Your SlideShare is downloading. ×
Tecnologie di action-trackingper valutare l’impatto economicodel turismo culturaleNicola Zeni, Luisa MichUniversità degli ...
Valutare l’impatto economico• Importanza• Input: dati, modelli• Ouput: stime, dati per operare,programmare, decidere• Occo...
Visione comune: ICT e informatica comebacchetta magica e delega all’informatico3Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo
Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 4• Produce moli di dati di difficileinterpretazione ed utilizzo• Buzzwords: big d...
Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 5• Una valutazione efficace richiede un progetto diSI, che tenga conto delle comp...
Una metodologia innovativa per lavalutazione dell’impatto economico apartire da dati comportamentaliLuisa Mich 15-16 Novem...
Passi:Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 71. definire il numero e il tipo di luoghi dacontrollare2. identificare il ...
1. Identificazione dei luoghi turistici dacontrollare• “Luoghi turistici”:– in cui sono previste le iniziative piùimportan...
2 .Selezione dei soggettiLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Tre categorie: turisti, escursionisti,residenti• Numero...
3. Scelta della tecnologiaLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 10• Tenendo conto di molti parametri:– numero di luoghi...
Tecnologie di action-trackingLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Si possono adottare due “tipi”principali di tecnolo...
4. Organizzazione e comunicazioneLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Essenziale la collaborazione degliorganizzatori...
5. Raccolta e integrazione dei datiLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Più o meno laboriosa a secondadella tecnologi...
Raccolta e integrazione dei dati (c’t)Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Se le rilevazioni sono state fatte conlett...
Raccolta e integrazione dei dati (c’t)Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• I dati rilevati dal sistema di action-trac...
Il progetto RFID for FestivalsLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Valutazione del Festival dell’Economiae del Festiv...
Scelte progettualiLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Scelte principali:– Utilizzo del circuito della Trento Card:RF...
L’impatto dei FestivalLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Entrambi producono attraverso laspesa dei partecipanti e d...
Conclusioni e raccomandazioniLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Valutazioni di impatto economico:– come “investimen...
Per approfondire• Della Lucia M., Zeni N., Mich L., Franch M. (2011)“Assessing the economic impact of culturalevents: a me...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Tecnologie di action tracking per valutare l’impatto economico del turismo culturale

182

Published on

applicazione delle tecnologie di action-tracking per raccogliere dati sui comportamenti dei turisti. Dati che possono essere usati per valutare l'impatto economico di un evento o più in generale del turismo in una destinazione. La scelta della tecnologia e la progettazione della rilevazione può essere affrontata come progettazione di un sistema informativo. Si tiene così conto di tutte le componenti necessarie per garantire la qualità dei dati: teconolgiche, manageriali e organizzative

Published in: Technology
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
182
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • 20 novembre 2007 Seminario Centro Studi TCI
  • Il ruolo degli eventi culturali: promozione, branding delle destinazioni in crescita per il settore del turismo proliferazione di iniziative Richiedono spesso notevoli investimenti: finanziari: enti pubblici, sponsor strutture organizzative Approcci tradizionali: Si valuta l’impatto economico, stimando i partecipanti delle edizioni precedenti, il numero di visitatori, i partecipanti ai micro-eventi, le visite al sito Web dell’evento, verificando presenza in trasmissioni televisive o radiofoniche, ecc. raccogliendo dati sulle preferenze o intenzioni dei partecipanti attraverso questionari
  • Importanza della comunicazione con tutti gli attori coinvolti Particolarmente critiche/i sono: le istruzioni per il contatto e la selezione dei partecipanti il questionario per raccogliere dati sui profili dei partecipanti le istruzioni per i partecipanti le istruzioni per gli operatori
  • La raccolta dei dati rilevati dal sistema di action-tracking può essere più o meno laboriosa a seconda delle caratteristiche della tecnologia adottata. Fondamentalmente, se le rilevazioni sono state fatte con lettori collegati in rete, i dati vengono registrati in tempo reale in un database, altrimenti, per i dispositivi stand alone, occorre scaricare i dati da ciascuno di essi – recandosi in tutti i luoghi in cui sono stati installati. Sono possibili soluzioni architetturali miste in cui ci siano rilevatori di entrambi i tipi: quelli collegati in rete offrono il vantaggio di poter seguire in tempo reale le attività dei soggetti, mentre per gli altri la frequenza con cui scaricare i dati dipende dalla capacità dei rilevatori e dal numero di soggetti coinvolti, ma in generale è sufficiente farlo una sola volta alla fine dell’evento. In tutti i casi l’obiettivo è quello di creare un database contenente tutte le rilevazioni effettuate per renderle disponibili per l’applicazione dei modelli di valutazione dell’impatto economico e per le analisi statistiche collegata e quelle dei dati ottenuti con i questionari compilati al momento della consegna del tag. 17/05/13
  • La raccolta dei dati rilevati dal sistema di action-tracking può essere più o meno laboriosa a seconda delle caratteristiche della tecnologia adottata. Fondamentalmente, se le rilevazioni sono state fatte con lettori collegati in rete, i dati vengono registrati in tempo reale in un database, altrimenti, per i dispositivi stand alone, occorre scaricare i dati da ciascuno di essi – recandosi in tutti i luoghi in cui sono stati installati. Sono possibili soluzioni architetturali miste in cui ci siano rilevatori di entrambi i tipi: quelli collegati in rete offrono il vantaggio di poter seguire in tempo reale le attività dei soggetti, mentre per gli altri la frequenza con cui scaricare i dati dipende dalla capacità dei rilevatori e dal numero di soggetti coinvolti, ma in generale è sufficiente farlo una sola volta alla fine dell’evento. In tutti i casi l’obiettivo è quello di creare un database contenente tutte le rilevazioni effettuate per renderle disponibili per l’applicazione dei modelli di valutazione dell’impatto economico e per le analisi statistiche collegata e quelle dei dati ottenuti con i questionari compilati al momento della consegna del tag. 17/05/13
  • 17/05/13
  • 17/05/13
  • Transcript of "Tecnologie di action tracking per valutare l’impatto economico del turismo culturale"

    1. 1. Tecnologie di action-trackingper valutare l’impatto economicodel turismo culturaleNicola Zeni, Luisa MichUniversità degli Studi di Trento
    2. 2. Valutare l’impatto economico• Importanza• Input: dati, modelli• Ouput: stime, dati per operare,programmare, decidere• Occorre un Sistema Informativo!2Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo
    3. 3. Visione comune: ICT e informatica comebacchetta magica e delega all’informatico3Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo
    4. 4. Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 4• Produce moli di dati di difficileinterpretazione ed utilizzo• Buzzwords: big data, data obesity• Garbage in, garbage out
    5. 5. Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 5• Una valutazione efficace richiede un progetto diSI, che tenga conto delle componenti manageriali,organizzative e della tecnologia in modo congiuntoValutare impattoeconomico <turismoculturale| evento|iniziativa>Strategievalorizzazioneofferta turisticaculturaleTecnologie diaction-trackingStakeholderRaccolta edelaborazione datifruizione offerta turisticaApplicazione modellivalutazione impattoeconomicoMaggiore efficaciadecisioni epianificazionestrategie
    6. 6. Una metodologia innovativa per lavalutazione dell’impatto economico apartire da dati comportamentaliLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 6– sviluppo di un sistema di action-tracking, per monitorare i punti diinteresse dell’offerta turistica delladestinazione– applicazione di un modello per calcolarel’impatto economico tenendo conto deidiversi tipi di effetti
    7. 7. Passi:Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 71. definire il numero e il tipo di luoghi dacontrollare2. identificare il numero, i profili e lemodalità di selezione dei soggetti3. scegliere ed installare la tecnologia4. definire l’organizzazione e lacomunicazione del progetto5. raccogliere ed integrare i dati sulle attivitàdei partecipanti
    8. 8. 1. Identificazione dei luoghi turistici dacontrollare• “Luoghi turistici”:– in cui sono previste le iniziative piùimportanti per un evento (criteriogeografico)– rilevanti per le strategie di promozionedella destinazione– in cui sia possibile installare e usare“la” tecnologia per l’action-tracking8Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo
    9. 9. 2 .Selezione dei soggettiLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Tre categorie: turisti, escursionisti,residenti• Numero di soggetti: parametrostatistico• Composizione del campione: e.g., suinformazioni relative ai partecipanti• Modalità di contatto e selezione:albergo, luoghi di un evento, ufficituristici, ecc.9
    10. 10. 3. Scelta della tecnologiaLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 10• Tenendo conto di molti parametri:– numero di luoghi da monitorare e lorocaratteristiche– eventuale presenza di una rete wireless,di alimentazione elettrica, ecc.– requisiti conflittuali: costi vs. prestazioni,monitoraggio di tutti i luoghi “rilevanti”,raccolta di dati precisi, massimapartecipazione di turisti ed operatori
    11. 11. Tecnologie di action-trackingLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Si possono adottare due “tipi”principali di tecnologie:– tecnologie mobili, quali cellulari edispositivi Bluetooth e GPS;– tecnologie RFID; e.g., se esiste una citycard basata su tecnologia RFID si puòusare il circuito della card riducendo icosti11
    12. 12. 4. Organizzazione e comunicazioneLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Essenziale la collaborazione degliorganizzatori dell’evento e,– per contattare i partecipanti:• di albergatori, uffici turistici, punti informativi– per rilevare la presenza:• di chi controlla gli accessi ai musei, diproprietari e personale di ristoranti, bar, ecc.12
    13. 13. 5. Raccolta e integrazione dei datiLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Più o meno laboriosa a secondadella tecnologia adottata• Obiettivo: creare un databasecontenente tutte le rilevazionieffettuate per renderle disponibili perl’applicazione dei modelli divalutazione dell’impatto economico13
    14. 14. Raccolta e integrazione dei dati (c’t)Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Se le rilevazioni sono state fatte conlettori/rilevatori collegati in rete – chepermettono di seguire in tempo realele attività dei soggetti -, i dativengono registrati in tempo reale inun database; per i dispositivi standalone occorre scaricare i datirecandosi nei luoghi in cui sono statiinstallati14
    15. 15. Raccolta e integrazione dei dati (c’t)Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• I dati rilevati dal sistema di action-tracking vengono integrati in un DBper l’applicazione dei modelli divalutazione dell’impatto economico15
    16. 16. Il progetto RFID for FestivalsLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Valutazione del Festival dell’Economiae del Festival della Montagna diTrento16
    17. 17. Scelte progettualiLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Scelte principali:– Utilizzo del circuito della Trento Card:RFID-based action-tracking system– Card personali, anonime– Luoghi da monitorare scelti fra quelli delcircuito della Card, integrandoli– Soggetti selezionati fra i turisti,contattati presso uffici diaccreditamento, alberghi e luoghi delleiniziative del Festival17
    18. 18. L’impatto dei FestivalLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Entrambi producono attraverso laspesa dei partecipanti e degliorganizzatori effetti economici positivisull’economia locale, pari a più deldoppio del valore investito18
    19. 19. Conclusioni e raccomandazioniLuisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo• Valutazioni di impatto economico:– come “investimento”– basate su un approccio problem solving,partendo dagli obiettivi-requisiti eprogettando il sistema di tracking piùadeguato– formando gli operatori19
    20. 20. Per approfondire• Della Lucia M., Zeni N., Mich L., Franch M. (2011)“Assessing the economic impact of culturalevents: a methodology based on applying action-tracking technologies”, Information Technologyand Tourism, 12(3) 249-267• Mich L., Della Lucia M. (2010) “Sistemi di action-tracking per valutare limpatto economico deglieventi culturali”, in M. Franch (a cura di),Marketing delle destinazioni turistiche. Metodi,approcci e strumenti, McGraw-Hill, Milano.Luisa Mich 15-16 Novembre 2002 - Bergamo 20

    ×