Una panoramica per i non esperti             Fabio Allegreni        Digital Media Consultant                  2010
Gli strumenti di Digital Marketing            Invio                                  Social                               ...
Sito                          Marketing                           Virale                    OBIETTIVI       Web          -...
Ottimizzazione di contenuti e servizi del sitoValue Propostion              Contenuti a target                          Or...
Esempio di Ottimizzazione2010   Fabio Allegreni - Digital Media Consultant        5
Esempio Rai Community2010   Fabio Allegreni - Digital Media Consultant        6
SEO - Search Engine Optimization                                                          Article                       Re...
Cosa è il SEOE’ l’insieme di attività che servono per posizionarsi il più possibile nei primi posti sui motori diricerca r...
1. Analisi competitivaAnalisi del traffico           Analisi della Popolarità           Analisi della Qualità       Mappat...
Esempio di mappatura2010   Fabio Allegreni - Digital Media Consultant          10
2. Analisi delle keywordsIndividuazione dellekeywords singole emultiple attinenti al sito• Per il sito analizzato• Per i s...
Classificazione delle keywords2010   Fabio Allegreni - Digital Media Consultant    12
Esempio di posizionamento rispetto a keywords         Link a SITO nelle                                                   ...
3. Analisi del sito2010   Fabio Allegreni - Digital Media Consultant                   14
Verificare la predisposizione all’indicizzazioneGli algoritmi dei motori cercano di simulare l’esperienza di un utente rea...
4. Link Building              I motori ragionano come un utente:  • Link interni    Se una pagina è molto linkata da altre...
Link interni• Sono rilevanti soprattutto per sottolineare la pagina (o le  pagine) che più ci interessano• I link devono s...
Link Esterni• Sono una delle chiavi più importanti per ottenere un buon  posizionamento• Infatti, quanto più un sito (o un...
Partnership e Directory        Partnership        • Individuare siti specifici cui offrire visibilità del nostro sito in c...
Blogging       Creare propri blog       • Possono essere anche molti ma sempre con nomi diversi e con contenuti originali ...
Bookmarking• Esistono ormai moltissimi servizi on line che  consentono di segnalare le nostre pagine preferite e  condivid...
Article MarketingCos è?        Un articolo relativo al proprio business.        Che includa un “bio box” con nome dell’a...
Come fare Article Marketing1 – Scrivere                            2 – Pubblicare                           3 – Pubblicizz...
Email Marketing                   Invio                                  Social                                           ...
Perché l’Email MarketingE’ uno strumento:                         Economico                                          • Con...
Obiettivi chiave nella costruzione di un attività di email                                                                ...
Ciclo di vita della campagna                Contenuti presenti nel nostro DB        CMS                                   ...
Fasi e strumenti della campagna                                                                                     Click ...
Targeting: profili “dichiarati” e profili “osservati”Profili Dichiarati     Informazioni che l’utente ha “dichiarato” in ...
Gestione ListeLe liste sono generalmente “statiche e vengono normalmentegenerate estraendole dal CRM (o “brieffando” lacon...
Esempio di campagna multi step  week week week week                               week week week week                     ...
Gestione dei contenuti: tipi di contenuto       HTML e Testo       • HTML e testo sono I formati base per veicolare il mes...
Esempio di contenuto condizionale                     I voli proposti dipendono dalle miglia che l’utente ha a disposizion...
eCoupon                                                                                   Push  Gli eCoupon sono buoni sco...
Tipi di couponVoucher                                                            Voucher € 50                             ...
Click Analysis  L’analisi dei delle email consente di determinare le performance della campagna in termini di:        Tas...
Post Click analysis  La post click analisys consente di analizzare anche quello che succede dopo il  click through e quind...
Survey                                   • Le survey (sondaggi)                                     abbiante all’invio di ...
Survey con incentivo       e               Invito a compilare               il Questionario                    Landing Pag...
Social Networking         Invio                                  Social                                                   ...
Cosa sono i Social MediaSocial media è un termine generico che indicatecnologie e pratiche online che gli utenti adottanop...
“Share of Time” dei Social Network                Facebook (+ Youtube) = il maggiore incremento in termini di             ...
Social Networking = Conversazione      o meglio = “Conversare con chi  sta conversando”   Usare i Social   Network per:   ...
1. Ascoltare “Ascoltare” significa monitorare cosa dicono altri utenti su blog, youtube, commenti, Facebook, Twitter, siti...
Strumenti per AscoltareCi sono diversi strumenti checonsentono di individuare emonitorare “cosa” viene dettoe “chi” lo dic...
2. Ingaggiare“Ingaggiare” significa inserirsi nei discorsi o nelle modalità diconversazione degli utenti su blog, youtube,...
Principali Strumenti per IngaggiareLa premessa è che per ciascuna piattaforma presa in considerazione, è necessario creare...
Blog•      Ci sono piattaforme internazionali         Blogspot (google), Wordpress, Splinder•      …e nazionali          ...
Video CommunityLa più nota è sicuramente Youtube, ma non sono da sottovalutareDailyMotion (in Italia è la piattaforma usat...
Instant BlogSi tratta ormai soprattutto di Twitter (ma c’è anche Tumblr)Il valore principale di Twitter è la possibilità d...
Bookmark Sites  • In Italia sono utilizzate soprattutto Segnalo,    OkNotizie, Digg, Delicious  • Le attività d’ingaggio p...
Social Networks                                                    •   Ogni community ha le proprie                       ...
Ingaggiare: un possibile flussoLe novità relative al proprio sito possono essere segnalate sui bookmark site e utilizzate ...
Un super strumento: gli aggregatoriServono a pubblicare simultaneamente contenuti                                         ...
Un approfondimento: Facebook ConnectFacebook Connect è un protocollo messo a disposizione da Facebook che permettedi “coll...
RegistrazioneFacebook Connectcome un’alternativaalla registrazione alsitoI siti possonoconsentire agli utentidi loggarsi t...
Condivisione contenutiFacebook Connectconsente agli utenti dicondividereimmediatamente leprorie azioni su un sitonel propr...
Condivisione amiciFacebook Connectconsente di trovareamici che utilizzano lostesso sito.Gli amici su Facebookche utilizzan...
Grazie           FABIO ALLEGRENI       Digital Media Consultant          fabio@allegreni.com           www.allegreni.com20...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Strumenti per il Web Marketing

1,913

Published on

Introduzione agli strumenti di web marketing per chi non è ancora... un esperto.
Un tentativo di fare un po' d'ordine nella moltitudine di nuove informazioni e stimoli che bombardano ogni giorno addetti e non addetti.

Published in: Business
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,913
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Strumenti per il Web Marketing

  1. 1. Una panoramica per i non esperti Fabio Allegreni Digital Media Consultant 2010
  2. 2. Gli strumenti di Digital Marketing Invio Social Blogging Article Registraz. in Bookmarking Partnership newsletter networking marketing directoriesDirect Email Marketing Mktng Link building Virale (DEM) OBIETTIVI Web -Branding SEO AnalisiDisplay Adv (Search Engine ADV - Incremento visite concorrenza Optimization) - Fidelizzazione Search Ottimizz.Engine Adv struttura e (SEA) Sito html Ottimizz. Contenuti e servizi 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 2
  3. 3. Sito Marketing Virale OBIETTIVI Web -Branding SEO (Search Engine ADV - Incremento visite Optimization) - Fidelizzazione Sito Ottimizz. Contenuti e servizi2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 3
  4. 4. Ottimizzazione di contenuti e servizi del sitoValue Propostion Contenuti a target Orientamento alla “conversione”• Dare subito evidenza ai • Spunti diversi per principali target diversi • Evidenziare elementi di• Il colpo d’occhio della • Anche tramite i credibilità Home Page percorsi di navigazione • Anticipare cosa accade• Navigazione subito • Call to action sempre dopo chiara finalizzate • Aiutare per rassicurare• Grafica e tecnologia a supporto della usability2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 4
  5. 5. Esempio di Ottimizzazione2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 5
  6. 6. Esempio Rai Community2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 6
  7. 7. SEO - Search Engine Optimization Article Registraz. in Partnership marketing directories Marketing Link building Virale OBIETTIVI Web -Branding SEO Analisi (Search Engine concorrenza ADV - Incremento visite Optimization) - Fidelizzazione Ottimizz. struttura e Sito html2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 7
  8. 8. Cosa è il SEOE’ l’insieme di attività che servono per posizionarsi il più possibile nei primi posti sui motori diricerca relativamente a determinate parole chiave (posizionamento organico) IBS Posizionamento a pagamento IBS Posizionamento organico 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 8
  9. 9. 1. Analisi competitivaAnalisi del traffico Analisi della Popolarità Analisi della Qualità Mappatura rispetto a (indicizzazione)delle Popolarità e Qualità pagine) •Confronto con i •Google PageRank •# pagine su Google •Mappa dei competitor •Links da altri siti •# pagine su Yahoo competitor •Individuazione dei •Ricerche dirette del •# pagine su Bing principali competitor brand Google Trends Link:www.sito.com Site:www.sito.com Matrice Google AdWords2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 9
  10. 10. Esempio di mappatura2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 10
  11. 11. 2. Analisi delle keywordsIndividuazione dellekeywords singole emultiple attinenti al sito• Per il sito analizzato• Per i siti concorrenti Strumenti Classificazione delle parole • Google Analytics chiave • Webmaster tools • in base ai volumi di ricerca • In base al numero di Risultati • Google Keywords tool restituiti • Strumenti specifici Posizionamento del sito rispetto alle parole chiave • Il sito appare nei risultati? • In quale posizione? • Come è variato nel tempo?2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 11
  12. 12. Classificazione delle keywords2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 12
  13. 13. Esempio di posizionamento rispetto a keywords Link a SITO nelle su 5 keywords su 26 keywords Su 15 keywords prime 10 pagg dopo relative a aver cercato una Italiane trovati Inglesi Designer trovati keyword n. link a SITO: trovati n. link a SITO: n. link a SITO: Su Google 2 0 3 Su Yahoo 1 0 0 Su Live 1 0 42010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 13
  14. 14. 3. Analisi del sito2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 14
  15. 15. Verificare la predisposizione all’indicizzazioneGli algoritmi dei motori cercano di simulare l’esperienza di un utente reale. Quindiindicizzano le pagine memorizzando le parole che trovano… e le contestualizzano! Da fare Da non fare Meta tag Title (è anche il titolo del SERP – Search Engine Result Page) Meta tag Title  riportare le parole chiave più rilevanti  Non troppo lungo (< 25 parole)  Riportare solo il nome dell’azienda o del Meta tag Description (è anche la descrizione riportata nel SERP) sito  Essere descrittivo  Riportare il più possibile parole chiave principali e secondarie Meta tag Description  Non più lungo di 100 parole  Non averla URL  Oltre al dominio, la URL è meglio sia “parlante”, cioè non un URL codice astruso ma p.es. il titolo della pagina  Codici lunghissimi e non intellegibili Testo della pagina  Essere discorsivi Testo della pagina  Riportare parole chiave principali e secondarie  Utilizzare flash per tutta la pagina (gli  Parole chiave principali in grassetto e/o linkate a pagine spider non ne leggono il contenuto) interne al sito  I link devono sempre avere un tag alt e un anchor text  Utilizzare testi uguali in più pagine significativo  Attivare link attraverso funzioni javascript  Le immagini devono sempre avere un tag alt e possibilmente una descrizione (se non servono a fini puramente  I titoli delle sezioni più importanti della pagina devono avere il applicativi) tag H2, H3 ecc per segnalare gli argomenti più rilevanti  La pagina deve essere aggiornata almeno in parte con una  Non cambiare MAI il testo di una pagina certa frequenza principale (es. Home Page)2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 15
  16. 16. 4. Link Building I motori ragionano come un utente: • Link interni Se una pagina è molto linkata da altre pagine dello stesso sito vuol dire che è importante • Link esterni Se una pagina o un sito sono molto linkati da altri siti, allora il sito è autorevole • Page Rank Quanto più sono importanti i siti che lo linkano, tanto più autorevole è il sito2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 16
  17. 17. Link interni• Sono rilevanti soprattutto per sottolineare la pagina (o le pagine) che più ci interessano• I link devono sempre essere legati a un testo (anchor text) rilevante ai fini della pagina cui puntano. Quindi..  Non “Se sei un professionista clicca qui” ma…  “Servizi per il professionista”• Sono importanti anche i link VERSO altri siti (Outbound link) perché i motori premiano i siti che interagiscono con il resto della rete.  Gli outbound link sono utili se puntano a siti che presentano un contenuto molto attinente con la pagina in cui sono inseriti  Non bisogna MAI creare pagine con solo link e senza testi perché la pagina verrebbe penalizzata2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 17
  18. 18. Link Esterni• Sono una delle chiavi più importanti per ottenere un buon posizionamento• Infatti, quanto più un sito (o un blog) è autorevole per la propria utenza, tanto più sarà linkato da altri siti• Ma come fare se non si è già così ri-conosciuti? Link Building Article Registrazione Partnership Blogging Bookmarking Marketing in directory (ePR)2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 18
  19. 19. Partnership e Directory Partnership • Individuare siti specifici cui offrire visibilità del nostro sito in cambio di visibilità sui loro • Se si possiedono contenuti specifici, offrire contenuti (es. pwered by) a siti a target in cambio di visibilità • Creare strumenti (widget) facilmente installabili in siti e blog che riportano contenuti cliccabili del nostro sito (p.es. un ticker con news a scorrimento) • Disporre RSS feed per il nostro sito oppure per ognuna delle categorie o addirittura per ogni pagina Directory • Esistono in Italia e nel mondo siti che classificano altri siti: le Directory. • Alcune sono generaliste e rilevanti come (dmoz.org) • Le directory generaliste richiedono spesso che, in cambio dell’inserimento, venga inserito un link nel nostro sito • Esistono anche directory o aggregatori “verticali” (directory tematiche) che, peraltro, richiedono un pagamento o una forma di revenue share. Tipico esempio nel Travel i siti di prenotazione alberghiera.IMPORTANTE!  Non tutti i siti che ci linkano sono ben considerati dai motori. Quindi attenzione a che ci linka!  Bisogna fare in modo il più possibile che i link siano riferiti ad un anchor text rilevante per le nostre keywords2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 19
  20. 20. Blogging Creare propri blog • Possono essere anche molti ma sempre con nomi diversi e con contenuti originali • Oltre a creare link esterni al nostro sito, l’utilità e gli scopi possono essere molteplici • Approfondire argomenti specifici senza appesantire il sito • Aggregare utenti molto a target ed “esperti” • Avere una base per frequentare i blog degli altri Frequentare i Blog degli altri • Lasciare commenti ai blog costruiti sulle maggiori piattaforme (blogspot, wordpress, myblog, splinder…) consente sempre di inserire il link al proprio sito. • Si guadagna in reputazione e autorevolezza • Si possono creare iniziative da segnalare sui blog a target che si concludono sul nostro sito • Una variante è Yahoo Answers in cui gli utenti rispondono a domande fatte da altri utenti2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 20
  21. 21. Bookmarking• Esistono ormai moltissimi servizi on line che consentono di segnalare le nostre pagine preferite e condividerle con una comunità di utenti (bookmarking).• Il loro uso è diverso in funzione del paese (in Italia Segnalo e Delicious son i più diffusi)• Due modalità:  Segnalare direttamente  Includere in ogni pagina la possibilità per gli utenti di “salvarla” nei propri bookmark (p.es. attraverso il servizio AddThis)2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 21
  22. 22. Article MarketingCos è?  Un articolo relativo al proprio business.  Che includa un “bio box” con nome dell’autore, società e link al sito.  Che sia distribuito attraverso siti internet specializzati in notizie.A che serve, oltre che a fare link building?  Costruire fiducia, apprezzamento e reputazione  Pubblicizzare sito/prodotti/servizi.  Aiutare a identificare l’azienda come “esperta” in un ambito  “Free” advertising!2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 22
  23. 23. Come fare Article Marketing1 – Scrivere 2 – Pubblicare 3 – Pubblicizzarel’articolo l’articolo l’articolo • Scegliere un argomento • Scegliere su quali siti • Promuovere l’articolo sui interessante per pubblicare: propri social network. l’utente, non per te • Aggregatori di notizie • Segnalarli anche sui • Spunti: gneralisti (es OKNotizie) bookmark e attraverso I • Approfondire il post di • Aggregatori di notizie propri blog. un blog di terzi verticali • Segnalare l’articolo nella • Scegliere dalle FAQ • Definire ilo profilo di chi sezione Chi Siamo del • Il titolo è fondamentale scrive. sito. • Seguire lo scehma • Attenzione ai tradizionale: requirements che ogni introduzione, ogni punto sito ha ed espresso come eventualmente paragrafo, adeguarsi riassunto/conclusione. • Uploadare • Includere in fondo all’articolo un box “bio” che includa il link al sito (o alla pagina) • Ottimizzare in funzione delle keywords 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 23
  24. 24. Email Marketing Invio Social Blogging Bookmarking newsletter networking Direct Email Marketing Mktng Virale (DEM) OBIETTIVI Web -Branding SEO Display Adv (Search Engine ADV - Incremento visite Optimization) - Fidelizzazione Search Engine Adv (SEA) Sito2010 24 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant
  25. 25. Perché l’Email MarketingE’ uno strumento: Economico • Consente il contatto diretto con l’utente a costi più bassi rispetto ad altri mezzi di direct marketing Flessibile • Consente di personalizzare 1 to 1 il messaggio Duttile • Consente di perseguire obiettivi molto diversi tra loro: acquisizione lead, fidelizzazione, profilazione, upselling, cross selling….2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 25
  26. 26. Obiettivi chiave nella costruzione di un attività di email marketing lead generation conoscere lead generation tramite clienti esistenti meglio il cliente tramite liste acquistate da (Member get Member) concessionarie stimolare vendite, up e cross-selling DEM Editore 1 Liste prospect Liste clienti DEM Misurare il ROI Pulizia Liste fornitore 2 della conversion DEM fornitore 3 CRM Misurare il ROI delle iniziative di lead generation centralizzazione delle informazioni(liste diverse performano in maniera diversa) comunicazioni su prospect e clienti attività mail su liste di terzi attività di mailing su liste dell’impresa 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 26
  27. 27. Ciclo di vita della campagna Contenuti presenti nel nostro DB CMS RSS Feed + Open, Click, Bounces, DB/CRM Profiling Targeting Content PostClick Replica DB Delivery Engines security Receipt, Remote number, firewall Pagine trasemesse Email Ricevuta di consegna fax Return feedback sms management, by manual or fax acquisition print/PDF Answer, CallerID, IVR Answerset Piattaforma di Email Marketing Redemption Analysis Results2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 27
  28. 28. Fasi e strumenti della campagna Click e Gestione Content Targeting eCoupon postClick Survey liste mgmt analysis Per consentire di Per includere Per misurare in Per profilare migliorare la Per gestire in Creare contenuti nelle email un automatico cosa meglio l’utente profilazione dei automatico creatività da contenuto che succede sul sito collegando le propri clienti l’invio di email osservando il loro inviare via email premi un’azione in seguito risposte al differenziate a comportamento che convertano! o stimoli all’avvenuto profilo presente target diversi su email e web l’acquisto click sull’email nella lista2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 28
  29. 29. Targeting: profili “dichiarati” e profili “osservati”Profili Dichiarati  Informazioni che l’utente ha “dichiarato” in fase di registrazione  Informazioni desunte dal nostro CRM relative p.es. al comportamento d’acquisto  Informazioni che abbiamo chiesto all’utente di aggiungere al suo profilo p.es. attraverso strumenti di CommunityProfili Osservati  Si può aggiungere un’altra tipologia di profilo basata sul comportamento dell’utente:  “Taggando” i link presenti su una newsletter  “Taggando” link particolari sul sito internet  Quando l’utente clicca sul link, il “tag” viene registrato sul db, arricchendo così il profilo dell’utente e consentendo invii più mirati 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 29
  30. 30. Gestione ListeLe liste sono generalmente “statiche e vengono normalmentegenerate estraendole dal CRM (o “brieffando” laconcessionaria) in base ai profiliLe Smart List sono invece liste create dinamicamente ciascunain base ai profili degli utenti.Sono utili per: • Scadenziari: Sollecito fatture scadute, Rinnovo abbonamenti, Messaggi di Auguri, Reminder Scadenze • Per importo: estratti conto, upselling in base all’importo d’acquisto, accrediti su sistemi a debito • Invii sequenziali per gruppi di utenti omogenei: campagne multi step, campagne di attivazione di non-acquirenti2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 30
  31. 31. Esempio di campagna multi step week week week week week week week week week week week week 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 criterio Smart List criterio Smart List criterio Smart List [inscrizione < 1 settimana] [inscrizione < 1 settimana] [inscrizione < 1 settimana] email 1 email 1 email 1 Gruppo Gruppo Gruppo 1 1 1 criterio Smart List criterio Smart List criterio Smart List [inscrizione < 2 settimana] [inscrizione < 2 settimana] [inscrizione < 2 settimana] Gruppo Gruppo email 2 ... Gruppo email 2 2 2 2 criterio Smart List criterio Smart List criterio Smart List [inscrizione < 3 settimana] [inscrizione < 3 settimana] [inscrizione < 3 settimana] email 3 Gruppo Gruppo Gruppo 3 3 3 criterio Smart List criterio Smart List criterio Smart List [inscrizione < 4 settimana] [inscrizione < 4 settimana] [inscrizione < 4 settimana] email 4 Gruppo Gruppo Gruppo 4 4 42010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 31
  32. 32. Gestione dei contenuti: tipi di contenuto HTML e Testo • HTML e testo sono I formati base per veicolare il messaggio e il brand • Bisogna cercare di evitare email fatte da un’immagine unica: si rischia di finire negli anti-spam • In ogni caso le immagini deve contenere il tag “alt” in cui inserire parte del testo Campi Personalizzati • I campi di profilazione possono essere importati automaticamente per personalizzare l’email • I font e l’aspetto grafico possono essere impostati direttamente in template creato appositamente per la newsletter Contenuti Condizionali • Possono essere creati blocchi di contenuto da applicare automaticamente in funzione del profilo dell’utente cui è destinata l’email2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 32
  33. 33. Esempio di contenuto condizionale I voli proposti dipendono dalle miglia che l’utente ha a disposizione FABIO ALLEGRENI2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 33
  34. 34. eCoupon Push Gli eCoupon sono buoni sconto “cartacei” veicolati digitalmente Veicolati attraverso la posta elettronica Stimolano che riceve l’email ad un’azione di acquisto off-line Secure Coupon Printer Il costo è notevolemnte inferiore rispetto ai normali coupon cartacei Possono essere utilizzati sia come strumento di vendita che strumento “premiante” per ottenere altre azioni dall’utente (es. profilazione, survey, registrazione…) Coupon ‘scelto per te’ dall’azienda2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 34
  35. 35. Tipi di couponVoucher Voucher € 50 50 Il presente Voucher è riservato a: Marco Rivosecchi ed è redimibile entro il 31.12. 2009 presso qualsiasi negozio Vodafone One in Italia. Presenta questo voucher alla cassa per la Bruciatura del Voucher: • via telefono • via internet • via sistemi di cassa sua validazione. Esercente, potete validare il Voucher visitando il sito • via codici preassegnati 2(552444(5524654( buonmercato.valassis.it Codice Voucher: oppure telefonando a 2552-444-5524-654 02.555,121212 Buono Sconto di 15 Euro sull’acquisto di un iPhone 3GS Buono Sconto Buono Sconto riservato a Marco Rivosecchi. Redimibile entro il 31.12. 2009 presso qualsiasi negozio Vodafone One in Italia. 2(552444(5524654( Esercente, potete validare ilCodice Buono Sconto: Buono visitando il sito2532-414-5224-653 buonmercato.valassis.it 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 35
  36. 36. Click Analysis L’analisi dei delle email consente di determinare le performance della campagna in termini di:  Tasso di bounce - email non consegnate  Tasso di apertura – email aperte su email spedite  Click through – click su email spedite (è possbilie anche analizzare la redemption su ogni link presente nell’email2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 36
  37. 37. Post Click analysis La post click analisys consente di analizzare anche quello che succede dopo il click through e quindi di ottenere informazioni addizionali per la profilazione Clickthrough e individui Visite il nostro Sito eMail pageview liste interne liste esterne pageview (clienti e (prospecting) prospect) pageview informazioni pageview ... Email Database pageview2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 37
  38. 38. Survey • Le survey (sondaggi) abbiante all’invio di email, sono uno strumento molto potente per migliorare la conoscenza dei propri utenti • I risultati possono infatti  Essere direttamente associati ai profili  Contribuire ad aggiungere attributi ai profili2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 38
  39. 39. Survey con incentivo e Invito a compilare il Questionario Landing Page Liste Compilazione Questionario Premio compilazione: Buono Sconto2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 39
  40. 40. Social Networking Invio Social Blogging Bookmarking newsletter networking Marketing Virale OBIETTIVI Web -Branding SEO (Search Engine ADV - Incremento visite Optimization) - Fidelizzazione Sito2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 40
  41. 41. Cosa sono i Social MediaSocial media è un termine generico che indicatecnologie e pratiche online che gli utenti adottanoper condividere contenuti testuali, immagini, videoe audio. In essi si verifica una fusione tra sociologia e tecnologia che trasforma il monologo (da uno a molti) in dialogo (da molti a molti). Permettono alla gente di connettersi con il mondo on line per stabilire relazioni di tipo personale o lavorativo.2010 Fonte: Allegreni - Digital Media Consultant Fabio “Wikipedia.org” - http://it.wikipedia.org/wiki/Social_media 41
  42. 42. “Share of Time” dei Social Network Facebook (+ Youtube) = il maggiore incremento in termini di tempo speso su internet negli ultimi 3 anni Fonte: Javelin Strategy and Research2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 42
  43. 43. Social Networking = Conversazione o meglio = “Conversare con chi sta conversando” Usare i Social Network per: 1. Ascoltare 2. Ingaggiare Creando un proprio Network al di fuori del sito Fonte: Brian Solis e JESS32010 43 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant
  44. 44. 1. Ascoltare “Ascoltare” significa monitorare cosa dicono altri utenti su blog, youtube, commenti, Facebook, Twitter, siti di bookmark…. per: Individuare gli “Opinion Leader” sul nostro argomento/prodotto Comprendere il posizionamento del nostro brand Comprendere cosa fa la concorrenza Comprendere i trend e i segnali del mercato Cogliere quando nessuno sta parlando di noi Individuare potenziali elementi di crisi2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 44
  45. 45. Strumenti per AscoltareCi sono diversi strumenti checonsentono di individuare emonitorare “cosa” viene dettoe “chi” lo dice in base p.es. auna keyword che può essere ilnostro brand, o il nome delnostro sito, oppure quelli deinostri concorrenti.Possono essere Gratuiti (come l’esempio qui accanto (socialmention.com o Google alert) A pagamento (come Radian) Progetti speciali affidati a società esperte di “Buzz marketing” 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 45
  46. 46. 2. Ingaggiare“Ingaggiare” significa inserirsi nei discorsi o nelle modalità diconversazione degli utenti su blog, youtube, Facebook, Twitter… per: Ottenere feedback su prodotti, servizi o campagne Generare un network di potenziali utenti/clienti Comunicare concorsi o promozioni Comunicare novità o aggiornamenti sulla nostra azienda Fornire servizi di assistenza a clienti o potenziali clienti2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 46
  47. 47. Principali Strumenti per IngaggiareLa premessa è che per ciascuna piattaforma presa in considerazione, è necessario creare uno o più profiliintestati al nostro brand e/o ad utenti “fake” per poter agire, commentare, caricare, scrivere Blog Video Community Instant Blog Bookmark sites Social Networks 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 47
  48. 48. Blog• Ci sono piattaforme internazionali  Blogspot (google), Wordpress, Splinder• …e nazionali Le attività principali da  MyBlog (Virgilio), Libero, Tiscali compiere sui blog possono essere:• Ciascuna aggrega migliaia (o milioni) di blog e quindi di potenziali “utenti” e  Aprire propri blog e presenta caratteristiche abbastanza promuoverli definite che possono essere sfruttate in  Commentare i post maniera diversa in funzione degli obiettivi e delle caratteristiche dei pordotti/servizi di altri blog da promuovere  Partecipare a siti• Esistono anche piattaforme “aggregratrici” Q&A come Yahoo di post e blog, utili per individuare Answers argomenti, post e blogger compatibili con i  Citare altri blog/post nostri obiettivi: p.es. a Ricerca Blog di nel proprio sito Google, Liquida.it, Technorati.com2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 48
  49. 49. Video CommunityLa più nota è sicuramente Youtube, ma non sono da sottovalutareDailyMotion (in Italia è la piattaforma usata da Virgilio), Libero Video e Vimeo(solo per visibilità internazionale).Per il BtoB a livello internazionale potrebbe essere utile anche slideshare.com(condivisione di presentazioni e white papers)• Le attività principali per l’ingaggio degli utenti sulle video community consistono nell’essere propsitivi relativamente ai contenuti.• Quindi è necessario in prima battuta aver generato una serie di video da utilizzare sul proprio sito o su altri siti istituzionali (es, paginegialle)• Le azioni principali quindi sono: • Caricare i propri video • Commentare video di altri relativamente al proprio tema • Creare network di amici legati al tema2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 49
  50. 50. Instant BlogSi tratta ormai soprattutto di Twitter (ma c’è anche Tumblr)Il valore principale di Twitter è la possibilità di:  Instaurare conversazioni da uno a molti (i miei fan)  Instaurare conversazioni mirate (le mie liste)  Instaurare conversazioni 1 to 1 (singolo utente)In generale quindi le principali attività possono essere: 1. Personalizzare il più possibile la propria pagina Twitter 2. Creare network di utenti (diventando loro amici) e suddividendoli in liste 3. Pubblicare aggiornamenti / notizie / opinioni con link verso il proprio sito o il proprio profilo presso altri Social Sites2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 50
  51. 51. Bookmark Sites • In Italia sono utilizzate soprattutto Segnalo, OkNotizie, Digg, Delicious • Le attività d’ingaggio possono essere:  Postare regolarmente le pagine nuove  Diventare amici di utenti che postano su temi che ci interessano  Commentare dove possibile le segnalazioni o i bookmark di altri utenti2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 51
  52. 52. Social Networks • Ogni community ha le proprie specificità. Per esempio per Facebook, le attività di ingaggio• Si tratta soprattutto di principali potrebbero essere: Facebook, ma anche di  Aprire un pagina dedicata community più verticali (fan page) come LinkedIn  Sollecitare l’aggregazione di• In funzione del target di un network invitando i propri età, dell’argomento e utenti, invitando direttamente dell’internazionalità, potenziali utenti, facendo possono essere assai campagne pubblicitarie rilevanti anche  Utilizzare i Tab community come personalizzabili come MySpace, Hi5, Orkut landing page per eventuali campagne (se il proprio sito non è sufficientemente aggiornabile)2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 52
  53. 53. Ingaggiare: un possibile flussoLe novità relative al proprio sito possono essere segnalate sui bookmark site e utilizzate per rispondere/commentare i post di altri blog. Inoltrepossono essere segnalate ai Social Network attraverso i propri account appositamente creati.Per Facebook, oltre al Wall è fondamentale utilizzare la “Fan page”.I post o i commenti di altri blog o nati nei Social Network possono essere citati (e linkati) nel prorio sito Propri Altri Proprio Sito Social Blog Blog Networks Novità principali Tumblr Blogger Blogger Pagina Blog Twitter Virgilio Virgilio degli altri Facebook Facebook Wordpress Wordpress FriendFeed Libero Libero Aggregatori Bookmark Status update Video Delicious Commenti Digg Link Dailymotion Segnalo Youtube OkNotizie LiveStream Stumbleupon Sevenload 2010 Fabio Allegreni Diigo - Digital Media Consultant 53
  54. 54. Un super strumento: gli aggregatoriServono a pubblicare simultaneamente contenuti Risparmio disu blog e social network (p.es. aggiornamento tempodello status, link, video…), anche da cellulare e a Vantaggitenere monitorate le reazioni degli utenti. Controllo Ping.fm Hellotxt.com Hootsuite.com Sendible.com2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 54
  55. 55. Un approfondimento: Facebook ConnectFacebook Connect è un protocollo messo a disposizione da Facebook che permettedi “collegare” il nostro sito a FacebookCiò consente all’utente di : Autenticazione: connettersi al nostro sito attraverso il proprio account Facebook in maniera sicura Identità reale: così facendo, portarsi dietro la propria identità reale Condivisione contenuti: informare gli amici delle proprie attività sul nostro sito Privacy dinamica: Mantenere comunque, anche sul nostro sito, le istruzioni di privacy definite per Facebook2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 55
  56. 56. RegistrazioneFacebook Connectcome un’alternativaalla registrazione alsitoI siti possonoconsentire agli utentidi loggarsi tramiteFacebook Connectrendendo così piùsemplice il processo diregistrazione 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant page 56
  57. 57. Condivisione contenutiFacebook Connectconsente agli utenti dicondividereimmediatamente leprorie azioni su un sitonel proprio WallEs.: dopo aver scritto uncommento sul sito, oaver caricato un video,questa azione vieneimmediatamentepubblicata sul proprioprofilo Facebook (ancheprevio consenso). 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant page 57
  58. 58. Condivisione amiciFacebook Connectconsente di trovareamici che utilizzano lostesso sito.Gli amici su Facebookche utilizzano lo stessosito, sonoautomaticamenteproposti all’utente. 2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant page 58
  59. 59. Grazie FABIO ALLEGRENI Digital Media Consultant fabio@allegreni.com www.allegreni.com2010 Fabio Allegreni - Digital Media Consultant 59

×