Your SlideShare is downloading. ×
Roast beef napoletano
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Roast beef napoletano

849
views

Published on

Un modo diverso per preparere un buon ROAST BEEF

Un modo diverso per preparere un buon ROAST BEEF

Published in: Entertainment & Humor

1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
849
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Ingredienti : un pezzo legato di arrosto di vitellone , olio ev di oliva , una cipolla, uno spicchio di aglio in camicia, sale e pepe q.b
  • 2. Peliamo la cipolla
  • 3. Mettiamola in una pentola –orrore – a pressione con l’aglio
  • 4. Copriamone il fondo con olio ev di oliva
  • 5. Aggiungiamo anche la carne
  • 6. Cominciamo a rosolare a fuoco molto vivo
  • 7. Questa operazione serve per sigillare tutti i pori ed evitare che la carne risultiasciutta e stopposa
  • 8. La rosolatura deve essere completa tanto da apparire quasi bruciacchiata
  • 9. La prima parte è conclusa
  • 10. Solo adesso poptremo salare
  • 11. E pepare
  • 12. Inutile dirlo in modo uniforme su tutto il pezzo
  • 13. Aggiungiamo nella pentola un bicchiere di acqua morta
  • 14. Qui occorre coraggio. Dopo avere controllato le guarnizioni e le valvole lasciamo cuoceredal momento del fischio del vapore per non più di cinque minuti per questo peso dicarne
  • 15. Trascorso il tempo lasciamo uscire il vapore
  • 16. E solo a pressione esaurita apriamola
  • 17. Il nostro arrosto è pronto
  • 18. Utilizzando uno stuzzicadenti controlliamo la cottura
  • 19. Dovrà apparire asciutto
  • 20. Aiutandoci con due palette leviamo la carne dalla pentola
  • 21. E poniamola su un piatto a raffreddare per poterla tagliare facilmente
  • 22. Non tocchiamo il fondo bruno di cottura
  • 23. Per tagliare useremo una affettatrice da casa
  • 24. Poniamo le fette in un piatto da portata
  • 25. Proseguiamo nella operazione fino a completamento
  • 26. Versiamo il fondo di cottura in una salsiera
  • 27. Portiamo in tavola
  • 28. Gli ospiti potranno aggiungere alla carne , fredda ,il fondo di cottura riscaldato amicroonde se piace
  • 29. Non resta che augurare buona fame a tutti sperando che siate circondati da parenti eamici ricordando che la tavola e la convivialità sono un momento di unione celebratoin tutte le culture del mondo. Del contorno che vedete parleremo a parte. Conaffetto Monsù Tina e Antonio antonio.florino@gmail.com