Mercati come conversazioni: ascoltare e capire la Rete
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Mercati come conversazioni: ascoltare e capire la Rete

on

  • 827 views

Presentazione di Tommaso Sorchiotti

Presentazione di Tommaso Sorchiotti

Statistics

Views

Total Views
827
Views on SlideShare
824
Embed Views
3

Actions

Likes
0
Downloads
12
Comments
0

2 Embeds 3

http://www.linkedin.com 2
https://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Mercati come conversazioni: ascoltare e capire la Rete Presentation Transcript

  • 1. Benvenuti nel vostro mondoMercati come conversazioni: ascoltare e capire la Rete 25.10.11 - Tommaso Sorchiotti per Veneto Banca
  • 2. Chi sono: quello che dico di me Tommaso Sorchiotti, ormai 30 anni, è social Social media activist, founder ofPersonalBranding.it, blogger, book author, speaker media activist, che di per se non significa niente, ma incarna bene lambiente e le attività cheNon sono un informatico (anche se di tanto in tanto risolvo segue. Tommaso si occupa di comunicazioneproblemi con i computer e mia mamma dice il contrario) online e in particolare sui Media Sociali. Profeta del Microblogging, del Personal Branding e del Geolocal in Italia e a detta di molti *primo tumblero italiano*, cerca di diffondere la cultura come trainer e come blogger. Tommaso ha lambizione di arrivare prima degli altri sui Trend della Rete e spesso, non si sa come, ci riesce. E connesso ad Internet per soli tre quarti della sua giornata. Cosa faccia nel resto del tempo non si sa. Adora gran parte degli sport, le serie tv americane e il cibo piccante.
  • 3. Chi sono: quello che dice la Rete di me
  • 4. La Rete ridefinisce chi siamo
  • 5. Il tuo nuovo biglietto da visita
  • 6. Possibili risultati
  • 7. La memoria della Rete
  • 8. La memoria della Rete
  • 9. Il parere della Rete: il re è nudo
  • 10. Nuovo potere ai consumatori“United Breaks Guitars, has now been played 3,515,357 times* on YouTube, become a smashhit on iTunes, and has resulted in Carroll’s rather bemused appearance on every major newsnetwork in America. Meanwhile, within four days of the song going online, the gatheringthunderclouds of bad PR caused United Airlines’ stock price to suffer a mid-flight stall, and itplunged by 10 per cent, costing shareholders $180 million. Which, incidentally, would havebought Carroll more than 51,000 replacement guitars” http://www.timesonline.co.uk/tol/comment/columnists/chris_ayres/article6722407.ece *ora siamo a 10.640.828
  • 11. Una lezione da ricordareI mercati sono conversazioni.
  • 12. Una lezione da ricordareI mercati sono conversazioni.I mercati sono fatti di esseri umani, non settori demografici.
  • 13. Una lezione da ricordareI mercati sono conversazioni.I mercati sono fatti di esseri umani, non settori demografici.Le conversazioni tra esseri umani suonano umane. E sono condotte con voce umana.
  • 14. Una lezione da ricordareI mercati sono conversazioni.I mercati sono fatti di esseri umani, non settori demografici.Le conversazioni tra esseri umani suonano umane. E sono condotte con voce umana.
  • 15. Un passo indietro E’ possibile fare una classificazione?InterattivitàInterazione Ma chi inserisce Blog i contenuti ? Social Network Portale E-commerce Contenuto
  • 16. Social Media Agency Blog (impatto previsto tra 10 anni) YouTube Google Adwords Il nostro sito Google ricerca per il nostro nome Facebook I nostri banner ge fa n pa o stra book La n i Face dInternet vista dalle aziende
  • 17. La TV su YouTube Repubblica Il mio forum Corriere MySpace “Top blogger” Google  Blog Facebook TwitterInternet vista dalle persone www.minimarketing.it (CC BY-NC)
  • 18. Cosa fanno le persone onlineLe persone online:Pubblicano contenuti (post, foto, video)S’informano su canali “non ufficiali”Commentano, discutono e recensiscono prodottiSono attivi sui Social NetworkLeggono contenuti prodotti da altri utenti “normali”
  • 19. Una definizioneSOCIAL MEDIA is an umbrella term that defines the various activities thatintegrate technology, social interaction and the construction of words,pictures, videos and audio.
  • 20. Una definizioneSOCIAL MEDIA is an umbrella term that defines the various activities thatintegrate technology, social interaction and the construction of words,pictures, videos and audio. I SOCIAL MEDIA son tutti quelli spazi nei quali le persone si incontrano online, si conoscono, si scambiano pareri, critiche ed opinioni e hanno conversazioni su temi a lori rilevanti
  • 21. Una definizioneSOCIAL MEDIA is an umbrella term that defines the various activities thatintegrate technology, social interaction and the construction of words,pictures, videos and audio. I SOCIAL MEDIA son tutti quelli spazi nei quali le persone si incontrano online, si conoscono, si scambiano pareri, critiche ed opinioni e hanno conversazioni su temi a lori rilevantiDue conseguenze (principali)- Da Monologo a Dialogo- E’ impossibile non comunicare non essere in Rete
  • 22. Perché dovrebbe interessarciRivista TIME 13 Ottobre 2007
  • 23. Perché dovrebbe interessarciVisitare i Social Network è la quarta attività più popolare online (davanti alle mail personali)
  • 24. Perché dovrebbe interessarci750 milioni di utenti su Facebook (19.710.000 italiani)1 minuto di 8 spesi su Internet è su Facebook (in media 11 ore al mese per utente) ricerca ComScore Feb 2011
  • 25. Perché dovrebbe interessarci27 milioni di tweet condivisi mediamente ogni giorno
  • 26. Perché dovrebbe interessarciYouTube è il secondo motore di ricerca di Internet48 ore di video caricate ogni minuto. 3 miliardi di visualizzazioni al giorno. 650 anni per vedere tutto l’archiovio
  • 27. Perché dovrebbe interessarci4 miliardi di immagini ospitate su Flickr
  • 28. Perché dovrebbe interessarciNegli Usa e in Europa professionisti ed aziende si incontrano su LinkedIn
  • 29. Perché dovrebbe interessarciNonostante il successo dei SN il Blog rimane uno strumento molto attuale per condividere interessi e passioni.
  • 30. Perché dovrebbe interessarciLa Geolocalizzazione apre nuove opportunità locali. Offline ed online non son mai state così vicine.
  • 31. Perché dovrebbe interessarci !"#$%"&#%&(%&#)&*#%+,% -.%+(/0(#%,)0#(123I consumatori di domani (oggi?) sono millennials o nativi digitali1/3 di loro è sotto i 20 anni e non ha conosciuto un mondo senza InternetGià oggi hanno una capacità di spesa elevataSpendono almeno 16 ore alla settimana onlineIl 96% di loro frequenta attivamente almeno un SNE sopratutto non gli importa della vostra pubblicità, ma di quello che pensano amici e conoscenti!
  • 32. Nota beneLe persone stanno parlando di noi, proprio ora! E noi siamo continuando ad urlargli addosso..Lasciar fare e sperare che tutto vada bene non è una strategia.Se il tuo prodotto non è valido, i Social Media non lo “aggiusteranno”I Social Media non sono un canale marketing tradizionale. Possono servire per fare PR, Customer Service, Loyalty,networking, collaborazione, Brand awareness e per acquisire clienti.
  • 33. Strategia?Ascolta -> Partecipa -> Coinvolgi
  • 34. AscoltaImmergiti nelle conversazioni. Trova argomenti e discussioni rilevanti. Impara il linguaggio, i dubbi, le esigenze.Abbiamo davanti a noi il più grande focus group mai creato! E nota bene: i tuoi messaggi non sono conversazione!
  • 35. AscoltaEsistono pratiche (RSS) e strumenti gratuiti (Google Alert, Social Mentions, ricerche specifiche)
  • 36. Nuovo potere ai consumatori
  • 37. Il customer care su Twitter
  • 38. Quando l’azienda capisce il valore dell’ascolto
  • 39. Quando l’azienda non è pronta ad ascoltare
  • 40. Quando l’azienda non sa dove ascoltare
  • 41. PartecipaHai qualcosa da dire? Sei pronto a perdere il controllo?
  • 42. EA Sports: il coraggio di comunicare Levinator25 un utente YouTube carica un video per mostrare un bug del videogame Tiger Woods PGA Tour 08 nel quale il golfista cammina sull’acqua per colpire la pallina. L’utente intitola il filmato Jesus Shot. 1.209.016 visualizzazioni
  • 43. Accettare le critiche
  • 44. Partecipare ma nel modo sbagliato
  • 45. Partecipare ma nel modo sbagliato
  • 46. Lo storytelling di Banca Intesa
  • 47. CoinvolgiCrea delle opportunità alle persone di sentirsi legate al tuo Brand.Lascia che ti amino o ti odino, ma non che tu sia indifferente o sconosciuto
  • 48. Coinvolgere i blogger Opinion leader Influencer BuzzerIl blog come editore: APPROCCIO UFFICIO STAMPA tramite invio di cartella stampaIl blog come media: APPROCCIO CONCESSIONARIA tramite compenso monetarioIl blogger come web celebrity: APPROCCIO VIP inviti a party esclusivi, regali, omaggi di ogni genereIl blogger come opinion leader: APPROCCIO POLITICO in veste di special guestI blogger come tester: APPROCCIO FOCUS GROUP tramite omaggi di prodotti e servizi per ricevere la recensioneIl blogger come creativo: APPROCCIO TALENT SCOUT offre la possibilità di mettere alla prova il proprio talento
  • 49. Community first (dai prima di chiedere)
  • 50. Community first (dai prima di chiedere)
  • 51. Community first (dai prima di chiedere)
  • 52. Community first (dai prima di chiedere)
  • 53. Creare esperienze sociali da condividere
  • 54. “Il marketing è morto in quanto sono esaurite le due condizioni che lo nutrivano: primo, che le persone non potessero parlare facilmente e direttamente tra loro, secondo, che il canale di trasmissione fosse concentrato, semplice e direttamente controllabile.”Gianluca Diegoli [minimarketing.it] - 91 discutibili tesi per un marketing diverso
  • 55. Domande? :) http://about.me/tommaso tommasosorchiotti[at]gmail.com“tommaso” in tutti i social in cui voglio essere trovato