Your SlideShare is downloading. ×
BTO 2012 - Turismo cultura e web - Coopculture
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

BTO 2012 - Turismo cultura e web - Coopculture

914
views

Published on

BTO - Buy Tourism Online 2012 …

BTO - Buy Tourism Online 2012
Day ONE, 29 Novembre
Rewind: http://www.buytourismonline.com/il-programma/
17.00 – 18.00, #1 Scientific Hall

Cina:
una, dieci, cento, mille

Torniamo a parlare in BTO – Buy Tourism Online dopo un anno di Cina, cercando di offrire ulteriori spunti per incoraggiare ad approfondire il tema di un turismo un po’ complesso, che se vuole essere intercettato per tutte le sue straordinarie potenzialità non può che essere studiato eppoi interpretato correttamente da tutti gli attori dentro le destinazioni.
Si parte con una vista sul tema in chiave sociologica, per poi passare a una traccia su modelli d’accoglienza, poi la testimonianza di un leader sui trend di crescita dell’acquisto on line di servizi culturali, letti in chiave di approcci verso i nuovi mercati [Cina compresa] per favorire lo sviluppo di un turismo culturale.
E per finire, Firenze e le Università Cinesi.
Coordinamento:
Nicola Bellini – Scuola Superiore Sant’Anna
Speakers:
Serena Rovai – Università di Grenoble
Giovanna Barni / Ida Fontana – CoopCulture
Cristina Giachi – Assessore al Turismo Comune di Firenze

Published in: Education

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
914
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
58
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. turismo!cultura !e web!
  • 2. turismo e cultura:l’acquisto on line !
  • 3. La propensione dei turisti all’acquisto on line è in costante crescita: nel primo trimestredel 2012 più del 60% della clientela delle strutture ricettive è arrivata dal web.!!!!!!!    !!!!!!!!!!!!!!!!Dati ONT/Unioncamere 2012!
  • 4. gli italiani e l’e-tourism!ü  il 13,7% degli italiani ha deciso la sua vacanza grazie alle informazioni trovate on-line (12,1% per le vacanze in Italia, 18,1% per quelle all’estero), in particolare quelle fornite dai siti di alberghi, vettori e agenzie (61,4% di chi ha scelto grazie alle info sul web), dai portali territoriali (25%), dai grandi portali di prenotazione (dal 24%) e da forum, blog e social network (14,9%).ü  l’11,2% per le offerte commerciali acquistabili in rete (15,5% all’estero, 9,7% in Italia), soprattutto sui grandi portali (38,5%), sui portali territoriali (34,5%), su forum/blog e social network (29,8%) e sui dealer (es. Groupon, Groupalia, ecc. 25,6%).
  • 5. il ruolo dei social media!Dall’ultimo report della società di ricerca L2 Digital IQ Index Travel,emerge che il traffico da e verso i principali siti turistici è fortementeinfluenzato dei social media: il 7% del traffico verso i siti turisticiproviene dai social media.Per il 90% delle strutture, i relativi social media (pagine Facebook,profili Twitter ecc.) sono stati la top destination dopo la visita alsito ufficiale.Il social rappresenta dunque un aspetto sempre più importantenell’esperienza della prenotazione online e contribuisce in manierasempre più rilevante al successo dei brand turistici.
  • 6. CoopCulture !e il web!
  • 7. CoopCulture, qualche dato! ü oltre 300 tra musei, luoghi d’arte e di cultura ü 13 milioni di visitatori accolti ü 2.330.000 utenti prenotati ü 450.000 utenti visite guidate
  • 8. CoopCulture in Toscana! In Toscana da giugno 2012 abbiamo intrapreso un progetto di rilancio estrutturazione degli itinerari ebraici partendo dalla gestione dei benidella Comunità Ebraica di Firenze: Il Museo e la sinagoga in via Farini ela Sinagoga di vicolo delle Scotte a Siena.Grazie a partner locali come Frankenstein, per i progetti sul web ,ristoranti, guide autorizzate e cantine vinicole kasher, si intenderealizzare un prodotto di appeal sul mercato e aperto a più target diriferimento.
  • 9. www.coopculture.it! !Il sito web è progettato secondo le più moderne tecnologie e !concepito per consentire agli utenti una navigazione più“partecipata”Il sito offre informazioni complete sui servizi e presenta, con unlayout grafico estremamente attraente, diverse proposte divisita studiate per soddisfare le esigenze dei diversi pubblici.www.coopculture.it è inoltre facilmente accessibile in quantoconsultabile anche da dispositivi mobile, tablet e smartphone ecollegato ai social network di maggiore successo (Facebook,Twitter e Pinterest)
  • 10. www.coopculture.it! ! !
  • 11. www.coopculture.it! ! !Il nostro sito è stato progettato e sviluppato per adattarsiad ogni tipo di utente e di dispositivo,Smartphone oTabletLa tecnica utilizzata per lo sviluppo è il ResponsiveDesign.
  • 12. www.coopculture.it!Tecnologia Responsive sudispositivi Apple iOS ! !
  • 13. www.coopculture.it!Tecnologia Responsive suAndroid Tablet ! !
  • 14. www.coopculture.it!Dialogo con i diversi pubblici !Sezione scuole per studenti e insegnanti (un target che si sposta !sempre di più sul web anche per la preparazione delle uscitedidattiche e dei viaggi di istruzione)Sezione operatori per tour operator e turismo socialeNewsletter profilateper essere sempre aggiornarti su eventi e appuntamenti culturali:grandi mostre, percorsi sensoriali, itinerari intorno all’arte.dedicata al mondo della scuola, con informazioni sulle nostreproposte di attività didattiche.proposte e itinerari di viaggi per gruppi, associazioni e operatori delsettore.
  • 15. www.coopculture.it!Navigazione partecipata ! ! Seleziona levento o il luogo da visitare e crea i tuoi appunti di viaggio.
  • 16. Costruisci il tuo viaggio, prendi appunti digitalmente, e quando sei pronto richiedi la gu
  • 17. Fai click sul bottone quando sei pronto perottenere la tua guida turistica personalizzata gratuita.
  • 18. La tua guida in PDF
  • 19. il web: l’accesso !      disposivi   mobile   14%   disposivi  fissi   86%  
  • 20. il web: quali pagine!Gli italiani: visitano come prima pagina quella di un evento perpoi passare all’interazione nella pagina di biglietteria!    Gli stranieri: visitano direttamente la pagina di biglietteria!!!In generale le pagine più visitate sono:!ü eventi!ü biglietteria!! dati google analytics!
  • 21. La  biglie6eria  on-­‐line  
  • 22. La  biglie6eria  on  line  
  • 23. il web: due dati recenti!ü  la pagina di biglietteria è la 5 più visualizzata, da oltre il oltre 47% degli utenti    ü  l’evento “del momento”, la mostra di Veermer in corso alle Scuderie del Quirinale (seconda mostra più visitata in Italia dopo Picasso a Milano) registra una passaggio dalla pagina dedicata alla sezione di biglietteria dell’84,29% dei visitatori dati google analytics!
  • 24. le prenotazioni!
  • 25. il Colosseo! 2011   on-­‐line   22%       call  center   78%   2012   on-­‐line   28%   call  center   72%  
  • 26. Le mostre! 2011   on-­‐line   22%   call  center   78%   2012  on-­‐line   38%   call  center   62%  
  • 27. la cina ancora piùvicina!
  • 28. I turisti cinesi e l’Italia!I movimenti dei turisti cinesi verso l’Italia hanno un’incidenza ancoracontenuta: 2,2% degli arrivi internazionali totali.!!    Tuttavia secondo l’ultimo rapporto dell’ONT (2010), complessivamente siregistra un trend di crescita (2005/2010) sia nel numero degli arrivi (+33,3%)che delle presenze (+28,3%).A ciò si aggiunga che dei 21 milioni di visitatori previsti per Expo 2015,AgiChina24 ha dichiarato la scorsa settimana che un milione sarà compostoda turisti cinesi. !
  • 29. dove vanno!l’Italia è attrattiva per i suoi itinerari che conferiscono alle nostredestinazioni un posto di primo piano per i viaggi itineranti.Le presenze dei turisti cinesi nel nostro Paese si sono registrate nel 2010in particolare nel Veneto (26,6%), in Lombardia (25,8%), in Toscana    (25,6%), e nel Lazio (17,6%) dati ONT 2010.Se “storicamente” il turista cinese parte alla volta di tour frenetici (tappepreferite nel nostro paese sono Colosseo, Venezia, Torre di Pisa, Uffizi),la nuova generazione di turisti cinesi ama per visitare uno o due paesi, unpo’ più in profondità, ha familiarità con il web e gli smartphone e i socialnetwork e predilige proposte personalizzate, magari di nicchia.
  • 30. una strategia possibile?.....www!WONDERSL’Italia è al primo posto nellindicatore del Country Brand Index cheprende in esame Storia, Arte e Cultura assieme a Autenticità e BellezzaNaturale siamo primi, da sempre, da quando cioè esiste questaclassifica, giunta allottava edizione.    WELCOMEOccorre puntare non solo alla promozione ma anche all’accoglienza, unaforma di marketing tanto più efficace in quanto non si limita adevidenziare le caratteristiche del prodotto ma a trasmetterle all’utentecon cura.WEBIn Cina navigano 500 milioni di persone, quasi un terzo dellapopolazione, sarebbe da miopi non puntare al marketing relazionale e alweb 2.0
  • 31. www.coopculture.it!