opportunamente supportato da adeguati strumenti di comunicazione, si faccia promotore e animatore; 3. sviluppare nel bambino la cultura per l’ attività fisica; 4. docenti e genitori convinti, motivati, propositivi.
  • 9. Monitoraggio scientifico Il Comitato Scientifico ha predisposto una serie di rilevazioni, questionari, test, volti a verificare la validità dei contenuti di progetto, a quantificare gli standard di apprendimento e la reale ricaduta sui bambini in ambito sia alimentare che motorio End point Modello Parma evidence-based per l’ esportazione
  • 10. 7.000 alunni e 350 insegnanti delle 28 Scuole Primarie del Comune di Parma • durata triennale (2009-2012) • 60 ore annuali di educazione motoria con istruttori specializzati (per tutte le classi) • 20 ore di educazione alimentare con l’insegnante di classe (a partire dalle classi terze)
  • 11. È un corso teorico-pratico di educazione alimentare, completamente gratuito, rivolto a insegnanti, ragazzi e genitori a partire dalle terze classi delle scuole primarie di Parma che aderiscono al progetto Giocampus. L’insegnamento di una corretta educazione alimentare, veicolato dal Comitato scientifico, è messo in pratica nelle cucine con il supporto di chef e nutrizionisti.
  • 12. Kit dell’insegnante (Mondadori Education) 7 unità didattiche con schede monotematiche, poster, lettere, curiosità… calibrate sulle capacità cognitive degli alunni.
  • 13.  3000 bambini di 6-14 anni da Giugno a Settembre  6 turni, 10 ore al giorno, 30 attività sportive • 150 animatori • 70 inservienti 105.000 mq • 150 stagisti • 6 allievi pediatri
  • 14. Quattro pasti studiati in base età, dispendio energetico e condizioni climatiche. Percorsi e strumenti di educazione alimentare. Coinvolgimento dei genitori invitati a pranzo.
  • 15. CAVALESE (2000 m): Bambini 8-10 anni, 2 turni di 6 giorni, in albergo BARDONECCHIA (VILLAGGIO OLIMPIONICO): Ragazzi 14-17 anni, 2 turni di 6 giorni, in albergo • 36 istruttori, maestri di sci, tirocinanti di SM • 3 pediatri • Menù adattati
  • 16. Web Community I contenuti di Giocampus sono resi disponibili a tutta la comunità educante, scientifica ed istituzionale attraverso il web con il sito giocampus.it, la newsletter quindicinale giocampus news e i prodotti multimediali (video, giochi…).
  • 17. Le prime pubblicazioni scientifiche

×