Newsletter Gruppo Banca IFIS 2
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Newsletter Gruppo Banca IFIS 2

on

  • 345 views

Newsletter Gruppo Banca IFIS 2, giugno 2012

Newsletter Gruppo Banca IFIS 2, giugno 2012

Statistics

Views

Total Views
345
Views on SlideShare
345
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Newsletter Gruppo Banca IFIS 2 Newsletter Gruppo Banca IFIS 2 Document Transcript

  • 01_I risultati del primo trimestre:il 2012 sorride a Banca IFIS02_2012, obiettivo crescita03_Interattività e trasparenza:il nuovo sito web04_Prosegue la campagnadi reclutamento del Gruppo05_Cultura, formazione e business06_In agenda: i prossimi eventi07_Contattiseguici su:02012Newsletter 2 30 Giugno 2012_Periodicità Trimestrale
  • seguici su:0201I risultati del primo trimestre:il 2012 sorride a Banca IFISDati estremamente positivi per i primi tre mesi diBanca IFIS, che in occasione del CdA dello scorso 10maggio ha approvato i risultati al 31 marzo 2012.Fra le principali evidenze emerse, che confermano iltrend di crescita delle performance già registrate nelbilancio 2011, spicca l’aumento dell’116,3 per centodel margine di intermediazione rispetto allo stessoperiodo di un anno fa. La crescita, che ha portato ilmargine a raggiungere i 52,4 milioni di euro, è ilrisultato di una maggiore contribuzione del settorecrediti commerciali, della redditività derivante dallatesoreria e del nuovo segmento relativo ai crediti didifficile esigibilità e fiscali.Importante anche l’incremento del risultato nettodella gestione finanziaria, in crescita del 146,4 percento (46,6 milioni di euro a fronte dei 18,9 milionieuro del primo trimestre 2011) e la significativariduzione dell’incidenza dei costi sul marginedi intermediazione, passata dal 41,7 al 29,6 percento. Se da un lato prosegue la marcia di crescitadella raccolta retail, dall’altra è di notevole impattol’aumento del patrimonio netto, che ha raggiuntoquota 262 milioni di euro contro i 196,3 del 31dicembre 2011. Crescita importante anche per l’utilenetto, pari a 19,7 milioni di euro per un aumento parial 252,8 per cento su base annua, mentre fra gli altridati significativi spicca il 10,8 per cento del solvencye il core tier 1 all’11,1 per cento.Uno degli elementi distintivi che ha caratterizzatoil primo trimestre di Banca IFIS sul fronte dellaraccolta è senz’altro costituito dal continuo successodel conto deposito rendimax, che pone il Grupponelle migliori condizioni di liquidità per intervenirea favore dell’economia reale. Nell’ambito degliimpieghi, tanto nel settore delle PMI quanto inquello della Pubblica Amministrazione, la Banca si èdistinta per l’impegno nel fornire supporto a chi creavalore attraverso il lavoro virtuoso.I primi tre mesi di IFIS, nel settore dei crediti didifficile esigibilità, si sono inoltre caratterizzati peruna più ampia e inclusiva presenza con l’acquistodi portafogli rilevanti e ottime prospettive diredditività. Il rafforzamento del portafoglio titoligovernativi italiani, per lo più a scadenza breve,permette alla Banca di realizzare profitti idonei asviluppare il Patrimonio senza dover ricorrere adalcun aumento di capitale e senza sottrarre risorsefinanziarie al credito alle imprese. Il duplice obiettivodel portafoglio si declina oggi quale garanzia dellaraccolta rendimax non vincolata, nonché qualeopportunità di impiegare la liquidità aggiuntiva.Da lunedì 18 giugno2012 l’azione di BancaIFIS entrerà a far partedell’indice Ftse Italia MidCap. Lo ha annunciatoil Ftse Italia JointExecutive Group.Banca IFIS entranell’indice FtseItalia Mid Cap
  • seguici su:03“Questo trimestre segna una tappa importantenell’evoluzione del nostro Gruppo Bancario. Velocità,spirito di squadra e scelte strategiche rivolte allasostenibilità della crescita guidano il rafforzamentodella Banca trimestre dopo trimestre, in un mercatoche non lascia nulla all’improvvisazione manemmeno nulla a schemi rigidamente predefiniti.”Il commento a cura dell’A.D. Giovanni Bossi
  • seguici su:04022012, obiettivo crescitaLe attese per i restanti mesi dell’esercizio 2012sono buone: nonostante la criticità dell’attualecongiuntura socio-economica, esistono importantiopportunità di acquisizione di nuovi clienti e nuoviimpieghi, a tutto vantaggio sia dell’operatività per leimprese sia del comparto dei crediti non performing.Inoltre, IFIS sta lavorando su nuovi progetti a favoredelle procedure per quanto attiene all’operativitàdella partecipata Fast Finance, per la quale è incorso il processo di fusione ed incorporazione nellaCapogruppo con chiusura prevista entro l’estate.Restano positive le attese di crescita per il contodeposito rendimax mentre sul lato della raccolta èin fase di perfezionamento il progetto di lancio sulmercato un nuovo conto corrente che sarà prontoper fine anno. Sono inoltre previsti nuovi interventisul portafoglio titoli di stato al fine di raccogliere leulteriori opportunità di rafforzamento della Banca.
  • seguici su:0503Interattività e trasparenza:il nuovo sito webSi apre un’altra finestra sul mondo IFIS: la Banca èlietadipresentarelanuovapiattaformaweb,completae funzionale, dedicata a tutti coloro che desideranointeragire con il Gruppo, accedere ai servizi edessere sempre informati sulle novità in corso. Unospazio on-line che, a partire dalla homepage chiaraed intuitiva, propone informazioni, interazione edialogo con gli utenti. Il sito (www.bancaifis.it) èconcepito per favorire la conoscenza del Gruppoattraverso una nuova architettura dell’informazione,pensata espressamente per i diversi tipi di visitatori- potenziali clienti, azionisti, giornalisti, candidati,investitori privati e istituzionali – oltre che percontenuti informativi ideati secondo la conoscenzadi ciascun tipo di utente.La ricerca di trasparenza e di vicinanza con ilvisitatore è declinata usando i volti delle personeche lavorano nel Gruppo, nella certezza chequesta impostazione semplificherà e arricchiràil rapporto tra la Banca e tutti gli interlocutoriinteressati. All’interno della piattaforma web gliinvestitori istituzionali possono trovare tutta ladocumentazione e le informazioni che li riguardanonella sezione a loro dedicata, mentre i contenutipresenti nell’area “Investitori Privati” sono pensatiper favorire la comprensione del linguaggiobancario e delle modalità con cui la Banca operatramite l’ausilio, ad esempio, del Glossario e delleFAQ. Nella sezione “Sala Stampa” sono presentitutti i comunicati e la cartella stampa, scaricabiliin formato pdf, mentre la sezione “Eventi” riportale iniziative e gli appuntamenti che coinvolgonoil Gruppo (workshop, fiere, convegni e meetingsocietari). All’interno del sito è inoltre presenteun’area dedicata alle testimonianze di imprenditoriche, anche grazie a Banca IFIS, hanno reso lapropria azienda un caso di successo. Dall’homepage, così come dalla sezione Community, è poipossibile accedere ai social network su cui il Gruppoè presente: Facebook, Twitter, LinkedIn, YouTube,SlideShare, SalvaRisparmio (il blog dedicato alrisparmio a 360°) e il Mondo PMI, l’ultimo nato incasa IFIS, blog dedicato specificamente al targetpiccola e media impresa.Ricco di approfondimenti su temi quali ilfinanziamento alle aziende e le ultime novitàin campo amministrativo, Mondo PMI punta aqualificarsi come un aggregatore di contentiavvalendosi anche di interventi diretti diimprenditori, giornalisti ed istituti - fra questi StudioBaldassi e Salone d’Impresa -, con informazioni, ideee testimonianze relative a diversi aspetti dell’attivitàd’impresa in Italia.Sempre a proposito di social network, è statorecentemente raggiunto e superato anche iltraguardo dei 3mila Like sulla pagina Facebook
  • seguici su:06del conto deposito rendimax. Un risultato checonferma la visione strategica di Banca IFIS, chesta progressivamente perfezionando i propri serviziretail attraverso l’utilizzo di nuovi social media ed ilmiglioramento del servizio telefonico di assistenza alcliente. In questo ambito, la capacità di rispondere inmaniera rapida ed esaustiva alle richieste dei propriclienti, è valsa al Gruppo numerosi riconoscimenti,su tutti il Facebook Top Brands – Italy 2012 delloscorso mese di maggio, grazie all’ingresso dellapagina rendimax nella Top 10 della classifica“Response Time.”Sull’onda di questi risultati, Banca IFIS ha deciso dipuntare sul web anche per definire le specifiche delnuovo conto corrente. Come avvenuto per il lanciodel conto deposito rendimax Like, anche per questoprodottolaBancahasceltodicoinvolgereattivamentei propri clienti attraverso la pubblicazione di quesitiad hoc, sia sul sito www.bancaifis.it che sulla paginaFacebook di rendimax. Migliaia di persone hannogià espresso la loro opinione sui servizi reputati“irrinunciabili” e riguardo aspetti più tecnici comeil servizio di sicurezza. Banca IFIS conferma, così,la grande importanza attribuita alla voce dei propriclienti, con l’aiuto dei quali ha realizzato, nel 2011,il primo conto deposito libero a chiamata: un altrogrande successo, capace di superare ogni più roseaaspettativa di crescita e raccolta bancaria.Legato al tema del risparmio in senso ampio, infine,il blog Salvarisparmio propone un nuovo modo direlazionarsi con la realtà, ottenendo il massimorendimento dall’esperienza quotidiana. Come?Grazie alla discussione su temi di attualità e alloscambio attivo di opinioni con gli utenti.
  • seguici su:0704Prosegue la campagnadi reclutamento del GruppoCome già sottolineato nella prima newsletter,Banca IFIS continua a crescere anche sul frontedel personale nonostante la difficile congiunturaeconomica: un ulteriore segnale in nettacontrotendenza rispetto al panorama nazionale enon solo. I tassi di sviluppo e le molteplici iniziativeincoraggiano una politica di assunzione espansiva,rivolta a giovani di talento e a figure senior ad altopotenziale, sia per le sedi direzionali che per le veriefiliali presenti sul territorio nazionale.Le posizioni aperte sono consultabili attraverso ilsito web e la sezione Careers della pagina LinkedIndel Gruppo Banca IFIS (http://www.linkedin.com/company/banca-ifis/careers). La ricerca di profiliprofessionali è rivolta sia all’area commerciale (SalesManager) che a ruoli di natura più manageriale ededicati all’organizzazione ed alla gestione operativadel Gruppo.I profili ricercati riguardano i seguenti ruoli:• Sales Manager (Bergamo, Genova, Pordenone);• Junior Credit Manager (Catania, Cuneo, Pescara);• Senior Credit Analyst - International;• Junior Credit Analyst;• Gestore Direzionale (Nord-Est, Sud e Isole).
  • seguici su:0805Cultura, formazione e businessIl 18 e 19 maggio la sede di Banca IFIS di VeneziaMestre - Villa Furstenberg ha ospitato il X Saloned’Impresa, importante momento di incontro e dialogocon gli operatori delle Piccole e Medie Impresenazionali ed europee. Un’iniziativa che, da dieci annia questa parte, alimenta e sviluppa una communitydi oltre 100mila attori del sistema economico eche quest’anno, partendo dalle considerazioni delsociologo polacco Zygmut Bauman sul passaggiodalla modernità alla post-modernità, ha provato apresentare nuovi modi per affrontare e superare lacrisi.Quali sono i fattori di successo che hanno permessoad alcune imprese di superare la crisi in corsoda anni? Quali rotte hanno dovuto percorrere econ quali strumenti? A queste domande hannoprovato a dare risposta gli illustri relatori presential convegno, dal Prof. Enzo Rullani dell’Universitàdi Venezia all’Assessore allo Sviluppo EconomicoVeneto Maria Luisa Coppola (che ha annunciato lariforma dei distretti e una corsia preferenziale neifinanziamenti), passando per il CFO e VP GucciMicaela Le Divelec, solo per citarne alcuni. La Xedizione del Salone d’Impresa è stata l’occasione,per rappresentanti della realtà imprenditorialenazionale e internazionale, ed esponenti delmondo della politica e delle istituzioni, di metterea disposizione le proprie competenze per offrirespunti e chiavi di lettura relativi al tema proposto,al fine di individuare nuovi modelli di fare impresa,percorsi di sviluppo e paradigmi di società e nuoviambienti di riferimento per riprendere a crescere.Nella prima giornata dell’evento, curato dalPresidente Ferdinando Azzariti, sono stati analizzatigli attuali scenari di riferimento delle imprese enuovi modelli di management, concludendo conalcune testimonianze aziendali accomunate daun percorso di miglioramento continuo, costantee diffuso a tutta l’organizzazione, sull’esempiogiapponese e statunitense: il Kaizen. Durante laseconda giornata è stato invece approfondito il temadel rapporto Banca-Impresa. Sono intervenuti, fragli altri, l’AD di Banca IFIS Giovanni Bossi e quellodi Morellato SpA Massimo Carrara, il Presidentedi Pasta Zara SpA Furio Bragagnolo, il CFO di NHHotels Italia SPA Guido Nardotto, il Presidente diCassa di Risparmio del Veneto Giovanni Costa equello di Altana SpA Marina Salomon.Il rapporto Banca-Impresa è stato anche il temacentrale dei tre meeting organizzati da BancaIFIS in partnership con Fondazione CUOA, Scuoladi Management operante a livello nazionale edinternazionale la cui offerta formativa può oggicontare anche sul nuovo Master in Finance,anch’esso realizzato con il contributo delGruppo. Si tratta di un master specialistico
  • seguici su:09volto a formare manager in grado di operare consuccesso nelle aree di business della finanza,all’interno di banche, SIM, società di gestione delrisparmio e di consulenza, direzioni finanziariedi imprese industriali e di servizi. Il programmadel master prevede anche un modulo dedicato alfactoring che verrà sviluppato in aula insieme aiprofessionisti del settore del Gruppo Banca IFIS.Infine, ricordiamo che per tutto il 2012 il Gruppoè socio sostenitore dell’Associazione PartnersPalazzo Strozzi nella promozione, con purospirito mecenatistico, dell’arte e la cultura “per ilbene di Firenze e di coloro che la amano.” Fra gliappuntamenti più importanti, si segnala la “MostraAmericani a Firenze – Sargent e gli Impressionisti delNuovo Mondo” - aperta al pubblico fino al 15 luglio- che, nel quinto centenario della morte di AmerigoVespucci, celebra i forti legami tra vecchio e nuovocontinente; dal 22 settembre verrà allestita inoltre lamostra “Anni Trenta. Arti in Italia oltre il fascismo”,rassegna che mette in luce la battaglia artistica digrande vivacità combattuta nell’Italia di quegli anni,dal classicismo al futurismo, dall’espressionismoall’astrattismo, dall’arte monumentale alla pitturada salotto.Si conferma intensa l’agenda relativa agli eventi cheBanca IFIS sostiene, dei quali è partner o ai qualipartecipa a vario titolo: ultimo fra questi, in ordinetemporale, la presenza del Gruppo con un propriostand e soluzioni commerciali connesse al marchioIFIS Pharma, ad Exposanità, fiera internazionalerivolta al mondo della Sanità e dell’assistenzasvoltasi lo scorso mese di maggio a Bologna.Per informazioni:www.mondopmi.comIl blog per le imprese
  • seguici su:1006In agenda:i prossimi eventiIl prossimo 26 settembre Banca IFIS organizza unworkshop internazionale, in collaborazione conCredit Village, dedicato al settore dei crediti didifficile esigibilità, del quale il Gruppo è leader dimercato con il brand Toscana Finanza. L’evento, suinvito, si terrà nella sede della Direzione GeneraleBanca IFIS in via Gatta 11 a Venezia Mestre.Fra gli appuntamenti che vedono la Banca IFISprotagonista con il brand Fast Finance, si segnalano:• la tavola rotonda intitolata: “Composizione dellecrisi da sovraindebitamento”​, organizzata dalCentro Studi di Diritto Concorsuale di Bologna,che avrà luogo il 12 luglio, presso il complessoconventuale della basilica di S. Domenico aBologna;• il convegno “Il Nuovo Concordato Preventivo:riflessioni a margine del Decreto Sviluppo”,organizzato da Redazione Scientifica “IlFallimentarista” (Giuffrè Editore), che si terrà alTeatro della Reggia di Caserta il 13 luglio.www.nplmeeting.itAppuntamentodel 26 settembre
  • seguici su:11Prezzo al 30/06/2012 4,99 €Min-Max a 365 gg Min 3,678 € – Max 4,99 €N. azioni emesse 53.811.095Capitalizzazione 268.517.364,05 €Performance 1 mese +10.41%Performance 6 mesi 27,25%Performance 1 anno +9,37%Dividendo pagato 0,250 €/azione (07/05/2012)Specialist CentrobancaAlla luce dei positivi risultati pubblicati l’azione Banca IFIS ha riscontrato un netto apprezzamento da partedegli operatori. Grazie al continuo dialogo con il mercato finanziario allargato e la partecipazioni a numerosiincontri, l’azione della Banca è entrata nei portafogli di nuovi azionisti, sia italiani che esteri. Un ulteriorespinta alla visibilità è stata data dalla nuova entrata nell’indice Ftse Italia Mid Cap.L’Azione Banca IFIS in BorsaGiovedì 09 agosto 2012 Approvazione relazione semestraleMercoledì 14 novembre 2012 Approvazione terza trimestralegiovedì 09 agosto 2012 Approvazione relazione semestralemercoledì 14 novembre 2012 Approvazione terza trimestraleCalendario FinanziarioAzionariato 29 giugno 2012Sebastian Egon Furstenberg 69,2Flottante 24,5Giovanni Bossi 3,4Riccardo Preve 2,4Azioni proprie 0,5
  • seguici su:12ContattiSeguici suhttps://twitter.com/#!/BancaIFIShttp://www.facebook.com/Banca.IFIShttp://www.linkedin.com/company/banca-ifisSito web: http://www.bancaifis.itSito web bilancio 2011: http://bilancio.bancaifis.itInvestor contact: Mara Di GiorgioEmail: mara.digiorgio@bancaifis.itTel. +39 041 502 7623Copertura degli analistiMarco Cristofori,Centrobanca, Gruppo UBI Banca,marco.cristofori@centrobanca.it_Giovanni Razzoli,Equita sim,g.razzoli@equitasim.itMarco Cavalleri,Banca Akros,marco.cavalleri@bancaakros.it_07Contatti