Osservatorio femminile IV Trimestre
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Osservatorio femminile IV Trimestre

on

  • 73 views

 

Statistics

Views

Total Views
73
Views on SlideShare
66
Embed Views
7

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 7

http://mestiereimpresa.it 7

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Osservatorio femminile IV Trimestre Document Transcript

  • 1. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili
  • 2. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili INDICE • Considerazioni generali di sintesi…………………………………… • Clima di fiducia……………………………………………………….. • Andamento congiunturale …………………………………………. • Fabbisogno finanziario…………………………………………….. • Osservatorio sul credito………………………………………….. • Metodo….…………………………………………………………… • Appendice……………………………………………………………….
  • 3. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Aumenta nel quarto trimestre 2013 la fiducia delle micro e piccole imprese femminili dell’industria, delle costruzioni e del terziario con riferimento all’andamento dell’economia italiana e per quel che riguarda la situazione della propria impresa. Tale sentiment non è tuttavia riscontrabile nell’economia reale, con i giudizi sui ricavi ancora una volta in flessione, complice soprattutto l’eccessivo contenimento della domanda interna. Peggiora anche la situazione dell’occupazione in linea con lo scenario generale del Paese e si abbassano ulteriormente i prezzi (di vendita e quelli praticati dai fornitori). Continuano le difficoltà finanziarie e resta bassa la cosiddetta area di stabilità, ossia la percentuale delle micro imprese e delle piccole imprese femminili che ottengono il credito con un ammontare pari o superiore rispetto alla richiesta (16,8%), più basso della media del resto delle imprese (20,5%). Al tempo stesso, cresce l’area di irrigidimento, corrispondente alla quota degli operatori che si sono visti accordare il credito ma con un ammontare inferiore rispetto a quello richiesto e di quelli che non se lo sono visti accordare affatto (67,0%). In questo contesto peggiorano i giudizi relativi alle condizioni generali alle quali il credito viene erogato (tassi di interesse, durata, garanzie richieste, altre condizioni) e, al contempo, si deteriora la percezione circa i costi dei servizi bancari nel loro complesso. Considerazioni generali di sintesi
  • 4. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 4,3 29,3 66,4 3,7 29,1 67,2 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata Base campione: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. imprese Femminili imprese 16,0 15,0 imprese Femminili imprese 19,0 18,3 30,5 27,9 32,5 29,8 congiuntura 2013 IV trimestre A suo giudizio la situazione economica generale dell’Italia, a prescindere dalla situazione della Sua impresa e del suo settore, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, è…? previsione 2014 I trimestre Ritiene che la situazione economica generale dell’Italia, a prescindere dalla situazione della Sua impresa e del suo settore, nei prossimi tre mesi, rispetto al trimestre attuale…? 13 III13 IV 13 III13 IV Aumenta la fiducia delle micro e piccole imprese femminili dell’industria, delle costruzioni e del terziario con riferimento all’andamento dell’economia italiana anche nel corso del quarto trimestre 2013. L’indicatore congiunturale passa da 16,0 a 19,0, con un outlook di un ulteriore incremento nel breve termine. 4,9 55,1 40,0 6,6 46,4 47,0 Migliorerà Resterà invariata Peggiorerà Fiducia Andamento dell’economia italiana
  • 5. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 3,7 39,2 57,1 6,1 28,5 65,4 Migliorato Rimasto invariato Peggiorato imprese Femminili imprese 21,8 19,8 imprese Femminili imprese 23,3 20,3 36,0 33,0 37,0 32,6 congiuntura 2013 IV trimestre Come giudica l’andamento economico generale della Sua impresa negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti…? previsione 2014 I trimestre Ritiene che l’andamento economico generale della Sua impresa nei prossimi tre mesi …? 13 III13 IV 13 III13 IV 5,0 64,0 31,0 10,8 43,7 45,5 Migliorerà Resterà invariata Peggiorerà Base campione: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Anche per quel che riguarda la situazione della propria impresa si rileva un incremento positivo delle aspettative da parte delle imprese femminili. L’indicatore congiunturale del quarto trimestre 2013 passa da 21,8 a 23,3, dato significativamente più performante rispetto a quello registrato presso la totalità delle micro e piccole imprese italiane. Fiducia Andamento dell’economia italiana
  • 6. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 7,0 53,9 39,1 5,8 53,9 40,3 Aumenteranno Resteranno invariati Diminuiranno 2,2 36,0 61,8 5,2 27,9 66,9 Aumentati Restati invariati Diminuiti imprese Femminili imprese 22,4 20,0 imprese Femminili imprese 13 III 20,2 19,1 13 IV 35,0 33,1 13 III 34,0 32,7 13 IV congiuntura 2013 IV trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, i ricavi della Sua impresa rispetto al trimestre precedente sono …? previsione 2014 I trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali, nel prossimo trimestre, prevede che i ricavi della Sua impresa …? Base campione: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Il giudizio relativo alla situazione dei ricavi non è tuttavia positivo, in apparente contrapposizione con la ventata di ottimismo rilevato a livello generale sull’andamento economico del momento. Ancora una volta in flessione l’indicatore (20,2 su 22,4) e con buone probabilità di confermarsi su livelli insoddisfacenti anche nel breve periodo. Congiuntura Andamento dei ricavi
  • 7. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili imprese Femminili imprese 33,5 32,2 imprese Femminili imprese 13 III 32,4 31,1 13 IV 33,3 31,3 13 III 31,5 30,2 13 IV congiuntura 2013 IV trimestre Nel trimestre considerato, l’occupazione complessiva della Sua impresa, ovvero il numero degli addetti, rispetto al trimestre precedente, è …? previsione 2014 I trimestre Nei prossimi tre mesi, prevede che l’occupazione complessiva della Sua impresa, ovvero il numero degli addetti, …? 1,0 62,7 36,3 0,6 61,0 38,4 Aumentata Restata invariata Diminuita 1,3 60,3 38,4 0,7 58,9 40,4 Aumenterà Resterà invariata Diminuirà Base campione: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Peggiora il giudizio delle imprenditrici circa la situazione dell’occupazione (32,4 su 33,5) nel quarto trimestre 2013, in linea con lo scenario generale del Paese. La previsione per il breve termine non lascia intravedere alcuna inversione di tendenza. Congiuntura Andamento dell’occupazione
  • 8. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 8,2 76,9 14,9 6,0 76,9 17,1 Miglioreranno Resteranno invariati Peggioreranno imprese Femminili imprese 31,7 33,7 imprese Femminili imprese 13 III 33,0 35,2 13 IV 42,2 42,0 13 III 46,7 44,4 13 IV congiuntura 2013 IV trimestre I prezzi praticati alla Sua impresa dai suoi fornitori, negli ultimi tre mesi, rispetto al trimestre precedente, sono …? previsione 2014 I trimestre Ella prevede che i prezzi praticati alla Sua impresa dai suoi fornitori nei prossimi tre mesi …? 3,1 59,8 37,1 4,7 61,0 34,3 Migliorati Restati invariati Peggiorati Base campione: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. A creare discontinuità dal peggioramento dei principali indicatori economici per le micro e piccole imprese femminili, c’è sicuramente il rapporto con i fornitori, risultato ancora in miglioramento. Il saldo congiunturale al quarto trimestre 2013 sale a 33,0 rispetto al precedente 31,7. Il medesimo trend si prevede in vista dei prossimi tre mesi. Congiuntura Prezzi praticati dai fornitori
  • 9. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili imprese Femminili imprese 31,4 28,9 imprese Femminili imprese 13 III 36,5 30,5 13 IV 44,4 41,2 13 III 47,0 43,0 13 IV congiuntura 2013 IV trimestre Il ritardo nei tempi di pagamento da parte dei clienti della Sua impresa, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, è …? previsione 2014 I trimestre Nei prossimi tre mesi il ritardo nei tempi di pagamento da parte dei clienti della Sua impresa …? 6,8 59,4 33,8 6,0 49,1 45,0 Migliorato Restato invariato Peggiorato 9,5 74,9 15,6 6,0 74,0 20,0 Migliorerà Resterà invariato Peggiorerà Base campione: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Si accorciano i tempi di pagamento da parte dei clienti secondo il giudizio delle micro e piccole imprese femminili (36,5 su 31,4). La situazione appare migliore anche rispetto alla media nazionale. La prospettiva per la prima parte del 2014 confermerà il trend in atto. Congiuntura Ritardi dei pagamenti da parte dei clienti
  • 10. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 2,4 11,2 86,4 5,0 3,8 91,2 Alto Normale Basso 18,7 47,6 33,7 6,0 64,0 30,0 Alto Normale Basso 0,7 38,9 60,4 5,0 11,0 84,0 Alto Normale Basso Base campione: 510 casi (di cui 135 imprese femminili). Esclusivamente le imprese della manifattura. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un ’ opinione di miglioramento) e 0% (nell ’ ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. imprese Femminili imprese 21,0 15,2 13 III13 IV 20,2 10,5 imprese Femminili imprese 9,0 7,4 13 III13 IV 8,0 6,9 imprese Femminili imprese 41,3 36,3 13 III13 IV 42,5 38,0 livello degli ordini Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda in generale alla Sua impresa, è risultato mediamente …? livello degli ordini interni Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda dall’interno , è risultato mediamente …? livello degli ordini esteri Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda dall’estero è risultato mediamente …? Sempre basso il livello generale degli ordini alle micro e piccole imprese femminili della manifattura, influenzato dal decremento della domanda interna cui non può far fronte il lieve incremento di quella estera. Congiuntura Livello degli ordini e della domanda in generale
  • 11. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili imprese Femminili imprese 24,8 12,0 imprese Femminili imprese 13 III 23,0 11,5 13 IV 22,0 28,0 13 III 20,5 26,8 13 IV La flessione del livello degli ordini si traduce nell’ennesima variazione negativa dell’indicatore congiunturale anche per le micro e piccole imprese femminili della manifattura. In chiave prospettica, non si attendono miglioramenti. congiuntura 2013 IV trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali quale è stata la variazione degli ordini e della domanda in generale, nel trimestre considerato, rispetto ai tre mesi precedenti …? previsione 2014 I trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali, nel prossimo trimestre, la tendenza degli ordini e della domanda in generale alla Sua impresa sarà…? Base campione: 510 casi (di cui 135 imprese femminili). Esclusivamente le imprese della manifattura. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. 5,4 35,2 59,4 4,5 14,0 81,5 Aumentati Restati invariati Diminuiti 1,5 38,0 60,5 4,0 45,6 50,4 In aumento Stazionaria In diminuzione Congiuntura Variazioni degli ordini
  • 12. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili imprese Femminili imprese 39,0 32,5 imprese Femminili imprese 36,0 31,6 34,5 40,7 32,3 39,5 Al flettersi del livello degli ordini corrisponde un ridimensionamento del livello della produzione presso le micro e piccole imprese femminili della manifattura. La situazione appare distante dal dato di settembre (36,0 su 39,0) e si manterrà tale anche in vista dei prossimi mesi. 13 III13 IV13 III13 IV congiuntura 2013 IV trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello della produzione della Sua impresa è risultato mediamente …? previsione 2014 I trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali, nel prossimo trimestre, la produzione della Sua impresa sarà…? Base campione: 510 casi (di cui 135 imprese femminili). Esclusivamente le imprese della manifattura. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. 0,0 72,0 28,0 2,2 58,7 39,1 Alto Normale Basso 27,8 9,0 63,2 5,5 68,0 26,5 In aumento Stazionaria In diminuzione Congiuntura Livello della produzione
  • 13. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 14,4 66,4 19,2 6,5 72,0 21,5 Aumenteranno Resteranno gli stessi Diminuiranno imprese Femminili imprese 45,0 44,6 imprese Femminili imprese 43,0 41,5 49,0 45,5 47,6 42,5 Si abbassano ancora i prezzi dei prodotti offerti dalle micro e piccole imprese femminili della manifattura, andamento che tuttavia appare meno evidente di quello registrato a livello nazionale. La tendenza per la prima parte dell’anno è destinata a peggiorare ancora. 13 III13 IV13 III13 IV congiuntura 2013 IV trimestre Nel trimestre considerato, la variazione dei prezzi di vendita dei vostri prodotti finiti è risultata, rispetto al trimestre precedente…? previsione 2014 I trimestre Nel prossimo trimestre, i prezzi di vendita dei vostri prodotti finiti …? Base campione: 510 casi (di cui 135 imprese femminili). Esclusivamente le imprese della manifattura. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. 7,0 72,0 21,0 3,0 77,0 20,0 In aumento Stazionaria In diminuzione Congiuntura Variazione dei prezzi di vendita
  • 14. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 41,0 58,0 1,0 0,0 29,0 66,0 2,0 3,0 Superiori al normale Normali Inferiore al normale Nessuna scorta La flessione del livello di produzione nel quarto trimestre 2013 comporta un innalzamento del livello di giacenze e scorte presenti nei magazzini delle micro e piccole imprese femminili della manifattura. L’indicatore congiunturale passa dal 62,5 registrato a settembre all’attuale 70,0. imprese Femminili imprese 62,5 58,5 70,0 62,0 giacenze / scorte Attualmente (ovvero alla fine del trimestre …) le giacenze / scorte dei prodotti finiti sono …? 13 III13 IV Base campione: 510 casi (di cui 135 imprese femminili). Esclusivamente le imprese della manifattura. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Congiuntura Giacenze/scorte
  • 15. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 34,3 65,4 0,3 40,0 59,0 1,0 Più che sufficiente Sufficiente Insufficiente LE % SI RIFERISCONO AL QUARTO TRIMESTRE 2013 Per il 97% delle micro e piccole imprese femminili della manifattura il grado di utilizzo degli impianti risulta inferiore al 50% delle proprie potenzialità. Tale tendenza è confermata dall’aumento della capacità produttiva delle unità economiche, giudicata più che sufficiente da oltre il 34% del campione. grado di utilizzo degli impianti Rispetto all’utilizzazione massima quale è stato percentualmente il grado di utilizzo degli impianti nel corso del trimestre …? capacità produttiva dell’impresa Attualmente, tenuto conto del portafoglio ordini e dell’andamento della richiesta della domanda, la capacità produttiva della sua impresa è …? imprese Femminili imprese 64,3 64,1 67,0 69,5 13 III13 IV Base campione: 510 casi (di cui 135 imprese femminili). Esclusivamente le imprese della manifattura. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. 95,0 2,0 1,0 2,0 95,0 3,2 1,0 0,8 meno del 25% tra il 26% e il 50% tra il 51% e il 75% oltre il 75% Congiuntura Utilizzo degli impianti e della capacità produttiva
  • 16. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 0,0 31,0 69,0 0,0 7,8 92,2 Alto Normale Basso 4,0 4,3 91,7 1,0 5,8 93,2 Alto Normale Basso 15,2 38,1 46,7 1,1 55,0 43,9 Alto Normale Basso imprese Femminili imprese 17,0 9,8 13 III13 IV 15,5 3,9 imprese Femminili imprese 7,5 4,0 13 III13 IV 6,2 3,9 imprese Femminili imprese 33,9 30,0 13 III13 IV 34,3 28,6 livello degli ordini interni Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda dall’interno , è risultato mediamente …? livello degli ordini esteri Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda dall’estero è risultato mediamente …? livello degli ordini Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda in generale alla Sua impresa, è risultato mediamente …? Base campione: 375 casi (di cui 60 imprese femminili). Esclusivamente le imprese dei servizi alle imprese. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un ’ opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Basso il livello generale degli ordini alle micro e piccole imprese femminili dei servizi, influenzato anche in questo caso soprattutto dalla diminuzione della domanda interna. Congiuntura Livello degli ordini e della domanda in generale
  • 17. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 13 III13 IV13 III13 IV imprese Femminili imprese 14,3 8,8 imprese Femminili imprese 13,5 5, 7 34,0 24,9 33,1 23,0 Ancora negativa la variazione dell’andamento degli ordini nel quarto trimestre 2013, specialmente a causa della flessione della domanda interna. Le attese per il breve periodo non fanno registrare miglioramenti di alcun tipo. congiuntura 2013 IV trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali quale è stata la variazione degli ordini e della domanda in generale, nel trimestre considerato, rispetto ai tre mesi precedenti …? previsione 2014 I trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali, nel prossimo trimestre, la tendenza degli ordini e della domanda in generale alla Sua impresa sarà…? Base campione: 375 casi (di cui 60 imprese femminili). Esclusivamente le imprese dei servizi alle imprese. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. 0,2 65,7 34,1 2,0 42,0 56,0 In aumento Stazionaria In diminuzione 0,7 25,5 73,8 2,1 7,1 90,8 Aumentati Restati invariati Diminuiti Congiuntura Variazione degli ordini
  • 18. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 13,0 62,0 25,0 4,5 70,0 25,5 In aumento Stazionaria In diminuzione 10,9 71,5 17,6 3,1 70,0 26,9 Aumenterà Resteranno gli stessi Diminuiranno 13 III13 IV13 III13 IV imprese Femminili imprese 48,4 44,6 imprese Femminili imprese 44,0 39,5 49,3 44,9 46,7 38,1 Diminuiscono ancora i prezzi di vendita delle micro e piccole imprese femminili dei servizi. La situazione appare più performante rispetto alla media Italia. Tale trend è destinato a proseguire anche in vista del breve periodo. congiuntura 2013 IV trimestre Nel trimestre considerato, la variazione dei prezzi di vendita dei servizi erogati dalla Sua impresa è risultata, rispetto al trimestre precedente…? previsione 2014 I trimestre Nel prossimo trimestre, i prezzi di vendita dei servizi erogati dalla Sua impresa …? Base campione: 515 casi (di cui 60 imprese femminili). Esclusivamente le imprese dei servizi alle imprese. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Congiuntura Variazione dei prezzi di vendita
  • 19. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 0,0 32,0 68,0 0,1 36,0 63,9 Aumenteranno Resteranno invariati Diminuiranno imprese Femminili imprese 4,1 16,5 imprese Femminili imprese 4,0 14,0 20,9 20,0 16,0 18,1 Sempre basso il livello degli ordini per le micro e piccole imprese femminili delle costruzioni nel quarto trimestre 2013. La situazione non migliorerà nemmeno in vista della prima parte del 2014 lasciando prefigurare un nuovo crollo dell’indicatore. 13 III13 IV13 III13 IV congiuntura 2013 IV trimestre Tenuto conto dei fattori stagionali il portafoglio degli ordini e/o i piani di costruzione della Sua impresa possono essere considerati al momento attuale…? previsione 2014 I trimestre Nel prossimo trimestre gli ordini e/o i piani di costruzione dell’impresa …? Base campione: 228 casi (di cui 80 imprese femminili). Esclusivamente le imprese delle costruzioni. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. 0,0 8,0 92,0 0,0 28,0 72,0 Elevati Normali Bassi Congiuntura Ordini
  • 20. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Ancora in flessione l’attività di costruzione delle micro e piccole imprese femminili nel quarto trimestre del 2013. La situazione appare in linea con quella già preoccupante a livello nazionale. attività di costruzione L’attività di costruzione dell’impresa, nell’ultimo trimestre, è …? imprese Femminili imprese 15,4 15,0 13,2 13,1 13 III13 IV Base campione: 228 casi (di cui 80 imprese femminili). Esclusivamente le imprese delle costruzioni. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. 0,0 26,4 73,6 0,1 26,0 73,9 Aumentata Restata invariata Diminuita Congiuntura L’attività di costruzione delle imprese
  • 21. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili imprese Femminili imprese 45,2 42,4 imprese Femminili imprese 44,0 41,1 37,0 35,9 35,6 33,7 13 IV Continuano le difficoltà finanziarie per le micro e piccole imprese femminili nel corso del quarto trimestre 2013. L’indicatore congiunturale scende a 44,0 rispetto al precedente 45,2. La situazione resta comunque meno drammatica rispetto a quella registrata presso la totalità delle micro e piccole imprese italiane. La contingenza è destinata a restare tale anche in vista della prima parte del 2014. 13 III13 III13 IV congiuntura 2013 IV trimestre Negli ultimi tre mesi la Sua impresa è stata in grado di fare fronte al fabbisogno finanziario? previsione 2014 I trimestre Ritiene che nel prossimo trimestre la capacità di fare fronte al fabbisogno finanziario della Sua impresa, ovvero la situazione della liquidità …? 20,5 46,9 32,6 25,1 32,2 42,8 Sì Con difficoltà No 7,3 56,5 36,2 5,0 57,3 37,7 Migliorerà Resterà invariata Peggiorerà Base campione: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Fabbisogno finanziario Capacità di far fronte ai propri impegni
  • 22. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Stabile la percentuale di micro e piccole imprese femminili che nel quarto trimestre 2013 si sono rivolte alle banche per chiedere un fido, un finanziamento, o la rinegoziazione di un fido o di un finanziamento esistente: sono state il 7,5% contro il precedente 7,7%. Tale percentuale appare inferiore rispetto alla media nazionale degli operatori fino a 49 addetti (9,4%). Resta bassa la cosiddetta area di stabilità, ossia la percentuale delle micro imprese e delle piccole imprese femminili che ottengono il credito con un ammontare pari o superiore rispetto alla richiesta (16,8%), più basso della media del resto delle imprese (20,5%). Cresce l’area di irrigidimento, corrispondente alla quota di micro e piccole imprese femminili che si sono viste accordare il credito, ma con un ammontare inferiore rispetto a quello richiesto e di quelle che non se lo sono viste accordare affatto (67,0%). In questo contesto peggiorano i giudizi relativi alle condizioni generali alle quali il credito viene erogato (tassi di interesse, durata, garanzie richieste, altre condizioni) e, al contempo, si deteriora la percezione circa i costi dei servizi bancari nel loro complesso. Osservatorio sul credito Principali evidenze
  • 23. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 16,8 32,0 35,0 12,0 4,2 Accolta Accolta (inferiore) Nonaccolta In attesa (non farà richiesta prox trim) In attesa (farà richiesta prox trim) 7,5 92,5 Hanno fatto richiesta di credito NON hanno fatto richiesta di credito Esito delle richieste delle imprese che hanno fatto domanda di credito nel trimestre (% di imprese) AREA DI STABILIT A’ 16,8% AREA DI IRRIGIDIME NTO 67,0% avevano fatto richiesta di credito (2013 III): 7,7% 13 III 16,0% 13 III 31,1% 13 III 34,7% 13 III 14,0% 13 III 4,2% Percentuali di IMPRESE FEMMINILI che hanno chiesto credito al sistema bancario nel quarto trimestre 2013 Base campione: 460 casi. Percentuali ricalcolate facendo =100,0 le imprese che nei trimestri considerati hanno chiesto un fido o un finanziamento, o hanno chiesto di rinegoziare un fido o un finanziamento esistente. (Irrigidimento = richiesta accolta con ammontare inferiore + richiesta non accolta). Testo originale delle domande: A prescindere dalle motivazioni e dalla forma tecnica, la Sua impresa ha chiesto un fido o un finanziamento, o ha chiesto di rinegoziare un fido o un finanziamento esistente, ad una delle banche con la quale intrattiene rapporti negli ultimi tre mesi? Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un ammontare pari o superiore a quello richiesto; Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un ammontare inferiore a quello richiesto; Sì ha fatto richiesta ma non è stata accolta; Sì ha fatto richiesta, è in attesa di conoscere l'esito e non farà richiesta nel prossimo trimestre; Sì, ha fatto richiesta, è in attesa di conoscere l’esito e farà richiesta nel prossimo trimestre; No non ha fatto richiesta. I dati sono riportati all’universo. Osservatorio sul credito Domanda e offerta di credito presso le imprese femminili
  • 24. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 0,0 10,0 20,0 30,0 40,0 50,0 60,0 70,0 80,0 90,0 100,0 IV 12 II III IV 13 II III IV Irrigidimento Stabilità e/o allentamento Base campione: 1.832 casi. Percentuali ricalcolate facendo =100,0 le imprese che nei trimestri considerati hanno chiesto un fido o un finanziamento, o hanno chiesto di rinegoziare un fido o un finanziamento esistente. (Irrigidimento = richiesta accolta con ammontare inferiore + richiesta non accolta). Testo originale delle domande: A prescindere dalle motivazioni e dalla forma tecnica, la Sua impresa ha chiesto un fido o un finanziamento, o ha chiesto di rinegoziare un fido o un finanziamento esistente, ad una delle banche con la quale intrattiene rapporti negli ultimi tre mesi? Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un ammontare pari o superiore a quello richiesto; Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un ammontare inferiore a quello richiesto; Sì ha fatto richiesta ma non è stata accolta; Sì ha fatto richiesta, è in attesa di conoscere l'esito e non farà richiesta nel prossimo trimestre; Sì, ha fatto richiesta, è in attesa di conoscere l’esito e farà richiesta nel prossimo trimestre; No non ha fatto richiesta. I dati sono riportati all’universo. Percentuali di PMI che hanno chiesto credito al sistema bancario nel quarto trimestre 2013 56,3 58,0 20,0 20,5 15,2 17,8 21,7 15,4 14,7 12,0 9,6 9,0 9,4 IV 12 II III IV 13 II III IV "Hannochiesto un fido, o la rinegoziazione di un fido esistente, nei trimestri"(% diimprese) 20,5 18,0 40,0 11,3 10,2 Accolta Accolta (inferiore) Non accolta In attesa (non farà richiesta prox trim) In attesa (farà richiesta prox trim) "Esiti delle richieste delle imprese che hanno chiesto un fido, o la rinegoziazione di un fido esistente, nel trimestre" (% di imprese) Osservatorio sul credito Domanda e offerta di credito presso tutte le micro e piccole imprese italiane
  • 25. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 89,0 10,3 0,7 85,8 11,0 3,2 Liquidità e cassa Investimenti Ristrutturazione del debito Base campione: 374 casi (di cui 68 imprese femminili). Esclusivamente le imprese che hanno dei fidi o dei finanziamenti da oltre sei mesi. Testo originale della domanda Negli ultimi tre mesi La Sua impresa ha chiesto un finanziamento o la rinegoziazione dei un finanziamento esistente prevalentemente per…. I dati sono riportati all’universo. Negli ultimi tre mesi La Sua impresa ha chiesto un finanziamento o la rinegoziazione dei un finanziamento esistente prevalentemente per…. imprese femminili imprese Osservatorio sul credito Tipologia di fido o finanziamento
  • 26. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 0,0 40,9 59,1 3,0 47,2 49,8 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata 0,7 32,6 66,7 0,2 40,8 59,0 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata Base campione: 814 casi (di cui 306 imprese femminili). Esclusivamente le imprese che hanno dei fidi o dei finanziamenti da oltre sei mesi. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. imprese Femminili imprese 21,9 25,5 imprese Femminili imprese 20,5 26,6 19,2 22,6 17,0 20,6 13 IV 13 III13 III13 IV andamento dei tassi di interesse Per quanto concerne l’offerta dei fidi e/o dei finanziamenti da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato la situazione del costo del finanziamento, sia …? andamento delle “altre condizioni” Per quanto concerne l’offerta dei fidi o dei finanziamenti da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato, la situazione relativa al costo dell’istruttoria e alle “altre condizioni” sia …? Peggiora ancora il giudizio delle micro e piccole imprese femminili circa la situazione dei tassi di interesse e si fanno più severe le valutazioni relative alle “altre condizioni” applicate dalle banche ai crediti concessi. Osservatorio sul credito Tassi di interesse e “altre condizioni applicate”
  • 27. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 0,0 32,0 68,0 0,7 37,1 62,2 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata 0,0 22,8 77,2 0,2 35,0 64,8 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata imprese Femminili imprese 18,2 21,0 imprese Femminili imprese 16,0 19,3 13,2 19,0 11,4 17,7 andamento della durata del credito Per quanto concerne l’offerta dei “fidi” da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato, con riferimento alla durata temporale del credito, la situazione sia …? andamento delle garanzie richieste Per quanto concerne le garanzie richieste da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato la situazione sia … ? 13 IV 13 III13 III13 IV Negativi i giudizi circa la durata del credito e peggiorano ulteriormente quelli relativi alle garanzie richieste dalle banche nel quarto trimestre del 2013. Base campione: 814 casi (di cui 306 imprese femminili). Esclusivamente le imprese che hanno dei fidi o dei finanziamenti da oltre sei mesi. I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Osservatorio sul credito Durata del credito e garanzie richieste
  • 28. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Peggiorano i giudizi circa la situazione del costo dei servizi bancari nel complesso nel quarto trimestre 2013 (18,0 su 20,2). Tali valutazioni risultano più severe rispetto a quelle forniti dalla totalità del tessuto imprenditoriale italiano fino a 49 addetti. costo dei servizi bancari Con riferimento al costo dei servizi bancari (es. tenuta conto, emissione disposizioni, pagamento effetti, movimenti di titoli, ecc.), ritiene che, negli ultimi tre mesi, rispetto al trimestre precedente, la situazione sia …? imprese Femminili imprese 20,2 26,8 18,0 25,6 13 III13 IV 0,0 36,0 64,0 0,6 50,0 49,4 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata Base campione: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). I valori sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. Gli indicatori sono restituiti dalla somma delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la metà delle percentuali delle imprese che hanno espresso un valore di invarianza. Campo di variazione: tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e 0% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). I dati sono riportati all’universo. Osservatorio sul credito Costo dei servizi bancari
  • 29. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Scheda tecnica della ricerca COMMITTENTE Artigiancassa AUTORE Format Srl – ricerche (www.formatresearch.com) OBIETTIVI DEL LAVORO Indagine congiunturale sull’andamento economico e sul fabbisogno del credito delle micro e piccole imprese italiane. DISEGNO DEL CAMPIONE Campione rappresentativo dell’universo delle micro e piccole imprese italiane. Domini di studio del campione: Area geografica (Nord Ovest, Nord Est, Centro, Sud/Isole), Settore di attività (Manifattura, Costruzioni, Commercio, Turismo [riaggregazione settori Ateco], Servizi alle imprese, Servizi alle persone), Dimensione (1 addetto, 2-5 addetti, 6-9 addetti, 10-19 addetti, 20-49 addetti). I dati sono riportati all’universo. NUMEROSITA’ CAMPIONARIA Numerosità campionaria complessiva: 1.832 casi (di cui 460 imprese femminili). Anagrafiche “non reperibili”: 995 (27,5%); “Rifiuti”: 787 (21,8%);“Sostituzioni”: 1.782 (49,3%). Intervallo di confidenza 95% (Errore +2,3%). Fonte delle anagrafiche delle imprese: Camere di commercio. METODO DI CONTATTO Interviste telefoniche somministrate con il Sistema Cati (Computer assisted telephone interview). TECNICA DI RILEVAZIONE Questionario strutturato. PERIODO DI EFFETTUAZIONE DELLE INTERVISTE Dal 9 al 28 gennaio 2014. CODICE DEONTOLOGICO La rilevazione è stata realizzata nel rispetto del Codice deontologico dei ricercatori europei Esomar, del Codice deontologico Assirm (Associazione istituti di ricerca e sondaggi di opinione italiani), e della “Legge sulla Privacy” (D.lgs n. 196/03). DIRETTORE DELLA RICERCA Dott. Pierluigi Ascani. Metodo
  • 30. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Fonte: I.Stat 2013 Universo delle micro e piccole imprese italiane Campione delle micro e piccole imprese italiane Sulla base dell’Osservatorio congiunturale sulle imprese dell’industria, delle costruzioni e del terziario (n. 1.832 casi) sono state estratte le n. 460 imprese a carattere femminile 1 addetto 2-5 addetti 6-9 addetti 10-19 addetti 20-49 addetti Totale nord ovest manifattura 42.710 45.739 16.278 15.314 7.626 127.667 costruzioni 115.025 50.300 9.420 5.457 1.829 182.031 commercio 157.758 107.201 14.570 8.152 2.765 290.446 turismo 19.955 43.823 8.459 3.523 748 76.508 servizi imprese 134.793 52.260 7.702 5.401 2.700 202.856 servizi persone 110.363 41.496 3.635 1.779 621 157.894 totale 580.604 340.819 60.064 39.626 16.289 1.037.402 nord est manifattura 32.405 35.821 13.459 13.191 6.924 101.800 costruzioni 83.295 36.657 6.977 4.306 1.361 132.596 commercio 115.317 81.958 11.427 6.428 2.321 217.451 turismo 17.937 38.554 8.664 4.355 1.105 70.615 servizi imprese 92.963 39.095 5.376 3.552 1.770 142.756 servizi persone 69.839 31.143 2.910 1.271 528 105.691 totale 411.756 263.228 48.813 33.103 14.009 770.909 centro manifattura 33.070 32.899 10.631 9.060 3.829 89.489 costruzioni 73.421 35.210 6.582 3.956 1.091 120.260 commercio 135.842 82.083 10.800 5.959 1.696 236.380 turismo 20.501 32.669 6.955 3.184 661 63.970 servizi imprese 95.488 33.649 4.740 3.502 1.870 139.249 servizi persone 84.327 33.225 2.982 1.351 549 122.434 totale 442.649 249.735 42.690 27.012 9.696 771.782 sud e isole manifattura 49.149 40.789 9.464 7.400 3.315 110.117 costruzioni 80.864 52.476 8.968 4.501 1.332 148.141 commercio 263.732 123.634 14.324 7.124 2.038 410.852 turismo 39.185 41.258 6.384 2.714 697 90.238 servizi imprese 68.189 31.236 5.219 3.825 1.845 110.314 servizi persone 95.967 42.095 3.408 1.705 831 144.006 totale 597.086 331.488 47.767 27.269 10.058 1.013.668 italia manifattura 157.334 155.248 49.832 44.965 21.694 429.073 costruzioni 352.605 174.643 31.947 18.220 5.613 583.028 commercio 672.649 394.876 51.121 27.663 8.820 1.155.129 turismo 97.578 156.304 30.462 13.776 3.211 301.331 servizi imprese 391.433 156.240 23.037 16.280 8.185 595.175 servizi persone 360.496 147.959 12.935 6.106 2.529 530.025 totale 2.032.095 1.185.270 199.334 127.010 50.052 3.593.761 1 addetto 2-5 addetti 6-9 addetti 10-19 addetti 20-49 addetti Totale nord ovest manifattura 39 39 39 39 39 195 costruzioni 12 12 12 12 12 60 commercio 27 27 27 27 27 135 turismo 10 10 10 10 10 50 servizi imprese 26 26 26 26 26 130 servizi persone 8 8 8 8 8 40 totale 122 122 122 122 122 610 nord est manifattura 29 29 29 29 29 145 costruzioni 9 9 9 9 9 45 commercio 22 19 19 19 19 98 turismo 8 8 8 8 8 40 servizi imprese 15 15 15 15 15 75 servizi persone 6 6 6 6 6 30 totale 89 86 86 86 86 433 centro manifattura 19 19 19 19 19 95 costruzioni 11 11 11 11 11 55 commercio 16 16 16 16 16 80 turismo 6 6 6 6 6 30 servizi imprese 22 22 22 22 22 110 servizi persone 6 6 6 6 6 30 totale 80 80 80 80 80 400 sud e isole manifattura 15 15 15 15 15 75 costruzioni 14 14 14 14 12 68 commercio 22 22 22 22 22 110 turismo 7 7 7 7 8 36 servizi imprese 12 12 12 12 12 60 servizi persone 8 8 8 8 8 40 totale 78 78 78 78 77 389 italia manifattura 102 102 102 102 102 510 costruzioni 46 46 46 46 44 228 commercio 87 84 84 84 84 423 turismo 31 31 31 31 32 156 servizi imprese 75 75 75 75 75 375 servizi persone 28 28 28 28 28 140 totale 369 366 366 366 365 1.832 Universo rappresentato e struttura del campione Metodo
  • 31. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 1. Asuo giudizio la situazione economica generale dell’Italia, a prescindere dalla situazione della Sua impresa e del suo settore, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, è…? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorata % col 4,3 0,8 1,9 2,1 4,5 6,9 3,1 1,6 1,9 4,5 2,8 3,3 7,2 4,3 2,0 2,7 Rimasta invariata % col 29,3 26,3 27,8 27,9 31,8 34,2 28,9 21,0 26,9 25,0 32,3 31,0 35,6 37,3 28,0 19,0 Peggiorata % col 66,4 72,9 70,3 70,0 63,7 58,9 68,0 77,4 71,2 70,5 64,9 65,7 57,2 58,4 70,0 78,3 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 19,0 14,0 15,8 16,1 20,4 24,0 17,6 12,1 15,4 17,0 19,0 18,8 25,0 23,0 16,0 12,2 2. Ritiene che la situazione economica generale dell’Italia, a prescindere dalla situazione della Sua impresa e del suo settore, nei prossimi tre mesi, rispetto al trimestre attuale…? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorerà % col 4,9 2,0 2,7 2,0 4,9 7,1 9,0 3,7 4,4 1,0 3,3 1,9 8,2 6,3 3,3 1,9 Resterà invariata % col 55,1 32,3 32,6 47,4 60,0 59,4 65,5 24,0 42,8 34,0 31,0 49,0 57,0 42,5 37,1 31,0 Peggiorerà % col 40,0 65,7 64,7 50,6 35,1 33,5 25,5 72,3 52,8 65,0 65,7 49,1 34,8 51,2 59,6 67,1 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 32,5 18,2 19,0 25,7 34,9 36,8 41,8 15,7 25,8 18,0 18,8 26,4 36,7 27,6 21,9 17,4 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio 3. Come giudica l’andamento economicogenerale della Sua impresa negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti…? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorato % col 3,7 1,5 2,0 2,0 4,2 6,0 6,8 2,4 4,1 3,1 4,4 1,0 4,9 3,3 2,8 2,6 Rimasto invariato % col 39,2 38,8 38,9 44,0 50,3 59,8 63,5 34,1 35,5 32,8 36,6 58,3 57,9 51,0 48,5 24,4 Peggiorato % col 57,1 59,7 59,1 54,0 45,5 34,2 29,7 63,5 60,4 64,1 59,0 40,7 37,2 45,7 48,7 73,0 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 23,3 20,9 21,5 24,0 29,4 35,9 38,6 19,5 21,9 19,5 22,7 30,2 33,9 28,8 27,1 14,8 4. Ritiene che l’andamento economico generale della Sua impresa nei prossimi tre mesi …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorerà % col 5,0 2,6 2,5 5,1 9,0 8,2 7,4 4,9 9,9 2,6 2,5 4,5 8,8 6,0 2,1 3,6 Resterà invariata % col 64,0 42,8 48,6 48,6 60,0 74,0 69,0 32,9 44,0 38,7 38,9 54,0 64,7 64,9 55,0 34,4 Peggiorerà % col 31,0 54,6 48,9 46,3 31,0 17,8 23,6 62,2 46,1 58,7 58,6 41,5 26,5 29,1 42,9 62,0 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 37,0 24,0 26,8 29,4 39,0 45,2 41,9 21,4 31,9 22,0 22,0 31,5 41,2 38,5 29,6 20,8 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 32. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 5. Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, i ricavi della Sua impresa rispetto al trimestre precedente sono …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Aumentati % col 2,2 0,5 1,0 4,4 6,7 8,0 7,0 ,5 2,9 2,0 7,7 0,1 5,3 4,7 2,0 ,9 Restati invariati % col 36,0 35,6 42,3 40,0 42,0 51,8 51,5 34,0 42,0 28,0 29,9 45,0 51,0 48,3 41,9 36,0 Diminuiti % col 61,8 63,9 56,7 55,6 51,3 40,2 41,5 65,5 55,1 70,0 62,4 54,9 43,7 47,0 56,1 63,1 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 20,2 18,3 22,2 24,4 27,7 33,9 32,8 17,5 23,9 16,0 22,7 22,6 30,8 28,9 23,0 18,9 9. Tenuto conto dei fattori stagionali, nel prossimo trimestre, prevede che i ricavi della Sua impresa …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Aumenteranno % col 7,0 2,3 4,0 5,8 15,0 21,0 16,0 5,9 9,0 3,9 4,8 6,0 8,0 7,1 9,0 3,9 Resteranno invariati % col 53,9 47,7 49,8 58,0 48,3 57,0 54,0 43,3 56,1 47,0 60,1 51,2 63,1 58,0 46,9 50,0 Diminuiranno % col 39,1 50,0 46,2 36,2 36,7 22,0 30,0 50,8 34,9 49,1 35,1 42,8 28,9 34,9 44,1 46,1 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 34,0 26,2 28,9 34,8 39,2 49,5 43,0 27,6 37,1 27,4 34,9 31,6 39,6 36,1 32,5 28,9 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio 6. Nel trimestre considerato, l’occupazione complessiva della Sua impresa, ovvero il numero degli addetti, rispetto al trimestre precedente, è …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Aumentato % col 1,0 10,0 8,0 1,5 1,1 0,0 7,7 ,0 3,6 0,0 ,3 0,4 6,9 4,0 1,0 ,0 Restato invariato % col 62,7 71,1 67,2 71,4 61,7 61,3 74,5 55,9 70,0 51,0 54,4 74,2 74,2 71,3 60,6 53,4 Diminuito % col 36,3 18,9 24,8 27,1 37,2 38,7 17,8 44,1 26,4 49,0 45,3 25,4 18,9 24,7 38,4 46,6 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 32,4 45,6 41,6 37,2 32,0 30,7 45,0 28,0 38,6 25,5 27,5 37,5 44,0 39,7 31,3 26,7 10. Nei prossimi tre mesi, prevede che l’occupazione complessiva della Sua impresa, ovvero il numero degli addetti, …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Aumenterà % col 1,3 6,0 3,0 1,0 1,0 0,5 8,0 ,5 1,1 4,0 ,3 0,0 3,0 3,1 1,0 ,8 Resterà invariato % col 60,3 74,8 73,4 70,0 65,2 43,0 76,8 46,0 53,3 49,3 51,9 51,0 77,0 70,0 46,4 36,6 Diminuirà % col 38,4 19,2 23,6 29,0 33,8 56,5 15,2 53,5 45,6 46,7 47,8 49,0 20,0 26,9 52,6 62,6 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 31,5 43,4 39,7 36,0 33,6 22,0 46,4 23,5 27,8 28,7 26,3 25,5 41,5 38,1 24,2 19,1 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 33. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 7. I prezzi praticati alla Sua impresa dai suoi fornitori, negli ultimi tre mesi, rispetto al trimestre precedente, sono …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorati % col 3,1 2,0 2,9 5,0 7,7 4,6 9,0 1,4 5,0 2,1 1,0 4,2 8,1 6,2 1,0 ,9 Restati invariati % col 59,8 56,8 61,2 57,7 53,4 60,0 61,0 50,9 62,4 37,3 65,9 51,0 64,7 67,3 58,5 43,4 Peggiorati % col 37,1 41,2 35,9 37,3 38,9 35,4 30,0 47,7 32,6 60,6 33,1 44,8 27,2 26,5 40,5 55,7 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 33,0 30,4 33,5 33,9 34,4 34,6 39,5 26,9 36,2 20,8 34,0 29,7 40,5 39,9 30,3 22,6 11. Ella prevede che i prezzi praticati alla Sua impresa dai suoi fornitori nei prossimi tre mesi …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Miglioreranno % col 8,2 3,0 3,9 4,5 7,0 8,4 8,3 4,4 1,0 4,9 6,0 5,0 9,1 8,3 4,0 1,9 Resteranno invariati % col 76,9 73,0 72,9 79,3 83,3 84,9 83,0 75,6 83,0 76,4 71,1 65,4 78,0 74,9 77,3 76,0 Peggioreranno % col 14,9 24,0 23,2 16,2 9,7 6,7 8,7 20,0 16,0 18,7 22,9 29,6 12,9 16,8 18,7 22,1 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 46,7 39,5 40,4 44,2 48,7 50,9 49,8 42,2 42,5 43,1 41,6 37,7 48,1 45,8 42,7 39,9 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio 8. Il ritardo nei tempi di pagamento da parte dei clienti della Sua impresa, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, è …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorato % col 6,8 3,1 2,6 4,0 8,0 5,8 4,3 3,0 6,9 1,0 3,3 1,5 6,9 4,4 3,0 4,7 Restato invariato % col 59,4 43,9 49,9 54,9 52,0 74,0 58,0 43,7 56,1 73,7 60,7 71,2 76,5 65,9 57,6 52,6 Peggiorato % col 33,8 53,0 47,5 41,1 40,0 20,2 37,7 53,3 37,0 25,3 36,0 27,3 16,6 29,7 39,4 42,7 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 36,5 25,1 27,6 31,5 34,0 42,8 33,3 24,9 35,0 37,9 33,7 37,1 45,2 37,4 31,8 31,0 12. Nei prossimi tre mesi il ritardo nei tempi di pagamento da parte dei clienti della Sua impresa …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorerà % col 9,5 5,1 6,8 6,9 9,6 9,9 5,9 1,9 5,0 5,3 9,6 8,2 9,8 9,0 4,6 3,0 Resterà invariato % col 74,9 66,9 67,0 70,1 73,2 76,0 78,9 61,9 74,6 76,7 74,9 71,1 78,8 74,9 70,0 76,4 Peggiorerà % col 15,6 28,0 26,2 23,0 17,2 14,1 15,2 36,2 20,4 18,0 15,5 20,7 11,4 16,1 25,4 20,6 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 47,0 38,6 40,3 42,0 46,2 47,9 45,4 32,9 42,3 43,7 47,1 43,8 49,2 46,5 39,6 41,2 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 34. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 12b. Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda in generale alla Sua impresa, è risultato mediamente …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Alto % col ,6 0,0 ,1 1,5 3,0 3,9 0,7 ,0 3,3 2,9 ,0 ,0 Normale % col 36,8 21,0 30,0 35,7 40,0 44,9 38,9 31,0 39,9 31,0 24,0 23,3 Basso % col 62,6 79,0 69,9 62,8 57,0 51,2 60,4 69,0 56,8 66,1 76,0 76,7 Totale n 195 44 37 31 60 23 135 60 60 50 45 40 19,0 10,5 15,1 19,4 23,0 26,4 20,2 15,5 23,3 18,4 12,0 11,7 12f. Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda dall'interno , è risultato mediamente …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Alto % col 2,5 0,1 1,0 2,1 2,0 5,0 2,4 4,0 3,9 3,0 1,9 1,0 Normale % col 11,0 8,6 10,1 13,2 16,4 20,9 11,2 4,3 13,0 10,1 9,8 4,3 Basso % col 86,5 91,3 88,9 84,7 81,6 74,1 86,4 91,7 83,1 86,9 88,3 94,7 Totale n 195 44 37 31 60 23 135 60 60 50 45 40 8,0 4,4 6,1 8,7 10,2 15,5 8,0 6,2 10,4 8,1 6,8 3,2 12g. Tenutoconto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello degli ordini e della domanda dall'estero è risultato mediamente …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Alto % col 17,1 1,9 3,0 13,7 20,1 26,9 18,7 15,2 20,9 17,3 13,6 12,0 Normale % col 41,8 32,4 33,7 40,3 45,4 46,6 47,6 38,1 47,0 41,4 36,9 33,2 Basso % col 41,1 65,7 63,3 46,0 34,5 26,5 33,7 46,7 32,1 41,3 49,5 54,8 Totale n 195 44 37 31 60 23 135 60 60 50 45 40 38,0 18,1 19,9 33,9 42,8 50,2 42,5 34,3 44,4 38,0 32,1 28,6 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 35. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 12c. Tenuto conto dei fattori stagionali quale è stata la variazione degli ordini e della domanda in generale, nel trimestre considerato, rispetto ai tre mesi precedenti …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Aumentati % col 2,1 0,0 2,9 5,0 6,9 8,0 5,4 ,7 4,0 2,1 ,4 ,0 Restati invariati % col 25,8 20,0 31,2 34,0 39,4 44,3 35,2 25,5 31,9 30,3 26,0 21,9 Diminuiti % col 72,1 80,0 65,9 61,0 53,7 47,7 59,4 73,8 64,1 67,6 73,6 78,1 Totale n 195 44 37 31 60 23 135 60 60 50 45 40 15,0 10,0 18,5 22,0 26,6 30,2 23,0 13,5 20,0 17,3 13,4 11,0 12h. Tenuto conto dei fattori stagionali, nel prossimo trimestre, la tendenza degli ordini e della domanda in generale alla Sua impresa sarà…? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole In aumento % col 1,0 0,2 2,9 5,0 6,1 6,9 1,5 ,2 1,9 1,3 1,0 ,4 Stazionaria % col 64,0 29,6 43,0 53,6 56,0 78,9 38,0 65,7 69,0 66,0 62,2 58,3 In diminuzione % col 35,0 70,2 54,1 41,4 37,9 14,2 60,5 34,1 29,1 32,7 36,8 41,3 Totale n 195 44 37 31 60 23 135 60 60 50 45 40 33,0 15,0 24,4 31,8 34,1 46,4 20,5 33,1 36,4 34,3 32,1 29,6 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio 12i. Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, il livello della produzione della Sua impresa è risultato mediamente …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Alto % col ,0 0,0 ,6 3,3 4,0 7,8 0,0 4,0 2,1 ,9 ,0 Normale % col 72,0 39,3 41,0 53,5 65,7 78,4 72,0 79,0 77,1 74,6 65,3 Basso % col 28,0 60,7 58,4 43,2 30,3 13,8 28,0 17,0 20,8 24,5 34,7 Totale n 135 28 32 19 36 20 135 45 36 23 31 36,0 19,7 21,1 30,1 36,9 47,0 36,0 43,5 40,7 38,2 32,7 12l. Tenuto conto dei fattori stagionali, nel prossimotrimestre, la produzione della Sua impresa sarà…? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole In aumento % col 27,8 9,8 13,3 15,3 28,0 52,8 27,8 31,3 29,0 28,4 23,0 Stazionaria % col 9,0 6,1 7,0 7,4 10,0 13,5 9,0 9,3 7,0 5,4 3,7 In diminuzione % col 63,2 84,1 79,7 77,3 62,0 33,7 63,2 59,4 64,0 66,2 73,3 Totale n 135 28 32 19 36 20 135 45 36 23 31 32,3 12,9 16,8 19,0 33,0 59,6 32,3 36,0 32,5 31,1 24,9 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 36. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 12l1. Nel trimestre considerato, la variazione dei prezzi di vendita dei vostri prodotti finiti è risultata, rispetto al trimestre precedente…? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole In aumento % col 7,0 1,0 1,9 4,3 11,0 15,3 7,0 12,0 9,9 6,5 4,0 Stazionaria % col 72,0 43,4 46,0 49,0 63,5 79,8 72,0 75,4 69,6 58,7 55,0 In diminuzione % col 21,0 55,6 52,1 46,7 25,5 4,9 21,0 12,6 20,5 34,8 41,0 Totale n 135 28 32 19 36 20 135 45 36 23 31 43,0 22,7 24,9 28,8 42,8 55,2 43,0 49,7 44,7 35,9 31,5 12l2. Nel prossimo trimestre, i prezzi di vendita dei vostri prodotti finiti …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Aumenteranno % col 14,4 1,0 2,1 3,3 14,0 20,0 14,4 17,0 14,5 13,2 11,0 Resteranno gli stessi % col 66,4 56,3 59,0 63,4 69,2 75,2 66,4 69,1 65,0 61,3 58,4 Diminuiranno % col 19,2 42,7 38,9 33,3 16,8 4,8 19,2 13,9 20,5 25,5 30,6 Totale n 135 28 32 19 36 20 135 45 36 23 31 47,6 29,2 31,6 35,0 48,6 57,6 47,6 51,6 47,0 43,9 40,2 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio 12n. Rispetto all'utilizzazione massima quale è stato percentualmente il grado di utilizzo degli impianti nel corso del trimestre …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole meno del 25% % col 95,0 99,9 97,0 94,4 91,6 90,0 95,0 87,9 91,9 97,6 100,0 tra il 26% e il 50% % col 2,0 0,1 2,3 1,2 1,3 2,0 2,0 12,0 3,2 0,0 0,0 tra il 51% e il 75% % col 1,0 0,0 0,0 2,0 1,1 0,0 1,0 0,0 1,0 1,5 0,0 oltre il 75% % col 2 0 1 2 6 8 2 0 4 1 0 Totale n 120,0 21,0 31,0 20,0 29,0 19,0 120,0 50,0 34,0 18,0 18,0 12n2.Attualmente, tenuto conto del portafoglio ordini e dell'andamento della richiesta della domanda, la capacità produttiva della sua impresa è …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Più che sufficiente % col 34,3 46,0 41,3 31,0 25,0 13,3 34,3 26,0 28,0 30,3 37,5 Sufficiente % col 65,4 48,7 53,5 58,9 66,0 86,4 65,4 74,0 66,6 60,0 60,0 Insufficiente % col 0,3 5,3 5,2 10,1 9,0 0,3 0,3 0,0 5,4 9,7 2,5 Totale n 135 28 32 19 36 20 135 45 36 23 31 67,0 70,4 68,1 60,5 58,0 56,5 67,0 63,0 61,3 60,3 67,5 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 37. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 12n3. Nel trimestre considerato, la variazione dei prezzi di vendita dei servizi erogati dalla Sua impresa è risultata, rispetto al trimestre precedente…? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole In aumento % col 13,0 6,9 12,0 13,7 28,2 32,0 8,5 15,0 26,4 19,2 10,0 3,6 Stazionaria % col 62,0 61,0 61,1 68,7 68,9 61,8 74,6 57,9 57,0 60,0 70,0 70,0 In diminuzione % col 25,0 32,1 26,9 17,6 2,9 6,2 16,9 27,1 16,6 20,8 20,0 26,4 Totale n 112 21 23 20 28 20 60 52 32 20 28 32 44,0 37,4 42,6 48,1 62,7 62,9 45,8 44,0 54,9 49,2 45,0 38,6 12n4. Nel prossimo trimestre, i prezzi di vendita dei servizi erogati dalla Sua impresa …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Aumenterà % col 10,9 7,7 6,7 8,9 9,0 13,2 12,0 8,8 13,1 9,4 9,0 6,9 Resteranno gli stessi % col 71,5 68,0 75,3 73,0 74,7 78,0 76,9 71,0 77,9 76,1 74,2 71,0 Diminuiranno % col 17,6 24,3 18,0 18,1 16,3 8,8 11,1 20,2 9,0 14,5 16,8 22,1 Totale n 112 21 23 20 28 20 60 52 32 20 28 32 46,7 41,7 44,4 45,4 46,4 52,2 50,5 44,3 52,1 47,5 46,1 42,4 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio 12p. Tenuto conto dei fattori stagionali il portafoglio degli ordini e/ o i piani di costruzione della Sua impresa possono essere considerati al momento attuale…? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Elevati % col ,0 0,0 ,0 0,0 0,1 0,1 ,0 0,1 ,0 ,0 ,0 Normali % col 8,0 3,5 6,0 7,9 9,0 14,3 8,0 12,0 10,6 8,0 5,1 Bassi % col 92,0 96,5 94,0 92,1 90,9 85,6 92,0 87,9 89,4 92,0 94,9 Totale n 80 12 13 19 25 11 80 17 17 19 27 4,0 1,8 3,0 4,0 4,6 7,3 4,0 6,1 5,3 4,0 2,6 12q. Nel prossimo trimestre gli ordini e/ o i piani di costruzione dell'impresa …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Aumenteranno % col ,0 0,0 ,0 0,0 0,1 0,3 ,0 0,2 ,1 ,0 ,0 Resteranno invariati % col 32,0 31,9 36,0 41,9 46,4 55,3 32,0 47,7 43,8 40,0 30,8 Diminuiranno % col 68,0 68,1 64,0 58,1 53,5 44,4 68,0 52,1 56,1 60,0 69,2 Totale n 80 12 13 19 25 11 80 17 17 19 27 16,0 16,0 18,0 21,0 23,3 28,0 16,0 24,1 22,0 20,0 15,4 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 38. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 23. Negli ultimi tre mesi la Sua impresa è stata in grado di fare fronte al fabbisogno finanziario? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Sì % col 20,5 13,9 15,0 22,0 28,4 36,7 38,5 10,0 14,1 15,4 9,2 21,0 32,0 20,9 12,7 12,0 Sì, ma con difficoltà o ritardo % col 46,9 53,3 52,0 47,9 53,7 43,4 47,9 53,6 45,0 51,7 61,7 62,0 40,8 51,9 57,9 51,9 No % col 32,6 32,8 33,0 30,1 17,9 19,9 13,6 36,4 40,9 32,9 29,1 17,0 27,2 27,2 29,4 36,1 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 44,0 40,6 41,0 46,0 55,3 58,4 62,5 36,8 36,6 41,3 40,1 52,0 52,4 46,9 41,7 38,0 24. Ritiene che nel prossimo trimestre la capacità di fare fronte al fabbisogno finanziario della Sua impresa, ovvero la situazione della liquidità …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorerà % col 7,3 6,0 8,2 7,0 12,2 14,0 9,2 7,0 8,2 1,1 12,0 4,7 7,2 6,5 8,0 ,0 Resterà invariata % col 56,5 56,3 53,0 65,1 63,4 65,0 76,8 51,7 58,4 40,3 67,1 56,0 71,4 61,3 54,8 54,0 Peggiorerà % col 36,2 37,7 38,8 27,9 24,4 21,0 14,0 41,3 33,4 58,6 20,9 39,3 21,4 32,2 37,2 46,0 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 35,6 34,2 34,7 39,6 43,9 46,5 47,6 32,9 37,4 21,3 45,6 32,7 42,9 37,2 35,4 27,0 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio 27. Per quanto concerne l’offerta dei fidi e/ o dei finanziamenti da parte delle banche ritiene che nel periodo consideratola situazione del costo del finanziamento, sia …(Tasso di interesse praticato dalla banca per i finanziamenti a breve e medio termine) ? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorata % col ,0 0,0 ,0 1,9 2,0 0,0 1,0 ,0 0,0 0,0 8,0 0,0 2,6 ,3 ,0 ,0 Rimasta invariata % col 40,9 30,8 35,7 35,0 45,7 51,6 61,0 16,4 40,2 23,5 41,0 41,7 49,7 39,1 29,5 21,0 Peggiorata % col 59,1 69,2 64,3 63,1 52,3 48,4 38,0 83,6 59,8 76,5 51,0 58,3 47,7 60,6 70,5 79,0 Totale n 314 59 61 50 68 77 83 47 59 25 66 34 92 85 80 57 20,5 15,4 17,9 19,4 24,9 25,8 31,5 8,2 20,1 11,8 28,5 20,9 27,5 19,9 14,8 10,5 27a. Per quanto concerne l’offerta dei fidi o dei finanziamenti da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato, la situazione relativa al costodell’istruttoria e alle “altre condizioni” sia …(es. servizi bancari comunque legati ad un servizio di finanziamento)? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorata % col ,7 0,0 1,7 0,0 0,9 0,0 0,7 ,0 0,0 1,8 ,0 0,0 0,7 ,3 ,0 ,0 Rimasta invariata % col 32,6 31,7 29,8 36,0 41,0 53,0 59,1 31,3 42,2 21,7 35,1 24,3 52,0 39,6 27,4 24,0 Peggiorata % col 66,7 68,3 68,5 64,0 58,1 47,0 40,2 68,7 57,8 76,5 64,9 75,7 47,3 60,1 72,6 76,0 Totale n 314 59 61 50 68 77 83 47 59 25 66 34 92 85 80 57 17,0 15,9 16,6 18,0 21,4 26,5 30,3 15,7 21,1 12,7 17,6 12,2 26,7 20,1 13,7 12,0 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 39. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili 26b. Per quanto concerne l’offerta dei “fidi” da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato, con riferimentoalla durata temporale del credito, la situazione sia …? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorata % col ,0 0,0 ,3 0,0 0,9 0,0 1,6 ,0 0,0 1,0 1,2 0,3 1,0 ,0 ,0 ,0 Rimasta invariata % col 32,0 30,8 37,0 41,9 45,7 52,4 61,0 18,4 36,2 23,2 39,1 39,8 48,6 32,9 29,4 21,5 Peggiorata % col 68,0 69,2 62,7 58,1 53,4 47,6 37,4 81,6 63,8 75,8 59,7 59,9 50,4 67,1 70,6 78,5 Totale n 314 59 61 50 68 77 83 47 59 25 66 34 92 85 80 57 16,0 15,4 18,8 21,0 23,8 26,2 32,1 9,2 18,1 12,6 20,8 20,2 25,3 16,5 14,7 10,8 28. Per quanto concerne le garanzie richieste da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato la situazione sia … ? 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorata % col ,0 0,1 1,1 0,0 0,0 0,7 1,3 ,0 0,3 0,1 ,0 0,0 1,0 ,0 ,3 ,0 Rimasta invariata % col 22,8 18,0 28,3 36,7 45,0 51,6 45,3 15,6 31,7 15,0 30,7 24,9 41,0 39,6 21,2 7,0 Peggiorata % col 77,2 81,9 70,6 63,3 55,0 47,7 53,4 84,4 68,0 84,9 69,3 75,1 58,0 60,4 78,5 93,0 Totale n 314 59 61 50 68 77 83 47 59 25 66 34 92 85 80 57 11,4 9,1 15,3 18,4 22,5 26,5 24,0 7,8 16,2 7,6 15,4 12,5 21,5 19,8 10,9 3,5 Addetti Settore Territorio Addetti Settore Territorio 32. Con riferimento al costo dei servizi bancari (es. tenuta conto, emissione disposizioni, pagamento effetti, movimenti di titoli, ecc.), ritiene che, negli ultimi tre mesi, rispetto al trimestre precedente, la situazione sia … 13 IV Donne 1 2-5 6-9 10-19 20-49 Manifattura Costruzioni Commercio Turismo Serv Imprese Serv Persone Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole Migliorata % col ,0 0,0 ,4 0,1 1,0 0,0 1,0 ,0 0,0 0,0 ,0 0,0 2,2 ,0 ,1 ,0 Rimasta invariata % col 36,0 35,7 39,0 41,6 43,4 55,0 71,8 28,3 60,8 43,3 65,9 56,0 59,8 53,0 48,7 35,9 Peggiorata % col 64,0 64,3 60,6 58,3 55,6 45,0 27,2 71,7 39,2 56,7 34,1 44,0 38,0 47,0 51,2 64,1 Totale n 460 99 85 94 106 76 135 80 90 43 60 52 133 103 109 115 18,0 17,9 19,9 20,9 22,7 27,5 36,9 14,2 30,4 21,7 33,0 28,0 32,1 26,5 24,5 18,0 Addetti Settore Territorio Analisi per dimensione, per settore, per territorio Appendice
  • 40. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Andamento congiunturale. E’ un fenomeno analizzato sulla base di quattro indicatori per valutare l’andamento economico delle imprese in un periodo dato (es. un trimestre): ricavi dell’impresa nel periodo; occupazione dell’impresa nel periodo (in termini di variazione del numero degli addetti dell’impresa); prezzi praticati dai fornitori alle imprese nel periodo (si intende la variazione del prezzi praticati dai fornitori delle imprese campione alle imprese stesse rispetto al periodo precedente); ritardo nei pagamenti nel periodo (si intende il fenomeno del ritardo nei pagamenti da parte dei “clienti” delle imprese campione). Clima di fiducia. Il clima di fiducia viene analizzato sulla base di due indicatori per valutare l’ottimismo/pessimismo delle imprese (andamento dell’economia italiana, andamento della propria impresa). Dimensione delle imprese. n. 4 classi – Micro imprese (1-9 addetti), Piccole imprese (10-49 addetti), Medie imprese (50- 249 addetti), Grandi imprese (oltre 249 addetti); n. 7 classi – 1 addetto, 2-5 addetti, 6-9 addetti, 10-19 addetti, 20-49 addetti, 50-249 addetti, oltre 249 addetti. Domanda e offerta di credito. Analisi effettuata rilevando le percentuali di imprese che in un periodo di tempo dato (es. un trimestre) si sono recate in banca per chiedere un fido o un finanziamento, o la rinegoziazione di un fido o di un finanziamento esistente. Esito della domanda di credito. L’esito della domanda di credito viene analizzato in funzione delle seguenti variabili: imprese la domanda di credito delle quali è stata accolta con un ammontare pari o superiore rispetto alla richiesta; imprese la domanda di credito delle quali è stata accolta con un ammontare inferiore rispetto alla richiesta; imprese la domanda di credito delle quali non è stata accolta; imprese in attesa di conoscere l’esito della propria domanda di credito; imprese che non hanno fatto richiesta di credito ma che sono intenzionate a formalizzarla nel periodo di tempo successivo (es. il prossimo trimestre). Area di stabilità. E’ la percentuale di imprese che hanno visto propria richiesta di credito accolta con un ammontare pari o superiore a quello richiesto. Area di irrigidimento. E’ la percentuale di imprese che hanno visto la propria richiesta di credito accolta con ammontare inferiore rispetto alla richiesta o che hanno visto rifiutarsi del tutto la propria domanda di credito. DSO: Il Days sales outstanding (Dso) indica il numero medio di giorni necessario per ricevere un pagamento. Fabbisogno finanziario. E’ un indicatore analizzato calcolando la percentuale delle imprese che sono riuscite a fare fronte ai propri impegni finanziari in un periodo di tempo dati (es. un trimestre) al netto delle imprese che vi hanno fatto fronte con difficoltà o che non vi sono riuscite affatto. Imprese femminili. Società cooperative e società di persone, costituite in misura non inferiore al 60% da donne. Società di capitali le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne. Imprese individuali gestite da donne, che operino nei settori dellʹindustria, dellʹartigianato, dellʹagricoltura, del commercio, del turismo e dei servizi. Consorzi costituiti per almeno il 51% da cooperative femminili. Imprese giovani. Imprese individuali il cui titolare sia in età inferiore ai 36 anni, società di persone costituite in maggioranza da giovani in età inferiore ai 36 anni, società di capitali i cui Cda siano composti per più dei due terzi da giovani in età inferiore ai 36 anni. Imprese start up. Società di capitali, anche in forma cooperativa, non quotata su un mercato regolamentato o su un sistema multilaterale di negoziazione con la maggioranza delle quote o azioni rappresentative del capitale sociale e dei diritti di voto nell’Assemblea ordinaria dei soci detenute da persone fisiche, costituita e attiva da non più di 48 mesi (quattro anni), con sede principale in Italia. A partire dal secondo anno di attività, il totale del valore della produzione annua risultante dall’ultimo bilancio, approvato entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio, non deve essere superiore ai 5 milioni di euro. Non devono essere stati distribuiti utili. Oggetto sociale esclusivo: sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico. Non deve essere stata costituita da una fusione, scissione societaria o a seguito di cessione di azienda o di ramo di azienda. KPI: Un indicatore chiave di prestazione (in inglese Key Performance Indicators o KPI) è un indice che monitora l'andamento di un processo aziendale. I Key Performance Indicators (KPI) aiutano a definire e misurare i progressi compiuti per raggiungere gli obiettivi della propria organizzazione. Dopo che l'azienda ha analizzato la sua missione, identificato tutti i suoi concorrenti e definito gli obiettivi, essa necessita di un modo per misurare il raggiungimento di tali obiettivi. I KPI sono proprio tali misure. Offerta di credito. L’offerta di credito viene analizzata esclusivamente presso le imprese che dispongono di un finanziamento, o di un fido, da parte di una banca da almeno sei mesi. Lo studio dell’Offerta di credito da parte delle banche si basa su quattro indicatori: Costo del finanziamento, Costo delle cosiddette “altre condizioni”, Durata temporale del credito (fa riferimento ai soli affidamenti), Garanzie richieste dalle banche agli imprenditori a copertura dei finanziamenti concessi. Glossario
  • 41. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Order to cash: Le attività di Order to Cash generalmente si riferiscono alle attività di pianificazione delle risorse dell’impresa, tra le quali prendere gli ordini dei clienti attraverso i canali di vendita (email, internet, venditori), compiere la transazione, inviare la fattura e ricevere il pagamento. Raggruppamenti principali di industrie (RPI): beni di consumo, beni intermedi e beni strumentali. Il regolamento della Commissione europea n.656/2007 (G.U. delle Comunità europee del 15 giugno 2007) stabilisce, per tutti i paesi membri, i criteri per la definizione degli Rpi: a ciascuno di essi vengono attribuiti, secondo il criterio della prevalenza, interi gruppi e/o divisioni di attività economica. Ripartizioni territoriali: comprendono, rispettivamente, le seguenti regioni: Nord-ovest: Piemonte, Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste, Liguria e Lombardia; Nord-est: Emilia-Romagna, Veneto, Trentino-Alto Adige/Südtirol, Friuli-Venezia Giulia; Centro: Toscana, Marche, Umbria e Lazio; Mezzogiorno: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Saldi: per ogni domanda i risultati sono espressi in termini di frequenze percentuali relative alle singole modalità di risposta (in genere tre, ad esempio: “alto”, “normale”, “basso”). Indicazioni quantitative sintetiche dei fenomeni osservati sono espresse dai saldi, che consistono nelle differenze fra le modalità favorevoli e sfavorevoli. La modalità centrale (invarianza, stazionarietà) non viene considerata nel calcolo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento. Segmenti di imprese. n. 3 classi – Small Business (soggetti con un fatturato fino a 2,5 milioni di euro), Imprese (soggetti con un fatturato compreso tra 2,5 milioni di euro e 150 milioni di euro), Large Business (soggetti con un fatturato superiore ai 150 milioni di euro). Settore dell’industria. Il Settore dell’Industria comprende: Manifattura: estrazione di minerali da cave e miniere (B), industrie alimentari, delle bevande e del tabacco (CA), industrie tessili e dell’abbigliamento (CB), industria dei prodotti in legno e carta (CC), fabbricazione di coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio (CD), fabbricazione di prodotti chimici (CE), fabbricazione di prodotti farmaceutici di base (CF), fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche (CG), metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo esclusi macchinari e attrezzature (CH), fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica (CI), fabbricazione di apparecchiature elettriche e non elettriche (CJ), fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca (CK), fabbricazione di mezzi di trasporto (CL), riparazioni e installazione di macchine e apparecchiature (CM), fornitura di energia elettrica, gas, vapore (D), fornitura di acqua reti fognarie, gestione dei rifiuti e risanamento (E). Costruzioni: costruzione di edifici (41), ingegneria civile (42) e lavori di costruzione specializzati (43). La costruzione di edifici include lavori generali per la costruzione di edifici di qualsiasi tipo. L’ingegneria civile comprende i lavori generali per la costruzione di opere di ingegneria civile quali autostrade, strade, ponti, gallerie, ferrovie, campi di aviazione, porti ed altre opere idrauliche, nonché la costruzione di sistemi di irrigazione e di fognatura, condotte e linee elettriche, impianti sportivi all’aperto, eccetera. I lavori di costruzione specializzati comprendono attività specializzate (quali l’infissione di pali, i lavori di fondazione eccetera), attività di finitura e completamento degli edifici e attività di installazione di tutti i tipi di servizi, necessarie al funzionamento della costruzione. Settore dei servizi di mercato. Il settore dei Servizi di mercato comprende: Commercio: Commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli (45), Commercio al dettaglio, escluso quello di autoveicoli e motocicli (47). Suddivisione per “Grande distribuzione” (imprese che possiedono punti di vendita operanti nella forma di Supermercato, Ipermercato, Discount, Grande magazzino o altra grande superficie specializzata o non, con superficie di vendita superiore ai 400 mq) e “Non grande distribuzione o “Distribuzione tradizionale” (imprese che si configurano come punti di vendita specializzati non appartenenti alla grande distribuzione, caratterizzati da una superficie di vendita non superiore ai 400 mq). Servizi turistici: Alloggio (55), Attività dei servizi di ristorazione (56) e Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e Attività connesse (79). Servizi alle imprese: Trasporto marittimo e per vie d’acqua (50), Trasporto aereo (51), Magazzinaggio e Attività di supporto ai trasporti (52), Servizi postali e Attività di corriere (53), Attività editoriali (58), Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi, di registrazioni musicali e sonore (59), Attività di programmazione e trasmissione (60), Telecomunicazioni (61), Produzione di software, consulenza informatica e Attività connesse (62), Attività dei servizi di informazione e altri servizi informatici (63), Attività immobiliari (68), Attività legali e contabilità (69), Attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale (70), Attività degli studi di architettura e ingegneria; collaudi e analisi tecniche (71), Ricerca scientifica e sviluppo (72), Pubblicità e ricerche di mercato (73), Altre Attività professionali, scientifiche e tecniche (74), Attività di noleggio e leasing operativo (77), Attività di ricerca, selezione, fornitura di personale (78), Servizi di vigilanza e investigazione (80), Attività di servizi per edifici e paesaggio (81), Attività di supporto per le funzioni di ufficio e altre Attività di supporto (82). Glossario
  • 42. Indagine Congiunturale sulle micro e piccole imprese femminili Servizi alle persone: Sanità e assistenza sanitaria (86), Servizi di assistenza sociale residenziale (87), Assistenza sociale non residenziale (88), Attività creative, artistiche e di intrattenimento (90), Attività di biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali (91), Attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco (92), Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento (93), Riparazione di computer e di beni per uso personale e per la casa (95), Altre attività di servizi per la persona. Settori di attività. n. 6 classi – Manifattura, Costruzioni, Commercio, Turismo, Servizi alle imprese, Servizi alle persone. Glossario