Your SlideShare is downloading. ×
Guide Pratiche: SEO per albergatori
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Guide Pratiche: SEO per albergatori

185
views

Published on

Guida pratica per albergatori per verificare se il sito web del propio hotel è ottimizzato per i motori di ricerca (SEO)

Guida pratica per albergatori per verificare se il sito web del propio hotel è ottimizzato per i motori di ricerca (SEO)

Published in: Self Improvement

1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
185
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1.       SEO                
  • 2.    1 – INTRODUZIONESEO,  o  “Search  Engine  Optimization”  significa  costruire  o  modificare  il  sito  internet  in  maniera  ottimale  perché  raggiunga  una  classificazione  più  alta  nei  motori  di  ricerca  come  Google,  Yahoo  o  Bing.      I  motori  di  ricerca  creano  una  classifica  di  siti  web  in  base  a  due  criteri:     -­‐ importanza  del  sito  web  in  base  a  fattori  come  numero  di  visite,  numero  e   importanza  dei  link  che  rimandano  a  questo  sito  ecc.   -­‐ rilevanza  del  sito  web,  cioè  quanto  il  contenuto  del  sito  dell’hotel  corrisponde  a   quello  che  sta  cercando  l’utente  nel  motore  di  ricerca.        2 – STRUTTURA DEL SITO WEBLa  struttura  del  sito  web  deve  essere  creata  in  modo  che  i  motori  di  ricerca  possano  navigare  in  essi  e  raccogliere  le  informazioni  nel  modo  più  facile  e  completo  possibile.  Quattro  sono  i  punti  importanti  per  facilitare  questo  compito  ai  motori  di  ricerca:   -­‐ i  contenuti  sono  in  un  formato  “indicizzabili”   -­‐ tutte  le  pagine  sono  indicizzate  dai  motori  di  ricerca   -­‐ il  sito  è  formato  da  una  struttura  di  link  corretta   -­‐ si  dispone  di  una  mappa  del  sito    Il   linguaggio   che   i   motori   di   ricerca   possono   leggere   è   il   testo   HTML,   per   questo,   siti  creati   in   differenti   formati   (per   esempio   Flash)   non   possono   essere   “indicizzati”   dai  motori  di  ricerca  perché  questi  non  li  possono  leggere.  Altri  elementi  della  pagina  web,  oltre  al  testo  che  è  in  html,  possono  essere  resi  indicizzabili.  Per  esempio,  le  immagini  possono  essere  ottimizzati  con  un  testo  alternativo,  un  titolo  e  una  descrizione  (vedere  il  punto  5),  i  video  e  file  audio  possono  essere  accompagnati  da  una  trascrizione  ecc.      Per   verificare   che   tutte   le   pagine   del   sito   dell’hotel   siano   indicizzate   esistono   vari  strumenti.  Per  esempio,  se  si  scrive  in  Google  “site:”  seguito  dall’indirizzo  web  de  sito  dell’hotel,   appariranno   tutti   i   contenuti   che   Google   ha   indicizzato.   In   caso   non  dovessero  apparire  tutti  i  contenuti  (pagine  del  sito)  è  importante  far  controllare  da  un  esperto   il   codice   html   per   verificare   che   le   pagine   possano   essere   ispezionate   dai  motori  di  ricerca.  
  • 3.      L’acquisizione  di  dati  da  parte  dei  motori  di  ricerca  è  inoltre  favorita  da  una  struttura  web  con  pagine  collegate  tra  loro  attraverso  vari  link.  La  presenza  di  un  menù  con  un  sottomenù   in   tutte   le   pagine   è   molto   importante.   Si   deve   immaginare   una   rete   di  collegamenti  nella  quale  tutte  le  pagine  sono  percorribili  attraverso  vari  link.        Infine,  la  presenza  di  una  mappa  del  sito  web  (sitemap)  che  elenchi  gerarchicamente  le  sessioni  e  pagine  del  sito  migliora  ulteriormente  il  compito  dei  motori  di  ricerca.      3 – URLUn   URL   è   l’indirizzo   web   specifico   per   ogni   pagina   del   sito   internet.   Perché   siano  ottimizzate,  è  importante  che  il  contenuto  e  la  forma  siano  corretti.        
  • 4.  La   precedente   immagine   mostra   una   URL   non   “friendly”   cioè   che   non   aiuta   i   motori   di  ricerca  a  capire  il  contenuto  della  pagina.  Le  URL  devono  contendere  le  parole  chiave  che   specifichino   il   contenuto   della   pagina,   devono   sostituire   il   trattino   basso   (_)   con  quello  alto  (-­‐)  e  devono  evitare  simboli  e  segni  come  “%,  &,  ?”.          4 – METADATICliccando   col   tasto   destro   del   mouse   sullo   sfondo   di   qualsiasi   pagina,   si   troverà  “vedere   il   codice   sorgente   della   pagina”.   In   questo   modo   si   può   osservare   il   codice  html   delle   pagine   e   vedere   se   i   metadati   sono   ottimizzati   per   i   motori   di   ricerca.   Per  essere   ottimizzati,   ogni   pagina   deve   contenere   “title”,   “description”   e   “keywords”  specifiche.  Per  esempio  la  home  di  un  hotel  dovrebbe  contenere:   -­‐ title:  Hotel  x  quattro  stelle  di  Milano  in  zona  Navigli   -­‐ description:  sito  web  ufficiale  dell’hotel….   -­‐ Keywords:  hote  x,  milano,  navigli,  hotel  di  lusso…  È   consigliabile   usare   un   numero   limitato   di   keywords   e   di   assicurarsi   che   le   più  importanti  si  trovino  nelle  prime  10  posizioni.    
  • 5.  5 – IMMAGINILe   immagini   sono   un   importante   elemento   per   il   sito   web   di   un   hotel,   ed   è   importante  che   queste   siano   indicizzabili,   vale   a   dire   che   siano   dotate   di   un   adeguato   nome,  descrizione   e   testo   alternativo,   altrimenti   i   motori   di   ricerca   non   potranno   capirne   il  contenuto   e   non   potranno   essere   cercate.   Cliccando   con   il   tasto   destro   del   mouse   e  selezionando   “ispeziona   elemento”   (consiglio   di   usare   Google   Chrome   come   browser  di  navigazione)  si  può  accedere  al  codice  dell’immagine  che  deve  contenere:   -­‐ un  nome  del  file  adeguato:  src=  “camera  suite  hotel  x”   -­‐ un  title  adeguato:  title=  “Camera  suite  vista  mare”   -­‐ un  testo  alternativo:  alt=  “Letto  a  baldacchino  della  camera  suite  vista  mare”    6 – TESTOIl   testo   nelle   varie   pagine   del   sito   non   è   solo   importante   per   i   visitatori   online,   ma   è  importante   anche   per   determinare   la   rilevanza   di   un   sito   web   con   la   ricerca   di   un  utente.  Quindi,  si  consiglia  di  assicurarsi  che  ogni  pagina  abbia  un  testo  completo  ed  esaustivo  che  contenga  le  parole  chiave  per  cui  l’hotel  vuole  essere  trovato.      Oltre  al  contenuto,  i  motori  di  ricerca  danno  un’importanza  specifica  ai  titoli  del  testo  e  alle   parole   in   grassetto   in   un   testo,   per   questo   si   dovrebbero   evidenziare   alcune  caratteristiche  che  si  ritengano  importanti  nel  testo  e  scegliere  i  titoli  adeguati.          
  • 6.  7 – CONCLUSIONEControllare   questi   5   punti   permetterà   di   scoprire   se   il   sito   web   dell’hotel   è   ottimizzato  per   sfruttare   al   massimo   le   potenzialità   di   apparire   in   posizioni   migliori   nei   motori   di  ricerca.   Nel   modificare   url,   metadati,   codici   di   immagini   ecc.   è   importante   ricordare  che   questi   non   sono   modificati   con   l’obiettivo   di   raggiungere   il   maggior   numero   di  utenti,   ma   per   raggiungere   gli   utenti   che   ci   stanno   cercando   o   che   cercano   un   hotel  con  le  nostre  caratteristiche.  Lo  scopo  del  SEO  non  è  quindi   trovare  delle  scorciatoie  per   aumentare   il   traffico   del   sito,   ma   rendere   il   sito   più   trasparente   e   comprensibile   in  modo  che  i  motori  di  ricerca  possano  fare  da  tramite  con  gli  utenti  che  realmente  siano  interessati  ai  nostri  contenuti.