Rossella Tarantino - VU plenaria 22 maggio 2009

582 views
540 views

Published on

Published in: Technology, Real Estate
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
582
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Rossella Tarantino - VU plenaria 22 maggio 2009

  1. 1. Visioni Urbane Plenaria 22 Maggio 2009 <ul><li>IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA </li></ul><ul><li>Saluti – Francesco Pesce </li></ul><ul><li>La storia di Visioni Urbane – Alberto Cottica </li></ul><ul><li>I cantieri – Rossella Tarantino, Tonio Acito, Alberto Cottica </li></ul><ul><ul><li>Il cantiere dei mattoni </li></ul></ul><ul><ul><li>Il cantiere dei cervelli (le azioni di accompagnamento) </li></ul></ul><ul><li>Dibattito e conclusioni </li></ul>
  2. 2. Visioni Urbane Plenaria 22 Maggio 2009 <ul><li>2 Cantieri </li></ul>creativi rete Cervelli Idee / Attività Numeri edili (mattoni)
  3. 3. L’approccio di VU <ul><li>Non sono importanti solo le scatole, ma anche le attività da farci dentro, i cervelli in grado di fare e gestire e le condizioni perché tali spazi siano sostenibili (invertiamo il percorso)‏ </li></ul><ul><li>L’approccio (Priorità dei contenuti e del merito): trasparenza (molti a molti), l’importanza dell’apertura (shocks con personalità forti ed esterne per ridurre autoreferenzialità) e della rete (regione piccoli numeri- la cooperazione fondamentale), accento sui beni e investimenti pubblici (valorizziamo anche investimenti interrotti)‏ </li></ul>
  4. 4. Il cantiere dei cervelli-Perché le azioni di accompagnamento <ul><li>UN’AZIONE INTEGRATA SULLA CREATIVITA’ </li></ul><ul><li>Lavorare sulla sostenibilità (attività, gestione, organizzazione, ..) </li></ul><ul><li>Apprendere(nel fare, nel conoscere, nell’andare a vedere) </li></ul><ul><li>Fare Rete (la comunità dei creativi lucani, confronti con Kublai, ecc.) </li></ul><ul><li>Produrre cose tangibili: disegniamo e costruiamo arredi, tecnologie, eventi </li></ul>
  5. 5. Il cantiere dei cervelli <ul><li>Cosa si prevede? </li></ul><ul><li>I laboratori </li></ul><ul><li>I progetti pilota </li></ul><ul><li>I progetti di mobilità e gemellaggio </li></ul><ul><li>Il partenariato con Kublai </li></ul><ul><li>La conferenza sulle politiche della creatività </li></ul><ul><li>La comunicazione di Visioni Urbane </li></ul>
  6. 6. 1- I LABORATORI –i temi <ul><li>I LABORATORI DELLE IDEE E DEI NUMERI </li></ul><ul><li>Concept ed attività: caratterizzazione tematica ed un catalogo di attività sostenibili, posizionamento, quali pubblici posso attirare e come li attiro/ </li></ul><ul><li>Business plan/ Fund raising/ Organizzazione interna : Costi /ricavi-dove e come posso trovare finanziamenti/quali strategie di comunicazione verso i donors-Chi fa cosa?/quali forme giuridiche </li></ul><ul><li>I LABORATORI DEL COSTRUIRE </li></ul><ul><li>Gli arredi </li></ul><ul><li>Le tecnologie </li></ul>
  7. 7. 1- I LABORATORI DELLE IDEE E DEI NUMERI–le modalità di partecipazione <ul><li>QUANDO : giugno-ottobre 2009 </li></ul><ul><li>COME : </li></ul><ul><li>work and leisure </li></ul><ul><li>Racconti/testimonianze </li></ul><ul><li>Momenti formativi </li></ul><ul><li>Momenti di lavoro (in presenza ed a distanza) </li></ul><ul><li>LE REGOLE : </li></ul><ul><li>Per ciascun immobile, è possibile anche più gruppi di lavoro. E’ condizione imprescindibile che 3-4 rappresentanti delle varie organizzazioni partecipino. Adesione formale. </li></ul>
  8. 8. 1- I LABORATORI DEL FARE <ul><li>Costruiamo gli arredi dei Centri per la creatività (e coinvolgiamo gli artigiani, designers, architetti, scuoleecc.) </li></ul><ul><li>Realizziamo alcune tecnologie (e coinvolgiamo i professionisti dell’ICT, università, ecc.) </li></ul>
  9. 9. 2- I Progetti pilota (fine estate-autunno) <ul><li>Progetti pilota- </li></ul><ul><ul><li>sono un output dei laboratori </li></ul></ul><ul><ul><li>Sono una sorta di sperimentazione delle attività in rete </li></ul></ul><ul><ul><li>Sono legati alle vocazioni degli immobili </li></ul></ul>
  10. 10. 3- i progetti di mobilità (sett 09- giu 2010) <ul><li>Piccolo budget per progetti di mobilità/study visit </li></ul><ul><li>Obiettivo: apprendere e creare gemellaggi/partnership </li></ul><ul><li>Valutazione a sportello di autocandidature </li></ul><ul><li>Criterio guida: idea e progetto di mobilità (chi ho scelto, come interagisco con lui, che risultati ottengo) </li></ul>
  11. 11. 4-Visioni Urbane meets Kublai (da giugno 2009) <ul><li>Partnership con il DPS-Ministero dello Sviluppo Economico concernente Kublai: </li></ul><ul><li>Effetto moltiplicatore della conoscenza offerta dalle nuove tecnologie digitali </li></ul><ul><li>Piattaforma tecnologica </li></ul><ul><li>Apertura nazionale della community lucana </li></ul>
  12. 12. 5- Conferenza sulla creatività (ott-nov 2010) <ul><li>Invitare tre - cinque personalità riconosciute a livello internazionale scelte secondo criteri di rilevanza dei loro percorsi rispetto agli obiettivi di policy della Regione, di capitale relazionale, e di umani affetti per il territorio, la sua gente e questo progetto </li></ul><ul><li>restituire alla Regione e alla scena creativa lucana un'immagine della Basilicata vista dall'esterno, in modo da aiutarle a calibrare la loro attività; fare proposte sulla strategia culturale; fare da interfaccia tra la Basilicata e il mondo </li></ul><ul><li>OPEN DAYS SULLA CREATIVITA’- A MATERA (casa Cava?) </li></ul>
  13. 13. La comunicazione di Visioni Urbane (da giugno2009) <ul><li>Per comunicare l’esistenza di una rete di spazi creativi e delle attività innovative che vi si possono realizzare, è necessario impostare uin piano di comunicazione che potrebbe prevedere, tra le altre cose, l’individuazione di “ambasciatori” di progetto, l’organizzazione di eventi, la produzione di video, </li></ul>
  14. 14. L’approccio di VU <ul><li>Non si distribuiscono i soldi, ma si progettano attività pubbliche sostenibili </li></ul><ul><li>Le convenienze/opportunità partecipare a VU: </li></ul><ul><li>Apprendo per poter competere in una gara globale, ma anche in una gara specifica </li></ul><ul><li>Sono un interlocutore riconosciuto ed accreditato della Regione e dei Comuni </li></ul><ul><li>Mi apro e faccio rete (rete regionale, rete Kublai, esperti) </li></ul><ul><li>Progetto e realizzo: eventi, arredi, tecnologie </li></ul>

×