Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Guida Breve  alle dimissioni per giusta causa
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Guida Breve alle dimissioni per giusta causa

  • 19,521 views
Published

COME FUNZIONANO LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA E QUANDO BENEFICIARNEI: istruzioni per l'autodifesa retributiva: tutto quello che serve sapere per usare le dimissioni per giusta causa contro mobbing, …

COME FUNZIONANO LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA E QUANDO BENEFICIARNEI: istruzioni per l'autodifesa retributiva: tutto quello che serve sapere per usare le dimissioni per giusta causa contro mobbing, insoluti retributivi, molestie sessuali etc.

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
19,521
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
79
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA Guida breve alle alleDIMISSIONI PERGIUSTA CAUSA www.avvocati.venezia.it 1
  • 2. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA Avv. Alberto A. ViganiStudio di Consulenza Legale Tributaria e del lavoro www.avvocati.venezia.it www.avvocati.venezia.it 2
  • 3. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA Istruzioni per lautodifesa retributiva COME FUNZIONANO LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA E QUANDO BENEFICIARNECaro lettore,già sai che il rapporto di lavoro si svolge con lo scambio di dueprestazioni: lerogazione di una prestazione lavorativa e laretribuzione della stessa. Larticolarsi dellattività lavorativa èdisciplinata con precisione dalla normativa vigente e dal percorsogiurisprudenziale di questi ultimi trentanni.Purtroppo accade che le condizioni di realizzazione personale edsociale nel lavoro, poste a fondamento anche del medesimo esordiodella nostra Carta Costituzionale, vengano disattese nelleffettivosvolgimento dellattività del lavoratore dipendente. Ciò si verificameno raramente di quanto si può credere e trova sovente unacontemporanea violazione degli obblighi nascenti dal contratto dilavoro a carico di parte datoriale.In questi frangenti il dipendente non è però lasciato in balia degli www.avvocati.venezia.it 3
  • 4. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAeventi e può tutelarsi sapendo come ottenere adeguato ristoro eidoneo supporto negli istituti predisposti appositamente dallegislatore.Come sempre, per potersi organizzare e fruire delle possibilitàofferte dallordinamento è necessario conoscere gli strumenti apropria disposizione per gestire al meglio la fine imprevista edinvolontaria del rapporto di lavoro e contemporaneamente attivarele protezioni di legge.Questa guida si propone di fornire i cenni dellistituto delledimissioni per giusta causa necessari ad accedere ai beneficiconseguenti.Qui potrai trovare in poche pagine i principi essenziali cheregolamentano la materia e degli esempi di lettera di dimissioni pergiusta causa. Secondo uno standard già collaudato con successo,ho voluto offrire "in pillole" quello che si deve sapere attraverso lerisposte alle domande riguardanti i passaggi cardine per attivare aproprio vantaggio quanto predisposto nellordinamento.Avv. Alberto Vigani www.avvocati.venezia.it 4
  • 5. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSACHE COSA TROVI IN QUESTO MANUALEAnche qui, come nelle altre Guide Brevi che ho scritto, mi sonochiesto se fare un lavoro più articolato che approfondisse lamateria e largomento dell0interruzione del rapporto di lavoro.Ma sarebbe stato un errore: non Ti sarebbe servito a nulla!Per questa ragione ho scritto solo una agevole, breve guida,comprensibile a tutti e di estesa utilità (allegando in calce anche unformulario con 3 esempi tipo di lettera di dimissioni).CHE COSA NON TROVI IN QUESTO MANUALEQuesto è un prontuario utile per attivare le Tue "Dimissioni perGiusta Causa" e per orientarti velocemente in una materiaarticolata e complessa. È scritto al fine di farTi trovare tutto quelloche serve per iniziare ad organizzare la Tua posizione, magariassistita da un avvocato abilitato al gratuito patrocinio.Diffida però di chi Ti racconterà che in una manciata di pagine sipuò davvero condensare tutto il sapere necessario perpadroneggiare una disciplina che è il punto di incontro di Diritto delLavoro, Diritto Civile e Processuale Civile. Usa quindi questomanuale solo come una roadmap per orientarti e porre in essere findallinizio le scelte giuste evitando gli errori che possonopregiudicare il buon esito della vicenda.Come avrai già intuito, poiché unassistenza tecnicamentequalificata non può essere sostituita dalla semplice lettura della miaguida, sarà opportuno farsi assistere anche da un professionista,un avvocato, e decidere assieme a lui i passi necessari senzasbagliare. www.avvocati.venezia.it 5
  • 6. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAAnzi, ricorda sempre che mentre la norma è una i casi particolarisono infiniti: non si possono quindi generalizzare regole di condottapartendo da un unico caso concreto di qualcuno che si conosce.Ogni singolo aspetto del caso in esame può far conseguire milleeffetti diversi a seconda dei fatti che con esso interagiscono econcorrono.Buona lettura!Avv. Alberto A. Viganiclasse 1967, laurea in giurisprudenza a pieni voti pressolUniversità Cattolica di Milano. Avvocato dal 1998 e Consulente delLavoro dal 1996.Per saperne di più mi trovi su http://www.avvocati.venezia.it www.avvocati.venezia.it 6
  • 7. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA1.Cosa sono le dimissioni?Nel rapporto di lavoro a tempo indeterminato ciascuna delle partipuò recedere dal contratto, ma per il datore di lavoro il recesso èlegittimo solo in taluni specifici casi mentre per il lavoratore puòessere dato in ogni momento.Le dimissioni sono pertanto latto unilaterale recettizio estintivo delrapporto di lavoro per volontà del lavoratore.Ovvero, sono quella comunicazione che fa terminare il rapportolavorativo per scelta del dipendente ed operano dal momento dellaloro conoscenza da parte del datore: non sono invece illicenziamento, checche si usi detto termine nel linguaggio di ognigiorno, perché esso è invece linterruzione del rapporto per solavolontà datoriale.Altra questione è se il rapporto di lavoro abbia una scadenzapredeterminata fin dalla sua genesi e che le parti hanno concordatoprevedendo un rapporto a termine invece che un rapporto a tempoindeterminato. In tal frangente le parti hanno implicitamenterinunciato alla possibilità di recedere in via anticipata dal rapportocontrattuale vincolandosi al mantenerlo in essere per un certotempo.In tale caso non vi può essere licenziamento nè dimissioni salvolonere di chi compie illegittimamente tale scelta di risarcire ildanno causato allaltra parte. www.avvocati.venezia.it 7
  • 8. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSALe dimissioni possono poi essere comunicate con libertà di forme,salvo che alcuni CCNL (contratti collettivi) non disponganoespressamente la necessaria predisposizione per iscritto: con laLegge n. 133/08, è infatti stata abrogata la disciplina che stabilivache la lettera di dimissioni doveva essere resa su appositi moduliinformatici predisposti dal Ministero del Lavoro.2.Quali sono gli effetti delle dimissioni?Con il solo inoltro delle dimissioni non si producono effetti sulrapporto lavorativo. Infatti, poiché esse sono un negozio recettizio,devono pervenire alla conoscenza del destinatario per essereefficaci.Esse, come nella speculare comunicazione del licenziamento,devono prevedere un preavviso del recesso affinchè chi le ricevepossa organizzarsi per trovare un nuovo lavoratore (mentre, nelcaso opposto, per trovare un nuovo lavoro).La durata del periodo di preavviso delle dimissioni è stabilita dallacontrattazione collettiva e di solito varia a seconda dellanzianità diservizio del lavoratore e della sua qualifica professionale.Con la comunicazione delle dimissioni si ha perciò linizio delladecorrenza del preavviso, nel corso del quale il rapporto lavorativocontinua così facendo persistere gli obblighi ad esso conseguenti(soggezione gerarchica e disciplinare, diritto alla retribuzione,maturazione delle ferie e del TFR etc.).Chiaramente, rientrando nei diritti nella disponibilità delle parti,datore e dipendente possono accordarsi perché il periodo di www.avvocati.venezia.it 8
  • 9. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSApreavviso non venga lavorato ed il rapporto abbia termineimmediato senza altra conseguenza.Se invece il lavoratore non vuole lavorare il preavviso e non ha ilconsenso di parte datoriale, la legge gli consente lo stesso dicessare immediatamente il rapporto corrispondendo al datoreunindennità pari allimporto della retribuzione che gli sarebbespettata per la prevista durata del preavviso stesso.Pertanto, dal momento della comunicazione delle dimissioni ildipendente deve comunque adempiere agli obblighi nascenti dalrapporto di lavoro per tutta la durata del preavviso, ed erogare cosìla propria prestazione, salvo che non vi sia diverso accordo o nondecida di pagare lindennità di mancato preavviso.3.E se le dimissioni non sono una scelta?Purtroppo accade abbastanza spesso che nel corso del rapportolavorativo accadano dei fatti che impediscono al lavoratore laprosecuzione neppure provvisoria del rapporto per il graveinadempimento datoriale degli obblighi nascenti dal contratto dilavoro, sia esso indeterminato che a tempo determinato.In questi casi il lavoratore può dimettersi e si parla di dimissioniper giusta causa: ovvero, il lavoratore di fronte ad una graveinadempienza da parte del suo datore di lavoro, che gli rendeimpossibile la continuazione del rapporto di lavoro, si dimettesenza dover comunicare il preavviso contrattuale.Infatti, poiché lestinzione del rapporto lavorativo dipende da uninadempimento datoriale che pregiudica i diritti del lavoratore, non www.avvocati.venezia.it 9
  • 10. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAsi ritiene di poter addossare al lavoratore la permanenza sul postodi lavoro in suo danno.4.Quando si possono dare le dimissioni per giusta causa?I fatti che palesano tali inadempimenti datoriali non sono però statitipizzati dal legislatore e tendono ad evolversi con lo sviluppo dellasocietà: si deve perciò fare riferimento alla situazione concreta everificare se sussistono i requisiti di notevole gravità e rilevanzanellalterazione dellequilibrio contrattuale lavorativo.La giurisprudenza e i CCNL hanno comunque riconosciuto lapersistenza di giusta causa nelle dimissioni necessitate dalleseguenti circostanze: • mancato o ritardato pagamento delle retribuzioni che deve però essere reiterato ed essere inerente a parti rilevanti della retribuzione; • mancato o ritardato versamento dei contributi a carico datore o a carico dipendente (si ricorda che lomissione di questi ultimi integra anche la commissione da parte del datore del reato di appropriazione indebita); • molestie sessuali perpetrate dal datore nei confronti del dipendente sul posto di lavoro; • pretesa del datore di prestazioni illecite del dipendente; • peggioramento delle mansioni lavorative • modifica unilaterale di significative condizioni del rapporto di lavoro (ad es. mancata promozione ad una certa anzianità www.avvocati.venezia.it 10
  • 11. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA lavorativa concordata); • Vessazioni subite dal lavoratore (mobbing):, comportamento ingiurioso o offensivo nei confronti del dipendente, molestie sessuali, demansionamento, tutte azioni da intendersi commesse da parte del superiore gerarchico, del datore o dei colleghi. • trasferimento del lavoratore da una sede allaltra senza che sussistano ragioni tecniche, organizzative e produttive; • variazioni delle condizioni di lavoro a seguito di cessione aziendale;In riferimento alla casistica sopra descritta puoi anche vederealcuni esempi di lettera di dimissioni per giusta causa alla fine diquesta guida breve.Quando il comportamento datoriale costituisce un illecito penale, ecausa dei danni anche morali al dipendente, può essere oggetto diuna richiesta risarcitoria ordinaria.La procedura giudiziale di accertamento dellillecito e condanna alrisarcimento richiede un patrocinio tecnico.5.Quali sono gli effetti delle dimissioni per giusta causa?Come detto, le dimissioni che conseguano a tali fatti, diversamentedalle dimissioni volontarie, dipendono da un fatto estraneo allavolontà del lavoratore e si dicono perciò per giusta causa. Essecomportano uno stato di disoccupazione non riconducibile ad unascelta del lavoratore ed a lui non imputabile: per questa ragione www.avvocati.venezia.it 11
  • 12. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAconsentono allo stesso di non doversi veder imputare lindennità dimancato preavviso ed anzi di poterla chiedere (nellaquantificazione prevista dal CCNL) come se fosse stato licenziatodal datore di lavoro.Nel caso di contratti di lavoro a tempo determinato il datore saràinvece tenuto a risarcire il danno causato con i fatti posti afondamento delle dimissioni per giusta causa: la quantificazione ditale danno si computa con la sommatoria delle retribuzioni ancorada maturare fino alla naturale scadenza del periodo di lavoroindicato contrattualmente.Tanto nel caso di lavoro a tempo determinato che a tempoindeterminato, altra conseguenza delle dimissioni per giusta causaè la possibilità per il dipendente dimissionario di richiedere edusufruire, se ne ha diritto, dellindennità di disoccupazioneordinaria.Se il recesso è comunicato nel corso del periodo di prova, che deveessere obbligatoriamente pattuito per iscritto prima dellinizio delrapporto, non può mai produrre gli effetti previsti nellipotesi didimissioni per giusta causa: infatti, durante il periodo di provaciascuna delle parti può recedere dal contratto senza obbligo dipreavviso o di indennità.Tuttavia, se la prova è stabilita per un periodo minimo necessario,la facoltà di recesso non può esercitarsi prima della scadenza. Nelcaso di recesso anticipato si ha solo lobbligo di risarcire il dannoper come effettivamente causato. www.avvocati.venezia.it 12
  • 13. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA6.Cosa succede dopo le dimissioni per giusta causa?Vista laddebitata colpa dellazienda sembrerà chiaro a tutti che ildatore sarà sovente poco disposto a riconoscere lesistenza deipresupposti per le dimissioni per giusta causa e, invece che pagarelindennità di mancato preavviso dovuta, sarà propenso a chiederlaal dipendente, magari per negare lesistenza di circostanze chepotrebbero causargli ben altri guai (si pensi alle omissionicontributive od alle molestie sessuali).In questo caso si deve sapere che è opportuno farsi assistere dasubito da un avvocato specializzato che contesti tempestivamente ifatti accaduti chiedendo il risarcimento dei danni patiti, lacorresponsione dellindennità di mancato preavviso e, se del caso,lerrata detrazione della medesima indennità da parte del datorenellultimo cedolino.Le dimissioni per giusta causa non devono avvenirenellimmediatezza dei fatti come accade per la contestazionedisciplinare a carico del dipendente, ma devono comunque esseretempestive.Lassistenza legale può essere preliminare alla fase di accertamentogiudiziale dei fatti posti a fondamento delle dimissioni per giustacausa.7. www.avvocati.venezia.it 13
  • 14. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA7.Come fare per non correre rischi inutili?In contrasto con il soggetto datoriale vi è, lo si ripete, la possibilitàdi subire lingiusta detrazione dellindennità di mancato preavvisodalle spettanze da computarsi a fine rapporto; sarà perciòimportante far intervenire il legale fin dallinsorgere dei fatti chepalesano il grave inadempimento datoriale agli obblighi nascenti dalcontratto di lavoro.In quei momenti, poiché appunto il datore potrebbe noncondividere la sussistenza dei presupposti per le dimissioni pergiusta causa, e per rendere meno probabile un contenzioso, èopportuno far valutare allavvocato anche come ottenere confermascritta scritta dellesistenza dei motivi che hanno indotto ledimissioni per giusta causa. In suffragio, il legale potrà persinovalutare lutilità di una richiesta giudiziale di accertamento tecnicopreventivo o di un provvedimento di urgenza ex art. 700 c.p.c.8.Cosa fare in concreto?Dopo aver predisposto la lettera di dimissioni per giusta causa, dicui riportiamo un esempio in calce a questa guida, il lavoratoredeve consegnarla o inviarla con raccomandata A.R. contempestività per comunicare la sua volontà di interrompere ilrapporto lavorativo.Tale comunicazione non necessita di specifiche formule, ma devecomunque fare riferimento alla giusta causa che ha determinato il www.avvocati.venezia.it 14
  • 15. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSArecesso: il lavoratore dovrà quindi indicare in maniera specifica iltipo di evento che lo ha costretto ad interrompere il rapporto dilavoro senza dare il preavviso ed anzi attribuendogli il diritto aricevere lindennità sostitutiva del preavviso.Vedi gli esempi di lettera di dimissioni per giusta causa che horiportato nel formulario alla fine di questa guida breve.9.Come chiedere lindennità di disoccupazione?Dopo aver comunicato le dimissioni per giusta causa, il lavoratoredeve presentare allINPS richiesta di erogazione dellindennità didisoccupazione ordinaria dimostrando la giusta causa: deveperciò allegare alla domanda specifica documentazione che attestila sua volontà di agire in giudizio nei confronti del comportamentoillecito del datore di lavoro (devono perciò essere allegate diffide,esposti, denunce, citazioni, ricorsi durgenza, sentenze ed ognialtro documento idoneo contro il datore di lavoro).Anche per il necessario espletamento di questa attività è opportunoavvalersi da subito di un legale specializzato.10.E dopo lammissione al trattamento di disoccupazione?LINPS chiederà anche limpegno del lavoratore di comunicarelesito della controversia giudiziale o extragiudiziale. www.avvocati.venezia.it 15
  • 16. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSANellipotesi che leventuale giudizio in accertamento della giustacausa delle dimissioni avesse risultato negativo, listitutoprevidenziale potrebbe recuperare quanto versato a titolo diindennità di disoccupazione. ò www.avvocati.venezia.it 16
  • 17. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA APPENDICE NORMATIVAArticolo 2096 cod. civ.Assunzione in prova[Salvo diversa disposizione delle norme corporative], lassunzionedel prestatore di lavoro per un periodo di prova deve risultare daatto scritto .Limprenditore e il prestatore di lavoro sono rispettivamente tenutia consentire e a fare lesperimento che forma oggetto del patto diprova.Durante il periodo di prova ciascuna delle parti può recedere dalcontratto, senza obbligo di preavviso o dindennità. Se però laprova è stabilita per un tempo minimo necessario, la facoltà direcesso non può esercitarsi prima della scadenza del termine. (1)Compiuto il periodo di prova, lassunzione diviene definitiva e ilservizio prestato si computa nellanzianità del prestatore di lavoro.(2)-----(1) E costituzionalmente illegittimo il presente comma nella partein cui non riconosce il diritto allindennità di anzianità di cui agliartt. 2120 e 2121 c. c. al lavoratore assunto con patto di prova nelcaso di recesso dal contratto durante il periodo di prova medesimo- (C. cost. 16.12.1980 n. 189).(2) Il riferimento alle norme corporative è privo di oggetto eseguito dellabrogazione dellordinamento corporativo. www.avvocati.venezia.it 17
  • 18. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAArticolo 2118 cod. civ.Recesso dal contratto a tempo indeterminatoCiascuno dei contraenti può recedere dal contratto di lavoro atempo indeterminato, dando il preavviso nel termine e nei modistabiliti [dalle norme corporative], dagli usi o secondo equità.In mancanza di preavviso, il recedente è tenuto verso laltra partea unindennità equivalente allimporto della retribuzione chesarebbe spettata per il periodo di preavviso.La stessa indennità è dovuta dal datore di lavoro nel caso dicessazione del rapporto per morte del prestatore di lavoro. (1)-----(1) Il riferimento alle norme corporative è privo di oggetto eseguito dellabrogazione dellordinamento corporativo.Articolo 2119 cod. civ.Recesso per giusta causaCiascuno dei contraenti può recedere dal contratto prima dellascadenza del termine, se il contratto è a tempo determinato, osenza preavviso, se il contratto è a tempo indeterminato, qualora siverifichi una causa che non consenta la prosecuzione, ancheprovvisoria, del rapporto. Se il contratto è a tempo indeterminato,al prestatore di lavoro che recede per giusta causa competelindennità indicata nel secondo comma dellarticolo precedente. www.avvocati.venezia.it 18
  • 19. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSANon costituisce giusta causa di risoluzione del contratto il fallimentodellimprenditore o la liquidazione coatta amministrativadellazienda.Articolo 2121 cod. civ.Computo dellindennità di mancato preavvisoLindennità di cui allart. 2118 deve calcolarsi computando leprovvigioni, i premi di produzione, le partecipazioni agli utili o aiprodotti ed ogni altro compenso di carattere continuativo, conesclusione di quanto è corrisposto a titolo di rimborso spese.Se il prestatore di lavoro è retribuito in tutto o in parte conprovvigioni, con premi di produzione o con partecipazioni,lindennità suddetta è determinata sulla media degli emolumentidegli ultimi tre anni di servizio o del minor tempo di servizioprestato.Fa parte della retribuzione anche lequivalente del vitto edellalloggio dovuto al prestatore di lavoro. (1)-----(1) Il presente articolo è stato così sostituito dallart 1 L.29.05.1982, n. 297. ò www.avvocati.venezia.it 19
  • 20. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA FORMULARIOFAC SIMILI DI LETTERA DI DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAESEMPIO N. 1 (CON MOTIVI DA INDICARE CASO PER CASO)Al datore di lavoroSpett.le azienda..)SEDELuogo e dataInvio la presente per comunicare le mie dimissioni per giusta causae, per leffetto, la mia indisponibilità a prestare attività lavorativadurante il periodo di preavviso previsto dalla contrattazionecollettiva di riferimento.I motivi che mi hanno determinato a risolvere il rapporto con Voi inessere fino ad oggi sono dati dal fatto che .............................(equi indicare esattamente); tali fatti costituiscono appunto unagiusta causa di dimissioni, ai sensi dellart. 2119 c.c.Il rapporto di lavoro deve intendersi cessato a tutti gli effetti alladata odierna, chiedo pertanto che mi sia liquidata e pagata,unitamente al TFR ed alle altre competenze di fine rapporto, anchelindennità sostitutiva del preavviso.Distinti saluti.Firma del lavoratore www.avvocati.venezia.it 20
  • 21. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA(NOME e COGNOME del dipendente dimissionario scritti con grafialeggibile)(LA MISSIVA PUO ESSERE COMUNICATA CON RACCOMANDATAA.R. O CONSEGNATA A MANO ALLUFFICIO PERSONALE O ALDATORE PERSONALMENTE)ESEMPIO N. 2 (MOTIVATA DAL MANCATO PAGAMENTO DIRETRIBUZIONI E/O CONTRIBUTI)Al datore di lavoroSpett.le azienda..)SEDELuogo e dataSono con la presente a rappresentarVi e comunicarVi le miedimissioni per giusta causa dal rapporto di lavoro con Voiintercorrente per mancato pagamento di retribuzioni e peromissioni contributive con riferimento ai mesidi ....................... , ................... e ....................... ; tali fatticostituiscono appunto una giusta causa di dimissioni, ai sensidellart. 2119 c.c.Vi informo altresì della la mia indisponibilità a prestare attivitàlavorativa durante il periodo di preavviso previsto dallacontrattazione collettiva di riferimento. www.avvocati.venezia.it 21
  • 22. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAIl rapporto di lavoro deve intendersi cessato a tutti gli effetti alladata odierna.Atteso il grave inadempimento, sono inoltre ad intimarVi ilpagamento senza indugio delle somme tutte a me dovute, del TFRe di ogni altro elemento retributivo e contributivo maggiorati diinteressi e rivalutazione monetaria dalla scadenza alleffettivosaldo.Distinti saluti.Firma del lavoratore(NOME e COGNOME del dipendente dimissionario scritti con grafialeggibile)(LA MISSIVA PUO ESSERE COMUNICATA CON RACCOMANDATAA.R. O CONSEGNATA A MANO ALLUFFICIO PERSONALE O ALDATORE PERSONALMENTE) ò www.avvocati.venezia.it 22
  • 23. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAESEMPIO N. 3 (MOTIVATA DALLA SIMULAZIONE DIRAPPORTO SOCIETARIO E CON RICHIESTA DIRICONOSCIMENTO DEL RAPPORTO DI LAVOROSUBORDINATO)Al datore di lavoroSpett.le azienda..)SEDELuogo e dataCon decorrenza __.__.____ svolgo prestazioni di lavorosubordinato con mansione di ............................... unitamente, adecorrere dal __.__._____, alla mansione di ............... presso lasede operativa della ............... S.r.l. sita in Venezia, ............. n.__/_, formalmente quale socio lavoratore della ALFA – SOCIETA’COOPERATIVA A RESPONSABILITA’ LIMITATA.In realtà, non ho mai concorso alla gestione della ALFA – SOCIETA’COOPERATIVA A RESPONSABILITA’ LIMITATA né ho mai partecipatoalla formazione degli organi sociali ed alla definizione dellastruttura di direzione e di conduzione dell’impresa. Ancora, mai hopartecipato alle decisioni concernenti le scelte strategiche dellasocietà né ho contribuito alle decisioni sulla destinazione deirisultati economici.Appare, pertanto, evidente che il rapporto associativo è simulato,mascherando un normale rapporto di lavoro subordinato.Inoltre, rilevo che il trattamento economico corrispostomi condecorrenza __.__.____ è inferiore ai minimi previsti dalla www.avvocati.venezia.it 23
  • 24. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAcontrattazione collettiva nazionale di settore. Comunico, pertanto,la mia determinazione di risolvere per giusta causa alla data dellapresente il rapporto di lavoro subordinato con Voi in corso; i fattirappresentati costituiscono appunto una giusta causa di dimissioni,ai sensi dellart. 2119 c.c.Rivendico, conseguentemente, il diritto a percepire la retribuzioneprevista dal CCNL per i lavoratori dipendenti........................................... ............... , in relazione allemansioni di fatto espletate e chiedo che mi siano corrisposte ledifferenze retributive ed ogni altra competenza per legge e percontratto collettivo applicabile dovutemi per il periodo dal__.__.____ ad oggi, oltre alla rivalutazione monetaria ed agliinteressi di legge dal dovuto al saldo effettivo.Vi informo altresì della la mia indisponibilità a prestare attivitàlavorativa durante il periodo di preavviso previsto dallacontrattazione collettiva di riferimento. In considerazione dellagiusta causa delle dimissioni con la presente comunicate, attendo,altresì, la liquidazione dell’indennità sostitutiva del preavviso.Distinti saluti.Firma del lavoratore(NOME e COGNOME del dipendente dimissionario scritti con grafialeggibile)(PUO ESSERE COMUNICATA CON RACCOMANDATA A.R. OCONSEGNATA A MANO ALLUFFICIO PERSONALE O AL DATOREPERSONALMENTE) www.avvocati.venezia.it 24
  • 25. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA CONCLUDENDOLe dimissioni per giusta causa sono un diritto del lavoratore inpresenza di un grave inadempimento datoriale agli obblighinascenti dal rapporto di lavoro.Laccertamento dei fatti che le giustificano comporta la necessitàdellassistenza processuale di un avvocato. Affidarsi ad uno studiolegale (con avvocati specializzati in materia) può costituire unasoluzione poco onerosa ed efficace per non perdere occasioni elopportunità di cambiare senza addebiti la propria vita lavorativa.Ricorda comunque che, nella fase giudiziale, lassistenza di unlegale può spesso essere richiesta anche con il “Patrocinio aspese dello Stato”. Ciò è possibile in tutti quei frangenti i cuiricorrono i parametri reddituali e gli altri requisiti di legge che sonospiegati nella “Guida breve al Gratuito Patrocinio” che puoiscaricare gratis in formato E- book (PDF) cliccando QUI.Buona lettura!Avv. Alberto A. ViganiMi trovi su http://www.avvocati.venezia.it www.avvocati.venezia.it 25
  • 26. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA òQuesto manuale è distribuito sotto licenza Creative Commons 3.0.Niente usi commerciali, nessuna modifica: per il resto puoicondividerlo, pubblicarlo parzialmente, copiarlo, stamparlo edistribuirlo.Questo manuale è disponibile gratuitamente agli indirizzi:www.avvocati.venezia.it òPer segnalare eventuali imprecisioni, refusi o suggerire deimiglioramenti, lindirizzo a cui scrivere è info@avvocati.venezia.it.Se desideri redistribuire questa guida o citarne alcuni passaggi sultuo sito, Ti prego di indicare come fonte la pagina principale:www.avvocati.venezia.it ò www.avvocati.venezia.it 26
  • 27. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSAwww.avvocati.venezia.it ò www.avvocati.venezia.it 27
  • 28. LE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA Studio Consulenza Legale Tributaria e del Lavoro Eraclea, 30020 - VE, via Fausta 52 – tel. 0421.232172San Donà di Piave - VE, 30027, via Jesolo 46 – tel. 0421.333010 Treviso - TV, 30100, via San Pelajo 133/A info@avvocati.venezia.it www.avvocati.venezia.it 28