Malagrotta: una discarica al capolinea?

  • 2,101 views
Uploaded on

Lavoro di approfondimento sul recente e grave problema relativo alla imminente chiusura della discarica di Malagrotta. Il lavoro fa parte del progetto Ambienti@moci sulla conoscenza e …

Lavoro di approfondimento sul recente e grave problema relativo alla imminente chiusura della discarica di Malagrotta. Il lavoro fa parte del progetto Ambienti@moci sulla conoscenza e sensibilizzazione dei problemi ambientali ed è stato realizzato da Donika e Mirella due alunne della classe seconda B della scuola media di San Vito Romano (RM).

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
2,101
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Lavoro di approfondimento
    Gruppo SanVitok
    MALAGROTTA: UNA DISCARICA AL CAPOLINEA?
    di
    DonikaDimitrova e Mirella Cenci
    Classe IIB
    Progetto
    Ambienti moci
    www.lafabbricadellascuola.ning.com
    Progetto operativo del gruppo
    Tecnologie di carta
    www.lascuolachefunziona.it
  • 2. La discarica di Malagrotta
  • 3. . È posizionata tra Fiumicino, Ponte Galeria e Piana del Sole, in prossimità della nuova Fiera di Roma: ospita quella che da più parti è definita la più grande discarica d'Europa.
    Malagrotta è una frazione di Roma, situata lungo la via Aurelia nella zona Z.XLVCastel di Guido, Municipio XVI, zona urbanistica Pantano di Grano.
  • 4. Roma insegue Napoli. A Malagrotta si teme il bis.
    Sarà questa la «settimana decisiva» per identificare un nuovo sito per lo smaltimento dei rifiuti romani e laziali. Il dopo Malagrotta rimane non solo un'incognita ma un incubo per molti cittadini che da anni lottano per la chiusura della discarica della vergogna. Un sito che avrebbe dovuto chiudere tempo fa sia per sovraccarico.
  • 5. Sarà questa la «settimana decisiva» per identificare un nuovo sito per lo smaltimento dei rifiuti romani e laziali. Il dopo Malagrotta rimane non solo un'incognita ma un incubo per molti cittadini che da anni lottano per la chiusura della discarica della vergogna. Un sito che avrebbe dovuto chiudere tempo fa sia per sovraccarico .
  • 6. Se non si dovesse trovare un'alternativa alla discarica di Malagrotta in tempi più che brevi la capitale diventerebbe come Napoli se non peggio. Un disastro annunciato cui per ora non si trova rimedio. I siti proposti infatti per la nuova discarica sembrano impraticabili.
  • 7. Alla luce delle recenti dichiarazioni del sindaco Alemanno sull'individuazione del sito che sostituirà Malagrotta entro la fine del corrente mese, aprile 2011, ed in merito alle successive dichiarazioni della Presidente Polverini .
  • 8. E' quanto dichiara Piergiorgio Benvenuti, Presidente Nazionale del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.
    ''Da anni sosteniamo che Malagrotta debba essere chiusa perché la zona ormai risulta satura ed e' nota a tutti la gravissima situazione esistente in quella zona dove già l'Arpa aveva segnalato la presenza di veleni che inquinano fortemente il terreno e le acque del Mar Tirreno e quindi le falde acquifere della Capitale, come da più parti denunciato''
  • 9. Aggiunge -''Da tempo la discarica di Malagrotta doveva chiudere, avevamo sottolineato con decisione la mancanza di pianificazione sul problema dei rifiuti dovuta ad anni di scellerate scelte in questa materia, ora attendiamo trasparenza, ma soprattutto un cambiamento di passo e di mentalità, e diciamo con decisione “No a Malagrotta-Bis” e sollecitiamo -conclude Benvenuti- la chiusura dell'impianto ormai non più procrastinabile. Convinti che sia stata individuata una valida alternativa, ed e' bene chiarire che ai cittadini non interessano ulteriori dibattiti sulle competenze, ma la certezza che l'impianto sia chiuso e non riaperto a qualche centinaio di metri''.
  • 10. Malagrotta,una storia infinita.
    Proteste davanti alla sede della Regione Lazio per la mancata chiusura della discarica di Malagrotta. Il presidente Marrazzo incontra una delegazione dei manifestanti e promette: «Manterremo l'impegno». Ma comitati e ambientalisti non ci stanno.
     
  • 11. Se a Roma non ci sono i rifiuti per strada come a Napoli non è certo per una gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti ma perché può contare sulla discarica più grande d’Europa, quella di Malagrotta dove sono stipati circa 60 milioni di rifiuti. La discarica però è in esaurimento a partire dai prossimi mesi estivi ed il piano della Polverini non risolve assolutamente i gravissimi problemi della Regione.
    Proprio per questo motivo i consiglieri regionali della Lista Bonino-Pannella, Giuseppe Rossidivita e Rocco Berardo, hanno inviato al Commissario europeo per l’Ambiente, un report di denuncia del piano per i rifiuti della Presidente Renata Polverini.
  • 12. Il problema è così grave….
    • http://www.youtube.com/watch?v=kQxeXvECJz4&feature=related
    • 13. http://www.youtube.com/watch?v=d1NqDN-V96s&feature=related
    • 14. http://www.nannimagazine.it/gallery-speciali/6498/La-discarica-di-Malagrotta
    • 15. http://www.youtube.com/watch?v=TIsGoTPfjuo&NR=1
    • 16. http://www.youtube.com/watch?v=FPqYz7fyIzo
  • Fatto da:
    Donika Todorova Dimitrova – Mirella CenciII° B San Vito Romano!