Your SlideShare is downloading. ×
4 passi
                                   per muoversi a Rimini
                                   fino al 6 gennaio 2009...
Le limitazioni si applicano:                                                    v.Emilia / v.XXIII Settembre)
Tutta la zon...
“riminiinbici”
                                                                     La bici fa felici!
                   ...
Come usare la bicicletta
 •	 Per	utilizzare	la	bicicletta	occorre	essere	in	possesso	di	una	
 chiave di sganciamento che è...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

4 passi per muoversi a Rimini con le limitazioni al traffico

853

Published on

Informazioni su l'ordinanza comunale di Rimini riguardo le limitazioni al traffico per l'inverno 2008-9

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
853
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "4 passi per muoversi a Rimini con le limitazioni al traffico"

  1. 1. 4 passi per muoversi a Rimini fino al 6 gennaio 2009 passo 1 ULTERIORI ESENZIONI: 1) veicoli di emergenza e di soccorso, compreso il soccorso stradale e la Conoscere l’ordinanza comunale pubblica sicurezza; dal 1 ottobre 2008 al 6 gennaio 2009, dal lunedì al ve- 2) veicoli a servizio di persone invalide provvisti di contrassegno (handi- nerdì, dalle ore 8,30 alle ore 18,30 (con esclusione cap); del 14 ottobre 2008 e dall’8 dicembre fino al 6 genna- 3) veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indi- io ) divieto della circolazione per tutti i seguenti vei- spensabili e indifferibili per la cura di malattie gravi o visite e trattamenti sanitari programmati in grado di esibire la relativa certificazione medica coli (anche se provvisti di bollino blu): o attestato di prenotazione sanitaria o per ricoveri. L’attestazione o cer- 1) veicoli a benzina EURO 0 tificazione potrà essere prodotta anche successivamente, comunque en- 2) veicoli diesel EURO 0 ed EURO 1 tro la giornata; 3) ciclomotori e motocicli a due tempi precedenti 4) veicoli al servizio di famigliari che assistono parenti ammalati, muniti di all’EURO 1 certificazione attestante tale necessità rilasciata dal medico curante; 5) veicoli di paramedici e assistenti domiciliari in servizio di assistenza domiciliare con attestazione rilasciata dalla struttura pubblica o privata passo 2 di appartenenza, veicoli di medici/veterinari in visita domiciliare urgente capire a quale categoria appartiene il mio mezzo muniti di contrassegno rilasciato dal rispettivo ordine; Sulla carta di circolazione di vecchio tipo l’indicazione dell’EURO di rife- 6) veicoli per trasporto persone immatricolate per trasporto pubblico (ta- rimento si trova in basso nel riquadro 2, su quella di nuovo tipo, formato xi, noleggio con conducente con auto e/o autobus di linea, scuolabus, A4, l’indicazione è riportata alla lettera V.9 del riquadro 2 ed è spesso in- ecc.); tegrata con una ulteriore specifica nel riquadro 3. 7) veicoli utilizzati da Magistrati e Ufficiali Giudiziari, Consulenti Giudiziari e da avvocati muniti di tesserino di appartenenza all’Ordine, impegnati in CATEGORIE AUTO difesa d’ufficio o di fiducia attinenti a provvedimenti restrittivi della liber- 1) PRE EURO: veicoli” non catalizzati” a benzina e veicoli “non ecodiesel” tà personale o più in generale a provvedimenti urgenti e a procedimenti 2) EURO 1 (immatricolati dopo il 31.12.1992) Direttive: 93/59 CEE con catalizza- penali con imputati in stato di detenzione; tore · 91/441 CEE· 91/542 CEE punto 6.2.1.A 3) EURO 2 (immatricolati dopo il 1.1.1997) Direttive: 91.542 punto 6.2.1.B· 94/12 8) veicoli al servizio di personale scolastico che operano su più sedi CEE· 96/1 CE· 96/44 CEE· 96/69 CE· 98/77 CE scolastiche nello stesso giorno, muniti di certificazione rilasciata dalla È possibile trovare nel libretto anche le seguenti diciture: 96/20 - 95/54 93/116 Scuola di appartenenza; - 96/69 - 96/36 · 96/20 - 95/54 93/116 - 96/69 - 95/56 - 96/37 · 96/20 - 95/54 9) veicoli diretti o provenienti dagli alberghi cittadini, muniti di ricevuta 93/116 - 96/69 - 95/56 - 96/37 - 96/38 · 96/20 - 95/54 93/116 - 96/69 - 95/56 - di albergo o prenotazione. L’attestazione rilasciata da parte dell’albergo 96/36 - 96/37 - 96/38· · 92/97/CEE - 94/12 CEE - 93/116 CE · 92/97/CEE - 94/12 potrà essere prodotta anche successivamente, comunque entro la gior- CEE · 96/20 CE - 96/44 CE· · 96/20 CE - 96/1 CE · 96/20 CE - 94/12 CEE· · 92/97/CE nata; - 96/69 CE · 92/97/CE - 96/69 CE - 93/116 CE · 96/20 CE - 91/542 CEE PUNTO 6.2.1 10) veicoli diretti alla revisione e/o che si devono sottoporre alla prova ob- - B · 96/20 CE - 94/12 CEE - 93/116 CE · 96/20 CE - 95/54 CE - 94/12 CEE - 93/116 bligatoria dei gas di scarico (bollino blu) muniti di prenotazione; CE · 96/20 CE - 96/69 CE - 93/116 CE· · 96/20 CE - 96/69 CE - 95/54 CE - 93/116 CE 11) veicoli di turnisti ed operatori in servizio di reperibilità con certificazio- · 92/97/CEE - 94/12 CE - 95/54 CE - 93/116 CE · CE 96/20 - 93/116 - 96/69 - 95/56 ne del datore di lavoro; · 1999/102/CE rif. 96/69/CE · 98/77 CE · CE 96/20 - 95/54 - 93/116 - 94/12 - 96/36 - 96/38 · 96/20 CE - 95/54 CE - 96/69 CE - 95/56 CE 12) veicoli di autoscuole muniti di logo identificativo, durante lo svolgi- 4) EURO 3 (immatricolati dopo il 1.1.2001) Direttive: 98/69 CE· · 98/77 CE rif mento delle esercitazioni di guida (almeno 2 persone a bordo); 98/69 CE · 99/96 CE· · 99/102 CE rif. 98/69 CE · 2001/1 CE rif 98/69 CE · 2001/27 13) veicoli appartenti ad istituti di vigilanza ; CE · 2001/100 CE A · 2002/80 CE A · 2003/76 CE A 14) veicoli adibiti a trasporto di stampa periodica; 5) EURO 4 (immatricolati dopo il 1.1.2006) Direttive: 98/69/CE B · 98/77/CE rif. 15) veicoli adibiti al trasporto di merci deperibili (frutta, ortaggi, carni e 98/69/CE B · 1999/96 CE B · 1999/102 CE B rif. 98/69/CE B · 2001/1/CE B Rif. pesci, fiori, animali vivi, latte e latticini, prootti di pasticceria e panifica- 98/69 CE · 2001/1 CE B rif. 98/69 CE B · 2001/27 CE B · 2001/100 CE B · 2002/80 CE B · 2003/76 CE B, 2005/55 CE B1, 2006/51 CE B rif.2005/55 CE B1 zioni), farmaci e prodotti per uso medico (gas terapeutici, ecc.); Si precisa che l’autoveicolo rientra nella classe ambiente EURO 4 solo se la 16) veicoli di interesse storico e collezionistico, di cui all’art.60 del Nuovo Direttiva di riferimento riporta la lettera B. Codice della Strada, iscritti in uno dei seguenti registri: ASI, StoricoLancia, Qualunque altra sigla indica il riferimento ad una normativa precedente (EURO Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI, limitatamente alle manifesta- 1, EURO 2, EURO 3). zioni organizzate. passo 3 passo 4 Collaboriamo! Conoscere le eccezioni Per ridurre l’inquinamento atmosferico prodotto da traffico veicolare ci Esenzioni al divieto di circolazione e al blocco del traffico sono due modi: per i seguenti veicoli: 1) Guidare meno: diminuire il numero dei chilometri percorsi aiuta a dimi- 1)autoveicoli elettrici e ibridi, alimentati a Gas metano o a GPL; nuire il tasso d’inquinamento ed è possibile cercare di combinare l’auto- 2) autoveicoli diesel che dalla carta di circolazione risultino dotati di filtro mobile con altre modalità di spostamento per andare dove si vuole: antiparticolato con marchio di omologazione e inquadrabili, ai fini dell’in- • Car pooling (utilizzo di auto da parte di più persone contemporanea- quinamento, da massa di particolato almeno Euro4; mente); 3) auto con almeno 3 persone a bordo (car pooling) se omologate a 4 o • Car sharing (utilizzo di auto previa prenotazione presso gestore specia- più posti o con 2 persone a bordo se omologate a 2 posti; lizzato, vedi indirizzo nel riquadro in basso); 4) auto condivisa (car sharing); • camminare o andare in bicicletta aiuta a mantenersi in forma; 5) autoveicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 o N3 che dalla carta di circo- • usare i mezzi pubblici. lazione risultino dotati dotati di filtro particolato con marchio di omolo- 2) Guidare meglio: accelerare gradualmente, programmare gli sposta- gazione inquadrabili ai fini dell’inquinamento, da massa di particolato al- menti, mantenere l’efficienza dell’auto anche sottoponendola a verifiche meno Euro3 periodiche come il Bollino Blu, acquistare veicoli scegliendo modelli me- 6) Autoveicoli per trasporti specifici e autoveicoli per trasporti speciali, no inquinanti EURO 4 o a metano, GPL (anche trasformando i modelli a così come definiti dall’articolo 54 del codice della strada; benzina) o elettrici e ibridi. 7) veicoli diretti agli istituti scolastici per l’accompagnamento, in entra- ta ed uscita, degli alunni di aili nido, scuole materne, elementari e medie inferiori, muniti di attestato di frequenza indicante l’orario di entrata ed uscita, limitatamente ai 30 minuti prima e dopo tale orario
  2. 2. Le limitazioni si applicano: v.Emilia / v.XXIII Settembre) Tutta la zona urbana da mare alla ss. 16, con esclusione: (collegamento con il servizio pubblico bike-sharing) • SS.16 • l’accesso e l’uscita dal parcheggio del P.le Caduti di Cefalonia fi- • Viale Principe di Piemonte dal confine con Riccione fino alla rotonda di no alla SS.16 (accesso/uscita: SS.16 / Via Marecchiese / Via Caduti di incrocio con Via Cavalieri di Vittorio Veneto; Marzabotto)(collegamento con il servizio pubblico bike-sharing) • Via Cavalieri di Vittorio Veneto fino alla SS.16; • l’accesso e l’uscita dal parcheggio di via Euterpe (Centro Ausa) fino alla • Via San Salvador dal confine con Bellaria-Igea Marina fino all’incrocio SS.16 (acceso/uscita: SS.16 / v. della Fiera / v. Euterpe) con Via Tolemaide; (collegamento con il servizio pubblico bike-sharing) • Via Tolemaide fino alla SS. 16; • l’accesso e l’uscita dal parcheggio di piazzale Chiabrera fino alla SS.16 (accesso/uscita: SS 16 mediante Via Flaminia / V.le Settembrini / rotato- inoltre, per accedere ai parcheggi scambiatori sono esclusi ria Ospedale / Via Firenze /piazzale Chiabrera). dalle limitazioni i percorsi per: • l’accesso e l’uscita presso il parco Don Tonino Bello fino alla SS.16 (ac- • l’accesso e l’uscita dal parcheggio di via XXIII Settembre (Centro I cesso/uscita: SS 16/ Via Beltramini / Via Baroni Portici - Zona Celle) fino alla SS.16 (accesso/uscita: SS.16 / v. Popilia e/o • l’accesso e l’uscita dal parcheggio di via G. Fantoni fino alla SS.16 (ac- cesso/uscita: SS.16 - v. Flaminia Conca - v. G. Fantoni) Auto a benzina Verso autoveicoli sempre meno inquinanti Il lungo cammino dell’europa per abbassare i limiti delle em- Direttive Anno CO HC+NOx Particolato missioni degli autoveicoli La riduzione dell’inquinamento atmosferico e la tutela della qualità - 1983* 100 100 - dell’aria dei centri urbani è un obiettivo irrinunciabile per le gravi impli- - 1990* 36 34 100 cazioni sulla salute dei cittadini e sull’ambiente. Bisogna continuare a promuovere contemporaneamente sia lo sviluppo di EURO1 1993 13 17 52 nuove tecnologie nel campo dei veicoli e dei carburanti che cambiamenti EURO2 1996 11 9 37 nei comportamenti della popolazione, ancora troppo basati sull’uso del EURO3 2000 7 5 19 mezzo di trasporto individuale e un salto di qualità del trasporto pubbli- co. EURO4 2005 3 2 9 Gli interventi del Comune di Rimini hanno questi obiettivi anche attra- verso gli incentivi per la sostituzione dei veicoli più inquinanti con veicoli a basso impatto ambientale e lo sviluppo di servizi per la mobilità lenta Auto a gasolio come il bike-sharing. Direttive Anno CO HC+NOx Particolato per informazioni rivolgersi: Assessorato Politiche Ambientali - 1983* 100 100 - Via Euterpe N°12 Rimini - Tel. 0541/70.47.13 - 1990* 36 34 100 E-mail: ceda@comune.rimini.it EURO1 1993 13 17 52 EURO2 1996 5 16 37 Ufficio Relazioni con il pubblico Corso d’Augusto N°154 - Tel. 0541/70.47.04 EURO3 2000 3 9 19 E-mail: urp@comune.rimini.it EURO4 2005 2 5 9 Link utili: www.riminiambiente.it , www.liberiamolaria.it Tabella comparativa dei costi e dei consumi Risparmio di carburanti diversi rispetto alla benzina utilizzando diversi carburanti percorrendo 10.000 km catburante consumato Spesa sostenuta percorrendo 10.000 km a: benzina 833 litri 1.083 euro % Gasolio 641 litri 763 metano 709 65,48 Gpl 1042 litri 604 Gpl 479 44,23 metano 534 kg 374 Gasolio 321 29,59
  3. 3. “riminiinbici” La bici fa felici! In auto fino al parcheggio e poi in bici. La chiave per muoverti in centro in modo pratico, ecologico e gratuito. Coop. sociale CENTOFIORI www.centroinbici.it www.liberiamolaria.it www.coopcentofiori.it www.pedalandoecamminando.it www.falecosegiuste.org RimininBici Bikesharing L’iniziativa del Comune di Rimini che offre biciclette gratuite ad uso pubblico. Obiettivo del progetto è di favorire la mobilità sostenibile per ridurre il traffico cittadino e l’inquinamento dell’aria. Le biciclette hanno un sistema a chiave codificata che apre anche tutte le biciclette presenti in altri 60 comuni italiani. Sono biciclette ad uso pubblico perché il servizio è rivolto ai cittadini domiciliati a Rimini grazie al contributo di Comune, Provincia e Regione Emilia-Romagna. Come sono le biciclette Le biciclette sono robuste, appositamente progettate con gomme antiforatura e telaio dal disegno esclusivo che le rende immediatamente riconoscibili. I pezzi di ricambio non sono standard e non si trovano normalmente sul libero mercato. Esse sono parcheggiate in apposite rastrelliere dislocate in sei punti della città ed ognuna di queste dispone di otto biciclette. Postazioni bikesharing 1 1 Corso d’Augusto (vicino URP) 4 Cimitero 2 Parcheggio via Roma (parco Cervi-Callas) 3 Piazzale Cesare Battisti (Stazione Ferroviaria) 5 to ot 4 zab Parcheggio via XXIII Settembre (Coop Celle) ar M 5 di Parcheggio piazzale Caduti di Cefalonia uti ad v. Marecchiese 6 C Parcheggio via Euterpe (Centro commerciale Ausa) v. Parco Marecchia Piste ciclabili Piste in fase di studio Piste oggetto di verifica 6 v. del la Fi er 1 a Parco Cervi Centro storico Parco Ausa Darsena 3 2 Stazione Stadio Parco Callas Ausl ia in m la F v. Ospedale
  4. 4. Come usare la bicicletta • Per utilizzare la bicicletta occorre essere in possesso di una chiave di sganciamento che è personale e non duplicabile e permette di identificare chi la sta usando. • Con la propria chiave è possibile prelevare qualsiasi bicicletta a Rimini e negli altri 60 comuni in cui è installato il Quanto tempo trascorriamo tutti sistema “C’entro in bici” in quanto la chiave non è associata i giorni in auto per attraversare ad una bicicletta in particolare. la città, trovare parcheggio, fare • La bicicletta va prelevata inserendo la chiave nell’apposita code ai semafori? Molto, spesso serratura della rastrelliera nella quale rimane bloccata. troppo! È stato infatti calcolato • Dopo l’uso è obbligatorio riportare la bici nello stesso stallo che in media un automobili- da cui è stata prelevata per riprendere la chiave. sta trascorre 177 ore all’anno nel traffico. Dove e come richiedere la chiave La bici in città non ha problemi La chiave può essere ritirata presso l’URP - Ufficio per le Re- di parcheggio e permette spo- lazioni con il Pubblico del Comune di Rimini Corso d’Augusto stamenti più rapidi sulle brevi e n. 158 - 47900 RIMINI - Tel 0541/704704. medie distanze (indicativamente Per il ritiro della chiave occorre presentare un docu- fino a 5 Km). mento di identità valido, effettuare un versamento di € 10,00 (che verrà restituito quando il cittadino non vor- rà più utilizzare il servizio) ed inoltre sottoscrivere il contratto che illustra tutte le modalità d’uso. Il servizio è rivolto ai maggiorenni residenti nella Regione Emilia-Romagna o residenti nella Provincia di Pesaro-Urbino o domiciliati a Rimini. Ci sono delle regole per usare le biciclette? La bici fa felici!!! • Rispettare gli orari: le biciclette possono essere utilizzate Pedalare aiuta a rimanere giovani e rende anche più feli- dalle ore 6.00 alle ore 23.00 di tutti i giorni della settimana. ci: una sorta di antistress che permette di ricaricare le • Bloccare la bicicletta: le biciclette sono dotate di un lucchetto antifurto che consente di “chiuderle” quando energie e di aumentare la fiducia in sé stessi. Durante la vengono lasciate in sosta durante il loro utilizzo fuori dalle pedalata, infatti, vengono prodotti i cosiddetti ormoni del apposite rastrelliere. benessere, le endorfine, che intervengono nelle rego- • Prelevare la bicicletta solo se è in condizioni idonee all’uso: segnalare eventuali danneggiamenti al numero indicato sulla lazione dell’umore e provocano un effetto euforico ed rastrelliera. ansiolitico. • Presentare immediata denuncia in caso di smarrimento Pedalare migliora il sistema cardiovascolare, ma anche della chiave personale o in caso di furto della bicicletta alla Polizia di stato o ai Carabinieri e comunicarlo all’URP. l’apparato respiratorio, aumentando la capacità polmo- • Condurre ed utilizzare la bicicletta nel rispetto delle norme nare e la funzionalità dei bronchi, il sistema locomotore, sulla circolazione stradale e osservando i principi di prudenza, tonificando e rinforzando i muscoli, il metabolismo gluci- diligenza e tutela dei diritti altrui. dico e lipidico e non ultima, la psiche. Se non vengono rispettate le regole il titolare della Migliora i rapporti sociali: la mobilità pedonale e ciclabi- chiave è tenuto al pagamento di sanzioni previste nel le ed i trasporti pubblici avvicinano le persone. disciplinare consegnato con la chiave. Pedalare aiuta a rendere la città sicura!! Con la propria chiave è possibile prelevare qualsiasi bicicletta in 60 comuni: Emilia-Romagna Senigallia Vittorio Veneto Chiari Trento Puglia Cesena Urbania Padova Treviglio Rovereto Bitonto Faenza Potenza Picena Abano Terme Gorgonzola Adelfia Ravenna Civitanova M. Montegrotto Terme Lodi Friuli-Venezia Giulia San Vito dei N. Imola Porto S. Giorgio Montebelluna Crema Pordenone Bologna Pedaso Preganziol Gallarate Campania Casalecchio San Benedetto Pieve Di Soligo Carugate Valle D’Aosta Montefalcone Castel Maggiore del Tronto Conegliano Cernusco Aosta di Val Fortore Ferrara Spinetoli S. Donato M. Gressan Aosta Carpi Toscana Sardegna Modena Veneto Viareggio Piemonte Abruzzo Oristano Piacenza Verona Alessandria Francavilla Chioggia Lombardia Vercelli Lazio Marche Rovigo Cremona Casale M. Latina Pesaro Castelfranco V. Brescia Trentino-Alto Adige Il bike sharing è una felice novità che mette Rimini in sintonia con le grandi capitale europee. Le realtà urbane stanno investendo e sperimentando sistemi di mobilità non solo alternativi ma sostitutivi dell’autovettura privata. Rimini sceglie dunque questa strada, consapevole che la si deve percorrere un passo alla volta. Il traguardo è chiaro -una città che faccia della qualità ambientale non uno slogan vuoto ma una pratica quotidiana- on azioni costanti lungo un arco temporale adeguato. Si tratta soprattutto di cambiare un modo di pensare, sapendo che la convenienza della comunità non risiede per forza nella comodità del singolo. Il bike sharing è dunque anche un modo di testare la buona volontà collettiva. Partiamo insieme e… pedalare! Alberto Ravaioli Sindaco del Comune di Rimini Il progetto è un primo passo, un primo giro di ruota perché il Ministero dell’Ambiente ci ha confermato un ulteriore finanziamento che ci permet- terà nel 2009 di raddoppiare le biciclette disponibili ed anche perchè abbiamo lavorato molto per individuare un modello di gestione ottimale del servizio. Un modello che, non solo impegna una cooperativa sociale ma garantisce grande attenzione alla manutenzione e cura del servizio- stesso, una gestione alla quale collabora e partecipa una associazione di cittadini che si occupa di promuovere la mobilità lenta, coinvolta nella Andrea Zanzini supervisione del servizio offerto. Assessore alle Politiche Il sistema è modulare e collaudato in altre 60 città italiane, quindi auspichiamo si possa ampliare in futuro ad altri comuni della nostra provincia Ambientali del Comune e ad imprese private, in particolare alberghi e strutture ricettive che vorranno offrire un servizio specificamente dedicato ai turisti, in rete con di Rimini quello attivato dall’amministrazione comunale. Tutti possono partecipare questo impegno per la città e per l’aria che respiriamo.

×