Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Antropologia e fotografia. analisi poliprospettica del dato visivo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Antropologia e fotografia. analisi poliprospettica del dato visivo

  • 706 views
Published

Elementi di antropologia visuale

Elementi di antropologia visuale

Published in Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
706
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
10
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Università degli Studi di Napoli “Federico II” Facoltà di Sociologia Corso di Laurea Magistrale in Comunicazione pubblica, sociale e politica Corso di Elementi di antropologia visuale “Antropologia e fotografia: analisi poliprospettica del dato visivo” Anno Accademico 2011/2012A.C. - Antropologia e fotografia: analisi poliprospettica del dato visivo - 1
  • 2. Napoli - Dallo scatto allo stereotipo Processi di formazione, dinamiche, caratteri. Foto in studio Filoni di ricerca Bozzetto Foto di cronaca Il vestito buono;  Scene di colore: Declinazioni della pratica vedutismo; e del linguaggio  I panni sporchi;  Esemplificazione sintetica fotografico;  Divulgazione e resistività; Determinazione di topoi giornalistica;  Narrazione visuale della ricorrenti: cartoline.  Mali endemici della complessità napoletana. società. Periodizzazioni Reciprocità del rapporto e potenziamento dell’identità sociale.Stereotipo e identità Passaggio dalla dimensione individuale a quella collettiva. Partecipazione del singolo a una rappresentazione ampia di sé A.C. - Antropologia e fotografia: 2 analisi polipros
  • 3. Scatto e memoria – Il ritratto Presentificazione del corpo e sua esposizione celebrativa Caratteristiche, regole compositive, clientela. Studio seriale Comparazione e finalità di identificazione. Evoluzione della tipologia: scena e corpo agito. Il ritratto fotograficoPercorso tipologico: statua, dipinto, ritratto. Aura perduta Rammemorazione del personaggio; Enfasi e collocazione spaziale; Classi sociali in ascesa ed ansia celebrativa; Retorica Dialettica Seicento, gallerie di ritratti simil – aristocratici; dello monumento- Settecento, democratizzazione del ritratto; spazio documento Ottocento, dal dagherrotipo al ritratto borghese. A.C. - Antropologia e fotografia: analisi poliprospettica del dato visivo - 3
  • 4. Ambivalenza valoriale dello scatto Sottrazione dell’anima o protezione dal rischio? La caparra di morte Sincretismo Sincretismo delle delle forme forme Primi anni di diffusione della foto in Terra di Lavoro; Ritorno Tematica del rischio: contesto; Ritorno Ex-voto nel Ex-voto nel fotografico Anticipazione sulla morte quale gruppo gruppo Villa Villa fotografico cessione di una parte vitale; Di Di Piano simbolico e flatus vitae; Briano Briano Azione sull’immagine e magia simpatica: la fattura. Ricostruzione Ricostruzione Foto Foto della della ex-voto ex-voto L’ex-voto fotografico scena scena Limitazione degli spazi espositivi; Rapporto tra fotografia e pratica devozionale; Reintegrazione salvifica e annullamento del rischio. A.C. - Antropologia e fotografia: 4 analisi polipros
  • 5. Scatti in famiglia – Funzioni e modelli Uso sociale della fotografia e generi fotografici di fine secolo Significato e contesto – Classi subalterne Norma etica  Ampliamento del bacino di utenza;  Affermazione di forme e caratteristiche; Norma estetica  Uso ritualizzato della pratica fotografica;  Aumento della solennità della cerimonia;  Trasmissione di valori connessi all’evento. Napoli tra 800 e 900 Disposizione delle fotoCriterio storico di ricostruzione genealogica familiare  Modello propulsivo centro – periferia;  Proliferazione di studi fotografici; Disposizione nelle foto  Genesi dei generi fotografici;  Centro di Ricerca Audiovisuale – 1987; Criterio sociologico di individuazione dei rapporti  Rappresentazione del nucleo familiare. A.C. - Antropologia e fotografia: analisi poliprospettica del dato visivo - 5