#VenerdìDelCloud
#VenerdìDelCloud 2
I vantaggi del cloud computing sono chiari a tutti noi e
un numero sempre maggiore di utenti decide di ...
#VenerdìDelCloud 3
Entra in gioco il servizio di cloud storage
nel quale memorizzare una perfetta copia
della macchina pre...
#VenerdìDelCloud 4
Accediamo al Pannello di Controllo di Cloud.it indicando le nostre
credenziali di accesso e confermando...
#VenerdìDelCloud 5
Appare un riepilogo del servizio che mostra le statistiche di utilizzo.
Considerato che non l’abbiamo m...
#VenerdìDelCloud 6
Compiliamo il campo Nome Account con un identificativo
che vogliamo utilizzare per il cloud storage:
ta...
#VenerdìDelCloud 7
A questo punto, non ci resta che indicare il tipo di piano tariffario da utilizzare.
Diverse sono le so...
#VenerdìDelCloud 8
Se l’obiettivo è quello di effettuare un backup di tanto in tanto,
una soluzione a consumo e ciò che fa...
#VenerdìDelCloud 9
Il servizio è attivo fin da subito:
spostiamoci dunque in Gestisci Account Storage e
clicchiamo nuovame...
#VenerdìDelCloud 10
Subito dopo averlo scaricato e installato sul nostro PC, non ci resta che procedere alla
sua configura...
#VenerdìDelCloud 11
Dobbiamo selezionare
dal menu a tendina Provider
la voce Other S3 compatible service.
Spostiamoci poi ...
#VenerdìDelCloud 12
Eccoci di nuovo nell’interfaccia principale di DragonDisk: a sinistra troveremo
il file system locale,...
#VenerdìDelCloud 13
Di cosa si tratta?
In poche parole, è un contenitore(di fatto una directory)
nel quale verranno salvat...
#VenerdìDelCloud
Clicca qui
14
PER TE un voucher del valore di 10€
compila il form e
PROVA GRATIS il NOSTRO CLOUD
#VenerdìDelCloud 15
…nella prossima parte della lezione
vediamo come impostare il Cloud Storage per il backup
in modalità ...
#VenerdìDelCloud
Grazie
#VenerdìDelCloud
www.cloud.it
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Con Aruba, a lezione di cloud #lezione 23 - parte 1: Cloud Storage, una soluzione di backup per i cloud server

318

Published on

#VenerdiDelCloud #lezione 23 - parte 1
Cloud Storage, una soluzione di backup per i cloud server

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
318
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Con Aruba, a lezione di cloud #lezione 23 - parte 1: Cloud Storage, una soluzione di backup per i cloud server

  1. 1. #VenerdìDelCloud
  2. 2. #VenerdìDelCloud 2 I vantaggi del cloud computing sono chiari a tutti noi e un numero sempre maggiore di utenti decide di migrare la propria infrastruttura di calcolo nel cloud. Ma quando ci sono server di mezzo è sempre bene avere a disposizione un backup da utilizzare come asso nella manica in caso di problematiche non risolvibili in pochi minuti. Cloud storage come sistema di memorizzazione dei backup dei cloud server: uno spunto per usare lo spazio disco disponibile nel cloud
  3. 3. #VenerdìDelCloud 3 Entra in gioco il servizio di cloud storage nel quale memorizzare una perfetta copia della macchina presente sul cloud. Scopriamo come utilizzare, quindi, il nostro servizio di Cloud Object Storage.
  4. 4. #VenerdìDelCloud 4 Accediamo al Pannello di Controllo di Cloud.it indicando le nostre credenziali di accesso e confermando il codice di sicurezza che appare. Ci ritroviamo nell’interfaccia grafica principale dell’infrastruttura : spostiamoci in Cloud Object Storage e, nella nuova pagina, clicchiamo sul pulsante Gestisci.
  5. 5. #VenerdìDelCloud 5 Appare un riepilogo del servizio che mostra le statistiche di utilizzo. Considerato che non l’abbiamo mai utilizzato fino ad oggi, è del tutto normale vedere spoglio ogni grafico. Quello che dobbiamo fare è cliccare su Nuovo Account e iniziare la procedura di configurazione guidata.
  6. 6. #VenerdìDelCloud 6 Compiliamo il campo Nome Account con un identificativo che vogliamo utilizzare per il cloud storage: tale username deve avere una lunghezza minima pari a 3 caratteri. Indichiamo inoltre una Password necessaria per l’accesso (minimo 9 caratteri) e spostiamoci nella sezione Region. È qui che dobbiamo indicare l’area geografica dove verrà creato lo spazio in cui memorizzare i nostri backup: possiamo optare fra Italia (R1-IT), Repubblica Ceca (R1-CZ) o Francia (R1-FR). Effettuiamo attentamente la nostra scelta considerato che non sarà possibile variare la Region.
  7. 7. #VenerdìDelCloud 7 A questo punto, non ci resta che indicare il tipo di piano tariffario da utilizzare. Diverse sono le soluzioni disponibili e tutto dipende dalle nostre esigenze.
  8. 8. #VenerdìDelCloud 8 Se l’obiettivo è quello di effettuare un backup di tanto in tanto, una soluzione a consumo e ciò che fa al caso nostro. Scegliendo questo tipo di piano, infatti, andremo a pagare su base oraria esclusivamente lo spazio su disco utilizzato (con blocchi da 10 GB ciascuno). Se, al contrario, abbiamo intenzione di creare con regolaritàsalvataggi su disco nel cloud storage, è meglio optare per un pacchetto: si parte da 100 GB di spazio, con 1000 GB di traffico in uscita e nessun limite per quello in ingresso, fino ad arrivare a 20000 GB di spazio. In ogni momento sarà possibile espandere la capacità di memorizzazione. Non ci resta che terminare con un clic su Crea Account e, successivamente, con OK.
  9. 9. #VenerdìDelCloud 9 Il servizio è attivo fin da subito: spostiamoci dunque in Gestisci Account Storage e clicchiamo nuovamente sul pulsante Gestisci. Annotiamo l’URL della nuova pagina, mostrato a schermo (sarà del tipo: r1-it.storage.cloud.it). Per poterci connettereal cloud storage è necessario scaricare un apposito client come, ad esempio, DragonDisk soluzione completamente gratuita e disponibile per Windows, OSX e Linux.
  10. 10. #VenerdìDelCloud 10 Subito dopo averlo scaricato e installato sul nostro PC, non ci resta che procedere alla sua configurazione. Avviamolo e spostiamoci nel menu File. Da qui, clicchiamo su Account. Nella finestra che appare, clicchiamo su New ed iniziamo la configurazione dell’account cloud backup che abbiamo creato poco fra tramite l’interfaccia di Cloud Object Storage.
  11. 11. #VenerdìDelCloud 11 Dobbiamo selezionare dal menu a tendina Provider la voce Other S3 compatible service. Spostiamoci poi in Service Endpoint e indichiamo l’URL che abbiamo annotato poco fa (nel nostro caso, r1-it.storage.cloud.it). Indichiamo in Account name un identificativo da associare all’account e, in Access Key, il nome dell’account creato su Cloud.it. Infine, compiliamo Secret key con la password scelta in precedenza e terminiamo con OK.
  12. 12. #VenerdìDelCloud 12 Eccoci di nuovo nell’interfaccia principale di DragonDisk: a sinistra troveremo il file system locale, mentre in quella a destra quella dello spazio cloud. Selezioniamo dal secondo menu a tendina Root l’account che abbiamo appena configurato (che useremo per il cloud backup): ora non vedremo alcun dato, non solo perché lo spazio è ancora del tutto inutilizzato, ma anche perché prima di poter trasferire qualsiasi dato è necessario creare un cosiddetto bucket.
  13. 13. #VenerdìDelCloud 13 Di cosa si tratta? In poche parole, è un contenitore(di fatto una directory) nel quale verranno salvati tutti i file che desideriamo. Nel nostro caso, possiamo creare fino a 100 bucket differenti. Clicchiamo sul pulsante Create bucket e, nella nuova finestra, indichiamo un nome da assegnare. Confermiamo con OK ed il nostro spazio è pronto.
  14. 14. #VenerdìDelCloud Clicca qui 14 PER TE un voucher del valore di 10€ compila il form e PROVA GRATIS il NOSTRO CLOUD
  15. 15. #VenerdìDelCloud 15 …nella prossima parte della lezione vediamo come impostare il Cloud Storage per il backup in modalità manuale… Continua a seguirci Contenuti a cura di HostingTalk
  16. 16. #VenerdìDelCloud Grazie #VenerdìDelCloud www.cloud.it
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×