Your SlideShare is downloading. ×
Banca IFIS: approccio al rischio e prodotti offerti
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Banca IFIS: approccio al rischio e prodotti offerti

503

Published on

Presentazione del Gruppo Banca IFIS con particolare focus su prodotti, servizi ed attività di factoring svolta dalla Banca. Filiale di Catania.

Presentazione del Gruppo Banca IFIS con particolare focus su prodotti, servizi ed attività di factoring svolta dalla Banca. Filiale di Catania.

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
503
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Catania, 19 giugno 2012APPROCCIO AL RISCHIO E PRODOTTI OFFERTI 1
  • 2. Banca IFIS - milestones • Costituita la Società con denominazione “I.Fi.S. – Istituto di Finanziamento e1983 Sconto S.p.A.”1989 • Ammissione delle azioni al Mercato Ristretto di Milano1997 • Iscrizione all’elenco speciale degli intermediari finanziari ex art. 107 TUB • Autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria a far data dal 1° gennaio2001 20022002 • Ammissione al Mercato Telematico Azionario2004 • Ammissione al segmento STAR2005 • Aumento di capitale: equity pari a 100 milioni di euro2006 • Acquisizione IFIS Finance in Polonia2010 • Banca IFIS perfeziona un aumento di capitale da 50 milioni di euro • Banca d’Italia rilascia l’autorizzazione all’OPA su Toscana Finanza2011 • Fusione per incorporazione di Toscana Finanza in Banca IFIS 2
  • 3. Il FactoringIl FACTORING è un rapporto su base continuativa, chevede un operatore specializzato (Factor o Banca)acquisire, gestire, finanziare anticipatamente (edeventualmente garantire) una parte dei crediti commercialidi un’impresa dopo aver monitorato e valutato la qualità:• del credito;• dei soggetti debitori. 3
  • 4. Il modello di business: approccio al rischio di credito Operatori tradizionaliClienti cedenti generalmente Clienti cedenti generalmentedi rilevanti dimensioni ed di medie/piccole dimensionielevato standing Debitori ceduti non Debitori ceduti necessariamente di elevato necessariamente di elevato standing standing Portafoglio crediti ceduti di Portafoglio crediti ceduti elevato controvalore, spesso anche di non elevato valore, diversificato e frazionato spesso concentrato Valutazione statistica del Valutazione analitica del portafoglio portafoglio Anticipazione valutata in Anticipazione valutata in relazione al merito relazione al merito creditizio del cedente creditizio del debitore DIMENSIONE REDDITIVITÀ 4
  • 5. Il modello di business: la valutazione del rischioValutazione tradizionale del rischio Pratica Pratica chiusa chiusa Pratica Pratica chiusa chiusa Pratica chiusa Focus sul CEDENTE Focus sul DEBITORE CEDUTO 5
  • 6. I Prodotti e le attività: perché il factoring? L’intervento di Banca IFIS si finanziamento sviluppa su tre fronti complementare principali: al credito bancario VALUTARE l’affidabilità della clientela e affiancare l’impresa per una crescitaprogrammazione leva sana e sostenibile dei flussi commerciale di cassa AFFIANCARE l’impresa PERCHÉ IL nella gestione FACTORING? amministrativa e finanziaria delle relazioni con la clientela disponibilità FORNIRE strumenti garanzia del buon fine di uno strumento finanziari e di garanzia sui specialistico dei crediti per gestire crediti, calibrati sui volumi e commerciali i crediti sulle caratteristiche degli ordinativi ricevuti 6
  • 7. I Prodotti e le attività: i servizi offerti Il cliente ottiene un’anticipazione totale o parziale deiFinanziamento crediti ceduti generalmente dell’80%. Permette all’azienda cliente di ottenere totale o parziale garanzia contro i rischi di insolvenza.Garanzia È comune una condivisione del rischio di insolvenza tra il factor e l’azienda che chiede la copertura che pertanto resta parziale. Amministrazione, gestione ed incasso dei crediti dell’azienda cliente. Questo servizio non prevedeGestione finanziamento o garanzia e non comporta assunzione di rischi da parte della Banca. È poco diffuso da solo. 7
  • 8. I Prodotti e le attività: i prodotti1. Factoring sola gestione2. Factoring pro solvendo3. Factoring pro soluto4. Acquisto crediti a titolo definitivo5. Factoring indiretto (dal debitore ai fornitori)6. Anticipo crediti futuri a fronte di ordini/ contratti7. Export factoring 8
  • 9. I Prodotti e le attività: i prodotti1. Factoring sola gestionePrevede il solo servizio di gestione e incasso dei crediti ceduti. Banca IFIS siassume esclusivamente l’onere del servizio senza alcuna assunzione di rischionei confronti del cedente o del debitore.2. Factoring pro solvendoPrevede la gestione e l’anticipazione dei crediti ceduti. La cliente garantisce lasolvenza del debitore ceduto. In caso di mancato pagamento, vi è pertanto perBanca IFIS la possibilità di rivalsa sul cliente cedente.3. Factoring pro solutoPrevede la gestione, l’anticipazione e la garanzia dei crediti ceduti. Banca IFISassume il rischio del mancato incasso per insolvenza del debitore ed il rischio dicredito nei confronti del cedente per l’eventuale anticipazione erogata. 9
  • 10. I Prodotti e le attività: i prodotti4. Acquisto crediti a titolo definitivoAcquisto del credito con pagamento sotto garanzia ad una data concordataantecedente i termini previsti nel contratto di factoring.La somma erogata al cedente non costituisce anticipazione del corrispettivo, maincasso definitivo del credito. Non rappresenta pertanto un debito del cedente.L’esposizione è trasferita in capo al debitore ceduto.Segnalazione in Centrale Rischi:• a carico del cliente cedente; l’importo acquistato è segnalato sub rischi autoliquidanti con accordato pari all’utilizzato;• alla scadenza dei crediti la segnalazione passa sul debitore ceduto sub rischi a revoca (accordato pari all’utilizzato). 10
  • 11. I Prodotti e le attività: i prodotti5. Factoring indiretto … dal debitore ai fornitoriSi rivolge ad Aziende e a Gruppi Industriali di elevata affidabilità che, in qualitàdi debitori, sono interessati a utilizzare il factoring con i propri fornitori tramiteBanca IFIS.Tale prodotto offre vantaggi sia al debitore che al suo fornitore.6. Anticipo crediti futuri a fronte di ordini/contrattiPrevede la possibilità per il cedente di ottenere delle anticipazioni sui crediti futuriderivanti da contratti stipulati con debitori ceduti approvati.A fronte della cessione dei crediti futuri Banca IFIS eroga al cedente un anticipo sulcorrispettivo della cessione, in una percentuale compresa di norma tra il 5% ed il10% del valore imponibile del contratto/ordine.Il rimborso dell’anticipo crediti futuri avviene mediante decurtazione progressivaal sorgere dei singoli crediti relativi al contratto oggetto di intervento. 11
  • 12. I Prodotti e le attività: i prodotti7. Export factoringSi rivolge all’impresa che opera con l’estero e che applica condizioni dipagamento normalmente non superiori a 120 giorni.I benefici per l’esportatoreStipula un unico contratto di factoring che copre i rischi su più debitori residenti inpaesi diversi.Ha unico interlocutore (Banca IFIS) che parla la sua stessa lingua.Ha la possibilità di concentrarsi maggiormente sugli aspetti commerciali erelazionali, delegando a Banca IFIS tutti i problemi connessi all’incasso deicrediti.Dispone di informazioni e valutazioni aggiornate su debitori e mercati esteri.Nel caso di factoring pro soluto è anche possibile ridurre le incertezze derivanti daforniture in mercati poco conosciuti. 12
  • 13. Il nostro factoringA chi ci rivolgiamo? 13
  • 14. Il nostro factoringA tutte le imprese e ... 14
  • 15. Il nostro factoring: a chi ci rivolgiamo … … in particolar modo alle PMI, anche con merito creditizio limitato, con fatturatorealizzato nei confronti di clienti di standing adeguato valutazione basata sul debitore cedutoIl frazionamento su più debitori ceduti è una condizione non necessaria inpresenza di debitori di elevato standing o appartenenti alla P.A. 15
  • 16. Elementi di mitigazione del rischioBanca IFIS garantisce l’eccellenza nella qualità del servizio e la rapidità neitempi di risposta in caso di: Rapporto continuativo Riconoscimento/certificazione Frazionamento del rischio Rapporto consolidato tra cedente e debitore 16
  • 17. Elementi di mitigazione del rischioLa mitigazione del rischio garantita dal modello di business di Banca IFIS vienemeno nei casi di seguito indicati.In taluni casi l’intervento è possibile, ma solo con controparti di elevato standing.1. Cessione non notificata2. Divieto di cessione del credito3. Fatture in acconto per prestazioni non rese4. Crediti il cui pagamento è subordinato al verificarsi di eventi esterni al rapporto cedente/ceduto5. Rapporto 1:16. Intervento spot7. Prevalenza di anticipo crediti futuri8. Forniture che prevedono c/deposito presso il cedente 17
  • 18. Banca IFIS Nome Cognome Vincenzo.racalbuto@bancaifis.itFiliale di Catania Cell: +39 345 4314618Via Teseo 13, Catania 95126catania@bancaifis.itTel: +39 095 491784Fax: +39 095 491811 GRAZIE PER L’ATTENZIONE 18

×