Your SlideShare is downloading. ×
03   magdalene - presentazione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

03 magdalene - presentazione

159
views

Published on

Published in: Spiritual

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
159
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. 22 Luglio 2006Festa di Santa Maria Maddalena
  • 2. Tutta la sua vita,nei particolari e nell’insieme,la Maddalena l’ha guardatadentro quello sguardo …
  • 3. Questa «donna distrada» era lì,sulla strada, appunto,un giorno che Gesùpassava per la città.Gesù fissa il suosguardo su di lei;lo fissa camminando,senza fermarsi:quello sguardo hasegnato tutta la vita diquella donna.
  • 4. Gesù la guarda un istante.
  • 5. E da allora lei nonguarderà più a se stessa,non vedrà più se stessa,non vedrà più i rapporticon gli uomini,con la gente,con casa sua,con Gerusalemme,non potrà più guardare atutte queste cosese non dentro lo sguardodi quegli occhi
  • 6. Una donna usata da tanti. È bastato lo sguardo di quelluomo e la sua vita è cambiata.
  • 7. Il giorno seguente,quando Gesù era a casa di un fariseo e stava pranzando, lei è entrata, si è buttata ai suoi piedi
  • 8. e ha cominciato a piangere e ad asciugargli i piedi con i capelli, con una tenerezza, con una affezione,che era a tutti evidente che quella donna amava Gesù.
  • 9. “Ti sonoperdonatitutti i tuoipeccatiperchémoltohaiamato”.Anch’iovorreisentirmidirecosì!
  • 10. Lei era stata amata,affermatagratuitamente, senzanessun tornaconto.Ciò che quella donnadesiderava di più erasuccesso.E così nacque in lei unagioia che le facevatrattare,che le faceva amare tuttele cose in modo diverso.
  • 11. Ma tutta la vita– nei particolari e nell’insieme –lei non poté non vederla,non sentirla, non viverlase non dentro quello sguardo
  • 12. TESTI José Miguel Garcia Alla ricerca del volto umanoEsercizi della fraternità di Comunione e Liberazione 1996; pagg. 30-31 Luigi Giussani Dal temperamento un metodo BUR 2002, pag. 6 Luigi Giussani Una presenza che cambia BUR 2004, pag. 186
  • 13. Musica Ludwing van Beethoven La tempesta – 3° movimento Sonata per pianoforte n. 17 in re minore op. 31 n. 2Wilhelm Kempff, Spirto Gentil, Deutsche Grammophon