Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Motorie La rilevazione della frequenza cardiaca  nel calcio Rel...
Introduzione <ul><li>Nella scienza dello sport la rilevazione di parametri fisiologici in  grado di valutare l’intensità d...
Introduzione <ul><li>I mezzi impiegati per valutare l’intensità dello sforzo devono essere: </li></ul><ul><li>Scientificam...
Frequenza cardiaca e  modello prestativo In riferimento alle  frequenze cardiache  rilevate durante  la gara è possibile i...
Frequenza cardiaca e  modello prestativo <ul><li>Dall’analisi di 10 ricerche effettuate su  calciatori di alta  </li></ul>...
FC e  modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Scopi della ricerca </li></ul><ul><li>Verificare e confrontare median...
FC e  modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Durata del monitoraggio </li></ul><ul><li>La rilevazione della FC ha ...
FC e  modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Variabili cardiache oggetto di studio </li></ul><ul><li>Per stimare i...
FC e  modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Risultati ed analisi dei dati </li></ul><ul><li>Curva delle frequenze...
FC e  modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Risultati ed analisi dei dati </li></ul><ul><li>Curva delle frequenze...
FC e  modello prestativo: lo studio del caso Risultati ed analisi dei dati 66.7% 76bpm (38.4%) 153bpm (77.3%) 196bpm (98.9...
FC e  modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Conclusioni </li></ul><ul><li>I risultati  dello studio  sono compara...
Frequenza cardiaca ed allenamento <ul><li>Innovazioni tecnologiche ed evoluzione dell’allenamento </li></ul><ul><li>Attrav...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Presentazione Ufficiale Rilevazione frequenza cardiaca nel calcio

2,732

Published on

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,732
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
30
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione Ufficiale Rilevazione frequenza cardiaca nel calcio

  1. 1. Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Motorie La rilevazione della frequenza cardiaca nel calcio Relatore Prof. Massimo Gulisano Candidato Alberto Fatticcioni Correlatore Prof. Mario Marella A.A. 20032004
  2. 2. Introduzione <ul><li>Nella scienza dello sport la rilevazione di parametri fisiologici in grado di valutare l’intensità dello sforzo a cui sono sottoposti gli atleti rappresenta uno strumento indispensabile per un approccio scientifico all’allenamento. </li></ul><ul><li>La visualizzazione e l’interpretazione dei rilevamenti eseguiti permette di: </li></ul><ul><li>Individuare un modello prestativo sport-specifico; </li></ul><ul><li>Oggettivare il programma di allenamento; </li></ul><ul><li>Personalizzare il programma; </li></ul><ul><li>Correggerlo ; </li></ul><ul><li>Controllare la condizione fisica. </li></ul>
  3. 3. Introduzione <ul><li>I mezzi impiegati per valutare l’intensità dello sforzo devono essere: </li></ul><ul><li>Scientificamente attendibili ; </li></ul><ul><li>Non invasivi ; </li></ul><ul><li>Veloci nella somministrazione ; </li></ul><ul><li>Specifici . </li></ul><ul><li>“ In sforzi dinamici l’entità di aumento della frequenza cardiaca è direttamente proporzionale al lavoro.” (W.D. McArdle, F.I. Katch, V.L. Katch, 1998) </li></ul><ul><li>La rilevazione della frequenza cardiaca rispettando tutti i parametri di efficienza scientifica e strumentale rappresenta un metodo utile per valutare l’intensità dello sforzo e può essere utilizzata nel calcio . </li></ul>
  4. 4. Frequenza cardiaca e modello prestativo In riferimento alle frequenze cardiache rilevate durante la gara è possibile individuare un ‘ modello prestativo ’ relativo al carico di lavoro tipico del calcio .
  5. 5. Frequenza cardiaca e modello prestativo <ul><li>Dall’analisi di 10 ricerche effettuate su calciatori di alta </li></ul><ul><li>prestazione in partite ufficiali è emerso che: </li></ul><ul><li>Il modello dell’esercizio fisico nel calcio è di tipo </li></ul><ul><li>intermittente; </li></ul><ul><li>Il carico di lavoro relativo per quasi la totalità del </li></ul><ul><li>tempo di gara supera il 75% della FC massima utile </li></ul><ul><li>con picchi di intensità massima fino al 100%; </li></ul><ul><li>Il carico di lavoro globale imposto dalla partita </li></ul><ul><li>è rilevante. La frequenza cardiaca media di </li></ul><ul><li>gara oscilla fra 75-85% della FC massima utile; </li></ul>
  6. 6. FC e modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Scopi della ricerca </li></ul><ul><li>Verificare e confrontare mediante la rilevazione della FC: </li></ul><ul><li>Le evidenze emerse dalla bibliografia in riguardo al </li></ul><ul><li>modello prestativo dell’attività di gara; </li></ul><ul><li>Il carico fisiologico dei periodi di tempo non di gioco ma </li></ul><ul><li>connessi all’attività di gara . </li></ul><ul><li>Materiali e metodi </li></ul><ul><li>Allo studio ha preso parte un calciatore di alta prestazione </li></ul><ul><li>Per il rilevamento della frequenza cardiaca è stato usato un </li></ul><ul><li>cardiofrequenzimetro Polar S810 </li></ul><ul><li>Per effettuare l’analisi statistica i dati sono stati trasferiti su </li></ul><ul><li>computer mediante appositi interfaccia Polar IR interface e </li></ul><ul><li>software Polar Precision Performance </li></ul>
  7. 7. FC e modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Durata del monitoraggio </li></ul><ul><li>La rilevazione della FC ha avuto una durata di 2 h 38 min 30s </li></ul><ul><li>Fasi del monitoraggio </li></ul><ul><li>Sono stati studiati i seguenti tempi di frazione o di gioco: </li></ul><ul><ul><li>il periodo antecedente al riscaldamento (13 min 40 s); </li></ul></ul><ul><ul><li>il riscaldamento (19 min 35 s); </li></ul></ul><ul><ul><li>il periodo pre-partita (13 min); </li></ul></ul><ul><ul><li>il primo tempo (50 min); </li></ul></ul><ul><ul><li>l’ intervallo (9 min 45 s); </li></ul></ul><ul><ul><li>il secondo tempo (49 min 15 s); </li></ul></ul><ul><ul><li>la rilevazione nella sua totalià (2 h 38 min 30 s). </li></ul></ul>
  8. 8. FC e modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Variabili cardiache oggetto di studio </li></ul><ul><li>Per stimare il carico fisiologico rilevato sono state valutate le </li></ul><ul><li>seguenti variabili: </li></ul><ul><ul><li>FC a riposo (FCrest = 63 battiti · min ֿ ¹ ) ; </li></ul></ul><ul><ul><li>FC massima utile (FCmax = 198 battiti · min ֿ ¹ ) ; </li></ul></ul><ul><ul><li>FC media di frazione (FCFmedia) o di gioco (FCGmedia) </li></ul></ul><ul><ul><li>ed i loro rapporti percentuali rispetto alla FCmax ; </li></ul></ul><ul><ul><li>FC massima di frazione (FCFmax) o di gioco (FCGmax) </li></ul></ul><ul><ul><li>ed i loro rapporti percentuali rispetto alla FCmax ; </li></ul></ul><ul><ul><li>FC minima di frazione (FCFmin) o di gioco (FCGmin) </li></ul></ul><ul><ul><li>ed i loro rapporti percentuali rispetto alla FCmax ; </li></ul></ul><ul><ul><li>il carico cardiaco (CC) valutato con la formula di </li></ul></ul><ul><li>Karvonen [(FCmedia – FCrest) / (FCmax – FCrest)] · 100 . </li></ul>
  9. 9. FC e modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Risultati ed analisi dei dati </li></ul><ul><li>Curva delle frequenze cardiache in valori assoluti </li></ul>
  10. 10. FC e modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Risultati ed analisi dei dati </li></ul><ul><li>Curva delle frequenze cardiache espressa come variazione </li></ul><ul><li>del rapporto percentuale rispetto alla FCmax </li></ul>
  11. 11. FC e modello prestativo: lo studio del caso Risultati ed analisi dei dati 66.7% 76bpm (38.4%) 153bpm (77.3%) 196bpm (98.995) 2.38.30.1 2.38.30.1 7. Totale tempo di studio 81.5% 114bpm (57.6%) 173bpm (87.4%) 196bpm (98.99%) 0.49.15.0 2.35.15.0 6. II° tempo 39.25% 96bpm (48.5%) 116bpm (58.5%) 138bpm (69.5%) 0.09.45.0 1.46.00.0 5. Intervallo 80.75% 122bpm (61.2%) 172bpm (86.9%) 195bpm (98.5%) 0.50.00.0 1.36.15.0 4. I° tempo 42.22% 104bpm (52.5%) 120bpm (60.5%) 138bpm (69.5%) 0.13.00.0 0.46.15.0 3. Controllo arbitrale 59.5% 94bpm (47.5%) 143bpm (72%) 181bpm (91.5%) 0.19.35.0 0.33.15.0 2. Periodo di riscaldamento 22% 76bpm (38.4%) 93bpm (47%) 116bpm (58.6%) 0.13.40.0 0.13.40.0 1. Prima del riscaldamento %CC FC MIN E %FC MIN FC MEDIA E %FC MEDIA FCF MAX E %FC MAX TEMPO DI FRAZIONE TEMPO FRAZIONE
  12. 12. FC e modello prestativo: lo studio del caso <ul><li>Conclusioni </li></ul><ul><li>I risultati dello studio sono comparabili al modello prestativo </li></ul><ul><li>emerso dall ’indagine bibliografica : </li></ul><ul><li>- per lo spettro di intensità di gioco; </li></ul><ul><li>- per il carico di lavoro globale della partita; </li></ul><ul><li>- per l’intermittenza dello sforzo di gara. </li></ul><ul><li>L’incremento del carico fisiologico rilevato nei periodi di tempo </li></ul><ul><li>connessi all’attività di gara sono espressione: </li></ul><ul><li>- dell’ attivazione psicologica indotta dalla gara; </li></ul><ul><li>- dell’azione dei meccanismi di recupero . </li></ul>
  13. 13. Frequenza cardiaca ed allenamento <ul><li>Innovazioni tecnologiche ed evoluzione dell’allenamento </li></ul><ul><li>Attraverso la rilevazione della frequenza cardiaca </li></ul><ul><li>in telemetria è possibile analizzare in tempo reale </li></ul><ul><li>l’intensità di lavoro nei calciatori. </li></ul><ul><li>L’analisi diretta delle risposte acute permette di: </li></ul><ul><li>- oggettivare gli allenamenti; </li></ul><ul><li>- personalizzarli ; </li></ul><ul><li>- modificarli in tempo reale; </li></ul><ul><li>- ottimizzare i tempi di recupero. </li></ul>
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×