• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
I giovani l'alcol e il fumo
 

I giovani l'alcol e il fumo

on

  • 9,529 views

Presentazione di approfondimento sulla diffusione di alcol e fumo tra i giovani e sulla pericolosità di queste sostanze...

Presentazione di approfondimento sulla diffusione di alcol e fumo tra i giovani e sulla pericolosità di queste sostanze
realizzata da Claudia Taloni, Mariangela Cianfriglia e Matteo Lauri della classe IIIA Istituto Comprensivo Giovanni Paolo II Affile (Rm)

Statistics

Views

Total Views
9,529
Views on SlideShare
7,191
Embed Views
2,338

Actions

Likes
0
Downloads
14
Comments
0

17 Embeds 2,338

http://goccediarmonia.blogspot.it 1724
http://www.scoop.it 367
http://www.goccediarmonia.blogspot.it 119
http://goccediarmonia.blogspot.com 78
http://goccediarmonia.blogspot.fr 8
http://goccediarmonia.blogspot.ch 7
http://www.google.it 6
http://goccediarmonia.blogspot.co.uk 5
http://goccediarmonia.blogspot.com.es 4
http://goccediarmonia.blogspot.de 4
http://goccediarmonia.blogspot.co.at 4
https://www.google.it 3
http://goccediarmonia.blogspot.com.au 3
http://goccediarmonia.blogspot.ro 2
http://goccediarmonia.blogspot.com.br 2
http://goccediarmonia.blogspot.ru 1
http://goccediarmonia.blogspot.hu 1
More...

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    I giovani l'alcol e il fumo I giovani l'alcol e il fumo Presentation Transcript

    • L’ALCOOL: USO E ABUSONel 2010 la quota dipopolazione di undici annie più che ha consumatoalmeno una bevandaalcolica durante l’anno èpari al 65,7 % , indiminuzione rispetto al2009 ( 68,5 %) ; il 26,3%della popolazione ( 14milioni 126 mila persone)beve alcoliciquotidianamente, mentre il38,4 % ha consumatoalcool almeno una voltafuori dai pasti.
    • Cos’ è l’ alcolismoL’alcolismo è una grave forma didipendenza associata all’assunzione di bevande alcoliche,capace di provocare una grandesofferenza fisica e psicologicanell’individuo che si manifesta condiversa intensità da persona apersona. L’ alcolismo èriconosciuto come uno dei piùgravi problemi della salutepubblica . L’ alcolismo , inoltre, nondanneggia soltanto l’ alcolista:altre persone sono colpite dai suoieffetti in casa, sul lavoro o sullastrada.
    • Effetti dell’alcoolL’alcool è una droga,quindi una sostanza tossica è, come tutte le sostanzetossiche, ha effetti diversi a diversi dosaggi.I suoi effetti sono paragonabili a quelli di qualsiasi altra droga perché, al paridelle droghe , agisce sul sistema nervoso centrale , crea dipendenza psico-fisica, assuefazione e disturbi comportamentali anche molto gravi.L’alcool, assunte in piccole quantità, ha effetti euforizzanti, la lingua si sciogliee può avere anche effetti stimolanti o calmanti.Già con un uso assiduo, l’alcool porta ad un attenuazione della disposizione edella prontezza all’auto controllo in una persona.La perdita di inibizioni e dell’autocontrollo portano spesso a comportamentiaggressivi e in alcuni individui aumentano la predisposizioni alla violenza.
    • L’alcool è LA NUOVA MODA CHE UCCIDE I GIOVANIGià a undici anni si beve. Si beve aqualunque ora e senza limiti. L’alcolè usato per sballare per questo sibeve in modo smodato. Per i ragazziubriacarsi è una moda, è un motivodi vanto , i ragazzini si vantano diaver preso sbornie incredibili. Lalegge vieta di somministrarealcolici al di sotto dei sedici annima i ragazzi, aggirano i divietiportandosi le bottiglie da casa, ocomprandole nei supermercati. Idati parlano chiaro è una veraemergenza.
    • IL FUMOIL FUMO è L’ABITUTDINE ODIPENDENZA DAL FUMO DITABACCO, OSSIA L’ATTO DIBRUCIARE LE FOGLIE SECCHEDELLA PIANTA DEL TABACCO EINALARE IL FUMO DERIVATO PERPIACERE O PER FINI RITUALI.IL FUMO DI TABACCO, OLTRE AICONSUETI COMPONENTI DERIVANTIDA COMBUSTIONE INCOMPLETA(FUMO) CONTIENE NICOTINA, UNALCALOIDE STIMOLANTE CHE PuòILLUDERE IL FUMATORE DIOTTENERE UN MIGLIORAMENTETEMPORANEO DELLA MEMORIA ,DELL’UMORE DELLA VELOCITA DIRIFLESSI, MA GENERA ANCHE UNAFORTE DIPENDENZA CHIMICA, SIAFISICA SIA PSICOLOGICA
    • Dipendenza dal fumoMolti fumatori sostengono che fumare èsemplicemente un vizio e che si può smetterein qualsiasi momento. Niente di più falso. Ilfumo di sigaretta è una vera e propriatossicodipendenza della quale è moltodifficile uscire.Prima di tutto bisogna premettere che ladipendenza dalla nicotina è soggettiva ed èinfluenzata da molti fattori tra i quali lecondizioni fisiche e il carattere del fumatore.In linea generale possiamo dividere ladipendenza dal fumo due aspetti che sonocomuni a tutti i fumatori: dipendenza fisica edipendenza psicologia.
    • I danni del fumoIl fumo provoca gravi danniall’ organismo. Le sostanzegenerate dallacombustione della sigarettaprovocano seri danni agliapparati respiratorio evascolare , emoglobina,cavità orale e laringe ,primo tratto delle viedigestive , placenta efeto,apparatourogenitale,pancreas.
    • In Italia i fumatori fra i 15 e i 24 anni per il 25,3% sono maschi e per il 18,4% sono femmine. Ifumatori iniziano afumare molto presto, circa 16 anni per gli uomini e 18 per le donne. Nella fascia d’età 15-24 annil’85% ha iniziatofra i 15 e i 17 anni (1).E’ stata messa in evidenza una forte associazione tra il titolo di studio basso dei genitori e l’abitudine al fumo disigaretta per i maschi. Il 31,6% dei ragazzi che fumano ha entrambi i genitori fumatori rispetto ameno della metà diquelli con genitori che non fumano. Per le ragazze è stata riscontrata una maggiore propensionea fumare quando infamiglia fuma la madre (2).Fattori che influenzano l’abitudine al fumo nei giovaniI principali motivi per cui i giovani iniziano a fumare sono riferiti come dovuti all’influenza degliamici, del “gruppo”e al fatto di “provare” e avere piacere. (1) Di seguito sono riportate le percentuali riscontrate: Influenzato dagli amici (73,4%) Perché ho provato e mi piaceva / mi dava soddisfazione (15,8 %) Per "sentirmi più grande“/ senso di emancipazione (6,9%) Per curiosità / per provare (0,4) Influenzato dai familiari / in famiglia fumavano (2,5%) Influenzato dal partner (0,9%)
    • LAVORO SVOLTO DA:LAURI MATTEOTALONI CLAUDIACIANFRIGLIA MARIANGELA