Your SlideShare is downloading. ×
Mitreo Sutri1
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Mitreo Sutri1

289
views

Published on

Una meraviglia dell'Etruria(Tuscia-Lazio) quasi unica.Da visitare …

Una meraviglia dell'Etruria(Tuscia-Lazio) quasi unica.Da visitare
Aflo


7 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
289
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
7
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Il Mitreo di Sutri in compagnia di Aflo
  • 2. Il Mitraismo si inizia a trovare nelle culture asiatiche di oltre1500 anni a.C
  • 3. Con l’avvento dell’impero Romano fu introdotta dagli schiavi in Italia e, in ampie zone dell’Europa ,dai soldati nelle guerre di conquista
  • 4. Essendo una religione a carattere di setta con i suoi rituali di iniziazione, i luoghi di culto erano sempre seminascosti agli occhi dei non fedeli. Questo di Sutri è scavato nel tufo,probabilmente ricavato dalla unione di più locali funerari;la caratteristica che lo accomuna a rarissimi altri è quello di essere affrescato.
  • 5. Non esistendo descrizioni scritte,tutte le notizie sono state ricavate dai dipinti e dai bassorilievi ritrovati
  • 6. Con l’avvento del cristianesimo come religione ufficializzata molti tra cui questo furono consacrati
  • 7. Questo di Sutri lo è ancora oggi ed almeno una volta ogni anno viene celebrata la S.Messa
  • 8. Per questi motivi nei luoghi che stiamo visitando si sono susseguiti sacrifici umani ed animali propiziatori fino agli attuali riti cristiani
  • 9. L’ambiente è completamente scavato nel tufo
  • 10. Le navate laterali sono zeppe di immagini sacre risalenti al XIV secolo che ricoprono quelle pre esistenti
  • 11. La navata centrale è a volta
  • 12. In fondo l’ara sacrificale oggi adibita ad altare
  • 13. Le zone scavate in terra servivano da scolo del sangue delle vittime sacrificali
  • 14. L’affresco posto sull’Ara potrebbe essere una delle prime rappresentazioni della Natività
  • 15. Si possono anche vedere residue ceramiche del 700 facenti parte di una antica via Crucis
  • 16. La visione globale del tempio è splendida
  • 17. Queste zone scavate nelle pareti laterali ne fanno capire la natura funeraria
  • 18. Anche questo era con certezza un loculo funerario
  • 19. Ci avviamo sulla strada del ritorno
  • 20. Ci sembra di sentire sulle spalle il peso dei millenni
  • 21. Ritornati al vestibolo un ultimo sguardo all’ingresso al tempio e poi via verso la luce del sole
  • 22. LL’accesso alla visione guidata agli splendori che abbiamo or ora ammirato costa solo lo sforzo della firma che ci è stata richiesta, sul registro dei visitatori…e purtroppo ne abbiamo incontrato pochi e pochissimi italiani…mmhà… antonio.florino@gmail.com Un salutone a tutti da Aflo con la speranza di avere incuriosito qualche amico-per i più pigri c’è sempre Internet