Your SlideShare is downloading. ×
0
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

RETI di LABORATORI - [Nuovi Materiali] VOC & ODOR

356

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
356
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Responsabile scientifico: Gianluigi de Gennaro (Dipartimento di Chimica, Università degli Studi di Bari) VALUTAZIONE DELLE EMISSIONI DI COMPOSTI ORGANICI VOLATILI E DEGLI IMPATTI ODORIGENI PRODOTTI DAI NUOVI MATERIALI E DALLE NUOVE TECNOLOGIE PER I SISTEMI PRODUTTIVI Cod.52 PO Puglia FESR 2007-2013, Asse I, Linea 1.2 - PO Puglia FSE 2007- 2013 Asse IV "Reti di Laboratori pubblici di Ricerca"
  • 2. Le unità di ricerca Unità di ricerca Responsabile Dipartimento Medicina Interna e Medicina Pubblica Sezione Medicina del Lavoro, Facoltà di Medicina, Università degli Studi di Bari Prof.ssa Marina Musti Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari Prof. Paolo Buono Cofinanziatore: Lenviros srl, spin off dell’Università di Bari
  • 3. Obiettivo della Rete La costituzione di un laboratorio specializzato nella valutazione delle emissioni di composti organici volatili in diversi ambiti mediante integrazione di strumentazione ad alto contenuto tecnologico racchiusa in tre laboratori:  LABORATORIO CHIMICO  LABORATORIO OLFATTOMETRICO  LABORATORIO MOBILE Settori di impatto L’ambito della ricerca promossa dalla Rete di Laboratorio VOC and ODOR si riferisce ad una problematica di crescente interesse negli ultimi anni ovvero l’emissione di composti organici volatili e gli odori molesti provenienti da materiali e/o da attività industriali. Sul territorio nazionale non era presente alcun laboratorio che affrontasse tale problematica in maniera integrata e avesse a disposizione la strumentazione idonea ad effettuare questo tipo di studio. Infatti, allo stato attuale, i diversi laboratori operanti in quest’ambito si occupano in maniera settoriale dei diversi aspetti, senza che vi sia una visione integrata al problema. Grazie alla dotazione, acquisita mediante l’intervento, di strumentazione in grado di caratterizzare i composti organici volatili correlandoli all’impatto olfattivo che essi generano , il Laboratorio VOC and ODOR costituisce oggi un centro di eccellenza e rappresenterà nel futuro una concreta opportunità di integrazione tra mondo produttivo ed accademico oltre che un’opportunità di formazione per giovani ricercatori. I principali settori di impatto sono:  Monitoraggio della qualità dell’aria outdoor e indoor  Valutazione delle emissioni odorigene  Valutazione delle emissioni prodotte da materiali ed articoli di consumo (edilizia, arredo, giocattoli, cosmetici, detergenti, articoli vari)  Caratterizzazione dei metaboliti gassosi presenti nell’espirato umano per la valutazione dell’esposizione a sostanze pericolose e/o per la diagnosi precoce di patologie croniche e tumorali
  • 4. Domanda di innovazione del sistema produttivo • Sviluppare nuove conoscenze e tecnologie innovative nell'ambito del monitoraggio della qualità dell’aria in aree ad elevato rischio ambientale • Valutare la correlazione tra esposizioni ambientali attraverso la matrice aria e gli effetti sulla salute umana, implementando specifiche attività di monitoraggio e ricerca • Miglioramento della qualità della vita in relazione alla qualità dell’abitare ed ai materiali e prodotti di largo consumo Offerta tecnologica della Rete • Laboratorio mobile per il monitoraggio dei compositi organici volatili e degli impatti odorigeni prodotti dai nuovi materiali e dalle nuove tecnologie per i sistemi produttivi; • Sistema integrato di desorbimento termico - gascromatografia - spettrometria di massa - olfattometria (TD-GC-MS-ODP) per la determinazione di composti organici volatili e odorigeni emessi nei diversi ambiti di interesse; • Camera di emissione controllata per il monitoraggio dei composti organici volatili emessi da materiali ; • Nasi elettronici da laboratorio per la determinazione dell’impronta olfattiva di campioni liquidi e gassosi; • Olfattometro a 8 postazioni; • Stazione di monitoraggio odore composto da naso elettronico da campo per la determinazione dell’impronta olfattiva di campioni ambientali e centralina meteorologica per la misura della direzione e velocità del vento; • Campionatore per la raccolta in sacche di espirato umano da caratterizzare attraverso il sistema integrato (TD-GC-MS-ODP) e il naso elettronico. • Micro gas cromatografo e sistema gas cromatografico GCxGC-MS • Analizzatore della qualità dell’aria multiparametrico
  • 5. Le attività svolte al 31/12/2013 Attività/progetto/servizio PROGETTO A: MONITORAGGIO/VALUTAZIONE DELLA QUALITA’ DELL’ARIA INDOOR E DELLE EMISSIONI DA MATERIALI Risultati raggiunti Ricadute industriali • Studio delle sorgenti di emissione indoor attraverso il monitoraggio dell’emissione di composti organici volatili da materiali di comune utilizzo in ambienti indoor attraverso l’utilizzo di una camera di emissione controllata; • Valorizzazione di prodotti/materiali ecologici presenti sul mercato; • Supporto tecnico-scientifico per le aziende produttrici nella validazione e certificazione di materiali a basso impatto da immettere sul mercato; • Accompagnamento alle aziende per servizi nell’ambito della valutazione di scenari espositivi, registrazione delle sostanze chimiche per il regolamento REACH. Altri risultati • Determinazione delle concentrazioni di composti organici volatili in ambienti indoor, con particolare attenzione agli ambienti residenziali e ai luoghi di lavoro; • Consulenza su prodotti di largo consumo ai fini di verificare la potenziale pericolosità
  • 6. Imprese/Enti coinvolti Tipo di contatto Frequenza di contatto IMFOR S.R.L. Contratto conto terzi In atto Lenviros - spin off Università di Bari Collaborazione permanente continua TCR TECORA Collaborazione commerciale Costante COOP Estense Progetto di ricerca Sporadica SRA INSTRUMENTS Collaborazione commerciale Continua ITALCEMENTI Inizio di collaborazione Sporadica GIOEL Inizio di collaborazione Sporadica Centro REACH srl Rapporti costanti Occasionale Distretto dell’Edilizia Sostenibile Coinvolgimento nella attività Occasionale Guardia di Finanza Incarico occasionale Frequente Striscia la Notizia Incarico occasionale Occasionale MINISTERO DELLA DIFESA Inizio di collaborazione Sporadica Politecnico di Bari Progetto di ricerca Saltuaria INAIL Progetto di ricerca Sporadica Arpa Puglia Collaborazione costante In atto ISS Progetti di ricerca In atto LILT Progetto di divulgazione Continuativa Comune di Amalfi Contratto conto terzi In atto Casa Clima Bolzano Progetto di ricerca In atto
  • 7. Immagini (fotodellestrumentazionie/odiprototipi,prodotti,impiantipilota) Strumentazione per il campionamento on line e off line ed analisi delle emissioni in ambiente indoor Camere di emissione controllata per la valutazione delle emissioni da materiali, ai sensi della UNI EN 16000-9
  • 8. PARTECIPAZIONE AL GRUPPO NAZIONALE DI STUDIO SULL’INQUINAMENTO INDOOR’ COORDINATO DA ISS
  • 9. Le attività svolte al 31/12/2013 Attività/progetto/servizio PROGETTO B VALUTAZIONE DELLA QUALITA’ DELL’ARIA E CARATTERIZZAZIONE CHIMICA ED OLFATTIVA DELLE EMISSIONI DA IMPIANTI PRODUTTIVI Risultati raggiunti Ricadute industriali • Valutazione del potenziale carico emissivo di siti industriali, caratterizzando le fonti e le varie attività del processo produttivo. • Pianificazione di un opportuno disegno sperimentale e conduzione di campagne di monitoraggio su aziende a rischio osmogeno • Caratterizzazione chimico-dimensionale degli inquinanti atmosferici; reti di sensori per il monitoraggio delle emissioni da impianti industriali in aree ad elevato rischio ambientale • Partnership con aziende coinvolte nello sviluppo di strumentazione real time per il monitoraggio delle emissioni atmosferiche e di tecnologie per l’abbattimento di tali emissioni • Studi di fattibilità sull’analisi delle problematiche ambientali relative alla zona portuale di Taranto • Valutazione dell’impatto olfattivo di impianti a rischio osmogeno mediante approcci metodologici integrati Altri risultati • Coinvolgimento diretto della popolazione nella governance ambientale mediante attività di monitoraggio innovativo delle molestie olfattive
  • 10. Imprese/Enti coinvolti Tipo di contatto Frequenza di contatto ITALCAVE SPA Contratto conto terzi Frequente LENVIROS SRL Collaborazione permanente continua ENEL SPA Contratto conto terzi Frequente AMIU TRANI BONASSISA Lab LABIOTEST Inizio di collaborazione sporadica ARCO SOLUTIONS SRL Collaborazione Frequente SRA INSTRUMENTS Collaborazione commerciale Frequente LABSERVICE ANALYTICA SRL Collaborazione commerciale Frequente OSMOTECH SRL Collaborazione Frequente PROJECT AUTOMATION S.P.A. Collaborazione commerciale Occasionale IONSCIENCE Inizio di collaborazione Distretto Produttivo Regionale dell’Ambiente e del Riutilizzo (DIPAR) Coinvolgimento Arpa Puglia/Arpa Friuli/Arpa Sicilia/Arpa Basilicata Collaborazioni Frequente Comune di Viaggiano (PZ) Contratto conto terzi Frequente Autorità Portuale Affidamento incarico ENEA Collaborazione continua Comune di Amalfi Contratto conto terzi Frequente
  • 11. Immagini (fotodellestrumentazionie/odiprototipi,prodotti,impiantipilota) Strumentazione per il campionamento e la caratterizzazione dei principali inquinanti in aria outdoor Strumentazione per il campionamento e la caratterizzazione dei composti odorigeni
  • 12. DEFINIZIONE DI UN APPROCCIO METODOLOGICO PER LA REDAZIONE DI UNA LINEA GUIDA REGIONALE PER LE EMISSIONI ODORIGENE PARTECIPAZIONE AL TAVOLO TECNICO NAZIONALE DI AIDIC PER LA REVISIONE DELLA NORMA TECNICA UNI EN 13725 COORDINAMENTO DEL TAVOLO TECNICO NAZIONALI DI ISPRA E SCI PER LA DEFINIZIONE DI ORIENTAMENTI NAZIONALI NELLA REDAZIONE DELLE LINEE GUIDA SULLE EMISSIONI ODORIGENE PER IMPIANTI DI TRATTAMENTO RIFIUTI DIREZIONE DI DUE LABORATORI CONVENZIONATI CON ARPA PUGLIA: LABORATORIO OLFATTOMETRICO E LABORATORIO PER LO STUDIO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO (PM), ALL’INTERNO DEL CENTRO
  • 13. Le attività svolte al 31/12/2013 Attività/progetto/servizioPR OGETTO C: ANALISI DEI COMPOSTI ORGANICI VOLATILI PRESENTI NELL’ ESPIRATO UMANO COME METODO DIAGNOSTICO ALTERNATIVO Risultati raggiunti Ricadute industriali • Sviluppo di sistemi di campionamento ed analisi dei composti organici volatili in diverse matrici • Ricaduta su laboratori pubblici e privati e ospedali interessati ad implementare tale metodica diagnostica di screening • Sviluppo di metodologie statistiche volte all’interpretazione delle indagini diagnostiche relative alla caratterizzazione di composti organici volatili nell’espirato Altri risultati • Attività di screening su espirato di pazienti affetti da mesotelioma e asma bronchiale in collaborazione con la clinica di Medicina del Lavoro del Policlinico di Bari • Attività di screening su espirato di pazienti affetti da cancro al colon retto in collaborazione con il Dipartimento dell’ Emergenza e Trapianti d’Organo DETO del Policlinico di Bari • Diagnosi non invasiva di malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio, digerente, di tumori, diabete, ecc. e monitoraggio del loro decorso attraverso la determinazione di composti organici volatili endogeni • Valutazione del rischio derivante dall’esposizione a composti organici volatili in ambienti indoor (pubblici e privati) e in ambienti di lavoro
  • 14. Imprese/Enti coinvolti Tipo di contatto Frequenza di contatto LOCCIONI Collaborazione commerciale In atto LENVIROS SRL Collaborazione permanente Continua SRA INSTRUMENTS Collaborazione commerciale Continua LABSERVICE ANALYTICA SRL Collaborazione commerciale Continua LILT Progetti di divulgazione Continuativa NEWDATA SR.L. Inizio di collaborazione Frequente OPERAMICA SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE Inizio di collaborazione Frequente PREDICT SRL Inizio di collaborazione Frequente Policlinico di Bari Attività di ricerca Continuativa Sensichips Inizio di collaborazione Sporadica Fondazione Salvatore Maugeri Cassano Murge Attività di ricerca Continuativa Università di Foggia Attività di ricerca Continuativa
  • 15. Immagini (fotodellestrumentazionie/odiprototipi,prodotti,impiantipilota) Strumentazione per il campionamento ed analisi on line e off line di composti organici volatili in campioni di espirato umano
  • 16. Attività promozionali svolte  Organizzazione annuale del workshop sulle emissioni odorigene nell’ambito della fiera Ecomondo (componente del comitato tecnico scientifico)  Organizzazione di caffè scienza (l’ultimo in occasione del Festival dell’Innovazione 2013 con Istituto scolastico Elena di Savoia)  Articolo Speciale SOLE 24 ORE ‘Un laboratorio mobile a portata di inquinamento’  Articolo GENTE ‘Questo “naso” fiuta i tumori’  Articolo News AIDIC  Intervento alla trasmissione REPORT rai 3  Intervento alla trasmissione ‘Buongiorno Regione’ rai 3  Intervento alla trasmissione GEO&GEO rai3 http://vimeo.com/80974516  Intervista per Reteconomy Sky 816 - Buongiorno Economia - Le regole del gioco: il caso ILVA, come conciliare salute e lavoro  Intervista per Striscia La Notizia su sequestro ‘cuscino caldo’ cinese  Partecipazione allo SMAU Bari e SMAU Bologna Sito web della Rete: http://www.vocandodor.it
  • 17. Segreteria scientifica e membri del Management Committee della COST Action TD1105 European Network on New Sensing Technologies for Air-Pollution Control and Environmental Sustainability – EuNetAir Partecipanti: 30 Paesi . WG1: Sensor Materials & Nanotechnologies WG2: Sensors, Devices & Systems for AQC WG4: Protocols & Standardisation Methods WG3: Env. Measurements & Air Pollution Modelling OBIETTIVI - Approccio integrato sull’AQC - Creazione di una rete coordinata multidisciplinare europea ed extraeuropea sui temi: NANOMATERIALI, GAS SENSORS, TECNOLOGIE WIRELESS, CONTROLLO DELLA QUALITA’ DELL’ARIA BENEFICI Supporto allo Sviluppo Sostenibile, implementazione di sistemi di monitoraggio per la qualità dell’aria. INTERNAZIONALIZZAZIONE
  • 18. Attività programmate  Svolgimento attività nell’ambito della Convenzione stipulata con il Comune di Amalfi per ‘svolgimento di attivita’ di monitoraggio atmosferico presso il parcheggio pubblico “Lunarossa”, ingresso s.s. 163 “Amalfitana” km 30+420’  Svolgimento attività nell’ambito del progetto PON a3_00298 ‘Potenziamento delle strutture e delle dotazioni scientifiche e tecnologiche del Polo Scientifico Tecnologico “Magna Grecia”  Conduzione attività comparativa di screening tra fecal occult blood test (FOBT) e analisi dell’espirato per diagnosi precoce di cancro al colon retto, in collaborazione con il Dipartimento dell’ Emergenza e Trapianti d’Organo DETO – Policlinico di Bari  Conduzione attività di campionamento e analisi dell’espirato su soggetti obesi affetti da Obstructive Sleep Apnea Syndrome (OSAS), in collaborazione con Fondazione Salvatore Maugeri Cassano Murge, e pazienti con tumore polmonare in collaborazione con la Pneumologia dell‘Università di Foggia  Conduzione attività nell’ambito del progetto di ‘Monitoraggio degli odori a Taranto: il Progetto ODORTEL’ partita da novembre 2013 con Arpa Puglia e i cittadini di Taranto  Avvio progetto AIUTI A SOSTEGNO DEI PARTENARIATI REGIONALI PER L’INNOVAZIONE’ denominato ‘SLAir – Safe Landfill Air’ in collaborazione con Italcave spa, ENEA, Università del Salento, Arco Solutions  Progetto in partenza CCM ‘Nuovi articoli e nuovi rischi per la salute: la sigaretta elettronica’ in collaborazione con Istituto Superiore di Sanità, Centro Nazionale Sostanze Chimiche, Agenzia Regionale Sanitaria Regione Marche, Prevenzione e Veterinaria Regione Piemonte, Az. USL 7 di Siena Regione Toscana, Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale delle Marche, Osservatorio Epidemiologico Dipendenze (OED - Piemonte).  Progetto in partenza ‘Progetto per la realizzazione di una valutazione di impatto sanitario nei comuni di Viggiano e Grumento Nova in Val d’Agri (VIS_VdA)’ in collaborazione con Istituto di Fisiologia Clinica del CNR (IFC-CNR), Consorzio Mario Negri Sud (CMNS), Istituto Studio Ecosistemi del CNR (ISE-CNR), Istituto Scienze Atmosfera e Clima del CNR (ISAC-CNR), Dipartimento Epidemiologia SSR Lazio.  Avvio progetto ‘Valutazione della qualità dell’aria in edifici scolastici nella provincia di Bolzano. Sviluppo e implementazione di un sigillo di qualità “KlimaHaus/CasaClima School” per edifici scolastici sostenibili’ in collaborazione con Agenzia provinciale per l´Ambiente Bolzano, Servizio di Igiene e Sanità pubblica dell´ASL di Bolzano, Laboratorio di ricerca Eco-Research, ISS Istituto Superiore di Sanità.  Partecipazione al bando regionale ‘AIUTI A SOSTEGNO DEI CLUSTER TECNOLOGICI REGIONALI’  Partecipazione ai nuovi bandi HORIZON 2020
  • 19. Contatti Responsabile Scientifico: Gianluigi de Gennaro Università degli Studi di Bari Aldo Moro Dipartimento di Chimica gianluigi.degennaro@uniba.it 0805442023

×