• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Presentazione Ufficiale Rilevazione frequenza cardiaca nel calcio
 

Presentazione Ufficiale Rilevazione frequenza cardiaca nel calcio

on

  • 3,858 views

 

Statistics

Views

Total Views
3,858
Views on SlideShare
3,716
Embed Views
142

Actions

Likes
2
Downloads
22
Comments
0

4 Embeds 142

http://community.albertofatticcioni.com 112
http://www.albertofatticcioni.com 25
http://www.slideshare.net 4
http://www.mastertrainer.it 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Presentazione Ufficiale Rilevazione frequenza cardiaca nel calcio Presentazione Ufficiale Rilevazione frequenza cardiaca nel calcio Presentation Transcript

    • Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Motorie La rilevazione della frequenza cardiaca nel calcio Relatore Prof. Massimo Gulisano Candidato Alberto Fatticcioni Correlatore Prof. Mario Marella A.A. 20032004
    • Introduzione
      • Nella scienza dello sport la rilevazione di parametri fisiologici in grado di valutare l’intensità dello sforzo a cui sono sottoposti gli atleti rappresenta uno strumento indispensabile per un approccio scientifico all’allenamento.
      • La visualizzazione e l’interpretazione dei rilevamenti eseguiti permette di:
      • Individuare un modello prestativo sport-specifico;
      • Oggettivare il programma di allenamento;
      • Personalizzare il programma;
      • Correggerlo ;
      • Controllare la condizione fisica.
    • Introduzione
      • I mezzi impiegati per valutare l’intensità dello sforzo devono essere:
      • Scientificamente attendibili ;
      • Non invasivi ;
      • Veloci nella somministrazione ;
      • Specifici .
      • “ In sforzi dinamici l’entità di aumento della frequenza cardiaca è direttamente proporzionale al lavoro.” (W.D. McArdle, F.I. Katch, V.L. Katch, 1998)
      • La rilevazione della frequenza cardiaca rispettando tutti i parametri di efficienza scientifica e strumentale rappresenta un metodo utile per valutare l’intensità dello sforzo e può essere utilizzata nel calcio .
    • Frequenza cardiaca e modello prestativo In riferimento alle frequenze cardiache rilevate durante la gara è possibile individuare un ‘ modello prestativo ’ relativo al carico di lavoro tipico del calcio .
    • Frequenza cardiaca e modello prestativo
      • Dall’analisi di 10 ricerche effettuate su calciatori di alta
      • prestazione in partite ufficiali è emerso che:
      • Il modello dell’esercizio fisico nel calcio è di tipo
      • intermittente;
      • Il carico di lavoro relativo per quasi la totalità del
      • tempo di gara supera il 75% della FC massima utile
      • con picchi di intensità massima fino al 100%;
      • Il carico di lavoro globale imposto dalla partita
      • è rilevante. La frequenza cardiaca media di
      • gara oscilla fra 75-85% della FC massima utile;
    • FC e modello prestativo: lo studio del caso
      • Scopi della ricerca
      • Verificare e confrontare mediante la rilevazione della FC:
      • Le evidenze emerse dalla bibliografia in riguardo al
      • modello prestativo dell’attività di gara;
      • Il carico fisiologico dei periodi di tempo non di gioco ma
      • connessi all’attività di gara .
      • Materiali e metodi
      • Allo studio ha preso parte un calciatore di alta prestazione
      • Per il rilevamento della frequenza cardiaca è stato usato un
      • cardiofrequenzimetro Polar S810
      • Per effettuare l’analisi statistica i dati sono stati trasferiti su
      • computer mediante appositi interfaccia Polar IR interface e
      • software Polar Precision Performance
    • FC e modello prestativo: lo studio del caso
      • Durata del monitoraggio
      • La rilevazione della FC ha avuto una durata di 2 h 38 min 30s
      • Fasi del monitoraggio
      • Sono stati studiati i seguenti tempi di frazione o di gioco:
        • il periodo antecedente al riscaldamento (13 min 40 s);
        • il riscaldamento (19 min 35 s);
        • il periodo pre-partita (13 min);
        • il primo tempo (50 min);
        • l’ intervallo (9 min 45 s);
        • il secondo tempo (49 min 15 s);
        • la rilevazione nella sua totalià (2 h 38 min 30 s).
    • FC e modello prestativo: lo studio del caso
      • Variabili cardiache oggetto di studio
      • Per stimare il carico fisiologico rilevato sono state valutate le
      • seguenti variabili:
        • FC a riposo (FCrest = 63 battiti · min ֿ ¹ ) ;
        • FC massima utile (FCmax = 198 battiti · min ֿ ¹ ) ;
        • FC media di frazione (FCFmedia) o di gioco (FCGmedia)
        • ed i loro rapporti percentuali rispetto alla FCmax ;
        • FC massima di frazione (FCFmax) o di gioco (FCGmax)
        • ed i loro rapporti percentuali rispetto alla FCmax ;
        • FC minima di frazione (FCFmin) o di gioco (FCGmin)
        • ed i loro rapporti percentuali rispetto alla FCmax ;
        • il carico cardiaco (CC) valutato con la formula di
      • Karvonen [(FCmedia – FCrest) / (FCmax – FCrest)] · 100 .
    • FC e modello prestativo: lo studio del caso
      • Risultati ed analisi dei dati
      • Curva delle frequenze cardiache in valori assoluti
    • FC e modello prestativo: lo studio del caso
      • Risultati ed analisi dei dati
      • Curva delle frequenze cardiache espressa come variazione
      • del rapporto percentuale rispetto alla FCmax
    • FC e modello prestativo: lo studio del caso Risultati ed analisi dei dati 66.7% 76bpm (38.4%) 153bpm (77.3%) 196bpm (98.995) 2.38.30.1 2.38.30.1 7. Totale tempo di studio 81.5% 114bpm (57.6%) 173bpm (87.4%) 196bpm (98.99%) 0.49.15.0 2.35.15.0 6. II° tempo 39.25% 96bpm (48.5%) 116bpm (58.5%) 138bpm (69.5%) 0.09.45.0 1.46.00.0 5. Intervallo 80.75% 122bpm (61.2%) 172bpm (86.9%) 195bpm (98.5%) 0.50.00.0 1.36.15.0 4. I° tempo 42.22% 104bpm (52.5%) 120bpm (60.5%) 138bpm (69.5%) 0.13.00.0 0.46.15.0 3. Controllo arbitrale 59.5% 94bpm (47.5%) 143bpm (72%) 181bpm (91.5%) 0.19.35.0 0.33.15.0 2. Periodo di riscaldamento 22% 76bpm (38.4%) 93bpm (47%) 116bpm (58.6%) 0.13.40.0 0.13.40.0 1. Prima del riscaldamento %CC FC MIN E %FC MIN FC MEDIA E %FC MEDIA FCF MAX E %FC MAX TEMPO DI FRAZIONE TEMPO FRAZIONE
    • FC e modello prestativo: lo studio del caso
      • Conclusioni
      • I risultati dello studio sono comparabili al modello prestativo
      • emerso dall ’indagine bibliografica :
      • - per lo spettro di intensità di gioco;
      • - per il carico di lavoro globale della partita;
      • - per l’intermittenza dello sforzo di gara.
      • L’incremento del carico fisiologico rilevato nei periodi di tempo
      • connessi all’attività di gara sono espressione:
      • - dell’ attivazione psicologica indotta dalla gara;
      • - dell’azione dei meccanismi di recupero .
    • Frequenza cardiaca ed allenamento
      • Innovazioni tecnologiche ed evoluzione dell’allenamento
      • Attraverso la rilevazione della frequenza cardiaca
      • in telemetria è possibile analizzare in tempo reale
      • l’intensità di lavoro nei calciatori.
      • L’analisi diretta delle risposte acute permette di:
      • - oggettivare gli allenamenti;
      • - personalizzarli ;
      • - modificarli in tempo reale;
      • - ottimizzare i tempi di recupero.