Linguine Co E Ranci Felloni

3,568 views
3,307 views

Published on

Altra ricetta di spaghetti con il sugo di crostacei,granchi che ora sono rari e a Napoli si chiama no "Felloni"

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
3,568
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
29
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Linguine Co E Ranci Felloni

  1. 1. “ Accademia d’ ‘o mmusc’ magnà” Linguine c’ ‘o rancio fellone monsù Tina by Aflo Chiano chiano…so’ Afrodisiaci come tutti i crostacei e molluschi bivalve
  2. 2. Prima di tutto conosciamo il nostro amico ‘O Fellone
  3. 3. Pochissimi lo conoscono e hanno avuto modo di apprezzarne le qualità che lo pongono tra l’aragosta,l’astice ,la granceola e la spannocchia
  4. 4. Oramai è difficilissimo procurarsi questo splendido abitante degli anfratti delle scogliere di Posillipo
  5. 5. Ma se aveste la fortuna di procurarvene “accattatavill’ “ ne ricaverete piatti di gran lunga più delicati della più nota aragosta e costano di più
  6. 6. Fare una linguina c’ ‘o fellone è facile assaie.Mettiamo a imbiondire uno spicchio di aglio e poi aggiungiamo i magnifici crostacei
  7. 7. Piano piano il loro colore diventerà rosso corallo
  8. 8. È opportuno prima di metterli a cuocere fissurare il carapace e le chele facilitandone la fuoriuscita degli umori
  9. 9. Aggiungiamo i pomodorini del piennolo-del Vesuvio- e proseguiamo la cottura
  10. 10. Siamo a buon punto possiamo aggiungere sale e cerasiello
  11. 11. Il sugo è pronto…eccezionale…
  12. 12. Nel frattempo avremo fatto bollire abbondante acqua salata e caliamo la pasta
  13. 13. Ricordatevi 1 litro di acqua per 100 gr di linguine se no’ veneno limmose
  14. 14. Trasferite senza scolare le linguine nella pentola con il sugo dei felloni
  15. 15. Amalgamate a fuoco vivo le linguine c’ ‘o sugo d’ ‘e ranci
  16. 16. Aggiungete petrosino(prezzemolo) a zuffunno ed il piatto è pronto
  17. 17. Disponete alcuni crostacei in un piatto da portata
  18. 18. Dicite averità…song ‘a fine d’’o munn’…belli e sapurit’assaie
  19. 19. Completate con la pasta e altro petrosino
  20. 20. Subito a tavola
  21. 21. Preparate i piatti
  22. 22. Sfido chiunque a dirmi se ha visto negli ultimi anni-parlo dei Terroni- un piatto così profumato colorato saporito…insomma tene tutt’ cos’ iss’… i nostri amici polentoni null’ann’ vist’ mai
  23. 23. Mia nipote Marzia con il compagno è venuta apposta da Pavia per non perdersi stà “ ciucculatina “
  24. 24. Marzia nun te strafucà ce ne stà pe’ tutt’ quant…ovviamente buona fame a tutti e alla faccia dei seguaci del fast food…capisc’ ammè (Vissani e complici) Veniteci a trovare…è economico monsù Tina [email_address]

×