Your SlideShare is downloading. ×
JOB&Orienta 2013, la Regione Puglia "Sceglie il mestiere di imparare"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

JOB&Orienta 2013, la Regione Puglia "Sceglie il mestiere di imparare"

174
views

Published on

L'Assessorato al Diritto allo Studio e alla Formazione della Regione Puglia e l'Arti -Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione, dal 21 al 23 novembre 2013, nell'ambito dell'Osservatorio …

L'Assessorato al Diritto allo Studio e alla Formazione della Regione Puglia e l'Arti -Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione, dal 21 al 23 novembre 2013, nell'ambito dell'Osservatorio regionale dei sistemi e di istruzione e formazione in Puglia, hanno preso parte alla Mostra Convegno nazionale JOB&Orienta 2013 di Verona per presentare i risultati dell'investimento della Regione Puglia nei settori della formazione, innovazione e lavoro.

Published in: News & Politics

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
174
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LA REGIONE PUGLIA A VERONA "SCEGLIE IL MESTIERE DI IMPARARE" L'Assessorato al Diritto allo Studio e alla Formazione della Regione Puglia e l'Arti Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione, dal 21 al 23 novembre 2013, nell'ambito dell'Osservatorio regionale dei sistemi e di istruzione e formazione in Puglia, hanno preso parte alla Mostra Convegno nazionale JOB&Orienta 2013 di Verona per presentare i risultati dell'investimento della Regione Puglia nei settori della formazione, innovazione e lavoro. Trovare lavoro a scuola è stato il tema al centro della ventitreesima edizione della Fiera veneta dedicata all'orientamento post diploma degli studenti delle scuole secondarie superiori di tutto il Paese. "L'istruzione e la formazione sono le doti essenziali da garantire a tutte e tutti; innovazione e ricerca, anche nel sistema di impresa, sono le condizioni per una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile. In momenti come questo di JOB&Orienta siamo particolarmente orgogliosi di confrontare le esperienze pugliesi con tutto il mondo della scuola, convinti come siamo che si tratti del patrimonio più importante del nostro vivere sociale." Così l'Assessore al Diritto allo Studio e alla Formazione della Regione Puglia Alba Sasso ha inaugurato lo stand della Regione Puglia alla presenza del Presidente dell'Arti Eva Milella e del Capo dipartimento Istruzione del MIUR Luca Chiappetta, il quale, premiando gli studenti dell'Istituto Majorana di Martina Franca per l'idea di impresa Biocarburante s.r.l., si è complimentato pubblicamente sull'investimento della Regione Puglia nei settori dell'istruzione e formazione. La prova concreta dell'efficacia dell'impiego della Regione Puglia nell'istruzione tecnica superiore è stata avvalorata dai risultati occupazionali dei tre ITS pugliesi: Il "Cuccovillo" di Bari nel settore Meccanica e Meccatronica, l'Istituto "Enrico Fermi" su Areospazio di Francavilla Fontana e l'Agroalimentare "Basile-Caramia" di Locorotondo. Particolarmente significativa è stata l'esperienza del neo imprenditore Giovanni Semeraro che, dopo il corso post diploma ITS tecnico superiore per la valorizzazione ed il marketing dei prodotti agroalimentari, ha fondato l'impresa 'Le Pajare' sulla produzione e trasformazione della filiera vitivinicola e olivicola. Grazie alla filiera agroalimentare rappresentata dall'Istituto Professionale "A. De Pace" di Lecce e dall'Alberghiero "F. Bottazzi" di Ugento (LE) c'è stata la degustazione dei prodotti tipici salentini e, attraverso la strumentazione tecnica fornita dall'Istituto Tecnico Agrario "Caramia-Gigante" di Alberobello e Locorotondo, è stato misurato
  • 2. l'indice degustativo della qualità dell'olio e del vino. La Puglia è stata rappresentata anche dagli antichi mestieri con la presenza delle figure del cartapestaio e il cestaio salentini. Nell'ambito dell'alternanza scuola lavoro presenti anche le importanti esperienze della Serra automatizzata ecosostenibile per la produzione biologica a costo zero dell'Istituto "Fermi" di Francavilla Fontana (BR) e i progetti a cura del Liceo Ginnasio "Aristosseno" tesi alla valorizzazione di due risorse importanti: il mare e il patrimonio storico artistico che vedono come denominatore comune le competenze linguistiche degli studenti, a cui si aggiunge la conduzione della barca a vela in un caso e la conoscenza dei beni culturali con la registrazione di audio guide in quattro lingue. JOB&Orienta è stata la giusta occasione per i robot R3ptar che simulano il comportamento di un cobra e di un umanoide e dal flipper che funziona grazie ai processori Arduino che inviano in tempo reale il punteggio di ogni partita al sito www.emoncms.org, realizzati entrambi dall'ITS "Majorana" di Martina Franca; esempio di eccellenza che ha dimostrato come l'elettronica, l'elettrotecnica e l'informatica possano incontrarsi in un gioco. Bari App invece è l'applicazione per tablet e smartphone sulla città di Bari presentata a Verona dal Liceo Classico Socrate di Bari. Non è mancato il progetto "Archeologia subacquea" a cura del Liceo "Orazio Flacco" di Bari, un campo didattico archeologico che si sviluppa in un ciclo di immersioni fatte dagli studenti, accompagnati da addetti ai lavori, nei siti archeologici della provincia di Brindisi. La ricerca è tesa a verificare la consistenza della maglia urbanistica della città romana e tardoantica. All'insegna della musica intesa come passione e come lavoro è stato il laboratorio di scrittura creativa RAPLAB, condotto da Gaetano Occhiofino che, con grande successo di pubblico, ha animato lo stand attraverso la composizione dei testi e le esibizioni degli studenti di tutte le regioni e provenienze culturali. La Presidente dell'Arti, Eva Milella insieme all'Assessore Alba Sasso, ha consegnato il primo premio del concorso A scuola di Impresa, dedicato alla migliore idea di impresa, a Federico Luprano dell'Istituto Tecnico Commerciale "Galilei-Costa" di Lecce, con il progetto Solving Inaccessibility, un servizio di rilevamento e di risoluzione dei problemi di inaccessibilità dei ciechi ad alcuni siti web, da offrire ai portali delle amministrazioni pubbliche pugliesi. Luca Lubello, dell'Istituto Tecnico Economico "A. Olivetti" di Lecce ha vinto il secondo premio con l'Oro verde della Puglia. L'impresa, attraverso l'adozione a distanza di un albero, farà da intermediario tra produttore di olio di oliva e consumatore che adottando la pianta o le piante, potrà beneficiare dell'olio ricavato. Sansadesign infine è il nome del progetto giunto al terzo posto assegnato a Dario Balzano del Liceo artistico "De Nittis Pascali" di Bari. L'idea, nata dalla elevata disponibilità di materia prima dovuta alla presenza sul nostro territorio di aziende
  • 3. produttrici di olio d'oliva, consiste nell'utilizzare la sansa esausta, attualmente impiegata come combustibile o fertilizzante, per la produzione di oggetti di design. La Commissione del concorso A scuola di Impresa, era composta da la dottoressa Maria Rosaria Gemma, dirigente dell'Assessorato all'Istruzione della Regione Puglia, il prof. Vito Albino, docente del Politecnico di Bari, il dottor Carlo Gadaleta Caldarola, economista dell'Arti e la dottoressa Valentina Ferri, statistico dell'Osservatorio scolastico regionale. Valenzano, 26 Novembre 2013

×