• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
E nable. company profile
 

E nable. company profile

on

  • 832 views

 

Statistics

Views

Total Views
832
Views on SlideShare
535
Embed Views
297

Actions

Likes
1
Downloads
5
Comments
0

2 Embeds 297

http://e-nable.org 295
https://twitter.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    E nable. company profile E nable. company profile Presentation Transcript

    • 1martedì 23 ottobre 12
    • Abilitiamo l’impresa e le multi-sinergieAbilitazione dell’intelligenza collettivaaziendale, ri-generando i flussi dicomunicazione e di condivisione delleinformazioni, individuando proattivamente ibisogni formativi e i saperi disponibili. Content Ascolto MarketingSviluppo dell’organizzazione peraumentare la capacità di miglioramento einnovazione di processi e prodotti, la Strumenti econdivisione delle buone prassi di lavoro, il competenze Multi-Sinergiecustomer management efficace.Generazione di nuove idee e nuovi Apertura Social Communitybusiness, attraverso la co-creazione e la Networkpartecipazione, il problem solving diffuso,la progettualità che coinvolge tutti i Problemi e Casicollaboratori e l’ecosistema organizzativo Testimonianze Diffusione conversazioniSensemaking per riflettere e allineare Conversazionemissione, valori, obiettivi, natura esignificato delle attività svolte, raccontarel’azienda a tutti gli interlocutori aziendali.Networking per ampliare la “socialsfera”dell’organizzazione e il potenziale dimercato, al fine di rendere le aziendeaperte alle sollecitazioni interne ed esternee all’apprendimento organizzativomartedì 23 ottobre 12
    • Quale contesto… a iv lle tt Organizzazione Organizzazione ne co io nza az e Market-oriented E-nabled l i t lligA bi ’inte ale § Generazione valore per il cliente o Co-creazione valore con il cliente ll d de ien az § Targetizzazione dei segmenti o Abilitazione delle community e § Organizzazione come struttura o Organizzazione come flusso on zi po izza p n § Persone come Risorse o Persone come…Persone ilu ga § Comunicazione PUSH o Comunicazione PULLSv l l’ or de ne Cluetrain Manifesto io ness az si er i bu n vGe nuo XXI Sec. di i tà tiv g at in elle ak d XX Sec. e m icato s ifS en ign ls su ” ra fe i al to g oc ca kin la “s mer or iare a e i l et w pl es Promozione ConversazioneN r amimpr pe ll’ de 2martedì 23 ottobre 12
    • Abilitare le organizzazioni iv a Lavoriamo con le imprese, mettendoci in gioco con loro per co-creare tt ne io nza co lle e co-evolvere insieme, mettendo in comune esperienze e alcuni az e concetti guida nei quali crediamo fortemente. Vogliamo attivare la l i t llig bi ’inte aleA ll d de ien collaborazione in 3 aree guida. az e on zi po izza p n ilu gaSv l l’ or Conversazione Organizzazione Innovazione de Business   ne Innova/on io ness az si er i bu n v Apprendimento Conversazioni  Ge uon Apertura Jazz di ità t iv at ng le Conversazioni   Organizzazione   ki del a to di  Clan Conversazioni   s if em ica abilitata EnabledS en sign l Ada>amento Story-­‐telling su Problem  Solving ” ra fe i al to Personal   g oc ca kin la “s mer innova/on or iare a e i l w pl es etN r amimpr pe ll’ de 3martedì 23 ottobre 12
    • Cosa facciamo E-­‐nabled  Organizations Customers a tt iv Opera/ons lle ne io nza co Conversazioni con il az e l i t llig “mercato”A bi ’inte ale C2B ll d de ien Progetti di “social web B2B Community   Performer  actors az marketing” per relazioni zi on e efficaci con le community Social           po izza Learning p n e la customer ilu ga Sviluppo  Sv l l’ or relationship. Organizzativo de Stakeholders ne People   Miglioramento Enabler  actors io ness Engagement az si er i bu n vGe uon di ità t iv at ng le ki del Nuove Organizzazioni a to s if em ica Interventi di forma-azione e di Business InnovationS en sign sviluppo organizzativo per su l Percorsi di consulenza per ra ” abilitare il potenziale fe al to la co-creazione di valore g oc ca i dell’impresa e il “people kin la “s mer nell’innovazione di prodotto or iare a e i l engagement”. w pl es e di processo etN r amimpr pe ll’ de 4martedì 23 ottobre 12
    • Cosa ci anima tt iv a ✔ Ci anima l’idea di cambiare il modo di essere delle organizzazioni e lle ne co abilitarle alla social organization. io nza az e l i t llig ✔ Ci anima l’entusiasmo e il coraggio di credere nell’impresa come communityA bi ’inte ale ll d de ien az e nello sviluppo organizzativo ispirato ai principi della “wikimpresa”, ovvero e apertura, peering, collaborazione, condivisione e progettualità diffusa. on po izza p n zi ✔ Ci anima l’idea del luogo, dell’area della collaborazione “social” dove ilu ga abilitare insieme tutto questo, dove l’azione prende forma, dove i confiniSv l l’ or de tradizionali della consulenza evolvono in una relazione e una conversazione ne diversa, per cui niente sarà più come prima. io ness az si er i bu n v ✔ Ci anima dare senso al lavoro e restituirlo alla espressione piena dellaGe nuo di ità persona, per realizzare prodotti e servizi nella conversazione con il mercato, iv ng le at t ingaggiando le persone, co-creando valore e trovando significato a questa ki del a to em ica dimensione della vita di tutti noi. s ifS en sign ✔ Infine, ci anima la consapevolezza che l’innovazione è gia nel potenziale di l su fe ra ” espressione di tutte le persone che lavorano nelle imprese. i al to g oc ca kin la “s mer E-nable.it! or iare a e i l w pl es etN r amimpr pe ll’ de 5martedì 23 ottobre 12
    • Come lo facciamo tt iv a Domande lle ne co e risposte io nza az e Trasversalità l i t lligA bi ’inte ale ll d de ien Projects az Dinamica e Sociale on zi po izza p n ilu ga ProfiliSv l l’ or de ne io ness az si Conversazioni er i bu n v Relazioni PeerGe nuo to Peer di ità t iv at ng le ki del a to em ica Wiki s ifS en ign ls su ” ra i fe al to Blog Multi - g oc ca in la “s mer Appartenenz k or iare a e i l Forum w pl es a etN r amimpr pe ll’ de 6martedì 23 ottobre 12
    • A cosa lo applichiamo a iv tt ne co lle Ripensare  la  Missione  aziendale Codici  e/ci  e  valori  aziendali Definizione  di  ObieEvi     io nza az e l i t lligA bi ’inte ale ll d de ien Bisogni  forma/vi  Social  Learning   az Innovare  o  migliorare  i  prodoE Innovare  o  migliorare  i  processi e  Forma-­‐Azione e on zi po izza p n ilu ga Nuove  idee  per  nuovi  business:   Nuove  idee  per  nuovi  business:  Sv l l’ or Conversazioni:  C2B  –  C2C de B2C B2B ne io ness Conformità  legisla/va az si Manuali,  Procedure,  Istruzioni,   er i bu n v Ges/re  un  Proge>o  -­‐  CommessaGe nuo Moduli (SSL,  Ambiente,  Privacy..) di ità t iv at ng le Problemi  risol/  e  pra/che   ki del a to Sprechi  di  risorse  e  di  tempo Problemi  da  risolvere em ica eccellen/ ns f niSe ls ig su ” fe ra al to Stakeholders  e  intelocutori   Customer  Rela/onship g oc ca i Libera-­‐mente kin la “s mer aziendali (Cura  e  soddisfazione) or iare a e i l w pl es etN r amimpr pe ll’ de 7martedì 23 ottobre 12
    • Le Imprese sono Community: la tua Social Organization Il Manager della facilitazione: - forma-azione - supporto a progetti speciali Engagement employees a - coaching abilitativo - modalità di collaboration iv tt lle - Strategical conversation - approcci conversazionali ne co io nza - “nuovi” meeting az e l i t llig DomandeA bi ’inte ale e risposte - empowerment situato ll d Trasversalità de ien az Projects Dinamica Sociale e on po izza zi Strumenti abilitanti Profili p n ilu ga - Social platformSv l l’ or de - Spazi fisici Conversazioni Relazioni Peer to Peer ne io ness az si er i bu n v WikiGe nuo di Blog Multi - i tà Appartenenza tiv Forum g at HR 2.0 (enabler manager) in elle ak d - supporto alla community enabling e m icato s if - sensemaking culturaleS en sign Organizzazione 2.0 su l - Human capital Value (dai ruoli alle persone) ra ” - superamento silos funzionali fe al to - Il ciclo di abilitazione dei collaboratori g oc ca i - modalità di comunicazione peer to peer in la “s mer - Promozione di pratiche Social learning k or iare a e i l - co-costruzione dei processi di valore w pl es etN r amimpr pe ll’ demartedì 23 ottobre 12
    • La nostra formazione “abilitante” a iv tt lle ne co io nza az e l i t lligA bi ’inte ale ll d de ien az e on zi po izza p n ilu gaSv l l’ or de ne io ness az si er i bu n vGe nuo di ità t iv at ng le ki del a to s ifem icaS en sign l su ” ra fe i al to g oc ca kin la “s mer or iare a e i l w pl es etN r amimpr pe ll’ de 8martedì 23 ottobre 12
    • Conversa con noi! a iv tt lle ne co Gallarate, Via Montenero 38 io nza az e l i t llig wenable@e-nable.orgA bi ’inte ale ll d de ien az e on zi po izza p n ilu gaSv l l’ or de ne io ness az si er i bu n vGe nuo di ità t iv at ng le ki del a to s ifem icaS en sign l su ” ra fe i al to g oc ca kin la “s mer or iare a e i l w pl es etN r amimpr pe ll’ de 9martedì 23 ottobre 12
    • Contattaci i va wenable@e-nable.org tt e olle i on za c a z en l i t lligA bi ’inte ale ll d de ien az e on zi po izza p n ilu gaSv l l’ or de Alessandro Donadio ne io ness Fouder e-nable az si er i bu n v Oganization & people enabler.Ge uon di ità Social organization and iv ng le at t enterprise 2.0 addicted. ki del a to Blogger, thinker... s if em icaS en sign l su ” alessandro.donadio@e-nable.org ra fe g oc ca i al to Mobile: + 39 328.2823481 kin la “s mer or iare a e i l w pl es etN r amimpr pe ll’ de 10martedì 23 ottobre 12