Case history di promozione online del patrimonio culturale (più insight da #mwf2014!)
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Case history di promozione online del patrimonio culturale (più insight da #mwf2014!)

on

  • 429 views

Estratto delle slide dal corso che ho tenuto per il Centro Studi Turistici per la formazione della figura del Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia "nella ambito della valorizzazione ...

Estratto delle slide dal corso che ho tenuto per il Centro Studi Turistici per la formazione della figura del Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia "nella ambito della valorizzazione del patrimonio culturale e turistico"

Statistics

Views

Total Views
429
Views on SlideShare
288
Embed Views
141

Actions

Likes
1
Downloads
3
Comments
0

2 Embeds 141

http://www.angelocentini.com 136
http://feed.angelocentini.com 5

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Case history di promozione online del patrimonio culturale (più insight da #mwf2014!) Case history di promozione online del patrimonio culturale (più insight da #mwf2014!) Presentation Transcript

  • Estratto da: Modulo Web Marketing Corso TECNICO SUPERIORE PER LA COMUNICAZIONE E IL MULTIMEDIA ! “nell'ambito della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e turistico” Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING www.angelocentini.com per
  • Photo CC by FHKE on Flickr Come si identificano gli influencers? Come farci trovare? Roy Lichtenstein. Ohhh...Alright, 1964. Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Vediamo ora delle Case History di blog di territorio e progetti di promozione del patrimonio culturale Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Io Amo Firenze www.ioamofirenze.it Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Io Amo Firenze “Ho aperto il blog il 26 marzo 2006 e lo aggiorno tutti i giorni da 8 anni! Anche quando vado in ferie ci scrivo!” Elena Farinelli I numeri di un blog di successo ioamofirenze.blogspot.com dal 2006 a oggi da 1.539.778 di persone pari a 2.816.252 visite. 23.662 commenti 26 marzo 2013 passaggio a dominio www.ioamofirenze.com (già oltre 200.000 visite) ! ! ! Facebook Page: 4755 fan Account Fb personale = 4998 amici Twitter del blog = 3149 follower Twitter personale = 5937 Libro “Io Amo Firenze”: 550 copie vendute Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • A Day in Rome www.adayinrome.com Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING www.facebook.com/adayinromeblog
  • Invasioni Digitali Progetto nato nel 2013 per la promozione del patrimonio culturale italiano attraverso gli strumenti di internet. ! Il sito internet della manifestazione www.invasionidigitali.it è un collettore di decine di eventi che si svolgono in tutta Italia, in musei, luoghi d’arte scelti per essere valorizzati dalla community. ! Gli eventi sono stati organizzati autonomamente in una struttura organizzativa orizzontale, attraverso strumenti come Eventbrite (es. invasionidigitalifirenze.eventbrite.it), e Facebook eventi. ! Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Invasioni Digitali I numeri testimoniano lo strepitoso successo della prima edizione: 225 eventi in tutte le regioni italiane e 9434 “invasori” L’infografica dell’evento Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING Da segnalare l’utilizzo innovativo di Pinterest, si veda ad esempio la board di tutti gli eventi. !
  • Wiki Loves Monuments Wiki Loves Monuments nasce nel 2010. Nel 2011 e nel 2012 ha registrato per due volte di seguito il record per la più grande competizione fotografica (record registrato dal Guinness dei primati) con 353.768 foto raccolte da 15.000 partecipanti in 33 Paesi. Ora è in corso la quarta edizione, e probabilmente il record verrà nuovamente battuto. ! Tutte le foto riguardano monumenti e sono rilasciate in licenza libera (es. Licenza Creative Commons) e sono riutilizzabili nei progetti di Wikipedia ed in altri contesti. Wiki Loves Monuments (sito globale) www.wikilovemonuments.org ! Wiki Loves Monuments Italia www.wikilovesmonuments.it Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Photo by Andrea Parisi Teatro Comunale di Ferrara Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Wiki Loves Monuments. Il problema della condivisione in Italia Codice Urbani: non si possono divulgare foto di monumenti italiani per un utilizzo pubblico se non dietro il consenso della sovrintendenza culturale. ! Wikimedia Italia (per voce di Emma Tracanella) accusa: «Un regolamento che non è poi molto attuale, perché parla di depositare i “negativi” e di “foto color”» Fonte Come risolve il problema Wikimedia Italia? Richiedendo patrocini e adesioni alle istituzioni italiane per l’autorizzazione a fotografare i monumenti. http://www.wikilovesmonuments.it/istituzioni/ Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Wiki Loves Monuments Banner pubblicitario su Wikipedia per Wiki Loves Monuments 2013 Wiki Loves Monuments si svolge tutti gli anni nel mese di settembre, in concomitanza con le giornate europee del patrimonio. Infografica, edizione 2011 Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • ArtTrav. Life, Art & Travel in Italy. Alexandra Korey, che collabora per il giornale in lingua inglese di Firenze The Florentine e l’agenzia di comunicazione Flod, ha creato un interessante blog in lingua inglese per gli appassionati di arte e cultura italiana. ! Innovativo il suo utilizzo dello strumento infografica, in questo caso per descrivere il suo blog. www.arttrav.com Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Insight da Museums and the Web Florence 2014 #mwf2014 Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • STRUMENTI IN EVIDENZA • Google form: utile per aggiungere questionari, raccogliere candidature a un contest • Eventbrite: gestione biglietteria online, per eventi a numero chiuso… • Google GLASS: il futuro per le audioguide? • QR Code: il reader negli spazi museali Approfondisci: http://www.flod.it/portfolio/museum-communications-toolbox-mwf2014/ Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Il Rijksmuseum di Amsterdam e il #RijksStudio “The Rijksmuseum digital strategy focus on connecting people, art and history.” Peter Gorgels, manager comunicazione digitale Rijskmuseum Gorgels consiglia, nell’elaborazione di una strategia di comunicazione digitale per un museo, di rimanere concentrati sulla sua mission. All’indirizzo http://www.slideshare.net/pgorgels/rijksstudio-museumnext2013-petergorgels potete trovare le slide relative al lancio del nuovo sito del Rijskmuseum nel 2013, al cui lancio dopo pochi mesi è seguito un incremento del 100% dei visitatori del museo. Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Il Rijksmuseum di Amsterdam e il #RijksStudio RijksStudio è un progetto di diffusione del patrimonio del museo dando massima libertà di interazione con le opere da parte del pubblico. ! All’indirizzo https://www.rijksmuseum.nl/nl/rijksstudio si trova un catalogo digitale di oltre 150.000 opere che l’utente può aggiungere ai preferiti, condividere e con le quali può interagire liberamente, anche creando gadget e souvenir personalizzati, grazie alla partnership con Etsy, o divenendo un “curatore” digitale selezionando le proprie opere (anche nei dettagli) preferite. ! ! ! ! ! Rijkstudio Award è un concorso a premi istituito per stimolare i visitatori a creare nuove opere con il media preferito ispirate a delle opere presenti nel museo. Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Tate ArtMaps http://artmaps.tate.org.uk Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Tate ArtMaps La collezione TATE comprende 70.000 opere. 23.000 di queste sono state associate ad un luogo. ! Utilizzando le API di Google Maps, è stata creata un’applicazione che colloca queste 23.000 opere in una grande mappa. ! Gli utenti possono cercare le opere sulla mappa, e suggerire la collocazione più corretta e aggiungere un commento, aiutando di fatto la crescita del progetto di ricerca in modo collaborativo, secondo la filosofia crowdsourcing. ! Il codice utilizzato per la realizzazione del sito è disponibile a tutti su github.com e un blog racconta tutte le fasi del progetto. Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Il crowdfunding del Palazzo Madama di Torino Il primo caso di crowdfunding museale italiano è a Torino, al museo di Palazzo Madama, che nel giugno scorso ha avviato questa forma di finanziamento dal basso per reperire i fondi per l’accrescimento della collezione del museo. Il canale di comunicazione per spingere la campagna è stato quello dei social media. A sottolineare la forte verticalità della campagna, 2 donatori su 3 erano già abbonati dei Musei Torino Piemonte, l’85% erano piemontesi ed oltre il 90% avevano già visitato Palazzo Madama. Per approfondire: http://www.slideshare.net/carlottamargarone/acquista-con-noi-un-pezzo-di-storia-per-to-crowd Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • La community #SvegliaMuseo Sito Internet Gruppo Facebook Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING
  • Grazie! ! I miei contatti Angelo Centini info@angelocentini.com twitter.com/100tek linkedin.com/in/angelocentini ! Centro studi turistici http://www.cstfirenze.it Angelo Centini ONLINE & DIGITAL MARKETING