Digital workplace: parte 1°

on

  • 522 views

Prima parte dell'incontro “Nuove tecnologie e Digital Workplace: processi, persone, piattaforme”. Il concetto di "posto di lavoro", i nuovi scenari occupazionali. Dalla catena fisica del valore, ...

Prima parte dell'incontro “Nuove tecnologie e Digital Workplace: processi, persone, piattaforme”. Il concetto di "posto di lavoro", i nuovi scenari occupazionali. Dalla catena fisica del valore, alla catena virtuale del valore e l'emergere del "knowledge working".

Statistics

Views

Total Views
522
Slideshare-icon Views on SlideShare
450
Embed Views
72

Actions

Likes
0
Downloads
5
Comments
0

1 Embed 72

http://abusetti.wordpress.com 72

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NoDerivs LicenseCC Attribution-NoDerivs License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Digital workplace: parte 1° Digital workplace: parte 1° Presentation Transcript

    • www.federmanageracademy.itinfo@federmanageracademy.itSAILING 2013Nuove tecnologie e Digital Workplace:processi, persone, piattaformeRoma, 14 maggio 2013Alvaro Busettialvaro.busetti@gmail.comParte 1: Nuovi contesti lavorativi e "knowledge working"
    • Introduzione…"Complicare è facile, semplificare èdifficile…Tutti sono capaci dicomplicare. Pochi sono capaci disemplificare"(Bruno Munari)
    • il posto di lavoro digitale è lecosistemadi piattaforme e servizi (ICT) checonsente alle persone di lavorare,collaborare, comunicare, sviluppareservizi e prodotti e servire meglio iclienti…Jane McConnellil posto di lavoro digitale
    • il posto di lavoro digitale modifica: il modo con cui le persone lavorano le pratiche manageriali il modo di produrre valoreil posto di lavoro digitale
    • il posto di lavoro digitalelennesimo termine di moda?
    • perché il lavoro è un posto ?"vado al lavoro…"
    • perché il lavoro è un posto ?perché il lavoro è un posto ?"vado al lavoro…"
    • "vado al lavoro…"perché il lavoro è un posto ?
    • "vado al lavoro…"perché il lavoro è un posto ?
    • "vado al lavoro…"perché il lavoro è un posto ?
    • il posto di lavoro è : un luogo fisico dove sono disponibili glistrumenti di lavoroil posto di lavoro
    • il posto di lavoro è : un luogo fisico dove sono disponibili glistrumenti di lavoro un posto dove si stabiliscono relazionisociali (finalizzate allattività produttiva)il posto di lavoro
    • il posto di lavoro è : un luogo fisico dove sono disponibili glistrumenti di lavoro un posto dove si stabiliscono relazionisociali (finalizzate allattività produttiva)il posto di lavoro
    • il posto di lavoro è : un luogo fisico dove sono disponibili glistrumenti di lavoro un posto dove si stabiliscono relazionisociali (finalizzate allattività produttiva)il posto di lavoroil posto di lavoro cambia perchécambia il modo di lavorare…
    • il mondo del lavoro cambia…
    • il mondo del lavoro cambia… il contesto lavorativo la natura delle attività
    • Il contesto lavorativo:Indicatori di produttività8.625 aziende di 93 paesi con fatturatosuperiore a 500 milioni di $link: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • Il contesto lavorativo:pressione competitiva e politicadel personalelink: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • il posto di lavoro digit cambiasecondo dei trend che rientrano intre categorie: frequenti cambiamenti organizzativi aumento interdipendenza di attività e processi aumento delle attività di tipo "knowledge work"il contesto lavorativo
    • Frequenti cambiamentiorganizzativiIl punto di vista del managementlink: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • Frequenti cambiamentiorganizzativiIl punto di vista del managementlink: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • Aumento interdipendenza diattività e processiIl punto di vista del managementlink: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • Aumento interdipendenza diattività e processiIl punto di vista del managementlink: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • Aumento interdipendenza diattività e processiPer me ultimamente sono aumentati:• le attività che richiedo di collaborazione attiva 67 %• il numero di decisioni da prendere 50 %• il numero di collaboratori in altre sedi geografiche 57 %• il numero di persone con cui interagisco (media 10) 60 %• la necessità di gestire rapporti con persone esterne 65 %Il punto di vista del personalelink: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • Aumento delle attività di tipo"knowledge work"Il punto di vista del managementlink: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • Aumento delle attività di tipo"knowledge work"Il punto di vista del managementlink: http://www.executiveboard.com/exbd-resources/pdf/executive-guidance/eg2013-annual-final.pdf
    • il posto di lavoro cambia: esuberi di manodopera a bassa competenza scarsità di "knowledge workers"il mercato del lavoro
    • Il mercato del lavoro:tipologie (secondo McKinsey)link: http://www.mckinsey.com/insights/organization/the_next_revolution_in_interactions Interaction workers: comprendono professionisti, manager,venditori, e tutti i profili che richiedono complesse interazioni conaltre persone, giudizio indipendente, e accesso alle informazioni.Svolgono attività non standardizzate e difficili da automatizzare. Transaction workers: elaborano informazioni o effettuanooperazioni ripetitive che hanno il potenziale per essereautomatizzate (ad esempio, cassieri di vendita al dettaglio,cassieri di banca, e impiegati). Production workers: svolgono un lavoro fisico per convertiremateriali da uno stato allaltro o assemblare beni e componenti(ad esempio, operai di fabbrica e lavoratori edili).
    • Il mercato del lavoro:evoluzionelink: http://www.mckinsey.com/insights/employment_and_growth/the_world_at_work
    • Il mercato del lavoro:esuberi e fabbisognilink: http://www.mckinsey.com/insights/employment_and_growth/the_world_at_work
    • Il mercato del lavoro:tipologia vs. costolink: http://www.mckinsey.com/insights/high_tech_telecoms_internet/the_social_economy
    • il posto di lavoro è figliodellinformatizzazione e automazionedei processi (tutti i processi)il "knowledge work"
    • "…quando introduciamo un sistemainformatico, non stiamo progettando solole sue funzioni, stiamo progettando (o ri-progettando) il modo di lavorare, non sololo strumento…"Terry Winograd 1988
    • "…quando introduciamo un sistemainformatico, non stiamo progettando solole sue funzioni, stiamo progettando (o ri-progettando) il modo di lavorare, non sololo strumento…"Terry Winograd 1988
    • Dai processi al knowledge work:la catena del valoreInboundlogisticsOperationsOutboundlogisticsMarketing& SalesServiceProcurementTechnologyHuman Resource ManagementFirm infrastructureMarginPrimaryactivitiesSupportactivities
    • upstream value downstream valueDai processi al knowledge work:il sistema del valore
    • upstream value downstream valueDai processi al knowledge work:il sistema del valoreI flussi della catena del valore: beni materiali
    • Dalla catena virtuale del valore nasce il"marketspace" e la Internet Economy(J. Rayport, J. Sviokla 1996)Dai processi al knowledge work:la catena virtuale del valorelink: http://www.ngycp.org/state/ky_clone/ngycp_ky_clone/Exploiting_the_Value_Chain.pdfInboundlogisticsOperationsOutboundlogisticsMarketing& SalesServiceProcurementTechnologyHuman Resource ManagementFirm infrastructureMarginPrimaryactivitiesSupportactivitiesInboundlogisticsOperationsOutboundlogisticsMarketing& SalesServiceacquisizione informazioni (es. ERP)la catena virtuale del valore
    • …come si arriva alla "virtual value matrix":i processi di trattamento dellinformazioneDai processi al knowledge work:la catena virtuale del valorelink: http://www.ngycp.org/state/ky_clone/ngycp_ky_clone/Exploiting_the_Value_Chain.pdfInboundlogisticsOperationsOutboundlogisticsMarketing& SalesServiceInboundlogisticsOperationsOutboundlogisticsMarketing& SalesServiceacquisizioneorganizzazioneselezionesintesidistribuzione
    • …estensione del modello a tutti i processi:attività caratteristiche e di supportoDai processi al knowledge work:contenuti e comunicazionedistribuzionesintesiselezioneorganizzazioneacquisizionecomunicazioneproduzionecontenutiKNOWLEDGE WORK
    • upstream value downstream valueDai processi al knowledge work:il sistema virtuale del valore
    • upstream value downstream valueDai processi al knowledge work:il sistema virtuale del valoreI flussi della nuova economia: beni materiali capitali informazioni influenza
    • I processi di comunicazione definiscono ilposto di lavoro come sistema di relazioni…Dai processi al knowledge work:comunicazione e org. informaleProcessiInformazioniSocial network
    • I processi come conversazioni:"action workflow"Preparazione NegoziazioneAccettazione Esecuzionerichiedente esecutorecondizioni disoddisfacimento,tempoRichiesta ooffertaAccordo(2 Promesse Reciproche)Dichiarazione diCompletamentoDichiarazionedi AccettazioneI processi possono essere rappresentaticome "conversazioni" allinterno del sistemadi relazioni…
    • I processi come conversazioni:un esempioI processi possono essere rappresentaticome "conversazioni" allinterno del sistemadi relazioni…
    • il posto di lavoro consiste in: (cercare) e accedere a informazioni produrre contenuti comunicare e gestire relazioni prendere decisioniil "knowledge work"
    • il posto di lavoro è pervasivolungo lintera catena del valore, nonriguarda solo gli impiegati, è un tipodi attività, non una mansione…il "knowledge work"di solito si riconosce chi lo fa da: casella e-mail aziendale disponibilità di un PC disponibilità di un cellulare aziendale(eventuale)
    • il posto di lavoro può esseresvolto in qualsiasi posto e momentoin cui siano disponibili gli strumentie i contenuti necessari a: accedere alle informazioni produrre contenuti comunicare e gestire relazioni prendere decisioniil "knowledge work"
    • il posto di lavoro può esseresvolto ovunque sia disponibileil "knowledge work"un posto di lavoro digitale
    • il posto di lavoro digitale
    • il posto di lavoro digitale non è più un"posto" grazie alla disponibilità di: rete / cloud apparati mobili strumenti socialil posto di lavoro digitalemobilitàcomunicazione
    • Grazie per la vostra attenzione !Alvaro Busettialvaro.busetti@gmail.comhttp://it.linkedin.com/in/abusettihttp://abusetti.wordpress.com/http://twitter.com/ABusettihttp://www.slideshare.net/abusettihttp://gplus.to/ABusettihttp://www.youtube.com/user/AlvaroBusettihttp://www.facebook.com/AlvaroBusettihttp://www.delicious.com/A.Busetti