Spaghetti Alla Pizzaiola
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Spaghetti Alla Pizzaiola

on

  • 2,475 views

Piatto gustosissimo della antica tradizione Napoletana

Piatto gustosissimo della antica tradizione Napoletana
facile anche per single

Statistics

Views

Total Views
2,475
Views on SlideShare
2,475
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
21
Comments
1

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • REFERENCING TO GROUP : '35 WORLD CUISINE AND FUSION CUISINE'

    Congratulations and thank you for sharing ... We invite you to join us !. You are welcome!

    http://www.slideshare.net/group/35-world-cuisine-and-fusion-cuisine

    PS: I thank you in advance for your participation
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Spaghetti Alla Pizzaiola Presentation Transcript

  • 1. Accademia d’’o mmusc’ magna’ Spaghetti alla Pizzaiola Monsù Tina by Aflo
  • 2. Per due persone :pomodori 500 gr,aglio due spicchi grandi origano da spiluccare al momento,due fette di carne da padella,io ho usato la locena di maiale 240gr di spaghetti olio ev di oliva sale e pepe qb
  • 3. Mettiamo-caso anomalo per la cucina-tutti gli ingredienti in padella cominciando dalle due fette di carne
  • 4. Il vero segreto è di usare molto aglio non premuto ma tagliato a quadratini piccolissimi incidendo lo spicchio prima in un senso,poi nell’altro e successivamente in modo trasversale ricavandone dei cubettini
  • 5. Più o meno dovrebbero essere così
  • 6. Le fettine appariranno quasi coperte dai cubettini di aglio
  • 7. Aggiungiamo anche l’origano appena sgrullato
  • 8. La preparazione comincia a notarsi
  • 9. Aggiungiamo anche i pomodori tagliati a filetti
  • 10. Proseguiamo fino al termine dei pomodori
  • 11. Aggiungiamo anche un pizzico di sale,un filo di olio e.v. e accendiamo il fornello a fuoco vivo
  • 12. Ogni tanto rigiriamo
  • 13. Così favoriremo la cottura dei filetti di pomodoro
  • 14. Lasciamo cuocere per una decina di minuti
  • 15. Il pomodoro deve cuocere bene
  • 16. Il sugo si deve restringere
  • 17. Questo saràl’aspetto finale
  • 18. Non appena l’acqua bolle caliamo gli spaghetti
  • 19. A cottura quasi ultimata
  • 20. Li trasferiamo senza colarli nella padella con il sugo ed un pochino di acqua di cottura
  • 21. Portiamo a termine la cottura degli spaghetti
  • 22. Riversiamo gli spaghetti nel piatto
  • 23. Attenzione a non farli cadere fuori dal piatto
  • 24. Il piatto ha preso forma
  • 25. A questo punto possiamo volendo aggiungere pepe e parmigiano grattuggiato
  • 26. Io li preferisco senza formaggio ,si avverte a mio modo di vedere il vero gusto del piatto
  • 27. Il gusto l’olfatto e la vista sono ampiamente appagati
  • 28. Non ci resta che augurare a tutti gli amanti dello slowfood BUONA FAME e ricordando alla bonanima di Dante di creare un girone dell’inferno per gli amanti dei macc Donald’s e altri fast food che mi fa impressione solo mensionare A proposito……
  • 29. Ovviamente la carne specialmente accompagnata da un contorno di friarielli-non vi illudete,esistono solo in Campania-costituiscono un secondo da fare leccare i baffi ai palati più raffinati…adesso inizio a mangiare perché altrimenti si freddano.Buona fame. monsù Tina by Aflo [email_address]