• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Notiziario 155 completo
 

Notiziario 155 completo

on

  • 437 views

 

Statistics

Views

Total Views
437
Views on SlideShare
436
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 1

http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Notiziario 155 completo Notiziario 155 completo Document Transcript

    • Riconosciuta giuridicamente con decreto n° 529 del 16 giugno 1959 Rappresentante ufficiale per l’Italia della Fed. Int. NAVIGASede statutaria c/o Lega Navale Italiana sez. di Milano ■ Recapito postale: NavimodelFederazione P.Box 1312 Milano Cordusio - 20100 Milano ■ Sito : www.navimodel.it – Email:info@navimodel.it Contiene fogli asportabili
    • Commento del PresidenteCari amici modellisti,L’attività dell’anno sociale 2010 è iniziata con l’Assemblea Generale del giorno 23 gennaio che havisto anche le elezioni del nuovo CDNDurante la riunione del CDN mi è stato proposto di riassumere la carica di Presidente che hoaccettato per poter continuare l’opera di promozione e rinnovamento iniziata nei mesi passatiall’interno della Navimodel.Ringrazio tutti i soci che hanno segnalato il mio nome nelle schede di votazione e che quindi hannopermesso la mia rielezioneDevo però segnalare che i soci che hanno votato rispedendo la scheda compilata sono statiinferiori alle aspettative, le schede compilate, tutte valide, sono state n° 60 su 184 spedite aimodellisti pari al 32,6 % .In termini pratici su 3 modellisti solo 1 ha risposto, gli altri 2/3 sono rimasti indifferenti alla sceltadelle persone preposte alla gestione della Federazione.Il perché di questa indifferenza è di difficile analisi ed interpretazione e sarà comunque compitodell’intero CDN riflettere attentamente su questi dati.Nel nuovo organigramma generale della Navimodel comprendente sia il CDN che le CTS dellesezioni appaiono molti volti nuovi, il che fa ben sperare per un rinnovato diffuso entusiasmo cherigeneri l’attività agonistica ed operativa della Federazione.Ho il piacere di dare il benvenuto in Navimodel a due nuove Associazioni Simpatizzanti, l’HobbyModel Club Sedriano con il sig Boniardi Roberto come socio Navimodel di riferimento e l’AssociazioneModellisti Pandinesi con il sig Sala Sandro.Molti impegni, nazionali ed internazionali ci attendono nei prossimi mesi e confido fiducioso nellacollaborazione operativa di tutti per il buon esito delle attività federali in linea con la nostra anticatradizione.Concludo queste mie brevi riflessioni augurando buon modellismo e buon divertimento carico disuccessi a tutti i soci. Il Presidente Dott. L. Bignami Il Presidente, il C.D.N. e soci tutti annunciano con rammarico la dipartita dell’amico CAMILLO BRAGHIERI Al figlio Mauro e a tutta la famiglia le più sentite condoglianze. 2
    • ORGANIGRAMMA NAVIMODELLe funzioni direttive federali dopo l’elezione del nuovo CDN risultano riassunte dal seguente organigramma: Consiglio Direttivo Nazionale Bignami Luciano Presidente Menoni Luigino Segretario Generale Bigi Roberto Vice Presidente Responsabile sez. M Oldini Pietro Vice Presidente Responsabile sez. FSR Petroli Leonardo Vice Presidente Responsabile sez. C Baldacci Marco Consigliere Fissore Franco Consigliere Napolitano Umberto Consigliere Paveto Giuseppe Consigliere Rucco Nico Consigliere Spinelli Danilo Consigliere Revisori dei Conti Bocchi Paride Cappelletti Aldo Gemelli Alberto Collegio dei Probiviri Ferrarini Giorgio Presidente Branca Catullo Taccani Vittorio Commissione Tecnico Sportiva della Categoria C Petroli Leonardo Vicepresidente Responsabile della Sezione Spinelli Danilo Segretario di Sezione Baldacci Marco Consigliere Bottalico Michele Consigliere Fissore Franco Consigliere Napoletano Umberto Consigliere Commissione Tecnico Sportiva della Categoria FSR Oldini Pietro Vicepresidente Responsabile della Sezione Rucco Nico Segretario di Sezione Bocchi Paride Consigliere Menoni Luigino Consigliere Commissione Tecnico Sportiva della Categoria M Bigi Roberto Vicepresidente Responsabile della Sezione Mioc Gherardo Segretario di Sezione Fornaciari Isacco Consigliere Commissione Tecnico Sportiva della Categoria NS Picchi Lamberto Responsabile della Sezione Banci Lorenzo Segretario di Sezione Commissione Tecnico Sportiva della Categoria S Saccenti Paolo Responsabile della Sezione Saccenti Paolo Segretario di Sezione 3
    • Avviso: Nuove quote di associazione e di rinnovo Socio Ordinario € 40,00 Patente Sportiva (per partecipazione gare e concorsi) € 35,00 Socio Junior € 20,00 Socio Simpatizzante - Promozionale € 10,00 Socio Sostenitore € 80,00 Associazioni – Clubs – Gruppi - Sezioni € --------Pagamento: Contanti in sede, assegni bancari o vaglia postale intestati alla FED. ITAL. NAVIMODEL ed indirizzata a: Navimodel cas. Post. 1312 Milano Cordusio – 20101 Milano Oppure con bonifico bancario alle seguenti coordinate: Intesa-San Paolo Filiale di Novate Milanese (MI) ABI: 03069- CAB: 33471 – conto 1000/116 Cod. IBAN: IT80 X030 6933 4711 0000 0000 116Scadenza: per rinnovi entro e non oltre il 28 febbraio 2010Nota: Si raccomanda alle Associazioni affiliate di allegare al versamento del rinnovo l’elenco dei soci e per i nuovi il modulo d’ammissione compilato in tutte le sue parti. La mancata osservanza del termine e dei modi sopraindicati comporterà la decadenza da ogni diritto federale acquisito ivi comprese le eventuali qualificazioni ai campionati internazionali del 2009, la qualifica di giudice e l’immediata sospensione dell’invio della corrispondenza. Non saranno accettati rinnovi sui campi di gara e alle manifestazioni potrà partecipare soltanto il socio che avrà in precedenza regolarizzato la sua posizione. La Federazione Italiana Navimodel si riserva di accettare o respingere le richieste di associazione e rinnovi su pareri del C.D.N. PROMEMORIA PER I SOCI: per informazioni tecniche ed organizzative (mostre, concorsi, gare) Consultate il ns. sito: www.navimodel.it oppure rivolgersi direttamente al Segretario Generale o ai relativi responsabili di sezione:Segretario Generale Luigino Menoni - e-mail Luigino.menoni@fastwebnet.itSezione C Leonardo Petroli - Tel. / fax 0331 542263Sez. FSR-V-H-O-F1 Pietro Oldini - Tel. – 02 48011301 – e-mail : pietro@oldini.comSezione M (FSR-E) Roberto Bigi - Tel.. 0522 917534 - 921239 – e-mail : info@bigimodel.itSezione NS Lamberto Picchi - Tel. 055 676900 – e-mail : picchilamberto@virgilio.it RICORDIAMO che per contattare la Federazione Italiana Navimodel si ha a disposizione:♦ Un servizio postale : Fed. It. Navimodel casella postale 1312 Milano Cordusio 20101 Milano♦ Un servizio Email: info@navimodel.it CHI DESIDERA contattare direttamente il Presidente dott. Luciano Bignami dispone di :♦ tel. 02-603522 e mail elenaval@alice.it♦ Per ragioni tecniche ed organizzative rivolgersi direttamente ai relativi responsabili di sezione♦ Inoltre è a Vs. disposizione il sito della Federazione: www.navimodel.it dove potete visionare in tempo reale tutte le notizie. 4
    • 5
    • FEDERAZIONE ITALIANA NAVIMODEL AFFILIAZIONE ASSOCIAZIONI Considerazioni GeneraliLe attività agonistiche della Federazione Italiana Navimodel per tutte le Sezioni in cui è suddiviso ilmodellismo navale statico e dinamico italiano vengono organizzate e operativamente gestite dalleAssociazioni Affiliate o Simpatizzanti con la collaborazione e la supervisione della direzioneNavimodel ASSOCIAZIONI AFFILIATESi definiscono Associazioni Affiliate alla Federazione Italiana Navimodel quei Gruppi Modellisticiche hanno almeno n° 5 soci ordinari iscritti alla Federazione tra i loro soci e che richiedonoufficialmente attraverso una procedura predisposta allo scopo l’Affiliazione alla Navimodel.Le Associazioni Affiliate operano in tutte le sezioni Navimodel organizzando le ManifestazioniUfficiali in cui si articolano i Campionati Italiani delle varie categorie per la totalità del modellismonavale italiano sia esso statico o dinamico.L’affiliazione delle Associazioni alla Federazione Italiana Navimodel è gratuita, non è richiestanessuna quota di affiliazione ad eccezione delle singole quote di iscrizione dei cinque soci.La richiesta di associazione di almeno cinque soci ordinari è motivata unicamente dalla necessità digarantire una seria e capace organizzazione delle manifestazioni ufficiali attraverso un numeroadeguato di operatori preparati allo scopo. ASSOCIAZIONI SIMPATIZZANTISono definite Associazioni Simpatizzanti le Associazioni modellistiche con sede sul territorionazionale che presentano tra i propri iscritti almeno un socio ordinario Navimodel e uno o più socipromozionali.Questo speciale nuovo stato associativo è riservato a piccoli gruppi modellistici navali, o aimportanti associazioni modellistiche nel cui interno operano solo pochi modellisti navali, che nonhanno la possibilità di affiliarsi attraverso l’iscrizione di n°5 soci ordinari ma che desideranooperare fattivamente con la Federazione Italiana Navimodel alla diffusione del Modellismo NavalePromozionale su tutto il territorio nazionale.E’ prevista l’affiliazione come Associazione Simpatizzante in tutte le sezioni Navimodel sia quindiper il modellismo navale statico che dinamico.In particolare le Associazioni Simpatizzanti della sezione “C” collaborano con la Navimodelall’organizzazione di Mostre dedicate al modellismo navale Scatole di Montaggio e alleSelezioni del Campionato Italiano Scatole di Montaggio, mentre l’organizzazione delCampionato Italiano Scatole di Montaggio e riservato alle sole Associazioni Affiliate. 6
    • ASSOCIAZIONI AFFILIATE NAVIMODELSezione MCircolo Motonautico CampogallianoCircolo Nautico San CiprianoSezione CAssociazione Modellismo e Storia DLF PontassieveAssociazione Modellisti ChiaravallesiAssociazione Modellistica MonfalconeseGruppo Lega Navale FerraraGruppo Modellisti Navali Spezzini G.M.M.S.Gruppo Navimodellisti JesiniModel Ship ViareggioUnione Modellisti PeruginiSezione NSAssociazione Modellismo e Storia DLF PontassieveAssociazione Modellisti MilanesiGruppo Lega Navale FerraraSezione FSRANTAV TorinoOndalunga ClubRacing Boats R/CTeam Supervitesse ASSOCIAZIONI SIMPATIZZANTI NAVIMODELHobby Model Club SedrianoSedeVia Fagnani 3520018 Sedriano (Milano)Presidente dell’Associazione Sig Maldifassi Carlo carlo.maldifassi@virgilio.itSocio Navimodel di riferimento Sig Boniardi Roberto r.boniardi@alice.itAssociazione Modellisti PandinesiSede26025 Gradella di Pandino (Cremona)Presidente dell’Associazione Sig. Zuttioni Claudio claudionavi@tele2.itSocio Navimodel di riferimento Sig. Sala Sandro Alessandro.sala18@virgilio.it 7
    • Con le ultime elezioni è cambiata la composizione della Commissione Sportiva della FSR cherisulta così composta: Pietro Oldini presidente, Luigi Menoni, Paride Bocchi e Nico Rucco,questultimo con funzioni di segretario.La commissione ha predisposto il calendario delle gare 2010 cercando di coinvolgere il maggiornumero di Club modellistici; hanno favorevolmente risposto Ondalunga e Supervitesse cheorganizzeranno gare con la collaborazione dellArci di Margonara, LAVIS di Ravenna e gli Amicidel Modellismo con la collaborazione del New Model Ship di Viareggio.Novità della stagione è lintroduzione nella categoria O-35 di una classifica separata per la classe O-26 che porta a gare con numerosi partecipanti.Fino ad oggi si è svolta la gara di categoria H e O a Margonara con una buona partecipazione diconcorrenti; speriamo che continui così.Stiamo raccogliendo le iscrizioni per il mondiale FSR che si svolgerà in Ungheria, gli elenchi sonoquasi completi.Confidiamo nellassidua partecipazione dei soci alle gare ed alla vita associativa per far riprenderecon maggior vigore lattività federale.Cordiali saluti Il Vicepresidente e Responsabile FSR Pietro Oldini 8
    • 9
    • 6° MODEL EXPO ITALY - VERONA 6/7 MARZO 201055.000 persone hanno invaso i 35.000 ed oltre metri quadri di area espositiva dedicati almodellismo rappresentato in tutte le sue forme. La rassegna veronese è senza dubbio la più granded’Italia ed una delle maggiori d’Europa nel suo genere. Un vero grande spettacolo che radunaimportatori, rivenditori, associazioni, dimostrazioni e pubblico. Il Circolo Nautico Campogalliano,come nel 2009, era presente al gran completo con uno stand rappresentativo e impegnato amovimentare una delle tre grandi vasche messe a disposizione dall’ente fiera. In questa occasione ciera stato chiesto di organizzare una competizione dimostrativa e così è stato fatto. Dopo lunghiripensamenti su quale poteva essere le formula più sicura per i modelli e spettacolare per ilpubblico, si è deciso di effettuare una prova ad inseguimento con due scafi impegnati per volta emanche della durata di 2.30 minuti (una gara al sabato e una la domenica con classifica unica).I dieci concorrenti intervenuti hanno assaporato la soddisfazione di gareggiare, dando spettacolo, traun grande numero di spettatori che facevano il tifo per l’uno e per l’altro scafo. Finalmente ilmodellismo è stato seguito dal grande pubblico e filmato da TV nazionali e locali… insomma… unpeccato non esserci.Classifica 1° Trofeo Model Expo Italy riservato a scafi elettrici con alimentazione max. di 14.4 Volt1° Isacco Fornaciari Circolo Nautico Campogalliano2° Roberto Bigi Circolo Nautico Campogalliano3° Mauro Montanari Circolo Nautico Campogalliano4° Matteo Trevisani Verona5° Claudio Castagnetti Circolo Nautico Campogalliano6° Wilmer Magnanini Circolo Nautico Campogalliano7° Massimo Torelli Reggio Emilia8° Euro Simoni Ferrara9° Massimo Quartulli Verona10° Massimo Zennaro Venezia In alto a sinistra: lo stand/box del Circolo Nautico Campogalliano. Sopra: Bigi, Montanari e Fornaciari, primi tre classificati nella gara ad inseguimento. A sinistra: lo scafo del Circolo fatto provare a decine e decine di bambini; si può notare la grande vasca di 20 x 30 usata per gli eventi. 10
    • Campogalliano (MO) Laghi Curiel 11 Aprile 2010 Gara Internazionale di velocità su linea retta50 tra i migliori specialisti Europei si sfideranno su unrettilineo di 100 metri e cercheranno di battere il muro dei200 Km/h. 11
    • FEDERAZIONE ITALIANA NAVIMODEL Rappresentante ufficiale per l’Italia della Federazione Mondiale di modelliamo navale NAVIGA con il patrocinio del Comune di Campogalliano organizzano GARA INTERNAZIONALE AMICHEVOLE (OPEN) 7° Trofeo Navimodellistico Città di CampogallianoPromotore: FEDERAZIONE ITALIANA NAVIMODELComitato organizzatore: CIRCOLO NAUTICO CAMPOGALLIANOLocalità: Campogalliano (Modena) - Lago di Panzano (Via Canale Carpi) Coordinate satellitari: N 44° 42’ 50,4” EO 10° 50’ 34,6”Data: 01 / 02 Maggio 2010Iscrizioni: entro il 24 Aprile 2010 da inviare a: Roberto Bigi - Via Zacchetti, 4/D - 42100 Reggio E. Tel. 0039/0522/921239 E-mail bigi.roberto@tiscali.it oinfo@bigimodel.it Ogni concorrente riceverà un’immediata conferma via e-mail, fax o telefono, dell’avvenuta registrazione e solo in quel momento si potrà considerare iscritto.Quota iscrizione: 10 Euro il primo scafo, 15 Euro per due o più scafi.Categorie: FSR-E Mono 1/2 - Hydro 1/2 - Eco ExpertRegolamento: Naviga 2010 IMPORTANTE: tutti i modelli dovranno montare una veletta portanumero di colore bianco quadrata (cm 8 x 8). Pena la non ammissione al via. Le gare delle categorie FSR-E Mono/Hydro si svolgeranno sul medesimo circuito ovale avente uno sviluppo di 150 metri circa ATTENZIONE, le gare saranno valide anche come prova di Campionato Italiano. Attenzione: il bando completo è scaricabile dal sito www.navimodel.it 12
    • MODULO D’ISCRIZIONE 7° Trofeo Navimodellistico Città di Campogalliano Campogalliano (MO) Italia - 01/02 Maggio 2009Cognome e nome / surname-name................................................................Indirizzo / adress...........................................................................................Nazione / land...............................................................................................Classi / klass Frequenze (3) / frequenz (3) Mhz Mhz MhzMono 1 ............. ............ ............ ............Mono 2 ............. ............ ............ ............Hydro 1 ............. ............ ............ ............Hydro 2 ............. ............ ............ ............Eco Expert ............. ............ ............ ............Modulo da spedire a:Roberto Bigi Via Zacchetti, 4/D - 42100 Reggio Emilia (Italia)info. Tel. 0039/0522/921239 E-mail bigi.roberto@tiscali.itwww.comune.campogalliano.mo.itATTENZIONE: si effettueranno le gare solo se saranno presenti al via almeno 3concorrenti (si prega di inviare anche l’indirizzo E-mail per eventualicomunicazioni).Prenotazione pranzo domenica 02.05.10 (15 Euro) n............................... 13
    • RELAZIONE COMMISSIONE TECNICO SPORTIVA Sezione C Milano 06/02/2010Il giorno 06/02/2010 in una sala messaci gentilmente a disposizione dalla lega navale Italiana in via Lentasio 9 aMilano alle ore 9,05 ha inizio la riunione della CTS della sezione C.Presenti: Petroli L., Spinelli D., Bottalico M., Napolitano U., Baldacci M. (dalle ore 9,15)Assenti giustificati: Fissore F. (Causa problemi ambientali per neve)Invitato: Bignami L. (Presidente Navimodel)Presenzia e coordina il vicepresidente responsabile della sezione C L. Petroli, il quale introduce subitol’argomento principale, cioè la formazione della Giuria per il C.I. di Perugia.Dopo una lunga, amichevole, nonché approfondita discussione, all’unanimità si decide per la formazione didue giurie divise per classi così composte:1° Giuria per le classi C1 – C2 – C4Barbieri GiancarloBarbieri AndreaFerrarini Giorgio2° Giuria per le classi C3 – C5 – C6Bottalico Michele (Capo Giuria)Bignami LucianoNapolitano UmbertoGiudici di riserva: Tarpani Luca e Papa MarioAllievi Giudici: Rizzato Luciano (2° Prova) Maestri Alberto (1° Prova) Paveto Giuseppe (1° prova)Segretario di Giuria: Fissore FrancoSi decide inoltre all’unanimità di inviare una lettera a tutti i giudici che hanno dato la loro disponibilità cosìognuno sarà ufficialmente informato circa la sua presenza nella giuria.Sempre all’unanimità è stato deciso che il segretario della sezione C , D. Spinelli invierà a tutti i Giudicidesignati, l’elenco dei modelli che parteciperanno al C.I. per dare la possibilità ai membri giudicanti, didocumentarsi sui vari lavori che andranno a valutare.All’unanimità si è pure deciso che il Capo Spedizione per il C.M. in Germania, con delega per parteciparealle riunioni di Naviga, vista anche la sua conoscenza delle lingue sarà Alberto Maestri.Maestri in ogni caso non dovrà impegnarsi in alcun modo con NAVIGA ma riferire tutto al suo ritorno, alPresidente Dopo una costruttiva discussione si è deciso che i Certificati di Misura, per le scatole dimontaggio, non si richiederanno alle selezioni ma si compileranno solo per il Campionato Italiano Scatole diMontaggio, quindi solo chi verrà selezionato dovrà farlo. Si è inoltre deciso all’unanimità la composizionedelle Giurie per le Selezioni al Campionato Italiano Scatole di Montaggio che saranno così costituite:1° Selezione di FerraraRagazzi Franco e Barbieri Andrea2° Selezione di SedrianoBottalico Michele e Napolitano3° Selezione di PerugiaTarpani Luca e Papa Mario4° Selezione di PontassieveParretti Sandro e Girardi GiuseppeLa Giuria per il Campionato Italiano Scatole di Montaggio sarà invece costituita da:Parretti Sandro, Girardi Giuseppe, Bignami LucianoAlle ore 12,05 essendo scaduto il tempo messoci a disposizione, si chiude questa riunione della CTS classe C Il Vicepresidente Responsabile della Sezione C Leonardo Petroli 14
    • Federazione FederazioneItaliana Navimodel U. M. P. Internazionale Naviga “BANDO DI CONCORSO “CAMPIONATO ITALIANO 2010” Federazione Italiana Navimodel per le classi C 1-2-3-4-5-6-7 Valido come selezione in prova unica per il Campionato Europeo di Naviga del 2011SEDE MOSTRA E DEL CAMP. IT. Hotel Ristorante FAINA – 06073 Mantignana di Corciano (PG)PERIODO DELLA MOSTRA da Venerdì 28 a Domenica 30 maggio 2010INAUGURAZIONE Venerdì 28 maggio 2010 - alle ore 15,00ORARI (ingresso libero) Venerdì 28 dall’inaugurazione fino alle ore 20.00 – sabato 29 tutto il giorno dalle ore 9.00 sino alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00, domenica 30 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 sino alle ore 17.00ADESIONI Tramite il modulo allegato da inviare al seguente indirizzo: Tarpani Luca – via delle Naiadi, 48 – 06134 Villa Pitignano (PG) entro e non oltre il 20 aprile 2010CONSEGNA DEI MODELLI Venerdì 28 maggio 2010 dalle ore 9.00 alle 13.00 unitamentec/o sede della mostra alla quota d’iscrizione e documenti (vedi regolamento sul retro)GIUDICI FEDERALI Venerdì 28 maggio: dalle ore 15.00 - 19.00 (selezione modelli)(valutazione modelli) Sabato 29 maggio: dalle ore 09.00 alle 13.00 - 15.00 alle 19.00 Domenica 30 maggio: dalle 09.30 a termine valutazioni. I risultati saranno esposti al pubblico dopo che i verbali saranno stati firmati da tutti i giudici e dal Presidente di giuria.REGOLAMENTO NAVIGA – NAVIMODEL edizione 2008PREMIAZIONE Domenica 30 maggio alle ore 15.30 presso salone dell’Hotel FAINAPRANZO SOCIALE Domenica 30 maggio alle ore 13,00 (Quota di partecipazione da versare all’atto della consegna dei modelli di € 25,00) mentre è incluso nel pacchetto per coloro che hanno optato per la soluzione pensione completa all’ Hotel Ristorante FAINARITIRO DEI MODELLI Domenica 30 maggio 2010 dal termine della premiazione alle 19.00. (Eventuali ritiri fuori dagli orari previsti verranno valutati dall’ente organizzatore secondo la richiesta del modellista). Hotel Ristorante FAINA (***) – 06073 Mantignana di Corciano (PG) - sede del presente Campionato – tel.075 605685 – 075 6059145 – fax 075 6059501In occasione del Campionato Italiano e della mostra città di Corciano, l’Hotel FAINA offre ai partecipantiun pacchetto particolarmente vantaggioso : • € 110,00 a persona che comprendono pensione completa dal pranzo del venerdì 28 al banchetto finale di domenica 30 maggio 2010. • € 80,00 a persona per mezza pensione (escluso il banchetto di domenica 30 maggio) • € 60,00 a persona per i soli pernottamenti. I prezzi sono da intendere per la durata dell’intera manifestazione. • Per gli esterni € 25,00 per il banchetto di domenica 30 maggio 2010 15
    • "CAMPIONATO ITALIANO 2010" Federazione Italiana Navimodel per le classi C1-2-3-4-5-6-7 valido come selezione in prova unica per il Campionato Europeo di Naviga del 2011. REGOLAMENTO1) Sono ammessi solo ed esclusivamente i modellisti in regola con liscrizione alla Federazione Italiana Navimodel ed In possesso della patente sportiva 2010.2) La commissione di giudici federali applicherà il regolamento NAVIGA – NAVIMODEL ediz. 2008.3) La quota discrizione è € 10,00 per il primo modello, € 5,00 per ogni successivo modello della stessa categoria e di € 15,00 per tre modelli waterline; tali quote devono essere versate ai momento della consegna del/i modello/i.4) Le sale saranno sorvegliate da personale del gruppo organizzatore, in ogni caso gli organizzatori declinano ogni responsabilità in merito ad eventuali danneggiamenti e/o ammanchi.5) Sono ammessi solo i modelli della classe “C” CHE AVRANNO SUPERATO LA SELEZIONE.6) I modelli dovranno essere accompagnati dal certificato di misura rilasciato dalla Federazione Italiana Navimodel su richiesta del socio partecipante.7) I modelli dovranno essere accompagnati dai piani di costruzione, disegni e documenti giustificativi di eventuali modifiche8) I modelli che parteciperanno al Camp. Italiano non possono partecipare alla mostra-concorso parallela e viceversa.9) Lorganizzazione non si assume nessuna responsabilità per i modelli non ritirati nei modi e nei tempi previsti e concordati.10) I modelli saranno esposti su appositi tavoli forniti dal Comune e/o dall’organizzazione.11) Le adesioni alla manifestazione dovranno pervenire agli organizzatori mediante gli appositi moduli entro e non oltre il 20 aprile 2010.12) Ogni espositore riceverà un attestato di partecipazione al Campionato Italiano, la medaglia spettante, aggiudicata secondo regolamento NAVIGA- NAVIMODEL ediz. 2008, stabilita dal giudici federali.13) Lespositore, aderendo alla manifestazione, si impegna ad accettare integralmente il presente regolamento.14) Allatto della consegna del modello verrà rilasciata una ricevuta scritta e tale documento costituirà l1unico titolo valido per il ritiro del modello a fine manifestazione.15) I modelli saranno esposti in sale interamente al coperto e al riparo da agenti atmosferici, in ogni caso però gli enti organizzatori declinano ogni responsabilità per eventuali danni derivati da calamità o da eventi meteorologici o simili e comunque non imputabili alla responsabilità degli organizzatori.16) Allinterno della manifestazione sono ammessi esclusivamente scambi di opinioni, è fatto divieto assoluto proporre compra-vendite.17) Gli organizzatori si riservano il diritto di non esporre modelli non concordati preventivamente.18) Gli enti organizzatori si riservano la facoltà di riprodurre fotograficamente e in video i modelli esposti e di usare tali fotografie e riprese per pubblicazioni ed articoli su riviste specializzate, comunque senza scopo di lucro.19) Si istituisce la mostra Concorso per modelli ricavati da scatola di montaggio classi “C” con apposito bando e regolamento valido per la selezione per il C.I. che si svolgerà a Rufina (FI) nel mese di giugno p.v.Per informazioni rivolgersi a :Papa Mario tel. 335 5849914 – Tarpani Luca tel. 075 691898 (ore serali) – Maestri Alberto tel 075 5848465 (ore serali) ………………………………………………………………………...TAGLIANDO Dl RICEVUTA PER IL RITIRO DEL MODELLO Timbro.Cognome……………………………………………………………………. Nome ……………………….………………………….Modello presentato ………………………………………… n°…… Modello presentato ……………………………………….. n°……Modello presentato ………………………………………… n°…… Modello presentato ……………………………………….. n°……Dopo aver partecipato al Campionato Italiano 2010 organizzato dalla U.M.P (Unione Modellisti Perugini).e dalla NAVIMODEL dichiaro diritirare il modello in perfetto stato di conservazione, sollevando gli organizzatori da ogni responsabilità.Firma del modellista…….………………………………………………..Il sottoscritto dichiara di essere consapevole che l’Associazione può utilizzare i dati contenuti nella presente domanda esclusivamentenellambito e per fini strettamente connessi al modellismo. (LEGGE 31.12. 96 N. 675 TUTELA DELLA PRIVACY RT 27)“di essere informato ai sensi dellart. 10 della legge 675/96 ed a conoscenza dei propri diritti ai sensi dellart. 13 e presta il proprioconsenso a che i suddetti dati vengano trattati direttamente od indirettamente, dallente organizzatore”.Data ………………………………… Firma del modellista ……………………………………………………………………… 16
    • Federazione FederazioneItaliana Navimodel U. M. P. Internazionale Naviga SCHEDA DI ISCRIZIONECognome ……………………………………………………… Nome ……………………………………………………Via ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………...C.A.P……………………… … Città ………………………………………………………………………………………… Prov. (………)Tel. ……………………………….. Fax ………………………………………… Email…………………………………………………………. Intendo partecipare al CAMPIONATO ITALIANO 2010 Sezione C :Con il modello …………………………………………………………………………………………………………………….Classe …………………………………… Scala ………………… Teca si noDimensioni: lungh. cm………...…… ……….largh. cm……………………… alt. cm ………..…… … .Con il modello …………………………………………………………………………………………………………………….Classe …………………………………… Scala ………………… Teca si noDimensioni: lungh. cm………...…… ……….largh. cm……………………… alt. cm ………..…… … .Con il modello …………………………………………………………………………………………………………………….Classe …………………………………… Scala ………………… Teca si noDimensioni: lungh. cm………...…… ……….largh. cm……………………… alt. cm ………..…… … .Data ………………………………. Firma …………………………………………………………………Il sottoscritto dichiara di essere consapevole che la Federazione può utilizzare i dati contenuti nella presente domandaesclusivamente nell’ambito e per fini strettamente connessi alla attività federale. (Legge 31/12/96 n° 675 TUTELA SULLA PRIVACYRT. 27).Di essere informato ai sensi dell’art. 10 della legge 675 / 96 ed a conoscenza dei propri diritti ai sensi dell’art. 13 e presta il proprioconsenso a che i suddetti dati vengano trattati direttamente od indirettamente, dall’Ente organizzatore.Data ………………………………. Firma…………………………………………………….. Domenica 30 maggio 2010 ore 13.00 - “Pranzo sociale”- costo € 25,00 a persona (valido solo per chi non ha aderito alpacchetto promozionale descritto sul bando) intende partecipare (come esterno)? si no Totale partecipanti n°____N.B. rispedire entro e non oltre il 20 aprile 2010 a:Tarpani Luca – Via delle Naiadi, 48 – 06134 Villa Pitignano (PG)Per informazioni rivolgersi a : Tarpani Luca: tel. 075 691898 (ore serali) - Papa Mario: tel. cell. 335 5849914 – Fax 075 41766 Maestri Alberto: tel. 075 5848465 (ore serali) - cell. 347 3900429 - e-mail: alberto.maestri@giustizia.itSpazio riservato all’Ente organizzatoreN° progressivo……….. Timbro Ente organizzatore 17
    • La FEDERAZIONE ITALIANA NAVIMODEL è lieta di annunciare il 1° Campionato Italiano Scatole di Montaggio Classe COrganizzato dall’Associazione Affiliata:Associazione Modellismo e Storia DLF PontassieveIn località Rufina nella villa di Poggioreale il 25 – 26 – 27 Giugno 2010 presso la manifestazioneExpo Model History ShowPer ulteriori informazioni rivolgersi aPicchi Lamberto Tel: 055 676900 e-mail: picchilamberto@virgilio.itIn questa manifestazione verrà adottato il “Regolamento per scatole di montaggio commercialiclasse C Navimodel”Al Campionato Italiano Scatole di Montaggio Classe C saranno ammessi solo i modellisti cheavranno superato una delle sotto indicate selezioni avendo conseguito con il loro modello unpunteggio da medaglia di qualsiasi tipo essa sia : oro, argento, bonzo.Il 1° Campionato Italiano Scatole di Montaggio sarà quindi preceduto dalle seguenti Selezioni:1° Selezione7 - 9 Maggio 2010 a FerraraA cura dell’Associazione “Gruppo Modellisti Navali Lega Navale Italiana sez. di Ferrara”Per ulteriori informazioni rivolgersi aBarbieri Andrea Tel: 0532 54059 / 335 1367328 e-mail: barbanda@alice.it2° Selezione8 - 9 Maggio 2010 a Vittuone presso Villa Resta (Milano)A cura dell’Associazione “Hobby Model Club Sedriano”Per ulteriori informazioni rivolgersi aBoniardi Roberto Tel: 02 9024350 / 338 3623162 e-mail: r.boniardi@alice.it3° Selezione28 Maggio 2010 a Mantignana di Corciano presso Hotel Ristorante FAINA (Perugia)A cura dell’Associazione “Unione Modellisti Perugini ”In concomitanza della mostra città di Corciano e del Camp. Italiano Classe “C” NAVIGA 2010Per ulteriori informazioni rivolgersi aTarpani Luca Tel: 075 691898 (ore serali)4° Selezione25 Giugno 2010 a Rufina presso Model History Show Pontassieve (Firenze)A cura dell’Associazione “Associazione Modellismo e Storia DLF Pontassieve”Per ulteriori informazioni rivolgersi aPicchi Lamberto Tel: 055 676900 e-mail: picchilamberto@virgilio.it 18
    • 19
    • 20
    • Federazione Hobby Model Comune Italiana Club di Navimodel Sedriano Vittuone________________________________________________________________________________BANDO DI CONCORSO: modelli derivanti da SCATOLE DI MONTAGGIO Federazione Italiana Navimodel attività classe C (tutte) Valido come selezione per partecipare ai Campionati Italiani “scatole di montaggio” che si terrà a Rufina (FI) nel mese di Giugno 2010 nei giorni 26-27e 28.SEDE DELLA MOSTRA E DELLA SELEZ.: Villa Resta Piazza Resta Vittuone ( MI )PERIODO DELLA MOSTRA: da Sabato 08 a Domenica 09 Maggio 2010INAUGURAZIONE: Sabato 08.5.2010 alle ore 17ORARI (ingresso libero): Apertura: Sabato 14,00 / 19,00: Domenica 9,00 / 19,00ADESIONI: Tramite il modulo allegato da inviare all’Ente Organizzatore: Hobby Model Club Sedriano c/o Sig Roberto Boniardi Via Frontini 2/A 20010 Vittuone ( MI ) tel. 029024350 entro e non oltre il 26 Aprile 2010AMMISSIONI: sono ammessi alla Selezione ed al successivo Campionato Italiano “scatole di montaggio Classe C”, che si svolgerà a Rufina (FI) dal 26 al 28 Giugno 2010, tutti i Modellisti Soci Ordinari Navimodel o Soci Simpatizzanti-Promozionali; per questi ultimi è possibile effettuare l’iscrizione a Navimodel come Socio Simpatizzante-Promozionale al momento della consegna del modello/i versando la quota di € 10,00CONSEGNA DEI MODELLI: Sabato 08 Maggio 2010 dalle ore 08,00 alle ore 17,00 ore, c/o la sede della mostra, unitamente alla quota/e d’iscrizione pari a € 10,00 per ogni modelloVALUTAZIONE MODELLI: sarà effettuata da due Giudici Federali a decorrere da Sabato 08 Maggio 2010 e fino a fine valutazione. I verbali saranno esposti al termine della redazione e dopo la firma dei Giudici.REGOLAMENTO: NAVIMODEL edizione 2009 “SCATOLE DI MONTAGGIO” CLASSE CPREMIAZIONE: Domenica 09 maggio 2010 alle ore 15,30 C/O la Sede della mostra.RITIRO DEI MODELLI: Domenica 09 Maggio 2010 dopo la premiazionePer informazioni rivolgersi a:Sig. Roberto Boniardi tel. 029024350Sig. Carlo Maldifassi tel. 0290110256 ( ore 19 / 21 ) 21
    • 22
    • 23
    • 24
    • 25
    • 26
    • 27
    • 28
    • in relazione alla delibera C.D.N. n°14/2008 del 12/04/2008 ALLEGATO AL NOTIZIARIO n° 155 Si diffida la riproduzione e la pubblicazione non autorizzata di tutte le informazioni e delle relazioni in esso contenute essendo riservate al solo Notiziario Navimodel La Direzione NavimodelMateriale contenuto: • Verbale del C.D.N. del 31 10 2009 • Verbale dell’Assemblea Generale del 23 01 2010 • Verbale della prima riunione del nuovo C.D.N. del 23 01 2010 I
    • VERBALE RIUNIONE DEL C.D.N. Milano, 31/10/’09Alle ore 9.10 nella sala consiliare della sede della Lega Navale Italiana - sez. di Milano - hanno inizio ilavori del Consiglio Direttivo Nazionale della Federazione Italiana NavimodelPresenti A. Barbieri - L. Bignami - M. Bottalico - L. Menoni - U. Napoletano - L. Origgi - G. Paveto - L. Petroli - D. Spinelli - G. Ferrarini (Presidente dei Probiviri)Assenti giustificati R. Bigi - J. Cavalli1. Si iniziano i lavori con la lettura da parte del Presidente L. Bignami del verbale relativo al C.D.N. del 06/06/2009 che viene approvato all’unanimità (vedi delibera 23/2009).2. Il Presidente L. Bignami informa sulla lettera che è stata inviata a NAVIGA per chiarire definitivamente la situazione creatasi da tempo nella sezione S vele e legge la risposta inviata dal Presidente di Naviga D. Matysik in cui si afferma che il gruppo modellistico“Gruppo Modellistico Dinamico dei Bisiachi” non essendo affiliato a Navimodel non fa parte di NAVIGA e che il C.M. un tempo da loro richiesto è stato annullato, inoltre Naviga sta cercando una sede per il C.M del 2011. Prende la parola il Vicepresidente L. Petroli il quale informa il CDN che durante la manifestazione di Novegro sono stati presi contatti con due gruppi modellistici operanti nel settore vele i quali si sono dimostrati interessati ad una affiliazione a Navimodel e si riservano di discutere le nostre proposte all’interno dei loro CD per prendere una decisione definitiva a proposito.3. Il Presidente L. Bignami riprende la parola per informare che la questione del rinnovo della licenza dei giudici internazionali e la nomina a Giudice Internazionale di F. Ragazzi non è stata ancora risolta Naviga non ha ancora risposto alle nostre richieste perché come ipotizzato dal Presidente D. Matysik durante la manifestazione di La Spezia la pratica negli anni scorsi forse è andata dispersa e quindi va nuovamente impostata dalla sua fase iniziale. Appena possibile si richiederanno alla Segreteria Generale NAVIGA le opportune istruzioni4. Il Presidente L. Bignami illustra al C.D.N. il lavoro di manutenzione e sviluppo del sito internet Navimodel operato nei mesi scorsi da L. Rizzato. I membri del C.D.N. hanno espresso all’unanimità parere favorevole sull’opera svolta da L. Rizzato. Per quanto riguarda il suo futuro potenziamento si è deciso con voto favorevole di A. Barbieri, L. Bignami, L. Menoni, U. Napoletano, L. Origgi, G. Paveto, L. Petroli, D. Spinelli di pubblicare sul sito la versione integrale dei Regolamenti Naviga di tutte le sezioni operative, il solo M. Bottalico con parere contrario aveva proposto di pubblicarne solo una versione ridotta (vedi delibera 24/2009). E’ stata inoltre confermata la decisione di pubblicare sul sito web anche l’elenco completo di tutte le Associazioni affiliate con le rispettive sezioni di appartenenza In particolare per la sezione “C” e stata messa in evidenza la necessità di pubblicare nuovi articoli dei soci nella pagina web “le schede tecniche” per poter aggiornare gli argomenti e togliere gli articoli obsoleti. A tale proposito verrà pubblicato un invito ai soci sul prossimo Notiziario Navimodel Necessita inoltre un potenziamento e un riordino per argomento la pagina web dedicata ai link5. Prende la parola il Vicepresidente L. Menoni il quale relaziona il C.D.N. sull’attività svolta dalla sez. FSR e presenta una bozza per la prossima attività 2010 Il Vicepresidente L. Menoni dichiara la propria intenzione di ricandidarsi alle elezioni del prossimo C.D.N. ma di poter espletare le sue funzioni solo per un anno poiché dopo tale data si trasferirà con tutta la famiglia in una sede lontana da cui è difficile gestire la vita operativa della sezione a lui affidata. Durante questo periodo desidererebbe avvalersi di nuovi collaboratori per poter trasmettere loro le informazioni necessarie per l’organizzazione operativa della sezione FSR6. Il Vicepresidente L. Menoni sottopone al C.D.N. l’approvazione dei risultati del C.I. 2009 della sezione FSR che viene approvato all’unanimità (vedi delibera 25/2009)7. In assenza del Vicepresidente R. Bigi il Presidente L. Bignami sottopone al C.D.N. l’approvazione dei risultati del C.I. 2009 della sezione M che viene approvato all’unanimità (vedi delibera 26/2009) II
    • 8. Il Presidente L. Bignami dopo aver letto la relazione pubblicata sul Notiziario NAVIGA del Presidente D. Matysik sottopone al C.D.N. l’approvazione dei risultati della Gara internazionale Amichevole svoltasi a La Spezia nel giugno 2009 che viene approvata all’unanimità. (vedi delibera 27/2009)9. Il Presidente L. Bignami informa il C.D.N. che dopo l’adesione al CIMS da parte della Navimodel sono pervenute molte richieste da parte di Associazioni Modellistiche italiane non affiliate di poter usufruire dell’opera dei Giudici Federali Navimodel nell’effettuare il giudizio di modelli navali esposti in manifestazioni modellistiche polivalenti. I giudici federali per poter operare in tali manifestazioni devono avere una delega approvata dal C.D.N. L’elaborazione di tale deroga e soprattutto la sua approvazione da parte del C.D.N. richiedono tempi molto lunghi che mal si adattano alle esigenze organizzative delle associazioni interessate. Il Presidente L. Bignami propone che per snellire la procedura, la decisione per la concessione della deroga e della sua approvazione passi dalla giurisdizione del C.D.N. a quella della CTS sezione “C” Il C.D.N. all’unanimità approva (vedi delibera 28/2009)10. Il Vicepresidente L. Petroli relaziona il C.D.N. sulla riunione dei giudici classe “C” che si è svolta a Novegro il 27/09/2009 I giudici presenti in quella sede hanno votato ed approvato a maggioranza la risoluzione di uniformarsi alle scelte NAVIGA ed adottare il sistema dei 5 punti di scarto tra il diverso rango di medaglie. A Novegro dopo tale decisione, informato anche M. Baldacci, membro della CTS ma non appartenente al CDN, si è deciso di passare la proposta direttamente all’esame e all’approvazione del C.D.N. Dopo la presentazione del Vicepresidente L. Petroli segue una lunga e vivace discussione Il Presidente Bignami illustra i vantaggi dello scarto di 5 punti e la necessità di uniformare il giudizio ai criteri Naviga nonché evitare ai modellisti italiani durante lo svolgersi delle manifestazioni internazionali il disagio di un differente metodo di giudizio Il Vicepresidente L. Petroli pur riconoscendo la fondatezza di queste argomentazioni rimane contrario per altri motivi ampiamente discussi in altre sedi, dichiara comunque di non voler creare divisioni all’interno della Federazione, soprattutto in considerazione della già espressa opinione favorevole dei giudici. Il C.D.N. con la votazione conseguente approva con voto favorevole di A. Barbieri R. Bigi (delega) L. Bignami, M. Bottalico, L. Origgi, G. Paveto, D. Spinelli Contrari: L. Petroli U. Napolitano Astenuti: L. Menoni (vedi delibera 29/2009)11. Il Presidente L. Bignami illustra al C.D.N. la proposta di istituire una nuova forma di affiliazione che si chiamerà “Associazione Simpatizzante” per le associazioni che desiderano collaborare con la Navimodel alla diffusione del modellismo navale in particolare per l’attività scatole di montaggio e che affiancherà le tradizionali “Associazioni Affiliate”. Essa è diretta alle piccole associazioni o alle grandi associazioni polivalenti con piccoli gruppi di modellisti navali che non possono avere cinque iscritti alla Navimodel come soci ordinari, per esse basterà un solo socio ordinario più se possibile alcuni soci simpatizzanti. Dopo una breve discussione il C.D.N. approva la proposta all’unanimità (vedi delibera 30/2009)12. Il Presidente L. Bignami illustra al C.D.N. la proposta del Gruppo Modellisti DLF Pontassieve per l’organizzazione del Primo Campionato Italiano Scatole di Montaggio dal 25 al 27 giugno 2010 a Pontassieve. Dopo una breve discussione il C.D.N. approva la proposta all’unanimità (vedi delibera 31/2009)13. Il Presidente L. Bignami illustra al C.D.N. la proposta del Gruppo. Lega Navale di Ferrara per l’organizzazione della Prima Selezione al Campionato Italiano Scatole di Montaggio dal 01 al 09 maggio a Ferrara. Dopo una breve discussione il C.D.N. approva la proposta all’unanimità (vedi delibera 32/2009)14. Il Vicepresidente L. Petroli relaziona il C.D.N. sulla richiesta del gruppo Unione Modellisti Perugini per l’autorizzazione ad organizzare il viaggio a Lipsia dei modellisti italiani Navimodel in occasione del Campionato Mondiale 2010 Dopo una breve discussione il C.D.N. approva la proposta all’unanimità (vedi delibera 33/2009)15. Il Vicepresidente L. Petroli relaziona il C.D.N. sulla richiesta del gruppo Unione Modellisti Perugini per l’autorizzazione ad organizzare il Campionato Italiano Classe “C” a Perugia nei giorni 28 e 29 maggio 2010 Dopo una breve discussione il C.D.N. approva la proposta all’unanimità (vedi delibera 34/2009) III
    • 16. Il Vicepresidente L. Petroli relaziona il C.D.N. sulla richiesta del gruppo Unione Modellisti Perugini per la presentazione a NAVIGA della proposta di organizzare a Perugia un Campionato Mondiale Classe “C” possibilmente nel 2012 Dopo una breve discussione il C.D.N. approva la proposta all’unanimità (vedi delibera 35/2009)17. Prende la parola il Vicepresidente A. Barbieri per relazionare al C.D.N. sull’andamento dell’attività della sezione NS e per esporre una bozza del programma per il 2010 elaborato dopo i contatti avuti con i responsabili delle Associazioni operanti nella sezione. A breve verrà anche resa nota la composizione della nuova CTS18. Il Presidente L. Bignami apre una breve discussione sull’opportunità di effettuare le prossime elezioni del C.D.N. col la modulistica e le modalità tradizionali e di inviare immediatamente ai soci le lettere con il modulo di presentazione delle candidature. Al termine del dibattito si propone di operare in modo tradizionale e viene stabilita la data della prossima Assemblea Generale per il giorno sabato 23 gennaio 2010. Il C.D.N. approva la proposta all’unanimità (vedi delibera 36/2009) Alle ore 12.10 il tempo messo a disposizione per l’utilizzo della sala è scaduto, gli argomenti non trattati vengono rimandati alla riunione del prossimo C.D.N. neo eletto. DelibereDelibera 23/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato la lettura del verbale della riunione del 06/06/2009 deliberacon voto unanime di approvare il suddetto verbale.Delibera 24/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato dal Presidente le delucidazioni sulla gestione attuale del sito InternetNavimodel e constatata la generale approvazione per la gestione del sito da parte del socio sig. LucianoRizzato conferma la pubblicazione dell’elenco delle Associazioni Federate con relativa classe diappartenenza e per il suo ulteriore potenziamento deliberadi pubblicare sul sito la versione integrale dei Regolamenti Naviga di tutte le sezioni operative con votofavorevole di A. Barbieri, L. Bignami, L. Menoni, U. Napoletano, L. Origgi, G. Paveto, L. Petroli, D.Spinelli e il solo voto contrario di M. Bottalico che preferiva la pubblicazione di versioni ridotte.Delibera 25/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato la relazione del Il Vicepresidente L. Menoni sui risultati del C.I. 2009 dellasezione FSR deliberacon voto unanime di approvare i suddetti risultati.Delibera 26/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato la relazione del Presidente L. Bignami che sostituisce per delega ilVicepresidente R. Bigi sui risultati del C.I. 2009 della sezione M deliberacon voto unanime di approvare i suddetti risultati.Delibera 27/2009 IV
    • Il C.D.N. ascoltata la relazione del Presidente L. Bignami in cui viene letta la relazione pubblicata sulNotiziario NAVIGA del Presidente D. Matysik illustrante i risultati della Gara internazionale Amichevolesvoltasi a La Spezia nel giugno 2009 deliberacon voto unanime di ratificare i risultati illustrati.Delibera 28/2009Il Vicepresidente L. Petroli illustra al C.D.N. come sia sempre più richiesta l’opera di giudizio da parte digiudici federali in manifestazioni modellistiche navali non ufficiali NavimodelPer poter operare in tali manifestazioni essi devono avere una delega approvata dal C.D.N.L’elaborazione di tale deroga e soprattutto la sua approvazione da parte del C.D.N. richiede tempi moltolunghi che mal si adattano alle esigenze organizzative delle associazioni interessate.Per snellire la procedura, si propone che la decisione per la concessione della deroga e della suaapprovazione passi dalla giurisdizione del C.D.N. a quella della CTS sezione “C”Il C.D.N. approva e deliberacon voto unanime che la concessione della deroga ai giudici e la sua approvazione passi nella giurisdizionedella CTS sezione “C”Delibera 29/2009Il C.D.N. ascoltata la relazione del Vicepresidente L. Petroli sulla riunione dei giudici classe “C” che si èsvolta a Novegro il 27/09/2009 dove i giudici presenti in quella sede hanno votato ed approvato amaggioranza la risoluzione di uniformarsi alle scelte NAVIGA ed adottare il sistema dei 5 punti di scartotra il diverso rango di medaglie deliberacon votazione favorevole di A. Barbieri R. Bigi (delega) L. Bignami, M. Bottalico, L. Origgi, G. Paveto, D.Spinelli, voto contrario di L. Petroli U. Napolitano, astenuti: L. Menoni di accettare e rendere operativa talepropostaDelibera 30/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato la relazione del Presidente L. Bignami illustrante la proposta di istituire unanuova forma di affiliazione che si chiamerà “Associazione Simpatizzante” per le associazioni chedesiderano collaborare con la Navimodel alla diffusione del modellismo navale in particolare per l’attivitàscatole di montaggio e che affiancherà le tradizionali “Associazioni Affiliate”. deliberaall’unanimità di istituire con decorrenza immediata tale nuovo tipo di affiliazione.Delibera 31/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato la proposta del Presidente L. Bignami di affidare al Gruppo. Modellisti DLFPontassieve l’organizzazione del Primo Campionato Italiano Scatole di Montaggio dal 25 al 27 giugno2010 a Pontassieve all’unanimità deliberadi affidare alla suddetta Associazione l’organizzazione del Primo Campionato Italiano Scatole diMontaggio classe CDelibera 32/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato la proposta del Presidente L. Bignami di affidare al Gruppo. Lega Navale diFerrara l’organizzazione della Prima Selezione al Campionato Italiano Scatole di Montaggio dal 01 al 09maggio a Ferrara. deliberaall’unanimità di affidare alla suddetta Associazione l’organizzazione della Prima Selezione al CampionatoItaliano Scatole di Montaggio classe CDelibera 33/2009 V
    • Il C.D.N. dopo aver ascoltato la relazione del Vicepresidente L. Petroli sulla richiesta del gruppo UnioneModellisti Perugini per l’autorizzazione ad organizzare il viaggio a Dortmund dei modellisti italianiNavimodel in occasione del Campionato Mondiale 2010, all’unanimità, deliberal’autorizzazione alla suddetta Associazione per l’organizzazione del viaggio della Delegazione ItalianaNavimodelDelibera 34/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato la relazione del Vicepresidente L. Petroli sulla richiesta del gruppo UnioneModellisti Perugini per l’autorizzazione ad organizzare il Campionato Italiano Classe “C” a Perugia neigiorni 28 e 29 maggio 2010 deliberal’autorizzazione alla suddetta Associazione ad organizzare il Campionato Italiano Classe “C” a PerugiaDelibera 35/2009Il C.D.N. dopo aver ascoltato la relazione del Vicepresidente L. Petroli sulla richiesta del gruppo UnioneModellisti Perugini per la presentazione a NAVIGA della proposta di organizzare a Perugia un CampionatoMondiale Classe “C” possibilmente nel 2012, all’unanimità, deliberal’autorizzazione ad approfondire con NAVIGA la possibilità di organizzare a Perugia un CampionatoMondiale Classe “C.Delibera 36/2009Il C.D.N. approva l’opportunità di effettuare le prossime elezioni del C.D.N. col la modulistica e le modalitàtradizionali e di inviare immediatamente ai soci le lettere con il modulo di presentazione delle candidature.All’unanimità, deliberala data della prossima Assemblea Generale per il giorno sabato 23 gennaio 2010.Alle ore 12.10 si conclude la riunione . Il Segretario Generale Il Presidente (Michele Bottalico) (Dott. Luciano Bignami) VI
    • ASSEMBLEA GENERALE NAVIMODEL Milano, 23/01/’10 Alle ore 09.30 in seconda convocazione presso la sede della Lega Navale Italiana - sez. di Milano - hanno inizio i lavori dell’Assemblea Generale della Federazione Italiana Navimodel Presenti C.D.N. uscente M. Bottalico - L. Bignami - L. Menoni - U. Napolitano - L. Petroli G. Paveto - D. Spinelli - G. Ferrarini (Presidente dei Probiviri) Soci Presenti 25 soci Deleghe n° 2 deleghe ciascuno i soci: M. Bottalico, A. Cavalli, P. Oldini, A. Oldini, G. Paveto, L. Petroli, D. Spinelli n° 1 delega ciascuno i soci: L. Bignami, L. Menoni Totale presenze N° 25 + 16 deleghe (distribuite tra 9 soci) • Il Presidente uscente L. Bignami apre l’Assemblea alle ore 9.30 e si procede all’elezione del Presidente di Assemblea nella persona di Leonardo Petroli che esplica anche la funzione di Segretario di Assemblea • Alle ore 9.40 il Presidente uscente L. Bignami procede alla lettura del Bilancio consuntivo 2009 e quello preventivo per l’anno 2010 Alla voce “Spese dell’Aiuto Segretario” il socio N. Rucco chiede ulteriori delucidazioni che vengono esaurientemente fornite da un’ulteriore esposizione del Presidente uscente L. Bignami, al termine della spiegazione il socio N. Rucco si dichiara pienamente soddisfatto Alla voce “Assicurazione” il socio N. Rucco chiede ulteriori spiegazioni che vengono prontamente fornite dal Presidente uscente L. Bignami Interviene il socio V. Taccani e nasce un breve dibattito in cui viene chiarita la proporzionalità a scaglioni tra in numero dei soci e il premio assicurativo. Alla fine della discussione i soci N. Rucco e V. Taccani si dichiarano pienamente soddisfatti Durante la lettura del Bilancio preventivo per l’anno 2010 il socio V. Taccani chiede delucidazioni sul costo delle medaglie, in particolare delle nuove medaglie per l’attività Scatole di Montaggio, sulle modalità di acquisto e sulle previsioni di spesa prevista. L. Bignami espone i particolari tecnici ed economici per la futura acquisizione delle suddette medaglie e alla fine del dibattito il socio V. Taccani si ritiene pienamente soddisfatto • Al termine della lettura e della conseguente discussione si procede alla votazione per l’approvazione L’Assemblea approva all’unanimità il bilancio consuntivo del 2009 e preventivo per il 2010 con voto palese.• L. Bignami informa l’Assemblea che tutti i revisori dei conti hanno dato nel corso dell’anno sociale le dimissioni dal loro incarico per vari ed insindacabili motivi. La Federazione Italiana Navimodel non può operare senza Revisori dei Conti per cui si invitano i soci presenti a candidarsi per tale indispensabile funzione Dopo un breve dibattito si candidano all’incarico di Revisore dei Conti i soci: A. Cappelletti, A. Gemelli, P. Bocchi L’Assemblea approva all’unanimità le candidature e nomina i soci: A. Cappelletti, A. Gemelli, P. Bocchi, Revisori dei Conti • L. Bignami inizia ad illustrare l’attività svolta durante l’ultimo anno sociale suddivisa secondo le sezioni operative Nella relazione sulla sezione C, dopo aver menzionato gli ottimi risultati raggiunti durante tutte le manifestazioni svolte, con particolare riguardo al C.I. di Chiaravalle e alla Gara Internazionale Amichevole di La Spezia dove notevole è stata la presenza di giudici stranieri tra cui il Presidente NAVIGA Dieter Matysik, L. Bignami illustra l’importante novità costituita dall’istituzione dell’attività promozionale Scatole di Montaggio attraverso l’analisi sommaria del suo regolamento VII
    • Viene annunciato che si svolgerà ufficialmente anche il 1° Campionato Italiano Scatole di Montaggio a Rufina (Pontassieve Firenze) preceduto da 4 selezioni in varie località italiane. Durante l’esposizione interviene più volte il socio V. Taccani chiedendo chiarimenti e ulteriori specificazioni sui dettagli di questa nuova attività a cui risponde esaurientemente il Presidente uscente. Nella relazione sulla sezione M vengono illustrate le gare nazionali di campionato e l’Internazionale Amichevole che ha riscosso grande successo. Nella relazione sulla sezione FSR vengono illustrate le gare di campionato e la partecipazione al Campionato Europeo in cui i modellisti italiani hanno conseguito un notevole successo conquistando un prestigioso medagliere. L. Bignami consegna al socio Paride Bocchi una targa ricordo a titolo di riconoscenza della Navimodel per l’impegno, la serietà e la costante, infaticabile presenza sui campi di gara come giudice ed organizzatore.• Alle ore 10,30 arriva in Assemblea la delegazione dei soci dell’Associazione Gruppo. Modellisti DLF Pontassieve guidata dal Presidente Lamberto Picchi per cui si può incominciare a discutere dell’attività della sezione NS L. Bignami espone i progetti di potenziamento e riorganizzazione della sezione NS nella cui attività operativa potrebbero confluire in periodi abbastanza brevi 4 o 5 Associazioni Affiliate o Simpatizzanti. Nasce tra i presenti una cordiale discussione sulle nuove possibilità operative di realizzare manifestazioni di esibizione coordinate dalla CTS della sezione.• L. Bignami espone la sua relazione sulla sezione S vele illustrando l’opera di chiarimento operata presso Naviga a riguardo dei rapporti con il Gruppo Modellistico Dinamico dei Bisiachi di Monfalcone. Vengono letti i documenti relativi al caso e il problema può essere considerato definitivamente risolto, inoltre con il nuovo anno 2010 è scaduto il periodo si sospensione di 2 anni dell’attività della sezione deciso a suo tempo dalla Direzione Navimodel per cui è necessario impostare su nuove basi tutta l’attività della sezione S vele. Alla Navimodel ha deciso di iscriversi il sig. Paolo Saccenti, Presidente dell’Associazione AMON con sede a Milano operante nel settore vele e nel modellismo navale radiocomandato che potrebbe contribuire, con la sua notevole esperienza e conoscenza del settore, alla ricostruzione dell’attività della sezione S.• Terminata la relazione del Presidente uscente L. Bignami sulle attività delle sezioni prende la parola il socio V. Taccani per proporre che al Presidente Navimodel quale legale rappresentante dell’Associazione venga data una copertura assicurativa per l’assistenza legale Il socio V. Taccani in quanto Presidente dell’Associazione Affiliata Navimodellisti Milanesi gode da anni di tale copertura assicurativa che in alcuni casi si è rivelata molto utile. Nasce un breve dibattito alla fine del quale l’Assemblea Generale all’unanimità approva la proposta• L. Bignami inizia la sua relazione sulle attività previste per il 2010 nelle varie sezioni Inizia la relazione dalla sezione C illustrando lo stato attuale dell’organizzazione del C.I. che si terrà a Perugia dal 28 al 30 maggio Sono state elaborate le bozze del bando di concorso che dopo un attento esame e relativa approvazione del neoeletto Vicepresidente responsabile della sezione C saranno pubblicate sul sito internet Navimodel. In fase di avanzata organizzazione è anche il 1° Campionato Italiano Scatole di montaggio che si terrà a Rufina (Pontassieve Firenze)il 26 e 27 giugno preceduto da 4 selezioni i varie località italiane: Ferrara 7 - 8 maggio, Sedriano (Milano) 8 – 9 maggio, Mantignana di Corciano (Perugia) 28 maggio, Rufina 25 giugno.• L. Bignami informa inoltre che nel campo del modellismo navale statico si svolgerà inoltre un’altra importante manifestazione organizzata dal Gruppo Modellistico Trentino d Studio e Ricerca Storica dal 27 marzo al 2 maggio presso il Museo Caproni nei pressi di Trento a cui si invitano a partecipare tutti i soci Navimodel. Il Gruppo organizzatore ha richiesto la partecipazione di 2 Giudici Nazionali Navimodel per costituire la giuria del settore navale che sarà formata da 3 giudici nelle persone di Luca Tarpani, Luciano Bignami e Guido Ercole Vicepresidente del Gruppo Trentino VIII
    • • L. Bignami informa inoltre che è sta effettuata la spedizione a tutti gli aventi diritto da parte del Segretario di Sezione D. Spinelli della scheda di iscrizione al Campionato del Mondo classe C che si terrà in Germania a Dortmund dal 13 al 18 aprile La scheda dovrà essere rispedita compilata da tutti partecipanti entro il 15 febbraio. Il socio G. Paveto si è dichiarato disposto a mettere a disposizione per il trasporto dei modelli un suo automezzo• L. Bignami relaziona sulle attività delle altre sezioni che contrariamente alla sezione C non avendo particolari problemi di continuità con l’attività svolta nel 2009 potranno essere impostate e gestite dai nuovi responsabili neo eletti.• L. Bignami termina la sua relazione dichiarandosi fiducioso che il nuovo CDN neo eletto possa espletare le sue funzioni con tranquillità e serenità in considerazione dell’entusiasmo che si avverte diffondersi nei soci e nelle sempre più numerose Associazioni Affiliate e Simpatizzanti ed invita tutti ad un impegno sempre maggiore per il successo della Navimodel e del modellismo navale• Il presidente dell’Assemblea Generale L. Petroli propone a questo punto la nomina della Commissione degli Scrutatori che dopo breve discussione viene eletta nelle persone dei soci M. Bottalico, A. Cavalli, A. Oldini Il gruppo degli scrutatori inizia immediatamente il proprio lavoro• Alle ore 11,40 il Presidente dell’Assemblea Generale prende la parola per annunciare i risultati dell’avvenuto scrutinio delle schede elettorali I risultati delle elezioni del CDN per il biennio 2010-2011 sono i seguenti: Schede scrutinate n° 60 tutte valide Candidati Interni Candidati Esterni Bignami L. Voti n° 43 Paveto G. Voti n° 32 Petroli L. Voti n° 37 Fissore F. Voti n° 24 Oldini P. Voti n° 27 Baldacci M. Voti n° 20 Menoni L. Voti n° 27 Bigi R. Voti n° 20 Spinelli D. Voti n° 22 Rucco N. Voti n° 16 Naplitano U. Voti n° 20 Picchi L. Voti n° 16 Poiché risulta impossibile determinare sui 12 candidati gli 11 soci eletti data la parità di punti conseguiti dai soci Rucco e Picchi l’Assemblea Generale decide di demandare ai 2 candidati interessati il conseguimento di un accordo amichevole per la determinazione dell’escluso. Dopo una breve ed amichevole discussione è stato concordata dagli interessati l’esclusione del socio Picchi che comunque avrebbe accettato di assumere le funzioni di Responsabile della sezione NS senza il titolo di Vicepresidente Risultano quindi eletti i soci: Baldacci, Bigi, Bignami, Fissore, Menoni, Napolitano, Oldini, Paveto, Petroli, Rucco, Spinelli Il Presidente dopo la lettura dei nominativi dei soci eletti comunica che la 1° riunione del nuovo CDN si terrà nel pomeriggio nello stesso locale dove si è svolta l’Assemblea e dichiara chiusa l’Assemblea Generale• L’assemblea viene conclusa alle ore 11.55 Presidente e segretario di Assemblea (Leonardo Petroli) IX
    • VERBALE RIUNIONE DEL C.D.N. Milano, 23/01/’10Alle ore 13.25 nella sala consiliare della sede della Lega Navale Italiana - sez. di Milano - hanno inizio ilavori del Consiglio Direttivo Nazionale della Federazione Italiana Navimodel appena elettoPresenti M. Baldacci - L. Bignami - F. Fissore - L. Menoni – P. Oldini - G. Paveto - L. Petroli – N. Rucco - D. - Spinelli - G. Ferrarini (Presidente dei Probiviri) L. Picchi e P. Saccenti (Invitati)Assenti giustificati R. Bigi - U. Napoletano19. Prende la parola il consigliere più anziano L. Petroli che introduce il primo argomento da trattare ovvero l’assegnazione delle cariche ai nuovi membri del C.D.N., si passa quindi a discutere la nomina del Presidente. L. Petroli propone la nomina di L. Bignami per continuità a proseguire il lavoro precedentemente intrapreso vista la buona gestione di tutte le trattative in corso e della gestione di tutto l’insieme delle attività Navimodel. Interviene L. Bignami, il quale pur dichiarandosi disposto ad accettare l’incarico, chiarisce che se qualche altro membro del C.D.N. volesse fare il Presidente rinuncerebbe molto volentieri all’incarico. Nessuno dei Consiglieri presenti si è dichiarato disposto a candidarsi per cui la candidatura di L. Bignami viene messa ai voti e il C.D.N. elegge all’unanimità L. Bignami Presidente della Federazione Italiana Navimodel. A questo punto L. Petroli lascia la parola e la conduzione dei lavori del C.D.N. al nuovo Presidente L. Bignami il quale prosegue nell’esecuzione della procedura per la nomina delle altre cariche federali.20. Il Presidente L. Bignami chiede al CDN di procedere alla nomina del Segretario Generale Dopo una breve ma intensa e costruttiva discussione sulla scelta dei candidati alla carica Luigino Menoni si dichiara disposto ad accettare l’incarico, ne segue una votazione in cui il membri del CDN all’unanimità eleggono Luigino Menoni Segretario Generale21. Il Presidente L. Bignami riprende la parola per procedere alla nomina dei Vicepresidenti responsabili di settore. Nascono varie e costruttive discussioni sulla scelta dei vicepresidenti responsabili delle sezioni. Il Presidente L. Bignami propone per la sezione C la candidatura di L. Petroli per garantire la continuità del suo mandato dal CDN precedente e facilitare le iniziative e l’esecuzione delle attività operative già programmate e in fase di esecuzione nell’anno in corso. L’interessato per correttezza verso il CDN e tutti i soci dichiara che a causa della sua salute, non può più espletare i compiti assegnati alla sua funzione come in tempi precedenti e che quindi in presenza di altre candidature rinuncerebbe volentieri all’incarico. Vari membri del CDN dichiarano a L. Petroli la loro solidarietà ed esprimono il desiderio che egli mantenga la sua candidatura alla carica di Vicepresidente responsabile della sezione C La nomina di L. Petroli a Vicepresidente responsabile della sezione C viene votata ed approvata all’unanimità dal CDN. L. Petroli ringrazia per la stima e accetta augurandosi di poter espletare nel migliore dei modi i suoi compiti Il segretario Generale Luigino Menoni propone la candidatura di P. Oldini quale Vicepresidente responsabile della sezione FSR Dopo una breve discussione la nomina di P. Oldini a Vicepresidente responsabile della sezione FSR viene votata ed approvata all’unanimità dal CDN. Il Presidente L. Bignami propone la candidatura di R. Bigi quale Vicepresidente responsabile della sezione M Dopo una breve discussione la nomina di R. Bigi a Vicepresidente responsabile della sezione M viene votata ed approvata all’unanimità dal CDN. Il Presidente L. Bignami propone la candidatura di L. Picchi quale responsabile della sezione NS pur non assumendo la carica di Vicepresidente in quanto non eletto nel CDN X
    • La nomina di L. Picchi a responsabile della sezione NS viene votata ed approvata all’unanimità dal CDN. L. Picchi accetta l’incarico Il Presidente L. Bignami propone la candidatura di P. Saccenti quale responsabile della sezione S pur non assumendo la carica di Vicepresidente in quanto non eletto nel CDN La nomina di P. Saccenti a responsabile della sezione S viene votata ed approvata all’unanimità dal CDN. P. Saccenti accetta l’incarico22. Il Presidente L. Bignami propone quindi la costituzione delle CTS per le varie sezioni e la nomina dei Segretari di Sezione Dopo una breve discussione viene proposta la seguente composizione delle CTS Sezione C: L. Petroli, M. Baldacci, M. Bottalico, F. Fissore, U. Napoletano, D. Spinelli segretario Sezione FSR: P. Oldini, P. Bocchi, L. Menoni, N. Rucco segretario Sezione M: R. Bigi, I. Fornaciari, G. Mioc segretario Sezione NS: L. Picchi, L. Banci segretario Sezione S: P. Saccenti La nomina delle CTS viene votata ed approvata all’unanimità dal CDN.5. Le funzioni direttive federali dopo l’elezione del nuovo CDN risultano quindi espresse dal seguente organigramma: Consiglio Direttivo Nazionale Bignami Luciano Presidente Menoni Luigino Segretario Generale Bigi Roberto Vice Presidente Responsabile sez. M Oldini Pietro Vice Presidente Responsabile sez. FSR Petroli Leonardo Vice Presidente Responsabile sez. C Baldacci Marco Consigliere Fissore Franco Consigliere Napolitano Umberto Consigliere Paveto Giuseppe Consigliere Rucco Nico Consigliere Spinelli Danilo Consigliere Revisori dei Conti Bocchi Paride Cappelletti Aldo Gemelli Alberto Collegio dei Probiviri Ferrarini Giorgio Presidente Branca Catullo Taccani Vittorio Commissione Tecnico Sportiva della Categoria C Petroli Leonardo Vicepresidente Responsabile della Sezione Spinelli Danilo Segretario di Sezione Baldacci Marco Consigliere Bottalico Michele Consigliere Fissore Franco Consigliere Napoletano Umberto Consigliere Commissione Tecnico Sportiva della Categoria FSR Oldini Pietro Vicepresidente Responsabile della Sezione Rucco Nico Segretario di Sezione Bocchi Paride Consigliere Menoni Luigino Consigliere XI
    • Commissione Tecnico Sportiva della Categoria M Bigi Roberto Vicepresidente Responsabile della Sezione Mioc Gherardo Segretario di Sezione Fornaciari Isacco Consigliere Commissione Tecnico Sportiva della Categoria NS Picchi Lamberto Responsabile della Sezione Banci Lorenzo Segretario di Sezione Commissione Tecnico Sportiva della Categoria S Saccenti Paolo Responsabile della Sezione Saccenti Paolo Segretario di Sezione (vedi delibera 01/2010)6. Terminata la composizione del nuovo organigramma Navimodel alle ore 14,10 inizia la discussione inerente la programmazione delle attività operative del nuovo CDN. e delle sezioni Navimodel. Il Presidente L. Bignami illustra al CDN come la Navimodel abbia dovuto compilare e presentare il modulo EAS e tutte le problematiche che sono sorte in seguito all’adempimento di questo obbligo legislativo. Il Presidente ha inoltre illustrato quanto operativamente ha effettuato con la collaborazione del Presidente dei Probiviri Giorgio Ferrarini e quanto si dovrà fare in un prossimo futuro L. Bignami e G. Ferrarini il giorno 28/01/2010 avranno un incontro con un alto dirigente del C.O.N.I. per iniziare la pratica di affiliazione. Il CDN all’unanimità dà mandato ai due soci Bignami e Ferrarini di procedere operativamente affinché venga effettuato tutto ciò che la situazione contingente richiede e secondo le modalità che ritengano giuste ed opportune da adottare. (vedi delibera 02/2010)7. Per la sezione S il Presidente L. Bignami da la parola al nuovo socio e Responsabile della Sezione S Paolo Saccenti il quale illustra l’attività sportiva del suo gruppo, l’Associazione Modellistica AMON di cui è Presidente. Il CDN prende atto di quanto illustrato con vivo interesse e soddisfazione.8. Per la sezione C prende la parola il Vicepresidente Responsabile della Sezione L. Petroli per informare Il CDN sulla richiesta di L. Tarpani di candidarsi come Allievo Giudice ai Campionati Mondiali di Dortmund per effettuare la prova di apprendistato atta al conseguimento della nomina a Giudice Internazionale. La CTS della sezione C ha già espresso parere favorevole sulla suddetta candidatura per cui il CDN approva all’unanimità la richiesta ed incarica il Presidente L. Bignami di inoltrare a NAVIGA la domanda di partecipazione. (vedi delibera 03/2010)9. Il Consigliere Baldacci prende la parola per chiedere spiegazioni riguardo al rinnovo delle patenti sportive dei nostri Giudici Internazionali Il Presidente L. Bignami risponde spiegando che per disguidi interni a NAVIGA sembra che la pratica di rinnovo sia stata smarrita e che quindi la richiesta di rinnovo debba essere nuovamente ripetuta. La Navimodel è in possesso delle ricevute attestanti la consegna della documentazione richiesta da NAVIGA per cui si effettueranno delle richieste di chiarimento e di ricerca dei documenti presentati e smarriti presso la Segreteria Generale NAVIGA10. Il Vicepresidente L. Petroli espone al CDN il progetto del sig Attilio Mari tendente alla creazione presso il Museo della Lambretta a Rodano di una nuova Associazione denominata D.C.S. (Documentazione Storia Cultura) per formare una grande banca dati allestita con il materiale storico cartaceo superstite e/o salvabile presso vari enti che potrebbe interessare tutte le varie branche del modellismo sia statico che dinamico, tra cui anche il settore navale. Questa nuova associazione terrà a Rodano presso il suddetto Museo il giorno 31/01/2010 la prima Assemblea Generale con funzione di Assemblea Costitutiva. L. Petroli propone al CDN l’invio di due osservatori Navimodel nelle persone dei sg.ri G. Ferrarini e U. Napolitano per prendere contatto con la nuova istituzione e studiare ogni eventuale possibilità di sviluppo dei rapporti e collaborazione Il CDN all’unanimità approva (vedi delibera 04/2010) XII
    • 11. Per la sezione NS prende la parola il Responsabile della Sezione L. Picchi per informare il CDN che il gruppo Gruppo. Modellisti DLF Pontassieve gestirà una vasta area espositiva nella manifestazione Model Expo di Verona il 6 e 7 marzo 2010 con esposizione di modelli statici ed esibizione di modelli naviganti radiocomandati. L. Picchi propone al CDN l’allestimento all’interno di tale area di uno stand di rappresentanza per la Navimodel. Tale stand sarà realizzato a cura del suddetto gruppo modellistico affiliato e durante la manifestazione la presenza di rappresentanza sarà gestita da soci Navimodel Il CDN all’unanimità approva (vedi delibera 05/2010) Dopo una breve ed amichevole discussione di decide che il giorno sabato 6 marzo saranno presenti in rappresentanza Navimodel i Consiglieri G. Paveto e D. Spinelli mentre il giorno 7 marzo sarà presente il Presidente L. Bignami. S. Parretti si impegna ad esporre un suo modello12. Per iniziare la discussione dell’attivita della sezione FSR prende la parola il Presidente L. Bignami per leggere una comunicazione di E. Casini in cui si denunciano alcuni errori nell’elaborazione delle classifiche finali del Campionato Italiano FSR pubblicate sul sito web Navimodel e trasmette la documentazione pertinente al Vicepresidente Responsabile della sezione FSR P. Oldini. I membri della CTS della sezione FSR presenti in Consiglio (Oldini, Menoni e Rucco) dopo breve discussione, verificata l’esattezza dei fatti riconoscono corrette e pertinenti le osservazioni del socio E. Casini e propongono al CDN la rettifica delle classifiche finali con esecuzione immediata. Il CDN all’unanimità approva (vedi delibera 06/2010)13. Esaurita la discussione sull’attività delle sezioni prende la parola il Vicepresidente L. Petroli per in formare il CDN sull’andamento dell’organizzazione della manifestazione Model Expo di Novegro 2010. Recenti avvicendamenti nel personale amministrativo dell’Ente organizzatore della manifestazione impongono una revisione degli accordi precedentemente raggiunti e la riconferma delle modalità di partecipazione in particolare sulla presenza del Gruppo. Modellisti DLF Pontassieve affiliato Navimodel L. Petroli sollecita anche una maggiore presenza operativa delle sezioni durante la manifestazione di Novero, in risposta il Vicepresidente della sezione FSR P. Oldini si impegna di esporre a titolo esemplificativo un modello di ogni categoria FSR Il Responsabile della sezione S P. Saccenti dichiara chi il suo gruppo, l’Associazione AMON è disposta a effettuare una regata di modelli di barche a vela sotto l’egida Navimodel.14. Prende la parola il Consigliere N. Rucco per richiedere che il gestore del sito Internet Navimodel renda più leggibile il medesimo, nasce una breve discussione in cui il Presidente L. Bignami rinnova l’invito alla collaborazione di tutti presenti per incrementare la disponibilità del materiale da pubblicare. In particolare il Consigliere F. Fissore propone l’inserimento di un “Giornalino tecnico-culturale” dedicato ad ogni settore del modellismo navale sia statico che dinamico.15. Il Vicepresidente Responsabile della sezione FSR P. Oldini chiede che le gare della sua sezione vengano organizzate da Navimodel attraverso le Associazioni Affiliate operanti sul territorio nazionale. Dopo breve ed amichevole discussione il CDN all’unanimità approva (vedi delibera 07/2010)16. Il Vicepresidente Responsabile della sezione FSR P. Oldini chiede inoltre che per le gare del C.I. FSR cat H i lanci dalla pedana che ora sono 4 vengano portati a 3 e che la categoria 0 26 cc corra assieme con gli O 35 cc pur mantenendo a fine gara classifiche separate Il CDN dopo breve discussione si dichiara sfavorevole alla diminuzione dei lanci dalla pedana per le categorie H mentre all’unanimità approva la partecipazione comune alle gare delle categorie O 26 cc e O 35 cc pur mantenendo a fine gara classifiche separate (vedi delibera 08/2010)17. Il Presidente L. Bignami informa il CDN che il socio E. Casini rende nota la sua disponibilità ad essere convocato in qualità di Giudice alle gare delle sezioni FSR e NS Il CDN prende atto della suddetta disponibilità18. Il Presidente L. Bignami invita la CTS della sezione C a gestire con accuratezza l’organizzazione delle Selezioni per il Campionato Italiano Scatole di Montaggio affinché le Associazioni Affiliate e Simpatizzanti possano avere direttive organizzative corrette e puntuali. Soprattutto le Associazioni Simpatizzanti non hanno grande esperienza nell’organizzare manifestazioni ufficiali Navimodel e quindi devono essere aiutate con informazioni e direttive precise ed efficaci19. Il Vicepresidente Responsabile della sezione C L. Petroli prende la parola per informare il CDN che convocherà al più presto la CTS della sezione C per discutere la composizione della Giuria che opererà XIII
    • al Campionato Italiano di Perugia e delle Commissioni dei giudici per le selezioni e il Campionato Italiano Scatole di Montaggio20. Il Presidente L. Bignami prende la parola per precisare che contrariamente a quanto accaduto nel 2009, in accordo con il nuovo Segretario Generale Luigino Menoni, da quest’anno ogni nuova iscrizione o rinnovo dovranno essere esclusiva competenza del Segretario Generale, il quale distribuirà i bollini dell’anno in corso, le tessere sociali e compilerà l’elenco ufficiale dei soci Navimodel che verrà consegnato ai vari Segretari di Sezione e all’Aiuto Segretario G. Mioc per la spedizione del Notiziario Navimodel.21. Il Vicepresidente Responsabile della sezione FSR P. Oldini prende la parola per chiedere che l’Associazione Ondalunga fornisca ai piloti della sezione FSR delle maglie con la scritta Ondalunga e lo scudetto Navimodel e ne gestisca poi la distribuzione soprattutto ai piloti italiani Navimodel partecipanti alle manifestazioni Internazionali NAVIGA Il CDN dopo breve discussione approva la proposta e autorizza l’Associazione Ondalunga ad applicare sulle maglie lo scudetto (logo) Navimodel e la distribuzione delle stesse ai partecipanti ai Campionati Internazionali NAVIGA (vedi delibera 09/2010)22. Inizia una discussione informale su vari argomenti di interesse marginale dove i membri del CDN a piccoli gruppi discutono con i modellisti invitati presenti su argomenti di interesse personale Alle ore 18.00 il tempo messo a disposizione per l’utilizzo della sala è scaduto e termina la riunione del C.D.N. neo eletto. DelibereDelibera 01/2010Il C.D.N. dopo aver elaborato il nuovo organigramma della Federazione Italiana Navimodel in tutele suecariche e la composizione delle CTS nelle varie sezioni complete di tutte le loro funzioni deliberaall’unanimità la loro approvazione.Delibera 02/2010Il C.D.N. dopo aver ascoltato la relazione del Presidente sull’attività svolta dai soci Bignami e Ferrariniinerente i contatti con il CONI e la sistemazione formale delle problematiche amministrative sorte infunzione della presentazione del modulo EAS deliberaall’unanimità di dare mandato ai due soci Bignami e Ferrarini di procedere operativamente affinché vengaeffettuato tutto ciò che la situazione contingente richiede secondo le modalità che ritengano giuste edopportune da adottare.Delibera 03/2010Il C.D.N. dopo aver preso atto del parere favorevole della CTS della sezione C sulla richiesta di L. Tarpanidi candidarsi come Allievo Giudice ai Campionati Mondiali di Dortmund per effettuare la prova diapprendistato atta al conseguimento della nomina a Giudice Internazionale. deliberacon voto unanime di incaricare il Presidente L. Bignami ad inoltrare presso NAVIGA la domanda dipartecipazioneDelibera 04/2010Il C.D.N. dopo aver ascoltato la relazione del Vicepresidente L. Petroli sul progetto del sig A. Mari tendentealla creazione presso il Museo della Lambretta a Rodano di una nuova Associazione denominata D.C.S.(Documentazione Storia Cultura) per formare una grande banca dati allestita con il materiale storicocartaceo superstite e/o salvabile presso vari enti che potrebbe interessare tutte le varie branche delmodellismo statico e dinamico tra cui anche il settore navale. deliberacon voto unanime l’invio il giorno 31/01/2010 di due osservatori Navimodel nelle persone dei sg.ri G.Ferrarini e U. Napolitano alla prima Assemblea Generale con funzione di Assemblea Costitutiva per XIV
    • prendere contatto con la nuova istituzione e studiare ogni eventuale possibilità di sviluppo dei rapporti ecollaborazioneDelibera 05/2010Il C.D.N. dopo aver ascoltato la proposta del Presidente del gruppo Gruppo. Modellisti DLF Pontassieve L.Picchi inerente l’allestimento di uno stand di rappresentanza per la Navimodel all’interno dell’areaespositiva gestita dalla loro Associazione nella manifestazione Model Expo di Verona il 6 e 7 marzo 2010 deliberacon voto unanime di approvare il suddetto allestimento e di affidare la presenza di rappresentanza ai sociNavimodelDelibera 06/2010Il C.D.N. ascoltata la relazione del Presidente L. Bignami in cui viene letta una comunicazione di E. Casiniin cui si denunciano alcuni errori nell’elaborazione delle classifiche finali del Campionato Italiano FSRpubblicate sul sito web Navimodel e consultati i membri della CTS della sezione FSR presenti in Consiglio(Oldini, Menoni e Rucco) dopo una verifica attestante l’esattezza dei fatti, riconoscendo corrette e pertinentile osservazioni del socio E. Casini deliberacon voto unanime di rettificare le classifiche finali pubblicate.Delibera 07/2010Il Vicepresidente Responsabile della sezione FSR P. Oldini chiede che le gare della sua sezione venganoorganizzate da Navimodel attraverso le Associazioni Affiliate operanti sul territorio nazionale.Il C.D.N. approva e deliberacon voto unanime di rendere operativa tale propostaDelibera 08/2010Il Vicepresidente Responsabile della sezione FSR P. Oldini chiede che per le gare del C.I. FSR la categoria0 26 cc corra assieme con la categoria O 35 cc pur mantenendo a fine gara classifiche separateIl C.D.N. approva e deliberacon voto unanime di rendere operativa tale propostaDelibera 09/2010Il Vicepresidente Responsabile della sezione FSR P. Oldini chiede che l’Associazione Ondalunga fornisca aipiloti della sezione FSR delle maglie con la scritta Ondalunga e lo scudetto Navimodel e ne gestisca inoltrela distribuzione ai piloti italiani Navimodel partecipanti alle manifestazioni Internazionali NAVIGA deliberacon voto unanime di rendere operativa tale propostaAlle ore 18.00 si conclude la riunione . Il Segretario Generale Il Presidente (Luigino Menoni) (Dott. Luciano Bignami) XV