Magazine Steel acciai speciali

798 views

Published on

Steel acciai speciali

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
798
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Magazine Steel acciai speciali

  1. 1. 01 | 2013MagazineLa completezza delun patto d’acciaioche dura da trent’anni.ciclo produttivo certificato.Steel e UddeholmI L M A G A Z I N E D E L M O N D O D E L L’ A C C I A I OSteel polo unico in Italiaper le lavorazioni meccanichee il trattamento termico degli acciai specialiSteel the single centre in Italy for machiningand heat treatment of special steelsThe completeness of the certified production cycleSteel and Uddelholm, a steel agreementof more than thirty years
  2. 2. Magazine01 | 2013www.steel.itSteel polo unico in Italiaper le lavorazioni meccanichee il trattamento termico degli acciai specialiUna storia di intelligenza e sapere, quella del Gruppo Steel fondato da Ezio Bortolin, Antonio Rossettoe Angelo Sfriso, trent’anni fa a Motta di Livenza, nel cuore di una delle più industrializzate province delNordest. Il gruppo Steel appare, a chi lo visita per la prima volta, una sorprendente realtà compostada diverse unità operative logisticamente interattive. L’atmosfera che si respira è quella di una grandeazienda che, pur affondando le proprie radici nella tradizione industriale seguita al boom economicodella seconda metà del Novecento, al giorno d’oggi ripropone il meglio della filosofia pretaylorianaapplicandola alle moderne tecnologie. Tre stabilimenti dislocati in 30000 mq tra filari di viti e fiumi.La produzione di particolari meccanici viene eseguita interamente all’interno di un sistema di imprese,con un ciclo produttivo che parte dall’allestimento della materia prima, alla lavorazione meccanica altrattamento termico.A Ezio Bortolin e ad Antonio Rossetto, rispettivamente Presidentee Amministratore Delegato del Gruppo Steel, chiediamo:Come inizia questa straordinaria avventura? Negli anni Settanta ci furono grandi cambiamenti negliassetti industriali del paese. Una circostanza che favorì la nascita di nuove realtà anche nel nostro settore.Fu un periodo intenso: eravamo protagonisti di quello straordinario, e per certi versi incontrollabilesviluppo economico, che è oggi conosciuto come modello Nordest. Cominciammo con un depositodegli acciai speciali Uddeholm di cui avevamo la concessione per tutto il Nordest. Perché al magazzinofu aggiunto il trattamento termico? Le aziende che operavano nel campo dei trattamenti termicipiù vicine alla nostra zona erano dislocate in Lombardia. Si trattava di grandi aziende, orientateprevalentemente a trattamenti massivi di grandi quantità, che non riuscivano a soddisfare le esigenzequalitative sempre più spinte che si richiedevano ai particolari per utensili e stampi dopo trattamentotermico. I nostri clienti avevano bisogno di trattamenti molto specifici e sofisticati. Abbiamo quindiofferto ai nostri partner la possibilità oltre che di approvvigionarsi della materia prima, anche di avvalersidi un trattamento termico altamente specializzato. Per garantire e verificare gli standard qualitativirealizzammo un laboratorio metallografico dotato di microscopio ottico, di uno spettrometro per leanalisi chimiche e della strumentazione necessaria per effettuare le prove meccaniche sugli acciai.Ma oggi Steel è conosciuta soprattutto per l’affidabilità e la precisione delle lavorazioni meccaniche.Oggi il Gruppo Steel è l’unica realtà italiana in grado di proporsi come polo integrato per le lavorazionimeccaniche su misura degli acciai speciali. Realizziamo componenti speciali a disegno di elevataprecisione per l’industria alimentare e per i settori siderurgico, areonautico, farmaceutico, nucleare.Dal 2002 siamo presenti anche a Lubiana con un moderno impianto di trattamenti termici dedicatoal segmento automotive e dotato di un laboratorio di ricerca che collabora con l’Università.The Steel Group, founded by Ezio Bortolin, Antonio Rossetto and Angelo Sfriso thirty yearsago in Motta di Livenza, in the heart of one of the most industrialised provinces in the north-east of Italy, has a history filled with intelligence and knowledge. To those visiting for the firsttime, the Steel group appears to be a striking reality composed of several units that arelogistically interactive. The atmosphere is that of a large company that, while establishingits roots in the industrial tradition following the economic boom of the second half of thetwentieth century, today, draws its inspiration from the pre-Taylor philosophy and applies it to modern technologies. Three facilitiesin 30,000 square meters between vineyards and rivers. The production of mechanical parts is carried out completely within asystem of companies, with a production cycle starting with the outfitting of raw material, machining and the heat treatment.We asked Ezio Bortolin and Antonio Rossetto, respectively the President and Managing Director of the Steel Group:How did this extraordinary adventure start? In the seventies there were major changes in the industrial structure of the country.A condition that also favoured the emergence of new realities in our sector. It was an intensive period: we were the protagonistsof that extraordinary and, to some extent, uncontrollable economic development, which is now known as the North-east model.We started with a warehouse for Uddeholm special steels for which we were the dealer for the entire north-east of Italy. Why wasthe heat treatment added to the warehouse? The companies operating in the field of heat treatment closest to our area werelocated in Lombardy. These were large companies, mainly oriented to massive treatments of large quantities, who could not satisfythe increasingly challenging quality requirements needed for tool and moulds after the heat treatment. Our clients needed veryspecific and sophisticated treatments. So, we offered our partners the possibility to obtain raw materials and to take advantage of ahighly specialised heat treatment. In order to ensure and verify the quality standards, we created a metallography laboratory equippedwith an optical microscope, a spectrometer for chemical analysis and the instruments needed to carry out mechanical testing on thesteels. However, Steel is especially known for the reliability and precision of machining.. Today, the Steel Group is the only Italiancompany able to offer itself as a subcontractor of mechanical parts which, thanks to an integrated system of companies, can carry outa complete production cycle including the provision of raw materials, machining, heat treatment with relative machine testing, finishingand dimensional control in a metrological laboratory. We manufacture special pieces with highly accurate designs for the packaging,food and pharmaceutical, as well as other important industrial sectors such as iron and steel, aeronautics and nuclear power.The client’s know-how is managed with maximum discretion and confidentiality during each production cycle phase. Since 2002,we have also been present in Slovenia, in Lubiana, with modern systems for heat treatments dedicated to the automotive sector.The company also has a research and development laboratory that collaborates with some European universities.Steel offre ai suoi clienti un ciclodi produzione unico in Italiache assicura i più elevati standard di qualità. La scelta dell’acciaio più adatto alla realizzazione del componente L’esecuzione di lavorazioni meccaniche di altissima precisione da parte di personale qualificato e con macchine di ultima generazione L’efficacia di trattamenti termici su misura frutto di oltre trent’anni di esperienzasono i vantaggi distintivi di un’organizzazione in grado di gestiredalle commesse più semplici a ordini molto complessi,secondo le procedure richieste dal cliente.we operate for the  food and pharmaceuticalpackaging,iron and steel,aeronauticaland nuclear fieldsSteel offers its clients a uniqueproduction cycle in Italy that ensuresthe highest standards of quality Choosing the most suitable steelfor the creation of the piece The high precision machiningis carried out by qualified personneland with last generation machines The efficient customised heat treatments is theresult of more than thirty years experiencethese are distinct advantages of an organisationable to manage orders from the most simpleto very complex orders, accordingto the procedures requested by the client.Steel the singlecentre in Italyfor machining andheat treatment ofspecial steels2 | 3operiamonei settoripackagingalimentare efarmaceuticosiderurgicoareonauticonuclearePRESENTATION OF STEEL | PRESENTAZIONE STEEL
  3. 3. Un orologio di precisione in cui gli ingranaggi funzionano in totalearmonia per seguire i tempi e le esigenze del cliente. Come cispiega Oscar Colombo, coordinatore tecnico commerciale delgruppo Steel. Questo sistema è caratterizzato da una strutturaorganizzativa in grado di assicurare il controllo in ogni fase delprocesso produttivo, unitamente ai massimi standard di qualità.L’intero ciclo produttivo è svolto all’interno degli stabilimenti delgruppo, il progetto e il componente meccanico sono gestiti nellamassima riservatezza non uscendo mai dall’area Steel. Dal momentoin cui il cliente è interessato alla nostra collaborazione, può contaresu un supporto tecnico di sicura affidabilità grazie al notevole know-how acquisito nel campo degli acciai speciali e del loro trattamentotermico. Il costante monitoraggio dei cicli di produzione garantisceil rispetto delle procedure in osservanza alle specifiche tecnichedel cliente. L’ente Assicurazione Qualità sancisce l’elevato livello diaffidabilità di tutta l’organizzazione. Steel è partner dei propri clientie non semplice fornitore. Questa forma organizzativa le consenteThe client’s needs areat the centre of Steel’s philosophydi gestire rapidamente ogni tipo di commessa: dalle più semplicialle più complesse; può fornire materiale tagliato a misura, ritirare econsegnare a un parco di oltre 1500 clienti il materiale da trattaretermicamente in tre giorni, dispone di acciai qualitativamente affidabilie di un’ampia gamma di sagomario, lavora particolari con la massimaprecisione. Ma la vera forza Steel sono la sinergia fra le aziende delGruppo e il controllo dell’intero processo che consente di ottimizzarele risorse e di concentrarle verso le attività che offrono maggiorvalore aggiunto in relazione alle esigenze del Cliente.“Per quanto riguarda la qualità, spiega il Quality Manager PaulDavid Serafin, il nostro modello gestionale è l’UNI EN ISO 9001certificato dagli enti di controllo RINA e DET NORSKE VERITAS,mentre il laboratorio interno, è in possesso di un accreditamentoda parte dell’ente ACCREDIA che permette alla nostra struttura dirilasciare a sua volta certificazioni valide a livello internazionale. Inoltreapplichiamo ai nostri procedimenti termici i severi capitolati delle duepiù importanti acciaierie: la svedese Uddeholm e l’austriaca Böhler.”The completeness of the production cycle,operating flows and certificationsAn accurate timepiece in which the gears work in completeharmony to follow the client’s lead times and needs. Thisis what Oscar Colombo, the commercial and technicalcoordinator of the Steel group tells us. This system ischaracterized by an organisational structure capable ofensuring controls as well as the highest quality standards ineach of the machining phases. The entire production cycleis carried out on the group’s premises, the project andmechanical part are managed with maximum confidentialitysince it never leaves the Steel area. If the client is interestedin our cooperation, it can count on highly reliable technicalsupport thanks to the considerable know-how acquired inthe field of special steels and their heat treatment.PRODUCTION AND CERTIFICATIONS | PRODUZIONE E CERTIFICAZIONITrattamenti TermiciHeat TreatmentLavorazioni MeccanicheMachiningLaboratorioLaboratoryTrattamenti TermiciHeat TreatmentTrattamenti TermiciHeat TreatmentLavorazioni MeccanicheMachiningThe constant monitoring of the production cycle guarantees the respectof procedures in compliance with the client’s technical specifications.The Quality Assurance institution ensures a high level of reliabilitythroughout the entire organisation. Steel is a partner for its clients andnot a simple supplier. This organisational form allows us to quicklymanage any type of order: from the simplest to the most complex; wecan supply material cut to size, pick up and deliver the material to heattreat to a park of more than 1500 clients; in three days, offer qualitativelyreliable steel, a wide range of mouldings and special processing with theutmost precision. However, Steel’s real strength is the synergy betweenthe companies of the Group and the control of the entire process thatallows us to maximise resources and concentrate on activities that offergreater added value in relation to the client’s needs.4 | 5ISO 9001 ISO 9001 Accredia Böhler Uddeholm Alenia AeronavaliI flussi operativi e le certificazioniLa completezzadel ciclo di produzioneLeesigenzedelclienteal centro dellafilosofia SteelSteel Acciai / Steels Steel Lavorazioni Meccaniche / Machining Steel Trattamenti Termici / Heat TreatmentDefinizionecicloproduttivoProductionCycleDefinitionConsegnaalclienteDeliverytotheclientApprontamentodell’acciaioPreparationofthesteelLavorazionimeccanicheMachiningEsigenzedelclienteIncontrotecnicocommercialeClient’sneedsCommercialandtechnicalMeetingSupportoelaborazioneprogettoProjectDevelopmentSupportTrattamentotermicoHeattreatmentControllodilaboratorioLaboratorytestsControllodimensionaleecertificazioniDimensionalverificationandcertificationFinituralavorazionimeccanicheMachiningfinishingIlcomponentemeccanicononabbandonamaiglistabilimentiSteelThe mechanicalcomponent never leavesthe Steel premises
  4. 4. Precision machineS | MACCHINE DI PRECISIONESteel Lavorazioni Meccaniche possiede un’importante capacità diplasmare il ciclo produttivo e di adattarlo alle diverse e semprenuove domande del mercato. Una professionalità che deve la suaversatilità a un metodo rigoroso che si riassume in una parola:qualità. Una competenza che è stata scelta dalleindustrie operanti nei più diversi settori produttivi:beverage & packaging alimentare e farmaceutico,siderurgico, aeronautico, nucleare, impianti ditriturazione. Negli ultimi mesi dagli stabilimenti Steel sonousciti svariati particolari per il settore energetico e impiantistico,componenti per stampi high tech multimpronta per PET da32 a 128 impronte, componenti e camme per le macchineimbottigliatrici. I numerosi lavori eseguiti in questi settori sono latestimonianza della riconosciuta affidabilità Steel.Livio Bortolin, responsabile di stabilimento e l’ingegner FrancescoLorenzon, responsabile tecnico, lavorano fianco a fianco pergarantire risultati precisi e tempistiche razionali.“Forniamo anche un servizio di consulenza – spiega Bortolin-che ci ha portato ad essere partner con alcuni nostri Clienticollaborando nella scelta dei materiali e dei trattamenti termici epartecipando alla valutazione di soluzioni costruttive più efficacie convenienti”. “Tutti i sistemi aziendali – aggiunge Lorenzon -compresa la gestione completa dei dati digitali, sono certificatiper rispondere pienamente ai requisiti richiesti daicapitolati militari e dall’industria nucleare.La stessa organizzazione del lavoro segue gli standard deisettori più evoluti garantendo la completa rintracciabilità e ilcorredo della fornitura con tutti i documenti e certificati relativiall’esecuzione delle specifiche richieste.”Steel Lavorazioni Meccaniche has a significant abilityto shape the production cycle and to adapt it todifferent and ever changing market demands.Professionalism that owes its versatility to arigorous method that can be summed up in oneword: quality. A skill that has been chosen by theindustries operating in diverse sectors: beverage& food and pharmaceutical packaging, iron andsteel, aeronautical, nuclear and crushing plants.In recent months, different parts for the energyand plant engineering sector, high tech piecesfor PET multi-cavity moulding with between 32to 128 cavities, and pieces and cams for bottlingmachines have been manufactured at Steel. Thenumerous works carried out in these areas are proofof Steel’s proven reliability.Livio Bortolin, plant manager and Engineer FrancescoLorenzon, technical manager, work together toensure accurate results and rational timing.Bortolin explains, “We also offer a consultancyservice that has lead us to become a partner forsome of our Clients. We collaborate with thesein the choice of materials and thermal treatmentsto use, and we take part in the assessment ofthe most effective and appropriate constructionsolutions”. Lorenzon adds, “All of the corporatesystems including the complete management of digital data arecertified to fully comply with requirements of the nuclear industryand military specifications.The same work organisations complieswith the standards of the most advanced sectors and ensuresfull traceability and provides the supply with all documents andcertificates relating to the execution of specific requests.”Centro di lavoroa cinque assi multipalletMulti pallet machiningcentres with five axisPiastra lavorata sucentro di lavoro a portaleSlab worked on thegantry machining centre6 | 7Precision machinetools for machiningof mechanical partsup to 20 tons.Macchine utensili di precisioneper lavorazionedi particolari meccanicifino a 20 tonnellate.Livio BortolinResponsabile stabilimentoLivio BortolinResponsible for establishment
  5. 5. Steel ha investito molto nei software gestionali e nella dotazionetecnologica dello stabilimento che può contare su 23 macchine.I sette centri di lavoro a portale e a due testecon un campo di lavoro da mm 1000 x 600 finoa 6000 x 3500 sono in grado di produrre pezzisingoli fino a 20 tonnellate, mentre i centri a 5 assi con 6pallet possono essere dedicati a piccole o medie serie.“Tutti i pezzi sono controllati con macchina CMM per attestareil rispetto del disegno e delle specifiche del Cliente” , afferma ildirettore di stabilimento Livio Bortolin.L’intero reparto produttivo è climatizzato a 20 gradi ed è dotatodi sistemi di depurazione; eseguiamo annualmente manutenzionipreventive per garantire la completa efficienza delle macchine; icentri di lavoro sono tutti di ultima generazione e il parco macchineè rinnovato di anno in anno. Tutto ciò permette di lavorare contolleranze molto ristrette e di intervenire in quei settori dove sonorichieste elevate precisioni. Per il fissaggio ed il centraggio dei pezzisi utilizzano innovativi sistemi modulari installati sui i centri di lavoro.Centri di lavoro a portale | Gantry machining centre23centridilavoro, il sistema computerizzatodi schedulazione e la programmazione Ganttper garantire le consegne e monitorare la produzione.Questi sistemi, uniti alla tecnologia dei macchinari, consentono diridurre i tempi di attraversamento, di diminuire le movimentazionidei particolari, di ridurre i lead time ma soprattutto di aumentarele precisioni delle lavorazioni. Lo stabilimento è dotato inoltre direttifiche tangenziali a portale (3000 x 1500 mm) che nella fasedi finitura assicurano la massima planarità e parallelismo.Il reparto foratura profonda, dedicato alla realizzazione dei circuitidi condizionamento degli stampi e alla esecuzione dei condottidelle camere calde per materia plastica, è attrezzato con macchineforatrici a CNC. Sono eseguibili fori da diametro 4 a 40 mm peruna profondità massima di 3000 mm. La finitura dei condotti dellecamere calde viene eseguita tramite un impianto di lucidatura conpasta abrasiva al carburo di silicio che garantisce la rimozione dimicrobave dai punti manualmente inaccessibili.23 centres, the Gantt planningand scheduling systems helps us ensuredeliveries and monitor production8 | 9Centro di lavoro a portale 6000x3500 mm6000x3500 mm Gantry machining centreSteel has invested heavily in management software and in the technologicalequipment of the factory with a workforce of 23 machines. The seven gantry andtwo end working centres with a working range from 1000 x 600 mm up to 6000x 3500 mm are able to produce single pieces up to 20 tons, while the 5 axesworking centres with 6 pallets can be dedicated to small or medium series. “All ofthe pieces are checked with a CMM measuring system attesting the complianceof the client’s design and specifications” , affirms the plant manager, Livio Bortolin.The entire production area is air conditioned at 20 degrees and is equipped withwater purification systems; we perform annual preventive maintenance to ensurethe full efficiency of the machines; the machining centres are all of the latestgeneration and the machinery is renewed from year to year. This allows us towork with very tight tolerances and to intervene in those areas where high levelsof accuracy are required. We use innovative modular systems installed in themachining centres for fixing and centring of the pieces. These systems, togetherwith the technology of the machines, allow us to reduce handling of the parts,reduce lead times and, especially, increase machining precision. The plant is alsoequipped with gantry tangential grinders (3000 x 1500 mm) that, in the finishingphase, assure maximum flatness and parallelism. The deep drilling department,dedicated to circuit cooling of moulds and the creation of hot chamber ducts forplastic materials is equipped with CNC drilling machines. Drilling is carried out upto 3000 mm deep and with a diameter from 4 mm to 40 mm. The hot chamberducts are finished with a polishing system that uses a silicon carbide abrasive pastethat guarantees the removal of micro burring from manually inaccessible points.sono in rete e ad ognuno è assegnato unaposizione all’interno di un diagramma di schedulazione Gantt per garantire i migliori tempi di consegnae una gestione ottimale dell’intero processo produttivo.All of the plant’s machining are networked and each is assigned a position within a Gantt scheduling chart to ensure thebest delivery times and an optimal management of the entire production process.Tutti i centri di lavoro dello stabilimentoCentro di lavoroa cinque assi multipalletMulti pallet machiningcentres with five axis
  6. 6. Scegliere un partner competente e affidabile per una delle aree a più altotasso di crescita economica in Italia. Era questo l’obiettivo dell’acciaieriasvedese Uddeholm negli anni Ottanta. Ezio Bortolin, Antonio Rossetto eAngelo Sfriso, soci fondatori dell’azienda, all’epoca lavoravano nel settoredegli acciai speciali e decisero che i tempi erano maturi per mettersi inproprio. Fu così che nel 1981 fondarono la Steel spa eaprirono il magazzino acciai speciali Uddeholm a Mottadi Livenza. Da allora la Steel è rimasta legata per quanto riguarda lafornitura degli acciai speciali all’azienda svedese. Uddeholm è la più anticaacciaieria d’Europa e l’unica al mondo a produrre esclusivamente acciaispeciali e per utensili. La sua attività comincia più di tre secoli fa, nel 1668nella piccola cittadina di Stjärnsfors. Oggi, i suoi stabilimenti si trovanoad Hagfors e rappresentano uno straordinario incrocio di competenze,tecnologia e rispetto per l’ambiente. Nei magazzini Steel, che si estendonosu una superficie di 13.000 metri quadrati, giacciono, ordinate pertipologia e sezione, barre forgiate piatte, tonde e lamiere. Ogni tipologiadi acciaio è facilmente individuabile da cartelli segnaletici che riportanoAcciai speciali - stampi a misuradi barre piatte, quadre e tondeSpecial steels - moulds suitablefor flat, square and round barsnomi suggestivi, come Orvar, Vidar, Sverker;consuetudine tipica di Uddeholm di adottareper le proprie leghe di acciaio, nomi dipersonaggi della mitologia scandinava.Steel mette a disposizione dei suoi clientioltre cinquanta tipologie diverse di acciaispeciali appartenenti a quattro grandi categorie: acciai per stampi permaterie plastiche; acciai da utensili per lavorazioni a caldo e a freddo; acciaispeciali HPS (High Performance Steel) per particolari meccanici destinatiall’engineering industriale. Un sistema di movimentazione con portatafino a 20 tonnellate, in un contesto di lay-out perfettamente organizzato,permette la movimentazione di grandi blocchi di acciaio nella massimasicurezza e permette un agevole caricamento delle macchine segatrici perl’esecuzione dei tagli programmati. La scelta e preparazione dei materiali nelmagazzino è la prima tappa del ciclo completo di lavorazione nel GruppoSteel, unico nel riunire le tre fasi fondamentali del processo industriale dellaproduzione di un componente meccanico in acciaio speciale.Special steels - moulds for plastic materialsSpecial steels - moulds for plastic materialsun patto d’acciaio che dura da trent’anni.Steel e Uddeholm10 | 11Choosing a competent and reliable partner for one of the areaswith the highest rate of economic growth in Italy. This was theobjective of the Swedish steel mill, Uddeholm in the eighties.At that time, Ezio Bortolin, Antonio Rossetto and Angelo Sfriso,founders of the company, were working in the field of specialsteels and decided that this was the right time to start their ownbusiness. So, in 1981 they founded Steel spa, and opened theUddeholm special steel warehouse in Motta di Livenza.Since then, Steel has provided the Swedish company with specialsteels. Uddeholm is the oldest steel mill in Europe and the onlyin the world to exclusively produce special steel and steel fortools. Its activity began more than three centuries ago, in 1668in the small town of Stjärnsfors. Today, its facilities are located inHagfors and represent a unique intersection of skills, technologyand respect for the environment.The Steel warehouses, which cover an area of 13,000 squaremeters, contain forged flat, round and sheets of steel all sortedby type and section. Each type of steel can be easily identified bysigns that bear suggestive names such as Orvar, Vidar, Sverker.These are names used in Scandinavian mythology and a practicetypically used by Uddeholm for its steel alloys.Steel makes available to its clients over fifty different types ofspecial steels belonging to four main categories: steels for plasticmoulds; cold and hot work tool steels; special (High PerformanceSteel) steels for mechanical parts intended for industrialengineering. A handling system with capacity up to 20 tons,within a perfectly organised area, allows for the handling of largeblocks of steel in total safety and enables easy loading of sawingmachines for the execution of the planned cuts.The selection and preparation of materials in the warehouse isthe first step of Steel Group’s full machining cycle, which is inbringing together the three basic stages of the industrial processfor the production of a mechanical piece made of special steel.Steel and Uddelholm,a steel agreement of more than thirty years.A brief history of the company and itsrelationship with the Swedish partnerBreve storia dell’azienda e del suorapporto con il partner svedese.Stock lamiere | Sheet metal stock Stock barre forgiate | Forged bar stock
  7. 7. heat treatments | TRATTAMENTI TERMICIIl trattamento termico è la premessafondamentale, insieme alla qualità dell’acciaio,che determina la durata e, quindi, laredditività dell’utensile. “Lo stesso componentecon un buon trattamento termico può produrre 1.000.000di pezzi, diversamente può rompersi o consumarsi inbreve tempo – spiega Giorgio Peresson Direttore dellostabilimento Trattamenti Termici. Fra gli utensili piùsoggetti ad usura ci sono gli stampi, impiegati per produrreogni oggetto che usiamo nella nostra vita quotidiana: unospazzolino, una leva del freno, una batteria, una scatoletta disardine, gli occhiali, la lattina del the, le maniglie di una porta,gli ugelli del gas, per fare solo qualche esempio.Altrettanto importanti sono i componenti delle macchineindustriali, come le camme, le ruote dentate, le lame di taglio etriturazione: dalla loro durata dipende il funzionamento della catenaproduttiva. Da quarant’anni seguo con passione questo lavoro esento di poter tranquillamente dire che Steel è riuscita a codificareuna straordinaria esperienza: abbiamo infatti un database con tutte leinformazioni relative a ben 11.000 procedure diverse di trattamento.L’acciaio, a differenza di quanto si potrebbe pensare, non è una materiafredda ma un materiale delicatissimo che va trattato con la massima attenzionee con interventi personalizzati in relazione agli obiettivi. Solo l’esperienza puòconsentire di decidere, nel rispetto delle specifiche più severe, quale debbaessere il ciclo termico ottimale in relazione all’uso che verrà fatto, al tipo di legaimpiegato e al suo spessore.their duration depends on the operation ofthe supply chain. I have passionately followedthis work for forty years and, I feel that I cansay that Steel has been able to encode anextraordinary experience: in fact, we have adatabase with all the information for up to11,000 different treatment procedures.Unlike what most people believe, steel isnot cold matter, but a delicate material thatmust be treated with the utmost attentionand personalised interventions in relation tothe objectives. Only experience can help youdecide, in accordance with the most stringentspecifications, what should be the optimalheat cycle to use in relation to the use, typeof alloy used and its thickness.The heat treatment is a fundamentalprerequisite, together with the quality ofthe steel, that determines the duration and,therefore, the profitability of the tool.“The same piece, with a good heattreatment, can produce up to 1,000,000pieces, otherwise it may break or wearout quickly – explains Giorgio Peresson,the Heat Treatment Director. Among thetools most subject to wear are the mouldsused to produce items we use in our dailylife: toothbrush, brake lever, battery, can ofsardines, glasses, can of tea, door handles,gas nozzles, just to name a few. Equallyimportant are industrial machinery parts, suchas cams, gears, cutting and grinding blades:In heat treatments Steel Grouphas codified experience of over thirtyyears that allows it to perform 18,000treatments per year, by diversifyingthe procedures in relation to the typeof steel, the geometry and sizeof the part, and its final use.The heat treatment plant has 33 ovensand is unique nationwide in the field ofmassive and surface treatments appliedto special steels. Perfect traceability ofthe thermal cycle performed, even afterfive years, facilitates any checks duringuse. The systems allow for annealing,vacuum hardening (1500x1500x1500with maximum capacity up to 2500 kg),oil heat treatment (500x500x800 with acapacity up to 800 kg) and salt bath heattreatment (600x1000 with maximumcapacity up to 1000 kg). With regardto surface treatments the company hasfacilities for gas nitriding (1000x5000diameter and 1300x1300x2500 withmaximum capacity up to 5000Kg) andion nitriding (1600x2000 with maximumflow rate up to 3000 Kg).Un patrimonio di tecnologie ed esperienzafondamentale per la duratadel componente meccanico.33 impiantie 18.000 ordini all’anno.Trattamenti termiciin vuoto e superficialidegli acciai per utensili.Nei trattamenti termici il Gruppo Steel ha codificatoun’esperienza di oltre trent’anni che le permette di eseguire18.000 trattamenti all’anno, diversificando le procedurein relazione alla tipologia dell’acciaio, alla geometria e alladimensione del componente, e al suo utilizzo finale.Lo stabilimento trattamenti termici dispone di 33 forni e rappresenta ununicum a livello nazionale nel campo del trattamento massivo e in quellosuperficiale degli acciai speciali. La perfetta tracciabilità del ciclo termicoeseguito, anche a distanza di cinque anni, facilita eventuali verifiche in corsod’uso. Gli impianti consentono ricottura, bonifica in vuoto (1500x1500x1500con portata massima fino a 2500 Kg), in olio (500x500x800 con portatamassima fino a 800 Kg) e in bagno di sali (600x1000 con portata massimafino a 1000 Kg). Per quanto riguarda i trattamenti superficiali l’aziendadispone di impianti per la nitrurazione gassosa (diametro 1000x5000 e1300x1300x2500 con portata massima fino a 5000Kg), nitrurazione ionica(1600x2000 con portata massima fino 3000 Kg).Impianto di nitrurazione e nitrocarburazione ferritica gassosaGaseous ferritic nitriding and nitrocarburizing systemImpianto di nitrurazione ionica in plasmaPlasma ion nitriding systemVacuum and surfaceheat treatmentsfor tool steels.33 systems and 18,000 ordersper year. A wealth oftechnology and experienceessential to the duration ofthe mechanical parts.Massimo LunardelliResponsabile produzioneMassimo LunardelliResponsible for production12 | 13Impiantodi bonifica in vuotoVacuum temperingsystem
  8. 8. Il laboratorio di analisi e certificazione,protagonista scientifico e formativo dell’azienda.LABORATORIO | LABORATORYCentro scientifico del Gruppo Steel è il laboratorio certificato dall’ente internazionale Accredia. Sono poche le strutture ingrado di produrre certificazioni con valore legale. “Il nostro laboratorio opera, oltre che su incarico di aziende esterne, instretta collaborazione con lo stabilimento Trattamenti Termici per mettere a punto nuovi cicli di lavorazione e con quelloLavorazioni Meccaniche per la scelta della materia prima, - spiega l’Ing Andrea Talamini responsabile del Laboratorio.Siamo in grado di:stabilire le caratteristiche metallografiche, le proprietà chimico fisiche,meccaniche e tecnologiche degli acciai;verificare se corrispondono alle specifiche richieste;esprimere valutazioni sulla correttezza dei processi di lavorazionea cui dovranno essere sottoposti o sono già stati sottoposti;riconoscere eventuali anomalie e individuarne le cause.La strumentazione è tra le più complete e tecnologicamente aggiornate del settore e comprendelo spettrometro ad emissione ottica per l’analisi chimica degli acciai su 21 componenti di lega;uno stereomicroscopio Leica a 20x; un microscopio ottico Leica a 1500x; durometriper i controllo della durezza secondo le scale HB (Brinell), HRC (Rockwell), HV (Vickers);un microdurometro per bassi carichi (da 50 grammi a 2 kg); un pendolo di Charpyper le prove di resilienza con un’energia potenziale di 450 Joule; un sistemadi controllo a ultrasuoni per rilevare lo stato inclusionale dell’acciaio.Durometro | Durometer Laboratorio | Laboratorysi eseguono valutazioni della microstruttura dell’acciaio prima e dopo trattamentotermico, determinazione della profondità di strati superficiali induriti, come cementazione e nitrurazione, con ilmetodo delle microdurezze. Questa struttura svolge anche un importante ruolo formativo. Oltre ad esserepassaggio fondamentale per le nuove risorse inserite nel Gruppo, esso è costante punto di riferimento tecnico peri vari professionisti dell’azienda.Assessments of the steel micro structure before and after the heat treatment, determination of the depth of hardened surfacelayers, such as carburizing and nitriding, with the method of micro hardness are carried out in the Steel laboratory. Thisstructure also plays an important educational role. In addition to being a fundamental step for new resources inserted to theGroup, it is a constant technical reference point for the various professionals of the company.Nel laboratorio SteelThe Steel Group’s Scientific Centre is the laboratory certified by theInternational body, Accredia. There are few structures able to producecertificates with legal value. Engineer Andrea Talamini, the Laboratorymanager explains, “Our laboratory works on behalf of external companiesand in close collaboration with the Heat Treatment plant in orderto develop new machining cycles, and with the Mechanical Machining plantfor choosing the raw materials. We can determine the metallographiccharacteristics, chemical and physical properties, and the mechanical andtechnological properties of steels; see whether they match the requiredspecifications; make assessments on the correctness of processes towhich they must be subjected or have already been subjected; recognizedefects and identify the causes.”The instrumentation is the most complete and technologicallyup to date in the industry and includes the optical emission spectrometer forthe chemical analysis of steels out of 21 alloy pieces; a Leica 20xstereo microscope ; a Leica 1500x optical microscope; durometers to checkhardness according to the HB (Brinell), HRC (Rockwell) and HV (Vickers)scales; a microhardometer for low throughput (50 g to 2 kg); a Charpypendulum for impact tests with a potential energy of 450 Joules; an ultrasoundchecking system to detect the steel inclusion condition.The analysis and certification laboratory,the company’s scientificand educational protagonist.14 | 15Pendolo di CharpyCharpy pendulum
  9. 9. www.steel.itSteel S.p.A.via Lazio, 1 - Zona Industriale Sud31045 Motta di Livenza (TV)Tel. 0422.86.17.30 Fax 0422.86.17.70info@steel.itSteel Lavorazioni Meccaniche S.r.lvia Lazio, 5 - Zona Industriale Sud31045 Motta di Livenza (TV)Tel. 0422.86.11.90 Fax 0422.76.55.23info@steel.itSteel Trattamenti Termici S.r.lvia Lazio, 1/b - Zona Industriale Sud31045 Motta di Livenza (TV)Tel. 0422.86.11.84 Fax 0422.86.18.08info@steel.it

×